Archivi Blog

Una scuola americana insegna il “cannibalismo”, ma sono i genitori preoccupati ad essere bollati come “terroristi domestici”

Come ulteriore prova che il sistema scolastico statunitense e’ andato completamente fuori dai binari, agli studenti in Georgia viene insegnato che “mangiare bambini” potrebbe essere un modo per risolvere la fame nel mondo. Cosa serve ancora perche’ la gente si svegli?

Come parte di una lezione, gli studenti delle scuole superiori di Richmond Hill hanno avuto il compito di trovare modi per “allevare e mangiare i bambini per risolvere il problema della fame nel mondo”. Yum. Rhonda Thomas, fondatrice e presidente di Truth in Education, ha analizzato i dettagli del compito in classe in un’intervista scioccante con The New American. Le informazioni sulla lezione che ha divulgato sono a dir poco – come la stessa Thomasha descritto – “sataniche”.

“Dal momento che il bambino è morto, non abbiamo bisogno di occupare più terra per i cimiteri, quindi metteremo [i bambini] sulla griglia e cuoceremo la loro carne e prepareremo deliziosi hamburger… Per la produzione di massa, incoraggeremmo il governo degli Stati Uniti a creare una trattativa commerciale con la Cina per cercare di ridurre la popolazione donando bambini al nostro governo”.

“Ci rivolgeremo a tutte le organizzazioni, comprese quelle che si occupano dell’affidamento”.

Questa volgare lezione di “satira” non finisce qui. Prosegue discutendo della creazione di un “Dahmer Mini Camp”, dove il motto è “sei ciò che mangi”. Per chi non lo sapesse, “Dahmer” è un’allusione a Jeffrey Dahmer, il defunto serial killer americano che non solose la prendeva con gli uomini di colore, ma se li mangiava. Una volta che la tua risata di pancia si è placata, fai un’ipotesi sulla fascia demografica che sarebbe presa di mira per i baby burger? Datti una “A” se hai detto “Basso reddito, aree e paesi poveri”, le stesse comunità, per inciso, di cui Planned Parenthood si occupa.

A questo punto, alcuni lettori potrebbero essere tentati di scrollarsi di dosso questo folle espediente letterario come il frutto dell’ingegno di un insegnante con chiari problemi psicologici. Sfortunatamente, ciò significherebbe saltare a una conclusione affrettata. Dopotutto, qui stiamo parlando della mentalità progressista radicale.

Ormai molte persone hanno già familiarità con alcuni dei libri piuttosto grafici che si sono fatti strada – un po’ come i vermi che invadono una mela altrimenti perfetta – sugli scaffali delle biblioteche delle scuole pubbliche. Il mese scorso, Stacy Langton, un genitore di bambini nel Fairfax, Virginia School District, ha portato l’argomento alla ribalta mentre si rivolgeva pubblicamente al consiglio scolastico locale in uno scontro epico che è diventato rapidamente virale.

Langton è arrivata armata per l’incontro sotto forma di due libri disponibili nella biblioteca scolastica di suo figlio, “Lawn Boy” e “Queer Gender”. Questi romanzi, come ha spiegato Langton, contengono scene di “pedofilia, sesso tra uomini e ragazzi…” dove in un caso “un ragazzo di quarta elementare [sta] facendo sesso orale su un maschio adulto…”

E pensare che i guerrieri della giustizia sociale stanno cancellando Dr. Seuss, Via col vento e Huckleberry Finn.

Come ha risposto il governo a questa e ad altre denunce inoltrate per conto di genitori che potrebbero avere voce in capitolo su ciò che passa per la testa dei loro figli? Incredibilmente, si è schierato con i consigli scolastici, suggerendo che questi genitori “controversi” potrebbero effettivamente essere accusati di “terrorismo domestico” in futuro. Anche il Washington Post, uno dei principali portavoce del Partito Democratico, ha definito la mossa un “Grande errore”.

Ok, torniamo al cannibalismo e a Jeffrey Dahmer, due argomenti di cui molti genitori non avrebbero mai pensato che i loro figli avrebbero sentito parlare a scuola. Più o meno allo stesso modo in cui gli insegnanti di sinistra del transgenderismo e della teoria critica della razza stanno ottenendo la loro antologia, così sembra che i dottrinari del cannibalismo stiano ottenendo la loro. Come spiega Thomas, gli studenti sono in grado di accedere attraverso i media center della loro scuola alla graphic novel del 2012, “My Friend Dahmer”, che documenta la relazione adolescenziale dell’autore John Backderf con il futuro serial killer. Un distretto scolastico del Texas ha accettato di consentire agli studenti l’accesso al libro, ma a condizione di “supporto di consulenza”. Immagina un libro che richieda al bambino di entrare in consulenza dopo la lettura.

Dal momento che è ovvio che tali discussioni in classe inciteranno solo polemiche, quale mai potrebbe essere lo scopo ultimo? Dopotutto, l’insegnante potrebbe facilmente suggerire la produzione di massa e il consumo di insetti o parassiti, ad esempio, se lo scopo della lezione fosse migliorare la comprensione della satira e le abilità di scrittura creativa. Ma chiaramente è in gioco qualcos’altro di più sinistro, e non sembra essere stato un incidente.

Sono propenso a schierarmi con Rhonda Thomas e altri che sono dell’opinione che lezioni scolastiche così radicali siano specificamente progettate per normalizzare la devianza e la depravazione tra bambini e adulti. Capovolgere la realtà in uno stile chiaro, luciferino, al punto che le persone non sono più in grado di distinguere il giusto dall’ingiusto, il morale dall’immorale e il decente dall’indecente. La cosa preoccupante e’ che sembra funzionare. Quante persone avrebbero potuto prevedere solo 10 anni fa che i genitori avrebbero portato con entusiasmo i loro figli a “Drag Queen Story Hour” nella loro biblioteca locale? No, questo e’ puro satanismo.

“Le nostre scuole prendono di mira i nostri bambini”, è il modo in cui Thomas ha riassunto la situazione che ora prevale nelle comunità di tutto il paese. “Questo risale all’apprendimento socio-emotivo. Questo sta scioccando il loro sistema di valori, scioccando le loro emozioni per essere in grado di normalizzare la depravazione”.

In breve, l’obiettivo di queste folli lezioni è fomentare la polemica, che per sua stessa definizione richiede due parti opposte. La classica tattica divide et impera dove gli unici vincitori sono coloro che desiderano, per ragioni note solo a loro, rompere le fondamenta stesse della società. Una volta che sono stati creati due schieramentri, proprio come avviene ora con il transgenderismo e la teoria critica della razza, allora la minoranza può proclamare il vittimismo e avere i propri presunti diritti sostenuti a ogni livello della società. E con i media di sinistra che supportano ogni diabolico capriccio dei progressisti, hanno un potente alleato dalla loro parte.

È tempo che le vere vittime di questi attacchi in classe – i bambini – ricevano alcune garanzie che le scuole finanziate dai contribuenti rimangano luoghi di sano apprendimento, libere dalla corruzione dell’ideologia politica.

Fonte

616d93ab2030275be733e12b

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il significato della nuova serie Netflix “Brand New Cherry Flavor”: Una celebrazione dell’occultismo a Hollywood

“Brand New Cherry Flavor” è una serie Netflix su un aspirante regista alle prese con una strega di Hollywood. Ecco come gli eventi folli di questa serie si collegano alle pratiche oscure che effettivamente accadono a Hollywood… a porte chiuse.

Se dovessi riassumere Brand New Cherry Flavor (BNCF) in una parola, probabilmente sarebbe “vomito”. Perché, per esempio, c’e` un sacco di persone che vomitano nella serie. In secondo luogo, ci sono molte scene cruente e disgustose che vorrei cancellare per sempre dalla mia memoria. Ma l’aspetto più “vomitevole” di questa serie è il fatto che la maggior parte dei suoi eventi folli e surreali sono ispirati alla vita reale.

“Anche la parte in cui la strega trasforma le persone in schiavi zombie?”. Sì.

In molti modi, BNCF ricorda film come Mullholland Drive e The Neon Demon che parlano di giovani talenti che cercano di arrivare a Hollywood … solo per scoprire che c’è qualcosa di terribilmente sbagliato. In effetti, BNCF e The Neon Demon sono entrambi incentrati sullo stesso identico simbolismo.

I poster promozionali di BNCF e The Neon Demon si concentrano sullo stesso identico simbolo: un bulbo oculare che viene mangiato.

BNCF e The Neon Demon parlano entrambi di Hollywood e del fatto che sia controllata da streghe, assassini e cannibali. E, in entrambi, c’è una scena in cui un’attrice/modella mangia un vero bulbo oculare. Cosa rappresenta? Molte cose. Ma soprattutto, il sacrificio mortale che si deve fare all’élite occulta per avere successo nell’industria dell’intrattenimento. Come visto in innumerevoli articoli in passato, il segno dell’occhio è il simbolo preferito dell’élite occulta. Ritrarre artisti che ingoiano un occhio (che è anche un atto di cannibalismo) è il simbolo perfetto che rappresenta il vendere la propria anima.

L’intera serie BNCF ha una fissazione ossessiva con il segno di un occhio: è ovunque, sempre. È un modo per far sapere agli spettatori che le cose orribili e disgustose che accadono nella serie non sono solo “intrattenimento”. È l’élite occulta che rivela la sua vera brutta faccia. Ecco uno sguardo agli eventi chiave della serie e al modo in cui si relazionano nella “vita reale” di Hollywood.

NUOVO GUSTO ELITARIO
BNCF parla di una giovane regista di nome Lisa Nova che si trasferisce a Los Angeles con il sogno di sfondare nel settore. Il suo cortometraggio – intitolato Lucy’s Eye – cattura immediatamente l’attenzione dei grandi nomi del settore.

Durante gli episodi vengono mostrati brevi frammenti del film di Lisa. La schermata del titolo del film da sola indica che questa è pura follia occulta dell’élite.

Il film è tutto incentrato sul segno di un occhio.

Il cortometraggio si conclude con l’attrice che si cava letteralmente un occhio dall’orbita e se lo mangia. Anche se sembra il peggior film mai realizzato, la gente di Hollywood lo adora. Sono anche affascinati dagli “effetti speciali” di quella scena finale.

Tuttavia, impariamo presto che ci sono un sacco di cose malvagie che circondano la realizzazione di quel film.

Prima di girare la scena finale di Lucy’s Eye, Lisa (che dirige il film) dice a Mary (l’attrice) che vuole una performance a livello di “Isabella Adjani in Possession”. È un riferimento interessante perché il ruolo di Adjani in questo film molto inquietante sulla possessione demoniaca l’ha quasi uccisa.

“Il ruolo è stato emotivamente estenuante per Adjani. In una delle interviste, ha affermato che le ci sono voluti diversi anni per riprendersi dalla sua esibizione, che J. Hoberman ha definito “una vera e propria dedica all’isteria”. Si diceva che avesse tentato il suicidio dopo le riprese, il che è stato confermato da Żuławski.
– Wikipedia, Possession (1981 Film)

Prima di girare la scena finale del film, Lisa e Mary prendono il peyote, una droga allucinogena usata dalle tribù native prima delle cerimonie religiose. Poco dopo, Mary ha iniziato a vedere alcune cose strane.

Mentre veniva filmata da Lisa, Mary vede un’entità possedere il regista. Notare l’occhio che tutto vede.

Terrorizzata dal “demone” che c’era dentro Lisa, Mary si tira fuori l’occhio e se lo mangia. E Lisa ha filmato la scena e l’ha tenuta nel film come gran finale.

Insomma, non c’erano “effetti speciali”. Gli spettatori di Lucy’s Eye stanno effettivamente guardando un film snuff, che sembra essere una delle ossessioni malate dell’élite occulta.

Il film di Lisa alla fine cattura l’attenzione di un pezzo grosso di Hollywood di nome Lou Burke che vuole trasformare Lucy’s Eye in un successo. Mentre, all’inizio, Burke fungeva da mentore, presto cercò di andare a letto con Lisa. Quando ha rifiutato, Lisa è stata sostituita come regista del suo film. Ciò ha fatto si che Lisa si arrabbiasse e desiderasse vendetta. Entra in scena Boro.

BORO: LA STREGA DI HOLLYWOOD

Boro si presenta a Lisa a una festa di Hollywood.

Da quando Lisa è arrivata a Hollywood, Boro ha seguito Lisa. Ha percepito una “forza” in Lisa (probabilmente quel demone visto sopra) e vuole consumarla.

Durante una festa con i pezzi grossi di Hollywood, Boro si presenta a Lisa e le dice che può distruggere la vita di Lou Burke. Il metodo: una maledizione che usa le magie più nere. Ma prima, Lisa deve affrontare un rituale che prevede di mangiare uno stufato a base di ingredienti disgustosi.

Il personaggio di Boro sembra essere fortemente ispirato da una vera strega di Hollywood: Marina Abramovic.

Marina Abramovic con un serpente.

Come Boro, la Abramovic è influente a Hollywood, molte star sono “sotto la sua ala protettrice” e le coinvolge in eventi che coinvolgono la stregoneria (Spirit Cooking). Inoltre, come Boro, anche la Abramovic è un grande fan del cannibalismo.

La Abramovic ha organizzato diversi eventi per le star che sono culminati con le persone che mangiavano una torta a forma di uomo. In questa foto, Debbie Harry al Museum Of Contemporary Art Gala nel 2011.

Come vedremo presto, Boro ha gli stessi esatti “interessi” della Abramovic. Quindi fa un patto con Lisa: distruggere la vita di Lou Burke lanciandogli una maledizione e Lisa paga pegno… nel modo più strano possibile.

Come pagamento per i suoi servizi, Boro fa vomitare gattini a Lisa.

A Boro devono davvero piacere i gatti. Non proprio. Beve il loro sangue e poi li uccide.

Boro estrae il sangue da un gatto per berlo.

Se Boro non beve regolarmente sangue da un gatto che è stato “partorito” da Lisa, inizia ad invecchiare. Nel caso non lo sapessi, l’élite occulta ha bevuto il sangue dei giovani per “rigenerare la vitalità” per secoli. BNCF è un altro prodotto mediatico che celebra e normalizza questa pratica che era considerata un abominio.

Quindi capiamo presto che c’è qualcosa di chiaramente sbagliato in Boro. Poi, apprendiamo che non è veramente umana. In realtà è un’entità/demone/spirito secolare che salta da un corpo umano all’altro.

In una scena particolarmente sconvolgente, Boro avvelena la famiglia della donna il cui corpo è attualmente in possesso. Quindi, esegue una “lobotomia” su di loro rimuovendo una parte del loro cervello attraverso il naso … e la mangia. Questa scena dovrebbe essere divertente.

Boro ha anche un esercito di morti che controlla per eseguire i suoi ordini. Li tratta come animali.

Boro getta la carne cruda nella ciotola per sfamare i suoi schiavi.

Boro è quindi un adepta delle più infernali “arti oscure”: la Negromanzia. Inoltre, questi zombi sono un modo simbolico di rappresentare la pratica più orribile dell’élite occulta: il controllo mentale (noto anche come MK-ULTRA). Attraverso pratiche sadiche (che spesso implicano rituali), gli schiavi MK perdono la loro personalità principale (diventano zombi) e vengono riprogrammati per eseguire gli ordini del loro gestore. Boro usa i suoi schiavi per perseguitare e uccidere le persone. Nel mondo del controllo mentale Monarch, questo si chiama Programmazione Delta.

In una scena simbolica, apprendiamo di più sulla forza che anima Boro… e l’élite occulta.

Una donna va da Boro per farsi leggere i tarocchi.

Quando la donna vede la carta del diavolo, dice:

  • Il diavolo? Questo significa che sta per succedere qualcosa di brutto?

Boro risponde:

– È fantastico. Il diavolo non è necessariamente cattivo.

– Ma è… Il Diavolo. Il solo e unico. Ma, sai, il diavolo può avere ogni sorta di significato.

Subito dopo, la donna viene uccisa e diventa una schiava di Boro. Diventa “incatenata” a Boro allo stesso modo in cui la donna nella carta dei tarocchi è incatenata al diavolo. Attraverso questa scena breve e apparentemente senza importanza, comprendiamo le vere forze in gioco in BNCF.

DISCESA NELLE TENEBRE
Quando Boro aiuta Lisa a distruggere Lou Burke (il pezzo grosso di Hollywood) usando una maledizione, la serie trasmette una forte atmosfera da “strega femminista autorizzata a distruggere il patriarcato”. Tuttavia, in realtà assistiamo all’esatto opposto dell’emancipazione. Per ottenere ciò che vuole, Lisa in realtà deve sottomettersi a Boro e sottomettersi ai modi depravati dell’élite occulta. E un gruppo di innocenti soffre orribilmente per questo.

Durante una festa natalizia, il ragazzo che avrebbe dovuto sostituire Lisa come regista del suo film prende fuoco improvvisamente.

Mentre Lisa guarda il ragazzo bruciare, Boro è in piedi dietro di lei. In una scena precedente, a Lisa viene chiesto cosa indosserà alla festa. Indossa un vestito rosso, il colore del sacrificio.

Per distruggere Lou Burke, Boro dice a Lisa che deve sottoporsi a un “rituale vincolante”. Boro dona a Lisa il balché, un’antica bevanda utilizzata dai Maya durante le cerimonie di “comunione con gli elementi e gli spiriti della natura, nonché con i signori dei cieli”. Boro dice:

“Apre la tua mente e ti rende ricettiva agli spiriti”.

Per eseguire la maledizione, Boro chiede a Lisa di trovare una foto di Lou Burke e un “pizzico di peli pubici”. Anche se quest’ultimo ingrediente suona in qualche modo umoristico, i peli pubici sono stati usati per secoli nella stregoneria reale.

“In tutto il mondo, in tutti i tipi di magia, inclusi voodoo e hoodoo, le streghe usavano i peli pubici come ingrediente particolarmente robusto per gli incantesimi”.
– Shaina Joy Machlus, stregoneria e peli del corpo: una lunga storia di interconnessione

Sebbene la storia di BNCF sia fittizia, si basa sull’attuale mentalità occulta di Hollywood. E, per ottenere ciò che vuole, Lisa dovrà scendere più in basso nella sua depravazione. E quasi tutti quelli che incontra finiscono per morire orribilmente.

Una delle conseguenze della maledizione di Lisa: il figlio di Lou Burke – che è uno spettatore innocente in questa storia – si trasforma in uno degli schiavi zombi di Boro.

Per sbarazzarsi della maledizione che ha preso suo figlio, Lou Burke assume sicari per uccidere Lisa.

Quando un sicario entra nel suo appartamento, Lisa, che ha intensificato i poteri occulti dopo aver leccato un rospo (un’altra antica droga), lo uccide selvaggiamente e… ne mangia una parte. Quando un’amica di Lisa le chiede come si è sentita, lei risponde:

“Un po’ come aprire un regalo di compleanno”.

Perché Netflix continua a promuovere il cannibalismo? Tu sai perché.

Ma non e’ finita qui. Boro dice a Lisa che il rospo che ha leccato era velenoso e che presto morirà… a meno che non attraversi rituali di magia sessuale e magia del sangue.

Ancora una volta, quelle non si tratta di cose casuali, inventate che suonano in qualche modo “magiche”. Questi sono al centro degli insegnamenti delle società segrete occulte che sono estremamente potenti a Hollywood come l’Ordo Templi Orientis (O.T.O).

La copertina di un libro O.T.O scritto dall’occultista Aleister Crowley.

Mentre Lisa si dedica alla “magia”, Boro veglia come una specie di strega inquietante.

Il rituale della magia del sangue è un po’ meno piacevole. Secondo Boro, Lisa deve “consumare la carne di un uomo morto nel fiore degli anni, come la santa comunione”. La parte della “santa comunione” non è casuale. Le messe nere sataniche si basano sul rovesciamento dei riti e delle tradizioni cristiane.

In una scena particolarmente nauseante, Boro taglia un pezzo di un uomo recentemente deceduto (che sembra essere un amico di Lisa) e lo cucina all’interno di una frittata. Di fronte a quel piatto maledetto, Lisa arriva a una realizzazione che probabilmente è stata condivisa da innumerevoli celebrità reali:

“Tutto quello che volevo fare era un film. Mi sembra di aver barattato la sua vita per un fottuto film”.

Fortunatamente per Lisa, scopre che in realtà non ha bisogno di mangiare questa frittata per curare il veleno. Sembra che Boro stesse mentendo a Lisa per “iniziarla” alle pratiche più oscure dell’élite occulta.

Dopo tutto questo, un ricco ragazzo di Hollywood contatta Lisa e le dice che vuole finanziare il suo film. Morale della favola: ha funzionato.

Quando Lisa torna da Lou Burke per ucciderlo, trova un uomo distrutto che soffre costantemente. Le dice:

“Pensi di essere dalla parte della ragione? Pensi che sia artista contro produttore predatore? Sei così sicura di essere l’eroe di questa storia?”

Questa è una bella domanda. In effetti, non sembra esserci davvero un eroe in questa serie. Tutti i personaggi con tratti eroici sono morti in modi orribili. Morale della favola: Hollywood non è un posto per brave persone.

Nell’episodio finale, Lisa, che apparentemente sta cercando di fuggire da Hollywood, parte per il Brasile.

Lisa è in un aeroporto che ha un’atmosfera eterea. È forse morta? Immagino che verrà rivelato nella prossima stagione.

CONCLUDENDO
La maggior parte dei critici dei media ha descritto BNCF come una “wild ride” con un sacco di cose stranissime che accadono durante tutta la durata della serie. Ovviamente c’e di piu`. Attraverso un crescendo di scene sempre più orribili, BNCF porta gli spettatori nel mondo malato dell’élite occulta. E questa malattia è presentata in modo cool. Sebbene Boro la strega sia “malvagia”, è comunque ritratta come una figura potente che molti spettatori ammireranno.

BNCF è l’ennesima creazione di Netflix che celebra tutti gli orrori satanici dell’élite occulta. Non diversamente da serie come “Chilling Adventures of Sabrina”, BNCF descrive pratiche ripugnanti come il cannibalismo e il controllo mentale in un contesto divertente. In breve, si tratta dell’élite occulta che rivela il suo vero volto e lo incorpora nella cultura popolare.

Fonte

leadcherryflavor1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Armie Hammer, il cannibalismo e la malattia dell’elite

Le ex “gattine” di Armie Hammer hanno fatto trapelare messaggi in cui, secondo quanto riferito, ha affermato di essere “al 100% un cannibale”. Mentre i mass media hanno respinto queste accuse ritenendole semplicemente un suo “feticismo”, uno sguardo più da vicino alla famiglia e alle influenze di Hammer rivela la verità: è affetto dalla malattia dell’élite.

L’attore Armie Hammer è stato al centro di una bizzarra controversia quando messaggi privati sono emersi online rivelando la sua ossessione per la violenza sessuale e il suo essere “cannibale al 100%”. Mentre queste accuse sono state ricevute dai mass media con scetticismo (gli screenshot possono essere facilmente falsificati), altre “gattine” hanno presentato resoconti simili. Inoltre, i post sui social media di Hammer sembrano confermare queste affermazioni.

Quando si combinano questi elementi con il fatto che Hammer proviene da una famiglia d’élite, il quadro diventa più chiaro: Hammer è affetto dalla malattia dell’élite.

HAMMER HORROR

La controversia è iniziata quando un account Instagram chiamato House of Effie (ora è privato) ha pubblicato una serie di messaggi provenienti da Armie Hammer (presumibilmente). In una storia su Instagram intitolata “Hammer Horror”, House of Effie (gestita da una delle sue “gattine”) ha condiviso dozzine di messaggi bizzarri dal 2016 al 2020, in cui Hammer parla di fantasie di stupro, BDSM e cannibalismo. Ecco alcuni messaggi privati trapelati da House of Effie.

(Attenzione: contenuti inquietanti)

In altre conversazioni, Hammer sembra letteralmente un vampiro.

Questi messaggi privati trapelati sono stati ricevuti con un certo scetticismo da varie fonti multimediali che hanno sottolineato che sono facili da falsificare. Per dimostrare l’autenticità di questi messaggi, gli accusatori hanno pubblicato foto personali che sono state inviate loro da Hammer.

Una foto di Hammer che si tiene il collo come a dire: “Voglio soffocarti”.

Una foto della mano di Hammer con il suo caratteristico tatuaggio sulle dita.

Poco dopo che i messaggi sono trapelati, l’ex Jessica Ciencin Henriquez di Hammer ha twittato che i messaggi personali erano veri.

Dopo alcuni giorni di silenzio, Hammer ha replicato alle accuse con una dichiarazione:

“Non rispondero` a queste cavolate, ma alla luce dei feroci attacchi online contro di me, non posso in buona coscienza ora lasciare i miei figli per 4 mesi per girare un film nella Repubblica Dominicana”.

Quindi, nonostante il fatto che creda che queste affermazioni siano “cavolate”, Hammer ha deciso di abbandonare il suo ruolo nel film “Shotgun Wedding” con Jennifer Lopez.

POST INQUIETANTI SUI SOCIAL MEDIA DI HAMMER

Mentre l’autenticità dei messaggi postati sopra (e i molti altri che girano online) sono in discussione, i post sui social media di Armie Hammer sembrano confermare una malsana ossessione per il cannibalismo. Ecco alcuni esempi.

Hammer ha pubblicato una foto di una targa che dice: “Preferirei mangiare carne umana” con la didascalia “Mi chiedo cosa grigliera` durante il Memorial Day”.

Hammer ha pubblicato questa foto di una testa di maiale con la didascalia inquietante “Sta sorridendo!”

Ai pervertiti dell’elite piace pubblicare teste di maiale sui social media. È perché si dice che i maiali siano biologicamente vicini agli esseri umani?

Un tweet di Hammer sul cannibalismo. Ho la sensazione che sapesse già che sapore hanno gli umani.

Nel 2019, Hammer ha inorridito il mondo con questo post su IG in cui suo figlio gli succhia le dita dei piedi.

Quando si passano in rassegna i numerosi messaggi tra Hammer e i suoi partner, alcuni fatti diventano evidenti. In primo luogo, Hammer si riferisce a queste ragazze come “gattine” e “schiave”. Ai lettori abituali di questo sito verrà probabilmente in mente il controllo mentale Monarch, più specificamente, la programmazione Beta Kitten.

Mentre le interazioni di Hammer sembrano essere con donne consensuali, è un fatto noto che le vere Beta Kittens (che erano programmate per essere schiave sessuali) vengono fatte girare nei circoli elitari per soddisfare questo tipo di “feticismi” (un nome piu` corretto sarebbe malattie).

Sebbene Hammer non sia esattamente la più grande star del mondo, proviene sicuramente da un circolo d’élite.

FAMIGLIA ELITARIA

Armie Hammer proviene da una famiglia estremamente ricca, potente e influente. Ecco un breve riassunto della sua discendenza familiare.

Armie Douglas Hammer è nato il 28 agosto 1986 a Santa Monica, in California. Sua madre, Dru Ann (nata Mobley), è un’ex funzionaria di prestiti bancari e suo padre, Michael Armand Hammer, possiede diverse attività, tra cui Knoedler Publishing e Armand Hammer Productions (una società di produzione cinematografica / televisiva). Hammer si e` definito “mezzo ebreo”. Il suo bisnonno paterno era il magnate del petrolio e filantropo Armand Hammer, i cui genitori erano ebrei immigrati negli Stati Uniti dall’ (allora) Impero russo, ed erano di discendenza ebraica ucraina; Il padre di Armand, Julius Hammer, era di Odessa (ora in Ucraina, ma poi nell’impero russo) e fondò il Partito Comunista a New York. La bisnonna paterna di Armie era l’attrice e cantante di origine russa Olga Vadimovna Vadina, figlia di un generale zarista. – Wikipedia, Armie Hammer

Il nonno di Armie Hammer, Armand Hammer, era un magnate degli affari che ascese alle sfere più alte dell’élite. Durante la gestione dell’azienda di famiglia Allied Drugs and Chemical, Armand Hammer ha raggiunto nuovi livelli di successo assumendo il controllo di Occidental Petroleum, una società di esplorazione di idrocarburi che è attualmente al 167esimo posto nella classifica Fortune 500. I suoi rapporti di alto livello tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica ha messo Hammer in una posizione potente.

Nel suo libro The Prize, Daniel Yergin scrive che Hammer “è finito come intermediario per cinque segretari generali sovietici e sette presidenti degli Stati Uniti”. – Wikipedia, Armand Hammer

Tra i potenti alleati di Armand Hammer c’era la famiglia Gore.

Gli interessi del carbone di Occidental sono stati rappresentati per molti anni dall’avvocato ed ex senatore degli Stati Uniti Al Gore, Sr., tra gli altri. Gore, che aveva una stretta amicizia di lunga data con Hammer, divenne il capo della sussidiaria Island Creek Coal Company, dopo la sua sconfitta. – Ibid.

In breve, Armie Hammer è l’erede di una famiglia d’élite che vale centinaia di milioni di dollari e che è anche fortemente coinvolta nella politica mondiale. Mentre Armie sembra essere più interessato ad assumere droghe e sfruttare Beta Kittens che a gestire un impero, ha comunque ereditato la malattia dell’élite.

LA MALATTIA DELL’ELITE

In un’intervista del 2020 con Netflix Brasile per il film Rebecca, a Hammer è stato chiesto con quale personaggio storico gli piacerebbe cenare. La sua risposta: Il Marchese de Sade.

Uno screenshot dell’intervista di Netflix Brasile con Armie Hammer.

Il marchese de Sade era un nobile francese le cui opere scritte spesso si riferivano a stupri, torture e pedofilia. In effetti, la parola “sadismo” è basata sul suo nome. Sebbene de Sade sia stato ritenuto colpevole di diversi orribili crimini (che spesso coinvolgono giovani), è amato e ammirato dall’élite occulta. Perché? Perché ha scritto delle ossessioni preferite dall’élite e le ha rese parte della cultura popolare.

L’ampiezza del lavoro di De Sade include romanzi, racconti, opere teatrali, dialoghi e trattati politici, che sono per lo più incentrati su temi di pornografia e fantasie sessuali con un’enfasi sulla violenza, la sofferenza e il sesso anale. Le parole “sadismo” e “sadico” derivano direttamente da opere di narrativa di cui era l’autire, compreso il suo romanzo I 120 Giorni di Sodoma, che traccia le avventure sessuali e le manipolazioni di quattro libertini francesi che violentano, tormentano e poi uccidono giovani vittime in un castello nella Foresta Nera in Germania. Il libro fu scritto nel 1777 mentre De Sade fu incarcerato nella Bastiglia per aver abusato di diverse ragazze. I frequenti riferimenti di De Sade alla sodomia, alla pedofilia e alla perversione sessuale, oltre ai suoi racconti fittizi di orge stravaganti – che descrivono la crudeltà sessuale e l’omicidio in modo eccessivamente dettagliato – hanno portato molti a presumere che fosse squilibrato. Trascorse un terzo della sua vita in carceri o asili e fu ufficialmente dichiarato pazzo nel 1803. De Sade morì in un istituto psichiatrico a Charenton nel 1814. Per diversi anni prima della sua morte si diceva che fosse coinvolto in una relazione sessuale con Madeleine LeClerc, 14 anni, figlia di un impiegato del manicomio– Daily Mail, Armie Hammer said his ‘dream dinner guest’ would be Marquis de Sade In

CONCLUDENDO

Quando questa bizzarra storia che coinvolge Armie Hammer è diventata virale, le news mainstream hanno ignorato la storia, l’hanno deviata per concentrarsi su dettagli assurdi o lo hanno difeso apertamente. Perché? Perché queste rivelazioni su Hammer forniscono una rara occhiata alle menti malate dell’élite che sono ossessionate dalle pratiche più ripugnanti conosciute dagli uomini come lo stupro, la tortura, il sacrificio rituale e il cannibalismo. Negli ultimi anni, questo sito ha documentato i molti modi in cui l’élite sta cercando di “normalizzare” la sua malattia – incluso il cannibalismo – attraverso la cultura popolare. Le rivelazioni di Hammer confermano solo ciò che già sapevamo. Armie Hammer è fondamentalmente un prodotto dell’élite occulta. La sua carriera è stata avviata attraverso i contatti di suo padre. L’estrema ricchezza della sua famiglia gli ha permesso di vivere una vita di dissolutezza e sfruttamento sessuale senza alcun tipo di ripercussioni nella vita reale. Sebbene non sia una potente mente imprenditoriale come suo padre e suo nonno, ha comunque ereditato la “malattia” dell’élite. Il cannibalismo di Hammer non è (come affermano i mass media) un “feticismo”. È una malattia. In uno dei suoi messaggi privati, Hammer ha dichiarato di voler essere “nutrito” con sangue umano. Non stava scherzando.

Fonte

lead-armie-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Pedogate: Il caso di Marc Dutroux

Forse la parte più affascinante di questa storia è che ogni singola persona che legge questo post – ognuno di voi – era vivo quando questo fatto di cronaca è diventato una notizia nel 2004.

E` intrigante perché tutti coloro che leggono questo post non hanno mai sentito questa storia o se ne sono dimenticati.

Inoltre, una volta che ascolterai questa storia nella sua interezza, posso prometterti che rimarrà impressa nella tua memoria per sempre.
Il nostro personaggio principale è un uomo di nome Marc Dutroux. È nato in Belgio nel 1956. È stato condannato due volte per rapimento e stupro di bambini minorenni. La prima volta è stata nel 1989. La seconda volta è avvenuta nel 1996.

Fu condannato a una pena (troppo breve) nel 1998. Ha scontato solo 3,5 anni della sua condanna a 13 anni perché è stato rilasciato per buona condotta. Meno di 10 anni dopo, è stato nuovamente arrestato con le stesse accuse (vittime diverse).

La seconda volta, è stato condannato per il rapimento, la tortura e l’abuso di vittime, alcune delle quali fino al punto di morte.
Quello che sto per dirti viene dalle dichiarazioni fatte dalle sue vittime sopravvissute (chiamate X Files), dallo stesso Marc Dutreox e dalle prove delle forze dell’ordine.

Ho anche aggiunto riferimenti / citazioni alla fine di questa discussione.

Eccoci qui.
Marc ha confessato di aver rapito, stuprato, drogato, torturato e filmato bambini per molti anni.

Ha anche affermato che lo stava facendo per volere di un’élite politica che ha finanziato la sua carriera di trafficante professionista.

Questa élite politica non solo ha finanziato i suoi sforzi, ma gli hanno fatto richieste specifiche.

A volte chiedevano tipi specifici di bambini (gli veniva chiesto di consegnare bambini di una certa età, sesso, razza).

A volte richiedevano mezzi specifici per torturare i bambini per soddisfare i loro desideri (orge, rituali satanici che comportavano sacrifici, e torture in generale).

E a volte gli chiedevano di filmare alcune persone influenti coinvolte in questi atti, per usare i video come arma di ricatto.

(Questo ti ricorda qualcuno per caso?, Epstein, per esempio?)
Ha affermato che molti dei suoi clienti e finanziatori erano leader mondiali.

Non si tratta di fantasie perché viveva in Belgio, dove si trovavano il quartier generale dell’UE e della NATO.
Questa affermazione è stata confermata anche dalle vittime che sono state in grado di identificare specifici politici.
Anneke Lucas è stata una delle vittime che hanno testimoniato contro di lui.

Ha affermato di avere 6 anni quando la donna delle pulizie assunta da sua madre l’ha venduta alla rete di pedofili nel 1969.

Le sue affermazioni sono state straordinarie:

-È stata violentata per 1700 ore prima di compiere 12 anni.

-Aveva 6 anni quando fu costretta a partecipare alla sua prima orgia, che includeva indossare un collare di ferro e mangiare escrementi umani.

  • Di tanto in tanto sarebbe stata restituita ai suoi genitori. Tuttavia, i suoi stessi genitori erano complici dei crimini e la rimandavano sempre dai suoi maltrattatori.
    -La tortura includeva l’essere legati a un blocco da macellaio usato per giustiziare altri bambini. Altre vittime furono costrette a torturarla per ore come parte della loro iniziazione.

-Era considerata attraente e questo la rendeva preferita dai suoi maltrattatori. Affermò di aver provato a sfruttare questo vantaggio per la sua sopravvivenza al meglio delle sue capacità, ma all’età di undici anni, era diventata così distrutta che era stata condannata a morte.
-Ha detto che è stata salvata quando uno dei suoi maltrattatori ha negoziato per la sua libertà. Quell’aggressore si sarebbe poi seduto come imputato nel processo.
Altri testimoni e vittime si sarebbero presto fatti avanti, descrivendo cose come “Messe Nere”, con sacrifici di bambini e adulti che si svolgevano di fronte a osservatori e partecipanti, tra cui politici e figure di spicco.

Ciò sarebbe corroborato da una nota trovata dalla polizia nella casa di Bernard Weinstein, un uomo che in precedenza aveva lavorato con Dutroux, ma che Dutroux aveva ucciso. La lettera conteneva richieste molto specifiche per alcuni tipi di vittime per sacrifici satanici.
La lettera era firmata da un uomo che si definiva “Anubi”. Si è scoperto che “Anubi” era il sommo sacerdote di un culto satanico chiamato “Abrasax” il cui vero nome era Francis Desmet.
La polizia ottenne un mandato e sequestrò computer, documenti, posta, veri teschi umani, barattoli di sangue e ogni sorta di oggetti satanici – ma nulla di tutto ciò fu sufficiente per effettuare un arresto.

Quando il processo Dutroux è diventato pubblico, altre vittime si sono fatte avanti e hanno confermato la testimonianza, offrendo descrizioni di abusi sessuali e sacrifici umani.

Descrivevano anche “feste di caccia” in cui le élite avrebbero liberato bambini nudi nei boschi per nascondersi, in modo che le stesse élite potessero cacciarli e massacrarli.

Molte delle storie delle vittime contenevano così tante somiglianze che era impossibile negarle.
Ad esempio, le feste di caccia venivano spesso tenute nei castelli, dove le vittime non potevano sfuggire e venivano nascoste agli occhi del pubblico.

Quelli che non venivano uccisi durante la caccia venivano solitamente inseguiti e sbranati / uccisi dai dobermann.
Tutte queste vittime hanno fatto eco alle testimonianze di altri sopravvissuti più anziani di rituali satanici da tutto il mondo.

È anche degno di nota il fatto che Dutroux possedesse 10 case del valore di 6 milioni di dollari.

È anche da notare che Dutroux era disoccupato.
È anche degno di nota il fatto che Dutroux abbia ricevuto 1.200 dollari al mese in assistenza pubblica.

È anche da notare che i documenti rilasciati da Wikileaks mostrano che grandi somme di denaro in varie valute sono state depositate sul conto bancario di sua moglie.
È anche degno di nota il fatto che quei depositi coincidessero con rapimenti denunciati di bambini scomparsi.
È anche degno di nota il fatto che prima della sua rimozione, il giudice Jean-Marc Connerotte era sul punto di divulgare pubblicamente i nomi di funzionari governativi di alto livello che erano stati riconosciuti su nastri video di torture sessuali avvenute nella prigione di Dutroux.
È anche degno di nota che 20 potenziali testimoni per questo caso sono morti senza spiegazione.

Vi suona familiare?

Ci sono news che vi fanno pensare a storie simili aquesta?
Ragazzi, non una sola cosa in questo post è la teoria.

È tutto provato e registrato.

Vedi le foto allegate a questo post?

Quelle sono immagini di giochi di caccia.

Sono dipinti che la gente come Tony Podesta compra e appende a casa sua e mostra ai suoi ospiti.

Sappiamo tutti che Epstein era malato e che aveva amici in posti alti, gli stessi amici che frequentano Tony Podesta.

Pensi che Epstein fosse l’unico?
O era solamente un elmento di basso livello da sacrificare per proteggere tutti gli altri coinvolti a un livello superiore?
Ti rendi conto ora che quando si tratta di tratta, satanismo, pedofilia, sacrifici umani, espianto di organi, adrenocromo – che l’arte imita la vita?
Che queste persone che sono così ossessionate dall’arte che glorifica queste cose potrebbero effettivamente, loro stesse, essere coinvolte in tali incubi?
Pensi che una persona media qualsiasi, non pedofilo, non cannibale, appenderebbe quella spazzatura nella sua casa?

All’improvviso le affermazioni secondo cui i leader mondiali e i governi coinvolti in questo satanico spettacolo horror non sono poi così inverosimili, dopotutto.
All’improvviso non è così folle affermare che le agenzie mondiali che sostengono di fermare questi crimini (OMS, ONU) sono in realtà facciate che nascondono, consentono – e persino partecipano – a questi crimini.
Improvvisamente l’intero castello di carte va in pezzi.

cwasu.org/wp-content/upl…archive.is/SFRGDarchive.is/jxiLV#selectio…archive.is/Evfkk#selectio…

https://www.euronews.com/amp/2019/10/27/explainer-paedophile-marc-dutroux-and-the-horror-case-that-united-a-divided-belgium?fbclid=IwAR3cLq_Pgo38eqfviGgQ9eYN8FxzRKSqs-i3EbvznpOmsTMin_M2HcirIZ4

https://www.theguardian.com/world/2002/may/05/dutroux.featuresreview?fbclid=IwAR0nZ6rOG6HeKWIlP96WR2mxDrCeI6a5R1F7wyQisCaaP25fmwVBHL-7Dbk

https://topdocumentaryfilms.com/marc-dutroux-monster-belgium/?fbclid=IwAR25ueC0cZDThF2XCU2_sxsT0bkxtInR7chDv_F0Q6yJbx6c497naDUz4zM

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami con una donazione

€2,00

Illuminati: Pizzagate

Le e-mail di Podesta rilasciate da Wikileaks contengono varie voci bizzarre, tra cui un invito a una cena di “Spirit Cooking” della famigerata occultista Marina Abramović. Queste feste includono sangue, sperma, latte materno … e Dio sa cos’altro.

Un’e-mail trapelata rivela che John Podesta è stato invitato a una cena di “Spirit Cooking” da Marina Abramović nel 2015. John David Podesta era il presidente della campagna presidenziale di Hillary Clinton 2016. In precedenza ha lavorato come capo di stato maggiore del presidente Bill Clinton e consigliere del presidente Barack Obama.

Hillary Clinton e John Podesta, 2011.

Ecco le email trapelate:

Potranno dire quello che vogliono i media di sistema, stranamente non hanno ancora spiegato cosa significhi: “Vorresti avere una pizza per un’ora?”

Marina Abramovic ha inviato un’e-mail a Tony Podesta (il fratello di John Podesta) che l’ha poi inoltrata a suo fratello.

Prima di andare avanti guardatevi questo video della Abramovich mentre prepara un rituale di Spirit Cooking

Sì, il processo prevede secchi di sangue congestionato di maiale. Marina dipinge sulle pareti istruzioni codificate nel classico linguaggio occultista.

 

Lo Spirit Cooking si riferisce ad “un sacramento nella religione Thelemica fondata da Aleister Crowley” e comporta un’esibizione occulta durante la quale sangue mestruale, latte materno, urina e sperma vengono utilizzati per creare un “dipinto”.

Fatto strano: in un’altra e-mail trapelata, Podesta contatto` il suo medico per un dito infetto. Strana coincidenza ..

Più avanti nel video, Marina inzuppa nel sangue una statua a forma di un bambino piccolo.

Perché ho la sensazione che dei bambini reali potrebbero essere usati durante queste cerimonie?

Perché un occultista come Marina Abramović dovrebbe essere in contatto diretto e amichevole con persone ai massimi livelli di potere? Perché fanno tutti parte dell’Elite Occulta.

MARINA ABRAMOVIC

Marina Abramović è considerata la “nonna dell’arte performativa”. Gran parte del suo lavoro si svolge tuttavia in ambienti privati dove conduce rituali di magia. È una figura importante e potente nella cultura pop ed è molto influente a Hollywood, nel mondo della moda e nel mondo della musica.

Marina ha “allenato” Lady Gaga con il “Metodo Abramovic”.

 

Marina si esibisce con Jay-z

Marina è un’icona della “cultura pop occulta”. Ecco le immagini simboliche che celebrano questo fatto.

Su questa copertina di Vogue Ucraina, Marina rappresenta la roccaforte dell’occultismo nel mondo della moda.

Nello stesso servizio fotografico, Marina tiene per le corna una testa di capra – un modo classico di rappresentare l’energia magica trasmessa dal Baphomet

Stesso servizio fotografico: Marina in piedi di fronte a una modella con le parti interne del corpo esposte mentre fa un segno occulto con le mani.

Questa foto compare nel The New Yorker insieme a un lungo articolo che elogia la sua carriera. Un serpente che nasconde un occhio: il modo perfetto di rappresentare un membro dell’élite occulta.

Marina nella cover di Elle con un occhio coperto

Marina fa finta di avere le corna di Baphomet

Pulendo lo specchio – 1995

Un altro fatto interessante: il nome Twitter di Marina è @ AbramovicM666

Come abbiamo potuto leggere sopra, un banale invito a cena trovato nel leak delle mail di Podesta era in realtà un chiaro collegamento a bizzarre cerimonie occulte che si verificano ai massimi livelli di potere. Certo e` scioccante ma sembra solo essere la punta di un iceberg molto disgustoso.

4Chan ha effettivamente scoperto una strana rete di persone potenti che, attraverso l’arte, gli eventi e i social media, in realtà celebrano una cultura che ruota attorno alla morte, alla tortura, al cannibalismo e … all’abuso di minori. La maggior parte di questo materiale inquietante non era nemmeno nascosto, era là fuori all’aperto, esposto sui muri delle aziende e pubblicato sui social media.

Inoltre, un’analisi delle e-mail di Podesta ha rivelato che la rete sembrava comunicare usando parole in codice per coprire i loro loschi affari (Pizza, Hot Dogs, Walnut Sauce).

L’epicentro di tutta questa faccenda è, che ci crediate o no, una pizzeria hipster chiamata Comet Ping Pong.

COMET PING PONG

Comet Ping Pong è una pizzeria “per famiglie” dove le persone possono mangiare, bere e giocare a ping-pong.

Il menu di Comet Ping Pong contiene un logo che è sorprendentemente simile ad un logo/codice utilizzato dai pedofili.

Il proprietario del Comet Ping Pong è James Alefantis che, per qualche ragione, è al numero 49 tra le prime 50 persone più potenti di Washington della rivista GQ (2016-2017).

Alefantis come descritto sul sito web GQ. Viene descritto come un “Radical Chic di D.C. “.

Il ragazzo di Alefantis è David Brock, il fondatore del gruppo di controllo sui media liberali Media Matters for America. È stato descritto dalla rivista Time come “uno degli agenti più influenti del Partito Democratico”. La coppia di potere è stata fortemente coinvolta nella campagna di Hillary Clinton.

Un invito a un evento di raccolta fondi della Clinton con “James Alefantis del Comet Ping Pong”, il presidente della campagna della Clinton John Podesta e altri.

Ecco un’e-mail inviata da Alefantis a John Podesta.

Una e-mail trapelata di John Podesta da parte di James Alefantis. Alefantis è quindi in diretta connessione con alcune delle persone più potenti del mondo.

In breve, Alefantis è legato a persone molto potenti. Ora diamo un’occhiata al suo account Instagram, che era accessibile pubblicamente fino a quando 4Chan ha iniziato ad investigare. L’account è pieno di immagini bizzarre e inquietanti, che coinvolgono spesso bambini piccoli. Ecco alcuni esempi (non riesco nemmeno a pubblicarli tutti)

Una bambina con le braccia legate a un tavolo con un uomo in piedi dietro di lei. Uno dei commenti dice “Piuttosto inquietante fratello.” 

Una bambina dentro un cestino … come se stesse per essere acquistata. Molte immagini alludono all’acquisto e al possesso di bambini.

Un’immagine di un altro bambino. Alefantis (alias jimmycomet) ha pubblicato #hotard, che è gergale per “essere una prostituta e una ritardata”. Sì, l’ha pubblicato accanto alla foto di un infante.

Un’altra strana foto che coinvolge un bambino e una collana di perle gialle posizionata in modo strano. Inoltre, nota l’hashtag #chickenlovers.

Ecco una definizione di “chickenlover” trovata con una ricerca web di base.

Un adulto omosessuale attratto da ragazzini minorenni

Una foto di una bambola tedesca in vendita. L’acquisto di bambini sembra essere un hobby importante

“Pillole e banconote” prima di un viaggio. Il commento “Ping Pong a Londra sembra allettante” è ovviamente un codice per qualcos’altro.

Un’immagine pubblicata dal barista del Comet Ping Pong. Allude fortemente al fatto che “pizza” significa qualcos’altro nel loro strano codice

Uno screenshot di una bambina ad un concorso di bellezza per bambini che vuole una pizza.

Un bambino che tiene in mano degli Euro…perche`??

Divertendosi con un cane morto. Non googlate “babybirding”

Ingrandimento dell’occhio di un maiale morto

Per qualche ragione, Alefantis ha pubblicato una foto di una stanza sotterranea. OGNI SINGOLO commento accanto a questa immagine è ESTREMAMENTE CREEPY, quasi come se sapessero che qualcosa di terribile stava per accadere lì.

Un’immagine bizzarra, rituale, in stile “Eyes Wide Shut” che coinvolge dei giovani.

Questo è il murale in evidenza al Comet Ping Pong dell’artista Arrington de Dionyso. Raffigura strane persone che reggono la testa di persone più piccole.

Questo è un altro dipinto di Dionyso. Il suo lavoro contiene spesso temi correlati a MKULTRA come la doppia personalità (due teste), lo sfruttamento dei bambini – spesso mescolato con il simbolismo occulto.

Un ospite abituale del Comet Ping Pong è l’attore Majestic Ape del gruppo Heavy Breathing.

Uno screenshot da un video di Majestic Ape che ospita una festa di compleanno al Comet Ping Pong

Uno screenshot di uno dei video musicali di Majestic Ape in cui scherza sulla … pedofilia.

Ecco un altro video di Ape che scherza sulla … pedofilia.

Un altro artista “radicale” che è vicino al Comet Ping Pong è Marina Abramovic.

Un’immagine di Marina Abramovic pubblicata da Alefantis con in mano un fascio di bastoni.

Lady Gaga e Marina al Watermill Centre. Prendono parte al finto cannibalismo.

Lady Gaga con “una amica” durante lo stesso evento. Perché ci sono dei bambini all’evento?

Il leak di mail di Podesta ha rivelato che John Podesta e suo fratello Tony sono stati personalmente invitati all’evento Spirit Cooking di Marina.

JOHN PODESTA

Uno screenshot di John Podesta seduto nel suo ufficio durante un’intervista. Appeso al muro è un dipinto che allude chiaramente al cannibalismo.

John David Podesta è stato il presidente della campagna presidenziale 2016 di Hillary Clinton. In precedenza ha lavorato come capo di stato maggiore del presidente Bill Clinton e consigliere del presidente Barack Obama. Wikileaks ha pubblicato migliaia di e-mail di Podesta e si è presto scoperto che una quantità eccessiva di messaggi riferiti a “pizza” e “hot dog”. Spesso, queste parole venivano usate in contesti bizzarri e in frasi che non avevano alcun senso.

Una delle molte e-mail dove la parola “pizza” allude chiaramente a qualcos’altro.

Alcuni osservatori ritengono che i fazzoletti siano usati come “oggetti di ricordo” nell’abuso MK. Questo è un dipinto di Kim Noble, una sopravvissuta al controllo mentale Monarch, che raffigura una vittima di abusi. C’è un pezzo di stoffa sotto il bambino. Il corpo sembra levitare, il che rappresenta la dissociazione dopo un trauma estremo.

Questa è una pubblicità del Comet Ping Pong che sembra usare lo stesso simbolismo di “dissociazione”.

Poi c’è il fratello Tony di John Podesta, il cui strano gusto nell’arte ha persino fatto notizia. Ecco un articolo del Washington Post che descrive come gli ospiti fossero “inorriditi” dall’arte nella camera da letto di Podesta.

Il pezzo più notevole di Podesta è “L’arte dell’isteria” di Louise Bourgeois, una scultura di un uomo senza testa che si inarca violentemente. Questa scultura è stata pubblicata da Alefantis su Instagram. Apparentemente ha visitato la casa di Podesta.

La scultura raffigura la violenta reazione fisica dei pazienti che soffrono di isteria.

“La tensione fisica dell’arco isterico – un’intensa contrazione muscolare, che si traduce in immobilità e paralisi degli arti – è emblematica di uno stato emotivo altrettanto estremo. Bourgeois rende ancora più significativa questa posizione sospendendo la sua figura maschile dal soffitto. ”
– National Gallery of Canada

Bourgeois è stato ispirato dagli studi sulle donne isteriche. Il soggetto della sua arte è tuttavia un uomo.

La scultura è anche sorprendentemente simile a una delle vittime senza testa di Jeffrey Dahlmer. Non posterò l’immagine in questo articolo ma può essere trovata qui. Dahlmer era un serial killer che abusava e cannibalizzava i giovani. Spesso metteva le sue vittime in posizioni simboliche e le fotografava.

Un articolo di Washington Life descrive l’amore di Podesta da parte di Marina Abramovic (cominci a notare i collegamenti?) Così come dell’artista iljana Djurdjevic.

“Se hai mai sognato di passeggiare in un museo con una fetta di pizza e un bicchiere di vino in mano, devi fare amicizia con il superlobbista Tony Podesta. Conosciuto per la città come un leggendario uomo politico, Podesta ha trasformato la sua casa di Kalorama in un santuario di arte contemporanea, spaziando da artisti relativamente sconosciuti comela pittrice serba Biljana Djurdjevic a quelli che sono molto più conosciuti ( come la scultrice francese Louise Bourgeois). (…)

Attualmente possiede una collezione da 40 diversi artisti, i suoi primi 5 preferiti sono Marina Abramovic, Vik Muniz, Bourgeois, Olafur Eliasson e Antony Gormley. ”
– Washington Life, Inside Homes: Private Viewing

Podesta ha una grande pittura della Djurdjevic nel suo salotto. Ecco un altro dipinto della Djurdjevic.

Cerca di razionalizzare il dipinto quanto vuoi, ma questo rappresenta un bambino che viene torturato.

CONCLUDENDO

Questo articolo contiene solo alcuni dei risultati scoperti da “investigatori privati” online. Ciò che è stato esposto è, molto probabilmente, solo la punta dell’iceberg di una rete enorme e complessa che ha molte ramificazioni. Ogni collegamento potrebbe probabilmente essere studiato ulteriormente e portare a fatti ancora più inquietanti che collegano individui ancora più potenti.

Passare attraverso il materiale di questo articolo è un processo difficile e doloroso, ma espone il vero stato mentale e la filosofia dell’élite occulta. Celebrano pubblicamente una cultura specifica di morte, abuso e disumanizzazione attraverso la loro arte ed eventi, lasciandoci solo a speculare su ciò che fanno a porte chiuse. Il simbolismo nelle immagini sopra è in perfetto accordo con la cultura dell’élite occulta che descrivo da anni su Neovitruvian.

L’indagine di “Pizzagate” rivela, nella migliore delle ipotesi, la cultura inquietante dell’élite e, nella peggiore delle ipotesi, un anello di traffico di minori. E non credo che solo i democratici siano coinvolti. Questa è la vera cultura dell’élite occulta, una cerchia di persone potenti che operano molto al di sopra dei partiti politici e al di sopra della legge.

Fonte

 

Drag Queen fa finta di pugnalare il suo ventre estrarre il “feto” e bere sangue

Il video girato a New York mostra una drag queen che simula l’estrazione di un bambino dal suo grembo materno con un coltello, consumarne il sangue e staccargli la testa mentre gli spettatori si divertono in un bar.

La clip mostra Blair Back durante un’esibizione in un drag show in un bar senza nome a New York.

Back usa un coltello per aprire una sacca nei suoi vestiti pensata per assomigliare a un grembo prima di sventrarlo e bere un po ‘ di sangue

Beck procede quindi a tirare fuori la testa di plastica del bambino prima di leccargli la faccia.

La musica riprodotta in sottofondo durante l’intera “performance” è “Cannibal” di Ke $ ha.

Alcuni testimoni sembravano scioccati ma molti applaudono in sottofondo.

Dopo che il video è diventato virale su Facebook e ha provocato un contraccolpo, Back ha cercato di difendersi affermando: “Nessun bambino è stato ferito in questo video. Il bambino è fatto di PLASTICA !!! Indosso un costume con una pancia incinta che ho messo online !!! Il sangue è falso !!! E anche gli organi sono falsi !!!!! ”

Tuttavia, la maggior parte di coloro che hanno commentato non è rimasta impressionata, commentando che lo spettacolo era “malato” e “disgustoso” mentre un altro ha affermato che Back era “totalmente posseduto da un demone”.

Fonte

Agenda Illuminati: Il cannibalismo

Il punto dell’agenda degli illuminati che riguarda il cannibalismo è stato identificato alcuni anni fa su Neovitruvian e continua a diventare sempre più ovvio. Sì, per quanto assurdo possa sembrare, c’è una chiara e palese spinta nei mass media per normalizzare il cannibalismo tra le masse. Utilizzando giornalisti, scienziati, la paura del riscaldamento globale e, naturalmente, l’industria dell’intrattenimento, l’idea di mangiare carne umana viene razionalizzata e persino resa glamour su tutte le piattaforme di proprietà dell’élite. Ecco alcuni esempi.

Nel tweet sopra, il biologo britannico Richard Dawkins ci chiede se possiamo superare il nostro “tabù contro il cannibalismo”. La stessa domanda viene posta in un recente articolo di Newsweek.

Mentre l’articolo non supporta il cannibalismo, apre le porte alla razionalizzazione del concetto:

“Sospettiamo che sia possibile adattarsi alla carne umana se necessario. Molte persone sviluppano disgusto per tutti i tipi di carne, mentre i medici e i chirurghi si adattano rapidamente alla difficile esperienza iniziale di lavorare sui cadaveri. Le nostre ricerche in corso con i macellai in Inghilterra suggeriscono che si adattano facilmente al lavoro con parti di animali che il consumatore medio trova abbastanza disgustose. “

Anche l’industria dell’intrattenimento viene utilizzata per “piantare i semi” del cannibalismo nella coscienza delle masse. Ad esempio, nella serie “Le terrificanti avventure di Sabrina” di Netflix, il concetto di cannibalismo viene aggiunto giocosamente alla storia in numerose occasioni.

Una scena di Le terrificanti avventure di Sabrina che raffigura un bambino mentre viene mangiato dai protagonisti della serie.

L’idea del cannibalismo è anche al centro di un’altra serie Netflix: Santa Clarita Diet.

Sì, c’è sangue umano sui loro volti.

Anche le pop star sono usate per rendere cool il cannibalismo.

Nel video Bon Apétit, Katy Perry viene trattata come un pezzo di carne. Letteralmente. È preparata da chef ed è servita come piatto principale in un ristorante.

Il video termina con la Perry che mangia una torta piena di parti di corpo umano. Non c’è da stupirsi che stia impazzendo.

UN’OSSESSIONE DELL’ELITE OCCULTA

Se ti stai chiedendo “perché viene promosso il cannibalismo?”, La vera risposta a questa domanda non è “salvare l’ambiente”. In effetti, la risposta a questa domanda è la risposta al quesito “perché i bambini vengono sessualizzati nei mass media?”. La risposta: normalizzare le perversioni malate dell’élite occulta.

Se il caso di Jeffrey Epstein dimostra che l’élite occulta ha un’ossessione malata per la pedofilia, possiamo facilmente dimostrare che è anche fortemente incline al cannibalismo.

Questa è una foto scattata a un ballo in maschera tenuto dalla famiglia Rothschild nel 1972. La festa prevedeva finti cadaveri sul tavolo da pranzo

Il menu del ballo includeva “cadavres exquis” che significa “deliziosi cadaveri”.

Le recenti feste che hanno coinvolto le persone più potenti e influenti del mondo hanno incluso lo stesso tipo di “celebrazione”.

Marina Abramovic (l’occultista preferita dell’élite dell’intrattenimento) e Lady Gaga a un evento che si è tenuto al Watermill Center nel 2013. In questa foto, stanno davanti a una donna che giace in quella che sembra una pozza di sangue. Gli ospiti hanno raccolto quel sangue con dei cucchiai per mangiarlo. L’evento è stato soprannominato “Il paradiso del diavolo”

La Abramovic ha tenuto diversi eventi che ruotavano attorno all’idea del cannibalismo.

Se queste persone partecipano a “finti atti di cannibalismo” nei loro eventi pubblici, Dio sa cosa fanno a porte chiuse.

Nel 2015, un articolo di Politico intitolato Inside Hillary’s campaign headquarters mostrava un dipinto piuttosto inquietante.

Il quartier generale della campagna Clinton aveva un dipinto raffigurante due uomini che mangiavano un altro uomo disteso su un tavolo.

Un articolo del 2016 sulla rivista Time intitolato  Meet the Man Behind Hillary Clinton’s Campaign ha affrontato direttamente il bizzarro quadro:

Sul muro del suo ufficio nel quartier generale di Hillary Clinton a Brooklyn, il presidente della campagna John Podesta ha un dipinto ad olio preso in prestito dal fratello lobbista, che è un appassionato collezionista d’arte. L’immagine mostra due uomini curvi su un tavolo da pranzo, con coltelli e forchette. Sul tavolo giace un uomo in giacca e cravatta che assomiglia vagamente a Podesta. “È meglio essere il tipo con la forchetta”, chiede retoricamente Podesta ai suoi colleghi, se fanno domande sull’immagine, “o il ragazzo sul tavolo?”.

In conclusione, l’idea del cannibalismo viene promossa alle masse usando l’ambiente e i cambiamenti climatici. Tuttavia, la vera ragione dietro questa spinta dei mass media è molto più oscura: si tratta di normalizzare ancora un’altra malattia dell’élite occulta nel tentativo costante di spingere le masse verso tutto ciò che è tossico per la mente, il corpo e l’anima.

Fonte

 

Uno scienziato del comportamento svedese suggerisce il cannibalismo come rimedio per “salvare il pianeta”

I cadaveri portrebbero essere il cibo del futuro

Uno scienziato comportamentale svedese ha suggerito che potrebbe essere necessario ricorrere al cannibalismo e iniziare a mangiare esseri umani per salvare il pianeta.

Apparendo sulla televisione svedese per parlare di un evento basato sul “cibo del futuro”, Magnus Söderlund ha detto che avrebbe tenuto seminari sulla necessità di consumare carne umana per fermare i cambiamenti climatici.

Gli ambientalisti incolpano l’industria della carne e dell’agricoltura per gran parte di ciò che sostengono sia il riscaldamento della terra.

Secondo Söderlund, una soluzione potenziale sarebbe quella di mangiare cadaveri.

Sostiene che uno dei maggiori ostacoli alla proposta sarebbe la natura tabù dei cadaveri e il fatto che molti lo vedrebbero come un oltraggio al defunto.

Söderlund ha anche riconosciuto che le persone sono “leggermente conservatrici” quando si tratta di mangiare cose a cui non sono abituate, come i cadaveri.

La discussione ha avuto luogo accompagnata da un grafico di mani umane piantate sull’estremità di forche. Proprio bello…

Un’altra proposta per salvare la Terra che è stata promossa da numerosi media e ambientalisti è solo leggermente meno disgustosa: mangiare insetti.

Senza dubbio Greta Thunberg e il principe Harry saranno i primi in fila quando scarafaggi e carne umana verranno serviti al prossimo vertice internazionale sul clima.

Newsweek promuove l’accettazione del cannibalismo

Poiché forme di cannibalismo si possono trovare in tutto il regno animale si desume sia qualcosa di naturale, forse è tempo che gli esseri umani riflettano sul “grande Tabu” del cannibalismo, afferma Newsweek in un articolo pubblicato ieri.

Non c’è nulla di necessariamente non etico o irragionevole nel mangiare carne umana, dichiarano gli psicologi Jared Piazza e Neil McLatchie della Lancaster University, ma un ragionamento accurato sui meriti del cannibalismo è spesso “superato dai nostri sentimenti di repulsione e disgusto”.

Pur non spingendosi fino al punto di raccomandare il cannibalismo, dicendo “non è necessario superare la nostra repulsione per il prossimo futuro”, i due autori suggeriscono che gli umani potrebbero padroneggiare la loro avversione per la carne umana se necessario.

“Molte persone sviluppano disgusto per tutti i tipi di carne, mentre medici e chirurghi si adattano rapidamente alla difficile esperienza iniziale di maneggiare cadaveri”, osservano. “La nostra continua ricerca con i macellai in Inghilterra suggerisce che si adattano facilmente al lavoro con parti di animali che il consumatore medio trova abbastanza disgustose.”

Inoltre, la repulsione psicologica sperimentata sulla prospettiva di consumare carne umana non è il prodotto della ragione e potrebbe persino contraddire la ragione, sostengono nell’articolo di mercoledì, che è apparso originariamente la scorsa settimana in The Conversation.

“I sopravvissuti al famoso incidente aereo delle Ande del 1972 sono quasi morti di fame prima di soccombere alla ragione e mangiare quelli che erano già morti”.

Tutti i tipi di animali mangiano membri della loro stessa specie, dai girini ai ragni australiani a gabbiani e pellicani, affermano.

E il cannibalismo può anche essere trovato tra i mammiferi, aggiungono, come con molti roditori, nonché orsi, leoni e scimpanzé.

Eppure gli umani sembrano trincerati nella convinzione che l’antropofagia sia semplicemente sbagliata, non importa quante condizioni siano poste in scenari ipotetici.

La repulsione umana verso il cannibalismo deriva dalla nostra tendenza ad associare “personalità e carne”, propongono gli autori, anche quando la carne in questione non vive più.

Anche se possiamo sforzarci di ritenere moralmente accettabile il cannibalismo, sostengono, “non possiamo mettere a tacere i nostri pensieri sulla persona da cui proviene” e quindi il nostro “pregiudizio” contro il mangiare carne umana persiste (c’e` una psicologa italiana che utilizzerebbe le scosse elettriche per eliminare i pregiudizi n.d.r.).

“Il modo in cui interagiamo con gli animali modella il modo in cui li categorizziamo. La ricerca mostra che più pensiamo che gli animali abbiano proprietà umane – cioè siano “come noi” “- più tendiamo a pensare che non sia giusto mangiarli”, osservano.

Pur notando per inciso che “i filosofi hanno sostenuto che seppellire i morti potrebbe essere uno spreco nel contesto della lotta contro la fame nel mondo”, gli autori alla fine non propongono di rompere questo tabù….”per ora”.

Fonte

Netflix: La vera ragione per cui perde sempre piu` utenti negli Stati Uniti e nel mondo

Netflix ha perso oltre 133.000 abbonati negli Stati Uniti nel secondo trimestre del 2019. I mass media non ti dicono il motivo principale per cui questo sta accadendo perché sono parte del problema.

I risultati del secondo trimestre del 2019 di Netflix sono stati nientemeno che disastrosi. Infatti, la compagnia di streaming ha visto la sua prima grande perdita di abbonati statunitensi (oltre 130.000 cancellazioni) mentre il numero di abbonamenti internazionali ha appena raggiunto il 50% di quanto previsto (2,7 milioni di nuovi clienti paganti). Le quote di mercato sono calate di oltre il 10% subito dopo la pubblicazione del rapporto.

Sono stati citati diversi motivi per la perdita di abbonati negli Stati Uniti: l’aumento dei prezzi da $ 10,99 a $ 12,99, la concorrenza da parte di altri servizi di streaming, l’arrivo di nuovi servizi di streaming (WarnerMedia, Disney e Apple) e la stagnazione della libreria di contenuti di Netflix.

Sebbene queste ragioni possano spiegare parte della perdita di abbonati, Netflix e le fonti dei mass media sembrano ignorare di proposito l’elefante nella stanza: molte persone non sono d’accordo o si relazionano con i contenuti messi a disposizione da Netflix. Inoltre, molti trovano che i film e i telefilm presenti siano tossici e dannosi per i suoi spettatori, specialmente per i giovani. Ciò è particolarmente evidente quando si guardano le serie create da Netflix.

I CONTENUTI ORIGINALI DI NETFLIX SONO TERRIBILI

Ogni anno, Netflix dedica oltre $ 12 miliardi per creare contenuti esclusivi e originali. Questa strategia ha lo scopo di attirare nuovi clienti mantenendo quelli esistenti fedeli al marchio. Tuttavia, c’è un grosso problema: quasi tutti i contenuti originali di Netflix sono pesantemente infestati da una chiara, ovvia e fastidiosa agenda. E questo irrita molte persone.

In effetti, una recensione riassuntiva dei contenuti di Netflix rivela un fatto ovvio: c’è un solo parere e punto di vista consentito su Netflix. Tutto è soggetto alla regola estremamente rigida, soffocante e oppressiva del politically correct, dell’attivismo “woke” e dell’ingegneria sociale radicale che è promossa dall’élite occulta. In breve, Netflix è un servizio di streaming di propaganda misto a contenuti personalizzati per svilire, corrompere e traumatizzare le giovani menti attraverso insidiose “opere di intrattenimento” (maggiori informazioni in seguito).

Inutile dire che molte persone non sono d’accordo con questo. Sebbene i mass media tendano a respingere ed evitare questo fatto, gran parte della popolazione statunitense è sempre più consapevole dell’agenda globale dell’élite e la respinge attivamente. Mentre i mass media si trasformano in uno strumento sempre più radicale di indottrinamento (che confina con la disperazione), un numero crescente di persone ha imparato a identificare i tentativi di propaganda inseriti nei mass media.

Quanto sopra non si applica solo agli americani “conservatori” o “religiosi”. Molte persone senza una specifica inclinazione ideologica non vogliono essere forzate o ripetere a pappagallo cio` che vien detto loro, mentre consumano intrattenimento. Vogliono solo essere intrattenuti. Caso in questione: una delle serie più popolari disponibili su Netflix è The Office, una serie che si concentra su personaggi comici e amichevoli, non sulla propaganda sociale e ideologica. La serie è il prodotto di un’altra era (2005-2013), prima della radicalizzazione dei mass media.

Ci si può solo chiedere quanti abbonati Netflix perderà quando The Office finira` nel 2020. Perché, chiaramente, Netflix non è in grado di produrre contenuti di qualità che non siano fastidiosi per una grande percentuale della popolazione mondiale.
Ecco alcuni esempi di disastri “originali” di Netflix.

BILL NYE SAVES THE WORLD

Mentre Bill Nye è soprannominato “science guy”, la serie Bill Nye Saves the World si è allontanata senza vergogna dal campo dei fatti scientifici per promuovere apertamente un’agenda radicale e altamente discutibile. Come ho spiegato nel mio articolo sulla serie, Bill Nye si è spesso concesso a condiscendenti diatribe su questioni non scientifiche che erano estremamente spiacevoli da guardare.

L’episodio The Sexual Spectrum ha incarnato tutto ciò che era sbagliato nella serie. Ecco parte di esso. Imposta la tua faccia a rabbrividire.

In questo episodio, Bill Nye sostiene che non ci sono due generi (maschile e femminile), ma uno spettro di circa 76 generi. Questa affermazione è in diretta contraddizione con gli insegnamenti della serie originale di Billy Nye the Science Guy trasmessa negli anni ’90.

Ovviamente Netflix ha rimosso questa parte della serie di Bill Nye the Science Guy. Non è possibile che i giovani siano contaminati dalla verità.

13 REASONS WHY

13 Reasons Why ruota attorno al suicidio di uno studente di 17 anni della scuola superiore. Fin dalla sua uscita, i professionisti della salute mentale hanno avvertito gli spettatori degli effetti negativi della serie sui giovani spettatori. Nel maggio 2019, il Journal of American Academy of Child & Adolescent Psychiatry ha concluso che:

13 Reasons Why è stato associato a un aumento significativo dei tassi di suicidio mensili tra i giovani americani di età compresa tra 10 e 17 anni. È richiesta cautela riguardo all’esposizione di bambini e adolescenti alla serie.

Secondo lo studio, 13 Reasons Why è stato associato ad un aumento del 28,9% dei tassi di suicidio tra i giovani direttamente dopo il rilascio nell’aprile 2017. Il numero di decessi per suicidio registrato durante quel mese e` stato superiore al numero osservato in un singolo mese durante il quinquennio esaminato dai ricercatori.

Nel mio articolo sulla serie Netflix “13 Reason Why” in cui si parla del picco nei tassi di suicidio ho spiegato:

Sotto la premessa ingannevole di “affrontare i problemi di salute mentale”, lo spettacolo in realtà celebra il suicidio. Il suicidio del personaggio principale è intriso di mistero che porta al fascino. Esponendo il male nella sua scuola, diventa anche una eroina il cui suicidio è diventato un modo efficace per fargliela pagare alle persone che l’hanno offesa.

È facile vedere come esporre un giovane con problemi di salute mentale, a uno spettacolo che ritrae un adolescente suicida come una sorta di eroe post-morte-vigilante, potrebbe portarlo a desiderare il suicidio. Attraverso dozzine di ore di arte drammatica, lo spettacolo crea un’esperienza coinvolgente che si concentra su idee, pensieri ed emozioni oscure.

Qualche giorno fa, Netflix ha montato eliminato una scena grafica raffigurante il suicidio. Troppo poco e troppo tardi.

LE TERRIFICANTI AVVENTURE DI SABRINA

La prima stagione di Le terrificanti avventure di Sabrina è talmente piena di messaggi tossici che è stato necessario un articolo piuttosto lungo per analizzare correttamente il suo contenuto. In effetti, quasi ogni scena promuove una sorta di agenda per i suoi giovani spettatori che sono portati immediatamente a relazionarsi con la protagonista Sabrina – una ragazza delle superiori che diventa una strega (donando l’anima a Satana).

Tra i messaggi promossi: il satanismo è cool e moderno, il satanismo è un alleato del femminismo e degli LGBQ, la stregoneria è un potente strumento per rovesciare il “patriarcato bianco” e altro ancora. Ci sono anche scene che sensibilizzano i minori (normalizzando l’amore dell’élite per la pedofilia), il cannibalismo che coinvolge i bambini (normalizzando l’amore dell’élite per il cannibalismo) e, naturalmente, un sacco di profanazioni del cristianesimo.

ALTRI ESEMPI

Ci sono molti altri esempi di serie originali di Netflix che promuovono l’agenda malata dell’élite occulta. Qui ce ne sono un po.

Santa Clarita Diet – una serie che parla del cannibalismo (l’ossessione segreta dell’élite occulta) 
Netflix ha preso la serie Lucifer dopo che è stata cancellata da Fox dopo tre stagioni. Come potrebbe Netflix rinunciare all’opportunità di promuovere una serie che ritrae Lucifero (la figura biblica preferita dell’élite occulta) come un affascinante giovane?

The Order parla di un adolescente che entra in una società segreta che pratica la magia nera. Ancora promozione del satanismo ai giovani.

CONCLUDENDO

Mentre la disastrosa perdita di spettatori di Netflix potrebbe essere attribuita a un aumento dei prezzi di $ 2, qui c’è chiaramente di più gioco. Negli ultimi anni, il contenuto di Netflix ha assunto una svolta radicale (che può anche essere osservata attraverso i mass media in generale) in cui la promozione di messaggi divisivi è più importante dell’intrattenimento di qualità. Credici o no, molte persone lo stanno notando e lo stanno attivamente rifiutando.

I mass media sono in una crisi di pertinenza: i loro contenuti non riflettono i valori e gli interessi di gran parte della popolazione. L’intrattenimento di oggi è completamente idiotico e senza senso. Perché? Perché le nuove serie raramente sono il prodotto di menti creative. Il più delle volte, sono sforzi forzati per mescolare il maggior numero possibile di messaggi in qualcosa che assomiglia all’intrattenimento. E le persone non vogliono pagare per questo. E` veramente così semplice.

Fonte