Archivi Blog

Rapporto del governo celebra il modo in cui il pubblico ama “conformarsi”

I tecnocrati del cambiamento climatico pianificano di utilizzare gli stessi metodi che hanno convinto il pubblico ad accettare passivamente il lockdown.

Un rapporto del governo cancellato che esplora come indurre il pubblico a modificare il proprio comportamento per accettare la nuova “economia verde” rivela come le restrizioni del COVID-19 abbiano creato una popolazione con una “profonda riverenza” per l’autorità e una “potente tendenza a conformarsi”.

Il rapporto è stato inavvertitamente pubblicato dal governo britannico prima di essere frettolosamente ritirato, ma numerosi giornalisti sono riusciti a recuperarne il contenuto.

Il documento ha esplorato come armare la psicologia comportamentale per “spingere” il pubblico a sostenere misure e ad adottare comportamenti senza che sapere esplicitamente di essere manipolati.

L’indagine ha scoperto che le stesse tecniche utilizzate dal governo per costringere le persone ad accettare il lockdown potrebbero essere utilizzate per far cambiare loro stile di vita in nome del cambiamento climatico.

Sotto il titolo “principi per un comportamento di successo”, il documento ha osservato;

“Le dichiarazioni, le azioni e le leggi del governo modellano potentemente le percezioni di comportamenti normativi e accettabili. Ad esempio, anche con forti critiche da parte del pubblico, molti percepivano l’approvazione del governo come il parametro per un comportamento sicuro durante COVID-19 “ci è permesso farlo ora [quindi deve essere sicuro]…”. Questo rivela, per molti, una profonda riverenza per la legittima autorità di governo, indipendentemente dalle proprie opinioni politiche personali”.

Mentre le attivita’ di pubbliche relazioni come far vaccinare i funzionari in diretta in televisione hanno funzionato per convincere le persone della narrativa, è stato scoperto che l’ipocrisia dell’élite (funzionari pubblici che violano le regole del lockdown) ha causato danni significativi alla fiducia del pubblico.

“L’ipocrisia percepita può fare molto per minare gli sforzi per costruire il coinvolgimento e il sostegno pubblico. Ciò è stato osservato durante la pandemia di COVID-19, quando figure autorevoli di spicco hanno infranto le linee guida, portando a riduzioni misurabili della conformità pubblica e a un cambiamento di atteggiamento”.

“La politica verde ha problemi di reputazione simili e profondamente radicati con l’ipocrisia dell’élite”, osserva Breitbart. “Una caratteristica comune dei vertici sul cambiamento climatico è stata l’arrivo di partecipanti di alto profilo con jet privati ​​o governativi, una disconnessione tra parola e azione che sembra improbabile che svanisca nel breve termine”.

Il documento ha concluso che le persone possono essere “spinte” piuttosto facilmente a cambiare il loro comportamento in risposta agli annunci del governo e “hanno una forte tendenza a conformarsi”.

L’indagine ha anche scoperto che anche se i cambiamenti forzati allo stile di vita non sono desiderati dal pubblico, la maggior parte tende comunque ad allinearsi con il nuovo status quo piuttosto rapidamente.

Il rapporto è stato preparato dal Behavioral Insights Team (BIT), un organismo quasi governativo che ha fatto parte dello sforzo di utilizzare metodi “totalitari” e “non etici” per instillare paura nella popolazione come mezzo per spaventarli e costringerli a rispettare le regole durante il lockdown.

Un gruppo correlato, il team Scientific Pandemic Insights Group on Behaviors, ha avvertito all’inizio del primo lockdown che un “numero sostanziale di persone non si sente ancora sufficientemente minacciato personalmente [da Covid-19]”.

“Il livello percepito di minaccia personale deve essere aumentato tra coloro che sono compiacenti, utilizzando messaggi emotivi incisivi”, ha aggiunto il gruppo, portando a numerose campagne di propaganda luride che hanno esagerato la minaccia di COVID per costringere il pubblico alla totale sottomissione.

In sintesi, il pubblico è in gran parte sconsiderato, compiacente e docile e può essere costretto ad accettare qualsiasi cosa purché sia ​​bombardato dalla giusta propaganda.

Meraviglioso.

Fonte

211021public1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Video bizzarro mostra bambini vestiti con “tute COVID” per incontrare i nonni

Bambini costretti a indossare mascherina, poncho e occhiali

Un bizzarro video pubblicato su TikTok mostra dei bambini che vengono costretti a vestirsi con “tute COVID” prima di poter incontrare i loro nonni.

I bambini vengono mostrati mentre indossano maschere facciali all’interno della propria casa, oltre a una sorta di poncho, guanti e occhialini da nuoto.

“In arrivo!” grida una donna che presumibilmente è la loro madre.

Quando i bambini escono di casa e vedono i nonni, la madre dice loro “copritevi il naso!”

“Abbiamo perso ogni cognizione”, ha commentato Elijah Schaffer.

Negli ultimi 20 mesi abbiamo assistito a un sacco di paranoia demente intorno al COVID, ma i genitori continuano a infliggere la loro isteria ai bambini, con conseguenze inevitabili a lungo termine.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, uno studio ha rilevato che i punteggi medi del QI dei bambini piccoli nati durante la pandemia sono crollati di ben 22 punti, mentre le prestazioni verbali, motorie e cognitive hanno tutte risentito del lockdown e dell’obbligo di indossare la maschera.

Dopo che un esperto di educazione ha affermato in un articolo che costringere gli scolari a indossare maschere per il viso stava causando un trauma psicologico, Forbes ha cancellato il pezzo poco dopo che ha iniziato a diventare virale.

I bambini sono anche costretti a cantare canzoni raccapriccianti a favore delle maschere a scuola da insegnanti maniaci del controllo.

Fonte

211021suit1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Una farmacia distribuisce una caramella a forma di “Pillola Blu” per premiare le persone che si fanno vaccinare

La vita imita l’arte.

Una farmacia in Nuova Zelanda sta distribuendo “pillole blu” sotto forma di gelatine per premiare le persone che si sono vaccinate.

Sì davvero.

“Ho perso assolutamente la testa quando ho visto una singola caramella avvolta in cosi` tanta plastica”, ha pubblicato l’utente di Twitter @thefleetislate.

I confronti con il film Matrix non si sono fatti attendere.

Altri hanno paragonato la ricompensa a quando si da un premio ad un cane perche’ si e’ comportato bene.

La maggior parte delle risposte nel thread, tuttavia, erano piene di adulti infantilizzati pronti ad aggiudicarsi il dolcetto.

Dimostrando le sue credenziali woke, nella sua biografia, la donna che ha celebrato la pillola blu non riesce nemmeno a chiamare la Nuova Zelanda con il suo vero nome – la chiama con il nome Maori di Aotearoa.

Presumibilmente perché dire “Nuova Zelanda” è razzista o qualcosa del genere.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, nel tentativo di incoraggiare le persone normali a farsi vaccinare, il CDC ha letteralmente utilizzato una versione stilizzata del meme NPC.

Il meme NPC, che prende il nome da personaggi non giocanti all’interno dei videogiochi, dovrebbe simboleggiare droni sconsiderati che semplicemente rigurgitano qualunque cosa l’establishment dia loro in pasto.

Fonte

201021bluepill1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La verita’ sulla situazione Covid in Inghilterra: La CNBC mente sui ricoveri per COVID nel tentativo di amplificare le richieste per un nuovo lockdown

Affermare che sono “in costante aumento” da quando le restrizioni sono state revocate non è vero.

Nel tentativo di amplificare le richiesteper ulteriori misure di lockdown, la CNBC ha riferito erroneamente che i ricoveri per COVID in Inghilterra sono “in costante aumento” da quando le restrizioni sono state revocate, quando in realtà è vero il contrario.

L’articolo, scritto da Holly Ellyatt, tenta di incolpare le persone che non indossano la mascherina per il picco sostenuto di ricoveri COVID.

“I ricoveri e i decessi sono in costante aumento dall’estate, quando le restrizioni Covid in Inghilterra sono state revocate il 19 luglio”, afferma Ellyatt.

Non e’ vero per nulla.

Come illustra l’economista Andrew Lilico con i dati ufficiali sulla salute pubblica, i ricoveri dal 19 luglio sono diminuiti se non gradualmente ridotti.

Non aspettarti che l’articolo della CNBC venga “verificato” da nessuno, dato che cerca di rafforzare la narrativa ufficiale.

“Ora la situazione sembra drammaticamente diversa, con il Paese che registra quasi 50.000 nuovi casi di Covid al giorno, il che gli conferisce uno dei peggiori tassi di infezione giornaliera al mondo”, secondo il rapporto.

In realtà, come riconosce Reuters, l’aumento dei casi è alimentato dagli studenti, che vengono ossessivamente testati per aumentare i numeri.

Come avevamo previsto numerose volte, i fanatici delle maschere hanno aspettato il ritorno di alunni e studenti universitari per poter poi indicare quelle cifre come motivo per imporre un altro lockdown.

Il fatto che i decessi per COVID siano ancora elencati come se fossero avvenuti entro una finestra di 28 giorni da un test positivo significa anche che l’inevitabile maggior numero di decessi tra gli anziani quest’inverno verrà aggiunto artificialmente al totale.

Questo perché gli ospedali testano tutti i ricoverati, il che significa che anche se una persona anziana entra in ospedale con una malattia totalmente estranea al COVID ma ha anche il coronavirus, la sua morte sarà elencata come COVID se muore entro un mese.

La campagna di lobbying dei fanatici del lockdown per fare il lavaggio del cervello agli inglesi affinché accettino la reimposizione delle restrizioni COVID-19 è in corso ancora una volta.

I media mainstream come Sky News stanno dedicando tutta la loro massima copertura a infondere paura al pubblico al fine di ingegnerizzarli socialmente per accettare le restrizioni.

Il professor Neil Ferguson, i cui modelli si sono rivelati clamorosamente sbagliati più e più volte, ora chiede nuove restrizioni.

Ferguson ha preso le restrizioni imposte durante il primo lockdown così seriamente che lui e la sua amante sposata hanno viaggiato avanti e indietro per Londra più volte in violazione delle regole per fare sesso.

Ferguson e altri sostenitori del lockdown hanno previsto che la revoca delle restrizioni in estate avrebbe causato da 100.000 a 300.000 casi al giorno oltre a 7.000 ricoveri al giorno.

Si sono completamente sbaglaiti, perche` li si ascolta ancora?

Eppure era tutto così prevedibile.

Sei settimane fa, abbiamo avvertito come il governo si stesse preparando per la reintroduzione delle restrizioni alla fine di ottobre, quando i consiglieri del governo SAGE hanno prefigurato la loro agenda preparando il pubblico a nuovi lockdown durante il semestre scolastico, che inizia lunedì.

Il rapporto ha anche notato come il governo avesse già deciso di reimporre gli obblighi di mascherine, mentendo contemporaneamente al pubblico sostenendo che non avrebbe messo in atto nuove restrizioni, proprio come hanno mentito sui passaporti vaccinali, che probabilmente verranno introdotti mentre il paese è schiacciato in sottomissione.

Fonte

201021covid1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il NIH ammette di aver finanziato le ricerche sul guadagno di funzione; EcoHealth ha cinque giorni per fornire i dati a riguardo

Un alto funzionario del NIH ha ammesso in una lettera, mercoledì, che gli Stati Uniti hanno finanziato la cosiddetta ricerca sul “guadagno di funzione” a Wuhan, in Cina – e che l’organizzazione no profit statunitense che l’ha condotta, l’EcoHealth Alliance – guidata dal controverso Peter Daszak, “non ha riferito” riguardo la creazione di un coronavirus chimerico in grado di infettare gli esseri umani.

In una lettera indirizzata al rappresentante James Comer (R-KY), il vicedirettore principale del NIH Lawrence A. Tabak cita un “esperimento limitato” per determinare se “le proteine ​​spike dei coronavirus di pipistrello presenti in natura che circolano in Cina erano in grado di legarsi al recettore umano ACE2”. Secondo la lettera, i topi umanizzati infettati dal virus modificato di pipistrello “si ammalarono piu’ gravemente” rispetto a quelli esposti a una versione non modificata dello stesso coronavirus.

Daszak non ha riportato questa scoperta e avra’ a disposizione cinque giorni per produrre “tutti i dati non pubblicati dagli esperimenti condotti” sotto la sovvenzione NIH.

Il professore di chimica del consiglio di amministrazione della Rutgers University Richard H. Ebright riassume tutto. :

Fonte

horseshoe-bat-flying-1_7

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Ex chirurgo incolpa gli americani non vaccinati per la morte di Colin Powell

Nonostante Powell aveva un sistema immunitario compromesso e comorbilità.

Nonostante avesse 84 anni e un sistema immunitario compromesso a causa della lotta contro il cancro del sangue, l’ex chirurgo generale Jerome Adams ha affermato che la morte di Colin Powell e’ stata causata dagli americani non vaccinati.

La morte di Powell per Covid e` stata annunciata ieri nonostante fosse stato doppiamente vaccinato.

Invece di porsi domande sull’efficacia a lungo termine del vaccino, Adams ha semplicemente dato la colpa ai non vaccinati.

“Cosa ne dici dell’idea che Powell il quale e’ morto nonostante il vaccino è la prova che la vaccinazione non è necessaria?” e’ stato chiesto ad Adams dal conduttore della CNN Chris Cuomo.

“Non è assolutamente vero”, ha risposto Adams. “Abbiamo persone là fuori che fanno parte della folla scettica. Abbiamo persone che hanno programmi completamente diversi, programmi che non hanno nulla a che fare con i vaccini e, come hai detto, vogliono dividerci. Abbiamo un sacco di persone là fuori che reagiscono alla disinformazione. Hanno bisogno dei fatti corretti”.

Ha poi continuato affermando che c’erano stati 300.000 decessi di americani non vaccinati a causa del COVID rispetto ai 7.000 decessi di persone vaccinate.

Adams ha affermato che Powell era “un candidato ideale per un’infezione di covid” perché aveva “comorbilità”, apparentemente passando a incolpare quel fattore e quindi contraddicendosi sul fatto che la colpa fosse dei non vaccinati.

Come ci è stato ripetutamente detto, le persone vaccinate possono ancora trasmettere il virus, quindi rimane perfettamente possibile che Powell abbia preso l’infezione da un altro individuo completamente vaccinato.

Basti dire che Adams non ha perso tempo nello sfruttare la morte di Powell per far vergognare coloro che non hanno avuto il vaccino.

“Il fatto è che il generale Powell è morto perché non abbiamo preso le misure adeguate per ridurre la diffusione in questo paese. Non abbiamo fatto tutto quello che potevamo”, ha affermato.

Fonte

191021powell1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Joe Rogan accusa Google di “nascondere informazioni” sulle morti causate dal vaccino

“Se volevo trovare casi specifici su persone morte per lesioni legate al vaccino, dovevo utilizzare il motore di ricerca Duck Duck Go”.

Il golia dei podcast Joe Rogan ha accusato Google di aver nascosto le informazioni sui decessi legati ai vaccini, affermando di poter trovare articoli legittimi sull’argomento solo utilizzando altri motori di ricerca.

Parlando con il giornalista Alex Berenson, che è stato attaccato dai media di sinistra per aver semplicemente posto domande sull’efficacia dei vaccini COVID, Rogan ha detto “Qual è la fonte di tutto questo? Qual è l’epicentro di queste stronz***? … In particolare nel mio caso, perche’ dicono “sverminatore per cavalli”. Perché? Chi lo sta facendo?”

“È uno dei motivi per cui ho smesso di usare Google anche per cercare le cose”, ha continuato Rogan, aggiungendo “Stanno facendo qualcosa per controllare le informazioni”.

“Se volevo trovare casi specifici su persone morte per lesioni legate al vaccino, dovevo andare su Duck Duck Go. Non li trovavo su Google”, ha esortato Rogan.

Ha inoltre sottolineato: “E io sono tipo, ‘Okay, questo è pazzesco’. Ad esempio, voi ragazzi state nascondendo informazioni. Sto cercando persone molto specifiche e casi molto specifici, e ricevo siti web del CDC, e ricevo articoli sulla disinformazione collegata ai vaccini.”

Guarda:

Come abbiamo notato la scorsa settimana, durante lo stesso podcast, Rogan ha elogiato Tucker Carlson per aver avuto conversazioni con persone di sinistra, suscitando accuse infondate di essere un suprematista bianco.

Fonte

screenshot-2021-10-14-at-11.58.57-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Un “esperto” vuole che vengano negate le cure ospedaliere salvavita ai non vaccinati

Dice che “non sono adatti per la vita sulla Terra” in uno sproloquio vergognoso.

Un “esperto” il cui lavoro sulla sicurezza informatica è stato citato dal NY Times e dal Washington Post ha annunciato su Twitter che ai non vaccinati dovrebbero essere negate le cure ospedaliere salvavita perché “non sono adatti alla vita sulla Terra”.

Chris Vickery, che si descrive come un “data breach hunter”, si vanta anche di come i suoi “risultati abbiano contribuito alle indagini condotte da FTC, FBI, SEC, Servizi segreti, HHS, SSCI e altri”.

Durante uno sfogo sfrenato su Twitter, Vickery ha affermato che un limite di tempo del 1° dicembre dovrebbe essere imposto alle persone che si rifiutano di prendere il vaccino COVID-19.

“Fissa una data ora. Dopo quella data, nessun servizio ospedaliero per i non vaccinati”, ha strillato su twitter.

“Quindi, dopo la data scelta, chiunque scelga di rifiutare il vaccino contro il covid-19 affrontera` da solo le conseguenze di quella scelta”, ha aggiunto Vickery.

Dopo aver affermato che non c’era alcun motivo “legittimo” per rifiutare il vaccino, Vickery ha concluso il suo sfogo con un folle invito a queste persone di “separarsi dal mondo dei sopravvissuti”.

“La società umana non è un patto suicida. Se sei troppo stupido per farti vaccinare contro il covid, allora non sei adatto per continuare a vivere sulla Terra”.

“Questa è la tua scelta, ma le conseguenze del rifiuto di non farsi il vaccino è che devi salutare per sempre i tuoi amici e parenti e separarti dal mondo dei sopravvissuti”.

Alcuni hanno scherzato sul fatto che questo fosse l’ennesimo esempio della familiare tendenza degli utenti verificati su Twitter di far vedere quanto bravi sono a seguire il sistema mentre allo stesso tempo fanno l’occhiolino al genocidio di massa.

Altri hanno ferocemente criticato Vickery per la sua spietata disumanità.

“Quando eri un bambino, avresti mai immaginato che persona terribile saresti stata in età adulta?” ha chiesto uno.

“Alla faccia della “sanità è un diritto umano”, ha scherzato un altro.

Vickery in seguito si è vantato del numero di persone che aveva bloccato su Twitter a seguito dei suoi commenti.

Che coraggio, wow.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, numerosi ospedali in tutta l’America stanno già negando i trapianti di organi salvavita ai pazienti non vaccinati.

Nel frattempo, nel Regno Unito, anche ai pazienti ritenuti “razzisti”, “sessisti” o “omofobici” può essere negato il trattamento secondo le regole del SSN.

Come documentiamo nel video qui sotto, una retorica simile viene vomitata da Keith Olbermann e da altri che sono intenti a istigare i membri della setta della “Nuova Normalita`” in una frenetica e isterica festa dell’odio rivolta a coloro che scelgono di non farsi vaccinare.

Fonte

151021vaxx1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Fauci afferma che non vi e` alcuna “base scientifica” per preoccuparsi degli effetti collaterali a lungo termine dei vaccini Covid

Nonostante non ci siano studi a lungo termine

In un’altra dimostrazione di ignoranza scientifica, Anthony Fauci ha dichiarato mercoledì che non ci sono “vere basi” per le preoccupazioni sui potenziali effetti collaterali a lungo termine dei vaccini COVID, nonostante non ci siano studi a lungo termine da cui prendere dati.

Mentre parlava in una chiamata virtuale con il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky e il chirurgo generale degli Stati Uniti Vivek Murthy, a Fauci è stato chiesto se i piloti avessero “preoccupazioni valide” dopo che è stato suggerito che molti rimangono non vaccinati per evitare potenziali effetti collaterali a lungo termine che potrebbero compromettere la loro capacità di volare.

“I piloti di American e Southwest Airlines, in particolare, stanno sostenendo che alcuni piloti potrebbero essere riluttanti a farsi vaccinare a causa di potenziali effetti collaterali che metterebbero fine alla loro carriera”, ha affermato uno dei partecipanti, aggiungendo “Sono preoccupati che potrebbero esserci effetti collaterali a lungo termine ciò potrebbe causare la perdita della certificazione medica e anche la perdita del lavoro e dei mezzi di sussistenza. Quindi è una preoccupazione valida?”

Fauci ha risposto: “Bene, in questo momento sulla base di letteralmente centinaia e centinaia di milioni di vaccinazioni che abbiamo avuto, la sicurezza di questi vaccini è stata chiaramente stabilita”.

O forse non ci sono ancora dati empirici a lungo termine?

Ha continuato, “Gli effetti a lungo termine di cui le persone sono apparentemente preoccupate sono davvero inesistenti”.

Guarda:

I commenti di Fauci arrivano quando i piloti stanno resistendo alle compagnie aeree che tentano di istituire l’obbligo vaccinale, con centinaia di voli cancellati a causa di lavoratori che si “ammalano”.

Fonte

gettyimages-1234075491-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Stato tedesco consente ai negozi di alimentari di vietare l’ingresso ai non vaccinati

Ti fai il vaccino o… morire di fame?

Il quotidiano tedesco BILD riferisce che lo stato dell’Assia ha approvato una mozione che consentirà ai negozi di alimentari di decidere se vogliono vietare l’ingresso alle persone non vaccinate.

Tradotto, il rapporto recita:

La pressione sui non vaccinati cresce!

In Assia, tutti i rivenditori, compresi i supermercati, possono ora decidere se vogliono implementare la regola 3G (vaccinato, testato, guarito) o la regola 2G – finora non ci sono state restrizioni di accesso nei supermercati.

La Cancelleria di Stato dell’Assia conferma a BILD che il “modello dell’opzione 2G” si applica anche al settore della distribuzione alimentare.

Un rapporto in lingua inglese afferma “Le normative 2G si riferiscono a luoghi pubblici in cui solo le persone vaccinate hanno la possibilità di entrare”.

Le cosiddette regole 3G richiedono ancora a chiunque voglia entrare in un edificio di dimostrare di essere risultato negativo, ma le regole 2G rimuovono del tutto questa opzione.

Il governo tedesco aveva escluso supermercati e negozi che vendono articoli essenziali dalla maggior parte delle restrizioni, ma il governo dell’Assia ha ora messo questa decisione nelle mani dei negozi.

Lo stato federale ospita più di sei milioni di persone e comprende la principale città di Francoforte.

La mossa significa che un totale di otto stati federali in Germania ora consentono alle aziende e agli organizzatori di eventi di istituire la cosiddetta opzione 2G.

Qual è l’obiettivo di questa mossa? Far letteralmente morire di fame le persone che si rifiutano di prendere i vaccini?

Come abbiamo riportato in precedenza, video provenienti dalla Francia evidenziano come alcuni negozi stiano tentando di impedire l’ingresso alle persone senza passaporti vaccinali, nonostante il fatto che la legge sui passaporti COVID del paese stabilisca che i rivenditori con una superficie inferiore a 20.000 metri quadrati dovrebbero essere esonerati.

In Cile all’inizio di quest’anno, è emerso un video di una donna anziana a cui è stato negato l’ingresso in un supermercato perché non ha ottenuto il permesso governativo necessario per acquistare generi alimentari in base alle regole di lockdown del paese.

Nel frattempo, nel Regno Unito, il personale del supermercato ha minacciato di chiamare la polizia dopo che un uomo che era esonerato dal punto di vista medico dall’indossare una maschera si è rifiutato di indossare un adesivo giallo che il personale ha tentato di mettegli addosso.

Fonte

gettyimages-1230811428-768x432-1

Neovitrvuian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €