Archivi Blog

Il dottore Malone dice che i medici vengono “perseguitati” dalla stampa e dalle commissioni mediche per avere espresso la propria opinione

Il dottor Robert Malone è stato definito dai media italiani un “terrorista”.

Il dottor Robert Malone, l’inventore dei vaccini mRNA, afferma di essere stato etichettato come “terrorista” dai media italiani e avverte che i medici che parlano vengono “cacciati dalle commissioni mediche e dalla stampa”.

“Parlerò senza mezzi termini”, ha twittato Malone. “I medici che parlano apertamente vengono attivamente perseguitati tramite le commissioni mediche e la stampa. Stanno cercando di delegittimarci e farci fuori uno per uno. Questa non è una teoria del complotto, è un dato di fatto. Per favore svegliati. Questo sta accadendo a livello globale”.

“Sono stato etichettato come ‘terrorista’ dalla stampa italiana quando ero a Roma per l’International COVID Summit. Il mio crimine? Sostenere il trattamento precoce della malattia COVID-19.” ha aggiunto.

Malone è uno dei tanti medici che sono stati perseguitati solo per aver discusso di questioni relative ai trattamenti COVID e agli effetti collaterali dei vaccini.

Ha affrontato una feroce opposizione per aver detto che ai bambini non dovrebbero essere fatto il vaccino e ha anche costantemente evidenziato le preoccupazioni sui collegamenti al rischio di miocardite.

Tali preoccupazioni sono ora giustificate da Finlandia, Danimarca e Svezia che hanno stoppato il vaccino Moderna per i maschi più giovani dopo le segnalazioni di effetti collaterali cardiovascolari.

Nonostante tali preoccupazioni siano state regolarmente espresse dai medici, la Federation of State Medical Boards ha annunciato a luglio che avrebbe preso in considerazione la possibilità di ritirare le licenze mediche dei medici che fanno “disinformazione” sul COVID.

In un altro straordinario sviluppo, l’indirizzo IP di Malone è stato bloccato dal New England Journal of Medicine, quindi non ha potuto leggere gli studi sul loro sito web.

Il dottore ha detto che era a conoscenza di come aggirare il blocco IP, ma ha definito la mossa un “atto meschino”.

Fonte

071021malone1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il Papa afferma che i suoi critici stanno eseguendo “l’opera del diavolo”

Al contrario.

Papa Francesco ha affermato che i critici delle sue opinioni su questioni come migrazione di massa e il cambiamento climatico stanno svolgendo “l’opera del diavolo”.

Molti sosterrebbero che in realta’ sia l’opposto.

In un’intervista alla rivista dei gesuiti La Civilta` Cattolica, il Papa ha affermato che dopo il suo recente intervento chirurgico è «ancora vivo, anche se alcune persone mi volevano morto».

Tra i prelati era diffusa la speculazione che la reale condizione del Papa fosse peggiore di quanto riportato, ma questo si è rivelato non vero.

“Stavano preparando il conclave (per eleggere un nuovo papa). Grazie a Dio sto bene», ha detto il sommo pontefice.

Ha anche affrontato le critiche dei conservatori americani secondo cui le sue opinioni liberali su quasi ogni questione stanno erodendo le fondamenta cristiane della Chiesa cattolica, affermando che “tornare indietro non è la strada giusta”.

“Personalmente posso meritare attacchi e insulti perché sono un peccatore, ma la Chiesa non lo merita. È opera del diavolo”, ha detto.

Tuttavia, come capo della Chiesa, le opinioni personali del Papa la stanno indubbiamente portando fuori strada.

Non è un caso che il cardinale Robert Sarah sia stato rimosso dalla carica di capo dell’ufficio liturgico vaticano dal Papa dopo aver avvertito che la civiltà occidentale stava vivendo la sua “ora finale”.

Sarah in precedenza aveva avvertito che “l’occidente scomparirà” a causa della migrazione di massa, aggiungendo che “l’Islam invaderà il mondo” e “cambierà completamente la cultura, l’antropologia e la visione morale”.

Nel frattempo, il Papa si inventa acrobazie intellettuali per promuovere l’immigrazione islamica di massa in Occidente, inclusa quella in cui è apparso con il rifugiato ruandese responsabile dell’uccisione di un prete francese e dell’incendio di una cattedrale.

Dopo che il primo ministro ungherese Viktor Orbán ha chiesto a Papa Francesco di non lasciare che il cristianesimo “perisca”, il Papa ha risposto dicendo agli ungheresi che dovrebbero “aprire le braccia a tutti”, riferendosi a migranti e rifugiati.

Papa Francesco è arrivato addirittura a scusare le azioni degli assassini jihadisti di Charlie Hebdo quando ha affermato che la libertà di parola ha dei limiti, schierandosi moralmente con i fanatici assetati di sangue che hanno massacrato i fumettisti francesi.

Quando non sta lavando i piedi ai migranti islamici per amplificare la narrativa secondo cui i paesi cristiani dovrebbero assorbire milioni di persone dal Medio Oriente e dal Nord Africa, il Papa spingendo la propaganda globalista sul cambiamento climatico.

Papa Francesco vuole rendere “peccati gli atti contro l’ambiente”, elevando così Madre Terra ad una sorta di divinità new age, mentre chiede anche una governance globale per combattere il cambiamento climatico.

L’anno scorso, il Papa ha anche offerto il suo sostegno al matrimonio gay, dicendo che le coppie dello stesso sesso dovrebbero essere in grado di formare “unioni civili”, una posizione per la quale faticherai a trovare supporto nell’attuale Bibbia.

Se la tua retorica serve ad amplificare l’agenda verso cui ogni globalista satanico punta, allora non sono i tuoi critici che stanno facendo il “lavoro del diavolo”, sei tu.

Fonte

230921pope1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €