Archivi Blog

La guida dell’American Academy of Pediatrics insegna anche alle bambine ad avere erezioni: “Pura follia”

Una nuova guida alla pubertà dell’American Academy of Pediatrics (AAP) rivolta ai bambini di età compresa tra 9 e 12 anni istruisce i giovani riguardo a come le ragazzine possano farsi venire erezioni normalizzando gli individui “transgender” e “non binari” al fine di promuovere l’inclusività.

In un’intervista con NPR sabato, la dott.ssa Kathryn Lowe, una dei tre coautori di una nuova guida alla pubertà per i preadolescenti, ha affermato di aver scritto il libro a causa della “necessità che tutti i bambini comprendano le mestruazioni e le erezioni, in modo che tutti capiscono il corpo dell’altro” e in modo da soddisfare i bisogni dei bambini “che non rientrano nello spettro binario”.

“Con questo libro, stiamo cercando di cambiare quel linguaggio per essere più inclusivo”, ha detto Lowe. “Con la tradizionale educazione alla pubertà, che sia nelle scuole o nei libri, parliamo di come le ragazze hanno il ciclo e i ragazzi l’erezione. Ma alcune ragazze, ad esempio le ragazze transgender, potrebbero non avere il ciclo. Hanno bisogno di capire le erezioni e quei cambiamenti nei loro corpi”.

“Quindi volevamo colmare questo vuoto nell’educazione alla pubertà in modo che i bambini, indipendentemente dal sesso, possano ritrovarsi in un libro e conoscere i loro corpi”, ha aggiunto.

La nuova guida di 150 pagine, intitolata “You-ology: A Puberty Guide for Everybody“, è stata pubblicata la scorsa settimana dall’American Academy of Pediatrics (AAP). Ha lo scopo di assicurare ai bambini che “per normale si intenda un ampio spettro”, aiutarli a navigare nei sentimenti e comprendere le loro anatomie e i cambiamenti della pubertà.

È pieno di fatti divertenti, diagrammi colorati e storie “da un cast diversificato di personaggi immaginari che navigano nella pubertà”.

Secondo la guida, un’erezione è definita come “quando il pene diventa duro e si alza”.

La Lowe, che è descritta come un pediatra che “aiuta a guidare l’AAP sulla salute e il benessere di lesbiche, gay, bisessuali e transgender”, ha anche spiegato come il linguaggio nel libro fosse usato per essere più “comprensivo dello spettro di genere e dell’esperienza trans. “

“Lo stile a cui siamo abituati è basato sull’usare termini come ‘per la maggior parte delle ragazze, succede; per la maggior parte dei ragazzi, questo accade’”, ha detto.

Per essere “ancora più decisi nell’includere bambini transgender, non binari e di genere diverso”, gli autori hanno disegnato diversi personaggi, molti dei quali sono “cisgender” e altri “transgender” e “non binari”, secondo Lowe.

“Quindi diremmo ‘alla maggior parte dei ragazzi e dei bambini piace questo personaggio’ come un modo per includere intenzionalmente anche bambini di genere diverso”, ha detto.

Il libro introduce anche i giovani lettori ai sentimenti degli individui transgender.

“Se un bambino nasce con un pene, il sesso assegnato alla nascita è maschio. Se un bambino nasce con una vulva, il sesso assegnato alla nascita è femmina”, afferma.

“La maggior parte dei bambini che nascono con un pene crescono sentendosi come un maschio. Questo si chiama essere cisgender (cis- significa “lo stesso”)”, continua la guida. “Ma ci sono alcuni bambini nati con un pene che crescono sentendosi come una femmina. Questo si chiama essere transgender (trans significa ‘opposto’).”

Allo stesso modo, il libro aggiunge: “se un bambino nato con una vulva cresce sentendosi una ragazza, è una ragazza cisgender. Se quel bambino cresce sapendo di essere un maschio, allora è un ragazzo transgender”.

La dott.ssa Trish Hutchison, un’altra coautrice della guida, ha affermato di volere che il libro “si trovi in ​​ogni scuola del paese in modo che ogni bambino possa prenderlo in mano e vedere se stesso e i suoi coetanei”.

In risposta, molti si sono rivolti ai social media per far esplodere tale “propaganda” rivolta ai bambini.

“Questa è roba da clown”, ha scritto il commentatore politico Ian Miles Cheong.

“L’American Academy of Pediatrics ora insegna ai tuoi figli che le ragazze possono avere erezioni”, ha twittato l’American Principles Project.

“Solo pochi anni fa, saresti stato deriso dalla stanza per aver detto questo”, ha aggiunto l’organizzazione conservatrice e pro-famiglia. “Ora, i nostri media stanno promuovendo i medici che insegnano questo ai bambini”.

“Non avrei mai potuto immaginare che avremmo fatto andare le persone alla facoltà di medicina in modo che potessero diventare pazzi – attivisti”, ha scritto Shukri Abdirahman, che si candida come repubblicano per spodestare il rappresentante Ilhan Omar (D-MN).

“Questa è follia!” ha aggiunto.

“I ragazzi non hanno il ciclo. Le ragazze non hanno erezioni. Fingere il contrario è crudele”, ha scritto un altro.

“Questa è propaganda malata”, ha scritto un altro utente.

All’inizio di questo mese, Breitbart News ha riferito che i migliori studi di Hollywood, da NBCUniversal a ViacomCBS a Disney, trasmetteranno un “Annuncio di servizio pubblico” (PSA) sui bambini transgender dell’organizzazione attivista di estrema sinistra Gay Lesbian Alliance Against Defamation (GLAAD).

Secondo GLAAD, l’annuncio verrà trasmesso su piattaforme associate a Comcast NBCUniversal, Paramount, WarnerMedia e The Walt Disney Company.

“Il PSA indirizza gli spettatori al nuovo sito equality-now.org, che contiene informazioni sui giovani LGBTQ e invita i visitatori a mostrare loro il sostegno pubblico”, ha affermato GLAAD. “Il sito è di proprietà e gestito da GLAAD, con il supporto dei partner dell’Equality Federation Institute, del Freedom for All Americans Education Fund, del National Center for Transgender Equality e del Transgender Legal Defense and Education Fund”.

Fonte

lgbtq-transgender-activists-trans-flag-rally-file18-getty-640x480-1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €