Archivi Blog

Perche` il principale avvocato per i casi di pedopornografia dell’FBI e` coinvolto nel caso del laptop di Hunter Biden?

I recenti rapporti bomba del New York Post sul presunto contenuto del laptop di Hunter Biden includevano una curiosa prova: una fotografia di una citazione dell’FBI che porta la firma del principale investigatore di pornografia infantile dell’agenzia, l’agente speciale Joshua Wilson.

Secondo il Post, un computer portatile è stato consegnato in un negozio di riparazioni del Delaware da un uomo ritenuto dal proprietario, John Paul Mac Isaac, Hunter Biden. Il proprietario del negozio ha fatto una copia del disco rigido prima di consegnarlo all’FBI, che include e-mail incriminanti che descrivono in dettaglio la presunta corruzione della famiglia Biden in Ucraina e Cina, nonché un “volgare video di 12 minuti che sembra mostrare Hunter che fuma crack. mentre era impegnato in un atto sessuale con una donna non identificata “, così come” numerose altre immagini sessualmente esplicite “.

L’identità dell’agente dell’FBI, Wilson, è stata confermata sia dal Western Journal che da Business Insider, quest’ultimo ha confrontato la sua firma con una denuncia penale del 2012 e ha concluso che “corrisponde chiaramente alla firma sulla citazione pubblicata dal New York Post”.

Come osserva BI:

Non è chiaro se l’FBI impieghi più di un agente di nome Joshua Wilson. Ma le prove disponibili sembrano mostrare che ** il Joshua Wilson che ha firmato la citazione per il portatile di Hunter Biden, e il Joshua Wilson che indaga sulla pornografia infantile per l’FBI, sono la stessa persona **. Ciò solleva la possibilità, non esplorata dal Post, che l’FBI abbia emesso la citazione per ragioni estranee al ruolo di Hunter Biden in Ucraina e Burisma.

Allora perché il miglior avvocato per la pornografia infantile dell’FBI è coinvolto nel caso del laptop di Hunter Biden? Chanel Rion di OANN dice di aver visto il contenuto del disco rigido, che include “Droghe, ossessioni su minorenni, accordi di potere”, che fanno “sembrare normale la dipendenza da selfie di Anthony Weiner”.

Nel frattempo, se sul computer di Hunter c’è veramente pedopornografia incriminante, cosa ha fatto l’FBI al riguardo?

Fonte

hunter-2a

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

Un fondatore di BLM arrestato per aver speso 200.000 $ di donazioni per comprarsi casa e abiti costosi.

Il fondatore di un gruppo Black Lives Matter ad Atlanta è stato accusato di appropriazione indebita di donazioni tramite Facebook per conto del gruppo terroristico.

Sir Maejor Page, 32 anni, è stato arrestato dall’FBI con l’accusa di frode e riciclaggio di denaro dopo aver utilizzato $ 200.000 in donazioni BLM per “cibo, intrattenimento, abbigliamento, mobili, un sistema di sicurezza domestica, abiti e accessori su misura”, secondo Fox News.

È stato arrestato a Toledo dopo che l’ufficio dell’FBI ha aperto un’indagine lo scorso anno su una soffiata ricevuta da un testimone che ha collaborato. Page ha fondato Black Lives Matter of Greater Atlanta nel 2016 e ha raccolto più di 466.000 dollari in donazioni totali solo a giugno, luglio e agosto.

L’agente dell’FBI Matthew Desorbo ha dichiarato nella denuncia dell’agenzia contro Page: “Page ha speso oltre $ 200.000 in oggetti personali generati da donazioni ricevute attraverso la pagina Facebook di BLMGA senza acquisti o spese identificabili per la giustizia sociale o razziale”.

Page ha accolto le donazioni “per George Floyd” secondo la sua pagina Facebook. Invece il denaro è stato dirottato su cose come un sistema di sicurezza domestica (ironico, visti i saccheggi e le rivolte), pasti e vestiti. Ha anche usato $ 112.000 del denaro per acquistare una casa per sé a Toledo, Ohio.

BLM di Greater Atlanta ha perso l’esenzione fiscale nel 2019 per non aver presentato la sua dichiarazione dei redditi IRS 990. Nonostante ciò, Page era diventato un “volto familiare” alle marce del BLM ad Atlanta. Faceva anche parte di un gruppo che alla fine ha incontrato l’ex sindaco di Atlanta Kasim Reed per chiedere cambiamenti nella polizia.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

L’Fbi fa irruzione a casa di uno Youtuber e trova migliaia di immagini pedopornografiche

L’FBI fa irruzione nella casa di un content creator di YouTube, trovando “migliaia e migliaia” di immagini pornografiche infantili.

Un uomo dello Utah che creava video di scienze educative su YouTube è stato perquisito la scorsa settimana da agenti federali che, secondo quanto riferito, hanno trovato “migliaia e migliaia” di immagini di pornografia infantile su numerosi dischi rigidi che possedeva.

La scoperta dell’enorme bottino illegale è avvenuta dopo che la polizia locale ha condotto una operazione a St. George, arrestando 12 sospetti che credevano di andare in un luogo per “fare sesso con bambini”.

Dopo aver cercato nella contea di Kane la casa del 64enne John Robert Krampf, che gestisce il canale “The Happy Scientist” su Youtube, la polizia ha sequestrato 20 dischi rigidi, insieme a un disco rigido da 4 terabyte che, secondo quanto riferito, conteneva innumerevoli immagini di pornografia infantile.
“Durante una revisione forense di quel disco rigido, [il capo della polizia della Dixie State University Blair Barfuss] ha detto che gli investigatori hanno trovato ‘migliaia e migliaia’ di immagini e video inappropriati di bambini”, riferisce StGeorgeUtah.com.

Dato l’enorme volume scoperto a questo punto, il caso di Krampf è stato deferito all’FBI.

“Con 19 dischi rigidi ancora da analizzare, sapevamo di avere un problema più grande”, ha detto il capo Barfuss, che assiste anche la task force dell’FBI sullo sfruttamento dei bambini, secondo StGeorgeUtah.com. “Così abbiamo deciso di inviare tutto all’ufficio sul campo dell’FBI e a quel punto coinvolgere l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti.”

Krampf, il cui video più popolare ha oltre 3,3 milioni di visualizzazioni, “apparentemente lo faceva da molto tempo”, secondo Barfuss, che ha aggiunto che l’FBI lo stava già attirando alla luce del sole con altri mezzi.

Il caso di Krampf è stato particolarmente “inquietante”, afferma Barfuss, considerando il fatto che il pubblico di destinazione del suo canale YouTube orientato alla scienza è principalmente minorenne.

StGeorgeUtah.com ha di più sull’accusa federale presentata contro Krampf:

Nell’atto di accusa, i pubblici ministeri affermano che Krampf “possedeva consapevolmente” materiale contenente immagini di pornografia infantile che coinvolge bambini di età inferiore ai 12 anni. Inoltre, quelle immagini sono state trasportate nel “commercio interstatale e straniero”.

“The Happy Scientist” dovrebbe comparire lunedì davanti a un tribunale distrettuale degli Stati Uniti, riferisce St. George News. Il suo canale è ancora attivo su YouTube.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Obamagate: Perche` l’ex presidente USA dovrebbe essere in panico

Perché l’ex presidente Obama sta ora facendo appello a tutte le sue risorse difensive? Perché l’ex consigliere per la sicurezza nazionale Susan Rice ha scritto la sua lettera CYA? Perché i repubblicani al congresso non sono stati disposti a indagare sulla sorveglianza politica? Qual è la ragione di tanta rabbia, disperazione e opposizione?

Stanotte in una sola parola in un singolo tweet, il presidente Trump lo ha spiegato perfettamente – con l’aiuto del servizio di Fox News di “Tucker Carlson” “OBAMAGATE!” …

A circa il minuto 2:15 nella clip sopra, Carlson spiega che l’allora presidente degli Stati Uniti Barack Obama si rivolse al capo dell’FBI, il più potente funzionario delle forze dell’ordine in America, e disse “Continua a investigare segretamente il mio principale rivale politico così potro` agire contro di lui “.

La risposta di Comey? “Si signore.”

Dopo aver visto la clip in dettaglio, ecco l‘articolo di TheConservativeTreehouse.com che espone i dettagli sulla sorveglianza politica nell’era del presidente Obama …

Con il rilascio di trascrizioni recenti e la declassificazione di materiale all’interno del rapporto IG, i Carter Page FISA e i documenti di Flynn che mostrano l’attività dell’FBI, c’è un malinteso comune sul perché l’apparato di intelligence abbia iniziato a indagare sulla campagna di Trump in primo luogo. Perché Donald Trump è stato considerato una minaccia?

In questo articolo speriamo di fornire del materiale con fonti accurate che spiegherà l’origine, e in particolare il motivo per cui quelli all’interno della comunità dell’intelligence hanno iniziato a prendere di mira Trump e ad utilizzare le Confidential Human Sources contro i funzionari della campagna.

Durante il periodo compreso tra dicembre 2015 e aprile 2016, il database NSA è stato sfruttato dagli appaltatori all’interno della comunità dell’intelligence per effettuare ricerche non autorizzate.

Il 9 marzo 2016, il personale addetto alla supervisione che stava effettuando una revisione dell’accesso al sistema dell’FBI è stato avvisato di migliaia di query di ricerca non autorizzate di specifiche persone statunitensi all’interno del database NSA.

L’ammiraglio Mike Rogers, direttore dell’NSA, è stato informato.

Successivamente, il direttore dell’NSA Rogers ha avviato una revisione completa della conformità del sistema per identificare chi stava effettuando le ricerche; e quali ricerche venivano condotte.

Il 18 aprile 2016, a seguito dei risultati preliminari dell’audit, il direttore Rogers ha chiuso l’accesso al database di tutti gli appaltatori dell’FBI dopo aver appreso che le ricerche FISA-702 “about” (17) e “to / from” (16) venivano eseguite senza autorizzazione. Inizia così la prima scoperta di una storia molto piu` profonda.

Quando si compila la sequenza temporale con le persone coinvolte; e la formulazione specifica del riesame risultante, che è stata poi consegnata al tribunale FISA; e si sovrappone l’attività che si stava svolgendo nelle primarie per il GOP; quello che scopriamo è un processo in cui i metadati raccolti dall’NSA venivano ricercati per sorvegliare l’opposizione politica.

Inoltre, decine di migliaia di ricerche secondo il tribunale della FISA furono effettuate ben prima del 2015-2016: “mentre il governo riferisce di non essere in grado di fornire una stima affidabile delle domande non conformi dal 2012, non esiste motivo apparente di ritenere che il periodo da novembre 2015 [ad] aprile 2016 abbia coinciso con un tasso di errore insolitamente elevato ”.

In breve, durante l’amministrazione Obama il database NSA veniva continuamente utilizzato per condurre operazioni di sorveglianza politica. Questo è il punto critico che porta a comprendere l’origine del “Spygate”, che si è svolto nella primavera e nell’estate del 2016.

È stata la scoperta del fatto che sfruttassero il database a loro vantaggio e la successiva rimozione dell’accesso come strumento di sorveglianza che creo` problemi. Ecco come possiamo dirlo.

Inizialmente a dicembre 2015 c’erano 17 candidati al GOP e su tutti dovevano essere condotte ricerche.

Tuttavia, quando Donald Trump vinse il New Hampshire, il Nevada e la Carolina del Sud, il campo fu notevolmente ridotto. Trump, Cruz, Rubio, Kasich e Carson rimasero in corsa per il titolo.

Martedì 2 marzo 2016, Donald Trump vinse sette stati (VT, AR, VA, GA, AL, TN, MA), quindi fu chiaro che Trump era il leader che sarebbe diventato il candidato repubblicano alla presidenza. Il 5 marzo, Trump ha vinto Kentucky e Louisiana; e l’8 marzo Trump ha vinto Michigan, Mississippi e Hawaii.

Il giorno successivo, il 9 marzo, gli avvisi di sicurezza della NSA hanno avvertito il personale interno di supervisione che stava succedendo qualcosa di strano.

Questo tempismo non è casuale. Come ha scritto in seguito il giudice FISA Rosemary Collyer nel suo rapporto, “molte di queste query non conformi riguardavano l’uso degli stessi identificatori in intervalli di date diversi”. Dato ciò che è stato scoperto in seguito, sembra ovvio che l’obiettivo di ricerca principale, su più intervalli di date, era Donald Trump.

C’erano decine di migliaia di query di ricerca non autorizzate; e come affermato dal giudice Collyer nella sua relazione, non vi è motivo di ritenere che il tasso di non conformità dell’85% fosse diverso dall’abuso del database NSA risalente al 2012.

Come vedrai di seguito, il database della NSA era il modo in cui la sorveglianza politica veniva condotta durante il secondo mandato di Obama. Tuttavia, quando il sistema fu svelato e quando il direttore dell’NSA Mike Rogers chiuse l’accesso al sistema, gli utenti del sistema dovettero cercare di accedervi in un modo diverso.

Mike Rogers interruppe l’accesso il 18 aprile 2016. Il 19 aprile 2016, la moglie del fondatore di Fusion-GPS Glenn Simpson, Mary Jacoby, visito` la Casa Bianca. Subito dopo, il DNC e la campagna di Clinton misero sotto contratto Fusion GPS … che assunsero quindi Christopher Steele.

Sapendo che si trattava di “appaltatori” federali, al di fuori del governo con accesso al sistema, che effettuavano ricerche non autorizzate, la domanda diventa: chi erano gli appaltatori?

Le possibilità sono piuttosto vaste. Praticamente chiunque potesse usare l’FBI o l’apparato di intelligence avrebbe potuto partecipare. Crowdstrike era un noto appaltatore dell’FBI; e` stato anche messo sotto contratto dal DNC. Shawn Henry era l’ex capo dell’ufficio dell’FBI a Washington ed è ora capo del Crowdstrike; un appaltatore piuttosto dubbioso per il governo e una società forense e di sicurezza dei dati politicamente connessa. L’amico speciale di James Comey, Daniel Richman, era un “impiegato speciale” non retribuito dell’FBI con accesso di sicurezza al database. Nellie Ohr ha iniziato a lavorare per Fusion-GPS sul progetto Trump nel novembre 2015 ed era un appaltatore della CIA; ed è del tutto probabile che anche Glenn Simpson o le persone all’interno della sua rete Fusion-GPS fossero appaltatori per la comunità dell’intelligence.

Ricordi le intrusioni informatiche di Sharyl Attkisson? Fa tutto parte di questa stessa rete; Attkisson nomina persino Shawn Henry come imputato nella sua causa in corso.

Tutti i nomi citati sopra, e molti altri ancora, avevano un’agenda politica nel 2016.

Sembra probabile che se i campanelli d’allarme dell’NSA non fossero mai suonati, gli utenti del sistema contrattato avrebbero continuato a sfruttare il database NSA per la ricerca sull’opposizione politica; che sarebbe poi stato incanalato nella squadra di Clinton. Tuttavia, una volta scoperti, gli utenti del sistema (compresi quelli all’interno dell’apparato di intelligence ufficiale) dovevano trovare un’altra porta di servizio per continuare …

Immediatamente dopo che gli allarmi dell’NSA scattarono il 9 marzo; le stesse agenzie di intelligence hanno iniziato a utilizzare il CHS per partecipare alla campagna di Trump. Attivando risorse di intelligence come Joseph Mifsud e Stefan Halper, gli utenti IC (CIA, FBI) ​​e di sistema avevano ora creato un modo autorizzato per continuare le stesse operazioni di sorveglianza politica.

Quando Donald Trump assunse Paul Manafort il 28 marzo 2016, fu uno scenario perfetto per coloro che sorvegliavano. Manafort era un’entità nota all’FBI ed era precedentemente sotto inchiesta. L’ingresso di Paul Manafort nell’orbita di Trump è stato perfetto per Glenn Simpson per vendere le sue precedenti ricerche su Manafort come script per la collusione Trump-Russia due settimane dopo.

Il passaggio dallo “sfruttamento non autorizzato del database NSA” allo sfruttamento legalmente autorizzato del database NSA era ora in atto. Fu così che continuarono la sorveglianza politica. Questa è la confluenza di eventi che ha dato origine allo “spygate”, o ciò che è sbocciato ufficialmente nell’indagine dell’FBI nota come “Crossfire Hurricane” il 31 luglio.

Se gli allarmi dell’NSA non fossero mai suonati; e se il direttore Rogers non avesse mai avviato l’audit di conformità; e se non fossero stati bloccati gli accessi ad database degli appaltatori politici; non avrebbero mai avuto bisogno di creare una back-door legale, una giustificazione per mantenere la sorveglianza. Gli agenti / appaltatori politici avrebbero continuato lo sfruttamento mirato dei metadati.

Una volta creata la porta di sorveglianza, Fusion-GPS era necessaria per far diventare Chris Steele, nome conosciuto dall’FBI, il loro collegamento. Attraverso quel collegamento tutti gli utenti del sistema fecero le loro ricerche sull’opposizione. Tuttavia, un errore dal database NSA durante l’estrazione di una query mostra il nome di un newyorkese, Michael Cohen, a Praga.

I dati erroneamente interpretati da un “about query” della FISA-702  vengono quindi reindirizzati a Steele e visualizzati all’interno del fascicolo; era il Michael Cohen sbagliato. Non era l’avvocato di Trump, era un commerciante d’arte di New York City con lo stesso nome.

COME FUNZIONAVA IL TUTTO

Inizia esaminando le 99 pagine sul FISC fornite dal giudice alla presidenza Rosemary Collyer il 26 aprile 2017. Rivedi i dettagli all’interno del parere FISC.

Inviterei vivamente tutti a leggere il rapporto FISC (pdf completo sotto) perché il giudice Collyer delinea come il DOJ, che include l’FBI, mancava di trasparenza nelle risposte alla corte FISA. In sostanza, l’amministrazione Obama ha continuamente mentito alla corte FISA sulla sua attività e il tasso di violazioni del quarto emendamento per ricerche illegali e sequestri di informazioni private di persone statunitensi per diversi anni.

Sfortunatamente, a causa della terminologia dell’intelligence, il brief e la sentenza del giudice Collyer non sono facili da leggere per chiunque non abbia familiarità con i processi FISA. Questa complessità aiuta anche i media a non discuterne; e di conseguenza la maggior parte degli americani non ha idea delle dimensioni e della portata dei problemi di sorveglianza dell’era Obama. Proviamo quindi a semplificare.

Top Secret FISA Court Order…  … di The Conservative Treehouse  su Scribd

Per brevità e comprensione comune, il CTH metterà in evidenza i segmenti più pertinenti mostrando quanto sia sistematica e problematica la sorveglianza elettronica illegale.

All’inizio del 2016 l’ammiraglio Mike Rogers, direttore della NSA, è stato avvisato di un significativo aumento delle richieste “About” dell’FISA-702 (17) che utilizzavano il database FBI / NSA che contiene tutti i record di metadati su ogni forma di comunicazione elettronica.

Il responsabile della conformità della NSA ha avvisato l’ammiraglio Mike Rogers che ha quindi avviato un audit di conformità completo intorno al 9 marzo 2016, per il periodo dal 1 ° novembre 2015, fino al 1 ° maggio 2016.

Mentre l’audit era in corso, a causa della gravità dei risultati che erano stati identificati, l’ammiraglio Mike Rogers ha impedito a chiunque di utilizzare l’opzione “about query” 702 (17) e si è dedicato alla straordinaria fase di blocco dell’accesso di tutti gli appaltatori dell’FBI al database il 18 aprile 2016 (tenere a mente queste date).

ALCUNI SEGMENTI SIGNIFICATIVI

Il punto chiave da questi primi paragrafi è il modo in cui i risultati della query di ricerca sono stati esportati dal database NSA agli utenti che non erano autorizzati a vedere il materiale. I contraenti dell’FBI stavano conducendo ricerche e quindi rimuovendo, o “esportando”, i risultati. Successivamente, l’FBI ha dichiarato che tutto il materiale esportato è stato eliminato.

La ricerca nel database NSA altamente classificato è essenzialmente una funzione di compilazione di caselle di ricerca per identificare il parametro di ricerca avviato dall’utente e ottenere un ritorno sul risultato della ricerca.

♦ FISA-702 (16) è una ricerca del sistema che avra` come risultato una persona statunitense (“702”); e “16” è un parametro per avviare una ricerca basata sul “Da e verso”. Esempio, se si inserisce una data e un numero di telefono e si seleziona “16” come parametro di ricerca, l’utente otterrà tutte le chiamate in entrata ed uscita del numero di telefono selezionato nelle date specificate durante la ricerca. Chiamate, messaggi, contatti ecc. Compresi i risultati per i contatti in entrata e in uscita.

♦ FISA-702 (17) è una ricerca del sistema che da come risultato una persona statunitense (702); e “17” è un parametro per avviare una ricerca che avra` come risultato “tutte” le informazioni sul soggetto della ricerca. Ad esempio, se si inseriscono una data e un numero di telefono e si seleziona “17” come parametro di ricerca, l’utente riceverà come risultato tutto ciò che riguarda quel telefono. Chiamate, messaggi, contatti, geolocalizzazione (o risultati gps), informazioni sull’account, utente, fornitore di servizi ecc. Di conseguenza, 702 (17) puo` effettivamente essere utilizzato per individuare la posizione del telefono (e dell’utente) in una data specifica o in sequenza per un determinato periodo di tempo.

Tutto questo semplicemente da un numero di telefono.

Cerca un indirizzo IP e leggi tutti i dati in quel server; inserisci un indirizzo email e ottieni tutto su quell’account. Oppure utilizza l’indirizzo elettronico di un veicolo abilitato GPS e puoi scoprire ancora più dati elettronici e monitorarlo in tempo (quasi) reale. Cerca un numero di carta di credito e ottieni tutto ciò che riguarda il conto incluso ciò che è stato acquistato, dove, quando, ecc. Cerca un numero di conto bancario, ottieni tutto ciò che riguarda transazioni e registri elettronici ecc. È possibile cercare elettronicamente qualsiasi cosa; ogni cosa ha un “identificatore” elettronico.

Il parametro di ricerca è limitato solo dal campo di origine compilato. Nomi, luoghi, numeri, indirizzi, ecc. Utilizzando il parametro “Informazioni su” potrebbero esserci migliaia o milioni di risultati. Immagina di inserire “@realdonaldtrump” nel parametro di ricerca? Potresti ottenere come risultato tutti gli account che hanno interagito su Twitter, Facebook, ecc. Sei limitato solo dalla tua immaginazione e dalla portata della connettività elettronica.

Come puoi vedere di seguito, il 9 marzo 2016, i revisori interni hanno notato che l’FBI stava condividendo “informazioni FISA non elaborate, incluse, ma non limitate alle informazioni acquisite nella Sezione 702”.

In parole povere, i risultati delle ricerche grezze venivano condivisi con entità sconosciute senza alcun tentativo di “minimizzare” o redarre i risultati. Le persone associate ai risultati erano ovviamente nominate nei documenti. Non vi è stato alcuno sforzo per nascondere la loro identità o proteggere i loro diritti di privacy; e l’accesso al database proveniva dalla rete dell’FBI:

Ma qual è portata?

Leggi attentamente questo prossimo estratto.

Gli operatori stavano cercando “persone statunitensi”. La revisione del 1 ° novembre 2015, fino al 1 ° maggio 2016, ha mostrato che “l’ottantacinque percento di tali domande” era illegale o “non conforme”.

85% !! “Rappresentante [numero redatto]”.

Possiamo dire dallo spazio della redazione che il numero di ricerche era compreso tra 10.000 e 99.999 [sei cifre]. Se prendiamo il numero medio di 50.000 – un tasso non conforme dell’85 percento significa 42.500 ricerche illegali su 50.000.

Il totale a [sei cifre] (più di 10.000, meno di 99.999) e il tasso di errore dell’85%, è stato acquisito in un periodo di sei mesi, da novembre 2015 ad aprile 2016.

Notare anche questa citazione molto importante: “molte di queste query non conformi riguardavano l’uso degli stessi identificatori in intervalli di date diversi”. Questo ci dice che gli utenti del sistema stavano cercando lo stesso numero di telefono, indirizzo e-mail, identificativo elettronico, più volte in date diverse.

Persone specifiche venivano monitorate / controllate.

Inoltre, nota l’ultima citazione: “mentre il governo riferisce di non essere in grado di fornire una stima attendibile di” queste ricerche non lecite “dal 2012, non vi è alcuna ragione apparente per credere che novembre 2015 [ad] aprile 2016 abbia coinciso con un insolitamente alto tasso di errore “.

Ciò significa che l’abuso di database FISA-702 (16) (17) illegale dell’85% è probabilmente in atto dal 2012.

Il 2012 è una data importante perché viene assemblata una rete di interessi specifici che si presenta anche nel 2016/2017:

  • Chi era il direttore dell’FBI nel 2012? Robert Mueller, che è stato selezionato dal gruppo dell’FBI per diventare procuratore speciale nel 2017.
  • Chi era il capo di stato maggiore di Mueller? Aaron Zebley, che divenne uno dei principali avvocati del consigliere speciale Mueller.
  • Chi era il direttore della CIA 2012? John Brennan (ricorda la cacciata del Gen Petraeus)
  • Chi era ODNI? James Clapper.
  • Ricorda, l’NSA è all’interno della struttura di comando del Pentagono (Dipartimento della Difesa). Chi era il segretario alla Difesa? Ash Carter

Chi voleva che il direttore dell’NSA Mike Rogers fosse licenziato nel 2016? Brennan, Clapper e Carter.

E infine, chi ha scritto e sottoscritto la valutazione della comunità dell’intelligence del gennaio 2017 e poi ha mentito sull’uso dello Steele Dossier? Lo stesso John Brennan e James Clapper insieme a James Comey.

Decine di migliaia di ricerche nell’arco di quattro anni (dal 2012) e l’85% di esse sono illegali. I risultati sono stati estratti per chi/cosa?….

Ma chi era coinvolto?

Appaltatori privati ​​con accesso a “informazioni FISA non elaborate che andavano ben oltre quanto necessario per rispondere alle richieste dell’FBI”:

E come notato, l’accesso dell’appaltatore è stato finalmente interrotto il 18 aprile 2016.

[Per coincidenza (o probabilmente no), la moglie del fondatore di Fusion-GPS Glenn Simpson, Mary Jacoby, si reco’ alla Casa Bianca il giorno successivo il 19 aprile 2016.]

Niente di tutto ciò è teoria della cospirazione.

Tutto questo è esposto all’interno di questo parere di 99 pagine del giudice presiedente della FISC Rosemary Collyer, il quale ha anche osservato che nessuno di questi abusi della FISA è stato accidentale in una nota a pagina 87: “si e` trattato di una decisione deliberata”:

Questa nota specifica, se declassificata, potrebbe essere una chiave. Si noti la frase: “([redatto] l’accesso ai sistemi dell’FBI è stato oggetto di un protocollo d’intesa tra agenzie stipulato in [redatto])”, questa frase ha il potenziale per esporre una decisione interna; trattenuta dal congresso e dalla corte FISA dall’amministrazione Obama; che delinea un processo per l’accesso e la distribuzione dei dati di sorveglianza.

Nota: “Il FISC non e` stato avvisato di questa pratica fino al 2016”, questo è importante.

Sommario:
Il tribunale FISA ha identificato e quantificato decine di migliaia di query di ricerca del database NSA / FBI utilizzando il sistema FISA-702 (16) (17). Il database è stato ripetutamente utilizzato da persone con accesso dell’appaltatore che hanno cercato ed estratto illegalmente i risultati grezzi senza redarre le informazioni e condividendole con un numero sconosciuto di entità.

Il processo delineato punta certamente verso un’operazione di spionaggio politico e sorveglianza; e non siamo gli unici a pensare che sia per questo che venne utilizzato questo sistema.

Nel 2017, quando il presidente del House Intelligence Committee, Devin Nunes, stava lavorando per autorizzare nuovamente la legislazione FISA, Nunes ha scritto una lettera a ODNI Dan Coats su questo specifico problema:

Per risolvere il problema, ovvero cercare di assicurarsi che non si verifichi mai piu` una cosa del genere, l’ammiraglio Mike Rogers della NSA alla fine ha rimosso definitivamente l’opzione di “about” dalla query nel 2017. Il direttore NSA Rogers ha affermato che l’abuso era così intrinseco che non c’era modo di fermarlo a meno che non si rimuovesse completamente il processo. [VEDI QUI] Inoltre, il database NSA opera in funzione del Pentagono, quindi l’amministrazione Trump ha fatto un ulteriore passo avanti. Nel suo ultimo giorno come direttore dell’NSA, l’ammiraglio Mike Rogers, insieme a ODNI Dan Coats, ha messo il cyber-command USA, l’amministratore del database, completamente nell’esercito degli Stati Uniti come un completo comando di combattimento. [VEDI QUI] Sfortunatamente non ha funzionato come mostrato dall’opinione FISC del 2018 resa dal giudice James Boasberg della FISC [VEDI QUI]

Non vi è dubbio che il sistema di database FISA-702 (16) (17) sia stato utilizzato dai funzionari dell’era Obama, dal 2012 ad aprile 2016, come modo per spiare la loro opposizione politica.

Semplicemente non c’è altra spiegazione intellettualmente onesta per la portata e il volume dell’abuso di database che si stava verificando; e tieni presente che queste ricerche sono state tutte dichiarate illegali.

Tutte le azioni intraprese dal direttore della CIA Brennan, dal direttore dell’FBI Comey, da Clapper dell’ODNIe dal segretario alla Difesa Ashton Carter hanno un senso. Compreso il loro sforzo per far licenziare il direttore dell’NSA Mike Rogers.

Tutto dopo il 9 marzo 2016 aveva un duplice scopo: (1) coprire il fatto che il database FISA veniva utilizzato come un’arma politica. [Spiegato qui] Spygate, Russia-Gate, Steele Dossier e persino l’Intelligence Community Assessment del 2017 erano necessari per creare una storia di copertura e proteggersi dalla scoperta di questa frode che andava avanti da 4 anni. Perfino la nomina di Robert Mueller come consigliere speciale ha un senso; era direttore dell’FBI quando tutto questo iniziò. E (2) dovevano mantenere attiva la sorveglianza.

La decisione iniziale di utilizzare la FISA (702) come meccanismo di sorveglianza interna e di spionaggio politico sembra essere iniziata nel / intorno al 2012. Forse poco prima delle elezioni presidenziali del 2012 e prima che John Brennan lasciasse la Casa Bianca e si trasferisse alla CIA. Tuttavia, c’era una versione precedente che precedeva questo sforzo.

Lo spionaggio politico 1.0 era in realtà l’arma dell’IRS. È qui che il termine “Progetto di ricerca segreta” è nato come una descrizione dal team di Obama. Ha coinvolto il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sotto Eric Holder e l’FBI sotto Robert Mueller. Non ha mai avuto senso il motivo per cui Eric Holder ha richiesto oltre 1 milione di registrazioni fiscali tramite CD ROM, fino a quando non si è sovrapposta la linea temporale dell’abuso FISA:

L’IRS ha inviato all’FBI “21 dischi che costituiscono un database di 1,1 milioni di pagine di informazioni provenienti da 501 (c) (4) organizzazioni esentasse, al Federal Bureau of Investigation.” La transazione è avvenuta nell’ottobre 2010 (link)

Perché i CD? Perché inviare una pila di CD al DOJ e all’FBI quando esiste gia` un’unità per i reati finanziari all’interno dell’IRS. Tutte le prove all’interno di questa strana operazione sono arrivate direttamente in superficie all’inizio della primavera del 2012.

Lo scandalo dell’IRS non ha mai riguardato l’IRS, è sempre stato il DOJ a chiedere all’IRS il database di informazioni. Ecco perché è stato chiaramente un conflitto quando lo stesso DOJ è stato incaricato di indagare sullo scandalo DOJ / IRS. Inoltre, Obama ha inviato il suo capo di stato maggiore Jack Lew a diventare segretario al Tesoro; posizionando efficacemente un alleato per sorvegliare / nascondere eventuali problemi. Come ha fatto esattamente il segretario al Tesoro Lew.

Lezione imparata – Sembrerebbe che l’amministrazione Obama abbia imparato una lezione dal tentativo di raccogliere un vasto quantitativo di informazioni sull’opposizione all’interno di un’organizzazione funzionante abbastanza grande da avere delle brave persone che avrebbero potuto rivelare il complotto.

Il “progetto di ricerca segreta” era ormai inutile (giugno 2012), cosi` la cabala si concentro` deliberatamente su una rete più piccola all’interno dell’apparato di intelligence iniziando ad utilizzare il database dell’FBI / NSA come un’arma. Se il nostro sospetto è corretto, questo è ciò che sarà visibile nella nota 69:

COSA SIGNIFICA TUTTO QUESTO NEL 2019/2020

Fusion GPS non fu messa sotto contratto nell’aprile 2016 solo per fare ricerche su Donald Trump. Come dimostrato dalle prove fornite dalla FISC, la comunità dell’intelligence stava già effettuando operazioni di sorveglianza e spionaggio. L’amministrazione Obama sapeva già tutto della campagna Trump e stava monitorando tutto sfruttando il database FISA.

Tuttavia, dopo gli allarmi della NSA del 9 marzo 2016, e in particolare dopo la chiusura dell’accesso degli appaltatori del 18 aprile, la comunità dell’intelligence di Obama aveva bisogno di Fusion GPS per creare una giustificazione legale per le operazioni di sorveglianza e spionaggio . Fusion GPS ha fornito loro tale giustificazione nel Dossier Steele.

Ecco perché il piccolo gruppo dell’FBI, che in seguito è passato al team Mueller, è stato così fortemente impegnato e in difesa della costituzione dello Steele Dossier e del suo discutibile contenuto.

Lo Steele Dossier, un risultato del contratto con la Fusion, ha tre scopi principali: (1) coprire e giustificare l’operazione di sorveglianza preesistente (proteggere Obama); e (2) facilitare l’operazione di controspionaggio dell’FBI contro la campagna di Trump (assistere Clinton); e (3) continuare l’operazione con un consulente speciale (proteggere entrambi).

Lo Steele Dossier diventa il virus investigativo che l’FBI voleva all’interno del sistema. Per realizzare cio`, hanno usato l’applicazione FISA come metodo di consegna e lo hanno iniettato in Carter Page. L’FBI conosceva già Carter Page; essenzialmente Carter Page era irrilevante, ciò di cui avevano bisogno era il mandato FISA e il Dossier nel sistema {vai piu` in profondita`}.

La comunità dell’intelligence di Obama aveva bisogno di Fusion GPS per fornire una giustificazione plausibile alle operazioni di sorveglianza e di spionaggio già esistenti. Fusion-GPS ha fornito loro la giustificazione e le prove per un mandato FISA con il Dossier Steele.

Alla fine è per questo che il Dossier Steele era così importante; senza di esso, l’FBI non avrebbe avuto lo strumento di cui Mueller aveva bisogno per continuare le indagini del presidente Trump. In sostanza, rinnovando l’applicazione FISA, nonostante sapessero che il dossier sottostante era spazzatura, l’FBI stava tenendo aperto il gateway di sorveglianza affinché il Team Mueller potesse sfruttarlo in seguito.

Inoltre, senza lo Steele Dossier il DOJ e l’FBI erano senza protezioni contro gli abusi del FISA-702 come indicato da John Ratcliffe.

Per fortuna sappiamo che l’avvocato degli Stati Uniti John Durham ha parlato con il direttore dell’NSA Mike Rogers. In questo video Rogers spiega come è stato informato di ciò che stava accadendo e cosa ha fatto dopo la notifica.

Fonte

 

Cosa sta succedendo nell’isola di Epstein?

Le recenti riprese dei droni a Little Saint James rivelano strane attività. Come previsto, sembra che sia in corso un enorme insabbiamento. Ecco le immagini più rivelatrici catturate dai droni nelle ultime settimane.

Dalla morte altamente sospetta di Jeffrey Epstein in una prigione di massima sicurezza, le cose sono diventate sempre piu` torbide. Sebbene l’autopsia abbia ufficialmente concluso che la causa della morte è stata il suicidio, un flusso costante di fatti e rivelazioni suggerisce fortemente un massiccio insabbiamento.

In primo luogo, è stato recentemente rivelato che due telecamere che hanno filmato la cella del carcere di Jeffrey Epstein al momento della sua morte erano “rotte” e le registrazioni sono state ritenute “inutilizzabili” dalle autorità. In secondo luogo, le due guardie stavano presumibilmente dormendo durante i controlli programmati a Epstein falsificando i registri. In terzo luogo, il francese Jean-Luc Brunel, il magnate della moda sospettato di essere un collegamento fondamentale per la tratta di schiave sessuali di Jeffrey Epstein a Parigi, “è scomparso come un fantasma senza lasciare traccia“.

Mentre i mass media hanno accuratamente filtrato alcune di queste informazioni ignorando altri fatti, il canale YouTube di Rusty Shackleford ha fornito una fonte di informazioni grezza e non filtrata pubblicando, su base regolare, filmati con droni dell’isola di Epstein e dei suoi dintorni.

Il filmato catturato nelle ultime settimane rivela che stanno accadendo cose strane sull’isola. Ecco alcuni esempi.

TRAMBUSTO

Considerando il fatto che Litte Saint James era il luogo in cui avvenivano crimini atroci i quali coinvolgevano persone potenti, ci si aspetterebbe che l’isola fosse trattata come una scena del crimine e fosse completamente chiusa ai non investigatori. Purtroppo non è quello che sta succedendo.

Dopo aver rivelato una scena del crimine, è importante adottare misure per proteggere il luogo da contaminazioni. Al fine di mantenere l’integrità della scena, le forze dell’ordine devono agire per bloccare l’area circostante e tenere traccia di chi entra ed esce. Prendendo queste precauzioni, i funzionari possono garantire che le prove raccolte possano essere utilizzate in tribunale. Le prove contaminate, manomesse o rovinate possono inquinare la scena e causare il rifiuto da parte della corte.
– Wikipedia, scena del crimine

Due settimane prima delle incursioni dell’FBI sull’isola di Epstein, un drone ha filmato una squadra di operai che eseguivano pesanti lavori di costruzione sull’isola utilizzando trattori, bulldozer e tonnellate di nuovo materiale.

Questo filmato è stato girato il 30 luglio, 10 giorni prima della morte di Epstein e 12 giorni prima delle incursioni dell’FBI. Possiamo vedere operai edili, macchinari pesanti e sacchi di materiale, possibilmente di cemento

Questo filmato è stato girato poche settimane dopo l’arresto di Epstein. Viene buttata fuori molta spazzatura, tra cui diversi materassi e molle. Potrebbero esserci prove incriminanti lì dentro?

Numerosi veicoli sull’isola continuano a muoversi, inclusa un’ambulanza che porta le lettere L.S.J. (Little Saint James). Perché c’è persino un’ambulanza su un’isola che non ha un ospedale?

In luglio l’ambulanza era parcheggiata sul tetto di un palazzo

Alcune settimane dopo, l’ambulanza è stata spostata in un posto diverso.

Dopo la morte di Epstein e dopo le incursioni dell’FBI, l’isola era ancora piena di attività

Questo filmato del 30 agosto mostra che l’isola è ancora gestita da una squadra di lavoratori.

Considerando il fatto che Epstein è morto, perché stanno ancora facendo manutenzione sull’isola e chi paga questi lavoratori? Gli assegni provengono dal fondo fiduciario da $ 577 milioni creato da Epstein due giorni prima della sua morte – con beneficiari anonimi?

Quest’ultimo video contiene un altro strano dettaglio.

Il drone ha filmato un uomo bianco anziano che non sembra essere un lavoratore mentre parla con un altro uomo.

Un gran numero di commenti sul video di YouTube afferma che quest’uomo assomiglia sospettosamente a … Jeffrey Epstein … che è morto un paio di settimane prima. Ad un certo punto, quell’uomo alza lo sguardo e nota il drone. Si sofferma quindi per un paio di secondi e si nasconde nel suo camion.

Si tratta forse di Epstein?

I filmati con i droni catturati nelle scorse settimane hanno anche ripreso immagini inedite del famigerato “tempio”.

ALL’INTERNO DEL TEMPIO

Il tempio nel 2017. La cupola d’oro e` scomparsa.

Ci sono state molte speculazioni sullo strano tempio sull’isola di Epstein. Costruito su un’altitudine di 60 piedi, si ritiene che il tempio si trovi sopra una rete di tunnel sotterranei. I filmati sui droni rilasciati di recente hanno scattato alcune immagini ravvicinate del tempio, rivelando diversi strani dettagli.

Innanzitutto, la “porta” principale del tempio è effettivamente dipinta.

La porta sul tempio di Epstein.

Sulla porta è dipinta una serratura medievale progettata per tenere chiuse le persone all’interno del tempio. È un indizio di ciò che stava realmente accadendo dentro?

Sulla sinistra della porta ci sono le lettere JE – le iniziali di Jeffrey Epstein.

Le stesse iniziali si trovano a sinistra della porta della dimora di New York di Epstein.

Mentre le fonti dei mass media hanno affermato che il tempio era in realtà una palestra, i filmati girati all’interno del tempio rivelano che sicuramente non è una questo il caso.

All’interno del tempio sono presenti diversi materassi e impalcature. Nessuna attrezzatura da palestra in vista.

Qui vediamo un pavimento in legno

Mentre il drone filma verso l’alto, possiamo vedere una libreria, una colonna ornamentale e alcuni cavi.

Ancora una volta, abbiamo le prove chiare che questa non è una palestra. Il fatto che i mass media abbiano propagato questa fake news la dice lunga. E, considerando il fatto che tutto ciò che riguarda questo tempio è altamente simbolico, anche ciò che vediamo qui è altamente simbolico.

Anche se non possiamo vedere l’altro lato dello scaffale, possiamo presumere che ci sia un secondo pilastro sull’altro lato. Come sappiamo, i pilastri gemelli sono un punto fermo nel simbolismo massonico. Inoltre, il design contorto di questi pilastri è significativo: sono chiamate colonne solomoniche.

La forma a spirale, comune in natura, ha adornato edifici sin dagli albori della storia. Secondo la leggenda, le colonne a spirale ornavano il Tempio di Salomone a Gerusalemme.
– thought.co, Che cos’è una colonna solomonica?

La tradizione massonica, il rituale e il simbolismo sono fortemente basati sulla leggenda che circonda il Tempio di Salomone. In combinazione con la meridiana massonica al centro dell’isola di Epstein, da questo luogo emerge un chiaro schema “elitario”.

Un massone spiega l’importanza delle colonne salomoniche

IL RAID DELL’FBI

Il 12 agosto, il drone ha catturato le immagini del raid dell’FBI sull’isola di Epstein mentre stava accadendo. La prima domanda che ci si potrebbe porre è: perché l’FBI ha fatto irruzione nell’isola due giorni dopo la morte di Epstein e non molto prima? Perché hanno permesso alle persone di spostarsi e lavorare liberamente sull’isola in precendenza?

L’altra domanda che ci si potrebbe porre è: cosa stanno facendo in questo filmato?

Un agente si trova all’interno di una stanza con computer e altre apparecchiature impacchettate e, apparentemente, pronte per essere spedite.

Quindi altri agenti entrano nella stanza. Si noti che ci sono diversi agenti del NYPD che indagano su quest’isola alle Bahamas

Quando gli agenti si sono resi conto di essere ripresi da un drone hanno coperto la finestra

Perche` tanta segretezza?

CONCLUDENDO

Le riprese dei droni scattate nelle ultime settimane dimostrano che pesanti lavori di costruzione si sono svolti sull’isola di Epstein solo pochi giorni prima delle incursioni dell’FBI. Considerando il fatto che queste persone sono state pagate da Epstein, esiste una chiara possibilità che gli sia stato ordinato di distruggere le prove e di seppellire tutto ciò che doveva essere sepolto. Quando le autorità hanno infine fatto irruzione nell’isola (due giorni dopo la morte di Epstein), hanno reso evidente che non volevano essere filmati.

Non diversamente da quanto accaduto al Metropolitan Correctional Center il giorno della morte di Epstein, le autorità hanno mostrato un modello costante di “disattenzione intenzionale” durante la debacle di Epstein. Nonostante il fatto che l’isola sia stata un paradiso noto e ben documentato per gli abusi sui minori da parte delle persone più potenti del mondo, l’inchiesta che la circonda è, per non dire altro, lenta. In breve, stiamo assistendo mentre l’élite occulta copre le sue tracce e seppellisce il caso Epstein sotto letteralmente un mucchio di cemento.

Fonte

La Neolingua

Viviamo in un`epoca in cui e` difficile distinguere la verita` dalla falsita` a causa di una feroce propaganda mediatica. Con il termine inglese doublespeak si possono intendere termini eufemistici (espressioni progettate per nascondere significati piu` duri o spiacevoli), ambigui (espressioni progettate per nascondere la verità) o totali inversioni della realta` (bugie che affermano il contrario della verità). Anche se non ha mai usato il termine doublespeak (o linguaggio ambiguo), nel suo libro, 1984, molti associano tale termine a George Orwell. Dopo tutto, è stato Orwell a scrivere il motto del partito totalitario in 1984: “La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza” – un perfetto esempio di inversione. Orwell ha tuttavia usato il termine “neolingua” per riferirsi a un nuovo tipo di linguaggio che ha drasticamente ridotto le parole e i termini disponibili, in modo da ridurre contemporaneamente ogni forma di liberta` di pensiero nel popolo governato.

Big-Brother-Face

Molti termini neolinguistici, nel seguente elenco, sono ossimori. In molti nascondono la verità, perché è troppo cruda, sgradevole o addirittura terrificante. È di vitale importanza che ci prendiamo cura della nostra lingua, perché essa gioca un ruolo di estrema importanza nel modo in cui plasiamo il nostro mondo e nel modo in cui creiamo la nostra realtà. Utilizzando inconsapevolmente questi termini invece di quelli più precisi e veritieri, mentiamo a noi stessi, acconsentendo alla menzogna e ad essere programmati. Il politically correct è un grande esempio di come si possa controllare il linguaggio , tramite la neolingua, senza che la popolazione si renda conto di venir manipolata ed ingannata.

Di seguito analizzeremo i principali 20 temini della neolingua, utilizzati dall’elite per confondere le masse.
NEOLINGUA # 1: GUERRA AL TERRORE, TERRORISTA, TERRORISMO, COMBATTENTE NEMICO

La guerra al terrorismo è un artifcio del tutto falso e fraudolento. E ‘ stato in gran parte inventato e pubblicizzato per fornire una scusa all’elite per ignorare cose come i diritti umani, la legge naturale e la Costituzione nazionale, così come invadere, infiltrarsi e rovesciare altre nazioni. Gli Stati Uniti hanno fatto molta fatica a dare una definizione alla parola “terrorismo” da quando ci hanno dichiarato guerra. Stranamente, gli Stati Uniti non hanno raggiunto un consenso su cosa sia il terrorismo; abbiamo cosi` un’altra guerra poco chiara su un concetto in cui nessuno e` d’accordo. Questa e` la definzione di terrorismo per l’FBI, sia esso nazionale o internazionale:

“Comprende atti pericolosi per la vita umana che violano la legge federale o statale;

E`concepito per intimidire o minacciare la popolazione civile; influenzare la politica di un governo con l’intimidazione o la coercizione; o influenzare il comportamento di un governo con distruzione di massa, assassinio. o sequestro; “

Per loro stessa definizione, gli Stati Uniti sono i più grandi terroristi del mondo, in quanto agiscono mettendo in pericolo vite umane (bombe, missili, droni, guerra), uccidono civili, influenzano i governi stranieri (quando non li rovesciano – Iraq, Libia, Ucraina) ed hanno assassinato funzionari governativi stranieri tramite la CIA.

I politici usano il termine terrorista o combattente nemico per descrivere essenzialmente un membro della milizia straniera o soldato che è stato designato come il nemico e che vogliono distruggere o uccidere. Il terrorismo islamico è solo l’ultima delle incarnazioni, un termine migliore potrebbe essere terrorismo Sionista-islamico, dal momento che Israele sionista è dietro la creazione, il finanziamento e il funzionamento dell’Islam radicale, così come molti dei cosiddetti attacchi false flag “islamici” come il 9/11 e Parigi.
opponents-branded-as-extremists-300x300

Guardate la lista degli estremisti secondo il DHS…

NEOLINGUA # 2: ESTREMISMO, ESTREMISTA

L’elite ha fatto un passo avanti rispetto al terrorismo, adottando il termine estremismo. L’estremismo è il nuovo terrorismo, perché è più ampio e può essere usato per marginalizzare o criminalizzare dissidenti. Dopo tutto, chiunque potrebbe essere accusato di essere estremo, in qualche modo, giusto? Chi e` in grado di essere equilibrato in ogni singola questione?

Come vediamo nell’immagine sopra, un estremista potrebbe essere un patriota, un veterano, un giornalista alternativo, un sostenitore del controllo delle frontiere, un sostenitore dei diritti degli animali e una miriade di altre persone – quasi tutti coloro che mettono in dubbio la versione “ufficiale” della realtà. Sei un estremista?

NEOLINGUA # 3: FREEDOM FIGHTER, RIBELLE MODERATO

Dall’altro lato della medaglia, naturalmente, vi sono quei mercenari, soldati, militari a noleggio che reputiamo nostri “alleati” e non nostri nemici. In sostanza, stiamo pagando qualcuno per fare il nostro lavoro sporco. Quei ragazzi non sono terroristi; sono combattenti per la libertà o ribelli moderati! Come George Carlin ha detto:

“I terroristi israeliani sono chiamati commando; i commando arabi sono chiamati terroristi; se i combattenti del crimine combattono il crimine, e i vigili del fuoco combattono il fuoco, per cosa combattono i freedom fighters? “

NEOLINGUA # 4: PULIZIA ETNICA

La pulizia etnica è un altro esempio orribile di neolingua. La parola genocidio è troppo diretta e conflittuale, l’elite ha voluto ovviamente abbassare il tono scegliendo il termine “pulizia”. Da quando l’omicidio di massa ha qualcosa a che fare con pulizia? Questa è un’inversione totale della realtà.

NEOLINGUA # 5: INTERROGATORIO

L’interrogatorio avanzato è un modo elegante per dire qualcosa di molto più brutale e onesto: tortura. E ‘un’altra bugia. Nell’italiano corrente, interrogare significa chiedere, non  utilizzare tecniche di waterboarding per spaventare il soggetto, né spingere forzatamente il cibo nel suo retto. Eppure sappiamo da documenti degli Stati Uniti che il waterboarding, l’alimentazione dal retto e una miriade di altre atrocità sono state eseguite in luoghi come Guantanamo.

War-is-Peace

NEOLINGUA # 6: OMICIDIO EXTRAGIUDIZIALE

Proprio come i 2 termini precedenti, l’omicidio extragiudiziale è un altro tentativo di nascondere la cruda, brutale verità dietro una parola piu` gentile. Sappiamo tutti cosa significa assassinio. E ‘ un altro eufemismo ingannevole per nascondere e minimizzare la verità. In un mondo libero, equo e aperto, nessuno avrebbe il diritto di prendere la vita di un altro.

NEOLINGUA # 7: INTERVENTO UMANITARIO, RESPONSABILITA` DI PROTEGGERE (R2P)

Le Nazioni Unite, create da Rockefeller sono il veicolo previsto per inaugurare il Governo Mondiale del NWO. Non è una sorpresa, quindi, che hanno favorito l’uso dei termini e politiche conformi alla neolingua come intervento umanitario (un palese ossimoro) e la responsabilità di proteggere (R2P). Un intervento è un attacco invasivo o preventivo, ed è ovviamente illegale e ingiusto – punto. Non c’è nulla di “umanitario” nell’invadere militarmente un’altra nazione sovrana. Gli Stati Uniti, il Regno Unito e altre potenze hanno potuto perpetrare le loro politiche e omicidi di massa grazie a questo sistema, come la falsa storia delle WMD (armi di distruzione di massa) e dal pretesto di voler salvare la popolazione di una nazione da un capo vizioso e pericoloso. Quest’ultimo trucco sembra funzionare quasi ogni volta.

NEOLINGUA # 8: DANNO COLLATERALE, MANGIATORI INUTILI

Un tratto distintivo di questo tipo di termini neolinguisiti militari è la disumanizzazione – trasformando altre persone e altre vite in qualcosa di sub-umano o non umano. Quante volte abbiamo sentito che le persone uccise in un raid, in uno sciopero, o in una incursione, una invasione o una battaglia sono solo danni collaterali? Stiamo parlando di esseri umani, ma il tutto viene trattato con estrema leggerezza. Forse l’unico modo in cui i militari possono convivere con tali atrocita` e` quello di pensare alle loro vittime come a degli oggetti. Il criminale di guerra e membro dell’elite Henry Kissinger ha chiamato gli africani “mangiatori inutili”, il che ha un senso dato che ha scritto il NSSM 200 – la politica ufficiale degli Stati Uniti per lo spopolamento del 3 ° mondo .

NEOLINGUA # 9: ELIMINARE NEUTRALIZZARE DEPOPOLARE

Parlando di spopolamento, ci sono un sacco di termini eufemistici e ambigui per uccisione e omicidio. Così come oltre che a spopolare, sentiamo il termine eliminare, neutralizzare, far fuori. Vediamo nuovamente come tentano di disumanizzarci e farci accettare con lo “zucchero” la dura verita`..

NEOLINGUA # 10: DIPARTIMENTO DELLA DIFESA, DIPARTIMENTO DI SICUREZZA NAZIONALE, INTELLIGENCE

Il governo è la sede del controllo, ovviamente c’e` da aspettarsi anche qui una buona dose di neolingua. Non è divertente come nazioni, come gli Stati Uniti e il Regno Unito (e altri) abbiano un qualche Ministero o Dipartimento della Difesa, quando sono di solito loro gli aggressori e gli invasori? Suppongo che Dipartimento dell’Attacco non sia sufficientemente PR-friendly. Il DHS (Department of Homeland Security) è uno scherzo; non fa nulla per rendere sicura la persona media, ma solo l’elite di cui e` servo. L’intelligence è l’acquisizione di informazioni su un potenziale nemico attraverso lo spionaggio, ma è davvero intelligente o saggio andare in giro per il mondo a farci nemici? Intelligence militare è un altro ossimoro. Spiare e` per davvero intelligenza? Che dire dell’intelligenza emotiva? Il cuore è più grande e più potente del cervello …

NEOLINGUA # 11: WMD (ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA)

Perché parlare di WMD (armi di distruzione di massa) invece di dire semplicemente, armi chimiche o armi nucleari? Gli Stati Uniti hanno più WMDs di chiunque. Il Regno Unito ne ha moltissime, e Israele e` seduta su ciò che alcuni pensano sia un potente arsenale nucleare non dichiarato. Perché poche persone parlano delle WMD di queste nazioni e del loro utilizzo?

NEOLINGUA # 12: L’ANTISEMITISMO

Prima o poi, tutti i ricercatori che espongono la cospirazione in tutto il mondo devono affrontare il fatto che Israele è una nazione canaglia (di proprietà dei Rothschild), che esercita un’influenza eccessiva e sproporzionata sul mondo, commettendo un genocidio al giorno (scusate “pulizia etnica”) contro i palestinesi. Abbiamo bisogno di superare lo stigma dell’antisemitismo, che è chiaramente un termine creato per distogliere l’attenzione e le critiche da Israele.  Ecco cosa ha detto un funzionario israeliano (ex ministro israeliano Shulamit Aloni) a questo proposito:

Beh, si tratta di un trucco. Lo abbiamo sempre usato. Quando in Europa qualcuno critica Israele, alla fine si tira fuori l’Olocausto. Quando in questo paese (USA) criticano Israele, sono antisemiti … è molto facile dare la colpa alle persone che criticano alcuni atti del governo israeliano … in questo modo giustifichiamo tutto ciò che facciamo ai palestinesi.

NEOLINGUA # 13: TEORICO DELLA COSPIRAZIONE

La maggior parte delle persone non sono consapevoli che il termine teorico della cospirazione ha origine con la CIA la quale stava cercando di coprire una vera e propria analisi sull’assassinio di JFK:

“[Teoria della cospirazione e teorico della cospirazione] sono termini che rappresentano un metodo furbo per screditare truthseekers, truthtellers e investigatori. Questo schema diversivo ha funzionato bene – se queste parole vengono utilizzate in un contesto, lo screditano totalmente allontanando le persone dalla verita`. Questi termini sono diventati, nella cultura popolare, falsamente associati alla follia e all’illusione.

Così, coloro che deridono le teorie della cospirazione, spesso con poca o nessuna indagine, possono essere etichettati come teorici della coincidenza. Essi aderiscono alla teoria della coincidenza la quale si basa sul fatto che non vi sia alcun ordine del giorno del Nuovo Ordine Mondiale; gli eventi si verificano in modo casuale. “

Etichettare un Truthseeker o truthteller come un teorico della cospirazione è stato un ottimo modo per nascondere la verità, tuttavia le cose stanno cambiando in fretta.

NEOLINGUA # 14: QUANTITATIVE EASING

Ben Bernanke, ex presidente della Federal Reserve, gestita dagli illuminati, si e` guadagnato il nome di Helicopter Ben grazie al suo suggerimento riguardo il fatto che il governo dovrebbe buttare carta moneta da un elicottero. Il quantitative easing è stato un altro termine ambiguo e ingannevole per nascondere la svalutazione e l’inflazione. Le leggi fondamentali dell’economia impongono che la stampa di massa di carta moneta porterà inevitabilmente a inflazione e ad una svalutazione del denaro esistente in circolazione.

NEOLINGUA # 15: RACCOLTA DI MASSA

Ricordate quando Obama e il governo degli Stati Uniti cercarono di correre ai ripari per lo scandalo della NSA? Hanno deliberatamente cambiato il termine sorveglianza di massa nella parola raccolta di massa.

NEOLINGUA # 16: NEGATIVE CASH FLOW, NEGATIVE PATIENT CARE OUTCOME

Questi 2 termini della neolingua provengono da George Carlin. Ancora una volta, dobbiamo chiederci, perché hanno cosi` paura di essere onesti e diretti? Perché non possiamo chiamare le cose con il loro nome? Perché dobbiamo trasformare tutto in un termine militare o economico? Siamo consapevoli che la nostra società si è militarizzata, armata e commercializzata praticamente in tutto?

Guarda George Carlin sull’uso moderno della lingua:

NEOLINGUA # 17: RAGIONEVOLE SOSPETTO

Ricordate quando l’allora capo della NSA, Michael Hayden, ha cercato di convincere i giornalisti e il mondo che ci fosse un nuovo punto di riferimento nel dibattito sulla privacy e la sorveglianza? Non ci si riferiva piu` alla cosiddetta causa probabile, come precisato nel 4 ° emendamento. Si parla ora di ragionevole sospetto. Tutto cio` rappresenta un chiaro segno che i benchmark precedenti, i diritti e le limitazioni al potere centralizzato (per i quali i nostri antenati hanno combattuto così duramente) vengono erosi.

NEOLINGUA # 18: NEGAZIONISTI DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Il riscaldamento globale causato dall’uomo o AGW (riscaldamento globale antropogenico) è un’altra truffa gigante progettata per introdurre una carbon tax globale, una valuta ed un governo mondiale. Se non ci si attiene al programma, si viene etichettati come negazionisti del cambiamento climatico. La parola “negazionista” ha di per se connotazioni negative, è per questo che è stata scelta per cercare di sbarazzarsi dei miscredenti. Purtroppo per i manipolatori del NWO, ci sono molti scienziati che hanno confutare l’AGW e molti che hanno riconosciuto la propaganda e si sono accorti che il movimento ambientalista e` stato corrotto.

NEOLINGUA # 19: SVILUPPO SOSTENIBILE

Ci sono tanti esempi di neolingua nel corrotto movimento ambientalista. Essi possono essere tuttavia riassunti con il termine pericolosamente ingannevole di sviluppo sostenibile a lungo termine, un ritornello delle Nazioni Unite e del movimento verde controllato dall’ICLEI, che promette il controllo del mondo sotto una “patina verde”. Per ulteriori informazioni su questo, dare un’occhiata all’Agenda 21 e alla sua cugino recentemente aggiornata, l’Agenda 2030.

NEOLINGUA # 20: GLOBALISMO

Infine, il termine globalismo, in sé, è un altro termine della neolingua moderna. Coloro che sfidando il modello globalista affermano che la globalizzazione è un tentativo di indurre le persone ad accettare inconsciamente che la Terra sia un globo. Indipendentemente dal fatto che possa essere vero o falso, possiamo dire con certezza che la globalizzazione è diventata una copertura per la crescente centralizzazione del potere nella spinta verso un governo mondiale NWO. Per i manipolatori del NWO, il termine neolinguista globalismo significa accordi di libero scambio come il TTP, ovvero il libero accesso nello sfruttamento delle nazioni del terzo mondo, un solo esercito mondiale, una valuta e un governo tutto sotto il loro controllo.

CONCLUSIONE: ATTENZIONE ALLA NEOLINGUA

E ‘importante essere consapevoli della neolingua moderna, e nella maggior parte dei casi, usare consapevolmente termini e fraseggi alternativi in ​​modo da evitare il perpetuarsi di tali termini. In molti modi, creiamo il nostro mondo con il linguaggio. Ricordiamo anche le sagge parole di George Orwell:

“Il linguaggio politico è progettato per far sembrare veritiere le bugie, rendere l’omicidio rispettabile e per dare una parvenza di solidità al vento.”

Fonte