Archivi Blog

Kanye ha rivelato che il “Personal Trainer” di Hollywood Harley Pasternak è un gestore MK?

Ye ha recentemente postato sui social media un sms che ha ricevuto dal suo “personal trainer” Harley Pasternak. E non si trattava di consigli sportivi. Pasternak ha minacciato di istituzionalizzare Ye e di farlo impazzire con un trattamento farmacologico. Sono le parole di un “personal trainer”… o di un gestore MK?

Anche il percorso caotico di Ye (precedentemente noto come Kanye West) nell’industria dell’intrattenimento è rivelatore. I bizzarri eventi e le controversie che circondano il rapper, combinati con la sua natura schietta, hanno fornito rari scorci sul lato oscuro di Hollywood. E, nel suo ultimo sfogo, Ye ha esposto un altro fatto importante: un gran numero di celebrità è letteralmente controllato mentalmente da potenti manipolatori. E lo sa perché è uno di loro.

Il 3 novembre, Ye ha twittato un messaggio di testo che ha ricevuto dal suo “personal trainer” Harley Pasternak. A giudicare dal contenuto di questo messaggio, Pasternak ha molto potere su Ye. Apparentemente ha il controllo totale della sua vita. Per citare una delle canzoni di Ye: nessun uomo dovrebbe avere tutto quel potere.

Ecco il tweet.

Nel messaggio di testo, Pasternak minaccia di istituzionalizzare Ye, affermando persino che tornerà a “Zombieland per sempre” (dissociazione indotta da droghe e traumi). Ovviamente, quelle non sono le parole di un normale personal trainer. Queste sono le parole di un gestore che esercita un potere estremo su una celebrità che sembra essere follemente ricca e influente.

Il messaggio di testo si riferisce all’internamento di Ye nel 2016, dove è stato ammanettato e ricoverato di forza al Ronald Reagan UCLA Medical Center.

Il titolo di TMZ quando Ye è stato ricoverato con la forza.

Indovina dov’era quando è successo? A casa di Harley Pasternak. Indovina chi ha chiamato le autorità perché Ye stava “agendo in modo irregolare”? Harley Pasternak.

La casa a cui hanno risposto i vigili del fuoco e la polizia è di proprietà di Harley Pasternak, un personal trainer di celebrità. Pasternak è stato visto uscire di casa lunedì sera, ma non ha voluto commentare su West.
NBC Los Angeles, “Il rapper Kanye West ricoverato in ospedale a Los Angeles dopo aver annullato il Saint Pablo Tour

Le droghe e i “trattamenti” somministrati a Ye durante il suo internamento erano così forti che, secondo quanto riferito, ha subito una perdita di memoria nei mesi successivi. Come spiegato negli articoli precedenti, questo “sintomo” è un segno distintivo della programmazione in stile MKULTRA che utilizza la terapia con elettroshock.

Dopo questo calvario, Ye non è più stato lo stesso. E, nel messaggio di testo sopra, Pasternak ha minacciato di rimandare Ye in questa camera degli orrori. Come può un “personal trainer” esercitare un tale potere su un individuo? È possibile solo quando l’allenatore è effettivamente un handler.

GESTORE DI CELEBRITA’

Nel corso degli anni, Harley Pasternak ha lavorato con un lungo elenco di celebrità, molte delle quali sono state discusse su questo sito per essere schiave dell’industria come Lady Gaga, Megan Fox, Ariana Grande, Rihanna, Jennifer Hudson e Gwen Stefani.

Un altro suo cliente degno di nota fu Brittany Murphy, che morì in circostanze misteriose. Un altro suo importante cliente fu Mac Miller, anch’egli morto in circostanze misteriose.

Poco dopo la morte di Mac Miller per “overdose”, Pasternak ha detto ai mass media che il rapper non era depresso o suicida. È molto coinvolto nella vita di queste persone.

Pasternak ha anche lavorato con Ellen Page (che è diventata un uomo transgender), Megan Fox (che beve sangue durante i rituali), Miley Cyrus (una schiava MK star bambina), Katy Perry (una schiava dell’industria) e, naturalmente , Kim Kardashian (la polena della congrega più importante di Hollywood).

In breve, Pasternak sembra essere un legame tra le star di Hollywood e l’élite occulta che cerca di controllarle. Quale migliore copertura per un’operazione del genere se non un “personal trainer”?

Più di un personal trainer

Dal 2005 al 2007 Pasternak ha lavorato presso il Dipartimento della Difesa Nazionale del Canada, più precisamente presso il Defence and Civil Institute for Environmental Medicine (DCIEM).

Il DCIEM studia la risposta cognitiva e psicologica degli esseri umani alle droghe e ad altri stimoli per creare soldati migliori. Alcuni degli obiettivi del DCIEM sono:

Integrazione dei sistemi umani
Prestazioni umane in ambienti stressanti
Simulazione e modellazione dell’essere umano in sistemi militari complessi
Questioni umane al comando e al controllo
Prestazioni di squadra e comportamento collaborativo
Psicologia dell’intento doloso
Fattori sociali e culturali che influenzano il comportamento

Nel video seguente, Pasternak spiega come ha studiato gli effetti di potenti droghe sui soldati mentre lavorava per il governo canadese.

Pasternak ha detto:

“Lavorando per l’esercito, non ero governato dalle stesse leggi della persona tipica, quindi potevo osservare l’impatto di certe droghe che non sono cose di tutti i giorni.”

È proprio in quei programmi militari segreti che operano al di fuori della legge che hanno luogo gli esperimenti in stile MKULTRA.

Per coincidenza, è questo ramo dell’esercito canadese che negli anni ’50 e ’60 ha notoriamente concesso sovvenzioni al dottor Ewan Cameron per condurre ricerche su … MKULTRA.

Secondo il governo canadese, circa 80 pazienti dell’Allan Memorial Institute sono stati sottoposti a depatterning. Il trattamento consisteva nel sottoporre i pazienti a un periodo di sonno prolungato per diversi giorni attraverso la somministrazione di barbiturici (farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale) e LSD. Questa è stata seguita da dosi massicce di terapia con elettroshock nel corso di diverse settimane, riducendo infine i pazienti a uno stato infantile.
– The McGill Tribune, Declassified: Mind Control at McGill

Questo suona come il tipo di “trattamento” subito da Ye quando è stato ricoverato forzatamente. Il calvario lo ha lasciato con una grave perdita di memoria e lo ha cambiato per sempre. Molte altre celebrità che sono stranamente “ricoverate” o mandate in “riabilitazione” subiscono una simile riprogrammazione.

CONCLUDENDO

Pubblicando un semplice messaggio di testo, Ye ha rivelato un fatto importante su Hollywood: diverse celebrità sono attaccate a gestori che fungono da collegamento tra loro e l’élite occulta che possiede Hollywood. Questi gestori sono profondamente radicati nella vita di queste celebrità ed esercitano un grande potere su di loro. Se necessario, questi gestori possono “punire” queste celebrità nei modi più crudeli possibili.

In articoli precedenti, abbiamo visto esempi di tali individui. Ad esempio, dopo la bizzarra morte di Whitney Houston, il losco gestore di Hollywood Raffles Van Exel è stato identificato come un’influenza potente (e distruttiva) sulla sua vita (ha effettivamente ammesso di aver rimosso le prove dalla sua camera d’albergo dopo che è stata trovata morta).

Sam Lutfi, un altro “insider” che si nasconde tra numerose celebrità, è stato profondamente coinvolto nelle vite personali di Amanda Bynes e Britney Spears proprio quando hanno avuto un’esaurimento nervoso. Si diceva anche che fosse una figura di controllo che non esitava a ricorrere alle minacce quando queste celebrità disobbedivano.

Harley Pasternak sembra svolgere un ruolo simile a molte altre celebrità. La sua minaccia di far internare Ye e “mandarlo fuori di testa” è una chiara indicazione che il suo ruolo va ben oltre la forma fisica. Il fatto che abbia persino menzionato i suoi figli suggerisce l’immenso controllo che ha sulla vita personale di Ye e la crudeltà di cui è capace.

Immagino che questo sia ciò che accade quando il tuo “personal trainer” ha un background nella guerra psicologica e nello studio di potenti droghe sui soldati. Perché, in un certo senso, queste celebrità non sono altro che soldati… sul campo di battaglia della guerra culturale.

Fonte

leadpasternak

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €