Archivi Blog

I poliziotti irrompono nella casa di un medico tedesco mentre sta facendo una diretta su Youtube

Si dice che il motivo del raid fossero le attivita` anti-lockdown del dottore.

Filmati scioccanti dalla Germania mostrano la polizia armata fare irruzione a casa del dottor Andreas Noack nel bel mezzo di uno stream di YouTube perche` avrebbe apparentemente violato le leggi sul coronavirus.

La clip mostra Noack mentre conversa con qualcuno durante il live streaming prima di essere distratto dai rumori fuori dalla sua porta.

Si sentono poi colpi e urlare “Polizei!” prima di vedere poliziotti armati entrare e ordinare a Noack di stendersi sul pavimento, come se fosse un terrorista violento.

Mentre Noack viene ammanettato, un agente di polizia con una maschera sembra quindi provare a interrompere il live streaming ma riesce solo a spostare la telecamera.

Su Twitter imperversavano le speculazioni sul motivo del raid, con alcuni che suggerivano che Noack avesse curato dei manifestanti feriti durante le manifestazioni anti-lockdown.

Altri hanno suggerito che il motivo fosse che Noack aveva accolto troppe persone nella sua casa, violando le restrizioni del COVID-19 sui raduni.

“Penso che il tipo sia colpevole per aver espresso le sue opinioni”, ha detto un altro.

“Hanno riportato indietro l’orologio agli anni ’30”, ha osservato un altro.

“Follia!” commenta un altro.

La Germania ha assistito a numerose massicce proteste anti-lockdown, inclusa quella di ieri a Berlino durante la quale la polizia ha colpito i manifestanti con cannoni ad acqua.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, una madre incinta in Australia ha ricevuto una visita a domicilio ed è stata arrestata dalla polizia per il reato di aver contribuito a organizzare una protesta anti-lockdown su Facebook.

Fonte

191120raid1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il modello computazionale per il Covid-19 era pieno di errori, quello per i cambiamenti climatici e` ancora peggio!

I parallelismi tra coronavirus e cambiamento climatico sono sorprendenti. I modelli pandemici hanno esagerato il pericolo e hanno insistito sul fatto che dobbiamo mettere sotto lockdown l’intera societa`. I modelli utilizzati dagli scienziati per i cambiamenti climatici vengono similmente distorti in modo da promuovere l’utopia delle “emissioni zero”.

Il Covid-19 ha suscitato un enorme dibattito sulle virtù della modellistica informatica. I numeri spaventosi pubblicati dalla squadra del professor Neil Ferguson a metà marzo hanno avuto un impatto enorme sulla politica di lockdown nel Regno Unito e hanno influenzato le decisioni in tutto il mondo.

Il team di Ferguson ha suggerito che 500.000 persone potrebbero morire nel Regno Unito senza l’intervento del governo. Perfino la politica originale di isolare possibili casi e membri della stessa famiglia, insieme ai consigli sul lavaggio delle mani, avrebbe comunque provocato 250.000 morti – o così affermavano i modelli.

Ora sembra sempre più chiaro che questi risultati sono stati un’enorme esagerazione che hanno lasciato il Regno Unito in un lockdown dal quale sara` difficile uscire. Applicare i modelli di Ferguson alla Svezia, che ha evitato le misure estreme di altri paesi, ne è una chiara prova. Il bilancio delle vittime in Svezia è stato di gran lunga inferiore alle previsioni dei modelli di Ferguson e, come molti altri paesi, è stato sostanzialmente causato da un fallimento nella protezione delle case di cura per anziani piuttosto che da un fallimento nel bloccare la società in generale.

Sarebbe stato molto meglio apprezzare le inevitabili limitazioni dei modelli computazionali. Innanzitutto, la nostra conoscenza del problema stesso – in questo caso, il virus e come si diffonde – è sempre imperfetta. In secondo luogo, non abbiamo mai abbastanza dati, quindi saranno sempre parziali. In terzo luogo, il modello stesso è sempre un’approssimazione molto approssimativa del mondo reale, basata su proiezioni su come le persone si comportano, sul modo in cui funziona l’economia e molto altro.

Invece, i numeri più spaventosi assumono una vita propria, incoraggiando i politici ad agire “ragionevolmente” rispetto ad un “worst case scenario” piuttosto che su quelli più probabili.

Dobbiamo imparare rapidamente queste lezioni, poiché esiste un’altra presunta minaccia che esiste da decenni e che continuerà a rimbombare per molti anni a venire: i catastrofici cambiamenti climatici.

La politica relativa al riscaldamento globale è sempre stata costruita su complessi modelli computazionali. E i limiti di questi modelli in relazione all’attuale pandemia sono ancora più amplificati quando si tratta di prevedere quanto sarà caldo il pianeta nei decenni a venire.

Il cambiamento climatico è un problema molto più complesso della diffusione di un virus. L’idea di base che alcuni gas assorbono le radiazioni dalla superficie terrestre e quindi le emettono di nuovo – il cosiddetto “effetto serra” – esiste da oltre un secolo.

Ma gli impatti diretti di questo effetto sono abbastanza limitati. L’anidride carbonica e altri gas serra prodotti dall’uomo potrebbero rendere il mondo più caldo, ma non cosi` caldo da non poterci adattare facilmente. In effetti, potrebbe esserci un vantaggio da un riscaldamento moderato. Perfino la NASA, che è stata al centro delle paure dei cambiamenti climatici, ha notato che l’aumento dei livelli di anidride carbonica potrebbe aiutare ad aumentare la crescita delle piante, comprese le colture alimentari.

Le previsioni più allarmanti per il riscaldamento si verificano se l’innalzamento della temperatura dovuto alla CO2 provoca altre cose che amplificano il riscaldamento. Ad esempio, un mondo più caldo significa vapore acqueo nell’atmosfera, il che è un problema perché il vapore acqueo è il gas serra più abbondante di tutti. La fusione del permafrost potrebbe rilasciare il metano bloccato in terreni congelati.

Anche gli impatti delle variazioni della radiazione solare o il mutare del livello di nuvolosità sono oggetto di notevoli controversie. Abbiamo una comprensione migliore, ma ancora parziale, della fisica.

I dati sono un grosso problema. Non abbiamo avuto registrazioni accurate delle temperature fino al XX secolo inoltrato. Gli oceani sono stati misurati correttamente solo negli ultimi anni e le regioni polari non sono ancora molto ben servite. I dati veramente globali dai registri satellitari sono apparsi solo dal 1979.

Creare un modello in cui tutti i diversi elementi del nostro clima interagiscono è un compito mastodontico riservato ai supercomputer più potenti del mondo. Risulta comunque complicato testare i modelli computazionali: vogliamo risposte in pochi anni quando testare correttamente i modelli potrebbe richiedere decenni. Quello che sappiamo è che esiste un problema persistente con gli attuali modelli – esagerano le previsioni di riscaldamento rispetto alle variazioni di temperatura del mondo reale.

Con quali numeri crei i modelli? Quando gli economisti fanno fatica a prevedere come appariranno le economie tra 12 mesi, come puoi dire come sarà l’economia mondiale tra 30 anni?

Una controversia riguarda i percorsi rappresentativi di concentrazione (RCP) utilizzati dai modelli climatici. Questi considerano il livello di impatto sul riscaldamento, da diversi livelli di gas serra, con “ipotesi” su come si raggiungeranno tali livelli di concentrazione.

Senza perdersi troppo nella complessità, il fatto è che uno di questi percorsi – chiamato RCP 8.5 – viene utilizzato più volte negli studi, erroneamente. In breve, si suggerisce che se non facciamo nulla per il cambiamento climatico, la temperatura del mondo aumenterà e ci saranno enormi problemi, sia per l’uomo che per il resto del mondo naturale.

Come ha affermato un ricercatore: “RCP8.5 non è mai stato concepito per essere uno scenario normale, ma uno scenario di fascia alta, coerente con gli scenari di emissioni più elevate disponibili nella letteratura”. Lo scenario suggerisce che la popolazione mondiale aumenterà molto più rapidamente di quanto si creda davvero, che useremo sempre più energia, che la combustione del carbone aumenterà in modo massiccio e molto di più. È una fantasia del cambiamento climatico e dovrebbe essere trattata come tale.

Nel mondo reale, i tassi di fertilità sono in declino praticamente ovunque, stiamo diventando sempre più efficienti nell’uso dell’energia e tendiamo a spostarci dal carbone ad altre fonti energetiche. Il solo passaggio dal carbone al gas ha avuto un impatto maggiore sulla riduzione delle emissioni rispetto a qualsiasi altra cosa.

I parallelismi tra la scienza del coronavirus e la scienza del cambiamento climatico sono sorprendenti. La modellistica pandemica ha suggerito che dobbiamo bloccare intere società. I modelli di cambiamento climatico sono utilizzati per richiedere emissioni “zero” entro 30 anni al massimo, se non prima. Chiunque suggerisce che la soluzione potrebbe essere molto più dannosa del problema (come nel caso del coronavirus) viene definito un assassino – o peggio.

Covid-19 è un vero problema che è stato gravemente esagerato. Mi sembra che anche i cambiamenti climatici possano causare alcuni problemi, ma che questi sono stati esagerati all’inversoimile da attivisti e politici che cercano di perseguire i propri programmi politici.

È fondamentale interrogare a fondo la scienza e i modelli su cui si basa – o potremmo finire in una situazione ancora più disastrosa rispetto all’attuale disordine in cui ci troviamo.

Fonte

Un biologo molecolare sostiene che il Coronavirus e` fuoriuscito dal laboratorio di Wuhan

Un biologo molecolare ha proclamato giovedì che il coronavirus potrebbe essere fuoriuscito dall’Istituto di Virologia di Wuhan, portando alla sua orribile diffusione in tutto il mondo.

Richard H. Ebright, professore di biologia chimica alla Rutgers University, ha detto al Daily Caller che ritiene che vi sia la chiara possibilità che un “incidente” nel laboratorio in Cina possa aver causato l’epidemia.

Il professor Ebright ha affermato che “Una negazione non è una confutazione”, riferendosi alla principale virologa cinese Shi Zhengli, che lavora al laboratorio di Wuhan, il quale ha ripetutamente negato che fosse la fonte della pandemia.

Zhengli, conosciuta come “donna pipistrello”, perché lavora con virus trasmessi da pipistrelli, ha affermato che la diffusione del coronavirus è il risultato “della natura che punisce la razza umana per la sua incivilita`”.

“Il coronavirus è la natura che punisce la razza umana per la sua incivilta`. Io, Shi Zhengli, giuro sulla mia vita che non ha nulla a che fare con il nostro laboratorio “, ha scritto all’inizio di febbraio, aggiungendo” Consiglio a coloro che credono e diffondono fake news da fonti mediatiche dannose … di chiudere quella fogna di bocca che si ritrovano “.

Il professor Ebright ha puntato il dito su questa dichiarazione, notando che questa totale negazione rende ancora piu` sospetta la Zhengli.

Mentre il professore è stato citato da giornali come il The Washington Post e la MSNBC in quanto respinge la teoria che il virus sia un’arma biologica, i media non hanno coperto la sua convinzione che esiste la possibilità che si tratti di un incidente di laboratorio “tale teoria non può — e non dovrebbe essere scartata. ”

Per chiarire, il professor Ebright non crede categoricamente che il virus sia un’arma bio ingegnerizzata, a causa delle prove scientifiche che mostrano il contrario. Tuttavia, l’idea che il ceppo di coronavirus che si è diffuso in tutto il mondo, mutando, è venuto dal laboratorio di Wuhan, è una reale possibilità secondo l’opinione di Ebright.

Questa nozione è supportata anche dal fatto che secondo uno studio fornito dalla stessa “donna pipistrello”, Shi Zhengli, il nuovo coronavirus è identico al 96,2% a un ceppo virale che è stato rilevato nei pipistrelli della provincia dello Yunnan, che dista oltre 600 miglia da Wuhan.

Ricerche cinesi separate lo hanno confermato e hanno citato testimonianze di circa 60 persone che hanno vissuto o soggiornato a Wuhan per lunghi periodi, affermando che il pipistrello “non è mai stato una fonte di cibo in città e nessun pipistrello è stato commercializzato sul mercato”.

Il documento di ricerca, che è stato caricato su Research Gate il 6 febbraio, ha concluso che “il coronavirus killer probabilmente proviene da un laboratorio di Wuhan”.

Il documento è stato rimosso da Research Gate il 14 o 15 febbraio, secondo gli archivi di Internet, e l’autore non può essere raggiunto.

Le “fughe” di virus in Cina non sono una novita`. Il virus SARS è fuggito due volte dall’Istituto cinese di virologia a Pechino nel 2004, un anno dopo che la sua diffusione è stata messa sotto controllo.

Molti credono che i continui sotterfugi della Cina per quanto riguarda l’epidemia di coronavirus e le bizzarre accuse che sia stato diffuso dai militari statunitensi, è uno sforzo per distogliere l’attenzione dalla possibilità che questo virus sia fuoriuscito dal laboratorio di Wuhan.

Il senatore Tom Cotton, che e` intervenuto molte volte sulla questione, questa settimana ha detto al The Daily Caller che “Il motivo per cui ho sollevato queste domande fin dall’inizio è a causa delle dichiarazioni della Cina e delle loro azioni”.

“Dopo aver nascosto il virus per molte settimane a dicembre e averne minimizzato la gravità per gran parte di gennaio, hanno poi lanciato la storiella sulla sua diffusione nel mercato di Wuhan.” “Data la loro disonestà e la vicinanza di questi laboratori, che sappiamo lavorano con il coronavirus, è solo ragionevole e responsabile per noi porre domande e aspettarsi delle risposte.”

Fonte

Autrice tedesca suggerisce di non avere piu` figli per scongiurare i cambiamenti climatici

L’autrice femminista Verena Brunschweiger ha invitato i tedeschi a smettere di avere bambini per salvare il pianeta, nonostante il fatto che il tasso di fertilità nativa del paese sia già di appena 1,4 bambini per donna.

In un’intervista a Neue Osnabrücker Zeitung, Brunschweiger avverte “siamo sull’orlo del collasso ecologico” e che l’unica soluzione è “rinunciare a riprodursi”.

Affermando che questo argomento viene tenuto nascosto nella “Germania pro-natalista”, la Brunschweiger, lei stessa senza figli, ha osservato, “È … soprattutto a causa della grande quantita` di popolazione che abbiamo problemi ambientali del genere. Siamo troppi e quasi nessuno vuole limitarsi. Se fossimo in meno e ci limitassimo, potremmo salvare qualcosa ”.

Brunschweiger ha affermato di sentirsi come “in Arabia Saudita nel 14 ° secolo” quando ha cercato di esprimere il suo messaggio, ma che aveva ricevuto il sostegno di molte donne.

La femminista sta indirizzando il suo messaggio ai tedeschi nonostante il fatto che il tasso di fertilità nativo del paese sia di circa 1,4 figli per donna, ben al di sotto del necessario tasso di sostituzione 2,1.

“Dal 1972, la Germania non ha visto un solo anno in cui il numero di neonati ha superato il numero di morti”, riferisce Arutz Sheva.

Nonostante la sua passione per la riduzione della popolazione, il messaggio della nostra paladina non ha ancora raggiunto il continente africano “, riferisce Free West Media. “La popolazione infantile dell’Africa raggiungerà il miliardo entro il 2055, rendendola la più grande popolazione infantile tra tutti i continenti”.

In effetti, l’Africa sub-sahariana produrrà il maggior numero di nascite, quindi se la Brunschweiger si preoccupasse davvero di abbassare la popolazione globale per salvare il pianeta, avrebbe detto agli africani di smettere di riprodursi, cosa che ovviamente sarebbe ritenuta razzista.

Dopo tutto, per i progressisti è meglio essere morti che razzisti!

Fonte

La formula degli illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale – Introduzione

Ci sono molti pericoli per la razza umana, alcuni reali e altri immaginari. Credo che il controllo mentale basato sul trauma che questo libro espone sia il più grande pericolo mai affrontato dalla razza umana. Conferisce ai malvagi uomini al potere di compiere qualsiasi azione negativa passando totalmente inosservati. Quando il lettore finirà questo libro, avra` la stessa familiarità sul come eseguire il controllo mentale basato sul trauma di alcuni dei programmatori. I segreti antichi e più recenti non resteranno piu` tali.

Nel corso degli anni, ho trascorso migliaia di ore a studiare gli Illuminati, le agenzie di intelligence del mondo e l’occultismo in generale. Il fulcro di queste organizzazioni è il controllo mentale basato sul trauma. Senza l’abilità di eseguire questo sofisticato tipo di controllo mentale usando, droghe e ipnosi e altre metodologie di controllo, queste organizzazioni non riuscirebbero a mantenere segrete le loro oscure azioni malvagie.

Quando a uno degli ex programmatori della Chiesa di Scientology, è stato chiesto riguardo al DPM (disturbo di personalita` multiple) disse “È il nome usato per il controllo mentale”. La ricerca su questo soggetto non sarà mai completa. Questo libro ha cercato di dare una
visione d’insieme di come viene eseguita la programmazione. Le tecniche di base sono state sviluppate da famiglie di illuminati tedesche, scozzesi, italiane e inglesi nel corso dei secoli. Alcuni riportano che alcune delle tecniche risalgono all’antico Egitto e all’antica Babilonia e alle antiche religioni misteriche. I nazisti sono noti per aver studiato antichi testi egiziani sul controllo mentale. I registri e i segreti delle linee di sangue degli illuminati sono segreti ben custoditi.

Anche quando ho saputo della posizione dei depositari di alcuni dei segreti degli Illuminati in Europa, America e Asia, i loro registri sono troppo ben custoditi per essere esaminati. Le agenzie di intelligence, come l’MI-6, hanno iniziato a indagare su queste tecniche di controllo mentale all’inizio del 900, ma i loro registri sono stati regolarmente distrutti e manomessi. Ci sono alcuni
sopravvissuti e professionisti che sanno che gli inglesi usavano agenti DPM (DID) programmati tramite trauma nella prima guerra mondiale.

Nel gennaio 1987, Richard Kluft presentò un articolo all’American Journal of Clinical Hypnosis su circa 8 pazienti con DPM che avevano tra i 60 e 72 anni. Traugott Konstantin Oesterreich (1880-1949), professore di filosofia alla Univerista` di Tubinga, Germania ha studiato il DPM e la possessione demoniaca e ne scrisse uno studio classico nel 1921 intitolato Possession Demonical & Other, che è stato tradotto in inglese nel 1930. Il suo lavoro classico su questo argomento fornisce casi documentati che rivelano che vi erano casi di controllo mentale basato sul trauma in Germania, Francia e Belgio molto prima del 20 ° secolo. Sebbene non sia in grado di mettere insieme tutti i pezzi e gli indizi per quello che sono, il lettore di questo libro potrebbe essere interessato a leggere la sua traduzione inglese del 1930 dopo aver finito questo libro. La ricerca di Oesterreich all’inizio del 1900 era conosciuta ampiamente dai programmatori nazisti. Nel 1921, i tedeschi come Oesterreich avrebbero descritto i cambi di personalità, con il termine
“possesso sonnambuliforme [stati ipnotici]” o “sonnambulismo demoniaco” o quello che potrebbe essere chiamato “Besessenheit von Hypnotismus und bösen Geistern.”

La capacità di studiare gli aspetti sia spirituali che psicologici di fenomeni come il controllo mentale, oggi spesso manca. Ci sono eccezioni come il libro del Dr. Loreda Fox, The Spiritual
Dimensioni of MPD. Negli anni 20 del 900, anche i tedeschi erano consapevoli che la mente umana ha una varietà di stati psicologici piuttosto che una mente unificata, che hanno definito “Sub jecklose Psychologie ” o la psicologia di correlazione tra stati psicologici piuttosto che il concetto di un singolo ego. I tedeschi e gli italiani sotto il governo nazista e fascista cominciarono a fare una serie di ricerche scientifiche sul controllo mentale basato sul trauma.

Sotto l’egida del Kaiser Wilhelm Medical Institute di Berlino, Joseph Mengele ha condotto ricerche sul controllo mentale su migliaia di gemelli e su migliaia di altre vittime sfortunate. Himmler ha supervisionato la ricerca genetica. I registri della ricerca nazista furono confiscati dagli Alleati e sono ancora classificati.

Gran parte della ricerca sui campi di concentramento di Mengele è ancora classificata. Gran parte riguardava il controllo mentale. Un ricercatore può scalfirne solo la superficie, ma i veri segreti sono ancora nascosti. Ci sono milioni di fogli di documenti classificati nascosti dietro porte blindate. Lì solo alcune persone privilegiate con autorizzazioni di sicurezza superiori a COSMIC, possono accedervi. Coloro che possiedono queste autorizzazioni di sicurezza sono connessi agli Illuminati. Ogni area sotterranea di Suitland Annex ha il suo sottoinsieme di parole d’accesso segrete, note solo agli iniziati. La maggior parte dei registri dell’OSS è stata distrutta, alcuni sono stati lasciati, quelli importanti sono stati compilati in modo errato o rifatti. (Questo secondo un affidabile agente dell’intelligence britannica.) Secondo altre fonti affidabili la CIA lavora giorno e notte per sistemare i vecchi registri, in modo da purgarli da tutti i loro sporchi segreti. Il seminterrato del quartier generale della CIA è noto come “the Pit”, qui i documenti vengono fatti a pezzi e bruciati 24 ore su 24. Gran parte dei resti di questi segreti vengono venduti alle discariche. Gli Illuminati hanno sviluppato l’arte di mantenere i segreti. Formano la loro gente nell’arte della segretezza dal momento in cui sono nati. Quasi tutto ciò che fanno è fatto per via orale. Sono addestrati a non scrivere rituali. Gli Illuminati lasciano pochissime tracce su carta.

La creazione di schiavi con memorie fotografiche facilita questa segretezza. Ma questo libro non parla di come sono riusciti a mantenere il segreto riguarda al controllo mentale Monarch basato sul trauma. Questo segreto e` si nascosto al pubblico ma non al ricercatore. Non sono riusciti a nascondere completamente le milione di vite rovinate che la loro programmazione ha distrutto. Per molti anni, sono stati in grado di zittire e eliminare silenziosamente i loro schiavi programmati etichettandoli come schizofrenici paranoici. Tuttavia i terapisti sanno identificare correttamente queste persone come multipli programmati e non solo fanno diagnosi migliori, ma danno anche loro un trattamento migliore.

Dopo che il marito di Candy Jones l’ha deprogrammata abbastanza da farla partecipare alla stesura di un libro che espone parte di ciò che le e` stato fatto, il segreto venne svelato. (Vedi The Control of Candy Jones Hypnotism and the CIA di Donald Bain.) Da allora, le agenzie di intelligence e gli Illuminati hanno realizzato operazioni di damage control. La loro più grande campagna in questo senso ha fatto leva sul potere di Hollywood e dei media sotto il loro controllo. Questa campagna è conosciuta come la campagna sulla sindrome delle false memorie “.

Il quartier generale della False Memory Foundation è situato al 3401 Market St., Suite 130, Filadelfia, PA 19104. Alcuni dei fondatori originali erano medici dell’Università della Pennslyvannia. La storia di questi primi dottori FMS dell’Università della Pennslyvannia è che praticavano rituali satanici durante le loro giornata lavorative. Cio` che e ` insolito – è che generalmente questi rituali satanici si svolgono di notte, ma questi dottori facevano i loro rituali in pieno giorno. Conosco questi uomini. Adesso puoi capire perché questa gentaglia ha creato l’FMS! Hanno cercato di nascondere le proprie colpe. In altre parole, molte persone con la FMS sono loro stessi abusatori di schiavi del controllo mentale basato sul trauma o vittime di abusi che negano il proprio abuso. Martin T. Orn (la persona accreditata per aver creato la FMS) aveva legami con la CIA. Due membri dell’advisory board EMS, Ralph Underwager, Ph.D. e teologo, insieme a Hollida Wakefield, M.A. hanno mostrato veramente i loro veri colori quando sostennero pubblicamente la pedofilia. Il loro sostegno alla pedofilia è presente in un’intervista con la rivista olandese Paidika, The Journal of Pedophilia (Inverno,1993).

Sebbene la False Memory Syndrome Foundation si arrabbi quando si fa menzione del fatto che potrebbe esserci una cospirazione, poiche` esse presubimilmente non dovrebbero esistere, vogliono farci credere che tutti i terapisti stiano cospirando insieme per impiantare falsi ricordi di abuso nei loro clienti, cosa che non potrebbe essere più lontana dalla verità. Il punto e` che il disturbo di personalita` multipla (ora indicato come Disturbo di identità dissociativa) è una diagnosi riconosciuta. La sindrome della falsa memoria non è una diagnosi medica riconosciuta e non appare nell’American Psychiatric Association’s Diagnostic and Statistical Manual III-R né nel DSM-IV recentemente rilasciato.

Coloro che hanno seguito gli scritti di Fritz hanno appreso della vicinanza tra Mondavi e Rothschild (vedi il suo articolo sulla cantina Mondavi / Rothschild Napa Valley). Indovina chi ha ottenuto il precedente legale che dà allo SME un po ‘ di base giuridica per attaccare i terapisti? Il precedente riguardava presumibilmente una moglie che andò da un medico che le disse che aveva la sifilide. La moglie presumendo di averla presa da suo marito chiede il divorzio. La donna poi scopre di non avere la sifilide. Il marito quindi fa causa al medico. Su questo bizzarro caso si basa il precedente legale che permette ad una terza parte di citare in giudizio una persona che dà consigli, ad esempio i familiari che fanno causa a terapista.

Su questo debole precedente, un padre violento che lavorava in una cantina in California ha distrutto con successo la vita di un legittimo terapista che stava cercando di salvare sua figlia la quale era una vittima della programmazione Monarch. Presumibilmente il terapeuta avrebbe impiantato falsi ricordi di stupro in sua figlia, quando i registri mostrano che la madre della figlia disse al terapeuta che la ragazza era stata violentata dal padre.

Quando un valido caso di ARS (abuso rituale satanico) e di ricordi repressi fu ascoltato in processo dallo Stato di Washington il quale coinvolgeva un ufficiale di polizia la cui famiglia era
affetta da DPM, si presento` il Dr. Richard Ofshe della False Memory Syndrome per manipolare il caso. Il caso coinvolse i figli di un ufficiale di polizia “cristiano” di nome Ingram che
aveva satanicamente abusato ritualmente della sua famiglia per anni. La figlia vinse in tribunale, ma Ofshe della FMS foundation ovviamente scrisse un libro pieno di bugie e distorsioni sul caso. Lynn Crook, che era la figlia abusata nel caso ha scritto un documento che espone ciò che le persone della fondazione di Richard Ofshe le hanno fatto, concludendo che i media stavano sostenendo e dando grande copertura ai componenti della FMS foundation.

Piuttosto che combattere il governo per avere degli scarti di documenti declassificati i quali probabilmente sono censurati o falsi prodotti dalla CIA, ho deciso che esiste un approccio molto migliore per esporre il controllo mentale Monarch al mondo. Se una persona non ha le possibilita` di andare in Nepal, puo` vederne le foto e credere che esista. Se una persona non può ottenere i registri top secret della CIA e dell’ufficio navale dell’Intelligence o dell’MI6, e` possibile comunque ottenere la RICETTA esatta per creare uno schiavo Monarch. Credo che dando, passo dopo passo, la ricetta, la gente vedrà che A. tutti gli ingredienti sono disponibili, B. e` possibile combinare gli ingredienti, C. tutto ciò che serve è il motivo per farlo, e che quel motivo è evidente. Verranno anche forniti alcuni nomi e i luoghi mentre procediamo.
Questo libro fornirà la ricetta passo-passo per creare uno schiavo del controllo mentale, è un controllo mentale basato sul trauma che programma più personalità usando ogni conosciuta
tecnica del controllo mentale. Ogni tipo di tecnica di controllo mentale è stata combinata in un pacchetto che rende il tutto quasi impenetrabile. È la capacità di sintetizzare tutti questi metodi che rende il sistema cosi` potente.

Edward Hunter, autore di Brainwashing In Red China, ha testimoniato nel 1958 davanti a un comitato della Camera del Congresso degli Stati Uniti per le attività non americane:

“Da quando l’uomo e` comparso sulla Terra, ha cercato di influenzare altri uomini o donne cercando di uniformarle al suo modo di pensare. Ci sono sempre state queste forme di pressione che spingono a cambiare una determinata idea. Abbiamo scoperto negli ultimi trenta anni, una tecnica per influenzare, grazie a procedure cliniche, ospedaliere, i processi cognitivi degli esseri umani. Il lavaggio del cervello è costituito da una serie di elementi diversi … fame, stanchezza, tensione, minacce, violenza e in modo più o meno intenso di… droghe e ipnotismo. Nessuno di questi elementi da solo può portarre al lavaggio del cervello, allo stesso modo in cui una mela non può essere chiamata torta di mele. Devono essere aggiunti altri ingredienti
e questi devono essere processati tramite cottura. Succede la stessa cosa con il lavaggio del cervello … “

Hunter ha detto che il lavaggio del cervello era una minaccia della Cina rossa. Ha detto che
i cinesi erano quelli che usavano queste tattiche. In realtà, questo sistema di controllo mentale era stato sviluppato negli Stati Uniti e Hunter era una pedina per aiutare a giustificare le attività criminali dei programmatori che per sfortuna fossero stati scoperti, facendo saltare la loro coperatura di “Sicurezza nazionale”.

I gestori di schiavi del controllo mentale vanno in giro con un notebook nero o grigio a 3 anelli o un computer portatile con i codici di accesso e trigger. Alcuni programmatori e gestori hanno tutto questo memorizzato. Le parti più profonde, sono scritte in un linguaggio esoterico come l’Enochiano, l’Ebraico (che è considerato magico) e simboli druidici. non sono riuscito mai a vederne uno dal vivo, anche se molti degli schiavi con cui ho parlato lo hanno citato. Questi notebook hanno grafici con codice colorati che mostrano la disposizione degli alter, la struttura del sistema, la formazione degli alter, la storia degli alter e altri dettagli. Tutte le torture primarie eseguite su uno schiavo sono codificate usando date / numeri in modo che i ricordi possano essere estratti dai programmatori. C’è un set standard di segnali manuali, gesti e codici che consentono a un gestore di lavorare con lo schiavo di qualcun altro, tuttavia e` usanza tra i gestori di non interagire con lo sciavo di un altro handler. Come affermava uno dei principali psichiatri, “Diverse ideologie usano le stesse metodologie di controllo mentale “.

La maggior parte di queste informazioni è stata verificata da diversi affidabili fonti. I testimoni oculari riservati sono spesso l’unica fonte, quando c’è una cospirazione così potente come il controllo mentale esercitato dal NWO. I riferimenti cartacei non sono presenti o non sono disponibili. Gli schiavi programmati che hanno lavorato per i militari hanno visto i loro file completamente ripuliti e redatti. Nel 1981 il New World Order ha realizzato un film di formazione per i loro programmatori alle prime armi. È stata usata la schiava monarca Cathy O’Brien per realizzare sia il film “Come dividere una personalità” sia “Come creare uno schiavo sessuale.” Sono stati usati due fotografi porno di Huntsville per aiutare la NASA e il NWO a creare questi film di formazione.

Indubbiamente, esistono anche altri film porno di formazione. In altre parole, ci sono prove cinematografiche del controllo Monarch, ma questi film porno sono presenti in siti molto sicuri e difficili da raggiungere. Durante gli ultimi anni, ho fatto visita a molti ex programmatori, a centinaia di vittime della programmazione monarch. Sono andato nei siti di programmazione, ho incontrato terapisti che lavorano con le vittime di questo controllo mentale, e parlato con diversi programmatori della CIA / Illuminati cercando di salvare persone dalla loro programmazione.

Spero che Dio mi dia la forza e l’opportunità di ottenere informazioni da condividere con tutti. Quando queste informazioni saranno rese pubbliche, si spera che aiutino a far luce sulla programmazione Monarch. La programmazione Monarch è il fondotinta del Nuovo Ordine Mondiale che, una volta ripulito, rivelera` il viscidume che si cela dietro. Quando verranno rivelati al mondo, dovranno correre per nascondersi. I programmatori sono molto interessati alla demonologia.  Alcuni prestigiosi ricercatori hanno deciso che l’inconscio non esiste perché non riescono a trovarlo – è misterioso. Per l’uomo di strada il concetto di “subconscio” è misterioso come il concetto “demone”. Entrambi sono stati oggetto di intense ricerche da parte dei gruppi di Intelligence degli Stati Uniti della Gran Bretagna e della Germania. In effetti, molti dei concetti in questo libro sono stati volutamente oscurati dal controllo degli Illuminati sui media e sulle università. Questi concetti offuscati includono il DPM , l’ipnosi regressiva, il possesso demoniaco, gli alieni, il controllo mentale, il subconscio, ecc. Certo le controversie saranno sempre presenti, ma coloro che amano la verità, se la cercano, realizzeranno l’importanza di questo libro.

È di fruizione pubblica che l’MK ULTRA, la ricerca sul controllo mentale, nel 1977 spese milioni di dollari studiando il Voodoo, la stregoneria e i sensitivi. Il 3 agosto 1977, in occasione di un’udienza del Senato dell’allora direttore della CIA l’ammiraglio Stansfield Turner rivelo` che la CIA condusse esperimenti di controllo mentale su un numero infinito di ignare vittime da anni, a loro insaputa o consenso. Queste operazioni CIA di controllo mentale sono state eseguite con la partecipazione di a almeno 185 scienziati e almeno 80 istituzioni americane, tra cui carceri, compagnie farmaceutiche, ospedali e 44 medici di college e università. Molti dei più prestigiosi istituti di ricerca medica d’America, avevano collaborato con la CIA. come anche numerose grandi corporazioni. Casey ammise quel giorno che la CIA svolgeva esperimenti di controllo mentale utilizzando droghe, ipnosi e elettro-shock. Alcune delle vittime del Progetto Monarch ricevettero un compenso finanziario per la loro miseria.

Ma ciò che è stato ammesso e` stato rivelato nello spirito di nascondere l’estensione della piena verità. Il compenso era in realtà il silenzio, perché le vittime ricevettero “ordini bavaglio” dai giudici per non parlarne di cosa gli era successo.

Oggi ci sono molti cristiani di prim’ordine nelle chiese che sono sotto controllo mentale. Vorrei
ricordare ai ministri cristiani che Isaia, il grande profeta, disse: “Il Signore, l’Eterno, mi ha dato la lingua dei discepoli perché sappia sostenere con la parola lo stanco; egli mi risveglia ogni mattina, risveglia il mio orecchio, perché io ascolti come fanno i discepoli. Il Signore, l’Eterno, mi ha aperto l’orecchio e io non sono stato ribelle né mi sono tirato indietro. “L’ignoranza non è divinità. Isaia ha imparato a parlare ai grandi uomini colti del suo tempo, proprio come Paolo il grande apostolo poteva parlare ai dotti del suo tempo. Uno dei tratti caratteriali di Dio è che è onnisciente. CHI dice che è divino essere ignoranti? Il profeta Daniele disse che il Signore Dio “rivela le cose profonde e segrete “. (Dan. 2: 22a) Gli strumenti di Dio riveleranno tutto.
Il consiglio di Gesù ai suoi discepoli era in effetti quello di “Essere saggi come serpenti,
e gentili come agnelli “. Questo consiglio e` certamente molto importante per le vittime del controllo mentale basato sul trauma. Paolo nella sua lettera ai Tessalonicesi (1 Th 5:14) dice che in effetti persone diverse hanno bisogno di una consulenza diversa, ma tutti devono essere trattati con pazienza.

Il primo passo nel suggerire una cura è scoprire cosa è successo. Ecco di cosa tratta questo libro. Questo libro parla di come la rete occulta crei il problema che i terapeuti e alcuni ministri tentano di risolvere. Ma le chiavi per aprire le porte a soluzioni sane per le vittime del controllo mentale basato sul trauma si riveleranno in questo libro rivelando le astuzie di questo procsesso. Cristo venne per liberare i prigionieri (Isaia 61: 1). L’abuso rituale satanico ha una storia che è quasi vecchia quanto la storia stessa. Il buon re Ezechia fu una vittima da bambino di ARS. (2 Chr. 29) che fu poi liberato. Mosè affrontò la magia satanica dei maghi del Faraone che avrebbero creato serpenti vivi da bastoncini. L’apostolo Paolo ebbe a che fare con Simone Mago, leader di quello che oggi è noto come satanismo. Salomone, uno dei
più grandi uomini di fede, e` diventato uno dei più grandi satanisti di tutta la storia. Non avere “nessuna comunione con le infruttuose opere dell’oscurità, ma piuttosto rimproverarle “(come in EPH 5:11).

Mentre non siamo in comunione con il male, i programmatori contano sul fatto che siamo così ignoranti dei loro dispositivi che possono nasconderli dietro perversione e feticismi. Dobbiamo essere abbastanza forti da affrontare il male e non rifuggire da esso. Le vittime del controllo mentale devono guardare il male in faccia e non distogliere lo sguardo per ottenere la loro libertà. Anche noi, che vogliamo aiutarli, dobbiamo essere coraggiosi e abbastanza forti da farlo.

Questo libro è scritto per ministri, terapisti secolari e cristiani, e amanti della verità di ogni tipo. Se ami la verità questo libro è per te.

GLOSSARIO DEI TERMINI BASI UTILIZZATI IN QUESTO LIBRO

Per quei lettori che non hanno familiarità con questi termini di base, ecco le definizioni.

Alter-Una parte dissociata della mente che ha un’identità separata
e che i programmatori innescano tramite codici in modo che prenda il controllo.
L’identità dell’alter può essere una gemma, una roccia, un registratore, un barboncino, un
gattino bianco, una colomba, un cavallo o addirittura pensare a se stesso come una persona o un demone. Tutto dipende dalla sua programmazione. Un alter è diverso da un frammento alter in quanto il frammento alter è una parte dissociata della mente che ha un solo scopo. I programmatori daranno una storia ad un alter e assicureranno che esso fornisca una gamma completa di emozioni accessibili. A volte la distinzione tra alter e frammenti alter è vaga, ma
esempi dalle due estremità dello spettro sono facili da distinguere. Usiamo la parola alter in questo libro per conformarci a ciò che i grafici dei programmatori stanno codificando come alter. Un esempio tipico e` la griglia creata da Mengele di 13×13 personalita` principali codificate A, che equivale a 169 alter. Nel sistema degli Illuminati, gli alter “cerimoniali” consisteranno in 3 alter posizionati su piedistalli girevoli come triade di dee o divinità. Questo significa che un alter con codice A su alcuni livelli è in realtà 3 alter che ruotano insieme, che deve essere bloccato in una determinata posizione per comunicarci, e ruotato ulteriormente per comunicare con gli altri due.

Beta – Questa è la seconda lettera greca e rappresenta gli alter sessuali che i programmatori stanno creando. La parte primitiva del cervello è coinvolta in questo tipo di programmazione.
Un primo evento di abuso sessuale verrà utilizzato per ancorare questa programmazione. Questi schiavi sessuali svilupperanno queste capacità sessuali ben oltre ciò che il pubblico è consapevole e pensa sia possibile. Ricevono anche il peggior tipo di abuso ben oltre ciò che la maggior parte delle persone possono immaginare. Gli alter beta generalmente si vedono come
gatti.

Consigli (llluminati) – Gli Illuminati hanno incontri frequenti. Alcuni di questi incontri sono organizzati in modo da apparire “casuali”, quando in realtà sono strutturati
e pianificati. Un gruppo, MJ-12 ha assunto i seguenti nomi: the Group, the Special Study Group, the Wise Men, the Operations Coordinating Board (OCB), 5412 Committee, 303 Committee, 40
Committee, PI-40 Committee, and Policy Planning Group (PCG).
Alcuni gruppi politici e rituali hanno nomi che tutti i membri degli Illuminati di alto livello, conosceranno: The Council of 3, Council of 5, Council of 7, Council of 9, The Grand Druid Council, The Committee of 300, and the Committee of 500 (conosciuto come Fortune 500). Molti degli incontri sono conclavi senza nomi formali. Il Grand Druid Council non è qualcosa di
immaginario, ma un vero corpo di persone che si incontrano formalmente. I gruppi che prendono decisioni per controllare questo pianeta sono collegati in rete insieme. Ogni decisione ha la sua origine e il suo percorso.

Delta – Questa è una lettera greca a forma di triangolo che e` diventata la parola preferita da usare nel nominare tutto cio` che riguarda l’élite occulta. I team Delta sono 4 persone squadre di assassini di solito segrete. Le Delta Forces sono unità d’élite che operano sotto il controllo di handler addestrati. I modelli Delta sono schiavi il cui unico scopo è l’assassinio. Delta è un alter
all’interno di un sistema di personalita` multiple degli Illuminati programmato per essere
un assassino. Questi alter sono spesso celati in profondita` in un sistema “Genio nella Bottiglia” o con la programmazione Umbrella.

Illuminati – Gli Illuminati sono 13 linee di sangue elitarie che hanno il controllo di questo pianeta. Conducono doppie vite, una visibile nella società e una nascosta che si basa su a
filosofia luciferiana gnostica che consiste in molti rituali di sangue.

Programmazione Monarch – Un progetto specifico realizzato da elementi segreti del governo degli Stati Uniti e gruppi di intelligence. Secondo qualcuno, che alcuni anni fa aveva accesso al computer che contiene tutti i nomi degli schiavi attivi, essi erano circa 40.000.
Tuttavia, questo libro usa il termine genericamente per includere tutte le vittime che hanno subito questo tipo di controllo mentale basato sul trauma.

Sistema: questo termine viene utilizzato in diversi modi. È spesso usato per riferirsi a una vittima del controllo mentale totale perché la vittima è composta da alter, programmazione, impianti, e numerosi stati dissociativi che funzionano insieme come un sistema.

Nuovo ordine mondiale – Il nuovo ordine mondiale è il design globale per un governo globale con un unico dittatore e i suoi componenti. Gli addetti ai lavori si definiscono la “rete”

Abuso Rituale Satanico (ARS) – Questo termine è usato per rappresentare tutte le categorie di abusi rituali che sarebbero ispirati dal desiderio di rubare o distruggere qualcosa di utile in una persona, in particolare la loro libertà di pensiero. Molti gruppi che eseguono ARS non dicono esplicitamente di adorare o utilizzano la parola Satana. Possono fare patti con Baphomet, e invitare il Rex Mundi, o Belair, o Lucifero, o il Padre di Luce, Dio o Kali o anche “Gesù” o “Gesù Cristo” (ci sono demoni che si definiscono “Gesù”, che non devono essere confusi con Yeshua o Yehoshua ben Joseph che è noto come Gesù Cristo di Nazaret.)

Cambio – Questo è quando una parte (frammento) della mente prende il sopravvento, o in termini semplici, questo è quando l’alterego prende il controllo del corpo cacciando la personalita` principale. La commutazione può avvenire tramite i codici dei programmatori per
invocare alterazioni o stimoli esterni o interni che innescano l’attivazione di un alter. La commutazione di solito causa almeno uno sfarfallio degli occhi, e per gli osservatori esterni, che conoscono le alterazioni di personalita`, osserveranno un’altra personalità prendere possesso del corpo.

 

“Body Hacking Movement”: Spingere il transumanesimo verso nuovi e inquietanti limiti

Il “body hacking movement” propone a gran voce l’applicazione di impianti tecnologici al corpo umano, come chip RFID, videocamere e luci al LED. Bypassando ogni questione etica associata al transumanesimo, questo “body hacking movement” propone nuove e inquietanti situazioni.

leadbodyhacking

Justin Worst, Marlo Webber e Jes Waldrip fanno vedere un impianto LED. La Grindhouse Wetware lo chiama il Northstar.

Come indicato nei miei precedenti articoli sul tema, il transumanesimo è stato fortemente promosso nei mass media negli ultimi anni, attraverso film, video musicali, videogiochi e documentari. La parola “transumanesimo” e` ancora poco conosciuta dal pubblico. Il vero significato della parola ci viene abilmente nascosto, mostrandoci, invece, come un miglioramento robotico del corpo umano ci renda piu` cool, vendendo facilmente l’idea alla fascia di pubblico piu` fragile – i giovani.

Un sottoprodotto di questa tendenza è il “body hacking”, un movimento che rinuncia alle questioni etiche e filosofiche associate al transumanismo innestando direttamente parti robotiche nel corpo umano. Mentre molti di noi temono il giorno in cui gli impianti microchip saranno un requisito fondamentale in una società distopica, alcune persone gia` pagano per avere questo “privilegio”.

Ecco un articolo interessante sul movimento da parte di NPR.

Una folla curiosa indugiava intorno ad Amal Graafstra mentre spacchettava con attenzione un paio di guanti, una piccola coperta sterile e un ago enorme. Una lunga fila di persone erano facevano la fila per ottenere minuscoli chip impiantati nelle loro mani.

Graafstra ha aperto un negozio nel mezzo di una sala espositiva all’Austin Convention Center in Texas ‘, dove il mese scorso si e` incontrato con diverse centinaia di altre persone che si definiscono “hacker del corpo” – individui che spingono i confini della tecnologia impiantabile per migliorare il corpo umano.

Il movimento evoca reazioni viscerali, sembra concentrarsi sulla sicurezza e sulle preoccupazioni etiche per poi rapidamente virare su domande fantascientifiche circa il confine tra umano e cyborg.

Graafstra è un pioniere del settore. Utilizzando il proprio corpo come cavia, ha progettato magneti sicuri dal punto di vista biologico e pure il microchip impiantato nella mano di A.J. Butt.

img_0132_custom-2106b94273d793933ffc0ff4038ee8caf14bb46f-s400-c85

A.J. Butt ha un microchip RFID impiantato nella mano destra.

I chip RFID impiantabili possiedono informazioni cifrate e i loro numeri ID univoci possono essere utilizzati per aprire porte o sbloccare lo smartphone del proprietario, ovvero cio` che voleva fare Butt.
Butt fece un respiro profondo. L’ago immerso nella pelle alla base del pollice, e un chip più grande di un chicco di riso che si faceva strada appena sotto la superficie.

Dall’altra parte, Sasha Rose, che gestiva uno stand sulla meditazione alla convention, osservava la fila di persone che asppettava di essere “chippata”.
Scosse la testa: Era la cosa piu` folle che avesse mai visto. Si chiese quali fossero le credenziali di Graafstra. Si trattava comunque di una procedura medica, siamo sicuri che il suddetto fosse un medico? I suoi clienti conoscono le potenziali conseguenze di trasportare informazioni personali su un dispositivo all’interno della loro pelle?

“La cosa piu` folle, in realtà, è che sono le persone a volerlo. Ecco perché è pazzesco per me “, ha detto Rose.
Di notte, molti dei congressisti si ritrovano in un club sulla Sixth Street ad Austin.

Graafstra era in compagnia di Ryan O’Shea, la cui compagnia Grindhouse Wetware, fece contorcere il popolo di internet quando all’inizio di quest’anno, pubblico` un video in cui vediamo l’operazione di innesto di uno dei suoi impianti chiamato Northstar. In esso, un uomo riceve una piccola incisione nella mano, la pelle viene poi sollevata con uno strumento metallico per produrre una cavità in cui è collocato un impianto sottocutaneo rotondo con cinque luci LED.

Il risultato appare distopico – l’incisione è cucita con filo nero, e le luci a LED fanno si che la pelle che ricopre il LED sia illuminata di rosso.

Gli hacker del corpo, tuttavia, vedono il mondo in modo diverso. Essi credono che la tecnologia abbia raggiunto un punto in cui puo` essere utilizzata per migliorare il corpo invece che semplicemente sistemarloimg_0105_custom-d7cab46647538c57d96535b1ed4c5ce02c19555d-s800-c85Un’opera in mostra alla festa del BodyHacking in Austin.

“Un paziente, un giorno, potrebbe chiedere al proprio medico: ‘I miei occhi funzionano bene, ma voglio un occhio che possa vedere a infrarossi. E voglio un occhio con lo zoom” ha detto Graafstra.

Quel tipo di futuro – in cui il corpo umano è migliorato grazie all’uso di tecnologia – è l’obiettivo di molti di questi esperimenti.

O’Shea ha detto che la Grindhouse Wetware sta usando il suo dispositivo a LED per verificare quanto tempo un dispositivo del genere possa rimanere attivo all’interno di un corpo.

Graafstra sostiene che il suo chip RFID è un piccolo tentativo di fondere l’identità digitale con l’identità fisica.

All’interno del club, un drone si librava sopra la pista da ballo. L’acciaio lucido e la musica dance elettronica hanno dato un tocco futuristico.

In piedi vicino al bar era Tony Salvador, che studia i valori sociali e come influenzano la tecnologia alla Intel. Era li per capire quando e se il “body hacking” sarebbe stato accettato pubblicamente.

A volte, ha detto, la tecnologia si muove troppo velocemente e supera di gran lunga i confini sociali accettati – per non parlare delle leggi. Ha sostenuto inoltre che cio` e` parte del motivo per cui i primi utilizzatori dei Google Glass vennero chiamati “glassholes.”

“Ha creato un equivoco sociale”, ha detto Salvador. “Non sapevano cosa stava succedendo.”

I filosofi, ci hanno lasciato a noi stessi.

Alva Noë, un filosofo presso l’Università della California, Berkeley e un collaboratore del blog NPR 13,7: Cosmos and Culture, ha scritto molto su quello che lui chiama “naturalità cyborghiana”. Non è d’accordo che i filosofi moderni non si interessino all’argomento, dicendo che e` necessario porsi 2 domande:

E ‘ OK fare a pezzi il corpo per questo tipo di esperiemnti?
Quanta tolleranza la società deve avere per migliorare artificialmente il corpo?

Alla prima domanda, Noë ha affermato di considerare il “body hacking” “eticamente preoccupante”.

La seconda domanda è più complicata.

“Noi non condanniamo le persone che utilizzano gli occhiali per vedere meglio,” ha detto. “Ma pensiamo sia discutibile assumere speed per lavorare in maniera piu` efficiente.”

Poiché questo tipo di giudizi sono una questione etica, tracciare una linea di tolleranza può non sempre essere facile, ha detto.

“Possiamo raggiungere consensi e poi perderli”, ha detto Noë. “Proprio come una volta c’era un consenso dove era accettato fumare per essere piu` produttivi ed efficaci, ora si tende a considerarla una pratica dannosa.”

Se c’è una rock star nel movimento del body-hacking, è Neil Harbisson, un artista daltonico di Barcellona che ha convinto un medico ad impiantargli una fotocamera nella parte posteriore della sua testa. L’antenna, come la chiama lui, sostanzialmente, permette a Harbisson di ascoltare i colori rilevando il colore dominante di fronte a lui per poi tradurlo in note musicali.

gettyimages-172854640_custom-92a8aa44a21039a198051002c8dfa5d44f11042a-s800-c85

Neil Harbisson, un artista di Barcellona, ​​ha una fotocamera impiantata nella parte posteriore della sua testa, che, dice, gli permette di ascoltare i colori

Secondo la sua versione, un comitato di etica medica in Europa avrebbe rifiutato di autorizzare l’operazione, ma un medico accetto` di eseguire l’intervento chirurgico in forma anonima. Harbisson si ritrovo` con una telecamera collegata ad un dispositivo sulla parte posteriore del cranio..

Mentre camminava per le strade di Austin, descrisse come percepiva il mondo: il semaforo rosso suonava come una A; l’erba verde sembrava un F.

Nel suo discorso alla conferenza, Harbisson disse che la prima volta che senti` quei colori nel sonno, si senti` veramente un cyborg. Ora, non è più identifico come umano, ma come “organismo cibernetico”.

“Se ci definiamo come organismi, improvvisamente il nostro gruppo è più ampio”, ha detto. “Siamo allo stesso livello di un insetto, o di un gatto, o di una pianta.”

Harbisson è ben consapevole di come il mondo lo percepisce. Si è trasferito da Barcellona a New York in cerca di “pace” con un altra amica del movimento transumanista, Moon Ribas. La Ribas ha un dispositivo elettronico nel braccio che vibrerebbe quando c’e` un terremoto nel mondo.

In più di una occasione, le persone hanno cercato di strappargli l’antenna, ha detto Harbisson. E`, in parte, anche per questo, che e` co-fondatore della Fondazione Cyborg a sostegno dei “diritti cyborg”.

Quando gli è stato chiesto se avesse mai pensato di togliersi l’antenna, Harbisson obiettò.

“Per me, è molto più forte, il desiderio di percepire ciò che è intorno a me, piuttosto che dare retta a certe persone” aggiungendo che forse, in futuro, anche lui sara` considerato normale.

Fonte