Archivi Blog

Instagram censura un biologo evoluzionista per un post in cui sottolineava che gli uomini sono fisicamente più forti delle donne

Apparentemente andava contro gli attuali standard scientifici

Instagram di proprietà di Facebook ha censurato il biologo evoluzionista Colin Wright dopo aver pubblicato un grafico che dimostra che gli uomini sono biologicamente più forti delle donne in una serie di sport, anche dopo aver fatto la transizione di genere.

Instagram ha rimosso il post di Wright che conteneva un grafico di uno studio scientifico intitolato Transgender Women in the Female Category of Sport: Perspectives on Testosterone Suppression and Performance Advantage.

Lo studio sottoposto a revisione paritaria è stato pubblicato sulla rivista Medicine & Sports, ampiamente diffusa dal 1969.

Lo studio condotto da ricercatori dell’Università di Manchester nel Regno Unito e del Karolinska University Hospital di Stoccolma ha scoperto che i maschi biologici hanno vantaggi in termini di prestazioni rispetto alle femmine biologiche negli sport che si disputano alle Olimpiadi.

Wright ha anche notato che non e’ stato in grado di fare appello, nonostante Instagram affermasse di poterlo fare:

Lo studio, uno dei tanti a concludere la stessa cosa, ha scoperto che l’uso dei tipici metodi di soppressione del testosterone non diminuisce il vantaggio prestazionale esistente tra uomini e donne biologici di una quantità significativa.

Lo studio, pubblicato prima delle Olimpiadi di Tokyo 2020, ha anche scoperto che anche dopo tre anni di terapia ormonale, le donne transgender in media conservano ancora vantaggi in termini di forza rispetto alle donne biologiche.

Tuttavia, per quanto riguarda Big Tech, in questa occasione la scienza è incitamento all’odio:

Fonte

gettyimages-1220243621-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Instagram permettera’ agli utenti di scegliere tra 41 pronomi – la mandria woke si lamenta che non sono abbastanza

Queste persone si lamenteranno letteralmente di qualsiasi cosa, anche quando si cerca di accontentarle

Instagram di proprietà di Facebook ha deciso di introdurre una funzionalità che consente agli utenti di scegliere da un elenco di 41 pronomi, ma la folla woje si è già lamentata del fatto che non ci sono abbastanza scelte.

L’app per la condivisione di foto ha annunciato che i pronomi avranno una sezione dedicata:

Lo sforzo per soddisfare la moda woke sembra essere fallito, tuttavia, con molti che si offendono perché il loro particolare pronome di scelta non è incluso nell’elenco.

Queste persone si lamenteranno letteralmente di qualsiasi cosa, anche quando ha lo scopo di accontentarle:

Al momento in cui scrivo “scoiattolo” non è un’opzione. Come osano!

Altri si sono lamentati di quanto siano poco progressisti altri social media ora che Instagram ha la caratteristica:

Molti hanno sottolineato che la funzione è inutile perché Instagram li ha banditi per aver pubblicato le foto e le storie “sbagliate”:

Altri hanno notato che probabilmente è solo un altro modo di indirizzare la pubblicità:

Cosa conta davvero? Riuscire a chiamarti “it” (terza persona neutra in inglese) o avere tutti i tuoi dati e le tue informazioni personali compromessi e / o venduti?

Fonte

gettyimages-1231864268-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il cancro della cancel culture si diffonde in Italia – Il gruppo americano di Instagram “Diet Prada” accusa Striscia la Notizia di razzismo contro i cinesi

Una gag sui cinesi per il gruppo woke e principale esempio di cancel culture sarebbe “razzismo inaccettabile”

Si, per davvero.

Il gruppo “Diet Prada” nacque diversi anni fa per “controllare” che le case di moda rispettassero tutti gli standard woke:

The Business of Fashion ha descritto Diet Prada nel maggio 2018 come “l’account Instagram più temuto” per le ripercussioni che sono state affrontate dai marchi che ha criticato. Fast Company ha descritto Diet Prada nel maggio 2019 come “una delle voci più influenti nel settore della moda in questo momento.”

GQ ha scritto un articolo su di loro, sostenendo che alcuni credono che Diet Prada sia ormai diventata una storia del passato perché nessuno ritiene responsabile Diet Prada”. [11]

Diet Prada è stata criticata per aver presumibilmente dato un trattamento preferenziale ai marchi con cui ha collaborato. Alcuni marchi e individui che sono stati criticati da Diet Prada hanno descritto di aver ricevuto commenti arrabbiati e talvolta minacciosi dai follower dell’account per lunghi periodi di tempo. Diet Prada a è stata descritta come un esempio di “cultura dell’annullamento”. – Wikipedia

Diet Prada non si e’ fermata al mondo della moda lanciandosi nella politica e nella giustizia sociale. Questa volta se la sono presa con Striscia la Notizia (da notare che in Italia non c’e’ stato nessun scandalo).

Come di consueto Striscia la Notizia ha cercato di fare chiarezza sulle sedi Rai a Pechino. I due conduttori nel mandare in onda un servizio di Pinuccio per la rubrica “RAiScoglio 24” hanno ironizzato. Nel dettaglio, Michelle Hunziker ha trasformato la parola “Rai” in “Lai”.

Inoltre, entrambi i conduttori del tg satirico hanno imitato gli occhi a mandorla, tipici della popolazione asiatica.

In un lungo post pubblicato su Instagram, Diet Prada ha espresso un giudizio negativo sull’atteggiamento di Michelle Hunziker e Gerry Scotti. L’imprenditore ha esordito con una precisazione sui due conduttori di Striscia la Notizia: “Hanno iniziato deridendo la pronuncia cinese”. Successivamente, Diet ha sottolineato che il duo Scotti-Hunziker ha ironizzato sui lineamenti asiatici. Senza giri di parole, Diet Prada ha chiosato: “Gesti razzisti”.

A detta dell’imprenditore, un programma che viene seguito da quasi cinque milioni di telespettatori ogni sera, non può e non deve commettere uno scivolone simile. Diet ha spiegato che in Italia Gerry Scotti e Michelle Hunziker sono due personaggi molti influenti.

Infine, Prada ha fatto notare che in Italia moltissimi cinesi erano già stati presi di mira dopo lo scoppio della pandemia da coronavirus. Un altra falsita’ nata dalla propaganda Usa che vorrebbe un aumento dei crimini d’odio nei confronti degli asiatici da parte dei bianchi.

Come sottolinea il Washington Examiner, citando le statistiche dell’FBI, mentre i bianchi costituiscono il 62% della popolazione, nel 2018 hanno commesso il 24% dei crimini contro gli asiatici.

In confronto, i neri, che costituiscono il 13% della popolazione, hanno commesso il 27,5% di tutti i crimini violenti contro gli asiatici americani nel 2018.

Inoltre, a seguito di una serie di recenti attacchi di crimini d’odio di alto profilo contro gli asiatici, praticamente tutti i colpevoli sono maschi neri.

Come abbiamo visto in precedenza, questa dannosa propaganda porta a crimini nella vita reale.

In seguito alla polemica che l’ha coinvolta, Michelle Hunziker ha deciso di fare un passo indietro. Tramite un video pubblicato sulle stories di Instagram, la diretta interessata ha spiegato che alla sue figlie insegna a chiedere scusa quando si commette un errore. Dunque, Hunziker ha chiosato: “Non era assolutamente mia intenzione ferire la sensibilità della cultura cinese”.

L’attuale conduttrice di Striscia la Notizia ha precisato di amare ogni cultura. Inoltre, ha spiegato di essere contro ogni tipo di razzismo, violenza o discriminazione.

Cosa vi dico sempre? Mai scusarsi con la mafia woke!

Se scorrete la sezione commenti potrete vedere i risultati della propaganda woke nei cervelli dei piu` giovani e vulnerabili.

Ci sono commentatori a cui non bastano le scuse dopo lo “scandalo” accusando la presentatrice di essere stata volontariamente razzista.

Un ragazzo di colore sostiene che gli italiani non sono mai stati perseguitati per la loro nazionalita’ o per il colore della loro pelle e quindi non dovrebbero compararsi alle persone di colore.

Una ragazza di colore vorrebbe addirittura delle “riparazioni” (in America c’e’ chi sostiene che i bianchi dovrebbero pagare somme ingenti di denaro ai neri a causa dello schiavismo).

Una volta la gente era ispirata dal “sogno americano”: realizzare i propri sogni lavorando duro sul proprio obiettivo. Ora quel tempo e’ passato, gli Stati Uniti sono afflitti da un cancro gravissimo che e’ la cultura della cancellazione. Ogni nazione “occidentale” ne e’ affetta in maniera piu` o meno grave e ne vediamo ogni giorno gli effetti. Fortunatamente l’Italia essendo ancora prevalentemente nazionalista e poco incline ad accettare i trend globalisti come la cultura della cancellazione o la teoria critica della razza riesce ancora a salvarsi.

Tuttavia anche noi ne siamo malati vedendo quante persone sono favorevoli a tale tumore. Sinceramente credo siano tutti figli di papa’ che stenterebbero a funzionare correttamente nella societa’ se lasciati a loro stessi.

Dobbiamo combattere in tutti i modi la cultura della cancellazione perche’ in primo luogo distrugge la cultura partendo dalla comicita’: Questi scellerati vogliono vivere in un mondo grigio e privo di qualsiasi ironia in modo da prevenire qualsiasi offesa. Sono caratterialmente deboli e viziati.

In secondo luogo radicalizza ed estremizza questi giovani portando “leoni da tastiera” a commettere crimini nella vita reale. Non sanno cosa sia avere responsabilita’ o avere dei limiti: pensano di essere nel giusto al 100% nessuno puo` criticarli, un po’ come Greta Thunberg.

Terzo, piu’ il cancro si diffonde piu’ ci avviciniamo ad un governo universale, onnipotente e dittatoriale che ci privera’ di ogni liberta’ in cambio della sicurezza.

CONCLUDENDO

Non e’ mia intenzione difendere Striscia, Scotti o la Hunziker, lo scopo di questo articolo e’ mettere in guardia gli italiani del cancro che e’ la cultura della cancellazione. Gli adepti di questo culto sono involucri senza cervello che vogliono eliminare ogni colore per una monotonia sicura e senza rischi.

Dobbiamo ribellarci e far capire a questi idioti che bisogna anche soffrire per crescere, che assumersi le proprie responabilita’ e’ la differenza tra un adulto e un bambino.

Non si puo` essere per sempre Peter Pan.

1618391570-img-3095

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Meglio tardi che mai? Facebook vuole creare una versione sicura di Instagram per bambini sotto i 13 anni

Il proprietario di Instagram ha confermato che sta pensando di creare una versione della piattaforma che i minori di 13 anni possano utilizzare. La mossa arriva quando l’app deve affrontare critiche sulla sicurezza dei minori online.
Il capo di Instagram Adam Mosseri ha dichiarato a BuzzFeed News che “sempre più bambini” desiderano utilizzare il servizio di condivisione di foto, ma è difficile verificare la loro età perché la maggior parte delle persone non riceve i documenti di identità fino a quando non sono nella loro adolescenza medio-tarda .

“Parte della soluzione è creare una versione di Instagram per giovani o ragazzi in cui i genitori abbiano trasparenza o controllo. È una delle cose che stiamo esplorando “, ha detto Mosseri. Ha aggiunto che il suo team non ha ancora un piano dettagliato per il nuovo prodotto.

BuzzFeed ha citato un post interno di Instagram del vicepresidente dell’app, Vishal Shah, dicendo che vogliono garantire “l’esperienza più sicura possibile per gli adolescenti” e stanno “costruendo una versione di Instagram che consente alle persone di età inferiore ai 13 anni di utilizzare Instagram in sicurezza per la prima volta.”

Ai bambini di età inferiore ai 13 anni è attualmente vietato creare account Instagram a meno che non siano gestiti da un genitore o da un supervisore adulto.

La mossa arriva quando il popolare servizio, di proprietà di Facebook, affronta le critiche sui bambini esposti a bullismo e alla pedofilia online. Andy Burrows del gruppo britannico per la sicurezza dei bambini NSPCC ha dichiarato a Sky News all’inizio di questa settimana che “ci sono più reati di adescamento minorile su Instagram rispetto a qualsiasi altra piattaforma”.

Instagram ha annunciato martedì una serie di misure aggiuntive per proteggere i minori, comprese le restrizioni sui messaggi diretti tra adolescenti e adulti che non si seguono e incoraggiando gli adolescenti a rendere privati i propri account.

La responsabile dei programmi politici globali di Instagram, Carolyn Merrell, ha dichiarato a “CBS This Morning” che la società cerca di “andare a monte e proteggere gli adolescenti da interazioni ingiustificate tra adulti e adolescenti”.

Fonte

6054562185f54004ec66332a

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Pedogate/Pizzagate (Parte 2) – Tom HanX

Questo secondo capitolo della saga, avra’ come protagonista il famoso attore Tom Hanks. Queste sono le ricerche di Mouthy Buddha, censurate ovunque nel web. I risultati su Yandex di SRC USA, fortunatamente sono stati cancellati. Esistono tuttavia altre “chiavi di accesso” ancora attive e il sito IMGSRC.ru, trattato in seguito, e’ ancora perfettamente funzionante. Perche’ Big Tech non agisce, mettendo fine alle pedofilia online? Perche’ invece Big Tech si concentra solo nella limitazione della liberta’ di parola, creando sistemi che bloccano immediatamente contenuti che vanno contro il pensiero unico che tanto piace all’elite?

Perche’ proprio Tom Hanks, un attore che ho amato fin da piccolo, un uomo i quali film sono iconici e hanno influenzato diverse generazioni dovrebbe essere collegato all’elite pedofila?

Basandosi su nuove prove emerse recentemente potresti cambiare idea su Hanks. Molte delle “teorie” sono senza basi e senso, non sto dicendo che sono tutte stronzate, ma, come ho detto nella parte 1, qui non verranno formulate teorie, ti saranno date invece informazioni e contesto.

Una delle ragioni per cui ho cambiato idea su Tom Hanks sono le dichiarazioni dell’ex attore Isaac Kappy (potete leggere un esaustivo articolo sul suo bizzarro “suicidio” qui)

Isaac sostiene che ad Hollywood esiste una elite coinvolta nel traffico e nell’abuso di minori. Sostiene inoltre che siano informazioni attendibili perche’ ha speso diverso tempo con le star piu’ famose di hollywood.

“Se tutto questo non e’ vero, denunciatemi! Facciamo luce su tutto questo!” – Isaac Kappy

Mentre Kappy continuava nella sua crociata, Kappy ha adottato delle misure di sicurezza, una delle quali includeva un “Dead Man Switch”, ovvero un documento/video che se, fosse morto, sarebbe circolato liberamente e avrebbe incastrato i colpevoli. Molti si aspettavano che Kappy continuasse a rilasciare informazioni, invece questo e’ il suo ultimo video:

Tre giorni dopo Kappy venne trovato morto in quello che le autorita’ locali hanno definito “suicidio”.

https://tora3.com/video/28eee01142e44facecf9cb658a570efe

Da notare che nell’ultimo video di Kappy gli fu chiesto se aveva manie o intenzioni suicide, cosa che ha categoricamente negato. Secondo la versione ufficiale, Kappy e’ caduto dal ponte che potete vedere nel video sopra per essere poi investito da un camion.

Subito dopo un video controverso ha cominciato a fare il giro del web, ovvero il PRESUNTO “Dead Man Switch” di Kappy:

Una donna chiamata Sarah Ruth Ashcraft ha accusato Hanks di averla comprata tramite suo padre per del sesso

Dice di essere stata abusata sessualmente per gran parte della sua infanzia

Notare che in questa immagine possiamo vedere un altro guanto ma, questa volta, possiamo anche intravedere delle lettere. Guarda con attenzione ingrandendo l’immagine, cosa leggi?

Prima riga: SRC

Seconda riga: USA

Questo e’ quello che succede quando fai una ricerca su DuckDuckGo utilizzando le parole SRC USA:

Niente fuori dall’ordinario:

Stessa identica cosa succede con Google:

Se tuttavia utilizziamo il motore di ricerca russo Yandex (che normalmente non mostra pornografia come i suoi “fratelli” occidentali). Utilizzando delle ricerche di controllo, con termini come KIDS, i risultati sono normali:

La stessa cosa vale se utilizziamo mix di SRC USA come RCS USA

Ma cosa succede se inseriamo le parole SRC USA? (Falla/Loophole sistemato meno di un anno fa dopo l’uscita del video di Mouthy Buddha)

Nella prima parte di questa ricerca ho mostrato come le parole BHKIDS erano quasi sicuramente un codice per pedofili in quanto rivelava immagini indecenti di bambini. Alcuni critici sostengono che mi stessi sbagliando sostenendo che in tedesco “BH” significa reggiseno: certo serve a spiegare le molte immagini di bambine in reggiseno ma non spiega il logo BHKIDS presente nel canale youtube vietnamita


Inoltre una delle immagini che Google suggeriva maggiormente con la ricerca “BHKIDS” era di questa bambina:

Che ho deciso di oscurare perche’ appare gia’ nelle pagine di un giornale straniero:

Ora, se i suggerimenti di Google riguardo questa immagine hanno solo a che fare con la parola tedesca per reggiseno scritta vicino alla parola “KIDS” come spieghi questo?

Esiste anche un altro sito oscuro, raggiungibile utilizzando i termini di ricerca IMGSRC.ru, un portale di condivisione di immagini, che ha anche una sezione “kids”:

Avete visto come era vestito il papa alla giornata mondiale della gioventu’ del 2019?

Anche i preti e i cardinali

Il termine SRC che e’ la tipica abbreviazione per SOURCE (Fonte) o SEARCH (Ricerca), sembra agire come un “legante algoritmico” su Yandex, queste immagini sono quindi collezionate e condivise sui profili di Yandex

Yandex e’ una piattaforma dove pedofili di tutto il mondo raccolgono e usufruiscono di materiale pedopornografico. Questo porta ad una domanda fondamentale: perche’ Big Tech non risolve questo terribile problema, cancellando i risultati e perseguendo i fautori?

Come al solito sta a voi farvi un’idea su questo argomento: Tom Hanks e’ coinvolto in questo network elitario pedofilo che si estende in tutto il mondo? Dopo le testimonianze di Kappy e di Sarah Ashcraft, oltre i risultati di ricerca ottenuti tramite Yandex, che opinione possiamo farci della famosa star del cinema?

Fonte

ezef-drx0aacupg

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Ucraina: Blogger di 8 anni annuncia il fidanzamento con un ragazzino di 13 anni – la madre e’ d’accordo

Uno scandalo è scoppiato in Ucraina dopo che è stato rivelato che una blogger di otto anni con milioni di follower sta uscendo con un ragazzo di 13 anni, con la completa benedizione di sua madre, che controlla tutti i suoi account sui social media.


La giovane Milana Makhanets ha quasi sette milioni di follower sull’app di condivisione video di Singapore Likee, un analogo di TikTok popolare tra i giovani ragazzi russi e ucraini. Milana lavora anche come modella, partecipando spesso a sfilate di moda per bambini.

Su Instagram, in un post ormai cancellato, la bambina di otto anni ha rivelato di essere entrata in una relazione con Pasha Pai, un blogger di 13 anni che apparentemente vive a Mosca. Oltre alla sua vasta base di abbonati su Likee, ha anche 486.000 follower su Instagram

“Pasha e io ora siamo una coppia”, ha scritto.

Tuttavia, nonostante solo di recente abbia guadagnato l’attenzione del mainstream, la relazione sembra andare avanti da un po ‘di tempo. Nelle loro storie di Instagram, i due piccioncini hanno pubblicato foto di se stessi che si baciano e persino dormono nello stesso letto.

Un’altra foto pubblicata da Pasha mostra i due ammanettati insieme mentre Milana si lava i denti in mutande.

Una volta che la storia ha raggiunto le notizie principali, la maggior parte delle foto e dei video provocatori sono stati rimossi. Secondo la descrizione sull’account, il profilo di Milana è gestito da sua madre, Darya, e lei ha subito il peso maggiore del contraccolpo. Scrivendo su Instagram, Darya ha spiegato che non aveva problemi con la relazione, notando “questa è la loro vita, e lo scopriranno da soli”.

Sui social media, la madre ha ricevuto molte critiche, con alcune che chiedevano che Milana le venisse tolta e che fosse perseguita. Su Facebook, un post condiviso di una donna kievana di nome Gerda Weber ha preso di mira Darya.

“La mamma di Mila, Darya, ha problemi mentali”, ha scritto Weber. “Sessualizza sua figlia per soldi. Oltre ai bambini che strillano nei commenti, Darya non si rende conto che la maggior parte delle opinioni proviene dai pedofili”.

“Il problema delle modelle e dei bambini che partecipano a concorsi di bellezza è sempre stato un tumore canceroso nell’industria della falsificazione delle celebrità.

Un altro post, di un avvocato di nome Anna Malyar, ha affermato che la madre di Milana “ha trasformato una bambina di otto anni in una donna seducente per pervertiti”.

Anche il giornalista ucraino ed ex politico Igor Mosiychuk ha commentato lo scandalo, sottolineando che “richiede l’intervento immediato della polizia nazionale”.

“Tutta questa promozione sui social network di Mila e Pasha è molto, molto vicina alla pornografia infantile ed è un terreno fertile che, come il miele, attrae e stimola i pedofili ad agire”, ha scritto sulla sua pagina Facebook.

Fonte

6050c5ca2030272a12497c91

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Sacha Baron Cohen: Facebook e Twitter che bannano Trump e` il momento piu` importante nella storia dei social media

La star di Borat Sacha Baron Cohen – che è il più schietto attivista pro-censura di Hollywood – ha dichiarato che le recenti decisioni di Twitter e Facebook di bannare il presidente Donald Trump dalle loro piattaforme sono “il momento più importante nella storia dei social media”.

L’attore britannico ha anche affermato che “il mondo intero” sta ringraziando i dipendenti dei due giganti della Silicon Valley che “hanno combattuto per questo”.

Venerdì, Twitter ha annunciato di aver bandito permanentemente il presidente dalla sua piattaforma, sostenendo che due dei suoi tweet all’inizio della giornata hanno violato le regole di “Glorificazione della violenza”. In realtà, nessuno dei tweet promuoveva la violenza o ne parlava in alcun modo. Ma Twitter ha affermato che la sua retorica potrebbe portare alla violenza.

Facebook ha bandito il presidente dalle sue piattaforme, incluso Instagram, per un periodo indefinito all’inizio della settimana.

Sacha Baron Cohen ha espresso il suo giubilo in un tweet venerdì. “Questo è il momento più importante nella storia dei social media”, ha scritto. “Le piattaforme più grandi del mondo hanno bandito il più grande fornitore di bugie, cospirazioni e odio al mondo”.

“A tutti i dipendenti, utenti e sostenitori di Facebook e Twitter che si sono battuti per questo – il mondo intero vi ringrazia!”

Solo due mesi fa, Cohen ha chiesto che il CEO di Facebook Mark Zuckerberg fosse rimosso dalla società, sostenendo che il miliardario è stato determinante nel dare voce ai conservatori e al presidente Trump, che ha equiparato ai nazisti.

Cohen ha intensificato il suo attivismo pro-censura nel periodo in cui il suo sequel di Borat è stato pubblicato da Amazon ad ottobre, solo una settimana prima delle elezioni. La star ha pubblicato un editoriale su Time in cui ritraeva gli americani conservatori come adoratori delle armi razzisti e violenti. Si è anche lamentato della popolarità delle fonti di notizie conservatrici, dicendo che Facebook ha consentito ai punti di vista conservatori di trovare un pubblico.

La star britannica ha chiesto a Facebook di cancellare ancora più persone fuori dalla sua piattaforma, affermando nel 2019 che le aziende hanno il “dovere morale” di espellere i clienti le cui opinioni sono ripugnanti.

Fonte

sachabaroncohen2-640x480-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Instagram si rifiuta di cancellare immagini di “arte nera” in cui sono rappresentate teste di bianchi mozzate

“Le persone possono esprimersi in modo diverso.”

Il gigante dei social media, Instagram, che rimuove regolarmente i contenuti “offensivi”, si è rifiutato di rimuovere un’immagine di “arte nera” che raffigura teste mozzate dei bianchi, sostenendo che “le persone possono esprimersi in modo diverso”.

L’immagine è stata pubblicata da un account chiamato “supportblackart” e mostra due donne nere obese che portano le teste mozzate di un uomo bianco e una donna bianca.

Dopo che l’immagine è stata segnalata alla società di proprietà di Facebook, ha risposto dicendo che l’opera d’arte malata non violava le linee guida della comunità.

Spiegando la sua decisione di non rimuovere l’immagine, Instagram ha dichiarato: “Poiché Instagram è una comunità globale, comprendiamo che le persone possono esprimersi in modo diverso”.

Naturalmente, se un pezzo di “arte” raffigurante due bianchi che reggono teste decapitate di due persone di colore fosse pubblicato su Instagram, il post verrebbe rimosso e l’utente immediatamente bandito per sempre.

Come abbiamo evidenziato numerose volte, l’ipocrisia di Instagram quando si tratta di censura è dilagante. Dai un’occhiata a un elenco dei contenuti che la piattaforma ha rimosso negli ultimi tempi.

  • All’inizio di questo mese, Instagram ha annunciato che avrebbe vietato tutti gli account QAnon a causa della loro presunta promozione di “danni nel mondo reale”, ma allo stesso tempo ha rifiutato di vietare gli account ISIS che celebravano l’11 settembre, sostenendo, come nel caso dell’immagine di cui si parla sopra che glorificare gli attacchi terroristici era una forma di espressione alternativa.
  • Il mese scorso abbiamo evidenziato come Instagram promuoveva immagini di persone obese in nome della “body positivity” rifiutandosi di accettare annunci di un’alimentazione sana che includono foto che mostrano persone con corpi snelli.
  • L’anno scorso, Instagram ha iniziato il “fact checking” e la rimozione dei meme, incluso un meme satirico che diceva che Hillary Clinton aveva ucciso Jeffrey Epstein. Solo i meme che prendevano in giro la sinistra sono stati influenzati dalla politica.
  • Nell’ottobre dello scorso anno, Instagram ha iniziato a rimuovere le foto di persone che facevano il “segno dell’OK con la mano”, affermando ridicolmente che si trattava di una forma di “incitamento all’odio”.
  • Pur consentendo ai jihadisti islamici di celebrare il terrorismo, Instagram ha regolarmente rimosso le fotografie di persone ai poligoni di tiro, sostenendo che le immagini violano le politiche dell’organizzazione”.
  • L’azienda ha anche rimosso una foto di Kaitlyn Bennett in piedi davanti a una bandiera americana, presumibilmente perché indossava una maglietta di “Infowars”.

Fonte

201020insta1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

C’e` qualcosa che non va nell’account Instagram di Britney Spears

Stanno accadendo molte cose strane sull’account Instagram di Britney Spears. I fan hanno notato che Britney ha un aspetto diverso e che il suo account è pieno di strani indizi che alludono al fatto che è controllata e vittima di traffico sessuale. Ecco uno sguardo al mondo inquietante di Britney.

Per oltre 10 anni, ho documentato che Britney Spears è uno dei casi più ovvi di programmazione Monarch (una versione sofisticata dell’MKULTRA) nel mondo dello spettacolo. Questo perché ogni singolo dettaglio della sua carriera e della sua vita personale può essere studiato come esempio di schiava del controllo mentale. Per oltre due decenni, la cantante ha attraversato i momenti tipici di uno schiavo del settore. Dagli inizi (con la Disney), Britney è ora una prigioniera pesantemente sedata, pesantemente controllata e pesantemente maltrattata di persone potenti. E, nonostante i milioni che ha generato nel corso degli anni, rimane impotente.

Britney danneggia un’auto con un ombrello nel 2007.

Da allora, Britney perse la custodia dei suoi figli, perse il controllo della sua vita e passò da un “fidanzato” (gestore MK) a un altro. Britney è stata sotto la tutela di suo padre, il che significa che non ha alcun controllo sulla sua vita, la sua carriera, le sue finanze e tutto il resto. Anche la sua attività su Internet è strettamente monitorata.

Nel 2019, alcune fonti vicine a Britney hanno affermato che era stata imprigionata contro la sua volontà in una struttura di salute mentale perché suo padre aveva scoperto che aveva smesso di prendere le sue medicine. Ciò ha portato alla creazione del movimento #freebritney dato che i fan sono ora convinti che sia stata trattenuta contro la sua volontà ed è probabilmente vittima di abusi.

Un post su Twitter del movimento #freebritney.

Nel 2020, il movimento #freebritney è riemerso perché il suo account Instagram è molto sospetto. È pieno di post bizzarri, a volte enigmatici, che alcuni fan credono contengano messaggi in codice. In altri casi, Britney sembra presa male (come se non dormisse da giorni “o semplicemente non fosse se stessa. Inoltre, c’è una straordinaria quantità di simbolismi relativi alla programmazione Monarch.

Quasi tutti i commenti sui suoi post provengono da fan preoccupati che sono spaventati da ciò che stanno vedendo. E molti commenti vengono eliminati su base giornaliera.

Britney chiede aiuto? C’e` qualcuno che gestisce il suo account? I suoi handler ostentano il loro controllo su Britney come fanno nei suoi video musicali? Ecco uno sguardo al suo account.

BRITNEY E` VITTIMA DI TRAFFICI SESSUALI
Il 9 luglio, questo enigmatico post è apparso sull’Instagram di Britney.

Un post enigmatico sull’account di Britney su “Planet Nine”.

A giudicare dagli emoji usati alla fine del post, vogliono davvero che i suoi fan indagino su cosa sia veramente il “Planet Nine”. Dopo un po ‘di ricerche, ho scoperto che Rose McGowan (un altro schiavo del settore e uno degli accusatori originali di Harvey Weinstein) ha recentemente pubblicato un album intitolato Planet 9.

Un post dalla pagina IG di Rose McGowan sul suo album Planet 9.

Perché e` importante? Perché un paio di settimane dopo il post di Britney su Planet 9, la McGowan dichiarò che Britney era “controllata e trafficata” su Instagram.

Il post di Rose McGowan su Britanny Murphy (che è morta in circostanze molto strane) e Britney Spears.

McGowan ha scritto su Britney Spears:

“Oggi c’è anche un altra Britney nella mia mente, una che è viva, una che può essere salvato dai vermi che la controllano e la trafficano. Libera tutte le Britney e tutti coloro che vengono feriti dall’ambiente e dalle regole tossiche di Hollywood. #FreeBritney “

Diversi post pubblicati dalla McGowan alludono a MKULTRA e a Hollywood. In questo post, la McGowan non solo afferma che la Spears è controllata, ma che in realtà viene trafficata sessualmente. Considerando il fatto che Britney Spears è stata la punta di diamante delle Beta Kitten (programma MKULTRA per gli schiavi del sesso) per anni, questo ha senso.

Ha ancora più senso quando si assiste alla stranezza dei suoi altri post su Instagram.

COSA C’E CHE NON VA IN BRITNEY?
Scorrere l'account IG di Britney è un'esperienza scoraggiante mentre si ha la sensazione che ci sia qualcosa di sbagliato in lei. In alcune foto e video, Britney sembra stanca, nervosa e indisposta. A volte, sembra che stia piangendo. È come se alcune foto fossero state scattate subito dopo che e
` stata abusata in un modo o nell’altro.

E so che non sto immaginando cose perché circa il 92% dei commenti sui suoi post proviene da persone che si chiedono che diavolo stia succedendo.

In questo post, le extension dei capelli di Britney stanno cadendo. In molte delle sue foto, sembra solo infelice, come se fosse costretta a mettersi in posa. Inoltre, indossa quel collare in quasi tutte le sue foto, come se fosse un collare per un cane.

In questo post, il problema sta nel sorriso di Britney. Ecco uno strano dettaglio notato dai fan: c’è un diastema nei denti anteriori di Britney. Non ce lo aveva prima.

Due vecchie foto di Britney in cui non c’è diastema tra i due incisivi.

Quindi cosa è successo ai suoi denti? Una donna adulta può sviluppare naturalmente un diastema? Non ci credo. O Britney ha subito un massiccio intervento chirurgico ricostruttivo alla bocca (a seguito di un trauma MK?) O … come alcuni fan credono … questa non è affatto Britney.

Parlando di “false” Britney, questo altro post di Instagram ha fatto impazzire la gente.

Britney di fronte a una chiesa.

A prima vista, la foto non sembra essere strana. Tuttavia, prova a zoomare sul suo viso.

Vi sembra Britney?

Poi c’è questo post sull’account di Britney che celebra il compleanno di Mariah Carey.

Guarda gli occhi del ragazzo nel mezzo.

Scherzi a parte, cosa sta succedendo ai suoi occhi? Una possibile spiegazione è che aveva gli occhi rossi nella foto e un incapace ha tentato di photoshoppare l’immagine per correggere il difetto. O, forse, gli occhi neri sono stati resi ovvi apposta per inviare una sorta di messaggio.

Perché questo ragazzo è Cade Hudson, un grande agente di Hollywood. Ed ecco un titolo di giornale su di lui.

Nel 2017, l’attore Sean Rose ha accusato il suo agente Cade Hudson di offrirgli “favori” in cambio di incontri con grandi star di Hollywood. Ecco un estratto da un articolo di notizie sull’incidente accaduto a casa di Hudson.

Durante la visita, Hudson “accidentalmente” versò una bevanda sui pantaloni della tuta di Rose e presumibilmente mise una mano sulla parte interna della coscia dell’attore per “aiutarlo”.

Rose disse al giornale che l’incidente lo aveva messo a disagio, ma era troppo timido per dire a Hudson, che considerava un modello.

Tuttavia, Rose spinse via la mano e lasciò la stanza per cambiarsi i pantaloni.

Fu allora che Rose disse di aver ricevuto una serie di messaggi da Hudson, che iniziò a offrire denaro.

‘Ti pago 500 per giocare con il tuo amico’, diceva il testo. L’attore ha respinto l’offerta”.

La conversazione e` quindi degenerata.

“100 dollari”, avrebbe scritto. ‘So che sei etero ma il sesso orale non è gay. Tutto ciò che devi fare è sederti e rilassarti … “

Sostiene di essere andato ancora oltre, promettendo all’intrattenitore emergente che avrebbe incontrato attrici come Amanda Seyfried o Lindsay Lohan – di cui è amico – se Rose gli avesse permesso di fargli un pompino.

Apparentemente Hudson è “amico” di Lindsay Lohan, Mariah Carey e Britney Spears. I tre sono alcuni dei casi piu` palesi di MKULTRA a Hollywood. È forse una specie di gestore? È per questo che i suoi occhi sono scuri nella foto? Qualunque sia il caso, il resto dell’account IG di Britney è pieno di riferimenti alla programmazione monarch.

INTENSO SIMBOLISMO MKULTRA
C’è così tanto simbolismo MK sull’account di Britney che non posso mostrarlo tutto. Ma è così ovvio. Ad esempio, questa è una foto pubblicata ad Halloween 2019. È anche uno dei suoi ultimi “selfie”. Tutte le sue foto recenti sono state fatte da qualcun altro.

Britney è vestita come Alice da Alice nel paese delle meraviglie.

Se sei un lettore di questo sito, sai che Alice nel Paese delle Meraviglie è un punto fermo nella programmazione Monarch. I gestori monarchincoraggiano gli schiavi MK a “seguire il bianconiglio attraverso lo specchio” verso la dissociazione. “Wonderland” è il mondo interno degli schiavi dissociati in cui “tutto può succedere” … perché è completamente controllato dall’handler. Quindi, nel suo contesto di essere una schiava del settore, essere vestita come Alice è estremamente simbolico. Potrebbe essere un messaggio ad altre persone “che sanno”.

Un altro elemento di spicco di questa immagine è il dipinto dietro Britney. Continua a comparire sull’account IG di Britney.

Britney si trova di fronte allo stesso dipinto nel 2016. Inoltre, sembra esserci un livido sulla sua coscia. Molte immagini contengono strani lividi.

Questo dipinto simboleggia qualcosa? Certo

Questo dipinto del 2005 è chiamato Luminaris dal pittore polacco Tomasz Rut. Altre copie furono vendute ad altre persone d’élite.

Nel 2016, la rivista Billboard ha pubblicato un articolo su quel dipinto intitolato  What Is That Angel Painting in Britney Spears’ Selfies? We Tracked Down the Artist? Nell’articolo, il pittore spiega brevemente il significato del dipinto:

“È questo musicista ispirato dall’angelo. Puoi interpretarlo in molti modi diversi. “

La sua ultima frase è un segnale che c’è un significato più profondo in questo dipinto. Ecco un’interpretazione: l’angelo è Lucifero, noto anche come “Angelo caduto”. In latino, Lucifero significa “portatore di luce”. Il dipinto si intitola Luminaris. La parola “luminare” è definita come segue:

un corpo celeste, come il sole o la luna.

un corpo, un oggetto, ecc., Che dà luce.

una persona che ha raggiunto la fama nel proprio campo o che è fonte d’ispirazione per gli altri

In breve, questo dipinto può essere facilmente interpretato come Lucifero – l ‘”Angelo caduto” e il “portatore di luce” – che porta la luce a un musicista. Se uno guarda da vicino il dipinto, c’è un elemento di coercizione in esso mentre l’angelo tiene letteralmente la testa del musicista che sembra essere inerte e completamente sottomesso. È un modo perfetto per rappresentare Britney Spears controllata dall’élite occulta – che percepisce Lucifero come il vero salvatore dell’umanità.
Lo stesso giorno in cui Britney (o la persona che gestisce il suo account IG) ha pubblicato quella foto di Alice nel Paese delle Meraviglie, ha anche pubblicato questa strana foto.


 Una donna sollevata in aria da delle corde trasportate da colombe.

La citazione “La ferita è il luogo in cui la Luce entra in te” è attribuita al poeta persiano del 13 ° secolo Rumi. La citazione completa e`:

“Ho detto: dolore e tristezza.
Ha detto: Resta con esso. La ferita è il luogo in cui la Luce entra in te. “

Mentre la citazione originale è molto probabilmente su come le esperienze di vita dolorose possano portare alla crescita personale, può facilmente diventare più oscura nel contesto malato dell’MKULTRA. In effetti, è esattamente il tipo di cosa malata e contorta che un gestore MK direbbe a uno schiavo durante un trauma e un abuso per forzare la dissociazione. Questa interpretazione ha ancora più senso se si considera il dipinto a cui è accoppiata. In effetti, la donna è portata alla dissociazione (che è descritta come una sensazione di fluttuazione e assenza di gravità) usando le corde, come un burattino. Non dimentichiamo che questo è stato pubblicato lo stesso giorno della sua foto di Alice nel Paese delle Meraviglie.

A proposito di Alice nel paese delle meraviglie, questo è stato pubblicato sull’account di Britney il 20 marzo.

Alice nel paese delle meraviglie … di nuovo. La didascalia dice “Se fossi un coniglio … dove metterei i guanti ????” è piuttosto criptico. Il commento sotto parla della strana relazione di Tom Hank con i guanti.

L’account di Britney è anche pieno di tonnellate di immagini di farfalle e felini, che simboleggiano la programmazione Monarch, in particolare la programmazione Beta Kitten.

Farfalle combinate con il segno di un occhio. Simbolismo della programmazione monarch al 100%
Ci sono cosi` tante farfalle nel suo account
Programmazione beta kitten

Programmazione beta kitten

CONCLUDENDO
Sebbene Britney Spears non abbia rilasciato nuova musica da anni, il suo account Instagram rimane molto attivo. E, anche se c’erano molti selfie, le foto recenti preoccupano i fan: sono scattate da qualcun altro, spesso presentano Britney di fronte a uno sfondo con colori pieni (come per nascondere dove si trova effettivamente) e sembra malconcia. Per rendere tutto più piccante, c’è anche un sacco di simbolismo MK e post enigmatici su magia, occultismo, terzo occhio e così via. Molti fan sono convinti che Britney non abbia pubblicato nulla di tutto ciò e che l’account possa effettivamente essere utilizzato per traffici sessuali.

Anche se tonnellate di commenti vengono eliminati ogni giorno, ne continuano a spuntare di nuovi e quasi tutti si chiedono cosa le sta succedendo. Bene, la risposta è semplice: è intrappolata nel lato oscuro dell’industria dell’intrattenimento, dove persone malate e vili controllano le celebrità MK attraverso droghe e abusi. Il movimento #freebritney ha attirato l’attenzionee alcune persone si stanno avvicinando all’oscura verità su Britney.

Tuttavia, molti ancora non hanno assolutamente idea di quanto siano malate e depravate queste persone.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00