Archivi Blog

Mark Hamill criticato per aver messo like al tweet “tranfobico” della Rowling

“Forzato” a scusarsi

L’icona di Star Wars, Mark Hamill, ha subito pesanti critiche su Twitter semplicemente per aver messo “like” sul tweet “transfobico” della Rowling.

L’autrice di Harry Potter è stata “cancellata”, ieri, dopo aver twittato il suo sostegno a Maya Forstater, che ha perso il lavoro al Center for Global Development, un think tank che si batte contro la disuguaglianza, perché ha osato dire che esiste il sesso biologico.

“Gli uomini non possono trasformarsi in donne”, ha detto la Forstater, rivolgendo i suoi commenti alla persona nella foto di seguito, il consigliere SNP Gregor Murray, che afferma di essere una donna transgender.

Sì davvero.

Dopo che la Rowling è stata “cancellata” dalla folla “woke”, Hamill è stato trascinato nella controversia dopo aver erroneamente messo like al suo tweet.

Il tweet originale della Rowling afferma: “Vestiti come preferisci. Chiamati come preferisci. Dormi con qualsiasi adulto consenziente. Vivi la tua vita in pace e sicurezza. Ma e` giusto forzare una donna a lasciare il lavoro perche` ha affermato che il sesso biologico è reale? ”

Quando i pagliacci “woke” si sono accorti che ad Hamill e` piaciuto il tweet, ideologicamente si sono avventati su di lui come cani rabbiosi.

Hamill è stato costretto a inventare delle scuse, twittando: “L’ignoranza non è una scusa, ho messo mi piace al tweet senza capire cosa significava l’ultima riga o hashtag. Mi sono piaciute le prime 4 righe e non mi sono reso conto delle connotazioni transfobiche “.

Fonte

JK Rowling “cancellata” per aver detto che esiste un sesso biologico

L’autrice e` stata cannibalizzata dalla stessa cultura “woke” (sardine e sostenitori per intenderci) che ha aiutato a creare.

L’autrice di Harry Potter, JK Rowling, è stata cancellata dalla stessa folla “indignata” che ha contribuito a creare, dopo aver twittato il suo sostegno a una donna che è stata licenziata per aver detto “gli uomini non possono diventare donne”.

La Rowling è tornata su Twitter per la prima volta in mesi per mostrare solidarietà a Maya Forstater, che ha perso il lavoro al Center for Global Development, un think tank che fa campagne contro la disuguaglianza, per un tweet che ha più di un anno.

“Sono sorpresa perche` delle persone intelligenti che ammiro, che sono assolutamente a favore della scienza in altre aree, e che difendono i diritti umani e i diritti delle donne fanno di tutto per evitare di dire la verità, ovvero che gli uomini non possono trasformarsi in donne (in quanto potrebbe ferire i sentimenti degli uomini) “, ha twittato la Forstater a settembre del 2018.

Dopo che la Forstater venne licenziata, numerose figure pubbliche di spicco uscirono allo scoperto per sostenerla, inclusa la Rowling.

“Vestiti come preferisci. Chiamati come preferisci. Dormi con qualsiasi adulto consenziente. Vivi la tua vita nel modo migliore in pace e sicurezza “, ha twittato la 54enne.

“Ma e` giusto costringere una donna a lasciare il lavoro perche` afferma che il sesso biologico è una cosa reale?” Ha chiesto.

Per il gravissimo psicoreato di concordare sul fatto che il sesso biologico sia reale, Rowling ha dovuto affrontare un assalto di massa e l’hashtag #TERF (femminista radicale transesclusiva) diventato virale.

“Mia figlia, che è trans, è una tua grande fan”, ha detto la madre di una figlia transgender. “Mi spezza il cuore vederti pubblicare qualcosa che indica che la discriminazione nei suoi confronti è un comportamento perfettamente tollerato. Le organizzazioni mediche più credibili al mondo affermano l’esistenza delle persone trans. Per favore, aggiornati. ”

“Negli ultimi due anni JK Rowling ha usato la sua enorme piattaforma e influenza quasi esclusivamente per distruggere la sinistra britannica e rovinare la vita delle persone trans”, ha twittato un altro utente

“Non ci sono letteralmente scuse, a questo punto, per non sapere che JK Rowling è una transfobica che odia le persone trans, in particolare le donne trans”, ha aggiunto un altro.

“Sono cresciuto come un bambino trans che legge i tuoi libri come una via di fuga. Spesso sceglievo i nomi dei personaggi per identificarmi con loro, perche` non mi sentivo bene con me stesso. La decisione, di sostenere le persone che mi odiano e vogliono farmi del male. Mi fa piangere … Perché. Perché?” Ha chiesto un altro.

La “cancellazione” della Rowling è particolarmente ironica dato che negli ultimi anni ha utilizzato la sua fama e la sua influenza praticamente dietro ogni ridicola crociata “woke”, sostenendo anche che il personaggio di Hermione era nera nonostante fosse descritta come una “faccia bianca” nei libri di Harry Potter.

Fonte