Archivi Blog

Ex rifugiata diventa la prima donna di colore a vincere Miss Irlanda, si lamenta del razzismo

Celebra come “il mondo stia diventando più diversificato”.

Un’ex rifugiata che è diventata la prima donna di colore a vincere Miss Irlanda ha reagito all’assegnazione del premio lamentandosi del razzismo.

Sì davvero.

L’ex richiedente asilo Pamela Uba ha affermato di aver ricevuto “molti” commenti razzisti su Internet dopo essere diventata la prima donna di colore a vincere il premio nei suoi 74 anni di storia.

“Sareste sorpresi”, ha detto la signora Uba. “Ho ricevuto un sacco di bullismo e razzismo online, e l’ho sperimentato parecchio, soprattutto da quando sono diventata Miss Galway e poi Miss Irlanda. C’è una minoranza lì che sente il bisogno di far uscire la negatività”.

Alcuni dei commenti riportati da Sky News non erano nemmeno razzisti e si limitavano a esprimere preoccupazioni per il declino della popolazione nativa.

“Una donna di colore non rappresenta il prototipo delle donne irlandesi”, ha detto uno mentre un altro ha scritto: “Quindi dovremmo tutti applaudire la globalizzazione altrimenti sarai messo a tacere?”

I commenti meschini su Internet vengono regolarmente riportati dai media britannici come se fossero la cosa peggiore dall’Olocausto, nonostante in molti casi si dimostri che sono stati pubblicati da persone al di fuori della Gran Bretagna.

La controversia di quest’estate sui commenti razzisti inviati ai calciatori dell’Inghilterra dopo la finale di Euro 2020 si è rivelata una bufala completa, poiché la maggior parte dei commenti ha avuto origine nei paesi musulmani.

Quando la BBC ha rintracciato uno dei principali colpevoli all’inizio di questa settimana, sono stati costretti a riconoscere che era “un uomo poco più che ventenne dell’Arabia Saudita”.

Ma non lasciare che i fatti interferiscano con una buona narrativa.

La nuova “diversa” Miss Irlanda ha anche celebrato il culto del multiculturalismo e il fatto che i bianchi siano in declino demografico.

“L’Irlanda sta diventando sempre più multiculturale”, ha detto, “ed è bello vedere sempre più persone rappresentate nei media e in tutta l’Irlanda”.

“Il mondo sta diventando sempre più diversificato perché siamo in grado di viaggiare così liberamente. Dobbiamo essere in grado di abbracciarlo e dobbiamo vedere più persone rappresentate”, ha aggiunto.

In realtà, solo i paesi bianchi occidentali stanno diventando più “diversi”, il fenomeno non sta accadendo nei paesi neri.

Non aspettarti di vedere una donna bianca vincere “Miss Nigeria”.

In effetti, Uba proveniva originariamente dal Sudafrica, dove la popolazione bianca come percentuale della popolazione è diminuita negli ultimi anni, in parte a causa di violenti attacchi razzisti ai contadini bianchi.

Nel frattempo, un confronto di Uba con le altre candidate a Miss Irlanda dimostra sicuramente che hanno dato il premio all’immigrato rifugiato nero woke per ragioni politiche.

Fonte

100921ireland1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €