Archivi Blog

Il significato della nuova serie Netflix “Brand New Cherry Flavor”: Una celebrazione dell’occultismo a Hollywood

“Brand New Cherry Flavor” è una serie Netflix su un aspirante regista alle prese con una strega di Hollywood. Ecco come gli eventi folli di questa serie si collegano alle pratiche oscure che effettivamente accadono a Hollywood… a porte chiuse.

Se dovessi riassumere Brand New Cherry Flavor (BNCF) in una parola, probabilmente sarebbe “vomito”. Perché, per esempio, c’e` un sacco di persone che vomitano nella serie. In secondo luogo, ci sono molte scene cruente e disgustose che vorrei cancellare per sempre dalla mia memoria. Ma l’aspetto più “vomitevole” di questa serie è il fatto che la maggior parte dei suoi eventi folli e surreali sono ispirati alla vita reale.

“Anche la parte in cui la strega trasforma le persone in schiavi zombie?”. Sì.

In molti modi, BNCF ricorda film come Mullholland Drive e The Neon Demon che parlano di giovani talenti che cercano di arrivare a Hollywood … solo per scoprire che c’è qualcosa di terribilmente sbagliato. In effetti, BNCF e The Neon Demon sono entrambi incentrati sullo stesso identico simbolismo.

I poster promozionali di BNCF e The Neon Demon si concentrano sullo stesso identico simbolo: un bulbo oculare che viene mangiato.

BNCF e The Neon Demon parlano entrambi di Hollywood e del fatto che sia controllata da streghe, assassini e cannibali. E, in entrambi, c’è una scena in cui un’attrice/modella mangia un vero bulbo oculare. Cosa rappresenta? Molte cose. Ma soprattutto, il sacrificio mortale che si deve fare all’élite occulta per avere successo nell’industria dell’intrattenimento. Come visto in innumerevoli articoli in passato, il segno dell’occhio è il simbolo preferito dell’élite occulta. Ritrarre artisti che ingoiano un occhio (che è anche un atto di cannibalismo) è il simbolo perfetto che rappresenta il vendere la propria anima.

L’intera serie BNCF ha una fissazione ossessiva con il segno di un occhio: è ovunque, sempre. È un modo per far sapere agli spettatori che le cose orribili e disgustose che accadono nella serie non sono solo “intrattenimento”. È l’élite occulta che rivela la sua vera brutta faccia. Ecco uno sguardo agli eventi chiave della serie e al modo in cui si relazionano nella “vita reale” di Hollywood.

NUOVO GUSTO ELITARIO
BNCF parla di una giovane regista di nome Lisa Nova che si trasferisce a Los Angeles con il sogno di sfondare nel settore. Il suo cortometraggio – intitolato Lucy’s Eye – cattura immediatamente l’attenzione dei grandi nomi del settore.

Durante gli episodi vengono mostrati brevi frammenti del film di Lisa. La schermata del titolo del film da sola indica che questa è pura follia occulta dell’élite.

Il film è tutto incentrato sul segno di un occhio.

Il cortometraggio si conclude con l’attrice che si cava letteralmente un occhio dall’orbita e se lo mangia. Anche se sembra il peggior film mai realizzato, la gente di Hollywood lo adora. Sono anche affascinati dagli “effetti speciali” di quella scena finale.

Tuttavia, impariamo presto che ci sono un sacco di cose malvagie che circondano la realizzazione di quel film.

Prima di girare la scena finale di Lucy’s Eye, Lisa (che dirige il film) dice a Mary (l’attrice) che vuole una performance a livello di “Isabella Adjani in Possession”. È un riferimento interessante perché il ruolo di Adjani in questo film molto inquietante sulla possessione demoniaca l’ha quasi uccisa.

“Il ruolo è stato emotivamente estenuante per Adjani. In una delle interviste, ha affermato che le ci sono voluti diversi anni per riprendersi dalla sua esibizione, che J. Hoberman ha definito “una vera e propria dedica all’isteria”. Si diceva che avesse tentato il suicidio dopo le riprese, il che è stato confermato da Żuławski.
– Wikipedia, Possession (1981 Film)

Prima di girare la scena finale del film, Lisa e Mary prendono il peyote, una droga allucinogena usata dalle tribù native prima delle cerimonie religiose. Poco dopo, Mary ha iniziato a vedere alcune cose strane.

Mentre veniva filmata da Lisa, Mary vede un’entità possedere il regista. Notare l’occhio che tutto vede.

Terrorizzata dal “demone” che c’era dentro Lisa, Mary si tira fuori l’occhio e se lo mangia. E Lisa ha filmato la scena e l’ha tenuta nel film come gran finale.

Insomma, non c’erano “effetti speciali”. Gli spettatori di Lucy’s Eye stanno effettivamente guardando un film snuff, che sembra essere una delle ossessioni malate dell’élite occulta.

Il film di Lisa alla fine cattura l’attenzione di un pezzo grosso di Hollywood di nome Lou Burke che vuole trasformare Lucy’s Eye in un successo. Mentre, all’inizio, Burke fungeva da mentore, presto cercò di andare a letto con Lisa. Quando ha rifiutato, Lisa è stata sostituita come regista del suo film. Ciò ha fatto si che Lisa si arrabbiasse e desiderasse vendetta. Entra in scena Boro.

BORO: LA STREGA DI HOLLYWOOD

Boro si presenta a Lisa a una festa di Hollywood.

Da quando Lisa è arrivata a Hollywood, Boro ha seguito Lisa. Ha percepito una “forza” in Lisa (probabilmente quel demone visto sopra) e vuole consumarla.

Durante una festa con i pezzi grossi di Hollywood, Boro si presenta a Lisa e le dice che può distruggere la vita di Lou Burke. Il metodo: una maledizione che usa le magie più nere. Ma prima, Lisa deve affrontare un rituale che prevede di mangiare uno stufato a base di ingredienti disgustosi.

Il personaggio di Boro sembra essere fortemente ispirato da una vera strega di Hollywood: Marina Abramovic.

Marina Abramovic con un serpente.

Come Boro, la Abramovic è influente a Hollywood, molte star sono “sotto la sua ala protettrice” e le coinvolge in eventi che coinvolgono la stregoneria (Spirit Cooking). Inoltre, come Boro, anche la Abramovic è un grande fan del cannibalismo.

La Abramovic ha organizzato diversi eventi per le star che sono culminati con le persone che mangiavano una torta a forma di uomo. In questa foto, Debbie Harry al Museum Of Contemporary Art Gala nel 2011.

Come vedremo presto, Boro ha gli stessi esatti “interessi” della Abramovic. Quindi fa un patto con Lisa: distruggere la vita di Lou Burke lanciandogli una maledizione e Lisa paga pegno… nel modo più strano possibile.

Come pagamento per i suoi servizi, Boro fa vomitare gattini a Lisa.

A Boro devono davvero piacere i gatti. Non proprio. Beve il loro sangue e poi li uccide.

Boro estrae il sangue da un gatto per berlo.

Se Boro non beve regolarmente sangue da un gatto che è stato “partorito” da Lisa, inizia ad invecchiare. Nel caso non lo sapessi, l’élite occulta ha bevuto il sangue dei giovani per “rigenerare la vitalità” per secoli. BNCF è un altro prodotto mediatico che celebra e normalizza questa pratica che era considerata un abominio.

Quindi capiamo presto che c’è qualcosa di chiaramente sbagliato in Boro. Poi, apprendiamo che non è veramente umana. In realtà è un’entità/demone/spirito secolare che salta da un corpo umano all’altro.

In una scena particolarmente sconvolgente, Boro avvelena la famiglia della donna il cui corpo è attualmente in possesso. Quindi, esegue una “lobotomia” su di loro rimuovendo una parte del loro cervello attraverso il naso … e la mangia. Questa scena dovrebbe essere divertente.

Boro ha anche un esercito di morti che controlla per eseguire i suoi ordini. Li tratta come animali.

Boro getta la carne cruda nella ciotola per sfamare i suoi schiavi.

Boro è quindi un adepta delle più infernali “arti oscure”: la Negromanzia. Inoltre, questi zombi sono un modo simbolico di rappresentare la pratica più orribile dell’élite occulta: il controllo mentale (noto anche come MK-ULTRA). Attraverso pratiche sadiche (che spesso implicano rituali), gli schiavi MK perdono la loro personalità principale (diventano zombi) e vengono riprogrammati per eseguire gli ordini del loro gestore. Boro usa i suoi schiavi per perseguitare e uccidere le persone. Nel mondo del controllo mentale Monarch, questo si chiama Programmazione Delta.

In una scena simbolica, apprendiamo di più sulla forza che anima Boro… e l’élite occulta.

Una donna va da Boro per farsi leggere i tarocchi.

Quando la donna vede la carta del diavolo, dice:

  • Il diavolo? Questo significa che sta per succedere qualcosa di brutto?

Boro risponde:

– È fantastico. Il diavolo non è necessariamente cattivo.

– Ma è… Il Diavolo. Il solo e unico. Ma, sai, il diavolo può avere ogni sorta di significato.

Subito dopo, la donna viene uccisa e diventa una schiava di Boro. Diventa “incatenata” a Boro allo stesso modo in cui la donna nella carta dei tarocchi è incatenata al diavolo. Attraverso questa scena breve e apparentemente senza importanza, comprendiamo le vere forze in gioco in BNCF.

DISCESA NELLE TENEBRE
Quando Boro aiuta Lisa a distruggere Lou Burke (il pezzo grosso di Hollywood) usando una maledizione, la serie trasmette una forte atmosfera da “strega femminista autorizzata a distruggere il patriarcato”. Tuttavia, in realtà assistiamo all’esatto opposto dell’emancipazione. Per ottenere ciò che vuole, Lisa in realtà deve sottomettersi a Boro e sottomettersi ai modi depravati dell’élite occulta. E un gruppo di innocenti soffre orribilmente per questo.

Durante una festa natalizia, il ragazzo che avrebbe dovuto sostituire Lisa come regista del suo film prende fuoco improvvisamente.

Mentre Lisa guarda il ragazzo bruciare, Boro è in piedi dietro di lei. In una scena precedente, a Lisa viene chiesto cosa indosserà alla festa. Indossa un vestito rosso, il colore del sacrificio.

Per distruggere Lou Burke, Boro dice a Lisa che deve sottoporsi a un “rituale vincolante”. Boro dona a Lisa il balché, un’antica bevanda utilizzata dai Maya durante le cerimonie di “comunione con gli elementi e gli spiriti della natura, nonché con i signori dei cieli”. Boro dice:

“Apre la tua mente e ti rende ricettiva agli spiriti”.

Per eseguire la maledizione, Boro chiede a Lisa di trovare una foto di Lou Burke e un “pizzico di peli pubici”. Anche se quest’ultimo ingrediente suona in qualche modo umoristico, i peli pubici sono stati usati per secoli nella stregoneria reale.

“In tutto il mondo, in tutti i tipi di magia, inclusi voodoo e hoodoo, le streghe usavano i peli pubici come ingrediente particolarmente robusto per gli incantesimi”.
– Shaina Joy Machlus, stregoneria e peli del corpo: una lunga storia di interconnessione

Sebbene la storia di BNCF sia fittizia, si basa sull’attuale mentalità occulta di Hollywood. E, per ottenere ciò che vuole, Lisa dovrà scendere più in basso nella sua depravazione. E quasi tutti quelli che incontra finiscono per morire orribilmente.

Una delle conseguenze della maledizione di Lisa: il figlio di Lou Burke – che è uno spettatore innocente in questa storia – si trasforma in uno degli schiavi zombi di Boro.

Per sbarazzarsi della maledizione che ha preso suo figlio, Lou Burke assume sicari per uccidere Lisa.

Quando un sicario entra nel suo appartamento, Lisa, che ha intensificato i poteri occulti dopo aver leccato un rospo (un’altra antica droga), lo uccide selvaggiamente e… ne mangia una parte. Quando un’amica di Lisa le chiede come si è sentita, lei risponde:

“Un po’ come aprire un regalo di compleanno”.

Perché Netflix continua a promuovere il cannibalismo? Tu sai perché.

Ma non e’ finita qui. Boro dice a Lisa che il rospo che ha leccato era velenoso e che presto morirà… a meno che non attraversi rituali di magia sessuale e magia del sangue.

Ancora una volta, quelle non si tratta di cose casuali, inventate che suonano in qualche modo “magiche”. Questi sono al centro degli insegnamenti delle società segrete occulte che sono estremamente potenti a Hollywood come l’Ordo Templi Orientis (O.T.O).

La copertina di un libro O.T.O scritto dall’occultista Aleister Crowley.

Mentre Lisa si dedica alla “magia”, Boro veglia come una specie di strega inquietante.

Il rituale della magia del sangue è un po’ meno piacevole. Secondo Boro, Lisa deve “consumare la carne di un uomo morto nel fiore degli anni, come la santa comunione”. La parte della “santa comunione” non è casuale. Le messe nere sataniche si basano sul rovesciamento dei riti e delle tradizioni cristiane.

In una scena particolarmente nauseante, Boro taglia un pezzo di un uomo recentemente deceduto (che sembra essere un amico di Lisa) e lo cucina all’interno di una frittata. Di fronte a quel piatto maledetto, Lisa arriva a una realizzazione che probabilmente è stata condivisa da innumerevoli celebrità reali:

“Tutto quello che volevo fare era un film. Mi sembra di aver barattato la sua vita per un fottuto film”.

Fortunatamente per Lisa, scopre che in realtà non ha bisogno di mangiare questa frittata per curare il veleno. Sembra che Boro stesse mentendo a Lisa per “iniziarla” alle pratiche più oscure dell’élite occulta.

Dopo tutto questo, un ricco ragazzo di Hollywood contatta Lisa e le dice che vuole finanziare il suo film. Morale della favola: ha funzionato.

Quando Lisa torna da Lou Burke per ucciderlo, trova un uomo distrutto che soffre costantemente. Le dice:

“Pensi di essere dalla parte della ragione? Pensi che sia artista contro produttore predatore? Sei così sicura di essere l’eroe di questa storia?”

Questa è una bella domanda. In effetti, non sembra esserci davvero un eroe in questa serie. Tutti i personaggi con tratti eroici sono morti in modi orribili. Morale della favola: Hollywood non è un posto per brave persone.

Nell’episodio finale, Lisa, che apparentemente sta cercando di fuggire da Hollywood, parte per il Brasile.

Lisa è in un aeroporto che ha un’atmosfera eterea. È forse morta? Immagino che verrà rivelato nella prossima stagione.

CONCLUDENDO
La maggior parte dei critici dei media ha descritto BNCF come una “wild ride” con un sacco di cose stranissime che accadono durante tutta la durata della serie. Ovviamente c’e di piu`. Attraverso un crescendo di scene sempre più orribili, BNCF porta gli spettatori nel mondo malato dell’élite occulta. E questa malattia è presentata in modo cool. Sebbene Boro la strega sia “malvagia”, è comunque ritratta come una figura potente che molti spettatori ammireranno.

BNCF è l’ennesima creazione di Netflix che celebra tutti gli orrori satanici dell’élite occulta. Non diversamente da serie come “Chilling Adventures of Sabrina”, BNCF descrive pratiche ripugnanti come il cannibalismo e il controllo mentale in un contesto divertente. In breve, si tratta dell’élite occulta che rivela il suo vero volto e lo incorpora nella cultura popolare.

Fonte

leadcherryflavor1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il significato occulto di “Run Run” di Shenseea

Nel suo primo video dopo aver firmato con una major, Shenseea partecipa a un rituale infernale che termina con un sacrificio. In effetti, il video “Run Run” sembra confermare una voce che circola da un po’ nella nativa Giamaica di Shenseea: ha venduto la sua anima all’élite occulta.

Quando scrivo di un nuovo artista che è diventato improvvisamente popolare, di solito descrivo brevemente il percorso che li ha portati ai media mainstream. E, da un artista all’altro, quel percorso è sorprendentemente simile. In primo luogo, l’artista non e’ scritturato con nessuna major ma ha un seguito considerevole. Quindi, l’artista ottiene un contratto con una major (spesso Interscope Records) e tutto cambia: l’artista inizia improvvisamente a fare il segno con un occhio solo nei servizi fotografici e pubblica un video rituale pieno di simbolismo occulto.

Shenseea – un artista popolare della Giamaica che sta diventando mainstream – ha seguito esattamente questo percorso. Dopo aver pubblicato remix e aver collaborato con artisti famosi (tra cui Sean Paul e Christina Aguilera), la notorietà di Shenseea è cresciuta in Giamaica e in tutto il mondo. Nel 2019, Shenseea ha firmato con … Interscope Records. Poco dopo, le cose si sono fatte molto….occulte.

La foto del profilo di Shenseea su Instagram mostra un occhio che tutto vede.

In un recente servizio fotografico, Shenseea fa un inconfondibile segno di un occhio.

Pochi mesi dopo aver firmato con Interscope, la madre di Shenseea è morta inaspettatamente, un evento che è stato ampiamente coperto dai media in Giamaica. Mentre diversi artisti hanno mostrato il suo sostegno, circolavano voci intense sul fatto che Shenseea avesse sacrificato sua madre per la fama.

Un titolo di Buzz Carrabean su Shenseea sul sacrificio di sangue.

Sebbene questo tipo di accuse siano difficili da dimostrare, il primo video di Shenseea, Run Run, ha solo aggiunto acqua al mulino. Come mai? Bene, per cominciare, raffigura un sacrificio rituale a Satana stesso.

Un titolo di Yard Hype sull’artista Foota Hype che afferma che Run Run è “demoniaco”.

Un titolo di Dancehall Mag sulle critiche al video di Run Run.

Un titolo di Buzz Caribbean sul produttore Rvssian che difende Shenseea dalle accuse che affermano di aver venduto la sua anima.

Come puoi vedere, Shenseea è diventata una figura controversa nella comunità della dancehall poiché alcuni credono che sia stata “scelta” per essere infettata con la malattia dell’élite occulta. Detto questo, Run Run è davvero “demoniaco”? Diamo un’occhiata.

VIDEO SIMBOLICO
Run Run è stato diretto da uno dei registi preferiti dell’élite: Christian Breslauer. I suoi video più recenti sono Industry Baby di Lil Nas X e Sacrifice di Bebe Rexha che parla di un ragazzo che viene torturato e sacrificato … mentre Rexha beve sangue.

In Run Run, Breslauer ha compiuto un grande passo innovativo realizzando il video su… un ragazzo che viene torturato e sacrificato. Ci sono anche molte immagini che ricordano Montero di Lil Nas X in cui scende letteralmente all’inferno.

In breve, Run Run non riguarda “l’arte”, si tratta di forzare le stesse identiche immagini. Shenseea è stata semplicemente scelta per portare quella schifezza in Giamaica.

Come innumerevoli altre canzoni pubblicate da pop star negli anni passati, il testo di Run Run parla di un ragazzo che ha fatto qualcosa di brutto. E questo giustificherebbe le feroci scene di vendetta a cui assistiamo nel video.

Mentre il testo della canzone parla di Shenseea che scappa da un ragazzo perché è cattivo, il video descrive una situazione inversa: il ragazzo sta scappando da Shenseea … perché è impazzita.

Il video inizia con un ragazzo che scappa da Shenseea tenendo in mano un cuore.

Shenseea è in un camion, mentre insegue il ragazzo mentre tiene in mano un coltello sacrificale. Le piace molto quel coltello.

Di chi e’ il cuore tenuto in mano dal ragazzo? di Shenseea? Perché sembra molto viva. Si è trasformata in una specie di zombie controllato dai demoni?

Non importa quale sia il caso, questa combinazione di un cuore umano con un coltello cerimoniale ricorda fortemente gli antichi sacrifici umani come quelli eseguiti dagli Aztechi.

Il tecpatl o coltello sacrificale, era un elemento importante nei rituali aztechi. Il tecpatl era usato dai sacerdoti aztechi per aprire il petto delle vittime del sacrificio umano per estrarre il cuore che avrebbe nutrito gli dei, nella speranza che le offerte portassero benedizioni all’umanità. La procedura sacrificale più diffusa tra gli Aztechi era l’asportazione del cuore.
– Wikipedia, Tecpatl

Shenseea cattura il ragazzo che si inginocchia e le porge il cuore. I suoi guai sono appena iniziati.

Shenseea balla mentre il ragazzo è in gabbia come un animale.

Non lasciarti ingannare. Non si tratta di “femminismo”. Non si tratta di “emancipazione”. Si tratta dell’esatto contrario. Si tratta di schiavitù e sacrifici di sangue alle forze oscure.

Nella scena successiva, Shenseea è in un ambiente lussureggiante che ricorda il Giardino dell’Eden.

Shenseea si immerge in acqua (battesimo/rituale di purificazione) e indossa una “corona” di cristallo che rappresenta il candidato virginale prima di un rituale di iniziazione.

Shenseea si sta preparando per un rituale infernale.

Shenseea fa il segno con un occhio per far capire che cio’ che sta per accadere è stato sponsorizzato dall’élite occulta.

Nel frattempo, anche il ragazzo si sta preparando per un rituale.

Vestiti di nero, i seguaci di Shenseea legano il ragazzo, allo stesso modo in cui gli psicopatici d’élite legano gli schiavi MK.

Poi si aprono le porte dell’Inferno. Letteralmente.

Shenseea indossa le corna del diavolo e scende all’inferno con il suo agnello sacrificale, condannando la sua anima.

Una volta che assistiamo a questa scena infernale, ci rendiamo conto che Shenseea è in realtà il cattivo nel video. È tipo il diavolo E quel cattivo potrebbe essere Satana stesso.

La prima strofa della canzone dice:

I never wanna see your face again
Don’t wanna get caught inna yuh spell
How me make you put me through living hell?
Time and time again

“Incantare le persone con la magia” e “Sopportare una vita infernale” è qualcosa che Satana farebbe. Shenseea fa queste cose nel video.

Nel coro, Shenseea descrive anche le cose che farebbe il diavolo:

Boy you make me feel a way, my body controlling me
You give me that fire, now it burn, burn, baby
Look at what you do to me, take over my energy
Should’ve known you never good fi me
And now you make me haffi

Nella canzone si parla di controllare il corpo, fuoco che brucia, prendere il controllo dell’energia… tutte cose associabili ad un potere soprannaturale come Satana.

Dopo aver dimorato nel Giardino dell’Eden, Shenseea tiene in mano un serpente. È molto simbolico.

Nella storia della Genesi, il serpente che tenta Eva è in realtà Lucifero. La scena sopra rappresenta Shenseea che si schiera con Satana contro Dio. Inoltre, i cristalli di colore chiaro che indossava nell’acqua (che rappresentano la purezza) sono ora neri (che rappresentano l’iniziazione al lato oscuro).

Dopo la sua trasformazione, Shenseea siede su un trono che rappresenta i poteri terreni concessi a coloro che vendono le loro anime.

Accanto a lei c’è il cuore (che sembra annerito) circondato da serpenti.

La scena sopra rappresenta il sacrificio di una vita/anima umana a Satana, rappresentato dai serpenti.

Il video termina con il ragazzo che si avvicina al trono, inginocchiato, e offre a Shenseea un coltello sacrificale. È di proprietà di Satana.

Il video lascia alcuni dettagli senza risposta come: Di chi è il cuore? Chi è esattamente questo ragazzo? È davvero l’alter ego di Shenseea? Perché le sta porgendo un coltello? Vuole che lei lo finisca?

Alla fine, questi dettagli non sono così importanti, purché si comprenda il messaggio centrale del video: l’élite occulta ora possiede Shenseea e viene utilizzata per spingere il simbolismo satanico nel suo mercato di riferimento.

CONCLUDENDO
Nel suo primo video dopo aver firmato con una major, Shenseea sta attraversando una trasformazione rituale che abbiamo visto innumerevoli volte prima. Non diversamente dai suoi predecessori come Rihanna e Beyoncé, Shenseea segue la narrativa della “brava ragazza diventa cattiva” in cui dà simbolicamente la sua anima al diavolo in un video musicale.

Non c’è assolutamente nulla di “artistico” o “creativo” in questi video. Solo poche settimane, Lil Nas X ha pubblicato un video in cui scende all’inferno con le corna in testa. La ripetitività è funzionale. Non si tratta di espressione artistica, si tratta di indottrinamento. Si tratta di inondare le onde radio con le stesse immagini infernali per spingere una singola narrativa. Allo stesso modo in cui Shenseea si è rivolta al lato oscuro, l’élite occulta vuole che il mondo intero attraversi lo stesso rituale… senza nemmeno rendersene conto.

Fonte

leadshenseea2

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il significato nascosto di “Build a B*tch” di Bella Poarch: Da star di TikTok a schiava dell’industria

Bella Poarch, una delle TikToker più popolari di tutti i tempi, ha ottenuto un contratto discografico. Da allora, tutto in lei riguarda il simbolismo dell’élite occulta. Ecco uno sguardo al suo primo video “Build a B*tch”.

Mentre la maggior parte degli adulti probabilmente non ha mai sentito parlare di lei, Bella Poarch è una grande star. Il suo primo video musicale ha totalizzato oltre 260 milioni di visualizzazioni su YouTube in poche settimane. Per fare un confronto, l’ultimo video musicale di Beyoncé (che è stato rilasciato più di 10 mesi fa) ha 40 milioni di visualizzazioni. Sono oltre sei volte meno visualizzazioni.

Allora chi è Bella Poarch e da dove viene? La risposta è semplice: TikTok.

In effetti, l’immensa popolarità di Bella Poarch è il risultato diretto dell’immensa popolarità di TikTok, la piattaforma di condivisione video preferita di bambini e adolescenti in tutto il mondo. Oltre a fungere da massiccia operazione di raccolta dati per la sua società madre cinese ByteDance, TikTok sta attualmente plasmando la cultura giovanile in modi che ancora non riusciamo a comprendere completamente.

Ad esempio, ci sono crescenti preoccupazioni per quanto riguarda il collegamento tra TikTok a OnlyFans, in cui influenti TikToker “si laureano” ad OnlyFans e generano entrate pubblicando contenuti espliciti.

Ma c’è anche un’altro canale molto più esclusivo riservato ai TikToker più popolari: il canale da TikTok all’industria dell’intrattenimento.

TIKTOKER D’ELITE
Come molte star di TikTok, Bella Poarch è diventata famosa pubblicando video in cui faceva lipsync con varie canzoni, eseguendo mosse di danza e soddisfacendo le esigenze dei segaioli indossando abiti da cosplayer. È principalmente nota per aver creato M to the B, il TikTok più apprezzato di tutti i tempi con 50 milioni di Mi piace.

Screenshot dal TikTok più popolare di sempre. Non lo capisco.

A seguito della folle viralità di questo TikTok (che potrebbe essere stato aiutato dall’algoritmo enigmatico dell’app), Poarch è diventata la quarta TikToker più popolare con oltre 73 milioni di follower.

Naturalmente, i dirigenti discografici hanno visto queste cifre e hanno salivato abbondantemente.

Quindi, nel maggio 2021, la Poarch ha firmato un contratto musicale con la Warner Records. Subito dopo, tutto ciò che riguarda Bella Poarch si è intriso del simbolismo dell’élite occulta.

Ad esempio, ecco la copertina di Build a B*tch.

La copertina di Build a B*tch.

Se hai letto altri articoli su questo sito, sicuramente riconoscerai un sacco di simboli in questa copertina. Questa immagine dice sostanzialmente: “Bella Poarch è ora ufficialmente una pedina del settore. La possediamo. La sua carriera è ora interamente dedicata a spingere la nostra agenda ai suoi giovani fan”.

Innanzitutto, il personaggio nasconde un occhio usando un pugnale, formando efficacemente un segno di un occhio molto evidente.

La copertina è anche piena di simbolismo che si riferisce al mondo oscuro dell’MKULTRA, in particolare alla programmazione Monarch. Innanzitutto, ha un mucchio di farfalle tra i capelli, uno dei simboli principali che rappresentano la programmazione Monarch (il monarca è un tipo di farfalla). Inoltre, ci sono orsacchiotti decapitati intorno a lei – un classico simbolo MK che rappresenta la perdita dell’innocenza dei bambini schiavi. Nella programmazione MK, gli orsacchiotti vengono dati agli schiavi per formare un legame. Successivamente vengono sequestrati e/o distrutti dai gestori per provocare traumi.

Il personaggio ha anche un braccio robotico sul quale è scritto “Build-a-B*tch”. Gli schiavi MK sono spesso raffigurati come robot o androidi programmati per eseguire compiti specifici.

Un servizio fotografico a tema MK. Farfalla sulla bocca = Il silenzio e l’impotenza degli schiavi MK.

In breve, questa copertina rappresenta appieno l’insidia del marketing di Bella Poarch: per soddisfare i suoi giovani fan, l’arte è a fumetti e colorata. Tuttavia, il simbolismo ritrae Bella come una vittima del controllo mentale basato sul trauma.

Il video di Build a B*tch trasmette lo stesso messaggio.

COSTRUISCI UNO SCHIAVO

La canzone Build a Btch è un pezzo di indottrinamento d’élite accuratamente calcolato. Per soddisfare i suoi giovani fan, la canzone ha una melodia orecchiabile che sembra una canzone per bambini. Tuttavia, i testi, combinati con le immagini del video, comunicano molti messaggi e simboli sponsorizzati dall’élite. Come innumerevoli altre canzoni pop che sono state pubblicate negli anni passati, Build a Btch ha un messaggio pseudo-femminista ed “emancipatorio”:

This ain’t build a b*tch
You don’t get to pick and choose
Different ass and bigger b*obs
If my eyes are brown or blue
This ain’t build a b*tch
I’m filled with flaws and attitude
So if you need perfect, I’m not built for you

Vediamo Bella letteralmente assemblata in una fabbrica, una metafora perfetta per illustrare la creazione di uno schiavo MK da parte dell’élite occulta.

Il video inizia con un gruppo di uomini che aspettano in fila per una moglie fatta su misura.

Il logo del negozio presenta una donna sexy con un meccanismo a molla: un modo appropriato per descrivere una sex kitten.

All’interno dell’edificio c’è una fabbrica che costruisce donne, un modo simbolico di rappresentare una struttura di programmazione MK.

Sulla catena di montaggio ci sono le teste di Bella e di altre “celebrità” come l’ex star di film per adulti Mia Khalifa. Un grande cameo per un video che sarà visto per lo più da minorenni.

Una schiava è ora completamente assemblata.

Quindi questa fabbrica “build-a-b*tch” è fondamentalmente una metafora per la programmazione MK. Le teste disincarnate (che rappresentano alterego programmabili) sono avvitate su corpi vuoti (che rappresentano schiavi dissociati che sono pronti per la programmazione).

Tuttavia, Bella Poarch è diversa: è “difettosa”.

Quando Bella esce dalla macchina, uno dei suoi occhi “glitcha”.

Il “glitch” indica che è difettosa. Tuttavia, e’ anche un palese simbolo dell’occhio che tutto vede, indicando che sta realizzando esattamente ciò che l’élite vuole che faccia.

La prima cosa che Bella fa è uccidere l’uomo che le ha ordinata.

Immagino che questo dovrebbe essere un momento “femminista” ed “emancipatorio”. In realtà, questa scena raffigura un omicidio compiuto da uno schiavo MK.

Poi, Bella inizia a rompere tutto e un esercito di robot difettosi esce dalla macchina.

Bella dà delle asce agli schiavi difettosi in modo che possano distruggere il negozio

Il video termina con Bella e le sue amiche difettose che zoppicano goffamente mentre la gente scappa e la fabbrica brucia.

Questa narrazione è un classico esempio di ambiguità d’élite. A prima vista, il video sembra parlare di donne emancipate che si ribellano al sistema. Tuttavia, ciò che stiamo effettivamente vedendo sono robot rotti che commettono omicidi e scatenano il caos. Non sono donne “emancipate”, sono schiave MK che realizzano esattamente ciò che l’élite vuole che facciano. Il ruolo degli schiavi dell’industria è di devastare le menti delle masse. Sono “difettosi” perché sono usati per confondere e corrompere.

CONCLUDENDO
Bella Poarch è diventata virale tra i bambini e gli adolescenti perché era brava a fare facce carine su TikTok. Dopo aver firmato con la Warner, tutto in lei si è focalizzato sull’élite occulta. Quindi, quell’immagine è stata fortemente promossa ai suoi 66 milioni di follower su TikTok e altre piattaforme.

L’élite occulta depreda le menti dei giovani e recluta chiunque abbia un qualche tipo di influenza su di loro. Mentre il percorso della Poarch verso la celebrità è in qualche modo diverso dalla maggior parte delle pop star, il suo video Build a B*tch non è diverso dagli innumerevoli video a tema MK che sono stati analizzati su questo sito per anni.

Usando lo stesso identico simbolismo che è stato sottolineato in altri video su questo sito, Build a B*tch descrive la creazione di schiavi MK da parte della “macchina” del settore. Questi schiavi difettosi vengono quindi rilasciati nel mondo, programmati per infettare i fan ignari con il loro programma altrettanto difettoso e corrotto.

E, una volta che Bella Poarch smetterà di essere popolare, la macchina costruirà un’altra cagna che sarà circondata dai simboli esatti mentre spinge lo stesso identico messaggio.

Fonte

bella1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il significato occulto di “Style” di Taylor Swift

Si dice che “Style” di Taylor Swift riguardi il suo ex, ovvero Harry Styles. Attraverso il simbolismo, tuttavia, il video conferisce alla canzone un altro significato: si tratta di avere un alter persona, il risultato finale del controllo mentale Monarch.

Taylor Swift è da anni uno degli artisti più importanti nell’industria discografica. Non è altro che un fenomeno della cultura pop con un’enorme base di fan e una costante esposizione mediatica. Ovviamente, come tutte le star dell’industria discografica, la Swift ha il dovere di sponsorizzare il simbolismo dell’élite occulta alle masse.

“Style” è un po ‘ più oscura e più astratta delle precedenti canzoni di Taylor Swift. Si dice che sia basata sulla sua relazione con Harry Styles degli One Direction, il video si concentra esclusivamente su due persone: Swift e un ragazzo che sembra triste in svariate occasioni. Anche se la canzone sembra parlare di una relazione impossibile, il simbolismo nel video punta a qualcosa di più profondo.

In effetti, l’immagine del video non è pura estetica: ha un profondo significato psicologico. Molti dei simboli utilizzati nel video sono di grande importanza nel mondo oscuro del controllo mentale Monarch, che si basa sulla divisione della personalità centrale attraverso il trauma. Una volta decodificato, Style riguarda meno una relazione con un’altra persona e più la relazione tra il personaggio principale (Taylor Swift) e il suo alterego (il ragazzo dall’aspetto triste). Sebbene possa sembrare strano che l’alter persona sia maschio, alter che sono di sesso opposto rispetto al corpo sono comuni negli schiavi MK che soffrono di un disturbo dissociativo dell’identità. Diamo un’occhiata alle immagini del video. È sottile, ma, una volta che tutte le immagini sono state messe insieme, puntano fortemente verso un concetto specifico.

STYLE
Fin dall’inizio, il video indica che ciò a cui stai per assistere sta accadendo nella testa di Swift.

La testa di Swift ha uno “squarcio” simbolico dal quale possiamo vedere il suo alterego.

Il video poi alterna scene in cui vediamo la Swift all’aperto e il ragazzo all’interno di una stanza buia che sembra molto triste. In tutto il video, la Swift e il ragazzo non sono mai visti insieme perché non possono esistere allo stesso tempo. Può essere attivato solo un alter alla volta. C’è una scena in cui i loro corpi vengono mostrati insieme, ma non vediamo i loro volti.

Durante il coro, l’immaginario riguarda la frattura della persona centrale e la creazione di alter.

Una crepa appare sul viso di Swift che indica la scissione della personalità.

Questo è seguito da un primo piano della testa di Swift giustapposta a uno specchio rotto che rappresenta la frattura della persona centrale.

Il significato simbolico degli specchi (soprattutto specchi rotti) è estremamente importante nel mondo del controllo mentale. Se rivedi i miei articoli precedenti sulla programmazione Monarch, quasi tutti presentano uno specchio rotto da qualche parte. “Style” sfrutta il simbolo dello specchio rotto e il suo significato psicologico, soprattutto se si considera il suo significato nel simbolismo MK.

Gli elementi che compongono chi è una persona, ovvero gli elementi della personalità come i ricordi, sono fratturati. Su questi frammenti vengono costruite personalita` in piena regola. Non esiste una persona “reale”, proprio come se si frantumasse uno specchio in mille pezzi, non esiste un pezzo unico che sia lo specchio “vero” originale ma piuttosto semplici frammenti che possono a loro volta funzionare come specchi. Tuttavia, esiste ancora un sé primordiale.

  • Fritz Springmeier, La formula degli Illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale

Questa immagine riassume l’intero video. Il ragazzo tiene in mano un frammento di specchio e lo usa per nascondere un occhio che è, guarda caso, il segno definitivo che rappresenta l’industria dell’elite occulta MK. Sul frammento c’è un riflesso di Taylor Swift, l’altro alter.

Più avanti nel video, Taylor nasconde un occhio con la mano, su cui è proiettato il volto del ragazzo, accennando ancora alla doppia personalità

Uno non può esistere accanto all’altro. Quando il ragazzo si avvicina, Swift si gira e se ne va.

Durante il video, vediamo anche sottili riferimenti a ciò che accade agli schiavi MK durante la programmazione.

Un fulmine attraversa la testa di Taylor. Questo può essere un riferimento alla tortura dell’elettroshock, che viene spesso utilizzata nel controllo mentale per causare la dissociazione.

Anche l’alterego subisce lo shock.

Il fumo che riempie gradualmente la testa di Taylor rappresenta lo stato nebuloso, confuso e intossicato degli schiavi MK.

All’inizio del secondo verso, vediamo le linee stradali che attraversano la testa del ragazzo, indicando, ancora una volta, che tutto questo sta accadendo nella sua testa.

Quando guarda lo specchietto retrovisore, vede Swift, indicando che, nonostante l’aterego e` attivo, è ancora fisicamente Taylor Swift.

Per tutto il video, Taylor e il ragazzo si “specchiano” a vicenda. Quando si vede uno (il che significa l’alter e` attivato), l’altro guarda la proiezione dell’alter attivato. L’alterego all’interno della stanza oscura può essere solo un testimone distante di ciò che accade all’altare innescato.

Quando il ragazzo viene visto all’aperto allargare le braccia, Taylor si trova in un luogo buio, nebbioso ed etereo (perché non è attiva). Il viso del ragazzo è proiettato sul suo vestito.

Probabilmente hai notato che gli occhi del ragazzo hanno un colore diverso, una condizione chiamata eterocromia. Sebbene questa condizione sia solitamente banale (o addirittura affascinante), il video si concentra fortemente su di essa. È ancora un altro modo per enfatizzare il concetto di doppia personalità e la malsana ossessione dell’élite per gli occhi.

CONCLUDENDO
Mentre il video Style può essere interpretato come una semplice successione di belle immagini con protagoniste due belle persone, uno sguardo educato alle immagini rivela una storia più profonda. Attraverso i simboli, il video allude a un processo psicologico: la frattura della persona centrale e la creazione di alter – l’obiettivo finale del controllo mentale Monarch. Anche se questa interpretazione potrebbe suonare “strana”, il controllo mentale è un tema ricorrente nell’industria musicale (la prova può essere trovata nei miei innumerevoli articoli precedenti).

Ci si potrebbe chiedere: perché l’industria dell’intrattenimento dovrebbe insistere per diffondere il simbolismo MK? È perché coloro che governano il settore sono profondamente coinvolti nel sistema MK. Alcuni individui di alto livello sono gestori del controllo mentale e molte star sono schiave del controllo mentale. Hanno creato una cultura malata e depravata attorno a questa pratica sadica e vogliono che le masse, attraverso la costante esposizione dei media, accettino questa cultura come “cultura popolare”.

Essendo uno degli artisti più importanti degli ultimi anni, Taylor Swift è il candidato ideale per promuovere quell’agenda. Non è diversa da molti cantanti pop prima di lei. E, in futuro, nuove stelle faranno lo stesso. Perché, finché l’élite occulta governa l’industria dell’intrattenimento, il controllo mentale non passerà mai di moda.

Fonte

leadstyle2-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

“Work B*itch” di Britney Spears e “Change Your Life” di Iggy Azalea. Due video che celebrano la programmazione beta

Britney Spears e Iggy Azalea sono nati su lati opposti del mondo, ma i loro video “Work B * tch” e “Change Your Life” contengono lo stesso identico significato nascosto. In effetti, il simbolismo di questi video sono entrambi celebrazioni della cultura del controllo mentale dell’industria dell’intrattenimento degli Illuminati, in particolare Kitten Programming.

Ci sono molte differenze tra Britney Spears e Iggy Azalea: Britney è statunitense mentre Iggy è australiana; Britney è una veterana nel mondo della musica mentre Iggy è una nuova arrivato; Britney canta pop mentre Iggy rap. Nonostante queste differenze superficiali, entrambe alla fine lavorano per gli stessi capi utilizzando il loro sex appeal per promuovere l’Agenda degli Illuminati. Work B * tch e Change Your Life sono state entrambi rilasciati nello stesso periodo, entrambi si svolgono in un contesto di “showgirl di Las Vegas” ed entrambe trasmettono lo stesso identico messaggio contorto: essere una kitten del settore è fantastico perché ti renderà ricco , famoso e persino potente. Entrambi i video riguardano il glamour della cultura del controllo mentale in cui si diletta l’élite occulta, sebbene si tratti di sfruttamento violento, disgustoso e sadico.

Anche se in superficie, questi video sembrano parlare di “empowerment” (odio quella parola), in realtà stanno celebrando lo sfruttamento dell’industria dell’intrattenimento delle vittime della programmazione Kitten.

Diamo un’occhiata al simbolismo insidioso di questi video.

WORK B*TCH
Quando si conoscono le reali condizioni di vita e lo stato mentale di Britney Spears negli ultimi anni, guardare Work B * tch diventa alquanto difficile, poiché il suo messaggio è ironico nel modo più triste possibile. Nei miei numerosi articoli su Britney, ho descritto come, dal suo crollo, sia diventata una schiava letterale, pesantemente sottoposta a cure mediche e senza alcun potere sulla sua carriera, sulle sue finanze o sulla sua vita personale. Britney vive sotto la tutela di vari gestori dal 2008, il che significa che, durante tutti questi anni, non ha mai ripreso il controllo della sua vita.

Considerando questi fatti, i testi di Work B * tch diventano alquanto inquietanti, poiché sembrano essere le parole che un magnaccia direbbe ad un suo “dipendente”. O cosa direbbe un gestore di Beta Kitten a uno schiavo MK (come Britney) …

You wanna hot body
You want a Bugatti
You wanna Maserati
You better work b*tch
You want a Lamborghini
Sip martinis
Look hot in a bikini
You better work b*tch
You wanna live fancy
Live in a big mansion
Party in France

You better work b*tch

Nella canzone e nel video, Britney interpreta il ruolo del gestore che urla contro i suoi schiavi… lo stesso genere di cose che probabilmente le vengono dette quotidianamente. Come la maggior parte delle uscite recenti di Britney, la canzone sta quasi ridicolizzando le sue condizioni, come se i suoi gestori dicessero: “Guarda cosa stiamo facendo con lei. La stiamo facendo cantare della sua prigionia “. A peggiorare le cose, Britney canta la canzone con un accento britannico. Mentre, a prima vista, questo fatto potrebbe essere banale, ricorda che nel 2008, quando Britney ha attraversato un gigantesco crollo, è stata sorpresa a parlare con un accento britannico – un sintomo del disturbo di personalità multipla, che è esso stesso un sintomo della programmazione Monarch. Ecco un articolo del 2008 sulla sua crisi e sul suo accento britannico:

BRITNEY SPEARS E IL SUO ACCENTO BRITANNICO
Britney Spears ha un nuovo accessorio da abbinare alla sua parrucca rosa: un accento britannico.

Nelle ultime settimane, la Spears, è stata videoregistrata numerose volte scambiando il suo twang della Louisiana con inflessioni britanniche.

“Aveva l’accento inglese tutto il tempo” mentre faceva shopping da Kitson giovedì scorso, secondo una fonte. “Non si e` mai fermata.”

Anche quando era arrabbiata, l’accento non scompariva. Durante una sessione di shopping a Los Angeles da Macy’s il 13 gennaio, ha gridato ai paparazzi: “Get out of my G—— face!” – con accento britannico.

“Quando qualcuno ha un disturbo dissociativo dell’identità” – precedentemente noto come disturbo della personalità multipla – “ogni identità è separata dall’altra”, afferma la psicologa di Los Angeles Renee A. Cohen, che non sta curando la Spears. “Ogni identità avrebbe il proprio nome, ricordi, tratti comportamentali e caratteristiche emotive”.

Cohen dice che la domanda fondamentale è: “Quando Britney usa l’accento britannico, o sembra assumere un’altra identità, sa di essere Britney Spears?”

“Altrimenti, potrebbe semplicemente comportarsi in questo modo per attirare l’attenzione, per simpatia o per qualsiasi altra ragione”, aggiunge Cohen. “È sciocco tentare di diagnosticarla senza una valutazione formale.”

Una possibile influenza potrebbe essere la nonna materna della Spears, Lilian Bridges, originaria dell’Inghilterra.

Inoltre, il nuovo fidanzato della Spears, il fotografo Adnan Ghalib, è cresciuto a Birmingham, in Inghilterra.

Secondo i paparazzi che seguono la cantante tutto il giorno, una cosa è certa: la parrucca rosa significa che qualcosa sta cambiando.

“Quando si mette la parrucca rosa, sai solo che sta per succedere qualcosa di pazzo”, ha detto un paparazzo.

Sapendo questo fatto, far cantare Britney con un accento britannico è quasi un codice per dimostrare che sta incarnando un’altra persona. È un gestore MK.

Nel video, Britney comanda schiavi Beta Kitten (hanno persino orecchie da gattine), facendoli sottomettere e chiamandoli puttane. Conoscendo le condizioni di Britney, è tutto piuttosto contorto

Questa scena definisce l’intero video. Britney tiene le Beta Kittens al guinzaglio, controllandole. Si trova su una piramide rovesciata, forse per evidenziare il fatto che Britney NON è in realtà in cima alla piramide. In realtà è in fondo, non diversamente da queste gattine al guinzaglio.

La stessa Britney ha ammesso di non essere stata “emancipata” dal video. Poco dopo l’uscita del video, Britney ha chiamato una stazione radio e ha affermato di essere stata sottoposta a pressioni sul fatto di essere altamente sessualizzata, qualcosa che voleva smettere di fare da quando è diventata madre. Tuttavia, come affermato sopra, non ha alcun potere sulla propria vita o sul proprio lavoro.

Britney Spears è sotto pressione per mantenere un’immagine sexy
Britney Spears è sotto pressione per essere eccessivamente sessuale? Questo è ciò che ha suggerito la pop star durante un’intervista radiofonica.

La Spears ha detto a un programma radiofonico di Boston che vuole essere più modesta, ma è sotto pressione per mantenere la sua immagine sexy. Parlando del suo ultimo video musicale per “Work Bitch”, la Spears ha detto di aver fatto ritagliare agli editori molte delle scene più sexy.

“Oh mio Dio, abbiamo mostrato molta più pelle e fatto molte più cose per il video di quanto fosse effettivamente necessario”, ha detto. “Ho tagliato, tipo, metà del video perché sono una madre e perché, sai, ho dei bambini ed è difficile fare la mamma sexy mentre sei, sai, anche una pop star.”

Il conduttore radiofonico ha quindi chiesto direttamente alla Spears se c’erano persone che la spingevano a girare scene sexy. Lei ha riso e ha risposto “Sì”.

Ha detto che nel suo mondo ideale, la sua immagine sarebbe stata diversa.

(…)

Verso la fine del video, vediamo manichini bendati che vengono portati nel deserto. Poi esplodono.

I manichini bendati rappresentano lo stato mentale degli schiavi controllati. Farli esplodere rappresenta la frammentazione della psiche di uno schiavo in diversi personaggi. Questa immagine è utilizzata in diversi video tra cui “Crazy” di Beyoncé.

Work B*tch è, quindi, un altro tributo al controllo mentale di Britney. Sebbene la sua situazione sia triste e inquietante, tuttavia, non impedisce ai nuovi artisti di seguire le sue orme.

CHANGE YOUR LIFE
Iggy Azalea è una rapper australiana che si è trasferita negli Stati Uniti all’età di 16 anni. Presto ha ottenuto un contratto con la Interscope Records e quasi immediatamente ha abbracciato quel dolce, dolce simbolismo degli Illuminati.

Una farfalla che nasconde un occhio: questo è il simbolismo degli Illuminati 101.

Iggy ha ora firmato con Island Def Jam (che ospita anche Rihanna, Kanye West e molti altri) e il suo singolo Change Your Life conferma che è lì per promuovere l’Agenda.

Ispirato al film Showgirls, Change Your Life ritrae Iggy come una ballerina di Las Vegas e T.I. come proprietario di un club. Sebbene questa premessa sia semplice, quando si capisce il simbolismo del video, diventa la storia di una Beta Kitten iniziata nell’industria degli Illuminati.

Il vetro di questa cornice è mostrato rotto all’inizio del video senza una ragione apparente. Questo può rappresentare la personalità fratturata di uno schiavo MK. Sebbene non TUTTI i vetri rotti rappresentino personalità fratturate, questa immagine si adatta al contesto del resto del video.

Iggy giace a letto con un cucciolo di tigre – un riferimento a Kitten Programming.

Come dice il titolo, la canzone parla di Iggy che apparentemente è in grado di “cambiare la sua vita” – passando da zero alla ricchezza e così via. Ecco i testi del ritornello:

Imma change your life, Imma change it
Imma change your life (life)

Once you go great, you never go good
You never go back, even if you could
I’ll show you my way, I got that good-good
You never go back, even if you could

Have you ever wished your life would change?
Woke up and you lived your dreams
Baby I could help you make that change
I could show you how to do this thing

Sebbene questi testi siano “emancipanti” come Work Bitch di Britney, il video ritrae Iggy come una ballerina a cui non piace il suo capo / magnaccia. In altre parole, non ha potere. Come la canzone di Britney, sembra che gli Illuminati stiano parlando ATTRAVERSO Iggy, facendo sapere ai giovani che “cambiare le loro vite” implica essere sfruttati dall’industria degli Illuminati. Vediamo ancora una volta un’associazione contorta tra “fare le cose in grande” ed essere una gattina Beta del settore e, attraverso il simbolismo, il video mostra l’iniziazione di Iggy nell’industria degli Illuminati.

Sebbene Iggy non sembri apprezzare il proprietario del club interpretato da T.I., tuttavia diventa intima con lui sul cofano di un’auto. Perché? Perché è quello che fanno i Beta Kittens. A un livello più esoterico, indossa un abito rosso, il colore simbolico dell’iniziazione.

Copulare con il suo capo / conduttore è un requisito per poter “cambiare la sua vita”? Questo rappresenta l’iniziazione rituale nell’industria degli Illuminati?

Dopo l’incontro, vediamo una nuova Iggy

Come a denotare la sua iniziazione, indossa un top con un grande Occhio che tutto vede. Si trova di fronte a un club chiamato Cheetah, che è un altro chiaro riferimento a Kitten Programming. Dà fuoco a un’auto (è il suo capo?) Per rappresentare il “bruciare” la sua vecchia vita ed identita`.

In una scena che viene mostrata parallelamente a quella sopra, Iggy è vestita di bianco e viene arrestata dalla polizia. È stata arrestata perché ha dato fuoco a quella macchina? Se è così, perché è vestita in modo diverso e perché questa scena viene riprodotta contemporaneamente a quella sopra (e non dopo)? In realtà, questa scena può rappresentare ciò che accade dopo l’iniziazione all’industria: la “brava ragazza” vestita di bianco “viene portata via per sempre” mentre la ragazza degli Illuminati vestita di nero (con un occhio che tutto vede) rimane.

È questo che Iggy intende con “Una volta che diventi famoso, diventi cattivo”? Nelle parole di Iggy, una volta iniziato: “Non torneresti mai indietro, anche se potessi”.

CONCLUDENDO
Usciti nello stesso periodo, Work B * tch di Britney e Change Your Life di Iggy sono simili in diversi modi: entrambi raffigurano gli artisti come ballerine di Las Vegas, sono entrambi intrisi di immagini di Kitten Programming, i testi sono entrambi scritti dal punto di vista di coloro che li controllano e, cosa più importante, entrambi hanno un messaggio pseudo-potenziante che ruota attorno al glorificante essere un Beta Kitten del settore.

Purtroppo, per “farcela” nell’industria degli Illuminati, le star devono vendere i loro corpi e rinunciare alla loro anima. Questo processo è celebrato in questi video e venduto alle ragazze di tutto il mondo. Inoltre, come sottintende sottilmente il simbolismo MK dei video, questi artisti che “ce l’hanno fatta” non hanno il controllo di ciò che sta accadendo – sono in realtà schiavi dei loro proprietari. La vita di Britney Spears è probabilmente il caso più trasparente di una pop star sotto un pesante controllo mentale. In un raro momento di chiarezza, Britney ha affermato che Work B * tch è andato troppo oltre ed era troppo sessuale. Tuttavia, lo ha fatto comunque … perché gli schiavi Beta non decidono della loro vita. Cosa le hanno detto i gestori di Britney quando si è opposta a lavorare su quel video? “Faresti meglio a lavorare stronza”.

Fonte

leadwork-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

“A Study in Duality” di Brooke Candy e` in realta` “Uno Studio sul Controllo Mentale Monarch”

Brooke Candy è una cantante pop emergente che fa già parte dell’Agenda dell’élite. Il suo breve video “A Study in Duality” riesce a contenere la maggior parte delle immagini relative al controllo mentale degli Illuminati e alla mentalità occulta che li circonda.

Sebbene Brooke Candy non sia ancora considerata una pop star a tutti gli effetti, ci sono tutti gli elementi per renderla una delle preferite dell’industria musicale d’élite. Oltre ad avere tutte le giuste connessioni per “fare le cose in grande”, è decisamente disposta a permeare il suo lavoro con l’Agenda necessaria per ottenere un po ‘di quella dolce azione sotto i riflettori.

Il padre di Candy è il CFO della rivista Hustler e CEO di Hustler Casino. I suoi legami nel settore le hanno permesso di ottenere un contratto con la RCA records nel 2014 e di collaborare con persone nel settore degli Illuminati come gli stilisti Nicola Formichetti e Steven Klein (entrambi hanno plasmato l’immagine di Lady Gaga) e artisti come Nicki Minaj, Charli XCX e Azealia Banks.

Il produttore esecutivo del suo album di debutto è Sia che scriverà anche canzoni per lei. Considerando il fatto che l’album 1000 Forms of Fear di Sia ruota attorno al simbolismo MK (e che ha scritto per altre star del sistema MK come Rihanna, Beyonce e Britney Spears, saresti sorpreso se te lo dicessi che anche il simbolismo che circonda Brooke Candy è correlato al MK? Beh, non esserlo. Perché il materiale che è stato rilasciato dopo la firma di Candy con RCA riguarda l’Agenda.

Anche se non è nemmeno un video musicale completo, A Study in Duality riesce a riassumere ciò di cui parlano Brooke Candy e l’intera industria: il simbolismo occulto e MK mescolato a immagini degradanti e disumanizzanti. Il video è stato diretto da Nicola Formichetti che ha lavorato ai video di Lady Gaga Bad Romance, Telephone, Alejandro e Born This Way (sì, tutti questi video sono stati analizzati su questo sito perché pieni di simbolismo).

Formichetti sulla copertina de L’Officiel con una farfalla che nasconde un occhio.

È anche un grande fan di Baphomet.

UNO STUDIO SUL SIMBOLISMO MK
A Study in Duality si inserisce perfettamente nello specifico mondo simbolico del controllo mentale Monarch. Anche il concetto di dualità, attorno al quale è costruito il video, è della massima importanza nella programmazione MK in quanto i suoi poteri occulti e psicologici vengono utilizzati durante la programmazione degli schiavi.

Nel video, il concetto di dualità è espresso dalla giustapposizione di immagini di brava ragazza / cattiva ragazza. Tuttavia, in tutto questo, un tema generale unisce tutto: la programmazione di uno schiavo MK. Non c’è una trama elaborata dietro il video, solo un mucchio di immagini che formano un perfetto arazzo MK. La maggior parte delle immagini nel video compare e scompare rapidamente, quindi sono appena riconoscibili. Allora mi sono seduto e ho guardato l’intera cosa al rallentatore in modo da poter prendere questi screenshot. È stata un’esperienza inquietante.

L’intero video può essere riassunto con questa immagine: Brooke viene “messa a tacere” da una farfalla monarca – allo stesso modo in cui gli schiavi MK vengono “zittiti” dalla programmazione Monarch. I suoi tatuaggi che dicono “RAGAZZA TRISTE” non fanno che aumentare l’idea che lei sia una schiava. No, questo non è “innovativo” né “creativo”, questo simbolo esatto è stato utilizzato su un gruppo di artisti e modelle. È ancora un altro codice per rappresentare la programmazione Monarch nei mass media.

Più avanti nel video vediamo (forse per 0,05 secondi) un bruco che si trasforma in una farfalla. Anche se questo è un bellissimo miracolo della natura, questa immagine ha un significato più oscuro nel contesto di questo video.

Nella programmazione Monarch, la trasformazione di un bruco in una farfalla simboleggia la trasformazione completa di uno schiavo dopo la programmazione.

“Quando una persona subisce un trauma indotto dall’elettroshock, si evidenzia una sensazione di stordimento; come se uno stesse fluttuando o svolazzando come una farfalla. C’è anche una rappresentazione simbolica relativa alla trasformazione o metamorfosi di questo bellissimo insetto: da bruco a bozzolo (dormienza, inattività), a farfalla (nuova creazione) che tornerà al suo punto di origine. Questo è il modello migratorio che rende questa specie unica “.

  • Ron Patton, Project Monarch

A proposito di traumi, diverse immagini nel video alludono alla tortura subita dagli schiavi MK per indurre la dissociazione.

La bocca e l’occhio di Candy si aprono forzatamente (segno di un occhio) usando metodi chirurgici sadici. Successivamente la vediamo costretta a ingerire un liquido e soffocare. Queste immagini vengono visualizzate in flash estremamente rapidamente.

Una persona che indossa una veste nera e una maschera (handler?) mette Candy, che sembra essere paralizzata e incapace di muoversi, in una vasca da bagno. C’è una flebo accanto, il che significa che qualcosa di terribile sta per accadere in quella vasca.

Il tuono che attraversa la sua testa rappresenta la tortura dell’elettroshock. Questo simbolo esatto è stato utilizzato nel video di Taylor Swift “Style”

Il suo viso è stato ricoperto da una maschera d’argilla. Questo è simile a ciò che viene chiamato “Programmazione volto di porcellana”.

“Il ramo carismatico del Network satanico utilizza la programmazione del volto di porcellana. Questo viene fatto usando maschere di cera sulla vittima e torturandola con il fuoco. La persona pensa davvero che la sua faccia si sia sciolta. A quel punto, il programmatore finge di essere un dio e un eroe e dice alla persona che darà loro un nuovo volto, una maschera di porcellana. Questi volti nuovi, tra l’altro, sembrano quelli venduti in così tanti negozi. I ricordi degli abusi vengono quindi nascosti ipnoticamente dietro le maschere. “

  • Fritz Springmeier, La formula degli Illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale

Il video allude anche pesantemente al lato occulto e magico della programmazione Monarch.

Questa testa di Baphomet appare e scompare rapidamente per tutto il video.

Candy fa il segno del “come sopra così sotto” – come Baphomet

Baphomet di Eliphas Levi che fa il segno “come sopra così sotto”.

La parte posteriore della testa di Candy è un grande tributo all’élite occulta. Dalla maschera che nasconde un teschio satanico, al simbolo cabalistico Chai e all’orecchino con un occhio che indossa sull’orecchio destro, è tutto lì.

Queste immagini sono giustapposte a immagini “pure” e “sacre” per trasmettere il concetto di dualità.

Candy è vestita come un angelo (fuma uno spinello). Somiglia a Marylin Monroe, che è il prototipo di beta kitten.

Il video termina con un gruppo di persone che si sforzano di sembrare ribelli.

Accostando questa ragazza ribelle con una farfalla monarca, il video associa l’essere ribelle alla programmazione Monarch, che è il sistema sponsorizzato dall’élite più opprimente al mondo. In altre parole, è l’esatto opposto dell’essere liberi e indipendenti. La dissonanza cognitiva al suo peggio

Alcuni di questi giovani ribelli indossano un sacco sopra la testa con scritto Fag Mob. Il logo sembra un sigillo magico nero mescolato alla freddezza del dito medio. Nota importante: le persone che vengono torturate sono spesso costrette a indossare un sacco in testa.

Fag Mob è apparentemente il nome della base di fan di Brooke Candy. Sì, non c’è niente di più ribelle che aderire a uno stupida fan base creata da una casa discografica. Congratulazioni Fag Mob, sei una versione leggermente più tagliente dei “Beliebers” di Justin Beiber, dei “Little Monsters” di Lady Gaga, degli “Swifties” di Taylor Swift e dei “Bey Hive” di Beyonce.

CONCLUDENDO
Mentre il suo album di debutto deve ancora essere pubblicato, possiamo già vedere i segni di una pedina del settore. Il video A Study in Duality, che vuole essere un teaser promozionale dell’album, è pieno dei simboli dell’élite occulta e del suo programma disumanizzante. Collaborando con veterani del settore come Nicola Formichetti, Steven Klein e Sia, Brooke Candy è sicura di avere quell’immagine e quel suono “approvati dal settore” che le permetteranno di ottenere l’attenzione mediatica che desidera ardentemente.

È difficile non paragonare Brooke Candy a Lady Gaga (anche se i suoi fan lo negano con veemenza, subito dopo aver sputato birra sul pavimento). Lo stile è simile, le immagini sono identiche e anche il suo lavoro ruota intorno all’agenda del controllo mentale degli Illuminati. Questo non è sorprendente perché le stesse persone che erano dietro Gaga sono dietro Candy. È quindi l’ennesima prova che gli artisti possono andare e venire… ma l’agenda rimane la stessa.

Fonte

leadcandy

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

“The Handler” dei Muse: Una canzone su uno schiavo del controllo mentale che canta al suo gestore

The Handler dei Muse è uno dei video musicali più evidenti sul controllo mentale Monarch mai creati. Tuttavia, sono necessarie alcune conoscenze di base sull’argomento per comprendere il vero significato del video. Ecco uno sguardo più da vicino a The Handler.

Il cantante dei Muse Matt Bellamy non è mai stato estraneo ai temi relativi all’élite occulta e al controllo mentale. L’album del 2009 The Resistance della band conteneva titoli come Uprising e MKULTRA che alludevano ad argomenti oscuri relativi alle teorie del complotto. Dopo il successo di quell’album, i Muse hanno ottenuto un certo riconoscimento dall’industria musicale, hanno partecipato alle cerimonie di chiusura delle Olimpiadi del 2012 (che erano un grande rituale d’élite occulto) e, da allora, il messaggio della band è in qualche modo cambiato. In effetti, Matt Bellamy è passato dall’affermare nel 2006:

“L’11 settembre è chiaramente un inside job, ci sono prove enormi che suggeriscono che sia stato permesso che accadesse o, peggio ancora, che e` stato fatto accadere deliberatamente”

“Non ci credo più, anche se ci sono molte domande a cui rispondere. Leggo ancora molto sulla storia politica, l’influenza delle corporazioni e dei militari, ma mi assicuro di leggere da fonti credibili. Penso che le mie opinioni politiche siano un po ‘più sfumate ora “.

Questo tipo di affermazioni, combinate con un secondo album più sommesso, portano i fan a chiedersi se la band “si sia venduta al mondo della musica.

Tuttavia, l’ultimo album della band, Drones, riporta i Muse alle loro radici di “Resistenza” e va ancora più in basso nella tana del bianconiglio. Drones è infatti un concept album che “segue il viaggio del protagonista dall’abbandono all’indottrinamento come un “drone umano” e all’eventuale defezione”.

Matt Bellamy ha descritto Drones come un album sulla disumanizzazione della guerra moderna:

“Per me, i droni sono psicopatici, metaforicamente parlando, che permettono comportamenti psicopatici senza possibilità di ricorso. Il mondo è gestito da droni che utilizzano i droni per trasformarci tutti in droni. Questo album esplora il viaggio di un umano, dal auo abbandono e perdita di speranza, al suo indottrinamento da parte del sistema ad essere un drone umano, alla sua eventuale defezione dai suoi oppressori “.

La copertina dell’album di Drones raffigura un burattinaio invisibile che controlla un drone che controlla masse di droni.

La sesta canzone dell’album, intitolata The Handler, descrive l’indottrinamento del protagonista … e questo indottrinamento è chiaramente realizzato attraverso il controllo mentale Monarch. Il vocabolario della canzone e il simbolismo del video non potrebbero essere più chiari, rendendo The Handler uno dei riferimenti più chiari alla programmazione Monarch nella cultura popolare di oggi. Diamo un’occhiata al video.

THE HANDLER
La canzone parla di uno schiavo MK che canta al suo handler. Fin dall’inizio, i testi si riferiscono al controllo mentale basato sul trauma.

You (you, you)
Were my oppressor
And I (I, I)
I have been programmed to obey

And now (now, now)
You are my handler
And I (I, I)
I will execute your demands

The Handler è in prima istanza l'”oppressore” poiché ha sottoposto lo schiavo a dolori insopportabili, torture e traumi per indurne la dissociazione. Una volta ottenuto ciò, l’oppressore diventa il “gestore” che programma un alter-persona che può essere controllata a piacimento.

Nel video, una figura ombrosa con un cappuccio nero interpreta il ruolo dell’handler. Emerge da una strana struttura che sembra essere il cervello dello schiavo. Mentre il gestore funge da maestro di cerimonie, le immagini simboliche ruotano attorno al cervello dello schiavo. Tutte si riferiscono alla programmazione Monarch – e molte di loro sono vere immagini trigger MK.

Mentre i Muse suonano e cantano personaggi simbolici si muovono di fronte all’Handler. Qui, una mezza luna crescente all’interno di una gabbia rappresenta la prigionia dello schiavo MK.

Quindi appare Alice nel paese delle meraviglie. Questa favola è usata dai gestori di MK per programmare gli schiavi poiché sono incoraggiati a “seguire il coniglio bianco attraverso lo specchio” verso la dissociazione.

Qui vediamo Minnie Mouse (un riferimento alla programmazione di Topolino) e, a sinistra, uno scrigno pieno di farfalle monarca che volano intorno. In seguito compare anche Pinocchio. La storia del burattino di legno creato da un burattinaio che si trasforma in un “vero ragazzo” risuona profondamente nella programmazione MK.

Un altro oggetto che balla davanti al conduttore è un orsacchiotto. I peluche e gli animali domestici vengono spesso dati agli schiavi in modo che possano legarsi con loro e ottenere un po ‘di conforto … per poi far vivere agli schiavi il trauma della perdita.

Il testo della canzone menziona i passaggi chiave della programmazione Monarch. Il ritornello allude allo scopo finale della programmazione Monarch: la dissociazione.

Leave me alone
I must disassociate from you

La parola “dissociare” appare a caratteri cubitali sopra un losco handler mentre Alice nel Paese delle Tutto questo e` correlato all’MK ULTRA.

Dopo essere stati sottoposti a traumi e torture intensi, gli schiavi MK vengono spinti verso la dissociazione: è un meccanismo di difesa naturale del cervello di fronte a traumi insopportabili. Dopo la dissociazione, i gestori hanno “accesso” al cervello dello schiavo e possono creare alter-personas programmabili.

La seconda strofa della canzone si riferisce allo stato dello schiavo dopo la programmazione.

Behold my transformation

Il video mostra le parole trance formation (transformation). È un riferimento al libro Trance Formation of America di Cathy O’Brien.

Trance Formation of America è uno dei primi libri in assoluto a rivelare il sistema di controllo mentale Monarch utilizzato dall’élite occulta. Nella sua biografia, O’Brien scrive:

“Ho preparato questo libro per la tua revisione ed edificazione riguardo a uno strumento poco conosciuto che il“ nostro ”governo degli Stati Uniti sta usando segretamente, illegalmente e incostituzionalmente per attuare il Nuovo Ordine Mondiale (One World Government). Questo strumento ben documentato è una forma sofisticata e avanzata di modifica del comportamento (lavaggio del cervello) più comunemente nota come CONTROLLO MENTALE. La mia conoscenza di prima mano di questa tecnica TOP SECRET di guerra psicologica del governo degli Stati Uniti deriva dalla mia esperienza personale come schiavo del controllo mentale.

Il resto del secondo verso descrive l’impotenza di uno schiavo MK programmato che non può fare a meno di obbedire agli ordini del conduttore. Lo schiavo è un estraneo nella sua stessa mente.

And you are empowered to do as you please
My mind was lost in translation
And my heart has become a cold and impassive machine

Il terzo verso riguarda lo schiavo che si ribella e tenta di rompere la sua programmazione.

I won’t let you control my feelings anymore
And I will no longer do as I am told
And I am no longer afraid to walk alone
Let me go
Let me be
I’m escaping from your grip
You will never own me again

Durante il terzo verso, le cose cambiano nella mente dello schiavo: la luna è libera dalla sua gabbia, le farfalle monarca sono libere e il conduttore è morto.

Tuttavia, come la maggior parte delle storie sulla programmazione Monarch, la vittoria è mera illusione

Quando la telecamera si allontana, vediamo un altro gestore più grande sopra il gestore morto. Nel sistema MK, ci sono più livelli di gestori. La maggior parte dei gestori MK sono essi stessi schiavi che sono abituati a svolgere il lavoro sporco mentre i gestori di livello superiore supervisionano l’intero processo. Nota come l’orsacchiotto ora è appeso a testa in giù.

CONCLUSIONE
The Handler è uno dei video musicali più sfacciati sul controllo mentale Monarch nella cultura popolare. Tuttavia, contrariamente ad altri video pop a tema MK descritti su questo sito, la narrazione della storia dei Muse non glorifica la programmazione Monarch, va contro di essa. Ciò significa che, nonostante abbia firmato con una major, i Muse sono anti-elite e anti-establishment?

Beh, non è chiaro. C’è una dualità che permea il messaggio e il simbolismo delle opere dei Muse. Da un lato, alcuni dei loro lavori hanno un messaggio ribelle e rivoluzionario ma, d’altro canto, la band alla fine fa l’interesse dell’elite, anche se con una prospettiva leggermente diversa. Anche se il simbolismo di The Handler non potrebbe essere più chiaro per qualcuno che conosce il controllo mentale Monarch, va comunque ben al di sopra della comprensione della maggior parte della popolazione.

Alla fine, il lavoro dei Muse realizza ciò che il simbolismo sa fare meglio: rivela a coloro che sanno e nasconde a coloro che non sanno. Per questo sta a noi essere vigili e capire cosa i mass media stanno cercando di venderci. Altrimenti, ci trasformeremo in droni controllati da altri droni.

Fonte

leadhandler3

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

“Shatter Me” di Lindsey Stirling: Un video sulla programmazione Monarch

Lindsey Stirling non è la tipica pop star perché, per esempio, è una violinista. Tuttavia, guardando le immagini del suo video “Shatter Me”, ci rendiamo conto che non c’è molto che la differenzi da altre canzoni pop: il suo singolo di maggior successo è davvero tutto incentrato sul controllo mentale Monarch. Vedremo il simbolismo di “Shatter Me”.

Shatter Me è la prova che l’Agenda degli Illuminati non è solo imposta ai grandi eventi mainstream, ma anche agli artisti che fanno appello a mercati “di nicchia”. Lindsey Stirling è una violinista e una ballerina che è diventata una sensazione di YouTube con oltre quattro milioni di subscribers e 600 milioni di visualizzazioni totali. Nel 2010 è stata ai quarti di finale nello spettacolo America’s Got Talent, dove era conosciuta come la “violinista hip-hop”. Stirling è coinvolta nella Chiesa SUG ed è stata protagonista della loro campagna “Sono un mormone”. Le è stato anche chiesto di esibirsi in altri importanti eventi organizzati dalla Chiesa SUG.

Nel 2013, ha firmato con il manager di Lady Gaga, Troy Carter, e ha pubblicato il suo secondo album, Shatter Me, nel maggio 2014. L’album ha raggiunto la seconda posizione nella Billboard 200 e ha raggiunto il numero 1 in quattro categorie: Top album digitale degli Stati Uniti, top album classico, miglior album dance / elettronico e miglior album indipendente.

Sebbene la Stirling non sia un’artista tipo Lady Gaga, il simbolismo del suo video Shatter Me sfrutta gli stessi temi della Gaga: il controllo mentale Monarch. In effetti, è uno dei video più sfacciati a tema Monarch nella memoria recente in quanto attinge praticamente a tutto il simbolismo ad esso associato. Inoltre, al di là della presenza di immagini e simboli, l’intera storia del video è in realtà la storia di una vittima Monarch soggetta a traumi e che si dissocia dalla realtà. Diamo un’occhiata al video.

SHATTER ME
Anche se si dice che la canzone parla di liberarsi dalla paura (o qualcosa del genere), è sufficiente leggere il titolo della canzone per ottenere il suo vero significato. Shatter Me parla di una forza esterna che distrugge il proprio vero sé, frantumandolo in più frammenti come uno specchio rotto. Se inserito nel contesto del controllo mentale Monarch, il significato della canzone diventa ancora più sinistro.

L’obiettivo di un gestore della programmazione Monarch è quello di provocare traumi in uno schiavo (attraverso mezzi orribili) che sono così gravi da indurre il cervello dello schiavo ad attivare un meccanismo di difesa di ultima istanza: dissociarsi dalla realtà. Ciò consente quindi al gestore di frammentare la personalità centrale dello schiavo e di programmare nuove alter-personas al suo interno. Attraverso immagini e simbolismi specifici, il video di Shatter Me descrive questo orrendo processo. Non c’è assolutamente nulla di nuovo nelle immagini utilizzate in Shatter Me in quanto sono state utilizzate in innumerevoli altri lavori a tema di programmazione Monarch presenti su questo sito, come Wide Awake di Katy Perry e il film Labyrinth.

IL VIDEO
Il video inizia con un’immagine classica usata per rappresentare uno schiavo MK: una ballerina in un carillon. L’immagine di una ballerina che gira appare spesso nelle opere a tema Monarch menzionate in questo sito come nei film Black Swan e Hide and Seek.

Intrappolata in un globo, che rappresenta l’ambiente controllato di uno schiavo MK, Lindsey gira su se stessa.

Mentre Lindsey gira e suona il violino, la cantante Lzzy Hale è all’interno del “motore” del carillon, assicurandosi che funzioni correttamente.

Circondata da ingranaggi che girano, Lzzy si assicura che la ballerina giri senza intoppi.

La sala attrezzi rappresenta l’interno della testa di Lindsey, il mondo interno dello schiavo MK. Lzzy rappresenta il suo personaggio principale, il suo vero sé, quello con tutti i suoi ricordi, esperienze, pensieri ed emozioni.

Come la maggior parte degli schiavi MK, Lindsey ha momenti in cui si rende conto di ciò che le sta accadendo e tenta di uscire dalla sua programmazione.

Lindsey tenta di liberarsi dalla sua programmazione.

Cerca di liberarsi dal globo ma finisce sul pavimento e trova il suo specchio in frantumi.

Il simbolo dello specchio frantumato appare in quasi tutti i video a tema Monarch. Si vede spesso quando lo schiavo tenta di sfuggire alla sua programmazione. Lo specchio rotto rappresenta un punto di non ritorno poiché non è più possibile per lo schiavo “passare attraverso lo specchio” per tornare alla realtà.

Dopo il tentativo di fuga fallito, la programmazione riprende. Lindsey tiene in mano una bambola (che prima non c’era), il che significa che il suo gestore sta programmando in lei un nuovo personaggio alter.

Lindsey tiene in mano una bambola, il simbolo che rappresenta la creazione di un nuovo personaggio creato artificialmente.

Per essere sicuri di capire che questa non è semplicemente una bambola, ma una nuova persona, vediamo Lzzy, che è nel cervello di Lindsey, creare una figura meccanica. Pertanto, comprendiamo che una persona nuova, meccanica e non umana sostituirà la persona principale.

Mentre Lindsey viene programmata dal suo gestore, Lzzy crea una bambola meccanica nella sua testa.

Il video poi ci fa sapere che si tratta di programmazione Monarch e nient’altro.

Mentre la programmazione è in corso, una farfalla monarca blu vola sopra il globo, rendendo chiaro che tutte queste immagini rappresentano simbolicamente il trauma, l’abuso e la programmazione di uno schiavo MK.

Lindsey, che sta gradualmente perdendo il contatto con la realtà, vede una piccola farfalla monarca che le vola accanto.

La farfalla si trasforma quindi in un pipistrello spaventoso, che potrebbe rappresentare il suo sadico gestore.

La farfalla è in realtà un pipistrello spaventoso.

Gli schiavi MK sono così completamente drogati, confusi e manipolati che a volte finiscono per vedere i loro aggressori in modo positivo.
Quindi Lindsey si frantuma letteralmente in pezzi, rappresentando la frammentazione del suo personaggio principale.

Questa scena implica che la schiava MK sia stata sottoposta a un trauma così intenso che la sua psiche si è frammentata

Allo stesso tempo, Lzzy, che è nella testa di Lindsey, posiziona la bambola meccanica che ha creato tra due ingranaggi per interromperne il funzionamento. La persona alterata creata dal gestore ha finalmente preso il sopravvento sulla psiche di Lindsey.

Il video si conclude con una scena che appare positiva e “liberatoria”. Tuttavia, dato il contesto del video, in realtà è abbastanza inquietante.

Alla fine del video, Lindsey è all’aperto, il che significa che si è completamente dissociata dalla realtà a causa di un intenso trauma.

Anche se Lindsey sembra essere libera, chiaramente non lo è. Il fatto che lo specchio e la bambola siano ancora lì ci dice che Lindsey si trova effettivamente nello stesso luogo fisico, ma la sua mente si è dissociata – lo stato in cui il gestore di schiavi può completare la programmazione.

Alla fine del video, una farfalla monarca appare sullo schermo, facendoci sapere, ancora una volta, che si trattava di programmazione Monarch. In breve, attraverso simboli apparentemente poetici, il video raccontava la storia di uno schiavo MK che è isolato e confinato, quindi sottoposto a traumi fino a quando la persona centrale non è completamente distrutta. Viene quindi creato un nuovo alterego e lo schiavo perde completamente il contatto con la realtà e il suo personaggio principale. È piuttosto triste e cupo … ma cosa ti aspetti da una canzone intitolata Shatter Me?

CONCLUDENDO
Nella classica doppiezza in stile MK, si dice che Shatter Me riguardi il liberarsi dalla paura. ma il suo simbolismo comunica l’esatto opposto: il processo di assoggettare uno schiavo al controllo mentale. Il video contiene quasi tutto il simbolismo associato alla programmazione Monarch come descritto in numerosi altri articoli su questo sito. Osservando il mondo della musica nel suo insieme, è impossibile non vedere lo schema di simboli ricorrenti che appaiono in video a tema simile.

Sebbene Lindsey Stirling non sia la tipica pop star iper-sessualizzata, il suo video Shatter Me è la prova che l’Agenda cerca di raggiungere le persone in tutte le nicchie possibili al fine di creare un’unica, grande, egemonica, inevitabile cultura MK. Allo stesso modo in cui Lindsey gira in un globo, guardando le farfalle che passano, siamo circondati dai mass media, guardando immagini seducenti che ci passano accanto, senza sapere che in realtà sono pipistrelli brutti e viziosi. Sta a noi distruggere (veramente) quel globo di inganni e vedere la realtà per quello che è.

Fonte

leadlindseystirling

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 USD

“Self Control” di Laura Branigan: Un video degli anni 80 sul controllo mentale

Il successo di Laura Branigan “Self Control” è l’epitome di tutto ciò che è anni ’80, ma è anche l’epitome di tutto cio che e` MK ULTRA: una storia inquietante di uno schiavo MK manipolato da un gestore violento.

Rilasciato nel 1984, Self Control ha fatto vibrare le discoteche di tutto il mondo mentre donne con grandi capelli ricci e spalline ballavano freneticamente con uomini che indossavano folti baffi e maestose acconciuature. Tutte queste belle persone hanno cantato “I, I live among the creatures of the night” senza rendersi conto di cosa significasse veramente. Pensavano che riguardasse una ragazza che si gode la vita notturna, ma questo è solo il valore nominale.

Il video di Self Control aggiunge un livello significativo alla canzone, piuttosto preoccupante. La cantante è perseguitata da un uomo mascherato, che alla fine finisce a torso nudo nella sua camera da letto. Combinato con il simbolismo MK disseminato nel video, Self Control diventa un tributo all’élite occulta, una promozione del suo simbolismo e una celebrazione della loro pratica più sadica: il controllo mentale Monarch.

Quando il video è stato rilasciato nel 1984, l’industria musicale stava iniziando ad adottare il video musicale come strumento promozionale e Self Control era piuttosto rivoluzionario nel suo ambito. È stato anche il primo video diretto dal regista premio Oscar William Friedkin, il regista de L’esorcista.

Quando si assume un regista famoso per aver terrorizzato un’intera generazione con la storia di una ragazza posseduta da un demone, ci si aspetta un certo livello di inquietudine. E Friedkin ha sicuramente fatto un lavoro degno di nota. Tuttavia, contrariamente all’Esorcista, gli elementi più inquietanti del Self Control non sono palesi ma sono invece impliciti attraverso il simbolismo.

Se hai letto altri articoli su questo sito, probabilmente troverai il simbolismo facile da riconoscere e persino sfacciato. In breve, è una celebrazione spudorata dell’agenda del controllo mentale dell’élite occulta durante un’epoca in cui solo poche persone sapevano che esistevano queste cose. Diamo un’occhiata al video.

LA NOTTE E` IL SUO MONDO
Non è necessaria un’interpretazione avanzata per capire che Self Control non riguarda semplicemente la “vita notturna”. Si tratta principalmente di Laura Branigan che perde la sua volontà, il suo potere e se stessa per mano di un essere senza volto. Il ritornello della canzone riassume la situazione:

You take my self, you take my self control
You got me livin’ only for the night
Before the morning comes, the story’s told
You take my self, you take my self control

La frase “tu ti prendi me stessa” è molto significativa, specialmente nel contesto del controllo mentale. In psicologia, il “sé” è definito come segue:

Il “sé” è costituito dagli aspetti consci e inconsci di una persona, dalla sua personalità, cognizioni o pensieri e sentimenti. Tutti questi tratti o aspetti si combinano nell’identità principale della persona. Altri sinonimi per “sé” sono anima, ego, personalità o individuo.

L’obiettivo finale di un gestore MK è quello di prendere la “chiave” della personalità centrale dello schiavo e di creare un nuovo alterego programmabile. Ciò si ottiene attraverso il trauma e la dissociazione. In questo contesto, “la notte” diventa una metafora della dissociazione, lo stato di trance in cui gli schiavi sono costretti durante la programmazione.

Il video inizia con una bambola con i capelli castani che ricorda Laura.

Nel simbolismo MK, le bambole rappresentano le alter personas malleabili e controllabili degli schiavi MK.

Poi vediamo la stessa Laura, che sembra un po ‘ isolata.

C’è un uomo sdraiato nel suo letto. Partiamo dal presupposto che sia il suo ragazzo.

Laura quindi si prepara per uscire. È aiutata da persone strane che appaiono dal nulla.

Man mano che queste persone appaiono, iniziamo a capire che ciò che accade nel video è principalmente nella testa di Laura.

Quando Laura esce, inizia il suo “percorso nel controllo mentale” – e non manca il simbolismo che lo rappresenta.

Mentre Laura è fuori, due manichini che fluttuano a mezz’aria (un ottimo modo per rappresentare gli schiavi MK dissociati) appaiono dietro di lei.

Subito dopo essere uscita, un’auto di lusso si ferma davanti a Laura.

Un uomo mascherato è seduto sul sedile posteriore.

L’uomo mascherato è l’handler MK. Mentre gli schiavi MK sono dissociati, i loro gestori di MK hanno la capacità di entrare nella loro mente e di controllare i loro pensieri e le loro azioni. Il fatto che quest’uomo mascherato venga portato in giro sul retro di un’auto di lusso implica la sua connessione con l’élite occulta.

Mentre balla in una discoteca, Laura rivede l’uomo mascherato. Lo segue.

Mentre l’uomo mascherato insegue Laura nel club, vediamo un gruppo di maschere dietro di lui che indicano che anche i gestori di MK sono loro stessi schiavi MK con più alterego.

Secondo un recente sondaggio* , il 100% delle donne NON seguirebbe un uomo che indossa una maschera (* non e` un vero sondaggio). Allora perché Laura lo segue? Perché non ha autocontrollo. Il testo della prima strofa descrive perfettamente lo stato mentale di uno schiavo MK che è in balia del gestore durante la dissociazione (aka “la notte”).

In the night, no control
Through the wall something’s breaking
Wearing white as you’re walkin’
Down the street of my soul

Il resto del testo è una descrizione piuttosto toccante dello stato mentale di uno schiavo dissociato che vive in un mondo di sogno fabbricato dal suo conduttore.

A safe night, I’m living in the forest of my dream
I know the night is not as it would seem
I must believe in something, so I’ll make myself believe it
That this night will never go

Laura non riesce a combattere la volontà dell’uomo mascherato e si ritrova a seguirlo. La porta in una sezione nascosta della discoteca, dove scopriamo che si sta svolgendo un’orgia mascherata in stile Eyes Wide Shut.

Laura viene simbolicamente portata nel mondo sotterraneo dell’élite occulta dove si svolgono le “feste degli Illuminati”.

L’uomo mascherato poi spoglia Laura, che sembra essere in trance.

Questa scena rappresenta, piuttosto letteralmente, Laura usata come schiava sessuale nelle feste d’élite.

Laura, tuttavia, si rende conto che qualcosa non va e cerca di scappare. Presto scopre che non si può scappare dalla propria mente.

Quando Laura tenta di scappare, le mani sporgono dalle pareti illustrando il trauma e la tortura che gli schiavi MK devono affrontare quando vanno contro la loro programmazione.

Quando Laura raggiunge finalmente la fine del corridoio, vediamo l’uomo mascherato che l’ha aspettata per tutto il tempo.

Tornata a casa, Laura si rende conto di non essere al sicuro da nessuna parte, nemmeno nella sua camera da letto. L’uomo mascherato appare magicamente nella sua stanza … ed è a torso nudo. A torso nudo!

Quindi afferra Laura e fa di lei quello che gli pare. I gestori di MK abusano sessualmente dei loro schiavi per ulteriori traumi e programmazione.

L’uomo mascherato poi scompare magicamente (è dentro e fuori dalla sua testa). Laura poi si siede lì, completamente isolata.

Il volto del trauma.

Laura poi si sdraia a letto accanto al suo “ragazzo”, che a quanto pare ha dormito tutto il tempo. Mentre gira la testa verso di lei, una brutta sorpresa attende la ragazza.

È di nuovo l’uomo mascherato.

Il gestore è ovunque nella mente dello schiavo MK. Controlla i suoi pensieri, le sue azioni e la sua intera realtà. Non può sfuggirgli perché ha la chiave della sua personalità fondamentale.

Il video si conclude con un’immagine simbolica, piuttosto inquietante considerando il vero significato del video.

È la stessa bambola dall’inizio del video ma i suoi capelli sono arruffati e il suo vestito è strappato (esponendo un seno). Uno dei suoi occhi è chiuso: il segno dell’occhio che tutto vede degli Illuminati.

La bambola è stata chiaramente violata, il segno di un occhio indica chi c’è dietro (l’élite occulta). Il raccapricciante sorriso gelido sulla bambola è piuttosto rivoltante. Quindi, sì, questa non è semplicemente una canzone sulla “vita notturna”.

CONCLUDENDO
Dopo un’attenta ispezione della canzone e del video, Self Control racconta la storia di una donna che perde tutto il suo “sé” per mano di un handler. Viene portata a feste d’élite e, quando cerca di scappare, viene maltrattata dal suo conduttore, dal quale non potrà mai scappare.

Sebbene pubblicato all’alba dell’era del video musicale, Self Control conteneva già tutti i tratti distintivi di un video sul controllo mentale degli Illuminati. Piu` di quaranta anni dopo, le stesse trame sono ancora tutte lì, dal simbolismo ai contorti significati nascosti.

In breve, Self Control è considerata “una delle canzoni che definiscono gli anni ’80” … ma può anche essere considerata una delle canzoni che definiscono la cultura MK.

Fonte

leadselfcontrol

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €


“Better have my money” di Rihanna promuove l’ossessione dell’elite per la tortura

“Better Have My Money” di Rihanna è una continuazione dell’agenda dei mass media di glorificazione della morte, della tortura e della disumanizzazione. Esamineremo i messaggi contorti dietro “Better Have My Money”.

Dal lancio di Neovitruvian, Rihanna e` stata molto presente nel sito. In effetti, uno dei primi articoli che abbia mai scritto riguardava Umbrella di Rihanna, e da allora nulla è veramente cambiato. A molti anni di distanza, Rihanna è ancora utilizzata per promuovere l’agenda dell’élite occulta … perché è quello che fanno le pedine dell’industria. Con Better Have my Money, Rihanna conferma davvero che la cultura popolare si è trasformata in una terra desolata e tossica che espone di proposito le giovani menti alla morte, all’omicidio e alla tortura. Ma non si tratta semplicemente di esporre i giovani a queste cose, si tratta di glorificarle, renderle cool, alla moda, desiderabili e trendy.

Considerando che l’élite occulta non si vergogna di torturare persone per tutti i tipi di scopi (vedi le orribili rivelazioni del rapporto sulla tortura della CIA e l’intero sistema MK Ultra), non sorprende che stiano cercando di vendere il loro amore per la miseria umana alla gioventù. Si potrebbe dire “Questo non ha niente a che fare con Rihanna, è solo un video divertente”. Tuttavia non e cosi`. In Better Have My Money, Rihanna rievoca le vere tecniche di tortura usate da entità psicopatiche e le fa sembrare fantastiche. Voglio dire, quando torturi le persone su uno yacht mentre c’è musica da festa in sottofondo, è bello, giusto? Giusto? La tortura è cool? Oh, e anche sexy.

NON SI TRATTA PROPRIO DEI SUOI SOLDI
Se ascolti Better Have My Money senza essere esposto al video, è facile presumere che la canzone parli di qualcuno che deve dei soldi a Rihanna che lei rivuole. Se qualcuno ti ha mai dovuto dei soldi e ha cercato di fuggire senza pagarti, probabilmente ti ritroverai nel ritornello orecchiabile della canzone: “Cagna è meglio che tu abbia i miei soldi”.

Tuttavia, le immagini del video portano le cose a un nuovo livello inquietante, psicopatico e sadico. Ora non si tratta semplicemente di Rihanna che cerca di ottenere i suoi soldi, si tratta di Rihanna che si diverte a torturare e uccidere le persone. Ma, poiché è Rihanna a farlo, razionalizzeremo gli orrori sullo schermo e diremo che è solo una “donna forte, emancipata e indipendente”, giusto? Bene, rifletti su questo. Anche se lo fa una donna, uccidere e torturare le persone è comunque sbagliato.

Guardare il video ti dà una sensazione spiacevole e di disagio nell’intestino? Questo è il tuo istinto che ti dice sottilmente che ciò che stai guardando non è giusto. Non si adatta allo stato di equilibrio e armonia naturale in cui la tua mente cerca di rimanere. Guardare il dolore, la sofferenza, la disumanizzazione e la morte non è “arte”, semplicemente uccide l’anima.

Come spesso accade con i mass media, il video di Rihanna si sincronizza con un video pubblicato da un’altra pop star che ci ha mostrato in un video un personaggio sanguinario, vendicativo e violento: Taylor Swift .

Usciti a poche settimane di distanza, Bad Blood e Better Have My Money ci mostrano pop star che celebrano la morte e la violenza indossando parrucche rosse, il colore del sangue e del sacrificio.

IL VIDEO
Il video Better Have My Money inizia con una moglie di Hollywood stereotipata che incrocia Rihanna e il suo misterioso baule.

Rihanna sta per trasformarsi in un torturatore psicopatico. Ma adoro il suo stile bohémien-chic, quindi va bene.

Rihanna lascia l’ascensore con la donna nel bagagliaio e inizia il calvario. Rihanna e le sue amiche non rapiscono semplicemente la donna per riavere i loro soldi, ma provano piacere nel torturarla in vari modi. In breve, stanno partecipando ai piaceri colpevoli dell’élite occulta: disumanizzare, torturare, traumatizzare e, in ultima analisi, uccidere le persone. Sì, è quello che fa l’élite occulta. Nella vita reale. Leggi le notizie.

In primo luogo, spogliano la loro vittima nuda – un modo classico per togliere la dignità e il senso di sicurezza della vittima e per entrare nel regno degli abusi sessuali.

La appendono a testa in giù.

“Semplicemente appendendo una persona a testa in giù per una o due ore inizierà a giocare brutti scherzi alla mente. La mente inizierà a dissociarsi e inizierà a invertire le funzioni cerebrali primordiali come il dolore è piacere. La mente della persona si riorganizza. Questo viene spesso fatto con alter Beta o modelli Beta per far loro pensare che il dolore dello stupro sadico sia un piacere. Dopo questa riorganizzazione nella mente “dolore=amore”, la beta kitten si altera supplicando il suo gestore di schiaffeggiarla, legarla, ferirla, ecc.

  • Fritz Springmeier, La formula degli Illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale

Sembra che Rihanna e le sue amiche abbiano ricevuto il manuale di tortura della CIA.

Indurre il vomito attraverso il movimento e / o droghe.

Rihanna sembra anche conoscere i giochi mentali malati giocati sugli schiavi Beta Kitten come “renderli belli per poi trattarli come puttane”.

Rihanna e i suoi amici fanno indossare gioielli e trucco alla vittima. Aggiungono persino le ciglia sulla sua benda. Viene quindi drogata. Questo è il genere di cose che i gestori MK fanno agli schiavi prima dell’abuso.

Tenere una vittima sott’acqua e simulare la morte per annegamento è una tecnica di tortura particolarmente traumatica (vedi Baia di Guantanamo / waterboarding) che spesso porta alla dissociazione.

Nella scena sopra, la vittima è tenuta sott’acqua per nasconderla al poliziotto idiota che è troppo distratto dalle belle donne per notare qualsiasi altra cosa. Quando le pop star come Rihanna e Taylor usano il sesso e la violenza per ottenere ciò che vogliono, viene spesso descritta come una dichiarazione femminista. Ma nei mass media, il femminismo non riguarda l’uguaglianza, si tratta di normalizzare il degrado e la violenza e chiamarlo empowerment.

Dopo una serie di scene di Rihanna che sembra arrabbiata e fredda, finalmente scopriamo perché questa povera donna sta soffrendo. Perché suo marito deve dei soldi a Rihanna. La donna è quindi presumibilmente del tutto innocente, ma è ancora sottoposta al peggior tipo di abuso. (Da altre donne. Che bello il femminismo!)

Nonostante la tortura di sua moglie, il marito non sta inviando i soldi a Rihanna, quindi decide di massacrarlo come un animale. È razionale.

Il soggiorno dell’uomo è coperto di teli di plastica perché Rihanna sta per squartarlo in un’orgia di violenza inutile. Sono sicuro che ai fan di Rihanna di 12 anni piacerà.

In una rapida ripresa, vediamo la sua mano tagliata.

Apparentemente valeva la pena fare tutte queste cose orribili perché Rihanna voleva riavere i suoi soldi. Bene. Eravamo tutti molto preoccupati per i soldi di Rihanna. Mentre i giovani spettatori concluderanno che “Rihanna è un mito”, la scena finale del video rivela il suo vero stato.

Rihanna giace nel bagagliaio dove era stata precedentemente collocata la vittima della tortura.

Non diversamente dalla vittima della tortura, Rihanna è dentro il baule, nuda e drogata. È un modo simbolico per affermare che Rihanna non è in realtà una bella e rinnegata cattiva, ma è una vittima lei stessa. È un prodotto dell’industria Beta Kitten, ha letteralmente sangue sulle sue mani, ma le vengono dati dei soldi per tenerla in riga. In altre parole, non è diversa dalla donna che è stata rapita, torturata e sfruttata per ottenere denaro. Interpretando un killer sadico, viene usata e manipolata dall’industria per far avanzare la sua agenda. Non è “autorizzata”, né ha il controllo di nulla. Non lo è mai stata.

L’ultima immagine del video, dopo che la canzone è finita, mostra il viso di Rihanna che gocciola di sangue con suoni inquietanti.

Il sangue sul viso di Rihanna ricorda l’estrema violenza dell’omicidio che ha commesso e ci ricorda il vero punto del video. Non si trattava mai di essere pagati. Si tratta di usare Rihanna per vendere la cultura della morte e della disumanizzazione dell’élite negando la dignità umana, il rispetto di sé e tutto ciò che è positivo dell’umanità.

CONCLUDENDO
Non ci sono messaggi nascosti in Better Have My Money. Tutto ti viene spiattellato in faccia, come il sangue che gocciola sul viso di Rihanna. Il video riesce comunque a ingannare gli spettatori razionalizzando l’horror perché “il tipo era un coglione e se lo meritava”. No, non e` vero.

Tuttavia, la malattia va più in profondità di questo. Questo video parla dell’ossessione dell’élite per il dolore e la tortura. Sia che tu stia guardando al trattamento dei prigionieri di guerra e degli schiavi MK, o i circoli clandestini. Non solo è usato come uno strumento per ottenere ciò che vogliono, ma il loro stato mentale permea tale opera. Better Have My Money celebra questo stato mentale con il pretesto di essere “edgy”.

Cosa dice questo di noi e della nostra cultura? Perché “spingere i limiti” nella cultura popolare va sempre in una direzione degradante e disumanizzante, ma raramente nella direzione opposta, verso la bellezza, la creatività e l’innovazione? Perché coloro che controllano l’economia mondiale e i mass media non vogliono che le menti umane si espandano e siano ispirate. Vogliono l’opposto. Vogliono menti chiuse e torbide ossessionate da idee e immagini malsane e distruttive. Menti che possono controllare.

Rihanna è uno strumento per ottenere questo risultato. Non ha davvero voce in capitolo. Non ha nemmeno scritto la canzone. Sta semplicemente facendo quello che i suoi capi le dicono di fare. E, quando tutto è stato detto e fatto, le diranno: “Puttana è meglio che abbia i nostri soldi”.

Fonte

leadbetter

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €