Archivi Blog

Aaron Carter: La morte sospetta di uno schiavo dell’industria

Aaron Carter ha accusato i membri della sua famiglia di aver abusato di lui e ha affermato che l’industria voleva ucciderlo. Poi, è stato trovato morto in una vasca da bagno. Ecco uno sguardo alla vita travagliata e alla morte sospetta di Aaron Carter.

La morte di Aaron Carter alla giovane età di 34 anni ha colto tutti di sorpresa. Gli ultimi anni della sua vita sono stati caratterizzati da uso di droghe, periodi di riabilitazione, crolli, comportamenti irregolari e problemi significativi con tutta la sua famiglia. Quindi, quando TMZ ha riferito che Carter è stato trovato non cosciente nella sua vasca da bagno, la parola “overdose” è stata usata immediatamente, come sempre accade in queste bizzarre morti di celebrità.

Sebbene sia stata eseguita un’autopsia su Carter, la causa della morte è stata rinviata in attesa di un rapporto tossicologico (che potrebbe richiedere mesi). Nel frattempo, il corpo di Carter è stato cremato, quindi non ci sarà alcuna possibilità per una “seconda opinione”.

Una cosa è certa: le persone a lui vicine hanno escluso il suicidio come causa di morte. Il suo manager Taylor Helgeson ha dichiarato a Page Six:

“Non sembrava a posto fisicamente … [ma] mentalmente, era felice. Era molto intelligente ed era molto consapevole di ciò che la gente voleva vedere da lui”

A proposito del possibile suicidio di Carter, Helgeson ha detto:

“Avevamo così tante cose da fare e, sai, Aaron era un ragazzo davvero orgoglioso. Non è il suo stile.

Quindi forse è morto per overdose accidentale. Dopotutto, Carter ha ammesso di essere dipendente dalla droga e le autorità hanno dichiarato che sulla scena della morte sono stati trovati flaconi di pillole e bombolette di aria compressa. Con questi fatti in mente, la maggior parte direbbe “caso chiuso”. Ma le cose non sono così semplici.

Mentre Carter potrebbe essere morto a causa di un’overdose accidentale, potrebbe anche essere stato ucciso. Lo dico perché Aaron Carter ha letteralmente affermato che l’industria voleva ucciderlo.

Nel seguente video, pubblicato circa quattro anni fa, Carter chiede ai suoi fan di finanziarlo urgentemente in modo che possa fuggire in un “luogo segreto”. Ecco il video.

Nel video, Carter accusa suo fratello di averlo stuprato”. Si riferisce a suo fratello Nick Carter (parte della boyband Backstreet Boys). In passato, Aaron Carter ha anche accusato sua sorella Leslie di aver abusato di lui (è morta per overdose nel 2012).

Nel video qui sopra, Aaron dice che la sua famiglia “sta cercando di incastrarlo”. Aggiunge che la Sony Records gli deve milioni di dollari e che stanno cercando di ucciderlo (Michael Jackson ha detto esattamente le stesse cose prima della sua morte). Quindi, chiede agli spettatori di donare $ 100.000 in modo che possa trasferirsi in un luogo segreto dove sia al sicuro.

Aggiunge che il suo agente immobiliare non venderà la sua casa perché “sono tutti coinvolti in questo” e che la polizia viene costantemente inviata a casa sua. Ad un certo punto, i poliziotti gli hanno parlato di una corda nel suo garage che potrebbe essere usata per impiccarsi. Erano preoccupati per lui? O era una minaccia?

Qualunque sia il caso, tutto ciò che riguarda la morte di Aaron Carter puzza di élite occulta.

MORTE SIMBOLICA
Carter è morto il 5 novembre 2002. Ricordi cosa è successo esattamente un anno prima, il 5 novembre 2021? Astroworld – il concerto altamente demoniaco in cui morirono 10 persone mentre Travis Scott continuava a esibirsi. Come spiegato nel mio articolo su Astroworld, la settimana che segue Samhein (Halloween) è, nei circoli occulti, il momento più potente per i sacrifici di sangue. Ogni anno, durante quel periodo si verificano morti di alto profilo inspiegabili.

Oltre alla data simbolica, c’è la scena simbolica della morte. Aaron Carter è stato trovato nella sua vasca da bagno. Nel 2012, Whitney Houston è stata trovata morta nella sua vasca da bagno in circostanze altrettanto misteriose. Come Carter, la “droga” è stata immediatamente menzionata per spiegare la morte di Houston, che stava diventando sempre più esplicita contro l’industria. Quasi esattamente tre anni dopo, anche la figlia di Whitney, Bobbi Kristina Houston, è stata trovata morta in una vasca da bagno. Era un messaggio.

Come Whitney Houston, Aaron Carter era un tesoro del settore… fino a quando non lo fu più. E, come Houston, l’industria si è rivoltata contro di lui e la sua vita si è trasformata in un caotico vortice di droghe e crolli combinati con tentativi di parlare e staccarsi dall’industria. Tuttavia, esattamente come Houston, Carter era circondato da loschi personaggi del settore che lo tenevano sotto controllo.

Solo due giorni dopo la morte di Carter, la sua etichetta pubblicò il suo ultimo album ironicamente intitolato Blacklisted.

L’uscita di questo album non è stata approvata dalla direzione di Carter ed è stata descritta come “oscenamente irrispettosa” e una “mossa commerciale senza cuore”.

La copertina dell’album conferma che alla sua etichetta non importava: Carter non era altro che uno schiavo per loro.

SCHIAVO DELL’INDUSTRIA

La vita e la carriera di Aaron Carter non potrebbero essere più tipiche di uno schiavo dell’industria. Circondato da persone che erano già nel settore, inclusa sua madre con la quale ha avuto infiniti problemi, Aaron ha iniziato a esibirsi all’età di 7 anni. Presto ha ottenuto ruoli con Nickelodeon e Disney, due fabbriche di star bambine che si trasformano in schiavi del settore.

Mentre la sua vita da rubacuori adolescenziale sembrava essere un sogno diventato realtà, in seguito si è rivelata essere un orribile incubo. Come visto sopra, Carter ha accusato diverse persone di averlo violentato mentre era ancora un bambino, inclusi suo fratello, sua sorella, ballerini di supporto e una “donna anziana” senza nome nella sua famiglia. Purtroppo, ho la sensazione che ce ne fossero di più.

Questo orribile trauma è esattamente la “base” necessaria per creare uno schiavo MK dissociato. Più tardi nella sua vita, ne mostrò tutti i “sintomi”. Nel 2022, le cose sono diventate incredibilmente sfacciate.

Carter ha detto di essersi fatto il tatuaggio per “onorare” sua sorella morta nel 2012 – la stessa sorella che ha accusato di aver abusato di lui quando era bambino. Pertanto, questo tatuaggio in realtà fa riferimento al trauma che lo ha portato a diventare uno schiavo monarca dell’industria.

Circa un mese dopo, è entrato nella classica modalità “esaurimento nervoso” di uno schiavo MK.

Il fatto che si sia rasato la testa ricorda molto il crollo MK di Britney Spears nel 2007, quando si è rasata i capelli davanti alle telecamere. In modo abbastanza appropriato, Carter ha continuato a confrontarsi con la Spears.

Due giorni prima della sua morte, Carter ha pubblicato questo ultimo tweet

Il suo tweet sembra essere in risposta a Kanye che ha esposto il suo “personal trainer” come un gestore MK che ha minacciato di istituzionalizzarlo.

Aaron Carter stava cercando di entrare in contatto con Ye perché si trovava in una situazione simile e stava anche cercando di liberarsi? Qualunque sia il caso, è stato trovato morto due giorni dopo. Nella sua vasca da bagno. Due giorni dopo, è stato pubblicato un album chiamato Blacklisted con il segno di un occhio solo. Cos’altro hai bisogno di sapere?

CONCLUDENDO
Tutto in Aaron Carter urlava schiavo dell’industria. Da bambino, ha assaporato la fama da superstar mentre soffriva per gli orribili abusi che ne derivano. Con il passare degli anni, questo sfruttamento ha inevitabilmente avuto il suo peso. Il trauma e l’abuso finiscono per creare un adulto distrutto che agisce in modo irregolare, ha esaurimenti nervosi periodici ed è incline al consumo pesante di droghe.

Come molti altri schiavi, Aaron ha iniziato ad avere momenti di lucidità dopo i 30 anni. Ha tentato di smettere di usare droghe e ha cercato di staccarsi dal controllo dell’industria. Nel 2022, è diventato virale per il suo tatuaggio di una farfalla e per aversi rasato la testa. Sebbene sia stato deriso senza pietà sui social media, questi eventi erano in realtà richieste di aiuto da parte di uno schiavo dell’industria.

Come tanti altri schiavi, è stato trovato morto in giovane età e la droga è stata immediatamente citata come causa, senza alcuna prova. Anche se forse è andato in overdose mentre faceva il bagno, probabilmente non dovremmo dimenticare le parole che Aaron stesso ha detto non molto tempo fa:

“Stanno cercando di uccidermi.”

Fonte

leadcarter2

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Le inquietanti (e profondamente irritanti) agende globaliste nel film di James Bond “No Time to Die”

La storia raccontata in “No Time to Die” ruota attorno a un virus che prende di mira il DNA e che è stranamente simile al vaiolo delle scimmie. Considerando il fatto che il film è stato completato intorno al 2019, la coincidenza è piuttosto inquietante. Il film è un altro caso di programmazione predittiva?

No Time to Die è stato uno dei primi film ad essere distribuito nelle sale dopo i lockdown COVID. E, se gli spettatori si aspettavano una divertente fuga dalla realtà da questo film di successo, beh, non è affatto così. Si sono infatti trovati davanti un James Bond triste, turbato e depresso per circa 3 ore. In effetti, un titolo più appropriato per il film avrebbe dovuto essere A LOT of Time to Die. Perché ci vogliono circa tre ore prima che James Bond si arrenda e muoia. Perché, sì, Bond muore davvero nel film. In un modo strano e codardo.

Quindi, quando il film è (finalmente) finito, la mia faccia era raggrinzita e in totale confusione. Non posso dire di essere un appassionato di James Bond, ma quel film non sembrava affatto James Bond. Non si tratta sostanzialmente di pistole, ragazze e gadget futuristici? Con la faccia ancora accartocciata, ho cercato alcune recensioni di film per assicurarmi di non essere pazzo. Questa è stata la recensione migliore su Amazon.

Una delle tante lunghe recensioni che esprimevano totale odio verso quel film.

Allora cosa è successo a James Bond? Una parola: AGENDA. L’eroe freddo, soave, sicuro di sé, patriottico e donnaiolo del passato non si adatta al clima sociale di oggi. La versione di James Bond di Sean Connery era una versione della propaganda del 20° secolo. Si trattava di promuovere l’MI6 e la Gran Bretagna nel suo insieme attraverso la cultura popolare utilizzando un protagonista carismatico. E ha funzionato.

Tuttavia, siamo nel 21° secolo. Il globalismo ha trasformato l’orgoglio nazionale in vergogna nazionale e la mascolinità in mascolinità tossica. Il James Bond del passato è ora “problematico” e il James Bond moderno deve rispettare l’ortodossia culturale di oggi.

Il risultato è No Time to Die, un prodotto bastardo di questo clima culturale senza gioia. Quasi tutto in questo film è intriso di un’agenda, dall’intera “atmosfera” di Bond alla storia vera e propria basata su virus, che mirano al DNA e la costante paura di essere contaminati da qualcosa. In breve, roba deprimente e poco divertente.

Inoltre, guardare questo film nel 2022 è particolarmente sbalorditivo. Sebbene lo sviluppo di questo film sia iniziato nel 2017, il suo soggetto sembra essere direttamente ispirato dal COVID e dalle epidemie di vaiolo delle scimmie. È quasi come se sapessero che queste cose sarebbero successe.

No Time to Die è un altro esempio di programmazione predittiva? Ecco uno sguardo al film.

INTRODUZIONE SIMBOLICA
Fin dai titoli di testa, gli spettatori vengono sottoposti ad immaginari oscuri e demoralizzanti. Mentre Billie Eilish canta il tema più deprimente di James Bond mai realizzato, le immagini alludono all’orrore a cui stiamo per assistere.

Una figura simile a un soldato con in mano un tridente e uno scudo adornato con l’Union Jack fa la guardia.

In un primo momento, non è del tutto chiaro a chi o a cosa si riferisca questa figura. Tuttavia, mentre guardiamo il film, ci rendiamo conto che rappresenta lo stesso James Bond.

Durante il film, il simbolo che identifica James Bond mentre viene monitorato è Psi, una lettera greca a forma di tridente.

Quindi il soldato con in mano un tridente e uno scudo della Union Jack rappresenta James Bond. Ecco cosa gli succede durante i titoli di coda.

Cade letteralmente. Anche la sua iconica pistola è semi coperta dalla sabbia.

Quindi, vediamo rappresentazioni simboliche della trama principale del film: un virus che prende di mira il DNA che infetta e uccide le persone.

Le pistole a forma di filamenti di DNA rappresentano l’armamento della tecnologia del DNA.

Alcune figure mascherate inquietanti rappresentano le masse. La strana vegetazione che cresce nei loro corpi rappresenta il virus che si sta diffondendo nel loro flusso sanguigno. La testa di una di queste figure esplode, il che significa che il loro DNA è stato preso di mira.

Proprio a questo punto, abbiamo abbastanza informazioni per sapere che questo film sarà triste. Tuttavia, al primo sguardo, nessuno di questi simboli ha senso. La maggior parte degli spettatori è ancora entusiasta di guardare un nuovo film di James Bond pieno di avventura e fantastici gadget.

Quindi, in quale luogo esotico ci trasporterà il film? Un laboratorio a Londra che produce il vaiolo modificato. Stupendo.

LABORATORIO DOVE VENGONO PRODOTTI VIRUS SEGRETI
No Time to Die è stato realizzato alcuni anni prima dell’epidemia di vaiolo delle scimmie del 2022 che ha portato l’OMS a dichiarare un’emergenza sanitaria. Stranamente, il film parla di virus modificati che sfuggono a un laboratorio segreto dell’MI6.

Gli scienziati discutono del “vaiolo armato” che hanno creato.

Uno scienziato dice:

“Sai il vaiolo SLS che stavo usando stamattina? Lo hai visto?”

Poi un altro scienziato scopre che avevano messo un adesivo con la scritta “vaiolo” sul suo pranzo. CHE SIMPATIA!

Arrabbiato per lo scherzo, lo scienziato dice:

“Un giorno metterò l’ebola nel vostro tè. E poi guarderò mentre i vostri volti sanguineranno copiosamente… e riderò”.

L’intera finestra di dialogo sembra essere stata scritta da un tizio che lavora all’OMS o qualcosa del genere.

Quindi i “cattivi” irrompono nel laboratorio e rubano il virus armato. Il suo nome: Eracle.

Eracle è il nome di un eroe divino della mitologia greca. Sebbene sia noto per essere il “protettore dell’umanità”, morì in modo simbolico: attraverso del sangue avvelenato. Nel film, il virus Heracles uccide le persone avvelenando il loro sangue.

Usando un laptop, gli scienziati possono programmare il virus per colpire specifici DNA.

Ad un certo punto, il capo dell’MI6 spiega come funziona:

“Sono nanobot: bio-robot microscopici che possono entrare nel tuo sistema al minimo contatto con la tua pelle. Programmati con DNA per colpire individui specifici. Heracles è stato progettato per essere l’arma più efficiente del nostro arsenale. Passando attraverso le persone in modo innocuo prima di raggiungere l’obiettivo previsto”.

Tuttavia, dal momento che è fuoriuscito dal laboratorio e modificato da scienziati malvagi, il virus ora può colpire famiglie, tratti genetici e intere etnie. La loro conclusione:

“Infetti abbastanza persone… e le persone diventano l’arma.”

Più avanti nel film, alcune persone vengono infettate dal virus. I loro sintomi sono sorprendentemente simili al vaiolo delle scimmie.

I cattivi vogliono usare Eracle per uccidere milioni di persone.

Virus armati, DNA e massiccio spopolamento: queste sono le fantasie finali dell’élite occulta. Abbastanza appropriatamente, No Time to Die è disseminato di riferimenti simbolici all’élite occulta.

ELITE OCCULTA
Il nome del cattivone nel film è Lyutsifer Safin. Il suo nome è una traslitterazione russa del nome Lucifero. La scelta di questo nome serve per assicurarsi che tu capisca che questa è una fantasia d’élite occulta.

Lyutsifer va in giro con una maschera rotta che crea un sottile segno di un occhio che tutto vede.

Come forse saprai, il segno dell’occhio che tutto vede è il simbolo preferito dell’élite occulta. In No Time to Die, il simbolo è ovunque.

In una delle prime scene del film, una giovane Madeleine Swann è “sorvegliata” da un inquietante segno di un occhio.

Ernst Stavro Blofeld, il cattivo principale del franchise di James Bond, mostra l’occhio che tutto vede.

Blofeld “partecipa” alle riunioni d’élite attraverso una telecamera all’interno di un bulbo oculare.

Un altro cattivo ha un occhio bionico. Esplode quando Bond lo uccide.

C’è anche un dialogo sulla perdita di un occhio.

Tutti questi riferimenti a un occhio non sono casuali. Nel corso della storia, coloro che sono al potere hanno intonacato il mondo con i loro simboli. In questo momento, l’élite occulta governa l’intrattenimento, quindi il segno dell’occhio è ovunque.

In effetti, l’intera narrativa di No Time to Die è contaminata dalle ossessioni dell’élite occulta. Una di questi: la distruzione dell’uomo eroe.

LA CADUTA DI JAMES BOND
James Bond era una spia libera, distaccata e avventurosa che viaggiava in luoghi esotici e usciva con bond girls seducenti ma pericolose. E, qualunque cosa gli succedeva, prevaleva.

Il Bond di Daniel Craig è l’esatto opposto di quello che hai appena letto. Se il James Bond della vecchia scuola era imperturbabile, il nuovo James Bond è sempre combattuto. In un paio di occasioni, viene addirittura umiliato.

Mentre è in Giamaica, un nuovo agente di nome Nomi dice a Bond che ora è lei 007. Immagino che James Bond sia solo un doppio zero ora.

Quindi il leggendario 007 non è nemmeno 007 nel suo stesso film. Poi lo vediamo seduto sul sedile del passeggero mentre Nomi lo porta a spasso. È tutto molto simbolico. Si tratta di una sottile evirazione.

Mentre è a Cuba, Bond incontra un agente della CIA di nome Paloma che ha tutte le caratteristiche di una “Bond girl”. Tuttavia, quando Bond si avvicina a lei, lei lo rifiuta con uno sguardo leggermente disgustato sul viso, come per dire “Ew, non toccarmi vecchio pervertito”. Perché questa scena cringe non è stata tagliata in questo film di tre ore? Perché i realizzatori del film pensavano che il suo messaggio fosse molto importante.

Quindi, Bond scopre di avere una figlia con Madeleine Swann. Quest’ultima è la figlia di Mr. White, un cattivo che fa parte della Spectre. Come visto nel mio articolo del 2016 sul film Spectre, questa organizzazione rappresenta l’élite occulta.

In altre parole, Bond si ritrova in una relazione con i cattivi e l’élite occulta in generale. Non è libero né indipendente, è di proprietà e legato a Spectre. Dal momento che Bond rappresenta storicamente la Gran Bretagna, il suo rapporto con Swann rappresenta la Gran Bretagna “sposata” con l’élite globalista.

Quindi, Bond porta tutta la sua famiglia attraverso una serie di situazioni pericolose e appare infelice per tutto il tempo.

Bond è anche infelice a livello fisico.

Q inietta Bond con “Smart Blood”.

I gadget di James Bond erano divertenti e fantastici. Ora sono iniezioni che consentono all’MI6 di tracciare la sua posizione mentre monitora i suoi segni vitali. Questo è l’opposto di divertente e cool. E Bond lo odia.

Durante la sua ultima missione, Bond scopre di essere stato infettato da Eracle. Lyutsifer gli dice che, se si avvicina a Madeleine o a sua figlia, moriranno. Quindi Bond diventa davvero depresso. Ancora.

Questa è la faccia di James Bond quando uccide Lyutsifer, l’ultimo cattivo.

Basta guardare la sua faccia. Pura miseria. Dopo quasi tre ore di film, avevo la stessa identica faccia. E non è nemmeno finita. Le cose riescono ancora a peggiorare.

Con l’approvazione di Bond, l’MI6 ha lanciato missili per distruggere l’isola di Lyutsifer che è stata utilizzata per creare il virus. Tuttavia, invece di fuggire dall’isola prima che i missili esplodano, Bond si arrende e rimane sull’isola. Poi muore, ucciso dai missili sparati dal suo stesso paese.

Qualcuno potrebbe dire: “È così emozionante! Non poteva sopportare di vivere senza la sua famiglia, quindi ha preferito morire. Sono in lacrime.”

Aspetta solo un secondo. Primo, non sapeva nemmeno di avere una figlia due ore prima. E le ha detto circa 7 parole per tutto il film. Forse morire non è l’opzione più razionale, per la bimba, in questo momento.

In secondo luogo, se l’amava veramente, non sarebbe stato comunque preferibile rimanere in vita? Voglio dire, avrebbe potuto comunicare con la sua famiglia usando FaceTime o qualcosa del genere. Non sarebbe una situazione migliore per sua figlia piuttosto che crescere sapendo che suo padre si è praticamente suicidato?

Infine, è JAMES BOND. Ha accesso alle più innovative tecnologie disponibili sulla Terra. Se fosse rimasto in vita per un po’, forse si sarebbe potuta scoprire una cura per Eracle. Allora avrebbe potuto vivere felice e contento con la sua famiglia.

Ma no. Doveva morire. Perché l’eroe forte, impavido e intelligente del passato non appartiene al 21° secolo. Gli eroi moderni sono depressi, iniettati di “sangue intelligente”, infettati da virus creati in laboratorio e uccisi dal loro stesso paese. Ed è esattamente quello che vogliono per te.

CONCLUDENDO
Avrai notato che No Time to Die mi ha un po’ irritato. E credo che questo sia stato fatto apposta. I media controllati dai globalisti si divertono a corrompere i franchise popolari iniettando il loro programma tossico. Sanno che le persone lo odiano, ma lo fanno comunque. Se creassero nuovi franchise contenenti la loro agenda, nessuno li guarderebbe. Quindi cavalcano la popolarità dei franchise esistenti mentre li “infettano” con il loro veleno, allo stesso modo in cui Heracles ha infettato James Bond.

Dall’inizio alla fine, No Time to Die è stato cupo e senza gioia. Perché vogliono che le nostre vite siano desolate e senza gioia. La narrazione ruota attorno a virus, che hanno come obiettivo il DNA, fuoriuscite da laboratori e altri argomenti che inducono ansia. Nel frattempo, James Bond è triste, depresso e gravato dal peso e dalle responsabilità di una famiglia spuntata dal nulla. Poi viene ucciso dal suo stesso paese.

Questo non è intrattenimento, questo è condizionamento sociale. Nemmeno il fottuto James Bond può sfuggire agli strani virus armati dell’élite. Che messaggio invia a noi persone normali?

Insomma, se qualcuno ti chiede:

“Ehi, voglio guardare No Time to Die”.

Diglielo:

“Scusa, non c’è tempo per guardarlo”.

Perché la vita è troppo breve per queste cazzate.

Fonte

lead-notimetodie-1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

The Epstein Files: L’US Bureau of Prisons ha manipolato i fatti per supportare la narrativa del suicidio

I file declassificati sul famigerato pedofilo fanno luce su dettagli molto sospetti

I documenti ottenuti in base alle leggi sulla libertà di informazione dall’unità investigativa di RT includono documenti sorprendenti che rivelano come il Bureau of Prisons (BOP) degli Stati Uniti si sia mosso per chiudere qualsiasi dibattito pubblico sulla causa della morte di Jeffrey Epstein. Lungo la strada, le prove sono state distorte, i fatti materiali ignorati e le anomalie chiave inesplorate e non pubblicizzate.

Dopo essere stato trovato morto nella sua cella al Metropolitan Correctional Center il 10 agosto 2019, i registri mostrano che l’Ufficio ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti e alla famiglia di Epstein affermando categoricamente che si era suicidato. Il risultato è stato che le testate giornalistiche internazionali hanno riferito universalmente e indiscutibilmente che Epstein si era tolto la vita, nonostante il capo medico legale Barbara Sampson non avesse raggiunto alcuna conclusione in quel momento, e il giorno successivo avesse chiarito in una dichiarazione che l’indagine era aperta e in corso.

Fu solo il 16 agosto che Sampson dichiarò pubblicamente che la morte di Epstein era stata un suicidio. La sentenza è stata contestata dal principale patologo forense, il dottor Michael Baden, che era stato assunto dal fratello del miliardario per monitorare il processo di autopsia. Parlando al Miami Herald due mesi dopo, ha accusato che “l’autopsia non supportava il suicidio” e che il patologo che l’ha condotta lo aveva registrato.

«Poi la dottoressa Sampson ha cambiato idea una settimana dopo, definendolo un suicidio. Il fratello ha cercato di scoprire perché le cose erano cambiate» “Quali erano le prove?”

Nessuna chiarezza su queste domande si e` fatta da allora, anche se una delle ragioni per l’apparente voltafaccia potrebbe essere stata un rapporto shock del Washington Post il giorno prima dell’annuncio di Sampson. Fonti familiari con l’autopsia hanno detto al giornale che il processo aveva rivelato che diverse ossa del collo di Epstein, incluso lo ioide, erano rotte e tali rotture “sono più comuni nelle vittime di omicidio che in quelle di strangolamento” rispetto all’impiccagione.

Un’altra spiegazione potrebbe essere l’allora in corso “ricostruzione psicologica” della morte di Epstein compilata da Robert Nagle, coordinatore nazionale per la prevenzione del suicidio del BOP. I file rilasciati a The Detail dal Bureau registrano come Nagle – il cui nome è redatto nei file – è arrivato al Metropolitan Correctional Center la mattina del 13 agosto per iniziare le sue indagini.

Nel suo rapporto, Nagle ha notato che un video di natura non specificata relativo all'”incidente significativo” è stato confiscato dall’FBI prima dell’avvio della revisione. Ha anche affermato di non essere stato in grado di condurre interviste formali con il personale carcerario “per evitare interferenze con le indagini in sospeso” da parte del Dipartimento di Giustizia e che gran parte delle informazioni “tipicamente raccolte” nelle ricostruzioni psicologiche non erano disponibili.

Questi vincoli “limitavano gravemente la capacità di stabilire scadenze accurate, confermare rapporti soggettivi, stabilire linee di fatti convergenti e divergenti o scoprire nuove aree di indagine”, ha scritto Nagle.

Ad esempio, è stato sorprendentemente incapace di mettere insieme una “descrizione dettagliata” di ciò che gli ufficiali hanno trovato quando hanno scoperto Epstein, poiché “non scrivevano memorandum e non potevano essere intervistati”. Inoltre, poiché nessun rapporto di pre-sentenza su Epstein era stato completato prima della sua morte, numerose sezioni della ricostruzione – come una revisione della “storia sociale” del detenuto – erano dichiaratamente incomplete nella loro valutazione.

Tuttavia, nonostante questa palese mancanza di prove concrete, il documento ha stabilito in modo definitivo che Epstein si era effettivamente suicidato. La sua decisione è stata attribuita all’impossibilità di dormire a causa della “incapacità di tollerare il rumore della prigione”, oltre alla recente apertura di migliaia di documenti relativi alla sua condanna del 2008 per reati sessuali su minori e alla prospettiva di trascorrere il resto della sua vita in prigione.

Un ragionamento abbastanza valido, si potrebbe pensare, anche se nel costruire il suo caso, Nagle ha attirato ripetuta attenzione su Epstein il quale si dichiaro` in diverse occasioni un “codardo” nelle settimane precedenti al suo presunto suicidio come indicativo di intenti suicidi. È certamente vero che il prigioniero è stato registrato mentre faceva tali dichiarazioni, ma esplicitamente nel contesto della negazione di qualsiasi intenzione, o addirittura capacità, di uccidersi.

“Ha detto che non è il tipo a cui piace il dolore o che tenterebbe mai di farsi del male”, ha osservato una valutazione psicologica. “Non gli piace nemmeno donare il sangue”.

Questo può essere considerato solo un’inversione incredibilmente disonesta dei commenti di Epstein, sebbene le manipolazioni di Nagle siano passate inosservate in una revisione interna della ricostruzione da parte del direttore del Metropolitan Correctional Center Marti Licon-Vitale. Tuttavia, in una sezione contrassegnata dall'”accuratezza della documentazione”, ha mirato all’incapacità dei funzionari di registrare un rapporto di incidente in modo tempestivo e a presentare rapporti apparentemente contrastanti sullo stesso incidente.

“La responsabilità professionale richiede di prendere in considerazione più descrizioni di un incidente, come indicato nella vostra risposta. Tuttavia, quando esistono discrepanze, queste dovrebbero essere compilate e annotate nella documentazione per ridurre la probabilità di conclusioni contrastanti”, ha scritto. “I preconcetti mettono alla prova la capacità di rimanere aperti su spiegazioni alternative… Si prega di sviluppare e fornire una formazione per tutto il personale per rivedere i tempi di stesura dei rapporti sugli incidenti e offra una guida quando non ci sono prove chiare di un’infrazione”.

Mentre l’episodio specifico criticato da Licon-Vitale è interamente redatto, si può dedurre che questa sezione si riferisce ai fatti bizzarri documentati da The Detail nella prima puntata di questa serie investigativa. In breve, il rapporto iniziale sull’incidente sul presunto suicidio di Epstein del 23 luglio 2019 si riferiva a “impiccagione/asfissia”, ma un altro archiviato una settimana dopo è stato inspiegabilmente modificato per includere “automutilazione” per lacerazione, portandolo a essere punito per un violazione del codice penale.

A parte queste lamentele, la ricostruzione di Nagle è stata accolta con molto piacere dai livelli superiori del BOP. In un’e-mail interna datata 23 agosto, il direttore dell’agenzia Hugh Hurwitz ha elogiato in modo espansivo il suo lavoro “eccezionale”, sottolineando che era “incredibile tutto ciò che riferiva senza il beneficio di interviste o video”. Questa e-mail è estremamente ironica, perché è davvero “incredibile” che si possa arrivare a una decisione definitiva sul suicidio senza l’accesso a prove fondamentali e vitali.

Quattro giorni prima, Hurwitz è stato licenziato dal suo incarico dal procuratore generale William Barr senza preavviso. Potrebbe questo essere attribuibile al tentativo di plasmare la narrativa sulla morte di Epstein, prima che il Federal Bureau of Investigation o l’ispettore generale del Dipartimento di giustizia avessero completato le rispettive indagini sul caso?

Qualunque sia la verità della questione, c’è un altro aspetto estremamente curioso della “ricostruzione psicologica” mai pubblicizzata finora da alcun funzionario o media. Una revisione delle transazioni finanziarie associate alla permanenza in prigione di Epstein ha rivelato che uno dei suoi avvocati “stava depositando fondi” sul conto di Efrain “Stone” Reyes, l’ultimo compagno di cella di Epstein, “per ragioni sconosciute”.

Questo potrebbe spiegare il motivo per cui Reyes è diventato una persona di interesse nelle indagini dell’FBI ed è stato debitamente interrogato. Secondo quanto riferito, temeva che la cooperazione con l’Ufficio potesse “influenzarlo negativamente”, ma in cambio del suo aiuto, è stato trasferito in un centro correzionale di minima sicurezza nel Queens, New York, che ospitava testimoni di alto valore come il rapper Tekashi69.

Mentre era lì, secondo quanto riferito, è stato intervistato personalmente dal procuratore generale William Barr come parte dell’indagine dell’ispettore generale del dipartimento di giustizia, che lo ha ringraziato per il suo contributo. Stranamente, tuttavia, il dipartimento si è rifiutato di confermare o smentire l’affermazione, mentre Kerri Kupec, il suo ex portavoce, accusa che si tratta di una “bugia al 100%”.

Reyes è morto nel settembre 2020, cinque mesi dopo essere stato rilasciato dalla prigione, a causa di un focolaio Covid-19 in tutta la struttura, presumibilmente per complicazioni derivanti dal virus. Successivamente, sua nipote ha detto ai principali organi di stampa che suo zio aveva spesso espresso un intenso scetticismo sul fatto che l’Epstein potesse essersi impiccato ai telai dei letti nella cella, poiché semplicemente non erano abbastanza alti (Epstein era piu alto di 1.80 cm).

Nel gennaio 2021, i pubblici ministeri federali hanno stabilito che tutti i documenti relativi a Reyes sarebbero rimasti sigillati, nonostante le richieste di divulgazione da parte dei giornalisti a causa del potenziale impatto su questioni presumibilmente non correlate a Epstein. Respingendo la richiesta, le autorità hanno elencato le informazioni riguardanti il ​​miliardario incluse in tutti i file relativi a Reyes, che erano descritte su due pagine, tutte redatte.

Quasi un anno dopo, è stato riferito che il rapporto dell’ispettore generale sulla morte di Epstein era in fase di completamento, con un investigatore del Dipartimento di giustizia che ha suggerito che tutto ciò che la squadra aveva da fare era “unire i punti” affermando che sarebbe stato “sorpreso se non venisse rilasciato nei prossimi 30 giorni circa”.

Nessuno può indovinare se farà luce sulle innumerevoli questioni serie sollevate dai documenti declassificati del Bureau of Prisons, sebbene alla luce della rivelazione che Reyes stava ricevendo fondi dagli avvocati di Epstein, The Detail ha presentato una richiesta alle autorità competenti per ottenere i documenti non redatti.

Fonte

61fd268d20302744ad73f4e8-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La storia follemente oscura dietro “Poltergeist” e alla sua giovane star Heather O’Rourke

La morte inaspettata della star bambina Heather O’Rourke all’età di 12 anni ha cementato una leggenda metropolitana che circolava da anni: il film “Poltergeist” era maledetto. Tuttavia, la vera causa della sua morte potrebbe essere infinitamente più inquietante: la depravazione di Hollywood.

Il film del 1982 Poltergeist è ampiamente considerato un classico dell’orrore la cui influenza risuona ancora oggi. In effetti, se nessuno vuole vivere vicino a un antico cimitero, è a causa di quel film.

Mentre negli ultimi decenni sono stati pubblicati tonnellate di film horror, Poltergeist si distingue dalla massa. È certamente uno di quei film che le persone sembrano ricordare più vividamente di altri. Perché?

In primo luogo, Poltergeist non è il tipico film horror con un’atmosfera oscura e un tema per adulti. Il film è stato scritto e co-diretto da Steven Spielberg che stava lavorando contemporaneamente a E.T. l’extraterrestre in quel momento. In effetti, l’estate del 1982 fu soprannominata “The Spielberg Summer” perché E.T. e Poltergeist sono stati rilasciati a una settimana di distanza.

A prima vista, Poltergeist ha un aspetto simile a E.T. Tuttavia, Poltergeist si trasforma rapidamente in un incubo per ogni bambino. In effetti, il film sembra essere stato creato appositamente per terrorizzare i giovani spettatori.

E milioni di bambini hanno finito per guardare quel film perché, sorprendentemente, era classificato come PG. Nonostante il fatto che ci sia una scena in cui un ragazzo si stacca letteralmente la faccia. Come è successo? È stata una grave svista? Affatto.

Un articolo del 2001 sul New Yorker ha rivelato che Poltergeist ha inizialmente ricevuto un rating R dalla Motion Picture Association of America (MPAA) attraverso un voto unanime. Tuttavia, dopo un’intensa pressione da parte dei cineasti (incluso lo stesso Spielberg), il film ha ottenuto un punteggio PG … con voto unanime. In altre parole, il sistema era corrotto.

E questo ha indotto innumerevoli genitori a credere che il film potesse essere visto dai loro figli

Il titolo di un articolo del 2020 su Polygon.

L’autore di questo articolo si spinge fino a definire Poltergeist un “tradimento del pubblico di Spielberg” e sostiene:

“Questo film è pieno zeppo di cose per terrorizzare specificamente e intenzionalmente i bambini. Non si limita al clown, all’albero (si dice che Spielberg abbia preso ispirazione da uno che lo spaventava da bambino) e all’armadio della camera da letto. Il male è in TV! Ce n’è una in ogni stanza! Non sei al sicuro dentro casa tua, specialmente di notte (che è sempre illuminata dai fulmini).”
– Polygon, il punteggio PG di Poltergeist era un crimine contro i bambini degli anni ’80

In breve, Poltergeist contiene scene che colpiscono sadicamente le paure, le ansie e le insicurezze più viscerali dei bambini. Infatti, secondo IMDB, l’attrice protagonista Shirley Maclane ha effettivamente rifiutato il ruolo della madre in Poltergeist perché “si è opposta al fatto di terrorizzare i bambini”.

Ha capito chiaramente che c’era qualcosa di sbagliato in quel film. Non solo Poltergeist depredava insidiosamente i bambini, ma la storia follemente oscura che lo circonda ha portato molti a credere che Poltergeist fosse maledetto.

O quello o l’industria cinematografica è malata.

IMPAURIRE I BAMBINI

Lo slogan di questo poster di Poltergeist è “Sa cosa ti spaventa”. Sì, sanno cosa spaventa i bambini e l’hanno sfruttato alla grande.

Poltergeist parla di una bambina di 5 anni di nome Carol Anne Freeling (interpretata da Heather O’Rourke) che viene rapita da spiriti demoniaci. Poiché questi spiriti comunicano con Carol Anne attraverso le interferenze televisive, lei li chiama “persone del televisore”.

L’industria ti sta dicendo che sta perseguitando i bambini.

Le persone della TV sono un’entità malvagia chiamata La Bestia

Fatto simbolico: l’effetto sonoro utilizzato per La Bestia in Poltergeist è la fonte dell’attuale ruggito del leone della MGM.

Il terrore in Poltergeist non si manifesta in una foresta oscura o in un magazzino abbandonato. Si svolge in una casa normale, nella stanza dei bambini, prima di coricarsi.

Robbie (il fratello di 8 anni di Carol Anne) ha paura dell’albero fuori dalla sua finestra.

La paura del buio dei bambini è un istinto universale e viscerale. È programmato nei nostri geni per la sopravvivenza. Mentre i genitori fanno tutto il possibile per sedare queste paure, Poltergeist fa l’esatto contrario.

L’albero invade la camera da letto e porta via Robbie.

Quindi, tutto nella camera dei bambini viene risucchiato nell’armadio mentre Carole Ann si aggrappa al suo letto.

Durante le riprese della scena sopra, Heather O’Rourke ha dovuto aggrapparsi alla testiera del letto mentre una macchina del vento spingeva i giocattoli nell’armadio dietro di lei. Secondo quanto riferito, la scena l’ha terrorizzata al punto che ha avuto un “esaurimento nervoso”.

Quindi Poltergeist non solo terrorizzava i bambini che lo guardavano. Ha anche terrorizzato i bambini nel film.

Più tardi nel film, il pagliaccio raccapricciante nella camera da letto afferra Robbie e inizia a strangolarlo.

Ecco uno strano aneddoto su quella scena:

Quando Robbie venne strangolato, le braccia del clown si sono strette a tal punto che Robins ha iniziato a soffocare. Quando ha urlato: “Non riesco a respirare!” il regista Steven Spielberg e Tobe Hooper hanno pensato che il ragazzo stesse improvvisando e gli hanno semplicemente chiesto di guardare la telecamera. Quando Spielberg ha visto il viso di Robbins diventare viola, corse a rimuovere le braccia del clown dal collo di Robbins.
– IMDB

Oltre a Carol Anne e Robbie, c’era la sorella maggiore, Dana Freeling.

Dana, la sorella maggiore di 16 anni.

Nella scena sopra, Dana, che sta andando a scuola, viene insultata dagli uomini nel cortile sul retro.

PERSONE DELLA TV
Dopo essere stata risucchiata nell’armadio, Carole Ann scompare. I suoi genitori scoprono che possono comunicare con lei attraverso la televisione e si rendono presto conto che le persone della TV non sono per niente simpatiche. In una scena straziante, sentiamo Carole Ann urlare attraverso la TV:

“Mamma, sta arrivando qualcuno! Mamma aiutami per favore! Stammi lontano! Lasciami in pace!”

Completamente impotente contro le persone della TV, sua madre urla:

Questa citazione riassume l’industria cinematografica nel suo insieme.

Quindi, arriva una medium chiamata Tangina per salvare Carol Anne dagli spiriti.

Il ruolo di Tangina è stato interpretato dall’attrice Zelda Rubinstein che ha affermato di avere reali capacità psichiche e ha avuto visioni delle cose prima che accadano. Ha anche detto che non le piaceva il co-regista Tobe Hooper perché poteva vedere che aveva un problema di droga.

Tangina spiega che una “presenza terribile” è con Carol Anne. Lei dice:

“Si tiene molto vicino a Carol Ann (..,). Dice cose che solo un bambino può capire. Per lei è semplicemente un altro bambino. Per noi è la Bestia. È sotto il suo controllo. Ci sono così tante braccia intorno a lei. Lei pensa che sia sicuro”.

Abbastanza tristemente, queste stesse parole esatte potrebbero essere usate per descrivere i predatori di bambini di Hollywood che attirano i bambini nel loro regno televisivo.

Alla fine del film si scatena l’inferno.

Scheletri appaiono nella piscina e all’interno della casa.

Fatto inquietante: i produttori di film hanno usato VERI cadaveri in queste scene. E, sì, quel film è stato classificato come PG.

Alcuni credono che l’uso di veri cadaveri nelle riprese di Poltergeist abbia causato la maledizione.

MALEDIZIONE O FOLLIA HOLLYWOODIANA?
Solo pochi mesi dopo l’uscita di Poltergeist, Dominique Dunne (che interpretava il ruolo della sorella maggiore Dana Freeling) fu assassinata dal suo ex fidanzato.

Dunne ha incontrato John Thomas Sweeney, sous-chef del ristorante Ma Maison, a una festa nel 1981. I due hanno iniziato una relazione, che è diventata burrascosa. Sweeney era incontrollabile e offensivo (così violento che Dominique non aveva bisogno di trucco per interpretare il ruolo di una vittima di abusi in Hill Street Blues). Dominique ha concluso la relazione il 30 ottobre 1982. Quella stessa notte, Sweeney sconvolto è corso a casa sua, dove lei e l’attore David Packer stavano provando una scena di V: The Final Battle, l’ha trascinata fuori e l’ha strangolata.
– Ibidem.

Dunne su Hill Street Blues. Non è trucco. È stata picchiata dal suo ragazzo il giorno prima.

Il 4 novembre 1982, Dunne fu rimossa dal supporto vitale e morì. A peggiorare le cose, il processo a John Thomas Sweeney finì per essere una parodia. È stato assolto dall’accusa di omicidio di secondo grado ed è stato riconosciuto colpevole solo di omicidio volontario per il quale ha scontato solo tre anni di carcere. Dopo il suo rilascio, ha cambiato nome e ha iniziato una nuova vita nel Pacifico nord-occidentale.

Negli anni successivi sono stati rilasciati due sequel di Poltergeist, ognuno dei quali è stato seguito dalla morte di un attore che ha intensificato le voci sulla “maledizione di Poltergeist”. Mentre la morte di alcuni di questi attori è stata dovuta a una malattia naturale o alla vecchiaia, la morte prematura di Heather O’Rourke ha scioccato la nazione.

COSA E` SUCCESSO A HEATHER O’ROURKE?

O’Rourke con Spielberg.

La bizzarria che circonda O’Rourke è iniziata proprio dal momento in cui è stata scelta per Poltergeist.

Heather O’Rourke è stata scelta per il film mentre stava pranzando con sua madre e sua sorella alla “MGM”. Il produttore Steven Spielberg si avvicinò a loro e voleva O’Rourke per la parte di Carol Anne. Inizialmente ha fallito il provino perché ha continuato a ridere durante l’audizione, anche quando avrebbe dovuto avere paura. Spielberg pensava che fosse troppo giovane per prendere sul serio la parte, ma ha comunque riconosciuto qualcosa di speciale in lei, quindi le ha chiesto di tornare per un’altra audizione e, questa volta, di portare con sé un libro di fiabe spaventoso. Le ha anche chiesto di urlare, quindi lei ha urlato fino a quando non ha iniziato a piangere. Questa audizione le ha fatto ottenere il ruolo di Carol Anne.
– Ibidem.

Pochi anni dopo, il 1 febbraio 1988, O’Rourke morì in seguito a due arresti cardiaci all’età di 12 anni. Stava girando Poltergeist III. Mentre la causa ufficiale della morte era “stenosi congenita dell’intestino complicata da shock settico”, i medici non sono stati in grado di spiegare perché questa giovane ragazza sia morta così improvvisamente. Daniel Hollander, il capo della gastroenterologia presso l’Irvine Medical Center, ha dichiarato che la morte di O’Rourke è stata “distintamente insolita”.

In un articolo dell’Associated Press del 1988 intitolato  Doctors: Unusual Circumstances Surrounded Actress’ Death possiamo leggere:

La morte dell’attrice dodicenne di “Poltergeist” Heather O’Rourke è stata “distintamente insolita” perché le mancavano i precedenti sintomi del difetto intestinale che secondo quanto riferito l’ha uccisa, dicono i medici gastrointestinali.

“Mi sarei aspettato molte difficoltà (digestive) durante la sua vita e non solo di aver sviluppato un problema all’improvviso”, ha affermato il dottor Daniel Hollander, capo della gastroenterologia presso l’Università della California, Irvine, Medical Center.

Altri specialisti, anche loro estranei al caso, hanno detto che era possibile che fosse morta a causa di un difetto alla nascita, ma hanno aggiunto che le circostanze della sua morte erano estremamente insolite. (…)

Terry Merryman, portavoce del Children’s Hospital di San Diego, ha detto che Heather è morta lunedì di shock settico a causa di una stenosi congenita dell’intestino inferiore. Ciò significa che è morta per uno shock causato da un’infezione nel sangue, che a sua volta è stata causata da un difetto alla nascita che ha reso una sezione del suo intestino anormalmente stretta.

Tale restringimento riduce tipicamente il diametro dell’intestino a un ottavo di pollice invece del normale mezzo pollice, impedendo il movimento di cibo e liquidi attraverso l’intestino. Il difetto di solito è evidente alla nascita perché provoca forti dolori addominali, vomito e nausea, ha detto Hollander, aggiungendo che è molto raro che il disturbo uccida un bambino più grande che non avesse sintomi precedenti.

Mike Meyer, manager e avvocato dell’attrice, ha detto che Heather non ha sofferto di problemi digestivi cronici e il restringimento dell’intestino non è stato scoperto fino a quando non è stata sottoposta a un intervento chirurgico ed è morta sul tavolo operatorio dopo aver subito un arresto cardiaco durante il viaggio verso l’ospedale.

Hollander ha ipotizzato che il restringimento dell’intestino di Heather potrebbe non essere stato congenito ma potrebbe essersi sviluppato improvvisamente a causa dell’infiammazione. (…)

Il restringimento intestinale moderato alla nascita potrebbe non causare sintomi, ma una mancanza di sintomi prima dei 12 anni “sarebbe decisamente insolita”, ha affermato il dott. Paul Hyman, capo della gastroenterologia pediatrica presso l’Harbour-University of California, Los Angeles, Medical Center. (…)

“Non riesco a capire cosa abbia causato la morte perché di solito è chiaro che quando nascono hanno una malattia importante”, ha detto il dottor Carlo Di Lorenzo, pediatra della University of Southern California.

“Semplicemente non sembra avere senso”, ha detto il dottor Hartley Cohen, un gastroenterologo della USC.

“È strano”, ha detto Meyer. “Sabato era completamente sana, domenica pensavano avesse l’influenza e lunedì era morta.”

In breve, la morte di O’Rourke aveva qualcosa a che fare con il suo intestino. Se fosse nata con questo problema, sarebbe stato rilevato rapidamente. Allora, cos’è successo?

Nel 2017, “Enty”, l’avvocato anonimo dell’intrattenimento dietro il famoso sito di gossip di Hollywood Crazy Days and Nights, ha fornito una spiegazione molto inquietante. Nell’articolo cieco intitolato “Molesters Killed Her” (che in seguito si è rivelato riguardare O’Rourke), Enty scrive:

A metà degli anni ’80 era il periodo di picco delle molestie di bambini a Hollywood. Non c’era internet. C’erano pochissimi telefoni cellulari. I bambini andavano sul set dove venivano lasciati soli dai loro genitori. Per le successive 8 ore erano soggetti a ogni tipo di cosa orribile che si possa immaginare. Le droghe erano all’ordine del giorno. Erano abituati a cercare di far sì che i bambini non fossero così isterici quando venivano aggrediti.

Era appena passata la metà degli anni ’80 quando un produttore ha avuto l’idea di uno spettacolo di interpolazione che non solo avrebbe caratterizzato un cast rotante di comparse, ma avrebbe fatto guadagnare allo studio un sacco di soldi perché avrebbero filmato rapidamente e non avrebbero assunto nessun adulto. Inoltre, più velocemente filmavano, più tempo avrebbero avuto per molestare tutti i bambini che sarebbero rimasti in giro.

Comunque, in questo particolare show, c’era una guest star speciale. Una guest star davvero speciale. I dirigenti si sono riversati in studio quel giorno per vederla. È stata molestata per la prima volta quando aveva 5 o 6 anni e ha continuato a essere molestata durante i suoi film di successo e anche in uno spettacolo precedente.

Una delle star dello spettacolo che ha passato la vita a saltare dentro e fuori dal rehab a causa di ciò che ha visto, ha descritto l’atmosfera di quel giorno.

“Un branco di fottuti maiali. Avevo appena compiuto 12 o 13 anni. Avevo la stessa età dell’attrice in arrivo. Forse un po’ più grande. Stavamo girando da mesi e io ero gia` nel dimenticatoio. Sapevano che avrei fatto quello che volevano, ma volevano sempre qualcuno di nuovo. Questo qualcuno di nuovo era qualcuno che tutti conoscevano. Avevano allestito una sorta di peep show. Aveva finito di girare quella mattina e l’hanno portata su un palco.

Le prime quattro file di questo teatro erano piene di tipi che gia` si stavano toccando. La ragazza indossava un bikini. Lo spettacolo si è svolto intorno a una spiaggia solo per far indossare a queste ragazze quasi nulla. L’hanno fatta passeggiare sotto le luci. Le luci erano focalizzate su di lei e lei non poteva davvero vedere il pubblico. Stava strizzando gli occhi. Deve essere stato accecante per lei. L’hanno fatta camminare avanti e indietro. Poi l’hanno fatta ballare. Questo è andato avanti per circa 20 minuti. Poi tre dei ragazzi l’hanno portata in un’altra zona dello studio”.

L’attrice non ha visto cosa è successo, ma circa 45 minuti dopo, uno di quei tre ragazzi è uscito di corsa e aveva bisogno di un medico sul set. A quanto pare avevano inserito qualcosa all’interno della ragazza e le cose erano degenerate rapidamente. È arrivato il medico e l’ambulanza. Ai genitori della ragazza è stata raccontata una storiella. Quella storiella ha finito per uccidere la ragazza perché i genitori ci hanno creduto.

Menti curiose hanno messo insieme gli indizi di questo post e hanno stabilito che la serie TV in questione era Rocky Road. O’Rourke è apparsa nell’episodio intitolato Moscow on Boardwalk andato in onda nel maggio 1987. L’attrice della stessa età sarebbe Marcianne Warman.

Naturalmente, si dovrebbero prendere queste informazioni da un sito di gossip con le pinze. Onestamente, preferirei di gran lunga che fosse una fake news. Tuttavia, dalla creazione del suo sito nel 2006, Enty ha ottenuto un ampio riconoscimento nei media grazie alle sue previsioni corrette. In effetti, Enty ha pubblicato storie su Harvey Weinstein, Kevin Spacey e Matt Lauer anni prima che i loro abusi venissero scoperti dai media mainstream.

E, purtroppo, la spiegazione di Enty ha senso. Spiegherebbe perché O’Rourke ha improvvisamente sviluppato problemi in quella parte del corpo.
Nel 2020, Enty ha pubblicato un altro articolo cieco su O’Rourke. Ed era ugualmente inquietante. Ha rivelato che la ragazza non riusciva nemmeno a trovare pace dopo la morte.

Per quasi un decennio, le cose che sono accadute sulla tomba di questa defunta bambina hanno portato il suo corpo a essere permanentemente trasferito in una tomba anonima nel 2001.

È stata originariamente collocata in un mausoleo, che è ancora contrassegnato con il suo nome e al quale le persone lasciano ancora fiori e orsacchiotti.  Le cose strane hanno iniziato ad accadere il giorno dopo la sua sepoltura.  Un uomo è stato visto dopo il tramonto prendere un mazzo di fiori dalla sua tomba, ma è fuggito prima che potesse essere identificato.

Nell’estate del 1988 qualcuno ha usato la vernice spray rossa per scrivere “ALL WORN OUT – RR” sul mausoleo. La famiglia è stata avvisata e poi nel corso di cinque ore la cripta è stata ripulita. La polizia è stata chiamata, ma non pensavano fosse importante.

Nell’autunno del 1988 un altro uomo (probabilmente lo stesso di prima, ma non c’è modo di saperlo) è stato avvistato inginocchiato davanti alla sua tomba dopo il tramonto. Anche lui è fuggito quando è stato scoperto.

Nell’anniversario della sua morte, nel 1989, la sua famiglia (mamma, papà, patrigno, sorella, nonni) si è riunita presso la tomba per ricordarla. Era molto cupo, si tenevano per mano, la sorella mise un piccolo Dumbo di pezza davanti alla tomba. Mentre stavano per andarsene un uomo si avvicinò loro e disse qualcosa che spaventò la madre. Sia il padre che il patrigno la presero per un braccio e la portarono via, di nuovo alla loro macchina. Poi se ne sono andati. L’uomo non identificato rimase indietro e raccolse il piccolo Dumbo che la sorella aveva lasciato e se lo infilò in tasca prima di partire.

Ora è qui che le cose si fanno davvero strane.

Non c’era molta attività intorno alla sua tomba per diversi anni. Poi, intorno al 1991, il suo corpo fu riesumato. È stato fatto al buio, quindi nessuno se ne sarebbe accorto. Il suo corpo è stato restituito alla tomba tre giorni dopo.

Nel 1992, il suo corpo fu riesumato una seconda volta. A uno dei poliziotti presenti è stato chiesto perché la stessero riesumando di nuovo. Disse: “Cosa intendi con ‘di nuovo’?

Si scopre che la prima riesumazione non era legale, sono riusciti a farla franca per la loro ottima copertura. Cosa volevano fare con il corpo di un defunto di una dodicenne?

Sicuramente meriterebbe un’indagine, giusto?

No.

Ad ogni modo, l’ufficio del coroner l’ha trattenuta per circa una settimana prima che fosse riportata indietro per essere seppellita di nuovo.

Nel 1994 qualcuno distrusse la sua tomba, rimuovendo il suo corpo, tagliato dei capelli dalla sua testa e (fortunatamente) riponendola nella cripta. Un operaio ha visto il cadavere e ha detto che sembrava straordinariamente ben conservata. Ha iniziato a girare la possibilità che il suo corpo fosse stato effettivamente sostituito con una replica esatta.

Le indagini della polizia non hanno condotto da nessuna parte. Nel 1999 fu registrato un altro atto vandalico nella tomba. Non hanno distrutto nuovamente la tomba, ma la vernice spray rossa è stata usata di nuovo per scrivere “BK KILLED ME”. Nell’estate del 2001 la sua famiglia ha fatto trasferire il suo corpo in una tomba senza nome.

La tomba originale di O’Rourke.

I lettori del sito hanno dedotto che “RR – All worn out” era probabilmente un riferimento allo spettacolo Rocky Road con “tutto consumato” come riferimento al fatto che la O’Rourke fosse “sfinita” dagli abusi. Inoltre, “BK KILLED ME” potrebbe riferirsi a Bruce Kane, il produttore di Rocky Road.

CONCLUDENDO
Poltergeist aveva come scopo quello di tormentare i bambini. Il film ha anche ottenuto una valutazione PG che ha indotto innumerevoli bambini a guardare questo film terribile.

Il film stesso parlava di una giovane ragazza che viene rapita da “persone della TV” che sono controllate dalla “Bestia”. Non vedo un modo migliore per riassumere la breve vita di Heather O’Rourke. È entrata nel settore da bambina, da quel momento in poi ne è stata controllata. Tuttavia, a differenza di Carol Anne in Poltergeist, nessuno l’ha salvata da questi personaggi televisivi della vita reale.

Quando rifletti su cosa potrebbe essere successo a Heather O’Rourke, viene subito in mente una citazione di Poltergeist:

Fonte

lead-poltergeist4

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

DMX odiava l’industria dell’intrattenimento e il sentimento era reciproco

Il rapper DMX era un forte critico dell’industria musicale e metteva costantemente in guardia le persone sui modi loschi di questo apparato. A quanto pare, DMX ha pagato a caro prezzo le sue trasgressioni.

DMX era una figura rara nella cultura popolare. Nonostante il suo enorme successo (oltre 74 milioni di album venduti), il rapper divenne un critico accanito dell’industria musicale, un sentimento che crebbe nel corso del tempo.

DMX parlava anche di un altro aspetto della sua vita: la sua fede cristiana.

Così, quando ho saputo che DMX era stato ricoverato in ospedale il Venerdì Santo (dopo una Settimana Santa caratterizzata dalla follia satanica dell’industria), sono rimasto turbato dall’ironia della situazione. Mentre facevo il tifo perché “tornasse dai morti” la domenica di Pasqua, DMX è purtroppo scomparso il 9 aprile, a 50 anni.

Subito dopo il suo ricovero in ospedale, il famoso sito di gossip TMZ ha riferito che DMX ha subito un attacco di cuore a causa di un’overdose. Tuttavia, questo rapporto non è stato confermato da persone a lui vicine e il rapporto dell’autopsia non è ancora disponibile.

Citando altre fonti, l’altro sito di gossip MediaTakeOut racconta una storia diversa:

In un’intervista ESCLUSIVA, MTO News ha parlato con un membro della famiglia di DMX che ci ha detto che il rapper ha ricevuto il vaccino COVID circa una settimana prima di soffrire di infarto.

Il membro della famiglia di DMX ha detto a MTO News: “[DMX] ha ricevuto il vaccino quando l’hanno reso disponibile alle persone sopra i 50 anni. Lo ha fatto in modo da poter viaggiare e esibirsi, cose del genere”.

Lo Stato di New York ha aperto le vaccinazioni COVID-19 per le persone di età superiore ai 50 anni a metà marzo.

E il membro della famiglia sospetta che l’attacco cardiaco DMX possa essere stato una reazione al vaccino. Il membro della famiglia ha spiegato: “Tutti [nelle notizie] continuano a dire che [DMX] ha avuto un’overdose di droga. Come lo sanno? Sono parte della famiglia e nessun medico mi ha detto nulla riguardo ad una overdose. “

Il membro della famiglia è FURIOSO per le speculazioni sull’uso di droga di DMX. Ha detto a MTO News: “Sì, aveva problemi con la droga in passato. Ma nessuno ha mai detto che e’ morto di overdose. È vergognato che la causa della morte sia gia’ stata determinata in questo modo. “

Ha detto a MTO News che lei – e la famiglia – stanno valutando la possibilità di intraprendere un’azione legale contro TMZ.

Ma ciò che è chiaro – secondo il membro della famiglia – è che DMX ha preso il vaccino Covid.
I parenti in lutto hanno spiegato: “Ha preso quel vaccino e ha avuto un attacco di cuore. Non sto dicendo che il vaccino sia la causa della sua morte, ma non ha mai avuto un attacco di cuore prima. “

Queste affermazioni devono essere prese con le pinze poiché MTONews è nota per la pubblicazione di articoli discutibili.

Non importa quale sia il caso, la vita di DMX era caratterizzata da alti elettrizzanti e bassi terrificanti. Si trattava di una lotta senza fine contro il suo passato, i suoi demoni, le sue dipendenze, la sua stessa famiglia, i media, il sistema legale, l’industria musicale e, nelle sue parole, Satana stesso.

Ecco uno sguardo alla sua vita.

UN INIZIO DIFFICILE

L’infanzia di DMX è stata piena di eventi traumatici che probabilmente hanno modellato il suo comportamento per il resto della sua vita.

Simmons ha attraversato un’infanzia sconnessa che includeva essere picchiato dalla madre e dai suoi vari fidanzati così duramente che ha perso i denti. A causa della povertà, dormiva sul pavimento con scarafaggi e topi che strisciavano su di lui nella notte. Quando Simmons aveva cinque anni, la sua famiglia si stabilì alla School Street Projects di Yonkers, New York. Quando aveva sei anni, sua madre gli fece saltare due denti con una scopa dopo che il bambino aveva cancellato innocentemente qualcosa sul suo taccuino. A scuola, lanciava sedie agli insegnanti e ha pugnalato un bambino in faccia con una matita. Quando aveva sette anni, una zia lo fece ubriacare di vodka. Lo stesso anno è stato incarcerato per aver rubato torte da un mercato.

Un’estate sua madre lo rinchiuse nella sua camera da letto, permettendogli di uscire solo per andare al bagno. Alla fine della quinta elementare, all’età di 10 anni, Simmons è stato espulso dalla scuola e mandato alla Julia Dyckman Andrus Children’s Home per 18 mesi. In quello che ha descritto come un momento decisivo, sua madre lo ha ingannato dicendogli che stavano solo visitando la casa, poi lo iscrisse lì. Pochi mesi dopo, è stato arrestato per incendio doloso nel tentativo di incendiare la scuola. Ha quasi ucciso il suo co-cospiratore.

Quando aveva 14 anni, Simmons iniziò a vivere per le strade di Yonkers per sfuggire agli abusi di sua madre, dormendo per strada e facendo amicizia con i cani randagi.

  • Wikipedia, DMX

L’amore di DMX per la musica rap lo ha aiutato a superare i numerosi ostacoli della sua vita e il suo talento gli ha permesso di ottenere rispetto e riconoscimento. Subito dopo, ha firmato un contratto con la Def Jam Records e, nel 1998, ha preso d’assalto il mondo del rap con il suo primo album It’s Dark and Hell is Hot.

BLOOD IN, BLOOD OUT
Mentre diventare una grande star del rap era il biglietto per uscire dalla povertà di DMX, ha capito subito che c’era un prezzo da pagare per questo. Il suo primo album conteneva un’importante componente spirituale che veniva espressa come conversazioni con Dio e il diavolo.

Ad esempio, la canzone “Damien” parla di DMX che parla con quello che sembra essere un angelo custode. Ma si sbaglia gravemente. La canzone inizia così:

Why is it every move I make turns out to be a bad one?
Where’s my guardian angel? Need one, wish I had one

Damien risponde:

I’m right here, shorty, and I’ma hold you down
You tryin’ to f**k all these b****s? I’ma show you how
But who…? Name’s D like you, but my friends call me Damien
And I’ma put you hip to somethin’ about this game we in
You and me could take it there, and you’ll be
The hottest n***a ever livin’, that’s a given? You’ll see

Dall’uscita del film del 1976, The Omen, il nome Damien è stato associato al figlio di Satana e all’anticristo. Nella canzone, Damien finge di essere l’angelo custode di DMX che può realizzare i suoi sogni di denaro, successo e donne. Tuttavia, Damien chiede un prezzo per il suo favore:

I’m about to have you drivin’, probably a Benz
But we gotta stay friends, blood out, blood in

L’espressione “Blood In, Blood Out” si riferisce al rituale di iniziazione nel quale bisogna uccidere qualcuno per entrare in una banda e, l’unico modo per uscirne e` quello di farsi uccidere. Nella canzone, è usato nel contesto di un accordo con l’industria musicale e, per estensione, con il diavolo stesso.

Alla fine della canzone, Damien chiede a DMX di uccidere uno dei suoi amici – un sacrificio rituale per dimostrare la sua lealtà. Quando DMX si dimostra contrario, Damien dice:

Either do it or give me your right hand, that’s what you said

A cui risponde DMX:

I see now ain’t nothin’ but trouble ahead

Quest’ultima frase purtroppo prefigura gli eventi che definiranno il resto della sua vita.

Anche se DMX risulta uno dei pochi artisti ad aver mai debuttato al numero 1 in classifica con un album per cinque volte di seguito, è rimasto disgustato dai modi dell’industria musicale. E quel disgusto era perfettamente articolato durante la sua performance nel 2007 con Def Poetry Jam.

Nello stesso periodo, DMX sentiva che il suo lavoro e la sua vita dovevano prendere una direzione diversa. E ha sentito il bisogno di essere molto più esplicito riguardo alla sua fede. Quel desiderio è stato esemplificato dal suo singolo Lord Give Me a Sign. Questo è il primo verso:

Yeah, uh
In the name of Jesus (Spread the word!)
“No weapon formed against me shall prosper” (Preach!)
“And every tongue that rises against me in judgment, thou shall condemn” (Preach!)
(Lord give me a sign!) “For this is the heritage of the servants of the Lord”
(Preach!) “And their righteousness is of me, ” said the Lord (Preach!)
Amen, uh
Lord give me a sign!
I really need talk to you Lord
Since the last time we talked, the walk has been hard
Now I know you haven’t left me, but I feel like I’m alone
I’ma big boy now, but I’m still not grown
And I’m still goin’ through it (What!), pain and the hurt (Yeah!)
Soakin’ up trouble like, rain in the dirt (Yeah!)
And I know, only I can stop the rain
With just the mention of my savior’s name, in the name of Jesus
Devil I rebuke you, for what I go through
Been tryna make me do, what I used to (What!)
But all that stops right here (Yeah!)
As long as the Lord’s in my life, I will have no fear
I will know no pain, from the light to the dark (Come on!)
I will no show no shame, spit it right from the heart (Come on!)
‘Cause it’s right from the start, you held me down
And ain’t, nothin’ they can tell me now
Lord give me a sign!

DMX ha anche mostrato di voler usare le sue abilità oratorie uniche per diventare un pastore. Non perdeva mai un’occasione per condividere preghiere con chi voleva ascoltare.

Sebbene DMX sia sempre stato un devoto cristiano, è stato il primo ad ammettere di non essere un santo. Ha fatto cose stupide, aveva i suoi difetti e aveva seri problemi personali.

Nell’ultima parte della sua carriera, l’industria che odiava si concentrava sullo sfruttamento di questi problemi per scopi cinici.

UMILIAZIONE MEDIATICA
Alcune celebrità vengono costruite dai mass media. Altre vengono distrutte dagli stessi. Negli ultimi anni della sua vita, DMX è stato calpestato. In diverse occasioni, DMX ha sostenuto di essere stato ingiustamente preso di mira nel tentativo di distruggerlo.

In un esempio stridente, le telecamere TMZ stavano effettivamente aspettando DMX in un’aula di tribunale prima della sua udienza. Vedendo questo bizzarro agguato, DMX si è agitato perché era convinto che TMZ fosse stato informato del suo arresto e che fosse autorizzato ad entrare in aula, trasformando il suo processo in uno spettacolo umiliante.

Alla fine del video, DMX guarda la telecamera e dice:

Lo fanno ogni volta.

TMZ era presente anche quando è stato condannato a sei mesi di carcere per aver violato la libertà vigilata.

Sono abbastanza sicuro che le telecamere adorino catturare la reazione di DMX quando ha saputo che sarebbe andato in prigione.

Durante un’intervista mentre era incarcerato in Arizona, DMX afferma di essere stato preso di mira dalle autorità locali per farlo arrestare. Si chiedeva anche perché fosse rinchiuso per 23 ore al giorno.

Quando l’intervistatore gli chiese come una persona così ricca e di successo possa finire in prigione, DMX risponde:

“Penso che tutti quelli che stanno guardando sanno come sono finito qui. Sono abbastanza sicuro che lo sappiano. “

L’intervista si conclude con DMX che dice:

“Pregate per me come io prego per voi. Non credete a tutto ciò che sentite, non credete a tutto ciò che leggete e credete solo alla metà di ciò che vedete. Dio vi benedica”.

CONCLUDENDO

Il minimo che si possa dire è che la vita di DMX è stata caratterizzata dalla sua quota di lotte e difficoltà iniziate in tenera età. Questi problemi sono stati solo esacerbati dalle dipendenze di DMX che lo hanno indotto ad agire in modo irregolare e irrazionale. Tuttavia, miracolosamente, DMX è riuscito a passare dall’essere senzatetto al possedere case lussuose, dal fare amicizia con i cani randagi al parlare con migliaia di fan in adorazione.

Nonostante tutte le cose incredibili che gli stavano accadendo, il lato spirituale di DMX gli fece capire rapidamente che c’era qualcosa di oscuro e diabolico nell’industria musicale. Nel tentativo di sfuggirle, cercò rifugio nella sua fede mentre cercava di raggiungere le persone in modo positivo. Inoltre non si e’ mai lasciato sfuggire l’occasione per infangare l’industria e insultare tutti quelli che ci lavoravano.

E, a quanto pare, l’industria lo odiava a sua volta. Gli ultimi anni della sua vita furono una lunga e umiliante via crucis che alimentò solo il suo tormento. E quella via crucis è finita … il Venerdì Santo.

Fonte

leadmx

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Le strane sincronicita` che circondano la morte di Kobe Bryant

Uno sguardo alle molte “coincidenze” e previsioni inquietanti che circondano la morte prematura di Kobe Bryant all’età di 41 anni.

Kobe era uno di quei atleti che trascendevano i confini del loro sport per diventare icone della cultura pop. Più che una superstar del basket, Kobe era un nome familiare, il tipo che era conosciuto in tutto il mondo. Era la personificazione del successo e della grandezza. Sul campo da basket, ha vinto tutto ciò che era possibile vincere ed era in procinto di trasmettere questa eredità alle sue quattro figlie. Fuori dal campo, ha incassato alcuni dei più redditizi accordi di sponsorizzazione nella storia dello sport ed era a capo di un enorme impero commerciale. Oh, e ha anche vinto un Oscar. E, quando ​​sul suo cammino si sono presentate gravi insidie (ad es. Accuse di stupro nel 2003), è riuscito sempre a rimettersi in piedi. In breve, sembrava che nulla potesse impedire a Kobe di volare in alto … fino a quando non si è schiantato.

Per questi motivi, la morte improvvisa e inaspettata di Kobe Bryant alla giovane età di 41 anni è stata accolta con completo shock e incredulità. E` stato uno di quegli eventi che provocano un’onda d’urto immediata in tutto il mondo. Quell’onda d’urto, tuttavia, si e` sentìta più intensamente nel suo epicentro: Los Angeles.

Alcune ore dopo, lo Staples Center – l’arena in cui Kobe ha fatto la storia – e` stato trasformato in un memoriale di fortuna per l’atleta deceduto. La stessa notte, un importante evento mediatico si è svolto nello stesso luogo: i Grammy Awards 2020.

Questa è una delle tante bizzarre coincidenze che circondano la morte di Kobe Bryant. E ce ne sono molte altre.

La sincronicità è definita come “il verificarsi simultaneo di eventi che sembrano significativamente correlati ma non hanno alcuna connessione causale riconoscibile”.

Carl Jung ha descritto questi eventi come “coincidenze significative”. Credeva anche che avvenissero per un motivo.

Il minimo che si possa dire è che la morte di Kobe è circondata da una misteriosa sincronicità. O era tutto previsto?

Una cosa è certa, esiste una strana connessione tra Kobe e gli incidenti in elicottero. È surreale. Ecco alcuni esempi.

INCIDENTI IN ELICOTTERO

Nel 2011, Kobe ha recitato in un’importante pubblicità costellata di stelle per promuovere le sue scarpe Nike e il suo nuovo alter-ego: Black Mamba. Dopo quasi 6 minuti, la pubblicita` si concludeva con Kobe in lotta con un “boss finale” (interpretato da Kanye West), che fugge in elicottero. Ciò che segue e`… inquietante

Kanye West e` appeso ad un elicottero alla fine della pubblicita` di Black Mamba.

Kobe si rende quindi conto che la palla da basket che sta tenendo in mano in realtà è una bomba. La lancia sull’elicottero

L’elicottero esplode a mezz’aria e si schianta sul campo da basket. L’annuncio termina con il relitto in fiamme.

Nel 2017, Kobe è apparso nello spettacolo di cartoni animati per adulti Chamberlain Heights … e muore letteralmente in un incidente in elicottero

Kobe striscia fuori da un elicottero che si è schiantato.

Dopo aver chiesto aiuto (e non averlo ricevuto), l’elicottero di Kobe esplode.

Gli anelli di Kobe vinti con i Lakers cadono, il che implica che è davvero morto.

KOBE E I GRAMMY

Per comprendere appieno la sincronicità di questo evento, devo tornare al 2012. L’11 febbraio 2012, Whitney Houston – un’icona importante nel settore della musica – è stata trovata morta al Beverly Hilton di Los Angeles. Nella stessa esatta posizione, pochi piani più in basso, si stava svolgendo una festa di premiazione pre-Grammy con oltre 800 ospiti. Il giorno successivo, si sono svolti i Grammy Awards 2012 e l’intero evento è stato contaminato dalla morte di Houston. Come spiegato nel mio articolo Whitney Houston e il Mega Rituale dei Grammy Awards 2012, la cerimonia è stata inquietante e strana, completa di alcune sfumature sataniche. Ha anche messo in evidenza la “sostituta” di Whitney – Jennifer Hudson.

Jennifer Hudson era letteralmente illuminata dai riflettori mentre si esibiva sotto le foto di Whitney Houston ai Grammy Awards 2012.

Stranamente, la morte di Kobe ha seguito lo stesso schema esatto. Poche ore prima dei Grammy Awards del 2020, Kobe Bryant è morto in un incidente in elicottero a Calabasas, in California, a circa 30 miglia dallo Staples Center, dove hanno avuto luogo i Grammy Awards.

Per coincidenza, è proprio nello stesso Staples Center che Kobe ha giocato centinaia di volte come parte dei Los Angeles Lakers. Alicia Keys, la presentatrice dei Grammy Awards del 2020, ha persino definito l’arena “la casa costruita da Kobe”.

Poco dopo la morte di Kobe, lo Staples Center si e` trasformato in un memoriale di fortuna dedicato a Kobe.

La stessa notte, nella stessa posizione, si sono svolti i Grammy Awards 2020. L’intero evento è stato pesantemente contaminato dalla morte di Kobe.

Una performance con DJ Khaled, YG e John Legend è stata dedicata a Nipsey Hussle – un altro “re di Los Angeles” che è morto in circostanze strane (leggi il mio articolo su di lui qui). Apparentemente Kobe è stato aggiunto all’ultimo minuto a questo omaggio.

Pertanto, come Whitney Houston, la morte di Kobe è stata strettamente intrecciata con i premi Grammy diventati l’evento mediatico che ritualizza la sua morte. E, come Whitney Houston, un passaggio della torcia si è verificato poco prima di tutto questo. Questo è l’ultimo post di Kobe su Instagram:

Kobe si congratula con Lebron James per averlo superato nella classifica dei punteggi di tutti i tempi della NBA.

Per coincidenza, Lebron ha scritto sulle sue scarpe una dedica per quella giornata:

Lebron James ha scritto “Mamba 4 Life” poco prima della morte di Kobe.

Pertanto, dopo l’incoronazione di “Re James”, Kobe e` morto vicino allo Staples Center, dove “regno`” per anni. È in questo stesso Staples Center che i Grammy Awards del 2020 si sono trasformati in una cerimonia per Kobe organizzata dall’industria d’élite. Dal 2009, ho affermato che questi spettacoli sono in realtà mega-rituali che emanano potenti energie. I Grammy Awards del 2020 sono stati un ottimo esempio di questo fatto.

CONCLUDENDO

La morte improvvisa di Kobe Bryant ricorda la morte improvvisa di altre icone come Michael Jackson e Whitney Houston. Dato che queste figure erano onnipresenti nei mass media, erano, in modo strano, parte della vita delle persone. Pertanto, la notizia della loro morte crea inevitabilmente un’onda d’urto di shock e dolore in tutto il mondo. E quello shock e quel dolore erano palpabili ai Grammy Awards del 2020 – allo stesso modo in cui erano palpabili ai Grammy del 2012, dopo la morte di Whitney Houston.

Mentre la morte può colpire chiunque, in qualsiasi momento e che gli incidenti si verificano sicuramente su base giornaliera, i casi di Whitney e Kobe sono circondati da molti fatti inquietanti. Mentre possono essere tutti liquidati come semplici coincidenze, Carl Jung credeva che, a volte, le coincidenze siano così significative che l’universo, in qualche modo, sta cercando di dirci qualcosa. Tipo, forse, che c’erano forze oscure in gioco nella morte di Kobe.

Fonte

Gli strani fatti che circondano la morte di Juice WRLD

Il rapper Juice WRLD è morto in un aeroporto di Chicago alla giovane età di 21 anni. Le bizzarre circostanze che hanno portato alla sua morte e gli strani eventi profetici verificatisi prima di essa hanno causato molto scalpore. Che cosa è realmente successo a Juice WRLD?

Il rapper Juice WRLD (vero nome Jarad Anthony Higgins) è morto improvvisamente l’8 dicembre dopo essere stato vittima di un attacco epilettico nell’aeroporto di Chicago Midway. Aveva 21 anni. È un altro giovane rapper con un ampio seguito di giovani fan che sono morti inaspettatamente negli ultimi anni. E, non diversamente dai casi di Mac Miller e XXXtentacion, ci sono strane circostanze e coincidenze che circondano la sua morte.

Al momento della sua morte, Juice WRLD era sulla buona strada per diventare una celebrità. Dopo una serie di successi come Lucid Dreams e All Girls Are the Same, il rapper ha firmato un accordo multimilionario con Interscope Records. Poco dopo, tutto ciò che lo riguardava ha preso una svolta oscura.

Prima di dare un’occhiata alla carriera di Juice, diamo un’occhiata alle strane circostanze che circondano la sua morte.

UNA STRANA TIMELINE

Prima della sua morte, Juice era a bordo di un jet privato con circa una dozzina di persone. DJ Akademiks ha pubblicato un paio di video di Juice e del suo equipaggio sull’aereo. Come dice Akademiks, Juice era “di buon umore e sembrava felice”.

Una volta atterrati in un hangar privato all’aeroporto di Midway, Juice e il suo equipaggio sono stati visitati dalla polizia e dagli agenti dell’FBI. Secondo fonti, Juice comincio` a sentirsi confuso mentre gli agenti di polizia lo stavano interrogando.

La polizia e gli agenti dell’FBI sono arrivati all’aereoporto di Midway domenica all’una e mezza per esaminare l’aereo di Higgings in quanto sospettavano che il rapper fosse in possesso di droga, ha riferito il dipartimento di polizia di Chicago lunedì. Gli ufficiali hanno trovato 70 libbre di marijuana e sei bottiglie di sciroppo per la tosse con codeina (per cui e` necessaria la prescrizione).

C’erano anche due pistole da 9 mm, una pistola calibro .40, un caricatore di munizioni ad alta capacità e proiettili perforanti, secondo la polizia.

Sebbene le circostanze che hanno portato alla morte del rapper di 21 anni siano ancora poco chiare, la polizia sostiene che Higgins ha iniziato ad avere le convulsioni mentre gli agenti di polizia stavano parlando con lui e altri sull’aereo. Gli sono state somministrate due dosi di Narcan, una marca di naloxone usata per bloccare gli effetti del sovradosaggio da oppioidi in situazioni di emergenza. Higgins si e` svegliato temporaneamente ma in seguito e` stati dichiarato morto in un ospedale locale.
– NBC News, Late rapper Juice WRLD had codeine and 70 pounds of marijuana on plane, police say

Fonti delle forze dell’ordine affermano che stava sanguinando dalla bocca quando arrivarono i paramedici. Secondo fonti dei media, Juice era ancora cosciente quando e` stato trasportato in ospedale. Tuttavia, fu dichiarato morto poco dopo l’arrivo.

Mentre Juice veniva portato in ospedale, la polizia ha arrestato due membri del suo equipaggio.

Christopher Long, 36 anni, e Henry Dean, 27 anni, due guardie che all’epoca erano con Higgins, sono stati arrestati per le armi trovate, secondo il dipartimento di polizia di Chicago. Non sono disponibili i registri sui due uomini con le informazioni dell’arresto ne` è chiaro se hanno un avvocato.

Presumibilmente, Dean ha detto alla polizia che aveva due pistole e un caricatore ad alta capacità con lui al momento. Una terza pistola è stata trovata in una custodia fotografica tra i possedimenti di Long, anche se ha negato che fosse sua.
– Ibid.

Il giorno successivo alla sua morte, altre due agenzie governative hanno annunciato l’avvio di indagini.

Lunedì, una portavoce della Sicurezza nazionale a Chicago, Nicole Aberico, ha confermato a Usa Today che un’agenzia per l’immigrazione sta indagando sugli eventi che circondano la morte, ma non vuole dirne il motivo.

“La Homeland Security Investigations (ICE) non e` in grado di fornire commenti in questo momento poiché la questione è sotto inchiesta”, ha detto Alberico in una e-mail.

Secondo il sito web di Immigration and Customs Enforcement, HSI è un’agenzia investigativa con la missione di combattere “le organizzazioni criminali che sfruttano illegalmente i sistemi di viaggio, commercio, finanziari e immigratori d’America”.

In breve, l’attacco epilettico di Juice WRLD è iniziato mentre era in presenza di agenti di polizia e agenti dell’FBI.

Sebbene la causa esatta della morte non sia ancora stata determinata, fonti dei media affermano che una overdose potrebbe essere la causa dell’attacco epilettico. Secondo quanto riferito, il rapper ha preso diverse “pillole non identificate” durante il volo.

Mentre le autorità hanno già concluso che non vi è stato nessun errore procedurale, la morte di Juice è stata preceduta da strani eventi profetici.

STRANI FATTI

Come detto sopra, i rapporti indicano che Juice stava sanguinando dalla bocca prima della sua morte. Nemmeno un mese fa, la Lucid Dreams challenge era di tendenza su Tik Tok, in cui i fan di Juice stavano postando video di loro mentre ballavano… e fingevano di avere un attacco epilettico, completo di bave alla bocca.

Potrebbe essere interessante notare che queste “tendenze” nei social media sono spesso create dalle case discografiche per promuovere le canzoni. Sapevano cosa stava per succedere?

Ora, dai un’occhiata alla seguente immagine dalla rivista NME.

Juice fa il segno di un occhio che tutto vede (che rappresenta la sottomissione al settore) con una citazione che dice “Odio Lucid Dreams con passione”.

Parlando del segno di un occhio che tutto vede, lo ha fatto molte volte durante il corso della sua carriera.

Juice WRLD fa il segno dell’occhio che tutto vede sulla copertina della rivista Billboard.

Un altro segno dell’occhio che tutto vede sulla copertina della rivista Clash.

Il design di una camicia con Juice che nasconde un occhio con una pillola.

L’anno scorso, Juice ha pubblicato un video che sembrava rappresentare una sorta di rituale. Possiamo sentirlo dire “Sto per vendere la mia anima”. Un’altra persona dice “Illuminati”.

Mentre alcuni sostengono che si trattasse di uno scherzo – l’intera configurazione sembra essere piuttosto elaborata. Inoltre, quando vediamo immagini di Juice, non possiamo non notare quanto il diavolo sia presente in esse.

Il Merch di Juice WRLD è fondamentalmente roba satanica.

Occhio che tutto vede, 666

Il design di questo maglione con un pianeta strafatto che vomita “succo” (o sangue) dalla bocca è stranamente profetico.

Molte immagini di Juice WRLD ruotavano attorno ai temi del controllo mentale Monarch. Qui, farfalle costituite da pillole su cui è scritto 999 (o 666).

Anche la musica di Juice conteneva messaggi misteriosi e profetici. Innanzitutto, l’album che ha pubblicato dopo aver firmato con Interscope è stato intitolato Goodbye & Good Riddance, un titolo che può essere facilmente applicato a un sacrificio del settore.

Il 19 giugno 2018 – il giorno successivo alla morte di XXXtentacion – Juice ha pubblicato la canzone Legends contenente il testo:

“Cosa sarebbe il club 27? Non superiamo i 21. “

Juice è morto all’età di 21 anni.

Ci sono molte somiglianze tra Juice e il rapper XXXtentacion: entrambi erano circondati da immagini sataniche, occulte e a tema MK-ULTRA; Entrambi facevano il segno di un occhio che tutto vede; Entrambi dicevano di voler vendere le loro anime; Entrambi avevano recentemente firmato con una grande etichetta; Entrambi sono morti in circostanze bizzarre.

CONCLUDENDO

Juice WRLD è l’ennesimo giovane rapper che è morto inaspettatamente, causando l’ennesima ondata di shock e dolore tra le legioni di giovani fan. Non diversamente da molti altri giovani rapper, le perfomance di Juice sono diventate piu` oscure dopo aver firmato con un’etichetta importante.

Mentre è piuttosto strano (e conveniente) che Juice sia morto mentre era sotto la custodia della polizia, la causa della sua morte potrebbe proprio essere overdose di droga. Non importa quale sia il caso, queste strane morti premature tendono ad accadere a coloro che giocano con “energie” oscure. Il problema con il vendere la propria anima (anche solo per scherzo) è che il diavolo potrebbe reclamarla prima di quanto si pensi.

Fonte

Rapporto FDA: I medicinali che bloccano la puberta` hanno ucciso 6730 bambini transgender

Nuovi dati diffusi dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti rivelano che dal 2012, oltre 40.000 persone hanno sofferto di reazioni avverse a causa dell’assunzione del Lupron (leuprolide acetato), mentre dal 2014 almeno 6.370 persone sono morte a causa dell’assunzione del farmaco.

Comunemente prescritto ai bambini che sono stati manipolati facendo loro credere di essere “transgender” e i quali necessitano di un “cambiamento sessuale” chimico, il Lupron ha causato più di 25.500 reazioni “gravi” nei pazienti negli ultimi cinque anni, secondo la FDA. Molte di queste reazioni avverse sembrano essersi verificate in pazienti a cui era stato prescritto il farmaco per usi off-label, come nella “terapia” transgender.

Mentre il Lupron è clinicamente approvato per l’uso nel trattamento della “pubertà precoce” o della pubertà anormalmente precoce che potrebbe causare altri problemi di salute, non è approvato per l’uso nei bambini con disforia di genere. Tuttavia il Lupron viene ora ampiamente prescritto anche per questi casi, mettendo seriamente a rischio la salute dei bambini con disforia di genere.

Anche la versione pediatrica del farmaco è in gran parte etichettata erroneamente, in quanto viene fornita con avvertenze minime sugli effetti collaterali a lungo termine, alcuni dei quali potrebbero essere irreversibili. Tali effetti collaterali irreversibili includono danni permanenti al sistema endocrino, che è responsabile della produzione degli ormoni sessuali che sostengono la vita.

“È una condizione grave che gli endocrinologi normalmente diagnosticano e curano perché interferisce con lo sviluppo, ma in casi di [disforia di genere] stanno inducendo questo stato di malattia”, afferma Michael Laidlaw, endocrinologo con sede a Rocklin, California, come citato dal Registro cattolico nazionale.

Se la FDA ha davvero lanciato una revisione della sicurezza del Lupron nel 2017, perché due anni dopo non è stato fatto nulla?

La FDA sa da almeno due anni che il Lupron non è necessariamente sicuro, specialmente per i bambini piccoli. L’agenzia ha annunciato nel 2017 che stava “conducendo una revisione specifica del sistema nervoso e degli eventi psichiatrici in associazione con l’uso di agonisti del GnRH, [una classe di farmaci] incluso il Lupron, in pazienti pediatrici”.

Tuttavia, finora nulla è emerso da questa presunta inchiesta, che è nata per la prima volta a seguito di domande sollevate da Kaiser Health News and Reveal dal Center for Investigative Reporting, incluso il motivo per cui così tanti bambini a cui viene somministrato Lupron ora soffrono di persistenti convusioni.

Mentre gli attivisti transgender affermano che il Lupron e farmaci simili funzionano semplicemente come un “pulsante di pausa” sulla vita e sono quindi completamente sicuri, i dati suggeriscono il contrario. Inibendo il flusso di testosterone alla prostata, riducendolo a livelli bassi o non rilevabili, Lupron è un pericoloso distruttore endocrino, specialmente nei bambini.

Poiché Lupron è stato progettato pensando al cancro alla prostata, questo è ciò per cui dovrebbe essere prescritto in via di esclusività – e non per il trattamento di condizioni psicologiche come la disforia di genere privando i bambini degli ormoni di cui hanno bisogno per vivere.

“La disforia di genere non è una condizione endocrina, ma è una condizione psicologica e, pertanto, dovrebbe essere trattata con un’adeguata assistenza psicologica”, afferma Laidlaw. “Ma diventa una condizione endocrina quando inizi a utilizzare i bloccanti della pubertà e a dare ormoni incrociati ai bambini”.

Solo negli Stati Uniti nel 2017, le prescrizioni del Lupron, prodotto dal colosso farmaceutico AbbVie, hanno fatto incassare alla societa` circa 669 milioni di dollari. E con la disforia di genere in aumento a causa del dilagante indottrinamento transgender, è probabile che quel numero aumenti ancora di più.

Fonte

Il mondo nel 2017: Le strane predizioni dell’Economist attraverso i tarocchi

L’Economist ha pubblicato la tradizionale edizione di fine anno, dove vengono previsti gli eventi del prossimo anno. L’edizione 2017 presenta evidenti tratti occulti: Un mazzo di tarocchi modificato con dei simboli criptici.

leadeconomist2
Se pensate che il 2016 non sia stato un buon anno, beh… il The Economist non sembra essere ottimista neppure per l’anno a venire. Infatti, nella copertina “Il mondo nel 2017”, la pubblicazione, predice morte e scontri in un contesto occulto scuro, usando le carte dei tarocchi e il simbolismo criptico.

Quando il The Economist pubblico` “Il mondo nel 2015”, scrissi un ampio articolo su di esso, perché alludeva, attraverso il simbolismo, a vari ordini del giorno delle élite. In effetti, l’Economist non è una rivista tipica, si tratta di una pubblicazione ‘prestigiosa’ in mano a persone potenti. Come scrissi nell’articolo del 2015:

“Normalmente non dedico un intero articolo all’analisi di una copertina, ma, in questo caso, non si tratta di una pubblicazione qualsiasi. E’ contenuta nel The Economist ed è direttamente correlata all’elite mondiale. E’, in parte, di proprietà della famiglia di banchieri Rothschild inglesi e del suo redattore capo, John Micklethwait, il quale ha partecipato più volte alla Conferenza Bilderberg – la riunione segreta in cui le figure più potenti del mondo, dal mondo della politica, della finanza aziendale e dei media discutono di politiche globali. Il risultato di questi incontri è totalmente segreto. E’ quindi giusto dire che chi lavora al The Economist sa cose che la maggior parte di noi ignora.”

Mentre alcune immagini facevano riferimento a fatti ovvi, altre erano estremamente criptiche – ‘codificate’ – non venendo mai spiegate in maniera soddisfacente.

L’edizione di quest’anno è ancora più enigmatica. Essa utilizza tarocchi per predire gli eventi dell’anno a venire. Ecco qui.

economist-2017-front-cover-doom

La prima cosa che si può dire di questa copertina è che è occulta. Si dice infatti che il tarocco contenga nel suo simbolismo la totalità dei misteri occulti trasmessi dalle società segrete. Inoltre, considerando che le carte degli Arcani Maggiori vengono anche chiamate “trionfi” (trumps), possiamo facilmente dedurre che il prossimo anno sarà molto influenzato dalla elezione di Trump.

I TAROCCHI

Utilizzare i tarocchi, per predire il futuro, in una pubblicazione che è di proprietà degli illuminati, calza perfettamente a pennello. Nel corso dei secoli, sono state create diverse versioni dei Tarocchi. Tuttavia, la maggior parte di esse contengono lo stesso simbolismo che allude a specifici concetti esoterici. Gli occultisti concordano sul fatto che i tarocchi provengano dall’Egitto.

“Il Libro di Thot fu un compendio esoterico per ogni Apprendista in Egitto. Dopo la caduta della loro civiltà, questa tradizione venne cristallizzata in forma geroglifica, i Tarocchi; questi Tarocchi divenuti in parte o del tutto dimenticati, caddero nelle mani degli indovini e dei maghi da palco “.
– Manly P. Hall, il segreto insegnamenti di tutte le età

Il tarocco è una compilation estremamente densa di concetti e simbolismi occulti, che comprende la Massoneria, la numerologia, la kabbalah e l’alchimia.

“Molti simboli che compaiono sulle carte dei Tarocchi si possono anche ritrovare nella massoneria. Il numerologo Pitagorico notera’ l’importante relazione che c’e` tra il numero delle carte e il loro design. Il Qabbalista verrà immediatamente colpito dalla significativa sequenza di carte e l’alchimista ritrovera` alcuni emblemi scoperti nella chimica divina della trasmutazione e della rigenerazione “.
– Ibid.

La copertina dell’Economist è stata ispirata dal deck Rider-Waite pubblicato nel 1909. Eccolo.

tarotbtab

Il mazzo di tarocchi Rider-Waite.

Il mazzo Rider-Waite è stato ideato dall’occultista spicco Arthur Edward Waite che era un un iniziato e un maestro di diverse società segrete.

“Waite entrò nell’Ordine esterno della Golden Dawn nel gennaio 1891 dopo essere stato introdotto da E.W. Berridge. Nel 1893 si ritirò dalla Golden Dawn. Nel 1896 si riunì all’Ordine Esterno della Golden Dawn. Nel 1899 entro` nel secondo ordine della Golden Dawn. Divento` un massone nel 1901, ed entro` nella Societas Rosicruciana in Anglia nel 1902. Nel 1903 Waite fondo` l’Independent and Rectified Order R. R. et A. C. L’ordine fu sciolto nel 1914. La Golden Dawn fu martoriata da faide interne fino alla partenza di Waite nel 1914; nel mese di luglio 1915 formò la Compagnia della Rosa Croce, da non confondere con la Societas Rosicruciana. “

Pertanto, utilizzando il deck Rider-Waite per predire gli avvenimenti del 2017, il The Economist rivela la vera forza dietro alla realizzazione di queste “profezie”: L’elite occulta.

Diamo un’occhiata al simbolismo criptico trovato su ogni carta.

LA TORRE

thetower

La prima carta del ‘Pianeta Trump’ è la torre. In questo modo, la pubblicazione inizia le sue previsioni in maniera piuttosto cupa. Non diversamente dalla Torre del deck Rider-Waite, la carta mostra una torre distrutta da un fulmine, un riferimento alla Torre di Babele distrutta da Dio. Questa carta è di solito associata con il pericolo, la crisi, la distruzione, e la liberazione.

“Questa carta viene subito dopo Il diavolo in tutti i tarocchi che la contengono, ed è associata ad un cambiamento improvviso, dirompente, e potenzialmente distruttivo”.
– Bill Butler, dizionario dei Tarocchi

Sulla copertina dell’Economist, la torre è circondata da una folla di persone in possesso di una bandiera rossa comunista e un crocifisso. Perché i comunisti e i cristiani si combattono, mentre la torre viene distrutta? Che l’Economist stia alludendo alle due forze che avrebbero favorito l’elezione di Trump – ovvero la Russia e il cristianesimo conservatore?

Oppure si tratta forse di un riferimento alla crescente divisione tra due gruppi opposti – globalisti / liberali / socialisti contro nazionalisti / religiosi / conservatori?

Sulla porta della torre è inchiodato un pezzo di carta. Questo sembra essere un riferimento alle novantacinque tesi di Martin Lutero.

luther-nailing-theses-560x538

Un dipinto di Martin Lutero mentre inchioda le sue tesi sulla porta della Chiesa di Ognissanti a Wittenberg.

Le tesi di Martin Lutero criticavano vari aspetti del cattolicesimo, un gesto che causo` la Riforma protestante. Che l’Economist stia prevedendo un anno difficile per la Chiesa cattolica?

GIUDIZIO

thejudgement

Donald Trump è seduto sul globo terrestre mentre tiene in mano una sfera e uno scettro – oggetti che si riferiscono alla monarchia. In altre parole, Trump è il re del mondo. Monarchia e democrazia sono sistemi politici estremamente diversi. Il The Economist sembra prevedere che Trump governerà il mondo come un monarca.

Inoltre, perché questa immagine e` associata alla carta Giudizio? La carta dell’Economist non assomiglia per nulla alla carta Giudizio del deck Rider-Waite che raffigura l’angelo Gabriele nel Giorno del Giudizio, come descritto dal Libro della Rivelazione.

L’Apocalisse menziona più volte l’espressione ‘Re della terra’. A volte adorano Cristo e in altri passaggi, adorano invece la bestia.

“E vidi la bestia, i re della terra, e i loro eserciti radunati per far guerra contro colui che era seduto sul cavallo e contro il suo esercito.”
– Rivelazione 19:19

Quando ritratti in un contesto negativo, questi ‘re della terra’ subiscono il giudizio simboleggiato dai sette sigilli, trombe, e coppe, il quale si conclude con la loro sconfitta per mano del cavaliere dal cavallo bianco. Fatto strano: C’è un cavallo bianco nella copertina.

IL MONDO

theworld

Ancora una volta, la carta dell’economist non somiglia per niente alla sua controparte del deck Rider-Waite. Nei tarocchi, la carta del Mondo rappresenta la fine di un ciclo vitale, una pausa della vita prima del prossimo grande ciclo che inizia con il Matto. Essa è anche associata al concetto di ‘unificazione’.

Sulla versione dell’Economist, vediamo immagini che rappresentano le arti, la letteratura e il teatro galleggiare sopra tre monumenti. Due di esse sembrano prodotti dell’architettura classica trovata a Roma, in Grecia, a Washington DC e a Parigi (il monumento al centro assomiglia al Pantheon). La piramide egizia conferisce alla carta una dimensione esoterica mistica.

Questi tre monumenti rappresentano perfettamente l’influenza storica della ‘elite occulta’ sulla società. Affermando di essere i guardiani dei Misteri provenienti dall’Egitto, tramandati attraverso società segrete come i Cavalieri Templari, i massoni, i Rosacroce e gll Illuminati di Baviera, l’elite è stata la forza segreta dietro profondi cambiamenti culturali e politici.

“Il compito di tramandare l’insegnamento delle scuole esoteriche è stato affidato a gruppi già ben condizionati per il lavoro. Le corporazioni, i sindacati, e Societa` benevole. Questi enti vennero internamente rafforzati con l’introduzione di un nuovo apprendimento. Tale avanzamento richiese l’allargamento dei confini filosofici e culturali. Era necessaria una Fraternità mondiale, sostenuta da un programma di ampia e profonda formazione applicando il “metodo”. Tale Fraternità non potra` comprendere immediatamente tutti gli uomini, ma potrebbe unire le attività di taluni tipi di uomini, indipendentemente dalle loro convinzioni religiose o razziali o dalle nazioni in cui abitavano. Questi erano i figli del domani, il cui simbolo è un sole ardente che sorge sulle montagne dell’est “.
– Manly P. Hall, le chiavi della Massoneria

Sulla carta dell’Economist, linee collegano questi tre edifici di potere con simboli che rappresentano la cultura popolare. In altre parole, l’elite occulta produce una cultura popolare unica e coesa a livello globale.

L’EREMITA

thehermit

Mentre la carta dell’Eremita nel mazzo Rider-Waite è piuttosto semplice, la versione dell’Economist raffigura un popolo in protesta. Orde di persone in marcia con in mano bandiere anti TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership), anti TPP (Trans-Pacific Partnership) e anti UE (Unione Europea). Come gli Eremiti vivono in isolamento dalla società cosi` queste persone vogliono vivere lontante dal nuovo ordine mondiale.

In basso a destra della carta vi è un globo incrinato, un altro simbolo inquietante in riferimento alla profonda divisione e distruzione.

In silenzio a sorvegliare la scena è lo stesso eremita trovato sul deck Rider-Waite il quale tiene in mano un bastone e una lanterna. Che cosa rappresenta? Ecco il significato esoterico dell’eremita.

“L’eremita impersonifica in tal modo le organizzazioni segrete che per secoli innumerevoli hanno accuratamente nascosto la luce della saggezza antica al profano. La staffa dell’eremita rappresenta la conoscenza, che è l’unico supporto duraturo dell’uomo. Nei Tarocchi pseudo-egiziani l’eremita protegge la lampada dietro un mantello di forma rettangolare a sottolineare la verità filosofica che la saggezza, se esposta alla furia dell’ignoranza, verrebbe distrutta come la fiamma della candela esposta ai venti di una tempesta. I corpi dell’uomo formano un mantello attraverso il quale la sua natura divina è debolmente visibile come lo e` la fiamma della lanterna coperta dal mantello. Attraverso la rinuncia – la vita ermetica – l’uomo raggiunge la profondità di carattere e la tranquillità dello spirito “.
– Manly P. Hall, il segreto insegnamenti di tutte le età

L’Eremita rappresenta quindi l’elite occulta, le organizzazioni segrete “che hanno governato il mondo per secoli e nascosto la conoscenza occulta dal profano (cioè le masse). Che l’eremita guardi silenzioso le masse cadere nell’ennesima trappola dell’elite? Non importa quale sia il caso, la prossima carta e` tutt’altro che positiva.

MORTE

death

Questa carta e` inquietante. Non diversamente rispetto alla versione Rider-Waite, la carta mostra uno scheletro seduto su un cavallo bianco. Sulla versione dell’Economist, possiamo notare, sullo sfondo, un fungo nucleare,  che probabilmente allude alle tensioni tra le potenze nucleari di tutto il mondo (c’era un fungo anche sulla copertina del 2015). Sulla carta possiamo notare altre calamita`, come le zanzare (un riferimento al virus Zika o simili?) E un pesce morto in un fiume prosciugato (la crescente crisi idrica in tutto il mondo?).

Strano dettaglio: La tessera presenta lo stesso ‘Sole ardente’ trovato sulla carta del Mondo (con colori invertiti).

“Il piano in cui la morte miete è l’universo, e la carta rivela che tutte le cose che crescono dalla terra devono essere tagliate e tornare di nuovo alla terra.”
– Manly P. Hall, il segreto insegnamenti di tutte le età

IL MAGO

themagician

Questa carta è molto simile alla sua controparte Rider-Waite. In entrambi i casi, il mago ha una mano verso il cielo e un altra verso la terra – un riferimento all’assioma ermetico “come sopra, così sotto”. Nella versione dell’Economist, il mago indossa un casco VR (realtà virtuale) mentre sta lavorando con una stampante 3D.

Come la terza legge di Arthur C. Clark prevede:

“Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia.”

In questa carta, la stampa 3D sembra essere una soluzione ‘magica’ per creare soluzioni abitative a basso costo – un settore che si sta gia` espandendo esponenzialmente. La VR sarà senza dubbio protagonista nel 2017 dato che dai prossimi anni usciranno molti prodotti basati su questa tecnologia.

Il simbolo di infinito che si scorge sopra il mago può fare riferimento alle possibilità illimitate offerte da entrambe le tecnologie: si possono creare infiniti mondi virtuali, ed ampliare notevolmente i limiti delle nostre risorse materiali.

LA RUOTA DELLA FORTUNA

wheeloffortune

Questa carta fa riferimento alle prossime elezioni in tre paesi europei: Francia, Germania e Paesi Bassi. Marine Le Pen, Angela Merkel e Geert Wilders sono collegati a una ruota che gira vicino alle schede elettorali.

Nel deck Rider-Waite, la carta della Ruota della Fortuna dispone di una ruota a otto raggi – il ciclo di necessità – un simbolo esoterico che si riferisce alla ciclicità della vita.

Anche il mondo della politica e` ciclico e, secondo il The Economist, una Marine Le Pen sorridente, si sta dirigendo verso la parte superiore della ruota, mentre una Merkel triste sta scendendo. Per peggiorare le cose, la Merkel si trova accanto alla nube oscura mentre Le Pen è sotto un bel cielo sereno. Che la Merkel stia per subire una amara sconfitto? Sarà stata la sua controversa “politica delle porte aperte”, che ha permesso l’ingresso di oltre un milione di rifugiati in Germania negli ultimi anni, la causa della sua sconfitta?

Al contrario, sarà utile alla Le Pen lo slancio nazionalista iniziato dal Brexit e l’elezione di Trump? La Francia diventerà un altro paese governato dall’estrema destra e dal nazionalismo?

Geert Wilders, che è un altro candidato dell'”estrema destra”, descritto dai media come “populista” e “razzista” sembra avere un futuro migliore.

Mentre coloro che rifiutano la globalizzazione potrebbero percepire questo cambiamento di scenario politico come una vittoria, il simbolismo di questa carta sembra dire: “Fa tutto parte del piano”. In effetti, i partiti politici, siano essi ‘di estrema destra’ o di ‘estrema sinistra’ sono tutti parte della stessa ruota che gira in continuazione, il “ciclo di necessità” che mette al potere chi è necessario in quel momento specifico.

LA STELLA

thestar

Nei tarocchi, la carta della stella rappresenta la gioia, l’ottimismo e la sensazione di contatto con il divino. Nella versione dell’Economist, i volti di 15 giovani appaiono all’interno di stelle gialle. Non ho potuto identificare nessuna di queste facce. Alcuni di loro sembrano essere nei primi anni dell’adolescenza.

Chi sono questi giovani? Saranno stelle nascenti nel 2017? Perché c’è una stella cadente al centro? Che strana carta

CONCLUDENDO

Il tarocco è conosciuto da tutti eppure nasconde, in bella vista, la conoscenza che è stato nascosto dall’occhio ‘profano’ per secoli. La copertina dell’Economist ha la stessa funzione: E ‘ stata pubblicata in tutto il mondo ma il suo vero significato sarà pienamente compreso solo da pochi.

La copertina è stata fortemente ispirata dal mazzo di tarocchi creato da A.E Waite, un occultista prominente e fondatore di società segrete.

Come i tarocchi, “Il mondo nel 2017” prevede varie tendenze future mentre nasconde, nella simbologia, i veri meccanismi di lavoro. Infatti, molte di queste carte implicano l’esistenza di una ‘mano invisibile’, una forza esterna che non si limita a osservare che cosa sta accadendo – sta silenziosamente guidando il mondo in una specifica direzione.

Fonte

Rapporto dell’autopsia: Misteriose somiglianze tra le morti di Bobbi Kristina Brown e Whitney Houston

Oltre al fatto che entrambe Whitney Houston e la figlia Bobbi Kristina Brown vennero ritrovate a faccia in giù in una vasca da bagno, un nuovo rapporto dell’autopsia conclude che nel loro sangue scorreva la stessa miscela di farmaci.

leadchristina-702x336

Quanto più l’indagine sulla morte di Bobbi Kristina progredisce, più scopriamo i classici segni di un omicidio rituale, nascosto, dalle autorità compiacenti. Anche se tutto cio` potrebbe essere definito scandaloso dalla persona media, coloro che conoscono il lato oscuro dell’industria capiscono che è pienamente plausibile – e che molti fatti chiave puntano verso di esso.

Come ho evidenziato nel mio precedente articolo su questo caso, negli ultimi anni, Whitney Houston, divenne una di quelle ex stars in disaccordo con i vertici dell’industria dell’intrattenimento rimasta suo malgrado intrappolata in questo sistema tossico. Quando i problemi con la droga si unirono ad un esaurimento nervoso, ne segui` un rapida e incontrollabile discesa. Emersero innumerevoli segnalazioni di strani comportamenti, facendoci capire come il suo stato di schiavo del controllo mentale affliggesse la sua esistenza. In una rara intervista con Oprah, Whitney ha descritto la sua vita con Bobbi Brown:

Oprah: Pensavi che sarebbe successo qualcosa in quei giorni, costellati di droghe e follie mentre te ne stavi seduta per ore e giorni?

Whitney: Ci sono stati momenti in cui (Bobby Brown) distruggeva cose in casa. Vetri. Avevamo un ritratto gigante di me, lui e la bambina. Ha tagliato via la mia testa dal quadro. Roba del genere. E ho pensato: “Questo è davvero strano.”

E poi c’erano altre cose, comincio` a dipingere occhi nella mia camera da letto. Solo occhi.

Oprah: Ha iniziato a dipingere sui muri?

Whitney: Sì. Sui tappeti. Sulle mura. Sulle porte dell’armadio. Se aprivo la porta, ci sarebbe stata una foto. Quando la chiudevo ce ne era un’altra assieme ad occhi e volti. Era davvero strano. …

Oprah: Come hai reagito a tutto questo?

Whitney: Guardavo la situazione evolversi “Signore, cosa sta realmente succedendo?” Ho avuto paura perche` sentivo che qualcosa “stava per esplodere.”
– Oprah.com, “Whitney Houston Tells All

Insomma, fu il classico caso di una pedina del settore che pago` a caro prezzo la sua fama. Non diversamente da Michael Jackson, la vita di Whitney è stata troncata non appena comincio` a riprendere un po` di controllo sulla sua esistenza/carriera.

La morte di Whitney non e` stata sufficiente, sua figlia infatti, come vittima di una maledizione multi generazionale, perse la vita in circostanze esattamente simili. Lasciare madre e figlia a faccia in giù in una vasca da bagno è il tipo di “firma” che un serial killer avrebbe lasciato per collegare entrambi gli omicidi. Nuove informazioni, ora, confermano che le somiglianze vanno oltre le apparenti similitudini della scena del crimine.

STESSO COCKTAIL DI FARMACI

Il rapporto dell’autopsia conferma che sia Whitney Houston che Bobbi Kristina assunsero un cocktail di farmaci simile.

Il confronto dei reperti autoptici di Bobbi Kristina Brown e di sua madre, la cantante Whitney Houston, mostra similitudini che vanno al di là di ogni sospetto o dubbio.

I rapporti dicono che le donne avevano usato cocaina, marijuana e lo stesso farmaco di prescrizione usato per trattare l’ansia prima di essere ritrovate senza vita nella vasca da bagno, secondo WXIA-TV, 11Alive News, ad Atlanta.

La causa della morte della Brown fu polmonite lobare a causa degli effetti ritardati di una “encefalopatia ischemica ipossica” e “l’immersione del viso in acqua complico` ulteriormente l’intossicazione da farmaci”.

I reperti autoptici hanno rivelato un cocktail di farmaci: Marijuana, alcool (etanolo), benzoilecgonina (una sostanza correlata alla cocaina), benzodiazepine (farmaci usati per la sedazione o per trattare l’ansia), e morfina.
– Mass Live, Autopsy report: Many of same drugs found in Bobbi Kristina Brown, Whitney Houston cases

Non diversamente dalla maggior parte degli omicidi elitari, l’indagine sulla morte di Bobbi Kristina è confusa, e piena di contraddizioni. Il suo coma prolungato è la scusa perfetta per dire: “Non sapremo mai cosa sia successo realmente”. Il rapporto dell’autopsia afferma:

L’altra questione che si pone è  la modalità della morte. In altre parole, la morte e` avvenuta per cause naturali, come una malattia, un atto intenzionale, come suicidio o omicidio, una causa accidentale (incidente). La morte non fu chiaramente dovuta a cause naturali, ma il medico legale non è stato in grado di determinare se la morte fosse dovuta a cause intenzionali o accidentali, e ha quindi classificato la modalità della morte come “indefinita”.
– FCME, “Update on the Death of Bobbi Kristina Brown

Mentre l’indagine è tutt’altro che finita, alcune fonti sostengono che Nick Gordon potrebbe essere stato lo strumento utilizzato per ucciderla. Qualunque sia il caso, la morte di Bobbi Kristina va ben oltre Nick Gordon: È il lavoro di una forza oscura che è abbastanza potente da uccidere coloro che non gli vanno a genio… e farla franca.

Fonte