Archivi Blog

New York ha diffuso un video con “istruzioni in caso di attacco nucleare” ed è un incubo orwelliano

Il gruppo che gestisce le emergenze a New York ha recentemente pubblicato un video che elenca “passaggi importanti che i newyorkesi devono seguire se si verificasse un attacco nucleare”. E hanno davvero fatto di tutto per rendere questo video il più inquietante e orwelliano possibile. Il messaggio principale: stai a casa e segui i media.

Gli annunci di servizio pubblico che istruiscono le persone su cosa fare in caso di attacco nucleare non sono una novità negli Stati Uniti. Il film della Protezione Civile del 1951 Duck and Cover (con Bert the Turtle) è un pezzo iconico della storia dei media che definirà per sempre l’era della Guerra Fredda.

Bert the Turtle sta per “abbassarsi e nascondersi” dopo aver individuato una minaccia immediata.

Sebbene l’argomento di Duck and Cover sia incredibilmente deprimente (la distruzione totale della società a seguito di un’esplosione nucleare), il video riesce a rimanere in qualche modo allegro, ottimista e divertente. Attraverso l’uso di jingle accattivanti e simpatici personaggi dei cartoni animati, Duck and Cover fa un buon lavoro nell’informare grandi e piccini senza riempirli di terrore totale.

Tornando al 2022: TERRORE TOTALE. In effetti, la gestione delle emergenze di New York ha rilasciato un PSA per la preparazione nucleare che è l’esatto opposto di Duck and Cover. È inquietante, scoraggiante e inutilmente orwelliano. Ecco il video.

Tutto in questo video mi disturba nel profondo.

Innanzitutto: perché adesso? L’ultima bomba atomica è stata sganciata più di 75 anni fa. Perché stanno mettendo questi pensieri nella testa delle persone durante l’estate 2022? Stanno cercando di dirci che hanno ricevuto minacce nucleari credibili rivolte in modo specifico a New York? In caso contrario, perché dovrebbero spendere tempo e risorse per creare questa pubblicità?

Duck and Cover è stato rilasciato durante la Guerra Fredda, pochi anni dopo che gli Stati Uniti hanno sganciato due bombe atomiche sul Giappone. In altre parole, l’esistenza del video era giustificata dal contesto geopolitico dell’epoca.

Siamo nel 2022 e questo video è letteralmente spuntato dal nulla. Peggio ancora, il suo messaggio è stranamente in linea con l’obiettivo finale dell’élite globale:

ADEGUATI O MUORI
Come detto sopra, tutto ciò che riguarda questo video è inquietante. Fondamentalmente fa di tutto per spaventare i suoi spettatori, attraverso ogni tipo di metodo bizzarro.

Il video si svolge in una falsa strada di New York modellata in 3D (o qualcosa del genere).

Usando malissimo lo schermo verde, il narratore viene posizionato sopra lo sfondo nel modo più innaturale possibile.

Il risultato finale di questa configurazione visiva è semplicemente inquietante. Si può già sentire la falsità di tutto ciò. Poi la signora inizia a parlare e le cose peggiorano. Lei dice:

“Quindi c’è stato un attacco nucleare. Non chiedermi come o perché, sappi solo che si tratta del big one”.

Queste prime due frasi danno al video il bizzarro tono “NON FARE DOMANDE”.

Infatti, dopo aver detto “Quindi c’è stato un attacco nucleare” (come se stesse raccontando casualmente una storia su quella volta in cui ha restituito un giubbotto a TJ Maxx), ci dice di non chiedere “come” o “perché”. È un modo strano di iniziare un video. Fin dall’inizio, gli spettatori sono ridotti allo stato del bestiame che deve fare come indicato senza fare domande.

Poi aggiunge “Sappi solo che il big one ha colpito”.

Il big one? È una maniera strana di esprimere le cose. È quasi come se questo “big one” fosse una cosa inevitabile che aspettavamo con impazienza.

Per riassumere gli ultimi paragrafi, questa signora ha detto solo circa 9 parole e sono già profondamente irritato. E questo potrebbe essere l’obiettivo prefissato.

Poi, con un sorriso inquietante, la signora ci dice di entrare in casa rapidamente.

Seriamente, perché sorride? Non mi fa sentire meglio, mi fa venire i brividi. È come se sapessero che stanno giocando con la testa delle persone e si divertono molto.

Quindi, la signora si trasferisce all’interno. E, per dentro, intendo dire che appare di fronte a un altro falso green screen. Comincio a sentirmi come se stessi guardando Sesame Street o qualcosa del genere.

Perché non sta proiettando un’ombra? Il mio cervello non sta calcolando ciò che sta vedendo.

Una volta dentro, cosa fai? Bene, fai quello che l’élite vuole sempre che tu faccia: seguire i media. Sì, il passaggio n. 3 è letteralmente “Segui media”. Non è “rimanere informato” o un fraseggio che rispetta l’intelligenza delle persone. È “segui media”. Le parole contano.

Lei aggiunge:

“E non uscire finché i funzionari non dicono che è sicuro”.

Dopo il COVID, i media e le autorità sono inquietantemente a proprio agio nell’emettere ordini orwelliani generali che si applicano a intere popolazioni. In effetti, il 2020 è stato tutto incentrato sul “ripararsi a casa”, “seguire i media” e “aspettare che fosse sicuro uscire”. Apparentemente, mancano davvero quei giorni e stanno fantasticando di riviverli usando spaventosi scenari nucleari.

Capisco che nessuno dovrebbe starsene in giro dopo un’esplosione nucleare, ma l’insistenza di questo video nel nascondersi e seguire i media è piuttosto scoraggiante. Perché questo tipo di messaggi estremi viene visualizzato ora?

Infine, la signora conclude questo favoloso pezzo di WTF con una brillante conclusione:

“Ce la farete!”

Mi sento molto meglio. Dopo che mi è stato detto che devo nascondermi fino a quando i media sponsorizzati dallo stato non mi dicono cosa fare, la signora usa un’espressione cool per relazionarsi con me.

CONCLUDENDO
Qualcuno potrebbe dire: “Questo video che stai prendendo in giro potrebbe un giorno salvarti la vita, coglione!”. Onestamente penso che ci sia di più in questo video oltre alla semplice comunicazione di informazioni. Tutto in esso puzza di propaganda orwelliana, obbedienza indiscussa e spargimento di paura a tutto campo. Il video nel suo insieme mi spinge a pensieri folli come: e se venisse utilizzato un falso attacco nucleare per ridurre un’intera popolazione alla completa sottomissione?

E questo video non è semplicemente su internet, fa parte di una campagna diffusa a New York.

Questa inquietante insegna nel Menlo Park Mall, nel New Jersey, è presente da aprile.

In breve, questo video potrebbe essere solo una scusa per dire sfacciatamente alle persone di stare zitte e “seguire i media”. Se mai ci sarà un’esplosione nucleare, suppongo che mi limiterò a nascondermi e coprirmi. Perché, dopo tutto, ce la farò!

Fonte

leadnycnuke

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante. aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

New York nega ai bianchi i trattamenti COVID-19 per combattere il “razzismo”

E’ cio che consideriamo “privilegio bianco”?

New York ha seguito il Minnesota mettendo i bianchi per ultimi quando si tratta di trattamenti salvavita per il COVID-19, in nome della lotta al razzismo.

Sì davvero.

Gli anticorpi monoclonali sono prodotti in laboratorio e funzionano imitando gli anticorpi naturali, che aiutano il corpo a combattere le malattie.

Ora il Dipartimento della Salute di New York ha pubblicato un documento che rivela come darà la priorità ai non bianchi quando si tratta di distribuire il trattamento, oltre alle pillole antivirali.

Il piano afferma che per ricevere il trattamento, un paziente deve avere “una condizione medica o altri fattori che aumentano il rischio di malattie gravi”.

“Uno di questi “fattori di rischio” è essere una razza o un’etnia che non è bianca a causa di “disuguaglianze sociali e di salute sistemiche di vecchia data”, riporta Fox News.

“La razza non bianca o l’etnia ispanica/latina dovrebbe essere considerata un fattore di rischio, poiché l’inequita’ del sistema sanitario e le disuguaglianze sociali hanno contribuito ad aumentare il rischio di malattie gravi e morte per COVID-19”, si legge nel promemoria.

Il sistema è già in atto, con il New York Post che riporta come “Un medico di Staten Island ha detto di aver compilato due prescrizioni per Paxlovid questa settimana e che gli è stato chiesto dal farmacista di rivelare la razza dei suoi pazienti prima che il trattamento fosse autorizzato”.

Secondo un analista, il sistema di razionamento basato sulla razza viola la legge federale, ovvero il titolo VI del Civil Rights Act del 1964.

Come abbiamo evidenziato il mese scorso, il Dipartimento della salute del Minnesota sta perseguendo una politica simile per discriminare i bianchi nel determinare l’idoneità per gli mAbs (anticorpi monoclonali).

Hanno istituito uno schema di razionamento basato su un sistema a punti che dà 2 punti extra ai pazienti non bianchi.

Un sistema simile è operativo anche in Texas.

Non poter accedere a trattamenti salvavita sulla base del colore della tua pelle.

È questo che intendono per “privilegio bianco”?

Fonte

040122ny1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Clienti super ricchi di un ristorante “vegano” alla moda di New York City si godono una BISTECCA – Un altro esempio di ipocrisia elitaria

Ecco un altro esempio di come le belle parole dell’elite woke siano in realta` un mare di cazzate ipocrite: un famoso ristorante di New York il quale recentemente ha deciso per la svolta vegana, include una “stanza carnivora” per ricchi consumatori di bistecche.

Sarebbe difficile immaginare una metafora migliore per questi tempi di un ristorante che si ingrazia i profeti di sventura del cambiamento climatico diventando pubblicamente “vegan”, mentre, allo stesso tempo, serve foie gras, filetto di manzo e piatti di maiale ai ricchi clienti mentre il pianeta starebbe “bruciando”.

Questa “insalata” di ipocrisia viene servita all’Eleven Madison Park – soprannominato “Eleven Madison Pork” dai critici – un ristorante a tre stelle Michelin a New York che ha recentemente annunciato di essersi unito al carrozzone anti-carne woke.

In un articolo apparso sul Wall Street Journal a maggio, Daniel Humm, il celebre chef e proprietario dell’Eleven Madison Park (EMP), ha ricevuto un articolo a tutta pagina che pubblicizzava la sua conversione quasi biblica alla cucina rispettosa dell’ambiente.

“Come la maggior parte degli chef raffinati, Humm è meglio conosciuto per i piatti a base di carne e pesce”, ha dichiarato WSJ. “Quando riaprirà il 10 giugno, EMP smetterà di servire carne o frutti di mare di qualsiasi tipo e preparerà i suoi piatti esclusivamente servendosi di verdure, frutta e funghi”. C’era solo un problema con quella descrizione: si trattava di un mucchio di sciocchezze.

La “falsa” notizia, arrivata dopo una chiusura dell’attività di Covid di 15 mesi, ha inviato onde d’urto nella comunità culinaria del pianeta. I lettori attenti, tuttavia, avranno notato nel dodicesimo paragrafo – la breve menzione del fatto che EMP continuerà a viziare i suoi clienti carnivori con piatti di carne in un “servizio di ristorazione privato”.

Page Six, ha descritto il servizio con meno gusto come “una stanza segreta della carne per i mega-ricchi”.

In altre parole, dopo aver accontentato a parole gli allarmisti climatici, i ricchi continueranno a cenare esattamente come vogliono mentre il resto dell’umanità sara’ costretta a pagare il conto.

Sebbene si possa scrivere molto sull’incredibile ipocrisia di Humm – lo chef di fama mondiale aveva precedentemente tenuto una conferenza, come un prepotente accolito di Greta Thunberg, che “l’attuale sistema alimentare non è semplicemente sostenibile”.

Da un lato dei binari ci sono quei cittadini che sono costretti ad aderire alle nuove regole e leggi imposte mentre si parla di un’apocalisse climatica imminente, un’idea non dimostrata di cui si parla da decenni; dall’altra ci sono le ricche élite che possono semplicemente permettersi di scrollarsi di dosso l’oscurità e le storie di sventura del collasso ambientale.

Questa non è l’unica incidenza di privilegi speciali conferiti alla fascia alta della società. Considera la devozione senza fiato della sinistra all’obbligo di indossare la mascherina, che hanno ignorato in così tante occasioni che è difficile capire perché continuano con la farsa. Da Gavin Newsom che è apparso a una festa di compleanno senza la copertura facciale, al sindaco di San Francisco London Breed che ha ignorato le sue stesse regole ed è andata senza maschera in una discoteca affollata, l’ipocrisia è diventata la normalita` tra i liberali.

Forse il segno più inquietante di questi tempi contorti, tuttavia, è arrivato durante il ballo di beneficenza del Met Gala, quando le star e le celebrità presenti, totalmente smascherate, sono state assistite da personale e paparazzi mascherati durante l’evento. A quanto pare il coronavirus sa quale classe sociale è vulnerabile al contagio e quale no.

Glenn Greenwald ha riassunto lo spettacolo deplorevole, dicendo che “la normalizzazione delle élite senza maschera seguita da servitori mascherati è grottesca”.

Eppure il “grottesco” promette solo di peggiorare mentre i guerrieri della giustizia sociale senza istruzione, come Miss Thunberg, 18 anni, continuano a urlare “cambiamento climatico!” all’interno di un pianeta affollato. Questa isteria collettiva sta aprendo la strada a un futuro senza carne pieno di gustosi piatti a base di vermi e carne 3-D del Dr. Frankenstein.

Potete essere certi, tuttavia, che nessuna di queste prelibatezze in futuro adornerà mai il menu delle “sale segrete della carne” del mondo. Perché altrimenti Bill Gates vorrebbe diventare il maggiore azionista di terreni agricoli negli Stati Uniti? Il terzo magnate più ricco del pianeta ora possiede circa 242.000 acri di terreni agricoli con un patrimonio che supera i 690 milioni di dollari. In mezzo a queste tendenze sorprendenti, che stanno escludendo del tutto gli agricoltori medi dall’attività di allevamento del bestiame, diventa più chiaro che tipo di futuro queste persone hanno in serbo per noi.

Mentre i mega-ricchi si intrufolano nelle loro stanze segrete per godersi una bistecca, il resto dell’umanità – se l’incessante clamore dei media è un indicatore, e dovrebbe esserlo – dovrà sorridere e sgranocchiare pasti a base di insetti e piante, mentre rimuovono le loro maschere chirurgiche tra i morsi. Ironia della sorte, tutto in nome del “salvare la nostra salute e l’ambiente”.

Fonte

615b43dc85f54019ab5f77bf

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

California: Marcia Femminista annulata perche` c’erano troppe donne bianche

Gli organizzatori della annuale Marcia delle donne hanno deciso di non organizzare una manifestazione a Eureka il 19 gennaio, come previsto in precedenza, perché affermano che i partecipanti non rappresentano la diversità dell’area.

“Questa decisione è stata presa dopo molte conversazioni tra organizzatori sociali locali e sostenitori della marcia”, hanno detto gli organizzatori in un comunicato stampa.

Sostengono che gli organizzatori continueranno a incontrarsi e discutere su come ampliare la rappresentanza per creare un evento che rappresenti la contea di Humboldt.

“Fino ad oggi, i partecipanti sono stati per la maggior parte bianchi, e privi di rappresentazioni da diverse prospettive nella nostra comunità”, ha proseguito il comunicato stampa. “Invece di andare avanti, con voci cruciali assenti, il team organizzativo richiederà tempo per un maggiore coinvolgimento, il nostro obiettivo è che la pianificazione continui e che avremo successo nella creazione di un evento che costruirà il potere e l’impegno della comunità attraverso la connessione tra donne che cercano di migliorare la vita di tutti nella nostra comunità “.

Il gruppo ha detto che sta esplorando l’organizzazione di un evento a marzo per celebrare la Giornata internazionale della donna.

Fonte

Quindi ricapitolando le femministe del 2019 si fanno guerra e bloccano manifestazioni (dove potrebbero esporre il proprio pensiero e manifestare cio` in cui credono) per il gradiente di tonalita` della pelle?

Soros: Un pacco bomba nella sua tenuta di Westchester

Un impiegato del miliardario, investitore George Soros, ha scoperto una bomba piazzata nella cassetta delle lettere nella casa di Soros nella contea di Westchester, lunedì. Il congegno esplosivo e` stato  successivamente “detonato in sicurezza” da una squadra di artificieri dell’FBI dopo che il dipendente lo ha spostato in una zona boscosa.

Secondo il New York Times, i funzionari federali e statali sono intervenuti a Katonah, New York, un piccolo villaggio nella città di Bedford, nel nord di Westchester, dopo che il dipartimento di polizia di Bedford ha ricevuto una chiamata riguardo un pacchetto sospetto intorno alle 3: 45 del pomeriggio di lunedì.

Soros non era a casa in quel momento.

“Un dipendente della residenza ha aperto il pacchetto, rivelando quello che sembrava essere un ordigno esplosivo”, ha detto la polizia in un comunicato. “Il dipendente ha sistemato il pacco in un’area boscosa e ha chiamato la polizia di Bedford”.

Bedford è a circa 50 miglia a nord di Manhattan ed è stata la casa di molti volti noti come Martha Stewart, Glenn Close e Ralph Lauren. Katonah, dove il signor Soros ha una casa, è conosciuta per le sue offerte culturali, tra cui il Caramoor Center for Music and the Arts e il Katonah Museum of Art.

La polizia ha detto di aver consegnato il caso all’FBI, che non ha risposto immediatamente alle richieste di commenti da parte del NYT. L’FBI ha twittato lunedi` che stava investigando la residenza di Soros.

Soros, un miliardario filantropo, è diventato pesantemente coinvolto nella politica democratica durante l’amministrazione di George W. Bush, quando ha versato milioni nella campagna fallimentare di John Kerry. Attraverso un regalo da 18 miliardi di dollari alle sue Fondazioni della Open Society, Soros ha intensificato la partecipazione ai gruppi di estrema sinistra, anche se dichiara candidamente di opporsi all’estrema sinistra e dice di sostenere la democrazia

Fonte

 

Inaugurazione di repliche del tempio di Baal a New York e Londra durante una importante data occulta

Il 19 aprile 2016, data che nel calendario occulto rappresentava il giorno del “sacrificio di sangue a Baal”, saranno inaugurate, a New York e a Londra, repliche del tempio di Baal.

Riproduzioni dell’arco di 50 piedi che formavano l’ingresso del tempio di Baal a Palmyra in Siria saranno installate a Times Square, New York e a Trafalgar Square, a Londra il 19 aprile. Le rovine della struttura originaria sono state distrutte dall’ISIS l’anno scorso.

Temple_of_Bel_in_Palmyra-e1460385240632

Il tempio di Baal a Palmyra (prima della distruzione).

“Il tempio è stato raso al suolo in modo sistematico, con l’arco di 50 piedi tra i pochi elementi restanti dell’edificio. Il tempio, dedicato al dio mesopotamico Bel, ha attirato 150.000 turisti all’anno fino al 2011, quando la guerra civile in Siria è iniziata.
Le repliche in scala, sono attualmente in costruzione in Cina, e le potremo vedere a Trafalgar Square a Londra e a New York a Times Square durante la Settimana Mondiale del Patrimonio questo aprile.

Il progetto e` nato grazie ai ricercatori dell’Istituto per l’Archeologia Digitale – uno sforzo congiunto dell’universita` Harvard, dell’Università di Oxford in Gran Bretagna e del Museo del Futuro di Dubai – i quali hanno partecipato ad un “Million Image Project” per ottenere dati 3D fotografici in modo da ricostruire l’arco in digitale. I modelli in scala sono stati ricreati con la stampante 3D più grande al mondo, e sono costituite di polvere di pietra e materiali compositi leggeri. Le strutture saranno temporanee.

Hanno lo scopo di sfidare/provocare ISIS, reo di aver distrutto importanti monumenti della storia pre-islamica del Medio Oriente e per dimostrare come la nuova tecnologia può essere utilizzata nell’archeologia. ”
– UPI, Palmyra, Syria, arch threatened by Islamic State to be recreated in London, NYC

Nonostante le affermazioni coraggiose di “sfida” contro l’ISIS e le storielle da 4 soldi sul significato emotivo del tempio per i locali, c’è molto di più. ISIS ha anche distrutto le antiche città di Nimud e Hatra in Iraq, il santuario Shagraf e il monastero di San Elian a Homs – ma è il tempio di Baal, ad essere stato premiato, nei due centri di potere” più significativi del mondo odierno . Perché? Perché Baal è una figura importante nella mitologia dell’elite occulta. Ed e` festeggiato in uno specifico e “violento” giorno.

IL CULTO DI BAAL NON E` MAI SCOMPARSO

Baal (noto anche come Moloch / Enlil) è un antico dio che è stato adorato da civiltà di tutto il Levante.

Baal era il nome del dio supremo venerato nell’antica Canaan e nella Fenicia. La pratica del culto di Baal si infilitro` nella vita religiosa ebraica durante il tempo dei Giudici (Giudici 3: 7), si diffuse in Israele durante il regno di Acab (1 Re 16: 31-33), e colpi` anche Giuda (2 Cronache 28: 1 -2). La parola Baal significa “signore”; il plurale è Baalim. In generale, Baal era un dio della fertilità a cui si attribuiva il potere di rendere fertile la terra e permettere il concepimento.
-gotquestions.org, chi era Baal?

Il culto di Baal era particolarmente brutale in quanto comportava sacrifici umani – soprattutto di neonati.

Il culto di Baal era radicato nella sensualità e prevedeva la prostituzione rituale nei templi. A volte, per placare Baal erano richiesti sacrifici umani, di solito il primogenito di colui che eseguiva il sacrificio (Geremia 19: 5). I sacerdoti di Baal facevano appello al dio nei loro rituali di totale abbandono, i quali comprendevano forti grida estatiche e autolesionismo (1 Re 18:28).
-Ibid.

Moloch-and-His-Minions-e1460383254356

Sacrifici di bambini a Baal / Moloch.

I testi biblici antichi descrivono chiaramente i sacrifici umani fatti a Baal.

“E hanno costruito gli alti luoghi di Baal che sono nella valle di Ben-Hinnom, in modo da gettare i loro figli e le loro figlie nel fuoco di Moloch” (Geremia 32:35).

“Hanno anche costruito gli alti luoghi di Baal, per bruciare i loro figli offrendoli a Baal” (Geremia 19: 5).

L’elite occulta odierna osserva ancora queste usanze, ma con una differenza importante: ora sono effettuati su civili ignari e diffusi in tutto il mondo attraverso i mass media. Alimentati e amplificati dalla paura e dal trauma delle masse, questi mega-rituali sono visti da tutti, ma celebrati solo dall’elite occulta. Più che mai, abbiamo a che fare con la magia nera.

19 APRILE – IL SACRIFICIO DI SANGUE ALLA BESTIA

La seconda metà del mese di aprile è stato, negli anni, un periodo particolarmente “magico” e violento che è culminato il 1 ° maggio – Mayday. La data occulta del 19 aprile è stata specificamente menzionata.

“19 aprile-1 maggio – Il sacrificio di sangue alla bestia, un peiodo critico di 13 giorni. Il 19 aprile e`richiesto un sacrificio di fuoco. Il 19 aprile è il primo giorno dei 13 giorni in cui si realizza un rituale satanico correlato al fuoco- il dio del fuoco, Baal, o Moloc / Nimrod (il Dio Sole), noto anche come il dio romano, Saturno (Satana / Diavolo). Questo giorno è un giorno della massima importanza per il sacrificio umano, con predilezione per i bambini. In questo giorno molti importanti eventi storici hanno avuto luogo”.
Occult Holidays and Sabbaths, Cutting Edge

Ecco un breve elenco di eventi terribili che si sono verificati durante la seconda metà di aprile.

19 aprile 1993 – Waco Massacre: Un assalto dell’FBI porto` all’incendio di un ranch in texas dove risiedeva la setta dei Davidiani, che porto` alla morte di 76 uomini, donne e bambini.

19 aprile 1995 – Oklahoma City – 168 persone uccise.

20 Aprile 1999 – Columbine High School Massacre – 13 persone uccise, 21 feriti.

16 aprile 2007 – Virginia Tech Massacre – 32 ucciso; 17 feriti.

16 Aprile 2013 – Esplosioni Maratona di Boston – 3 uccisi; 107 feriti.

18 Aprile 2013 – Esplosione fabbrica di fertilizzante, Texas – 5-15 uccisi (Si noti che questo evento si è verificato quasi esattamente 20 anni dopo il massacro di Waco, che si trova nella stessa zona. Inoltre, il 16 aprile 1947, una nave carica di nitrato di ammonio attracco` al porto di Texas City e scoppiò in fiamme, provocando una massiccia esplosione che uccise circa 576 persone).
La conoscenza di questi fatti, è forse una coincidenza che una replica del tempio di Baal sarà eretta il 19 aprile? L’elite occulta segue la simbologia e la numerologia. Nulla è coincidenza.

L’ELITE OCCULTA FESTEGGIA

Il 19 aprile, le repliche dell’ingresso del tempio di Baal saranno inaugurate nelle due piazze più “potenti” e visitate al mondo: Times Square e Trafalgar Square. Questa settimana di celebrazione di Baal capita proprio nel momento in cui l’influenza del “dio” e` piu` forte. Con questa mossa audace, l’elite occulta sta mostrando il suo vero volto e invita simbolicamente il mondo ad entrare nella porta che conduce verso il suo oscuro mondo.

Quindi, no, non stiamo sfidando ISIS. Diverse antiche rovine, di inestimabile valore sono state distrutte da vari gruppi islamici negli ultimi anni. Solo Baal, tuttavia, sara` la star a New York e a Londra.

Fonte