Archivi Blog

Il Green Pass del governo scozzese invia i dati privati degli utenti ad Amazon, Microsoft

“I dati sono stati condivisi con terze parti senza che le persone abbiano la possibilità di eliminare l’opzione o essere informate che ciò sta accadendo”

Come se le restrizioni della liberta’ dei passaporti vaccinali non fossero sufficienti da sole, è stato rivelato che il governo scozzese ha consentito la condivisione dei dati del programma con società private tra cui Amazon.

Il Daily Record riporta: “Abbiamo appreso che l’app per telefoni cellulari del NHS che presenta le informazioni mediche personali sotto forma di un codice QR condivide i dati con aziende tra cui Amazon, Microsoft, ServiceNow, Royal Mail e una società di intelligenza artificiale specializzata nel riconoscimento facciale”.

Gli utenti dell’app del Green Pass non sono stati informati che i loro dati sarebbero stati condivisi, secondo il rapporto.

Commentando i risultati, Sam Grant del gruppo di sostenitori della privacy Liberty ha avvertito: “I passaporti vaccinali creano una società a due livelli e già molte persone in Scozia sono state costrette a ottenere un passaporto vaccinale per partecipare a eventi e accedere a determinate parti della società”.

Grant ha aggiunto: “È estremamente preoccupante che, così facendo, i dati siano stati condivisi con terze parti senza che le persone abbiano la possibilità di rinunciare o senza nemmeno essere informate che ciò sta accadendo. Questo non fa che favorire le ampie preoccupazioni che le persone hanno già riguardo ai passaporti dei vaccini”.

Il leader del partito liberaldemocratico scozzese, Alex Cole-Hamilton, ha anche affermato che il suo partito “ha ripetutamente avvertito il governo che la protezione dei dati è praticamente inesistente – è bastato un semplice screenshot per aggirare qualunque ‘misura di sicurezza’ il sistema avesse in luogo.”

“Il lancio è stato un macello e il sistema IT ha faticato a farcela”, ha spiegato Cole-Hamilton, aggiungendo: “Tutti hanno diritto alla privacy medica; nessuno dovrebbe mai fornire parte della propria storia medica a una serie di società private. Questo è semplicemente assurdo”.

Silkie Carlo, il capo di un altro gruppo di sostenitori della privacy, Big Brother Watch, ha spiegato lunedì perché i passaporti vaccinali sono un totale fallimento in Scozia:

Il governo britannico ha costantemente mentito sull’introduzione dei passaporti vaccinali:

I dati del governo e gli studi sottoposti a revisione paritaria mostrano che i vaccinati hanno la stessa probabilità di diffondere il virus quanto i non vaccinati.

Fonte

gettyimages-1232962980-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Deputati protestano contro gli oppressivi passaporti vaccinali, si chiedono perché “le élite politiche spingono questa agenda così tanto”

Nelle ultime edizioni di This Week in the New Normal, abbiamo citato un gruppo di parlamentari europei che hanno tenuto una conferenza stampa in cui si sono opposti alla vaccinazione obbligatoria e al “Green Pass”.

Il 28 ottobre, cinque di quegli stessi eurodeputati hanno tenuto un’altra conferenza stampa, e mentre vale la pena guardare l’intera faccenda (incorporata sopra), il momento clou è sicuramente quando l’eurodeputata tedesca Christine Anderson redpilla tutti per 2 minuti:

In Europa, i governi hanno fatto di tutto per vaccinare la popolazione. Ci è stato promesso che le vaccinazioni saranno un “punto di svolta” e ripristineranno la nostra libertà … purtroppo nulla di cio` si e’ rivelato vero. Non ti rendono immune, puoi ancora contrarre il virus e puoi ancora essere contagioso.

L’unica cosa che questo vaccino ha fatto di sicuro è stata versare miliardi e miliardi di dollari nelle tasche delle aziende farmaceutiche.

Ho votato contro il certificato verde digitale ad aprile, ma purtroppo è stato comunque adottato, e questo dimostra che solo una minoranza di eurodeputati sostiene veramente i valori europei. La maggior parte degli eurodeputati, per ragioni a me sconosciute, ovviamente sostiene l’oppressione del popolo mentre afferma – spudoratamente – di farlo per il bene del popolo.

Ma non è il fine che rende opprimente un sistema, sono sempre i metodi con cui lo scopo viene perseguito. Ogni volta che un governo afferma di avere a cuore l’interesse del popolo, è necessario ricredersi.

In tutta la storia dell’umanità non c’è mai stata un’élite politica sinceramente preoccupata per il benessere delle persone normali. Cosa ci fa pensare che ora sia diverso? Se l’età dei lumi ci ha fatto capire qualcosa, e’ che: non bisogna prendere mai nulla di quello che il governo ti dice al valore nominale

Metti sempre in discussione tutto ciò che qualsiasi governo fa o non fa. Cerca sempre secondi fini. E chiedi sempre cui bono? A chi giova?

Ogni volta che un’élite politica spinge un’agenda così duramente e ricorre all’estorsione e alla manipolazione per ottenere ciò che vuole, puoi quasi sempre essere sicuro che il tuo vantaggio non è sicuramente quello che aveva a cuore.

Per quanto mi riguarda, non sarò vaccinata con nulla che non sia stato adeguatamente controllato e testato e non abbia mostrato solide prove scientifiche sul fatto che i benefici superino gli effetti negativi della malattia stessa.

Non sarò ridotto a una semplice cavia facendomi vaccinare con un farmaco sperimentale, e sicuramente non mi farò vaccinare perché il mio governo me lo dice e promette, in cambio, che mi sarà concessa la libertà.

Chiariamo una cosa: nessuno mi concede la libertà perché sono una persona libera.

Quindi sfido la Commissione Europea e il governo tedesco: mandami in prigione, rinchiudimi e butta via la chiave non mi importa. Ma non sarai mai in grado di costringermi a farmi vaccinare se io, libero cittadino il quale sono, scelgo di non essere vaccinata.

Fonte

christineandersonterhes-min

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Rapporto del governo rileva che il Green Pass potrebbe aumentare la diffusione del COVID

Obbligandoli a visitare luoghi più piccoli e poco ventilati.

Un rapporto trapelato del governo inglese riporta il fatto che il Green Pass potrebbe effettivamente esacerbare la diffusione del COVID perché incoraggere le persone a visitare luoghi più piccoli e meno ventilati.

Secondo il rapporto, redatto dal Department of Digital, Culture, Media and Sport[DCMS], l’introduzione del Green Pass potrebbe effettivamente avere l’effetto opposto di quanto sperato.

“Se la certificazione allontanera` alcuni fan dagli stadi che sono ben ventilati, ciò potrebbe far si che frequentino invece pub scarsamente ventilati, dove avranno accesso a più alcol rispetto a quello disponibile negli stadi”, afferma il rapporto. “Durante gli europei abbiamo notato dei picchi nei casi associati ai pub anche quando l’Inghilterra giocava all’estero”.

“Introdurre il Green Pass ridurrebbe anche il fatturato per gli organizzatori di eventi dove e’ necessario utilizzare i passaporti vaccinali e richiederebbe l’assunzione di migliaia di nuovi steward che potrebbero essere difficili da trovare”, riporta il Telegraph.

Dopo che la Scozia ha cercato di introdurre i passaporti vaccinali, il processo è stato definito un “disastro assoluto”, con il personale dei locali notturni che ha subito abusi e la tecnologia utilizzata in questi sistemi non si e` rivelata all’altezza.

Molti locali hanno deciso di chiudere in anticipo e hanno perso il 40% della loro clientela, dimostrando ancora una volta come lo schema metterà definitivamente fuori gioco innumerevoli locali notturni che operano con un margine di profitto del 15%.

Un altro esempio di come i passaporti vaccinali siano in gran parte inutili è il fatto che fornire un test negativo non viene più offerto come opzione, nonostante il fatto che i vaccinati possano ancora trasmettere il virus.

Fonte

261021pass1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Universita` di Bath: Gli studenti non vaccinati dovranno indossare braccialetti di colori diversi in modo da poter essere identificati

La segregazione è cosi` progressiva.

Gli studenti del primo anno dell’Università di Bath hanno ricevuto dei braccialetti dalle autorità in modo da riconoscere se sono completamente vaccinati, per i non vaccinati il braccialetto e` di colore diverso.

“Ai matricolati sono stati dati braccialetti per segnalare se sono vaccinati contro il coronavirus”, riporta il Telegraph.

“Agli studenti che arrivano questa settimana all’Università di Bath è stato dato un braccialetto di colore diverso per andare in discoteca se possono dimostrare in anticipo che sono stati vaccinati completamente o che hanno l’immunità al Covid-19”.

Coloro che non possono dimostrare di essere stati vaccinati sono costretti a entrare in una coda diversa in un chiaro esempio di segregazione.

Bath è una città notoriamente di sinistra, così come la sua università principale.

I passaporti vaccinali vengono applicati nei campus nonostante l’incapacità del governo di imporli al paese dopo che gli studi hanno scoperto che sarebbero discriminatori ed eticamente non corretti.

Anche gli studenti della Sheffield University devono presentare un pass COVID per accedere a eventi per matricole o serate sindacali, il che significa che coloro che non rispettano la normativa perderanno del tutto la loro vita sociale, con uno studente che rivela come si sentiva “escluso” e temeva di essere “svergognato di fronte agli amici”.

Anche agli studenti di Oxford e Cambridge viene chiesto di rivelare il loro stato vaccinale.

“Siamo preoccupati che alcune università sembrino aver implementato ciò che equivale a un passaporto vaccinale con sotterfugi”, ha affermato Arabella Skinner, direttrice del gruppo di genitori UsForThem.

“L’idea di far mostrare agli studenti le loro informazioni mediche private in modo così pubblico è inaccettabile. Questo fa eco agli esempi di discriminazione che abbiamo visto nelle scuole durante la pandemia e solleva preoccupazioni su un sistema a due livelli per gli studenti”.

I passaporti vaccinali si sono ampiamente dimostrati inefficaci ovunque siano stati adottati, anche in Francia, dove in molti casi non vengono nemmeno controllati.

Dopo che Israele ha istituito uno dei primi schemi di passaporto per i vaccini al mondo, ha registrato una nuova ondata record di infezioni da COVID.

Fonte

290921vaxpass1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il governo britannico cerca di bypassare il parlamento per implementare il passaporto vaccinale

Il sordido schema e` riapparso sotto le spoglie di una “consultazione pubblica”.

Il governo britannico è stato accusato di aver tentato di aggirare il Parlamento nel tentativo di implementare i passaporti vaccinali attraverso una backdoor, con lo schema ANCORA in fase di revisione nonostante le assicurazioni che non fosse stato preso in considerazione.

Come abbiamo evidenziato all’inizio di questo mese, appena un giorno dopo che il segretario alla salute Sajid Javid ha affermato che il sistema era stato smantellato, il governo ha annunciato che i passaporti vaccinali formeranno una parte “integrale” della sua risposta invernale al COVID se i casi e i ricoveri fossero aumentati.

Secondo il “Piano B” del governo, i passaporti vaccinali formeranno una “difesa di prima linea” contro una eventuale ondata invernale di COVID, nonostante il loro uso diffuso in Israele abbia dimostrato di avere un impatto uguale zero sulla riduzione dei casi di COVID.

Consapevole del fatto che potrebbe avere difficoltà nell’approvare un sistema di passaporti vaccinali attraverso un voto parlamentare, il governo sta ora lanciando una “consultazione pubblica” nel tentativo di ottenere il sostegno per il programma.

“I piani sembravano essere stati messi in secondo piano, ma lunedì sera il governo ha lanciato una consultazione, chiedendo al pubblico opinioni sull’uso dei passaporti vaccinali questo autunno e inverno se i casi di Covid-19 minacciassero di sopraffare il SSN”, riporta il Telegraph.

“Le proposte del Piano B aprono anche le porte all’ampliamento del passaporto vaccinale a molti altri tipi di locali oltre a quelli notturni, festival all’aperto, concerti ed eventi sportivi”.

Con il governo che si rifiuta di impegnarsi a votare, molti commentatori hanno visto la mossa come l’inizio di uno sforzo per eludere il Parlamento.

L’assoluta stupidità dello schema è dimostrata dal fatto che eliminerà l’opzione di fornire un test negativo per entrare in uno qualsiasi dei luoghi.

In altre parole, dimostrare di non avere il virus non sarà sufficiente per entrare in un locale, ma farsi un vaccino con dubbia efficacia potendo, infatti, essere comunque portatore del virus sarà abbastanza per scorazzare tra bar e ristoranti.

Il governo ha costantemente mentito al pubblico sulle sue intenzioni in merito ai passaporti vaccinali, affermando inizialmente che non erano stati presi in considerazione mentre in realta’ stavano finanziando la loro creazione, annunciando che sarebbero stati introdotti alla fine di settembre ma facendo marcia indietro per poi tornare in agenda ora.

Fonte

280921vaxpass1-768x403-1

Neovitruvian

la censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il ministro della Sanità israeliano ammette che i passaporti vaccinali non sono altro che uno strumento di coercizione

Ignorando di avere il microfono accesso e del fatto che le sue parole venivano trasmesse in diretta, il ministro della salute israeliano Nitzan Horowitz ha ammesso che i passaporti vaccinali hanno come scopo quello di costringere le persone scettiche a vaccinarsi.

Imporre il Green Pass in alcuni luoghi è necessario solo per fare pressione sui membri del pubblico affinché si vaccinano, e non per ragioni mediche, ha detto domenica il ministro della Sanità israeliano Nitzan Horowitz, prima della riunione settimanale del gabinetto”, riporta Jewish News Syndicate .

Ignaro che le sue parole fossero trasmesse in diretta alla nazione su Canale 12, Horowitz ha detto al ministro degli Interni Ayelet Shaked che non solo il pass verde dovrebbe essere rimosso come requisito per cenare nei ristoranti all’aperto, ma anche “Nelle piscine”.

“Epidemiologicamente, è vero”, ha detto Horowitz, aggiungendo: “Il fatto è che il nostro problema sono le persone che non vengono vaccinate. Abbiamo bisogno di [influenzarli] un po’; altrimenti, non usciremo da questa [situazione pandemica]”.

Il ministro della salute ha continuato a riconoscere che il sistema non veniva nemmeno applicato nella maggior parte dei luoghi.

Israele una volta è stata lodata per il successo del lancio del vaccino e per la velocità con cui ha introdotto i passaporti dei vaccini.

Il green pass è stato annunciato come una “visione anticipata di come usciamo dal lockdown”. Tuttavia, il paese ha recentemente riportato il numero più alto di sempre di casi COVID giornalieri, con quasi 11.000 infezioni registrate.

All’inizio i non vaccinati sono stati minacciati dicendo loro che non sarebbero potuti entrare in numerosi luoghi pubblici convincendo molti giovani a ottenere il vaccino, una volta implementato, tuttavia il sistema del “pass verde” è stato raramente applicato ed è stato successivamente scartato alla fine di maggio.

Ma una volta che i casi hanno ricominciato a crescere più tardi quell’estate, il sistema di passaporto vaccinale israeliano è stato reintrodotto e ampliato.

Nel frattempo, la Svezia, che non ha mai imposto un rigido lockdown, ha recentemente vietato ai viaggiatori in arrivo da Israele di entrare nel Paese.

Fonte

130921greenpass1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Organismo di controllo critica aspramente la BBC dopo che la TV nazionale britannica ha dichiarato che “i passaporti vaccinali verranno introdotti questo mese”

“Viviamo in una cosa chiamata democrazia parlamentare, il che significa che l’introduzione dei passaporti sanitari interni non è qualcosa che i ministri possono semplicemente “introdurre””

L’organismo di controllo sulla privacy Big Brother Watch ha criticato aspramente la BBC dopo che l’emittente finanziata dallo stato ha annunciato che i passaporti vaccinali entreranno semplicemente in effetto in Inghilterra questo mese.

La BBC ha pubblicato un articolo che dettaglia i commenti del ministro dei vaccini del Regno Unito secondo cui sono in atto discussioni per costringere i locali notturni e i luoghi di eventi dal vivo ad adottare le misure entro la fine di settembre.

Il pezzo afferma “i passaporti vaccinali nei locali notturni e in altri luoghi al coperto in Inghilterra saranno richiesti alla fine di questo mese” e porta il titolo “Covid-19: i passaporti vaccinali verranno introdotti in Inghilterra questo mese”.

Rispondendo su Twitter, Big Brother Watch ha scritto:

I rapporti indicano che molti locali notturni e locali come i teatri, già sottoposti a un enorme stress dopo essere stati chiusi per la maggior parte dell’anno, non sopravviveranno all’introduzione di quelle che sono effettivamente le carte d’identità COVID.

Il Telegraph riporta che i maggiori imprenditori dell’ospitalità affermano che la mossa sarebbe un “ulteriore chiodo nella bara” per molti luoghi dal vivo come i teatri, mentre i locali notturni vedrebbero piste da ballo vuote e un’ulteriore lotta per trovare personale completamente vaccinato e sicurezza extra per far rispettare i passaporti vaccinali.

Il capo di Big Brother Watch Silkie Carlo ha spiegato le insidie dei passaporti vaccinali obbligatori la scorsa settimana dopo che la Scozia ha annunciato che li farà rispettare, descrivendo la mossa come “completamente avventata, divisiva, discriminatoria e coercitiva”.

Fonte

screenshot-2021-09-06-at-13.09.33-copy-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

L’Italia estenderà i passaporti vaccinali ai trasporti pubblici e alle scuole

Niente vaccino, niente istruzione o viaggi.

Nonostante le massicce proteste contro le misure, dal 1° settembre l’Italia estenderà il proprio sistema di passaporti vaccinali ai trasporti pubblici e alle scuole.

Potenzialmente esacerbando il crescente disprezzo pubblico verso le regole draconiane, le autorità hanno annunciato che l’elenco dei luoghi in cui sarebbe richiesto il passaporto sarà esteso.

Dall’inizio del prossimo mese gli insegnanti rimarranno senza lavoro a meno che non prendano il vaccino e ottengano il pass, mentre gli studenti universitari non potranno frequentare le lezioni senza di esso.

Ai non vaccinati sarà inoltre vietato l’utilizzo dei trasporti pubblici a lunga distanza, il che significa che le vacanze, i viaggi di lavoro e le visite ai parenti diventeranno impossibili per molti.

A partire dalla scorsa settimana, luoghi come musei, stadi, teatri, palestre e posti a sedere al coperto in bar e ristoranti hanno tutti richiesto il green pass.

“I clienti e i locali possono incorrere in multe che vanno da € 400 a € 1.000 se le aziende non riescono ad attuare il regolamento. Le istituzioni che spesso infrangono la regola rischiano di essere chiuse fino a dieci giorni dalle autorità”, riporta Reclaim the Net.

In una dichiarazione orwelliana, il ministro della Salute Roberto Speranza ha affermato che l’estensione del regime per includere scuole e trasporti pubblici era necessaria per “evitare le chiusure e salvaguardare la libertà”.

In tutta Europa, i governi stanno creando società a due livelli che rafforzeranno la discriminazione totale contro i non vaccinati, che rimarranno di fatto soggetti a misure di lockdown a tempo indeterminato.

Come abbiamo sottolineato in precedenza, in Francia, che ha imposto uno dei sistemi più draconiani, la polizia è ora di pattuglia per controllare le carte vaccinali delle persone sedute all’aperto nei caffè.

Fonte

100821italy1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

“Sempre piu’ vicini alla dittatura”: Joe Rogan demolisce i passaporti vaccinali, avverte che i vaccinati potrebbero essere la causa di “mutazioni virulente”

Joe Rogan ha fatto innervosire i cultisti di sinistra durante un episodio di venerdì del suo podcast, in cui si è scagliato contro i passaporti vaccinali e ha suggerito che il vaccino potrebbe in effetti portare a mutazioni SARS-CoV-2 resistenti allo stesso.

Ora abbiamo un mini dittatore. E’ ad un passo da essere un re. Ci stiamo avvicinando di un passo alla dittatura. Questo è quello che sta succedendo. Questo è ciò che accadrà con il passaporto vaccinale. Questo è quello che succederà se chiudono i confini. Non puoi entrare a New York se non hai i documenti! Non puoi andare qui se non ce gli hai! Non puoi salire su un aereo se non fai quello che dico.

Guada:

Rogan – che riconosce di non essere un medico o una persona anti-vaxx, afferma che medici preoccupati gli hanno inviato in forma anonima studi – incluso uno che afferma che un vaccino imperfetto può portare a “patogeni altamente virulenti” e che “i vaccini che mantengono l’ospite vivo ma consentono ancora la trasmissione possono indurre ceppi virulenti a circolare tra la popolazione.’

“Il tipo di ambiente che stiamo creando facendo vaccinare così tante persone con un vaccino che non uccide il virus, in realtà può portare alla nascita di un virus piu’ potente. Prova a cercare articoli a riguardo nei MainStream Media”, ha detto Rogan, che si riferiva a un documento sottoposto a revisione paritaria pubblicato nel 2015, in cui i suoi autori – della Penn State e del Pirbright Institute hanno concluso che “i vaccini anti-malattia che non impediscono la trasmissione possono creare condizioni che promuovono l’emergere di ceppi patogeni che causano malattie piu’ gravi negli ospiti non vaccinati.”

Guarda l’intero segmento qui sotto:

Nel frattempo, il pioniere dell’mRNA, il dott. Robert Malone, sottolinea che se il 95% dei pazienti gravi in Israele fosse stato effettivamente vaccinato e l’85-90% dei ricoveri fosse tra i vaccinati, ciò potrebbe suggerire che si sta verificando un potenziamento dipendente dall’anticorpo (ADE), nel quale gli anticorpi generati durante una risposta immunitaria potrebbero legarsi a un agente patogeno, senza pero’ prevenire l’infezione, agendo invece come un cavallo di Troia.

I commenti di Rogan hanno suscitato un immediato rimprovero dai soliti sospetti:

I sostenitori di Rogan si sono presentati per difendere il presentatore:

Fonte

maxresdefault-2

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La minaccia dei passaporti vaccinali domestici aiuterà ad aumentare il numero di giovani vaccinati, ammette il ministro degli Esteri britannico Raab

Il piano per richiedere certificati vaccinali digitali per entrare nei club e in altri luoghi aiuterà a fare pressione sui giovani affinché si facciano il vaccino, ha riconosciuto il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab.
Con oltre il 70% degli adulti nel paese completamente vaccinati, il numero di giovani vaccinati e’ ancora basso, ha detto Raab giovedì, suggerendo che il progetto di implementare un pass sanitario potrebbe essere abbandonato se il numero di giovani vaccinati aumentera’.

Ribaltando la sua posizione sull’uso delle vaccinazioni domestiche, il governo ha annunciato la scorsa settimana che, a partire dalla fine di settembre, sarà necessaria una prova di vaccinazione per poter andare in discoteca e partecipare a eventi con grandi gruppi di persone.

Il ministro degli Esteri ha dichiarato al programma “Today” di BBC Radio 4 che la politica è progettata per mantenere operativi i grandi locali.

“Si tratta di persuasione”, ha ammesso Raab. Ha quindi suggerito che forse i passaporti vaccinali non saranno necessari se un numero maggiore di persone verra’ vaccinato.

“Una volta vaccinate abbastanza persone la certificazione vaccinale diventa meno rilevante e saliente”, ha detto Raab, riferendosi all’obiettivo del governo di aumentare il tasso di vaccinazione tra gli adulti.

Si è discusso di rendere obbligatoria la vaccinazione completa per assistere alle partite di calcio della Premier League e alle lezioni all’università. Raab non ha escluso la possibilità che agli studenti nelle residenze universitarie possa essere ordinato di vaccinarsi, ma ha promesso che le universita’ verranno avvisate con largo anticipo se tale politica venisse adottata.

Il governo ha intensificato la sua retorica volta a persuadere i britannici di tutte le età a farsi vaccinare. Mercoledì, il ministro di Gabinetto Michael Gove ha sostenuto che gli individui “egoisti” che scelgono di rimanere non vaccinati per scelta non dovrebbero essere sorpresi se gli viene impedito di partecipare a molti aspetti della società, descrivendo tali persone come colpevoli di “mettere a rischio la salute e la vita di altre persone a rischio.”

Fonte

610280a285f540349f2fbe20

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €