Archivi Blog

Ghislaine Maxwell fotografava costantemente le ragazze in topless nell’isola dei Jeffrey Epstein

Ghislaine Maxwell era una fotografa vorace che “costantemente” scattava foto di ragazze in topless nella villa di Jeffrey Epstein e le conservava in un album, secondo i documenti del tribunale appena pubblicati.
Un ex maggiordomo della casa di Epstein in Florida ha detto agli avvocati che la Maxwell era una fotografa “appassionata” che di solito scattava foto di ragazze poco vestite con una “macchina fotografica speciale”.

La maggior parte delle immagini sono state scattate a bordo piscina e riguardavano giovani donne “in topless”, che la Maxwell avrebbe successivamente archiviato in un album che teneva sulla scrivania, secondo l’ex dipendente John Alessi.

“Era molto avida con le fotografie”, ha detto Alessi nei documenti del tribunale federale sabato. “Aveva questa fotocamera high-tech. Scattava costantemente fotografie. “

Alessi ha detto che la maggior parte delle ragazze erano europee e alcune erano americane.

La socialite britannica Maxwell è in una prigione di New York in attesa di processo con l’accusa di aver procurato ragazze di 14 anni ad Epstein in modo che ne abusasse e di aver essa stessa abusato di loro. La 58enne ha negato tutte le accuse che deve affrontare.

Le dichiarazioni di Alessi agli avvocati sono state fatte nel giugno 2016 e sabato sono state rivelate da un giudice. Si riferiscono a un caso di diffamazione risolto tra Maxwell e Virginia Roberts Giuffre, nella quale afferma di essere stata costretta a fare sesso con il principe Andrea della famiglia reale britannica.

Fonte

5fba334385f54002d722aed2

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

L’FBI vuole intervistare il principe Andréj ma ha negato ogni accusa di illecito. Un avvocato che rappresenta le vittime di Epstein ha definito “oltraggioso” il fatto che sia trascorso un anno da quando il secondo figlio maggiore della regina d’Inghilterra ha pubblicamente promesso di collaborare con le autorità statunitensi.

Lisa Bloom ha invitato il reale a sottoporsi a un colloquio con l’FBI, dicendo che “non è mai troppo tardi per fare la cosa giusta”.

L’uomo d’affari caduto in disgrazia Epstein è stato trovato morto in una prigione di New York nell’agosto 2019 mentre era in attesa di processo con l’accusa di traffico sessuale federale. La sua morte è stata ufficialmente dichiarata un suicidio e intense speculazioni hanno circondato le circostanze

Pedogate: Lo scandalo di Jeffrey Epstein – Il sistema di ricatto sessuale degli Illuminati (Parte 14)

Mentre la dolorosa lezione dello scandalo Franklin dimostra graficamente come i pedofili al vertice possano seppellire i loro crimini più atroci da qualsiasi conseguenza reale, la storia di Jeffrey Epstein rivela come gli agenti di un governo straniero possono dirottare e controllare il governo degli Stati Uniti. Ciò che verrà presentato qui è l’anatomia di un’operazione di ricatto sessuale orchestrata dal Mossad israeliano come mezzo per ottenere e mantenere il controllo sulla politica estera americana e sui massimi leader in modo che l’Impero USA alla fine combatta le guerre di Israele per il progetto Grande Israele. [1]

Attraverso la corruzione dell’AIPAC e il ricatto del Mossad, praticamente ogni politico statunitense al Congresso, compreso il presidente, è ed è stato un burattino dello Stato ebraico sionista. [2] La malvagia cabala internazionale composta da sionisti e vari elementi degli Illuminati compreso il Vaticano, adorano tutti lo stesso anti-Dio, Lucifero, e da secoli abusano dei nostri figli come merce di ricatto. Ancora una volta, nel 18 ° secolo, il fondatore accreditato degli Illuminati Adam Weishaupt sapeva che infiltrarsi in luoghi alti e compromettere sessualmente i burattini attraverso il ricatto sarebbe stata una strategia centrale per espandere il proprio potere e il controllo sul dominio terreno del diavolo. [3] E basandosi della politica di potere odierna, Weishaupt ha più che raggiunto la sua visione profetica.

Questo capitolo si concentrerà su come Israele ha investito in un completo sconosciuto, un ebreo americano che ha abbandonato il college, concedendogli da un giorno all’altro il titolo di uomo misterioso degli hedge fund come descritto nel New York Magazine, [4] possedendo diverse ville per lo scopo segreto di perseguire entrambe le sue stravaganti perversioni violentando giovani ragazze minorenni mentre allettava burattini importanti per indulgere nelle loro fantasie pedofile come strumenti completamente compromessi e successivamente posseduti da Israele e dalla mafia sionista khazariana. [5] Il sistema dei banchieri centrali dei Rothschild finanzia questo schema mafioso. [6]

Questo spiega perfettamente perché Jeffrey Epstein ha ricevuto uno schiaffo sulla mano dopo essere stato colto in flagrante mentre violentava decine di bambine di 12 e 13 anni per un periodo di molti anni. Spiega anche perché l’attuale inquilino della Casa Bianca è egli stesso un fantoccio sionista, [7] attualmente utilizzato per gettare l’umanità dalla scogliera del giorno del giudizio di Armageddon spostando la capitale dello Stato ebraico a Gerusalemme. [8] Quindi siediti e ammira questa storia riguardo la macchina da ricatto politico della cabala e di come Jeffrey Epstein e il suo circolo di traffico di schiavi sessuali minorenni abbiano svolto un ruolo così significativo nell’apparato di controllo globale dell’élite al potere.

Il background familiare iniziale di Jeffrey Epstein è piuttosto scarso. Nato nei pressi di Coney Island a Brooklyn nel 1953 da una famiglia ebrea americana della classe media con un padre che lavorava per il dipartimento dei parchi della città, Epstein e suo fratello minore Mark furono indottrinati a “uscire” dalla loro “modesta” ricchezza della classe operaia ebrea attraverso l’educazione. [9] Allora cosa fa il giovane Jeffrey? Abbandona il collegge – due volte, senza mai finire né alla Cooper Union né al Courant Institute of Mathematical Sciences della NYU. Eppure, senza nemmeno una laurea, dai 20 ai 22 anni Epstein in qualche modo si è procurato un lavoro come insegnante di matematica e fisica alle elementari presso l’elegante scuola privata di Dalton a Manhattan. Fin dall’inizio, una mobilità così rapida e precoce senza una laurea per trascendere le sue umili radici di Brooklyn suggerisce fortemente un’operazione elitaria.

Il “miliardario misterioso” di Wall Street sostenuto sia da Vanity Fair [10] che dal New York Magazine poco prima del suo arresto per pedofilia, ha manipolato uno dei maggiori protagonisti di Wall Street. per fargli conoscere, Ace Greenberg, CEO della società di investimenti Bear Stearns. [11] Così il ventitreenne mago di Brooklyn è improvvisamente passato da maestro di scuola a broker di investimenti di prim’ordine e all’età di 27 anni è stato promosso a partner di Bear Stearns. Il suo status leggendario di magic money man aka esperto di evasione fiscale lo ha portato un anno dopo a rinunciare coraggiosamente a fondare la sua J. Epstein Trust Company nel 1981. In quel periodo è stato riferito che Epstein è stato reclutato e gli è stato dato un anticipo stimato di $ 1 miliardo per formare la sua società di comodo dal magnate della vendita al dettaglio di abbigliamento (L Limited e Victoria’s Secret) Leslie Wexner che lavora direttamente con il Mossad per organizzare un’operazione di ricatto sessuale. [12]

Negli anni successivi, l’immagine di Epstein sarebbe stata forgiata come l’uomo misterioso anticonformista di Manhattan, il re Tut del sostenimento finanziario, ancora ventenne, che proclamava l’accettazione di clienti che non erano miliardari. Questa campagna pubblicitaria accuratamente fabbricata che circonda questo misterioso miliardario gli ha fatto guadagnare miliardi per i ricchi e famosi attraverso il suo presunto genio con i numeri. Eppure il suo successo non è mai stato collegato ai suoi clienti. Si scopre che tutto l’hype non era altro che “una bufala accuratamente costruita” (ironicamente le stesse identiche parole usate per oscurare e seppellire il vero scandalo Franklin). In realtà, all’inizio degli anni ’80 Jeffrey Epstein incontrò il suo unico cliente conosciuto: Leslie Wexner e il resto è storia. Come Gawker ha sottolineato coraggiosamente un decennio fa:

La ricchezza di Epstein si basa su una “relazione bizzarra” con un singolo cliente riconosciuto, il creatore di Abercrombie & Fitch Leslie Wexner, uno dei rivenditori di maggior successo d’America. [13]

Voci persistenti turbinavano intorno alla fulminea ascesa di Epstein dal nulla derivante da un prolungato periodo nei panni del giovane amante leccaculo del signor Leslie. [14] E in poco tempo, Wexner stava convertendo una scuola privata non occupata a Manhattan nella più grande residenza privata di tutta New York City e poi la donò virtualmente al giovane novellino di Brooklyn. Ed è stato solo dopo che Wexner aveva plasmato il suo protetto Epstein come il “misterioso” consulente finanziario miliardario, amico intimo di Bill Clinton e Ghislaine Maxwell, figlia socialite del magnate dei media- doppio agente del Mossad-MI6 Robert Maxwell , che Les Wexner si è finalmente sistemato e ha sposato una donna alla veneranda età di 56 anni. [15]

I legami di Wexner con Israele e il Mossad sono diventati più che evidenti quando è stato scoperto un documento intitolato “Wexner Analysis: Israeli Communication Priorities 2003”, che delineava una campagna di pubbliche relazioni che promuoveva l’invasione della guerra in Iraq che demonizzava Saddam Hussein – vivo o morto – come il falso collegamento al terrorismo con enfasi sul fatto che gli interessi della politica estera israeliana sono identici agli interessi della politica estera statunitense. [16] Il rapporto serve come conferma che Wexner e la sua organizzazione di beneficenza chiamata Mega Group hanno fornito la copertura come un fronte sionista del Mossad che influenza attivamente e dettava la politica di guerra degli Stati Uniti in Medio Oriente. Il Mega Group di Wexner è composto da circa 20 titani finanziari ebrei americani che usano il loro potere sionista per manipolare e controllare Washington nel combattere guerre illegali per Israele contro la religione islamica e le persone in Iraq, Afghanistan, Siria, Libia, Yemen e infine Iran, usando la loro creazione statunitense-israeliana di terroristi di al Qaeda / ISIS come alleati della guerra per procura per giustificare la loro prefabbricata “guerra senza fine al terrore” statunitense. [17]

E nel maggio 2008 George W. Bush ha premiato il sionista Wexner invitandolo come membro ufficiale della sua delegazione onoraria che accompagnava il presidente degli Stati Uniti in una visita di stato in Israele per celebrare il suo 60 ° anniversario. [18] Per anni Wexner aveva fornito a Epstein il collegamento con il Mossad che includeva l’introduzione di Ghislaine Maxwell come sua fidanzata e protettrice dell’operazione di ricatto mentre il mago degli hedge fund apparentemente “spostava i miliardi di Wexner in tutto il mondo”. [19] Come capo ricattatore del Mossad, non passo` molto tempo prima che Epstein riuscisse ad invitare membri a club privati ​​elitari esclusivi come la potente Commissione Trilaterale e il Council on Foreign Relations. [20]

Un altro articolo del London Sunday Times citava un osservatore sociale di New York che cercava di descrivere argutamente il “complicato” Jeffrey Epstein:

È Mr. Enigma. Nessuno sa se è un pianista, un promotore immobiliare, un agente della CIA, un insegnante di matematica o un membro del Mossad. [21]

Ovviamente e` tutto fumo e specchi, tranne la sua connessione CIA-Mossad. Inoltre, Robert David Steele, veterano ex funzionario incaricato del caso della CIA e ufficiale dell’intelligence del Corpo dei Marines degli Stati Uniti, ha sostenuto pubblicamente con enfasi che Epstein era / è un operativo del Mossad istituito come finanziere “creato” per lavorare per conto di Israele in un’operazione di ricatto globale. [22 ] Apparentemente dal nulla, Jeffrey Epstein possedeva enormi quantità di proprietà immobiliari che includevano la più grande residenza nella città più grande d’America, nonché una tenuta sul litorale a Palm Beach, in Florida, a un miglio da Mar-a-Lago di Trump, la sua famigerata di 70 acri, un vasto ranch di 7.500 acri nel New Mexico e un appartamento a Parigi. [23]

Di gran lunga i due più grandi bersagli della scandalosa operazione di ricatto di Jeffrey Epstein erano l’ex presidente Bill Clinton e sua moglie Hillary che, secondo i registri, volarono sul Boeing 727 privato di Epstein – il “Lolita Express”, Bill su 26 voli confermati [24] e Hillary almeno una mezza dozzina di volte . [25] Anche il quinto in linea per il trono britannico – il principe Andrea – era un frequentatore del Lolita. [26]

Tre anni fa Gawker ha ottenuto registri di volo che risalgono dalla fine degli anni ’90 fino alla metà degli anni 2000, [27] i quali includono Bill Clinton (senza la protezione dei servizi segreti), mentre volava sul Lolita con un gruppo di ragazze minorenni elencate nel famigerato libro nero di Epstein. I Clinton volarono sia separatamente che insieme sugli aerei di Epstein con diverse ragazze di 12 anni che fornivano favori sessuali agli amici più potenti e influenti del finanziere. [28] Tra i viaggi più importanti di Clinton in tutto il mondo con Epstein, nel 2002 l’ex presidente viaggiò con un entourage per un’intera settimana in Africa in una cosiddetta missione anti-povertà / anti-AIDS, accompagnato anche dall’attore predatore pedofilo Kevin Spacey. [29] Tra le donne a bordo per quel tour africano c’erano dipendenti chiave di Epstein che prestavano servizio come gestori delle sue vittime di schiave sessuali – Ghislaine Maxwell e Sarah Kellen, insieme all’attrice-massaggiatrice soft porno Chauntee Davies.

A causa di questa ulteriore prova incriminante che indica che un altro presidente americano si è rivelato essere un altro membro del club pedofilo privato, in concomitanza con una già lunga scia di morti misteriose attorno a decine di sospetti “suicidi” e associati assassinati collegati agli infiniti scandali Clinton, [30] Invano il Deep State di Bush-Clinton-Obama ha cercato di nascondere e ignorare sia questa dinastia politica che l’enorme storia criminale di questa coppia di potere. [31] Eppure fino ad oggi esistono volumi di prove documentate sia nel Dipartimento di Giustizia che nell’FBI nel quale si vede come cercano di ostacolare la giustizia ad ogni turno, respingendo e distruggendo le prove schiaccianti per liberare questi criminali colpevoli di tradimento, [32] infliggendo solo un una punizione simbolica per il loro amico caduto Epstein. Dopo il suo arresto nel 2006 e la condanna del 2008, al cosiddetto finanziere miliardario, figura prominente di un importante giro di traffico sessuale istituito come operazione di ricatto del Mossad, e` stata concessa una pena irrisoria. Fino ad oggi, il potere e il denaro della cabala hanno portato Epstein e la sua sfilza di complici alla completa impunità da qualsiasi vera giustizia.

Nonostante la condanna di Jeffrey Epstein nel 2008 per sollecitazione alla prostituzione di una vittima minorenne ed aver evitato il processo per aver commesso centinaia di crimini che avrebbero condannato chiunque altro all’ergastolo in una prigione federale, Epstein è stato autorizzato a lasciare liberamente la prigione per 16 ore al giorno sei giorni alla settimana e a tornare solo per dormire durante la notte nella sua lussuosa ala privata della prigione di Palm Beach County per soli tredici mesi (la condanna totale era di 18 mesi). [33] La testimonianza di trentacinque delle sue centinaia di vittime minorenni disposte a fornire testimonianze oculari contro Epstein e i suoi potenti amici pedofili sono state negate – come da disegno luciferino.

L’élite criminale al potere dietro il governo degli Stati Uniti si è invece assicurata che tutti i pedofili e i magnaccia fossero protetti. E sin dal 2008, secondo il suo patteggiamento, Epstein è sempre sfuggito sia all’accusa che a qualsiasi punizione reale, potendo semplicemente pagare il silenzio ad almeno altre trenta delle sue vittime attraverso il suo esercito di avvocati ben pagati che giorno dopo giorno sta ancora alacremente negoziando accordo giudiziario dopo accordo giudiziario, distribuendo milioni alle sue vittime di stupro. Questa politica di proteggere completamente sia il pedofilo che tutti i suoi clienti pedofili da qualsiasi azione penale ha protetto con successo le operazioni di ricatto pedofilo clandestine Mossad-CIA a livello globale e, di conseguenza, ha permesso loro di prosperare fino ad oggi.

Sebbene attraverso il Mossad e la CIA l’élite dei pedofili usasse Epstein come punto di riferimento fin dagli anni ’80, fu solo quando una matrigna della Florida contattò la polizia di Palm Beach nel 2005 riferendo che sua figlia di 14 anni era stata costretta a fare sesso. con il finanziere di 52 anni che si avvio` un’indagine durata un anno culminata nel suo atto d’accusa del 2006. [34] Sotto gli auspici di fornire massaggi, Epstein stava pagando adolescenti minorenni nella sua villa di Palm Beach, dove ordinò loro di spogliarsi mentre lo massaggiavano. La maggior parte delle ragazze ha riferito che mentre lo massaggiava, si masturbava regolarmente e alcune sostengono che le penetrava con il pene, le dita e / o il vibratore. Nonostante il subdolo Epstein prima ancora di essere indagato, concedeva donazioni di $ 100.000 al dipartimento di polizia di Palm Beach tentando di “assicurarsi” attraverso la corruzione, [35] una volta che l’indagine della polizia durata un anno ha rivelato le sue prove incriminanti, l’ufficio del procuratore dello stato è stato colto in flagrante mentre ostacolava il caso. Già nel 2006, il capo della polizia di Palm Beach ha accusato l’ufficio del procuratore dello stato di trattamento preferenziale quando si trattava di Epstein.

Alla fine di dicembre 2014, Virginia Roberts-Giuffre, vittima minorenne di 31 anni, ha intentato una causa non solo contro Epstein, ma ha anche accusato l’avvocato principale di Epstein, amico intimo e frequentatore del Lolita Express, Alan Dershowitz, di aver fatto sesso con lei una mezza dozzina di volte in vari contesti, [36] a bordo del 727 così come sull’isola degli schiavi del sesso. [37] Dershowitz ammise di essere stato una volta in vacanza con sua moglie nella villa di Epstein in Florida. Ma il fatto che il nome di Dershowitz sia apparso numerose volte sui famigerati registri di volo per la villa delle Isole Vergini [38] ha fatto sì che il famigerato avvocato del potere si affrettasse a difendere sia la sua reputazione che la sua eredità. Nonostante gli avvocati della Giuffre abbiano intentato una causa per diffamazione contro Dershowitz nel 2016, il suo accusatore di crimini sessuali e i suoi avvocati contestano risolutamente le deboli smentite di Dershowitz, e una pesante nuvola oscura di dubbio aleggia ancora sull’anziano avvocato così famoso per le sue tattiche aggressive in tribunale. [39]

E abbastanza stranamente, l’irriducibile liberale Dershowitz, che è sempre stato un fedele sostenitore di Hillary-Obama, ha improvvisamente cambiato marcia ed e` passato dal difendere ferocemente Trump durante l’inquisizione della “falsa collusione russa” del Deep State a cercare di rovesciare il presidente in carica. [40]

Virginia Roberts-Giuffre ha sporto denuncia, rendendosi coraggiosamente pubblica con il suo resoconto dettagliato di come nel 1999 Ghislaine Maxwell l’ha reclutata come dipendente di Trump Mar-a-Lago all’eta` di 15 anni, rendendola, nei tre anni successivi, una delle schiave del sesso di Epstein, costretta non solo a fare sesso con Epstein, ma anche con i suoi amici potenti come Alan Dershowitz e il principe britannico Andrea. [41] Virginia Giuffre ha dichiarato nei suoi documenti giudiziari di aver fatto sesso con Andrea tre volte a New York, a Londra e sull’isola caraibica di Epstein. Nel 2015 la paura di una rappresaglia da parte del miliardario e dei suoi amici della cabala del crimine l’ha fatta temere per la sua vita. [42] Secondo la zia di Virginia, poco prima delle accuse del tribunale in Florida, Virginia è fuggita per nascondersi in Colorado. Secondo quanto riferito, Giuffre è felicemente sposata con un australiano e ha tre figli.

La Giuffre ha specificato che Jeffrey Epstein si è assicurato che i suoi schiavi sessuali minorenni fornissero descrizioni dettagliate di tutti i loro incontri sessuali con i politici, gli uomini d’affari, i dignitari stranieri e i leader mondiali più famosi e potenti del mondo al fine di avere una leva per ricattarli. [43] Questo, ovviamente, insieme alle prove raccolte dalle telecamere nascoste è stato a lungo il Modus Operandi utilizzato dai controllori planetari per fare cio` che vogliono.

Prima di Epstein, altri hanno utilizzato lo stesso, spregevole, luciferino stratagemma, abusando dei bambini come esca pedofila per intrappolare e compromettere i burattini – J. Edgar Hoover e il mentore di Trump lo spietato avvocato Roy Cohn … due personaggi diabolici, ciascuno che gestisce i propri schemi di ricatto sessuale con legami israeliani. [44] [45] Ovviamente per decenni le perversioni di Cohn e Hoover furono tenute sotto veli sottili. [46] Lo stesso Hoover era controllato dalla mafia che si assicurava di tenere sotto controllo le piccole abitudini perverse e non così segrete del direttore dell’FBI. Quindi, Hoover a sua volta ha protetto la mafia fingendo e negando che sia mai esistita. E il pozzo nero americano che sta crescendo da molto tempo si è trasformato nell’odierna palude del Deep State.

Subito dopo che Politico ha pubblicato la sua bomba di Capodanno 2014 rendendo pubblica la causa legale di Virginia Roberts-Giuffre in Florida, [47] dal World Economic Forum di Davos, in Svizzera, il principe Andrea ha negato con veemenza di aver fatto sesso con ragazze minorenni. Affiancato dal presidente della Royal Academy of Engineering la Professora Dame Ann Dowling, il conte di York è stato difeso lealmente, ed e stato definito un "vero faro come ambasciatore per il commercio e le imprese del Regno Unito". [48] Poiché una foto era emersa nel 2010 di Andrea assieme ad Epstein poco dopo il rilascio dalla sua cella di prigione di Palm Beach, l'associazione del principe con il pedofilo condannato ha messo in imbarazzo la famiglia reale abbastanza da costringere Andrea a dimettersi dal suo ruolo ufficiale di ambasciatore per il commercio nel Regno Unito e cancellare pubblicamente dalla sua vita il trafficante pedofilo. Ma gli stretti legami del principe con il suo amico/ fornitore e la stessa pedofila Ghislaine non sono mai stati separati e rimasero in contatto. [49] Nessuna accusa è mai stata mossa contro di lei (il libro e vecchio di qualche anno, la Maxwell e` stata accusata nel 2020 – n.d.r) o contro i reali britannici perché i loro modi pedofili hanno sempre permesso loro di vivere comodamente al di sopra della legge. [50]

Ogni volta che personaggi pubblici sono coinvolti in scandali, il loro mantra è sempre quello di negare, negare e negare ancora, assicurandosi, nel processo, di denigrare gli accusatori. Analogamente al Vaticano, per decenni i reali del Commonwealth britannico e dell’aristocrazia europea hanno combattuto intensamente e soppresso l’esposizione della loro connessione al traffico globale di schiavitù sessuale infantile. [51] Caso in questione: nel lontano 1964, 10 bambini nativi americani, che frequentavano una scuola cattolica violenta nella British Columbia sono scomparsi, visti per l’ultima volta sotto la responsabilità della regina Elisabetta e del marito, il principe Filippo, di cui devono ancora rispondere. [52] Appena prima del loro attentato letale a Diana, [53] è stato ipotizzato che la principessa Di stesse progettando di smascherare la famiglia reale britannica sul fatto che fossero pedofili adoratori di Satana. [54]

Tornando al “buon” professore di diritto di Harvard, quando il nome di Dershowitz è emerso come abitudinario del Lolita Express, in un’intervista ha insistito di essere sempre stato fedele come marito da 28 anni sostenendo che la donna viaggiasse sempre con lui. [55] Eppure, mentre volava con Epstein, i registri del flightlog mostrano chiaramente che sua moglie non lo ha mai accompagnato neanche una volta. Un’altra palese discrepanza era la sua affermazione secondo cui Epstein era un semplice conoscente “professionale”, che non lo considerava un amico. Poiché il filantropico Epstein era un donatore finanziario di Harvard, e poiché l’ex segretario al Tesoro di Clinton, frequentatore del Lolita, Larry Summers, [56] era un amico intimo di Epstein, mentre Summers era presidente di Harvard, Dersh afferma che il suo unico lavoro correlato ad Epstein consisteva nel raccogliere fondi per la venerabile istituzione della Ivy League… un così sfacciato pacchetto di bugie CIA fornite per controllare i danni!

I documenti contraddicono totalmente questa falsa affermazione che indica che Dershowitz ha conosciuto e ha volato con il miliardario pedofilo in numerose occasioni già nel 1997. L’avvocato che parla velocemente quando è stato intervistato da Gawker ha spiegato che ha improvvisamente ricordato nel 1997 il volo alla festa di compleanno dell’amico di Epstein l’ex primo ministro israeliano Shimon Peres e l’ex senatore-astronauta John Glenn.

Per quanto riguarda quella breve conoscenza “strettamente professionale” tra Epstein e Dershowitz, nel 2003, l’avvocato-autore Dershowitz in un’intervista a Vanity Affair si è sfacciatamente vantato:

Sono al mio ventesimo libro … L’unica persona al di fuori dei miei parenti stretti a cui invio le bozze è Jeffrey. [57]

Chiamarlo per nome non sembra così professionale quanto personale e amichevole. Tuttavia, quando Gawker lo affrontò su questa apparente discrepanza, Dershowitz fece un passo indietro, ammettendo:

Epstein era un amico con cui ho parlato di idee. Non abbiamo mai discusso delle donne o della sua vita sociale. [58]

Eppure hanno volato insieme un sacco di volte circondati da ragazzine schiave del sesso poco vestite mentre erano in viaggio per Orgy Island. Ma come per l'”onesto” Bill, Dershowitz “non ha mai fatto sesso” con nessuna di quelle ragazze, dicono i pedofili amici di Jeffrey.

Nonostante le prove così forti che anche lui partecipasse ai crimini sessuali di Epstein, ad Alan Dershowitz fu permesso di guidare il miglior team legale che il Mossad potesse comprare per i ricatti. Nonostante tutti i fatti comprovati che circondano questo caso, il dream team di Dershowitz ha “convinto” con successo il procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale della Florida a non accusare né Epstein né alcuno dei suoi co-cospiratori magnaccia di ragazze minorenni che trafficano a scopo sessuale attraverso i confini statali, e ovviamente non osare perseguire nessuno degli altri molestatori di bambini VIP. [59] Attraverso il famigerato accordo di non accusa, Dershowitz, il principe Andrea, i Clinton e il resto dei famosi pedofili hanno ricevuto l’immunità legale. Sebbene il nome di Dershowitz fosse evidentemente assente da tutti i documenti che proteggevano tutti i delinquenti al di sopra della legge, la causa civile che la vittima Virginia Roberts-Giuffre ha presentato ha accusato Dersh di essersi costruito l’immunita`, in palese violazione del conflitto di interessi.

Per vendicarsi delle accuse della Roberts-Giuffre, Dershowitz replicò prontamente facendo voto di radiare i suoi avvocati. In mezzo a tutte le controversie, in difesa di Mr. Pro-Israel, un gala del Times of Israel a New York, che includeva Shimon Peres, ha premiato Alan Dershowitz con il premio “Defender of Israel”. [60] Puoi vedere come i sionisti-Mossad stavano cercando di difendere disperatamente la loro … operazione criminale. Ma gli avvocati di Virginia Roberts, Brad Edwards e Paul Cassell, hanno battuto Dershowitz sul tempo, dando il via a una loro causa per diffamazione. [61] Alla fine, entrambe le parti hanno convenuto di abbandonare il loro contenzioso nell’aprile 2016. [62]

Tuttavia, poco tempo dopo, la Giuffre e il suo team legale ci hanno riprovato, intentando un’altra causa questa volta contro Ghislaine Maxwell per diffamazione contro Virginia in quanto la Maxwell ha pubblicamente definito la Giuffre “bugiarda” dopo aver denunciato il coinvolgimento criminale della Maxwell nell’operazione di ricatto del Mossad . [63] In qualità di fidanzata di lunga data di Epstein e più vicina compagna di criminalità, la Maxwell ha reclutato Giuffre all’età di 15 anni come massaggiatrice al Trump Mar-a-Lago a $ 9 l’ora. Per la prima volta, il giudice del caso ha persino stabilito che Epstein sarebbe stato tenuto a prendere il banco dei testimoni, testimoniare e rispondere alle domande sotto giuramento degli avvocati delle sue vittime. [64] Sebbene il caso Virginia Roberts-Giuffre contro Ghislaine fosse destinato a essere processato nel maggio 2017, come spesso accade all’ultimo minuto, è stato raggiunto un accordo extragiudiziale non divulgato, [65] confermando che il denaro di Mossad-Epstein-Maxwell-Deep State ha effettivamente messo a tacere Virginia Giuffre. Ovviamente, dopo tutti i suoi anni di traumi e stress nel tentativo di cercare giustizia in un sistema rotto e ingiusto, nessuna somma di denaro può compensare ciò che ha sopportato.

Ghislaine Maxwell, Sarah Kellen, Lesley Groff e Natalya Malyshev sono tra le poche donne che il finanziere del jet set ha impiegato dal 1997 al 2006, lavorando per reclutare ragazze minorenni come manipolatrici delle vittime. Maxwell e Kellen sono state anche accusati di aver abusato sessualmente delle loro schiave sessuali, ma il famigerato patteggiamento federale ha garantito loro la piena immunità da tutte le accuse. Inoltre, la Maxwell avrebbe costretto le vittime a compiere atti lesbo con lei, nonché le foto di pornografia infantile delle sue vittime sul suo computer. [66] Eppure, a quanto pare, a causa del nome della famiglia Maxwell e della sua profonda connessione con il Mossad, le è stato dato un pass gratuito e fino ad oggi rimane una donna libera mai ritenuta responsabile per il suo ruolo criminale principale nell’operazione di ricatto del Mossad.

Dando uno sguardo più da vicino a quel cognome e al padre di Ghislaine in particolare, considerevoli prove circostanziali suggeriscono che il truffatore di pensioni da miliardi di dollari, fortemente indebitato, ha simulato la propria morte ed è fuggito in luoghi sconosciuti da qualche parte in Sud America. [67] Per evitare complicazioni derivanti da un’autopsia che mostra una vittima assassinata nel novembre 1991, molto probabilmente il doppio pagato di Maxwell trovato a galleggiare nell’acqua delle Isole Canarie senza acqua salata nei polmoni (escludendo l’annegamento come causa della morte), l’irascibile furfante avrebbe potuto organizzare la propria morte. Papà Maxwell ha anche menzionato in più di un’occasione appena prima della sua presunta morte come stava progettando di compiere un atto di sparizione al fine di sfuggire alle accuse di frode e alla prigione. Con la sua fortuna rubata e la nuova identità, ampie speculazioni fanno presagire che il doppio agente Maxwell potrebbe aver contribuito a finanziare sua figlia e la perversa operazione criminale del Mossad di Epstein. [68] Il suo funerale di stato ebraico rifletteva la sua importanza tra i sionisti.

Un’altra vittima di Epstein diventata carnefice dipendente e complice criminale è Nadia Marcinkova, che un tempo lavorava come pilota per il trafficante di sesso. Epstein si riferisce a Nadia come alla sua “schiava sessuale jugoslava” [69] dopo averla letteralmente acquistata all’età di 14 anni dai suoi genitori nei Balcani. [70] Il pedofilo ha anche assunto Nadia come il suo giocattolo usato qualche volta per l’intrattenimento lesbico mentre Nadia violentava ragazze minorenni, secondo una dichiarazione giurata legale, il tutto per i piaceri perversi del capo masturbatore. Si scopre che Nadia e il presunto terrorista capo dell’11 settembre Mohammad Atta, sono stati entrambi addestrati a pilotare aeroplani nello stesso momento e nello stesso luogo: l’aeroporto di Lantana vicino a Palm Beach, secondo quanto riferito utilizzato per operazioni della CIA e del Mossad, incluso il contrabbando di droga dalle vicine Bahamas e Caraibi in Florida. [72] Come tutti gli impiegati di Epstein, Nadia non è mai stata interrogata dalla polizia, ricevendo la piena immunità con il patteggiamento di Epstein. Utilizzando il suo altro cognome Marcinko e in possesso di licenze FAA, Nadia si è reinventata con Internet, YouTube e Facebook come pilota istruttore di volo con un seguito piuttosto importante. [73] E` ancora libera come un uccello perché sa troppo sia come vittima che come colpevole del gioco del ricatto del Mossad.

Un altro grosso pezzo di merda nel giro del traffico sessuale minorile di Epstein è Jean-Luc Brunel, il proprietario dell’agenzia di modelle MC2. Secondo un ex contabile presso l’agenzia Brunel, giovani ragazze minorenni provenienti dal Sud America, dall’Europa e dalle repubbliche ex sovietiche sono state consegnate personalmente a Epstein come modelli MC2 tramite Brunel, che era un ospite frequente nelle residenze Epstein. [74] Secondo il flightlog, Brunel e le sue ragazze minorenni, molte delle quali non parlavano inglese, viaggiavano spesso sugli aerei di Epstein. Il contabile dell’MC2 ha confermato che nel 2005 Brunel e la sua agenzia di modelle hanno ricevuto un milione di dollari da Epstein. Sebbene detenga una quota dell’85% dell’agenzia, Brunel lavora principalmente in qualità di scout di modelli per MC2 in tutto il mondo. Jean-Luc Brunel ha una reputazione criminale di lunga data nell’industria della moda per aver drogato e stuprato ragazze minorenni come descritto in un segmento di 60 minuti del 1988. [75] Già allora era noto per essere un trafficante di minorenni. Nonostante tutti i suoi noti crimini predatori, l’amico francese di lunga data di Epstein non è mai stato arrestato né citato in giudizio per testimoniare nel caso Epstein. La sua vita “incantata” che vive palesemente al di sopra della legge suggerisce anche fortemente che e` protetto dai controllori planetari.

Le cause contro Epstein continuano ad arrivare. Tre delle sue vittime di stupro per traffico sessuale conosciute nel loro recente contenzioso contro l’autore del reato sessuale sono registrate come L.M., E.W. e Jane Doe, solo lo scorso ottobre 2017 hanno ricevuto un risarcimento di $ 1 milione, $ 2 milioni e $ 2,5 milioni rispettivamente. [76] Ma per un intero decennio altri due querelanti rappresentati dallo stesso avvocato Brad Edwards, hanno anche cercato di sfidare l’impunità di Epstein in una causa accusando i pubblici ministeri federali guidati dall’ex segretario del lavoro di Trump Alexander Acosta per aver violato il Trafficking Victims Protection Act. [77 ] È stato Acosta nel 2007 che ha consentito il patteggiamento per il boss della tratta di esseri umani senza informare le vittime della querelante. I loro diritti civili sono stati violati quando i pubblici ministeri hanno scelto di non processare Epstein né i suoi complici per traffico di esseri umani e per aver commesso centinaia di crimini sessuali spregevoli.

L’ex procuratore capo di Epstein e attuale segretario del lavoro degli Stati Uniti Alexander Acosta in qualità di procuratore distrettuale degli Stati Uniti del sud della Florida dal 2005 al 2009 ha supervisionato la realizzazione di quell’affare disgustoso per il pedofilo condannato Epstein. [78] Successivamente, quando gli allora due minorenni vennero a sapere della virtuale mancata condanna di Epstein quasi un anno dopo, portarono Epstein e i suoi procuratori alla corte federale accusando che i loro diritti erano stati violati ai sensi del Crime Victims ‘Rights Act del 2004 che impone ai pubblici ministeri di informare le vittime di qualsiasi accordo patteggiamento prima della condanna. [79] Ovviamente se fossero stati legalmente collegati, non avrebbero mai accettato il comodo accordo di Epstein. Scoprendo lettere tra l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti di Acosta e il team di difesa legale di Epstein, gli avvocati delle vittime sostengono accuratamente che una cospirazione per nascondere informazioni vitali da non perseguire ha avuto luogo tra il governo e gli avvocati di Epstein.

L’avvocato Alexander Acosta ha scritto questo in una lettera in sua difesa nel 2011:

Il nostro giudizio in questo caso, sulla base delle prove note all’epoca, era che fosse meglio avere un miliardario in carcere, registralo come molestatore sessuale e far si che paghi i danni alle sue vittime piuttosto che rischiare un processo con una ridotta probabilità di successo. [80]

La falsa logica di Acosta che sostiene il rischio che Epstein possa uscirne da uomo libero se portato in giudizio è nella migliore delle ipotesi un debole tentativo di giustificare il suo ruolo di complice mentre sovverte intenzionalmente la giustizia per consentire a Epstein di fare esattamente ciò di cui Acosta afferma di essere più spaventato: liberare il potente pedofilo. Il debole Alexander ha descritto i molti mesi di negoziati prima dell’accordo di non azione penale del settembre 2007 come:

Una aggressione di un anno alla procura e ai pubblici ministeri. Uso intenzionalmente la parola aggressione, poiché la difesa in questo caso è stata più aggressiva di qualsiasi altra cosa che io o i pubblici ministeri del mio ufficio avessimo incontrato in precedenza. [81]

La banda di Dershowitz includeva Kenneth Starr, investigatore capo della soap opera Clinton-Lewinsky che quando è vantaggioso non manca mai di evocare il suo alto livello morale/religioso, ma che in un secondo momento afferma di essere più che felice di aver liberato un pedofilo. [82] [83] Altri assi nella manica sono stati l’avvocato del processo in Florida Roy Black e l’avvocato Gerald Lefcourt, tra gli altri. [84] La lettera di Dershowitz e Lefcourt all’ufficio di Acosta prima del loro patteggiamento di successo enfatizzava gli stretti legami di Epstein con Bill e Hillary Clinton, propagandando come il pedofilo miliardario “abbia co-fondato” la famigerata Fondazione Clinton, [85] accusata dall’esperto di diritto filantropico Charles Ortel di essere “la più grande frode non perseguita nella storia”. [86] A proposito, un informatore di una banca svizzera ha rivelato che Jeffrey Epstein ha utilizzato il suo conto bancario svizzero per inviare a Bill Clinton $ 3,5 milioni poco dopo l’inizio della sua indagine sulla pedofilia nel 2005. [87 ]

Quando i presidenti vengono denunciati in qualsiasi operazione pedofila di ricatto come il predecessore di Clinton, Bush senior che era coinvolto nello scandalo Franklin un decennio e mezzo prima, i potenti pedofili se la cavano sempre e non vengono mai puniti per aver stuprato le loro vittime e schiave sessuali. E da parte sua come un bravo robot del Deep State, meno di un decennio dopo Alexander Acosta sarebbe stato ricompensato con un invito a entrare nel gabinetto dell’amministrazione Trump come segretario del lavoro americano. Appare ovvio che ad Acosta è stato ordinato dai poteri-che sono di accettare l’accordo di patteggiamento scritto dal famigerato avvocato di Epstein, Dershowitz. [88]

Oltre a dettare i termini dettagliati di questo patteggiamento in questa completa presa in giro della giustizia, il team di difesa ha anche esplicitamente incaricato Acosta di infrangere la legge non notificando ai querelanti vittimizzati il ​​loro sporco piccolo accordo segreto. Secondo il Palm Beach Post, la scusadi Acosta successivamente fornita per non aver informato i querelanti delle vittime era che “i pubblici ministeri temevano che Epstein e i suoi potenti avvocati stessero cercando di aggirare l’accordo”. [89] Quella assurdità non ha assolutamente alcun senso. se stai letteralmente regalando allo stupratore una carta di uscita di prigione. Senza dubbio l’élite dei pedofili luciferini, Epstein e il suo dream team stavano gongolando per la loro vittoria.

Gli attuali pubblici ministeri pronti a difendere Acosta hanno introdotto l’argomento secondo cui i due querelanti vittime erano complici dei crimini di Epstein poiché sono stati successivamente pagati da Epstein come ancora adolescenti per procurarsi altre ragazze minorenni, squalificandole così dalla protezione ai sensi del Victims ‘Rights Act. [90]

Il ruolo criminale cruciale di Acosta nel caso Epstein è stato premiato dieci anni dopo dai controllori planetari quando ha prestato giuramento come segretario responsabile di tutto il lavoro che include il lavoro sessuale forzato che coinvolge il traffico sessuale globale di esseri umani?Da sempre, l’élite dominante colloca burattini controllati nei posti più alti, come la rete di Epstein che ha legami con il Mossad, la CIA, i Clinton, i reali britannici, Hollywood, il presidente Trump, il suo segretario del lavoro e innumerevoli altri paesi lontani.

Non sorprende che anche il giudice che presiede in un altro caso in corso da tre anni, il giudice del circuito della contea di Palm Beach Donald Hafele, stia proteggendo Epstein. Nel 2015 un tribunale di grado inferiore ha archiviato il caso dell’avvocato Brad Edwards contro Epstein per un tecnicismo che in seguito è stato ribaltato da una decisione della Corte Suprema della Florida nel febbraio 2017. [91] Edwards sta accusando Jeffrey Epstein di “procedimento giudiziario doloso” derivante dalla causa legale di Epstein del 2009 che secondo Edwards aveva lo scopo di intimidire lui e i suoi due clienti che furono vittime nella condanna di Epstein del 2008.

Ma nel dicembre 2017 il giudice Hafele non solo ha accettato di ritardare il processo fino a marzo 2018 al fine di dare agli avvocati di Epstein più tempo per prepararsi, di per sé una decisione a favore del pedofilo, il giudice ha anche annunciato che quando si tratta di:

… Domande grafiche, sessuali, la probabilità è che non le permetterò di metterle in evidenza. [92]

Non consentire prove di natura sessuale esplicita in un caso che coinvolge i crimini di un pedofilo già condannato è del tutto assurdo.

Cercando di apparire equo e obiettivo, il giudice della contea di Palm Beach ha razionalizzato il rinvio del processo fino alla primavera del 2018 con la seguente dichiarazione:

Date le circostanze di questo caso insolito e relativamente complesso, il tribunale ritiene che ci siano semplicemente troppe mozioni significative e lunghe che sono in sospeso e devono essere ascoltate prima del 5 dicembre 2017, la data in cui il processo era originariamente previsto per l’inizio. [93]

Sul lato positivo, l’aula del tribunale della contea di Palm Beach con il giudice Hafele presiederà il processo in cui per la prima volta nella sua vita criminalmente perversa e malvagia, Epstein rispondera` dei suoi crimini. [94] Inoltre, il giudice Hafele consente prove e testimonianze non solo delle tre vittime della transazione dello scorso ottobre, ma anche di Virginia Roberts-Giuffre e di altri che Brad Edwards ha anche rappresentato in precedenti cause legali. [95] Inoltre, la giuria sentirà parlare del famigerato patteggiamento del 2007, il cui contenuto non è mai stato rilasciato. Sebbene Bill Clinton, il principe Andrea e persino Donald Trump siano elencati come potenziali testimoni, l’avvocato della Edwards ha detto che probabilmente non saranno chiamati a testimoniare. [96] Stranamente, il nome di Alexander Acosta non è ancora uscito come testimone, eppure era responsabile della violazione della legge che consentiva a Epstein di non essere perseguito con conseguente errore giudiziario. Questo da solo può essere sia significativo che preoccupante, sebbene l’accordo illegale con Acosta sia al centro dell’altro caso in corso.

Le leggi federali esistenti allora e ora specificano che i trafficanti di esseri umani che commettono abusi sessuali aggravati, che i colpevoli di Epstein hanno ripetutamente perpetrato, stipulano una pena detentiva a vita. [97] A parte il traffico sessuale minorile, il sesso con ragazze di età compresa tra 12 e 17 anni rientra nei codici di reato federali che normalmente comportano pene minime da dieci a quindici anni di carcere. Eppure, mentre abusare sessualmente di ragazze minorenni porterebbe il medico della squadra di ginnastica statunitense a dover scontare una pena di 175 anni di prigione, l’agente del Mossad riceve solo un rimprovero, [98] c’è qualcosa che non va nel sistema. Nonostante abbia ridotto in schiavitù e stuprato centinaia di bambini vittime, se sei un elitario finanziato all’1% dal Mossad, dal Greater Israel Project e dall’Impero USA, [99] ne uscirai completamente pulito e non ti farai neppure un giorno di prigione. Il semplice schiaffo sula mano a Jeffrey un decennio fa, che ha consentito a tutti i criminali coinvolti nella sua operazione criminale di essere immuni è la più grossolana e oscena parodia della giustizia che si possa immaginare.

L’attuale causa pendente presso il tribunale federale del distretto meridionale della Florida che coinvolge la causa civile delle due vittime originarie inizialmente presentata dall’avvocato Brad Edwards nel luglio 2008 dopo aver appreso dell’accordo segreto di non accusa non assegnerà alcun risarcimento finanziario alle vittime ma determinerà se i diritti delle vittime sono stati violati. E se il giudice si pronuncia a favore, potrebbe riaprire il procedimento penale per un processo atteso da tempo. Dieci anni dopo, il fatto, per design rimane impantanato in un sistema legale corrotto che aiuta, incoraggia e protegge sempre i pedofili di alto profilo, attraverso il tenace avvocato Brad Edwards, queste stesse due vittime di lunga data sono ancora in attesa di giustizia contro il loro violentatore praticamente impunito.

In rappresaglia per la loro causa, Jeffrey Epstein ha intentato una causa contro Edwards nel 2009, [100] [101] sostenendo falsamente che Edwards stava tentando di sfruttare una facile fonte di finanziamento per un suo studio legale fondato dal famigerato avvocato di Fort Lauderdale Scott Rothstein che a novembre Il 2009 è stato sorpreso a gestire il più grande schema di Ponzi mai realizzato in Florida. [102] Il multi-criminale Rothstein, ormai caduto in disgrazia e escluso, sta scontando una condanna a 50 anni per frode dopo aver truffato una sfilza di investitori su 1,4 miliardi di dollari sostenendo che avrebbero potuto acquistare nella ricchezza di accordi fantasma di Rothstein da presunti informatori, molestie sessuali e altri casi. [103 ] [104] L’operazione di truffa ha provocato oltre due dozzine di condanne di colleghi avvocati, banchieri, poliziotti, mafiosi, amici e parenti. Nel 2012 Epstein è stato costretto a ritirare la sua causa vendicativa contro Edwards per mancanza di prove che lo stesso Edwards avesse un qualsiasi coinvolgimento nella mega impresa criminale di Rothstein. [105]

Secondo il giornalista investigativo Timothy Holmseth, anche l’ex governatore della Florida Charlie Crist è stato intrappolato nello scandalo Rothstein in un’apparente truffa di un’azienda di biocarburanti che ha collaborato con il boss della truffa. [106] Inoltre, nel 2009 Holmseth ha iniziato a portare alla luce un’importante operazione internazionale di vendita di neonati e traffico sessuale di bambini in Florida che coinvolge Rothstein e i suoi squallidi associati, in combutta criminale con l’FBI, la CIA, il Dipartimento per l’infanzia e la famiglia della Florida, il Procuratore generale della Florida Pam Bondi, ambasciate statunitensi all’estero che utilizzavano falsi dossier della chiesa e cartelle cliniche insieme a una miriade di altri importanti attori. [107] Quindi ci si deve chiedere, è puramente una bizzarra coincidenza che nel 2008, mentre Brad Edwards rappresentava le due vittime minorenni che non furono mai informate di Dershowitz e dell’accordo segreto illecito di Acosta per proteggere l’agente del Mossad Epstein, per cui Edwards, per un breve periodo, lavoro` con lo studio legale di Scott Rothstein in considerazione della criminalità di Rothstein che include i collegamenti diretti di Rothstein con il traffico di bambini? Cibo per la mente.

L’attuale causa legale di Edwards contro Epstein per accusa dolosa è prevista per il processo nel marzo 2018 con l’affermazione che il pedofilo miliardario ha cercato di intentare una causa contro di lui per vendetta in quanto fu Edwards che presento` il caso del 2008 in un tribunale federale per conto dei due querelanti, per aver violato il Crime Victims ‘Rights Act. [108] Questo è il caso separato che Brad Edwards e Paul Cassell hanno portato avanti in un tribunale federale per un decennio per conto di Jane Doe 13 e 14 una volta che appreso di non essere state consultate prima dell’accordo di Epstein concluso nel settembre 2007. [109] Lo scorso agosto 2017 i due avvocati Edwards e Cassell hanno presentato le loro richieste finali al giudice distrettuale degli Stati Uniti Kenneth Marra nella speranza che il patteggiamento del 2007 venga respinto in modo che possa essere avviata una nuova indagine e il caso riaperto per il procedimento penale. Nel settembre di qualche anno fa i pubblici ministeri federali hanno avuto la possibilità di difendere e giustificare le azioni di Acosta dieci anni prima. La posta in gioco in questo raro caso contro il governo federale è alle stelle. Nella loro argomentazione per sostenere il Crime Victims ‘Rights Act di 14 anni, Edwards e Cassell hanno scritto che se il giudice respingeva la loro causa:

… Allora il governo non dovrà mai fornire alcuna informazione in nessun caso a nessuna vittima. [110]

E ciò renderebbe nullo il Crime Victims ’Rights Act. Tuttavia, se la legge fosse confermata dalla decisione del giudice Marra, il famoso avvocato di Miami e membro del dream team di Epstein, Roy Black, insiste sul fatto che il giusto processo del suo ex cliente verrebbe rovinato. [111] Che ne dici della verginità e dell’innocenza dell’infanzia che decine di ragazze minorenni hanno violentemente perso a causa dello stupratore a cui e` stato dato un “rimprovero” al posto di una pena giusta, e dei diritti rubati delle due vittime che sono state escluse dal losco affare segreto con cui Black e compagnia hanno fatto illegalmente con Acosta? E i loro diritti, signor Black?

Rafforzando il caso, i precedenti accordi di patteggiamento sono stati respinti in seguito per lo stesso identico motivo, la mancata informazione alle vittime, tranne per i casi che erano il risultato di sviste. Il caso di Epstein era premeditato poiché Dershowitz aveva esplicitamente ordinato ad Acosta di non far sapere nulla alle vittime. Di nuovo, secondo le carte giudiziarie scritte di Edwards e Cassell:

I fatti indiscussi di questo caso dimostrano che, piuttosto che assolvere apertamente i propri obblighi nei confronti di numerose vittime di violenza sessuale su minori, il governo ha scelto di stipulare un accordo segreto con l’uomo che ha commesso il crimine. [112]

La squadra del procuratore di Acosta ha persino mentito in modo flagrante in una lettera inviata alle vittime nel gennaio 2008, quattro mesi interi dopo la firma del patteggiamento, sostenendo falsamente che il caso era ancora sotto inchiesta. Il team di Acosta ha scritto:

Questo può essere un processo lungo e ti chiediamo di continuare a pazientare mentre conduciamo un’indagine approfondita. [113]

Se il giudice Marra prendesse l’unica decisione morale e giuridica corretta per ordinare ai pubblici ministeri federali di riaprire le indagini e potenzialmente correggere il comportamento eclatante dei federali oltre un decennio prima, si creerebbe un precedente nazionale, ma soprattutto sarebbe un colpo fatale per la cabala criminale pedofila internazionale. A quanto pare il giudice Marra deve ancora prendere la sua importante decisione. Nel frattempo, il mondo sta guardando e aspettando.

Se il cosiddetto sistema giudiziario degli Stati Uniti fosse in realtà un vero sistema giudiziario, eliminerebbe l’orrendo accordo di non-accusa / immunità del 2007 e alla fine processerebbe Epstein con l’accusa di traffico sessuale minorile, oltre allo stupro e alla sodomizzazione di centinaia di ragazze. E poi inseguire il Mossad, Israele e l’alleanza del deep state con CIA-Vaticano-Rothschild che essenzialmente gestisce la rete globale del traffico di pedofilia. Ma in tutta la storia umana, i burattini dell’élite non sono mai stati assicurati alla giustizia, tanto meno i loro gestori. La cosiddetta guerra di Trump allo stato profondo della pedofilia deve produrre risultati.

Resta il fatto che nessun grande nome di pedofilo è mai stato storicamente incriminato, tanto meno ha mai scontato seriamente. I peggiori criminali che sodomizzano i bambini al vertice della catena pedo-alimentare sono cronicamente autorizzati a vivere la loro lunga vita fino alla morte naturale, nonostante le tonnellate di prove incriminanti nascoste in modo fragile che li proteggono. I loro anni di crimini bestiali satanici sono semplicemente tollerati come nel caso di Sir Jimmy Saviles [114] (il più grande pedofilo nella storia del Regno Unito/ stretti collegamenti con la corona britannica) e Sir Edward Heaths [115] (ex primo ministro britannico). E nel caso di Epstein, i Podesta, Clinton e Bush, se prevale questo ininterrotto status quo, quei mostri non saranno mai ritenuti responsabili.

La cabala pedofila che fin dall’inizio ha finanziato l’operazione di ricatto collegata al Mossad-CIA di Epstein continua per un secondo decennio semplicemente pagando dozzine delle sue vittime minorenni al fine di evitare procedimenti giudiziari che alla fine costringerebbero la piena esposizione pubblica della diabolica macchinazione dell’élite sionista e illuminata che mantiene il controllo globale assoluto su tutti i suoi burattini pedofili nelle alte sfere. Poiché qui è in gioco troppo, la strategia luciferina dei controllori planetari è semplicemente continuare a fornire denaro illimitato per continuare a mettere a tacere l’infinita scorta di vittime di Epstein – qualsiasi cosa per impedire che l’oscura e brutta verità sul loro massiccio sistema di controllo del ricatto globale non sia mai rivelata. Quindi spetta a noi cittadini del mondo informarci armandoci della verità e raggiungere rapidamente la massa critica chiedendo che la giustizia sia finalmente servita. La cabala del crimine pedofilo è riuscita a farla franca per troppo tempo ormai.

Nell’ottobre e nel novembre 2016, appena prima delle elezioni presidenziali, lo psichiatra e agente di lunga data dell’intelligence all’interno del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti Steve Pieczenik ha dichiarato pubblicamente che sia Bill che Hillary Clinton sono pedofili che hanno viaggiato diverse volte sul Lolita Express nella isola caraibica di schiavi sessuali. [116] Pieczenik ha spiegato che sia l’FBI che il NYPD possiedono le prove necessarie scoperte sul laptop dell’ex membro del Congresso caduto in disgrazia e compagno pedofilo Anthony Weiner che espone completamente le perversioni Bush-Clinton-Obama del Deep State, i potenti criminali traditori a lungo radicati a Washington, [ 117] dall’assassinio di JFK più di mezzo secolo fa.

Weiner, sua moglie e Huma Abedin, aiutante di lunga data di Hillary, e i Clinton si sono recati tutti all’isola delle orge di Epstein. Oltre alla sua pletora di crimini gravi, si scopre che Hillary ha una storia ben documentata anche come predatrice sessuale di ragazze minorenni. [118] È stata ripresa in video con il suo amante di lunga data Huma che faceva sesso con una ragazza. Anche i funzionari delle forze dell’ordine che indagano sullo stupratore seriale Bill Clinton hanno le prove della sua propensione alla pedofilia. Per mesi, se non anni, rapporti hanno sostenuto che le autorità si stanno rapidamente avvicinando all’ex presidente e alla sua compagna di reato. Eppure il mondo aspetta ancora che vadano in prigione.

Epstein è il caso più pesante degli ultimi anni che collega in modo incriminante i Clinton, Anthony Weiner, la sua ex moglie Huma [119] e il nostro attuale presidente. Dopo che Epstein fu indagato nel 2005, incriminato nel 2006, garantito illegalmente l’accordo del secolo nel 2007 e condannato nel 2008, il capobanda dei circoli sessuali fu costretto a registrarsi come molestatore sessuale. [120] Il suo complesso a Little St. James era la destinazione privilegiata di innumerevoli pedofili di alto profilo che “festeggiavano” facendo sesso con bambini schiavi con telecamere nascoste sempre in funzione in ogni stanza, in modo da ricattarli. Oltre ai Clinton e ai Weiner, Alan Dershowitz, il principe Andrea e il premio Oscar Kevin Spacey sono tutti noti per aver viaggiato sul Boeing 727 privato di Epstein. [121] Altri importanti partecipanti al Lolita Express-Sex Slave Island includono un gruppo eterogeneo dell’ex primo ministro israeliano (1999-2001) Ehud Barak, il fisico Stephen Hawking, la vedova del rocker Kurt Cobain, Courtney Love e l’attore Chris Tucker. Nel 2010 Epstein e la sua compagna, la Maxwell furono entrambi invitati al matrimonio della figlia Chelsea Clinton. [122] Questo per quanto riguarda la propaganda di disinformazione che insiste sul fatto che i Clinton hanno interrotto bruscamente ogni contatto con il pedofilo registrato una volta che è stato arrestato nel 2006. Come nel caso del principe Andrea, i vecchi legami pedofili con Jeffrey Epstein sono duri a morire.

E` stata intentata un’altra nuova causa civile contro Epstein e i suoi compagni trafficanti di minori che era stata programmata per una conferenza preliminare il 9 marzo 2017. [123] Ma quel caso svanì dai media. Documenti di polizia e giudiziari documentano che Epstein ha avuto rapporti sessuali illegali con almeno 40 o più ragazze di età inferiore ai 18 anni ed è stato autorizzato a pagarne semplicemente dozzine con accordi finanziari extragiudiziali sigillati in modo confidenziale. [124] Stime che includono le vittime adolescenti di Epstein che hanno scelto di rinunciare a centinaia di azioni legali. Ma la protezione sistemica isolata fornita dal nostro sistema legale moralmente in bancarotta che protegge Epstein e i suoi potenti amici pedofili come i Clinton dalla giustizia per decenni potrebbe potenzialmente volgere al termine.

Ricordiamo che Trump ha promesso al secondo dibattito presidenziale del 2016 che quando era nello Studio Ovale, avrebbe messo Hillary Clinton dietro le sbarre, ricevendo il massimo dei voti da milioni di valutatori del dibattito. [125] In un’altra occasione, Trump ha alluso a “molti problemi legali in arrivo” per Bill durante i suoi precedenti rapporti con Epstein. [126] Tuttavia, una volta vinte le elezioni, il presidente si è improvvisamente ritirato, sostenendo che Hillary “ne ha passate abbastanza”. [127] Non si può contestare il fatto che Donald Trump e i Clinton fossero entrambi in stretto contatto con lo stesso amico pedofilo condannato Epstein.

Un articolo del New York Magazine del 2003 riportava che Trump partecipò a una cena nella villa della Grande Mela di Epstein in onore di Bill Clinton. [128] Sia Trump che Epstein stanno donando finanziariamente in più di un’occasione alla macchina Clinton. E Trump ha scattato una serie di belle fotografie insieme ai Clinton,in una occasione era una gita di golf in un club per ragazzi con Bill che includeva gli ex sindaci di New York Rudy Giuliani e Michael Bloomberg, [129] così come altre foto di album di famiglia con i Trump e Bill. I Clinton e Donald sembravano i migliori amici non così tanti anni fa. [130] [131]

Se il presidente Trump getta la spugna sulla sua promessa di prosciugare la palude, a cominciare dai due più grandi topi di palude – Bill e Hillary Clinton, sapremo tutti sicuramente da che parte sta davvero, e che non è altro che esso stesso e` un topo della palude compromesso. E se il passato losco, omicida e criminale pedofilo dei Clinton non li raggiunge e li fa finire entrambi in prigione, ovviamente significherà solo che lo status quo continua a consentire ai più potenti malfattori della terra di godersi tutta la vita vivendo al di sopra della legge.

Ci sono state le piu grandi cospirazioni su un evenutale arresto dei Clinton e dei Podesta ma per ora non e successo assolutamente nulla. [132] [133] Secondo l'ordine esecutivo del 21 dicembre [134] firmato da Trump qualche anno fa che dichiarava un'emergenza nazionale, il presidente avrebbe dichiarato una guerra totale contro l'esercito dei traditori del Deep State, presumibilmente radunando e arrestando innumerevoli sospetti per tradimento e violazioni dei diritti umani. compresa la tratta durante il sequestro dei loro beni. [135] Tutto questo clamore speculativo, comprese le migliaia di accuse sigillate, ha dato nuova speranza a milioni di americani pregando che le mele più marce e cattive in cima alla catena alimentare dei predatori vengano rapidamente consegnate alle loro tanto attese celle di prigione. la Guantanamo Row e` stata recentemente ampliata. [136]

Ma prima di lasciarci prendere troppo dalle nostre fantasie e pii desideri, uno sguardo più da vicino alla storia personale tra il presidente Trump e Jeffrey Epstein potrebbe spiegare e persino determinare il risultato se la palude si sta effettivamente prosciugando. È di dominio pubblico che l’attuale presidente era un caro amico di lunga data del pedofilo Epstein. In un numero del New York Magazine del 2002, Trump ha fornito questo brillante rapporto sul suo amico pedofilo:

Conosco Jeff da quindici anni. Un ragazzo fantastico … è molto divertente stare con lui. Si dice persino che gli piacciano le belle donne tanto quanto me, soprattutto quelle giovani. Non ci sono dubbi: Jeffrey si gode la sua vita sociale. [137]

Da questo breve ma altamente rivelatore racconto, è abbastanza ovvio che Donald sapesse già nel 2002 che il suo amicone di vecchia data era in realtà un pedofilo.

Quello che sappiamo dai media e dai registri della polizia, il famigerato libro nero di Epstein contiene 14 numeri di telefono personali appartenenti a Donald Trump, tra cui quello della sua ex moglie Ivana e della figlia Ivanka, nonché della sua futura moglie Melania. [138] L’elenco dei nomi nella sua rubrica telefonica sembra un who’s who tra le mega élite. Per citarne alcuni: il principe Bandar dell’Arabia Saudita, il criminale di guerra Tony Blair, l’ex governatore dello Utah e candidato alla presidenza del GOP Jon Huntsman, il senatore Ted Kennedy, il criminale di guerra guru globalista Henry Kissinger e i grandi donatori politici David Koch e Pepe Fanjul. Sotto il bizzarro titolo “Jeffrey” c’erano più giocatori di potere: Ehud Barak e Alan Dershowitz, John Kerry, l’ex senatore diventato lobbista George Mitchell, un altro lobbista VIP Thomas Quinn e il defunto boss globalista David Rockefeller [139], Naomi Campbell, Richard Branson, Michael Bloomfield e Dustin Hoffman. [140] Sono elencati anche la regina Elisabetta, il re saudita Salman, nonché Edward ed Evelyn de Rothschild. [141] Senza dubbio il Mossad e il Greater Israel Project vorrebbero controllare tutte queste elite di alto livello.

Inoltre i registri dimostrano che Trump ha telefonato a Epstein, cenato e festeggiato in entrambe le ville del pedofilo in Florida e Manhattan, che Epstein è stato un visitatore abituale al Mar-a-Lago di Trump, fino a quando Trump ha appreso che Epstein ha aggredito sessualmente un ragazza minorenne al resort di Trump, secondo l’avvocato Brad Edwards. [142] Sempre in una deposizione del 2009, il fratello minore di Jeffrey, Mark, ha dichiarato che anche Trump ha volato sul famigerato aereo di Epstein. [143] Donald ed Epstein ovviamente hanno un amico in comune ovvero il presunto pedofilo, il principe Andrea. Da un articolo di Vice News del gennaio 2016:

Epstein e Maxwell erano ospiti abituali a Mar-A-Lago. Nel 2000, hanno frequentato il principe Andrea, che è arrivato in vacanza sull’aereo privato di Trump. Quello stesso anno, il Palm Beach Post riferì che Trump, Epstein, il Prince Andrea e la Maxwell erano tutti a un torneo di tennis / evento di celebrità a Mar-A-Lago. [144]

Ma l’associazione Donald-Jeffrey potrebbe andare molto più in profondità, più oscura e più incriminante di questo. Un altro bizzarro colpo di scena ha colpito Trump nel periodo precedente le sue elezioni del 2016, quando un’altra presunta vittima minorenne sotto lo pseudonimo di Katie Johnson ha intentato per la prima volta una causa in California che è stata respinta ad aprile. Ma poi, pochi mesi dopo, a giugno, ne ha presentato un altra a New York contro Epstein e all’allora candidato alla presidenza Trump. La Johnson ha accusato Trump di averla violentata ripetutamente quando aveva solo 13 anni [145]. Uno dei reclutatori di Epstein di ragazze minorenni che si fa chiamare Tiffany Doe ha anche affermato che esistono prove a sostegno del fatto che Tiffany non solo ha fornito Katie Johnson in fuga dall’Oklahoma come un’aspirante modella adolescente appena recuperata dalla 42nd Street Port Authority per un Trump che stava partecipando alla festa di Jeffrey a casa di Wexner – che presto diventera` la villa del sesso di Epstein, dove Katie sostiene di essere stata violentata in violenti giochi di ruolo sessuali da Trump in molte delle serate del suo amico pedofilo nel 1993 e nel 1994. Il suo resoconto degli eventi della sua causa afferma:

Il reclutatore suggeri` che sarebbe potuta diventare una modella se avesse incontrato le persone giuste a una festa alla moda. Questo era un approccio tipico utilizzato dai reclutatori di Epstein, che hanno sfruttato i suoi contatti di alto livello con figure di moda,fotografia, viaggi, politica e intrattenimento per arruolare ragazze, adolescenti, secondo i documenti del tribunale. [146]

La Johnson sostiene che Trump sapeva che aveva 13 anni nel 1993 quando l’ha violentata in quattro diverse feste a cui ha partecipato. [147] Alla festa finale, ancora una volta un’estratto dalla sua causa descrive l’incontro:

L’imputato Trump ha legato la querelante a un letto, si è spogliato e quindi ha proceduto a violentare con forza la querelante. Durante il corso di questo selvaggio attacco sessuale, la querelante ha pregato a gran voce l’imputato Trump di fermarsi, ma senza alcun effetto. L’imputato Trump ha risposto alle suppliche dell’attore colpendolo violentemente in faccia con la mano aperta e urlando che avrebbe fatto quello che voleva. [148]

In due di queste quattro feste Katie Johnson ha affermato che anche Jeffrey Epstein l’ha violentata dopo Trump. Dal suo racconto legale Johnson sostiene che Epstein l’ha penetrata:

… analmente e vaginalmente nonostante le sue forti suppliche di smetterla. Ha affermato che Epstein ha tentato di colpirla sulla testa con i pugni chiusi, mentre urlava con rabbia che lui [Epstein], piuttosto che Trump, avrebbe dovuto prendersi la verginità della ragazza. [149]

Egocentricamente infuriato per il fatto di essere arrivati “solo secondi”, il senso morale del maiale Epstein che non pensa a nulla se non ha distruggere bruscamente e crudelmente le vite dei bambini fornisce uno sguardo psicopatico nel mostruosamente demoniaco e patologico mondo dell’élite. Come nel trattamento standard nei casi di abusi sui minori, secondo la Johnson, sia Trump che Epstein l’hanno avvertita separatamente che se avesse mai rivelato quello che le avevano fatto, lei e la sua famiglia sarebbero stati “fisicamente danneggiati se non uccisi”. [150]

Ovviamente quando la bomba di Katie Johnson è emersa brevemente nel 2016 insieme a tutte le altre accuse di molestie sessuali da presunte vittime, Trump ha negato categoricamente qualsiasi accusa di scorrettezza sessuale. L’affermazione iniziale del suo portavoce Alan Garten era che Trump non avesse alcun rapporto con Epstein. [151] Ma con le accuse di sesso che persistevano ancora su Trump durante il suo primo anno come presidente, alla luce di un presunto pagamento del 2016 per il silenzio su una relazione del 2006 con un’attrice di film per adulti mentre era sposata, nell’ottobre 2017 il suo segretario stampa della Casa Bianca ha insistito:

Tutte le donne che hanno accusato il presidente Trump di molestie sessuali mentono. [152]

Con l’udienza preliminare del caso Katie Johnson prevista a metà dicembre 2016, il giudice distrettuale degli Stati Uniti di New York, Ronnie Abrams, ha affermato che avrebbe richiesto sia a Trump che a Epstein di comparire di persona per testimoniare nella sua aula. Ma solo quattro giorni prima del giorno delle elezioni, la causa di Katie Johnson è stata improvvisamente abbandonata, presumibilmente perché si era inventata la storia. [153] Ovviamente per tutto il tempo i sostenitori di Trump hanno affermato che la Johnson era stata assunta da Hillary mentre i sostenitori di Hillary sospettarono immediatamente che la Johnson fosse stata segretamente pagata o che la sua vita fosse stata minacciata. Successivamente si dice che la vera ragione per cui la causa è stata annullata era che la vita di Katie Johnson era stata effettivamente minacciata dagli agenti di Trump. [154]

Sulla base di una lunga storia condivisa, sappiamo anche che sia Trump che Epstein sono predatori sessuali che non esitano a usare minacce aggressive e il sistema legale per intimidire e neutralizzare i loro avversari. Ed è stato durante un’apparizione televisiva su The View nel 2006 che Donald con la sua figlia di 24 anni Ivanka ha affermato che se non fosse la sua parente biologica, lui sarebbe uscito con lei. [155] Questo insieme a innumerevoli altre dichiarazioni lascive [156] come speculazioni nel 1994 sul futuro seno della figlia di un anno [157] o le numerose foto provocatorie dell’adolescente Ivanka seduta sulle ginocchia di papà, [158] che suggeriscono inclinazioni incestualizzate latenti indipendentemente dal fatto che abbia mai agito. Tutto questo insieme sembra indicare e adattarsi al profilo di un predatore sessuale di un uomo che sessualizza abitualmente e automaticamente le femmine come semplici oggetti.

Poi la trama si è recentemente infittita quando in risposta alle elezioni del Senato dell’Alabama in cui sono state sollevate accuse sessuali di pedofilia contro il candidato del GOP Roy Moore, Ivanka ha dichiarato:

C’è un posto speciale all’inferno per le persone che stuprano i bambini. [159]

Poi, in un’intervista a Vanity Affair del dicembre 2017, Steve Bannon ha ribattuto in modo acuto:

E le accuse su suo padre e quella tredicenne? [160] [Riferendosi a Katie Johnson]

Nel frattempo, il giornalista investigativo Wayne Madsen interviene nell’offrire il modo perfetto a Trump per prosciugare la palude dopo aver dichiarato il mese di gennaio che si sarebbe concentrato sul problema del traffico di esseri umani:

Trump dovrebbe iniziare la sua campagna anti-tratta sequestrando gli aerei di Jeffrey Epstein e Little St James Island. Ma poi, Jeff potrebbe pubblicare le foto, l’audio e il video della villa Wexner del 1994. [161]

Ovviamente Madsen e Bannon si riferiscono entrambi alle cause civili intentate nel 2016 contro Epstein e l’allora candidato alla presidenza Trump. A parte il caso Katie Johnson, un’altra presunta vittima nota nei documenti del tribunale come Maria ha anche accusato sia il famigerato molestatore sessuale registrato che l’attuale presidente in carica di averla sodomizzata e violentata alla tenera età di 12 anni nel 1993 nella stessa proprietà di Wexner[162] Diversi mesi prima Maria era stata rapita all’età di 11 anni il 19 marzo 1993 davanti a una pizzeria di Waterbury, nel Connecticut. Testimoni confidenziali che conoscevano la preadolescente portoricana ritengono che i suoi rapitori facessero parte di un giro di traffico sessuale minorile che forniva bambini a ricchi pedofili [come Epstein], vicini a New York City. [163]

Quando Madsen ha tentato di ottenere una copia del rapporto della polizia di Waterbury sul rapimento di Maria, il dipartimento di polizia lo ha indirizzato al gatekeeper amministrativo della città che ha negato sia un colloquio che l’accesso ai registri della polizia. Nel 2003 l’arresto e la condanna di un ex sindaco per pedofilia sorpreso ad aver abusato di una coppia di cugini portoricani di 8 e 10 anni (non dissimili da Maria sia per età che per etnia) apparentemente ha fatto sì che i funzionari della città diventassero estremamente cauti e poco collaborativi per quanto riguarda le indagini. in casi passati riguardanti Waterbury e crimini sessuali su minori. [164] Si scopre che l’attuale sindaco di Waterbury era il capo della polizia del sindaco pedofilo. I legami con la mafia e la forte corruzione sia nella città che nello stato hanno portato alla condanna dell’ex governatore del Connecticut anche da Waterbury nel 2004. Il legame dei politici locali con la pedofilia e il traffico sessuale di bambini ha spaventato i funzionari della città persino dal parlare della scomparsa di Maria. Sono state l’FBI e le autorità federali a fermare i crimini commessi dai politici di Waterbury mentre la città ha tentato invano di nascondere e insabbiare la sua storia criminale piuttosto lunga di scheletri di pedoni nel suo armadio.

Nel momento in cui Katie e Maria hanno intentato le loro cause nel 2016, nonostante l’interesse iniziale dei principali media per coprire le loro storie di importanza critica, Madsen sostiene che i mainstream media sono stati intimiditi dalle minacce legali della Trump Organization e hanno scelto di non fare rapporto. [165] Ovviamente MSM è profondamente coinvolto nella pedofilia dello stato profondo e questo di per sé spiegherebbe sufficientemente perché praticamente non è stata fornita alcuna copertura. Qualunque sia la ragione, il silenzio è calato sui media e sulla questione della pedofilia di Trump. [166] Ma Madsen sostiene che gli scagnozzi di Trump sono stati in grado di identificare Maria e la sua posizione e sia Maria che Katie hanno ricevuto minacce di morte se avessero intentato una causa contro il futuro presidente. [167]

Per molti decenni in America la mancanza di coraggio morale e integrità ha sempre proibito qualsiasi vera e seria indagine quando i media sono altamente complici dell’epidemia di pedofilia stessa. Il potere di molestare e distruggere la reputazione e la vita di vittime, informatori e giornalisti onesti al fine di nascondere a tutti i costi la verità dalla divulgazione pubblica è sia un terribile pericolo in una nazione che una volta garantiva nella sua Costituzione i diritti del Primo Emendamento di un stampa libera. Ma in questa palude Luciferina del Deep State, purtroppo quei giorni sembrano ormai lontani.

Dopo la liberazione dagli arresti domiciliari, nella Grande Mela all’inizio del 2011 un impertinente e arrogante Jeffrey Epstein voleva informare il mondo che non è il pervertito malato demonizzato che tutti pensano, nella sua mente è semplicemente una fraintesa , vittima dell’ignoranza della società. In un tentativo palesemente distorto di rieducarci sul fatto che sia un innocuo “molestatore sessuale di livello 3” (ritenuto più a rischio di recidivita`) che non ha mai rappresentato una seria minaccia né danneggiato nessuno dei suoi numerosi accusatori, Epstein insiste che non è un predatore sessuale:

Non sono un predatore sessuale, sono un “delinquente”. È la differenza tra un assassino e una persona che ruba un pezzo di pane. [168]

Durante il decennio successivo dalla condanna di Epstein, la squallida verità ha continuato a gocciolare lentamente, smascherando l’oscura, contorta e perversa operazione di traffico di schiavi del sesso che Epstein e il suo gruppo di co-cospiratori misero insieme. [169] Incredibilmente, i suoi co-cospiratori magnaccia procuratori e decine di potenti mecenati pedofili ottennero l’immunità. [170] Per oltre un decennio Epstein e i suoi gestori assoldati hanno trafficato liberamente vittime verso la sua isola di schiavi del sesso e gli altri suoi palazzi residenziali per servire la folla di pedofili d’élite elencati nel famigerato libro nero del miliardario. [171] In esso sono contenuti i nomi di decine di politici più potenti, dai presidenti ai primi ministri, reali, giudici, amministratori delegati, banchieri e intrattenitori, tutti a scopo di ricatto in modo che i controllori planetari luciferini attraverso l’Impero USA e Israele potessero continuare incontrastati la loro assoluta autorità e controllo sulla scacchiera geopolitica. Ma il loro regno di terrore e distruzione sta rapidamente volgendo al termine ora che la verità – pezzo per pezzo – sta per venire esposta. La cabala del crimine sta crollando!

Fonte


 

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €


 


 


 

La Bill e Melinda Gates Foundation sponsorizza un articolo sui vantaggi del lavoro minorile nel “The Guardian”

L’articolo in questione è stato pubblicato venerdì nella sezione “Sviluppo globale” del “The Guardian” e si intitola “Child labour doesn’t have to be exploitation – it gave me life skills.” ). Sotto l’intestazione, è visibile un logo della Bill and Melinda Gates Foundation con un testo che dice: “La sezione sviluppo globale è supportata dalla Fondazione.

Scritto da Elizabeth Sibale, vice capo del partito della società a impatto globale Palladium, elogia la sua esperienza d’infanzia in Malawi, mentre lavorava duramente per la sua famiglia – preparavo il cibo, trasportavo l’acqua e facevo da babysitter ai miei fratelli – e` questo duro lavoro che mi ha modellata nella donna che sono oggi.

“Tuttavia, dove tracciare il confine tra ciò che a livello internazionale è considerato un crimine e un processo naturale di trasferimento delle competenze? La preoccupazione internazionale sui diritti dei bambini è rilevante per l’Africa?” Ha detti Sibale.

“Contrariamente alla credenza popolare, la maggior parte dei bambini lavoratori sono impiegati dai loro genitori piuttosto che nella produzione o nell’economia formale”.

Aggiungendo che “in Africa, dove molte aree non hanno sicurezza sociale o servizi sociali a sostegno dei più deboli, le famiglie sono responsabili dell’istruzione e della formazione della prossima generazione perche` diventino adulti capaci”.

RT News sottolinea che l’articolo “è stato apparentemente costruito sulle discussioni in un seminario tenuto il mese scorso da Palladium. Il punto che le culture hanno norme diverse su quale lavoro dovrebbe essere considerato appropriato per un bambino è difficilmente discutibile”.

RT, citando l’Organizzazione internazionale del lavoro, afferma che il lavoro minorile che ostacola l’istruzione o che è pericoloso è una forma di lavoro minorile.

“Il nocciolo della questione è come trattare i genitori poveri, che tengono i loro figli fuori dalle aule perché sono necessari per sostenere la famiglia. Sibale e i suoi colleghi sostengono che gli occidentali dovrebbero prestare attenzione ai loro pregiudizi culturali quando trattano questi argomenti” RT ha detto.

A quanto pare, alcuni su Twitter non sono rimasti soddisfatti dell’articolo, dicendo: “Il lavoro minorile finanziato dai miliardari deve essere una nuova fase della distopia capitalista”.

Qualcuno ha twittato: “Bill Gates è uno dei miliardari buoni”.

Un’altra persona ha detto: “Essere un bambino soldato non deve essere un’esperienza negativa. Ho imparato molto sulla disciplina e la manipolazione psicologica”.

Questo tweet coglie un buon punto:

Fonte

2020-11-08_13-20-02

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` elevata aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

Il diario della figlia di Joe Biden: Mio padre era inappropriato quando facevamo la doccia insieme

National File ha ottenuto ciò che un informatore ha identificato come una copia del diario completo di Ashley Blazer Biden, la figlia di 39 anni del candidato presidenziale democratico Joe Biden, risalente alla campagna presidenziale del 2020. National File conosce anche la posizione precisa del diario fisico, e l’informatore sostiene che esiste una registrazione audio di Ashley Biden che ammette che questo è il suo diario.
Nel diario, che la nostra fonte dice appartiene alla figlia dell’ex vicepresidente, l’autrice scrive della sua lotta contro l’abuso di droghe. La lotta di Ashley Biden con la droga è stata ampiamente pubblicizzata nel 2009.

Secondo la nostra fonte, il diario descrive anche la relazione malsana di Ashley Biden con il sesso e le docce “probabilmente non appropriate” che ha condiviso da ragazza con suo padre, Joe Biden.

Dopo aver dichiarato di essere “qui per un trauma sessuale” nella voce precedente, a pagina 23 del diario, datata 30 gennaio 2019, l’autrice esplora il tema dell’abuso sessuale e come questo possa aver portato al suo desiderio sessuale iperattivo. “Ho passato uno dei miei giorni più duri: il mio desiderio sessuale è fuori controllo . Sono letteralmente in calore ”, ha scritto l’autrice.

“So che non è il modo più sano per affrontare le cose, ma almeno è meglio delle droghe”, ha scritto, aggiungendo che pensava di aver bisogno di “sesso per sentirsi bene”.

L’autrice ha quindi esplorato il motivo per cui sentiva questo bisogno di fare sesso, dicendo che crede di essere stata molestata da bambina.

“Sono stata molestata. Penso di sì – non ricordo i dettagli ma ricordo il trauma “, ha scritto l’autrice, prima di elencare una serie di potenziali incidenti, uno dei quali potrebbe aver incluso la cugina di Ashley Biden, Caroline Biden, dicendo che ricorda di essere stata “sessualizzata” insieme a una persona di nome “Caroline “.

L’autrice ha poi scritto che ricorda “docce con mio padre” che “probabilmente non erano appropriate”.

A pagina 83, in una voce datata 22 luglio 2019, l’autrice ha scritto di aver ricevuto una telefonata da suo padre, Joe Biden secondo la nostra fonte, che piangeva al telefono mentre esprimeva la sua preoccupazione per lei nei giorni precedenti il 30-31 luglio riguardo il dibattito sulle primarie democratiche.

“Mio padre ha pianto al telefono dicendo che ha il dibattito tra una settimana.”

In almeno due voci, l’autrice si identifica esplicitamente come Ashley Blazer Biden.

National File ha ottenuto questo documento da un informatore che temeva che l’organizzazione dei media che lo impiega non avrebbe pubblicato questa potenziale storia negli ultimi 10 giorni prima delle elezioni presidenziali del 2020. L’informatore di National File ha anche una registrazione di Ashley Biden che ammette che il diario è suo, e ha assunto un esperto di grafia che ha verificato che le pagine fossero tutte scritte da Ashley. National File ha in suo possesso una registrazione di questo informatore che descrive in dettaglio il lavoro svolto in preparazione del rilascio di questi documenti. Nella registrazione, l’informatore spiega che l’organizzazione mediatica per cui lavora ha scelto di non rilasciare i documenti dopo aver ricevuto pressioni da un’organizzazione mediatica concorrente.

Questo diario emerge dopo che Hunter Biden, il figlio del candidato alla presidenza democratica, Joe Biden, è stato denunciato come avente “ossessioni per le minorenni” e rapporti d’affari corrotti, come evidenziato da e-mail e immagini fornite dal New York Post e dall’ex sindaco di New York Rudy Giuliani .

Fonte

ashley-biden-joe-biden-feature2-750x394-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

Pedogate: Il culto dei “Finders” – Un fronte della Cia che gestiva un traffico sessuale minorile internazionale (Parte 12)

Poco si sa o è stato scritto su un evento enormemente significativo che ha avuto luogo poco più di tre decenni fa, coinvolgendo un bizzarro culto chiamato Finders. Questa presentazione esaminerà tutte le prove documentate disponibili che includono documenti pubblici recenti, mai rilasciati prima, dalla polizia e dalle indagini doganali degli Stati Uniti. [1] A parte un paio di cospicui articoli sui media mainstream del febbraio 1987 e un follow-up finale nel 1994, l’importanza fondamentale di questo gruppo “misterioso” a volte chiamato “Finders Keepers” e il suo funzionamento sono stati in gran parte persi al pubblico. Nonostante il nome – Finders Keepers – che denota procacciatori o cercatori di bambini tenuti come schiavi pedofili, il fronte della CIA che trattava bambini per l’élite è rimasto un’oscura e strana nota a piè di pagina nella storia. Ma questa grossolana omissione ignora convenientemente le prove convincenti che fungono da prova tangibile che i Finders erano un’organizzazione di facciata della CIA colta nell’atto di rapire e spostare bambini molto piccoli attraverso i confini sia degli Stati Uniti che internazionali. E non è un caso che questo scandalo incentrato su Washington DC abbia operato esattamente nello stesso momento e nello stesso luogo dello scandalo Franklin, molto correlato, che si è verificato durante gli anni Reagan-Bush degli anni ’80. Lo scandalo Franklin è direttamente collegato al vicepresidente e futuro presidente, signore della droga pedofilo e spacciatore internazionale di bambini George H.W. Bush, [2] e sarà ripreso in dettaglio nel Capitolo 13.

Entrambi questi due scandali, i Finders e Franklin, insieme agli scandali di alto profilo negli asili che si verificano periodicamente e che sono già stati trattati nel capitolo 8, sono i precursori dello scandalo odierno Pizzagate/Pedogate. Durante i successivi tre decenni, la rete mondiale del traffico di bambini, almeno negli Stati Uniti, si è semplicemente “nascosta” un po ‘ più sottoterra, ma non ha mai smesso di prosperare. I capitoli 4-7 hanno affrontato la secolare sodomia commessa regolarmente dalla Chiesa cattolica che intenzionalmente ha tenuto i loro crimini sessuali strettamente nascosti fino a questo secolo. I capitoli 10 e 11 hanno ulteriormente esposto la rete globalizzata del traffico di bambini, tipicamente radicata nelle zone di combattimento durante le guerre in Bosnia e Kosovo degli anni ’90, nonché i più recenti paradisi pedofili gestiti da CIA-Dipartimento di Stato-USAID per il fiorente settore del turismo sessuale infantile in Asia. E, naturalmente, le continue guerre dell’Impero di questo secolo in Medio Oriente e Ucraina forniscono un terreno ancora più fertile per il movimento illegale di armi, droghe, parti del corpo e bambini in tutto il mondo.

Quindi tieni presente che fino ad oggi l’Impero pedofilo globale non ha mai cessato di operare, ma ha solo diffuso i suoi vasti tentacoli predatori in ogni angolo del globo, ogni anno rapendo bambini e violentando, torturando e uccidendo ancora più innocenti ogni singolo giorno. Ma per fortuna il 2017 e` stato un anno cruciale in cui la popolazione mondiale ha finalmente iniziato a cogliere per la prima volta l’assoluta urgenza di sfidare questa gigantesca impresa criminale. La consapevolezza di massa offre all’umanità la possibilità non solo di smascherare ulteriormente i pedofili burattinai e i loro servi, ma anche di ritenere finalmente la loro cabala responsabile delle loro continue atrocità. Con il nostro crescente sforzo collettivo per far luce su questo oscuro flagello che ora inizia a dare i suoi frutti, abbiamo finalmente la nostra migliore possibilità di ridurre ed eliminare la schiavitù sessuale dell’élite e l’abuso rituale satanico dei nostri innocenti dalla faccia di questa terra.

UNA CRONOLOGIA DI PROVE INCONFUTABILI

Il 4 febbraio 1987 due uomini bianchi sulla ventina, ciascuno vestito con cappotto e cravatta, furono visti in un parco giochi di Tallahassee, in Florida, con sei bambini bianchi di età compresa tra 2 e 6 anni coperti di punture di insetti e apparivano molto trasandati e mal curati. [ 3] Un informatore anonimo ha contattato la polizia della città per denunciare l’apparente abbandono del bambino e il potenziale abuso. L’agente di polizia inviato sul posto ha interrogato i due uomini che affermavano di essere insegnanti in viaggio in Messico per aprire una scuola per bambini particolarmente intelligenti. Alla domanda sui genitori dei bambini, l’unico adulto disposto a rispondere è diventato evasivo dopo aver affermato che i bambini “erano stati svezzati dalle loro madri”. [4] Quando l’ufficiale di polizia ha informato i due uomini che erano in arresto per sospetto di abusi sui minori, l’uomo che si rifiuto di rispondere alle domande cadde a terra fingendo di essere incosciente. A quel punto, dopo essersi identificati provvisoriamente come Michael Houlihan (il cui vero nome è stato successivamente determinato essere James Michael Holwell [5]) e Douglas Ammerman (che non aveva alcun documento di riconoscimento con lui), entrambi non collaborarono ulteriormente nel rispondere alle domande della polizia. Più tardi alla stazione Holwell tiro` fuori due biglietti da visita con ciascuno dei suoi due nomi su un lato e la dichiarazione scritta sull’altro alludendo al fatto di conoscere i suoi diritti costituzionali. Il loro furgone, un Dodge blu del 1980, mostrava una targa della Virginia. A un esame più attento, la polizia ha trovato un materasso maleodorante nel retro del furgone insieme a mappe, libri, lettere, 20 floppy disk per computer, un dispositivo che può essere collegato a una linea telefonica per le trasmissioni del computer, [6] un passaporto statunitense. e un pacchetto di preservativi. Dopo che tutte le otto persone sono state prese in custodia dalla polizia, un portavoce ha descritto la mezza dozzina di bambini come “affamati … e piuttosto patetici”. [7]

Una donna testimone accusata di aver svolto una conversazione di 5-7 minuti con uno degli uomini al parco in seguito si è fatta avanti e ha testimoniato che credeva che l’uomo con cui aveva parlato fosse drogato. In pieno inverno, nel nord della Florida, ha detto che lui le aveva chiesto se conosceva un altro “parco con un laghetto balneabile” locale, presumibilmente per fare il bagno ai bambini visibilmente sporchi. [8] Dopo che la bambina piu` vecchia, che aveva sei anni, di nome Mary Houlihan, forse la figlia biologica di Michael, ha ribadito di essere stata trasportata in una scuola in Messico, informando la polizia che vivevano in una comune di Washington che in seguito si sarebbe determinato essere la Finders, e che il leader del culto a cui si riferiva come “the game caller” (in seguito identificato come Marion Pettie) non avrebbe permesso ai bambini di dormire in casa con gli adulti, ma gli avrebbe relegati a vivere in tende all’esterno. Mary affermò che gli veniva dato del cibo solo come ricompensa. Non venivano mandati a scuola e sembravano non avere familiarità con oggetti domestici di base come televisori, telefoni, macchine da scrivere, cucitrici e persino servizi igienici. Questa anomalia è in netto contrasto con i Finders adulti. All’inizio del 1987 prima che Internet e i privati ​​cittadini possedessero anche personal computer, i membri di Finder possedevano numerosi computer ed erano altamente qualificati nell’utilizzo delle più recenti tecnologie. Questa differenza tra adulti e bambini attesta chiaramente l’umile condizione dei giovani come schiavi del sesso soggiogati e sfruttati in modo abusivo. Sebbene Mary fosse l’unica bambina in grado o disposta a verbalizzare le risposte alle domande della polizia, i bambini non erano nemmeno in grado di identificarsi per nome o con i nomi dei loro due custodi maschi, il che ha aumentato i sospetti delle forze dell’ordine che i due adulti avessero rapito i bambini.

Un giorno dopo l’arresto, il dipartimento di polizia di Tallahassee ha contattato la dogana degli Stati Uniti e il dipartimento di polizia metropolitano di Washington (MPD) per aiutare a determinare sia l’identità degli adulti che dei bambini e per saperne di più sul gruppo Finders che rappresentavano. La dogana degli Stati Uniti è stata inclusa a causa della espressa intenzione di attraversare il confine internazionale con il Messico, nonché per sospette violazioni del Child Protection Act del 1984. [10] E poiché all’interno del Dipartimento delle dogane degli Stati Uniti esisteva già un’unità di protezione e pornografia infantile, anche quell’agenzia federale insieme all’FBI fu coinvolta. Sulla base delle prove inizialmente sequestrate, i due uomini erano sospettati di “procurare bambini per la produzione di pornografia infantile”. Aggiungendo peso a queste accuse, un medico esaminatore ha scoperto che i due bambini piu` vecchi – Mary e un bambino di cinque anni di nome Max – avevano subito abusi sessuali. Inoltre, Mary era diventata un po ‘agitata prima dell’esame fisico quando le è stato chiesto se fosse stata toccata in modo inappropriato dagli adulti.

L’indagine congiunta della polizia doganale e interurbana degli Stati Uniti non solo si è concentrata sulle prove fisiche già saldamente stabilite di grave abbandono, abusi sessuali e attraversamento dei confini di stato con bambini vittime di tratta, ma ha anche cercato di determinare se i bambini fossero stati rapiti. [11] L’arresto in Florida ha dato probabile motivo per ottenere mandati di perquisizione per due sedi dei Finder a Washington, una casa a schiera su due piani a NW DC dove vivevano i membri e un magazzino vicino dove i Finders conducevano vari attivita` a NE DC che apparentemente serviva anche come luogo di alloggio per alcuni. Sono stati inoltre assicurati mandati di perquisizione per ispezionare un certo numero di proprietà dei Finder (per un totale di 600 acri) che includevano una fattoria di 90 acri di proprietà del leader Marion Pettie situata a 90 miglia fuori DC tramite la statale 666 nella sonnolenta e pittoresca cittadina di Culpeper, in Virginia, contea rurale di Madison. [12] Fedele anche alle organizzazioni demoniache simili agli Illuminati, un avvocato locale in città che rappresenta un ex membro dei Finder in un disordinato caso di divorzio ha ricevuto lettere minacciose e profane di molestie da Finder, gli hanno tagliato le gomme ed è stato costretto a ottenere un ordine restrittivo legale solo per convincere il culto a cessare le aggressioni. [13]

L’agente speciale della dogana statunitense Ramon J. Martinez si è unito al detective capo della polizia metropolitana di Washington James Bradley che aveva già iniziato a indagare sui Finders nel dicembre 1986 e con nuovi mandati di perquisizione hanno ispezionato le proprietà dei due Finders. [14] Due mesi prima un informatore aveva divulgato che il culto dei Finder si impegnava regolarmente in “rituali di sangue e orge sessuali che coinvolgono bambini”. [15] L’agente Martinez ha condotto una ricerca della residenza dei Finder a NW Washington (tre brevi miglia dal futuro epicentro di Pizzagate, Comet Ping Pong) e ha trovato diversi individui nei locali ma solo un membro dei Finders – Stuart Silverstone, situato in una sala computer piena di computer, stampanti e documenti dei Finder che si sono dimostrati molto incriminanti, confermando i sospetti che il culto è stato infatti direttamente coinvolto nel traffico globale di minori a fini sessuali e negli abusi sessuali sui bambini. Direttamente dal rapporto della dogana statunitense di Martinez:

L’esame rapido dei documenti ha rivelato istruzioni dettagliate per ottenere bambini per scopi non specificati. Le istruzioni includevano il mettere incinta i membri femminili della comunità nota come Finder, l’acquisto di bambini, il commercio e il rapimento. C’erano messaggi telex che utilizzavano numeri di conto MCI tra un terminale di computer che si credeva si trovasse nella stessa stanza e altri situati in tutto il paese e in località straniere. Uno di questi telex ordinava espressamente che l’acquisto di due bambini a Hong Kong fosse organizzato tramite un contatto presso l’ambasciata cinese. [16]

Sono stati trovati anche documenti che esprimevano un acuto interesse per:

Situazioni di “segreto bancario” … trasferimenti high-tech al Regno Unito, numerose proprietà sotto il controllo dei Finder, un vivo interesse per il terrorismo, esplosivi e l’evasione delle forze dell’ordine. [17]

Altrettanto significativo è il fatto che a poche ore dall’incidente di Tallahassee, Martinez ha scoperto i documenti di arresto confidenziali dei due Finder e dei sei bambini presi in custodia la sera prima. [18] Ciò dimostra inequivocabilmente che gli addetti ai servizi segreti (cioè la CIA) a conoscenza di azioni sul campo in Florida hanno informato i Finder in tempo reale trasmettendo immediatamente avvertimenti in tutto il mondo. Una sofisticata rete di computer mondiale ha immediatamente trasmesso istruzioni che consigliavano “ai partecipanti di muovere ‘i bambini’ e di continuare a spostarli attraverso diverse giurisdizioni, e istruzioni su come evitare l’attenzione della polizia”. [19] All’indomani degli arresti di Tallahassee, il Ten. Lee Hart del dipartimento di polizia di Culpeper, dove il leader dei Finder Marion Pettie possedeva una proprietà immobiliare, ha dichiarato che Pettie “sarebbe andato alla base dell’aeronautica militare di Andrews e avrebbe preso un volo militare per la Cina.” [20] Questa dichiarazione rivelatrice rivela che Pettie ha goduto di un intimo rapporti con le forze di intelligence che includevano sia la CIA che le forze armate statunitensi e stavano facendo affari con la Cina rossa procurandosi due bambini a Hong Kong in quel momento.

The Finders non era sicuramente l’operazione di una comune hippy degli anni ’60, come la stampa iniziale aveva concluso sulla base della falsa narrativa ufficiale del governo [21], ma un’operazione criminale di proprietà del governo della CIA altamente avanzata. La mente dei Finder, Marion Pettie, ha anche affittato stanze nella sua casa a cittadini stranieri, tra i quali uno studente laureato di Tianjin, nato in Cina presso la Georgetown University [22] (la stessa scuola che l’agente della CIA di lunga data Dr. Sue Arrigo chiama CIA U [ 23]). Questo cittadino cinese residente presso la residenza dei Finder e l’ordine di acquisto dei Finder di due bambini a Hong Kong organizzato tramite l’ambasciata della Cina Rossa era una pura coincidenza?

Il giorno successivo, il 6 febbraio, Martinez si è unito al detective della polizia metropolitana Bradley nel magazzino dei Finders. Lì hanno trovato molti più documenti che descrivono “condotta sessuale esplicita tra membri”, inclusa un’enorme raccolta di foto che si ritiene siano sia adulti di Finder nudi che bambini nudi, almeno una raffigurante “un bambino” in posa “e che sembra accentuare i genitali del bambino. . ” Un album fotografico mostrava “una serie di foto di adulti e bambini vestiti con lenzuola bianche che partecipavano a un ‘rituale di sangue'”. [24] Apparentemente le foto scattate nella fattoria di Madison County di Pettie mostravano due capre – spesso il simbolo di Satana [25] – che venivano giustiziate cerimonialmente, sventrate, scuoiate, smembrate (compresi i testicoli di un capra maschio e l’utero di una capra femmina contenente feti morti), e una foto di un bambino traumatizzato che piange a cui vieen mostrata la testa della capra da un adulto Finder. [26] Nel corso dell’antica storia occulta, la testa di capra ha rappresentato a lungo Baphomet, un altro simbolo utilizzato nelle pratiche sataniche.

Simile alla sala computer della residenza, il magazzino conservava anche pile di documenti e file relativi alle attività dei Finder in tutto il mondo. Per citarne solo alcuni che Martinez ha notato: Costa Rica, Bahamas, Londra, Germania e altre località europee, nonché Unione Sovietica, Giappone, Hong Kong, Cina, Russia, Corea del Nord, Malesia e Africa. [27] Altre etichette di file osservate sono state denominate in base al progetto, ai nomi dei membri e alle posizioni. Un paio di esempi degni di nota sono stati etichettati come “palestinesi” e “irruzione al Pentagono”. Sono stati raccolti file di intelligence su singole famiglie private apparentemente estranee ai membri dei Finder che rispondevano agli annunci di babysitter e tutor e raccoglievano “quante più informazioni possibili sulle abitudini, l’identità, l’occupazione, ecc.. Sono state raccolte anche enormi quantità di dati su varie organizzazioni di assistenza all’infanzia. Questa massiccia raccolta di dati di intelligence ha perfettamente senso solo per un fronte della CIA la cui missione principale è l’acquisizione di vittime di minori e il traffico globale di minori.

Nel 1987 sia la residenza che il magazzino avevano installato grandi e sofisticati sistemi satellitari. Ogni luogo includeva anche una vasca idromassaggio Jacuzzi e una sauna, [28] senza dubbio per “rilassarsi” con i bambini (non diversamente da quanto descritto da WikiLeaks nelle e-mail di Podesta / DNC di qualche anno fa [29]). Il magazzino dei Finders conteneva una grande biblioteca, due cucine e una sala video che fungeva da “area di formazione per bambini” e “centro di indottrinamento”. L’organizzazione possedeva la capacità e l’attrezzatura per realizzare i propri video e, sulla base di volumi di foto di nudo, anche quelli riguardanti la pornografia infantile. [30] Inoltre nella parte residenziale del magazzino c’era anche un altare allestito per rituali occulti. Durante la ricerca sono stati raccolti molti altri passaporti statunitensi. Stranamente in questa stessa sezione erano conservati barattoli contenenti urina e feci, [31] ingredienti disgustosamente popolari per rituali satanici con i bambini. Ricorda che sia nella tortura per il controllo mentale che nei rituali satanici negli asili nido, i bambini erano costretti a mangiare feci, bere piscio e farsi spalmare degli escrementi come procedura operativa occulta standard. Nei successivi tre o cinque giorni il Dipartimento di polizia metropolitana di Washington fu incaricato di smistare, esaminare e registrare tutte le prove confiscate.

Apparentemente a causa di una fuga di notizie presso il dipartimento di polizia di Tallahassee, la stampa sia in Florida che nella capitale della nazione è stata informata e ha ficcato il naso facendo domande mentre Martinez lasciava il magazzino. [32] Mentre le autorità trasportavano decine di grandi sacchetti di plastica fuori dal magazzino come prove legali raccolte, i giornalisti si sono affrettati a notare tutto:

… Diapositive a colori, fotografie e provini fotografici. Alcuni mostravano bambini nudi coinvolti in quelli che sembravano essere “rituali di culto”, cerimonie di salasso di animali e una fotografia di un bambino in catene. [33]

E il giorno successivo, il 7 febbraio, solo tre giorni dopo l’arresto di Tallahassee, mentre Ramon Martinez firmava il suo rapporto di 5 pagine sulla dogana degli Stati Uniti, il Washington Post stava pubblicando lo scoop con il seguente titolo “Officials Describe ‘Cult Rituals’ in Child Abuse Case. ” A differenza di oggi, con il cieco diniego di WaPo e il silenzio cospicuo su qualsiasi circolo di pedofili ancora in funzione nella capitale della nostra nazione, [34] tre decenni fa il rag di MSM di proprietà e controllato dalla CIA [35] affermò apertamente che qualcosa di satanicamente sinistro si stava nascondendo all’interno dei confini dei Finders. L’articolo del 1987 riportava che i precedenti registri del tribunale distrettuale indicavano che una fonte della polizia aveva riferito che i 40 membri adulti della setta dei Finders conducevano tecniche di “lavaggio del cervello” sia nel magazzino che nel duplex. La fonte ha affermato che il reclutamento del culto ha promesso “ricompensa finanziaria e gratificazione sessuale”, nonché “esplorare il satanismo”. Una dichiarazione giurata del tribunale della fonte ha anche affermato che i membri del gruppo usavano i bambini in “rituali” e che “i nonni dei bambini temevano per la loro sicurezza”.

Ma nonostante tutte queste evidenti prove di pornografia infantile, rituali satanici di abusi sessuali su minori e traffico globale di minori, meno di una settimana dopo che i due trafficanti pedofili erano stati arrestati in Florida, il dipartimento di polizia della metropolitana di DC controllato dalla CIA e il Washington Post, controllato dalla stessa, dichiararono che i Finder non erano criminali. Il titolo del 10 febbraio di WaPo recitava “D.C. Police Finders Odd, not Criminal.. “[36] Il giorno prima in una conferenza stampa il capo della polizia della DC Maurice T. Turner, Jr. disse al mondo questa bugia:

Lo stile di vita della cosiddetta organizzazione Finders può differire dalla norma sociale, ma finora il dipartimento di polizia metropolitana non ha scoperto alcuna prova di illeciti criminali da parte dei membri del gruppo.

Ancora una volta, ciò che abbiamo qui sono i tirapiedi complici prontamente sul posto che fanno semplicemente ciò che gli viene detto – leggono uno script preprogrammato scritto dai criminali responsabili della rete mondiale del traffico di esseri umani che copre convenientemente i propri crimini efferati. Ed ecco, che quei “tre – cinque giorni” in cui la polizia della metropolitana di DC avrebbe presumibilmente analizzato le pile di prove confiscate si sono trasformati in più di tre o cinque settimane. Solo il 31 marzo 1987 l’ufficiale doganale Martinez ha contattato il detective capo Bradley per valutare i risultati probatori e presumibilmente per riprendere le indagini congiunte con un incontro fissato per il 2 o il 3 aprile. Ma quando si è presentato Martinez, l’investigatore principale non si fece trovare. Invece il suo surrogato è stato incaricato di “discutere il caso in modo rigorosamente off-records “.” [37]

A Martinez venne detto che dopo che tutti i passaporti dei membri dei Finder sono stati consegnati al Dipartimento di Stato, non fu trovata alcuna irregolarità, percio` niente giustificava ulteriori azioni, e che tali documenti vennero restituiti ai Finder. Incredibilmente, questa risposta smentiva il fatto che i registri del passaporto dei Finder mostravano che avevano fatto frequenti viaggi a Mosca, Corea del Nord, Cina e Vietnam del Nord durante l’era della guerra fredda dalla fine degli anni ’50 fino alla metà degli anni ’70. [38] In altre parole, nonostante ai Finder fosse permesso di viaggiare liberamente dietro le linee nemiche durante gli anni di guerra, fraternizzando e stringendo accordi commerciali con i cosiddetti nemici comunisti dell’America, il Dipartimento di Stato [e la CIA] ovviamente non avevano problemi con le loro attività di spionaggio. Questo fatto indica prove ancora più evidenti che i Finder fossero un’operazione segreta della CIA. Questa incredibile svolta degli eventi è stata solo l’inizio. Il rapporto finale dell’agente Martinez descriveva ciò che il portavoce della polizia metropolitana di Washington gli disse in seguito:

L’individuo mi ha inoltre informato delle circostanze che indicavano che l’indagine sull’attività dei Finder era diventata una questione interna della CIA. Il rapporto MPD è stato classificato segreto e non era disponibile per la revisione. Mi è stato comunicato che l’FBI si era ritirato dalle indagini diverse settimane prima e che la Divisione Foreign Counter Intelligence dell’FBI aveva ordinato all’MPD di non avvisare l’FBI Washington Field Office di qualsiasi cosa fosse accaduta. Non saranno disponibili ulteriori informazioni. Non verranno intraprese ulteriori azioni. [39]

Quindi, proprio così, l’indagine sui Finder è stata improvvisamente chiusa. Evocando ancora una volta la carta della “sicurezza nazionale”, il Dipartimento di giustizia ha ordinato la chiusura immediata dell’indagine congiunta polizia-dogana-FBI ed è stato opportunamente consegnata alla CIA come una delicata “questione di sicurezza interna”. [40] le prove del crimine furono soppresse e negate, la mezza dozzina di bambini vittime di abusi furono restituiti ai loro due adulti criminali liberati e l’operazione CIA-Finders riprese a funzionare.

Nonostante la prova indiscutibile che i Finder fossero un’ovvia facciata della CIA nel traffico e nell’abuso di bambini in tutto il mondo, perché erano pedine al servizio del boss pedofilo George H.W. Bush [41] e la sua razza malvagia, i Finder furono autorizzati a riprendere le operazioni come se nulla fosse mai successo. Nonostante la rabbiosa protesta della polizia di Tallahassee, i rapitori pedofili in custodia sono stati prontamente rilasciati dal carcere. [42] Questo è semplicemente il potere dell’Impero pedofilo in azione che esisteva nel 1987 così come esiste ancora oggi.

Al giorno d’oggi tuttavia, i predatori sessuali stanno cadendo uno ad uno, [43] i Weinstein, Spacey, Charlie Rose, John Conyers e gli Al Franken. [44] Questo è solo l’inizio: i pedofili dissolutamente incalliti in cima alla loro fatiscente e disgraziata cabala del crimine saranno senza dubbio i prossimi.

Poiché le voci sulla ripugnante verità che circonda i Finder come fronte pedofilo della CIA si sono protratte per anni, un altro tentativo dei media mainstream per mettere a tacere ogni traccia di ciò che è realmente accaduto è arrivato sette anni dopo in un articolo del 1994 dagli Stati Uniti News and World Report progettato per finire il lavoro sopprimendo una volta per tutte la brutta e scomoda verità. [45] Una frase di questo articolo, che nega piu volte l'immensita` di prove raccolte, riassume la cover up del governo:

Nessuna delle accuse è stata mai provata. [46]

Ovvio che le accuse non sono mai state provate: tutte le prove furono immediatamente soffocate e sigillate per sempre da ogni ulteriore esposizione pubblica. Ma ancora una volta, il mondo satanico pedofilo dell’elite era stato fatto intravedere, non importa quanto i folli al potere cerchino di sorvolare sui loro crimini da allora. Come sempre, il dipartimento di polizia metropolitana di Washington, corrotto e totalmente controllato, prevedibilmente ha seguito i suoi ordini di marcia, “ammettendo” che Marion Pettie e la sua banda possono sembrare un po ‘”eccentrici”, ma non sono mai stati criminali. L’articolo prosegue spiegando che un paio di membri del Congresso nel 1994 volevano riaprire il caso, ritenendo che le prove penali fossero state in realtà coperte apertamente [47]. Ma ovviamente non è mai venuto fuori nulla dalla loro indagine. US News ha riferito che Pettie nel 1994 ha descritto i Finder come un “accordo comunitario, olistico di vita e di apprendimento”, il tutto innocuo e benigno. Dopo il caso del 1987 che ha portato molte delle donne e delle madri a lasciare il gruppo, nel 1994 il numero dei Finder si era dimezzato a 20. [48] Pettie ha dichiarato che i suoi membri facevano “giornalismo freelance, ricerca “per una varietà di clienti per lo più stranieri”, ma mai per i governi. E nonostante ammettesse che la sua defunta moglie era una dipendente della CIA e suo figlio lavorava con il fronte della CIA Air America, noto per il contrabbando di oppio negli Stati Uniti dal Triangolo d’Oro durante la guerra del Vietnam, [49] Pettie insistette di non avere legami con la CIA , sostenendo di aver mandato sua moglie a spiare la CIA. [50] Ricorda inoltre che i Finder stavano attivamente facendo affari con il Vietnam del Nord. E Pettie ha anche affermato nella sua intervista che nel corso dei decenni ha affittato stanze a personale dell’intelligence e del controspionaggio, inclusi agenti stranieri. E le forze dell’ordine hanno rivelato che un certo numero di membri dei Finder sono stati elencati nei file di controspionaggio classificati dell’FBI. [51]

La CIA ha persino ammesso che “alcuni membri di Finder” erano impiegati da una società che formava il personale della CIA in software per computer. Tuttavia, il protocollo standard della CIA richiede che la CIA o una delle sue numerose società proprietarie forniscano abitualmente la formazione in servizio dell’agenzia, raramente, se non mai, al di fuori di entità private “senza legami” come sostiene Pettie. [52] Nonostante le deboli smentite della CIA e di Pettie tentassero apertamente di prendere le distanze l’una dall’altra, prove fin troppo lampanti hanno dimostrato che per molti decenni Finders è stato un fronte attivo della CIA che gestisce una rete globale di traffico sessuale di minori.

Secondo la dogana degli Stati Uniti nelle stesse parole conclusive del governo degli Stati Uniti:

Nel corso dei mandati di perquisizione di [Finders], furono scoperti numerosi documenti che sembravano riguardare il traffico internazionale di bambini, il trasferimento di alta tecnologia nel Regno Unito e il trasferimento internazionale di valuta. [53]

Anche in questo caso il collegamento di Londra alla banca centrale viene accennato nel finanziamento di un’operazione mondiale di traffico sessuale di minori, come documentato 30 anni fa dall’agente speciale della dogana statunitense Ramon Martinez. Ma soprattutto, questa realtà confermata era la conclusione scontata del governo degli Stati Uniti basata su prove inizialmente disponibili, altamente incriminanti e sempre più schiaccianti che dimostrano chiaramente la colpevolezza criminale del binomio CIA-Finders.

Un articolo incisivo di Voxfux con un autore senza nome ha tratto questa conclusione fin troppo accurata:

La storia del culto dei Finders è la storia di bambini / beni da utilizzare per intrappolare politici, diplomatici; funzionari aziendali e delle forze dell’ordine; vendere bambini / vittime a ricchi pervertiti per raccogliere fondi per operazioni segrete, addestrare alcuni dei bambini / vittime ad essere operatori professionali e assassini di una natura totalmente fredda, con personalità multipla, e soggetti al controllo mentale. [54]

La schiava sessuale di lunga data, spia e agente della CIA, la dottoressa Sue Arrigo, sostiene che i ragazzi dei Finder fossero gli scarti della CIA scartati dal programma di controllo mentale MK Ultra. [55] Il direttore della CIA assassinato per le sue “labbra sciolte” William Colby una volta spiegò a Sue Arrigo che Finders era un programma di facciata della CIA che reclutava e addestrava bambini sacrificabili.

Il capo della stazione dell’FBI di Los Angeles Ted Gunderson ha questo da dire sul culto “eccentrico”:

I Finders sono un fronte della CIA fondato negli anni ’60. Ha la massima autorizzazione e protezione nel compito assegnatogli di rapire e programmare bambini piccoli in tutti gli Stati Uniti. I membri sono rapitori governativi appositamente addestrati noti per essere degenerati sessuali che coinvolgono minori in orge sessuali sataniche e rituali sanguinosi, nonché omicidi di altri bambini e massacri di animali. [56] Vengono poi usati nelle loro cerimonie sataniche per parti del corpo, come schiavi del sesso, e alcuni vengono venduti all’asta. [57]

Per approfondire ciò che Ted Gunderson, investigatore privato, ha trovato nelle prove dell’operazione criminale del Finder, l’editore di educate-yourself.com Ken Adachi aggiunge:

Il rapimento di bambini a scopo di prostituzione, pornografia, abuso sperimentale di armi ad alta tecnologia, controllo mentale, lavoro minorile per strutture sotterranee, schiavitù sessuale e omicidio rituale satanico da parte di agenti che lavorano per la CIA è la ragione principale dell’esistenza di un’operazione segreta della CIA chiamata “The Finders”. The Finders è una delle operazioni segrete più allarmanti e spregevoli contro i bambini americani che le indagini di Gunderson hanno contribuito a scoprire, ma è solo uno dei tanti atti segreti simili alla Gestapo commessi contro cittadini americani da agenti governativi in ​​base a direttive emanate, non dal Congresso o dal Presidente, ma piuttosto da satanisti internazionali noti collettivamente come gli Illuminati, che controllano il governo segreto o interno degli Stati Uniti. Stati così come ogni altro grande governo del mondo. L’operazione “Finders” è iniziata negli anni ’60 e continua a rapire bambini fino ad oggi. [58]

Finders non era niente di meno che un’organizzazione di facciata della CIA colta in flagrante specializzata in terrorismo internazionale, procacciamento di minori in tutto il mondo e traffico globale di minori mentre praticava abusi sessuali rituali luciferini, controllo mentale e tortura sistematica di bambini … tutte attività criminali altamente illegali e nefaste confermate indipendentemente e corroborate da centinaia di altre fonti ben documentate. I bambini vittime sono stati forniti sia da donne membre di Finders, sia attraverso rapimenti organizzati in tutto il mondo. I Finders hanno fornito bambini sacrificabili all’elite. Al di là di ogni dubbio, Finders era protetto dagli agenti di potere di Washington, inclusi i presidenti e il Congresso degli Stati Uniti, finanziati dalla City di Londra e, come tale, godeva di sostegno, protezione e occultamento di portata globale.

Gli stessi nomi continuano a spuntare fino alla nausea: la CIA, l’FBI, i Bush, i Clinton, i reali e le loro stesse società segrete, il CFR, i Pilgrims, la Skull and Bones, i Cavalieri di Malta, i Massoni e così via. La cosiddetta élite dominante è cannibalista, luciferina assassina e sodomizzatrice di bambini e questo purtroppo non è né un’esagerazione sensazionalizzata ne` fear porn. È ora di affrontare la dura e fredda realtà di come i controllori planetari hanno mantenuto e aumentato il loro potere terreno.

Non sei ancora del tutto convinto? A seguire il più grande scandalo pedofilo mai registrato nella storia americana: il famigerato scandalo Franklin in cui veniva gestito un traffico sessuale direttamente dall’orfanotrofio Catholic Boys Town di Omaha dagli anni ’80 fino all’inizio degli anni ’90.

[1] “’The Finders’ Cult: The Missing ‘#Pizzagate’ Links? Part 1 of Many,” thegodofrage.wordpress.com, October 25, 2017, https://thegodofrage.wordpress.com/2017/10/25/the-finders-cult-the-missing-pizzagate-links-part-1-of-many/.

[2] David Malmo Levine, “George H.W. Bush: Biggest Drug Lord Ever,” Cannabis Culture, May 16, 2017, http://www.cannabisculture.com/content/2017/05/16/george-h-w-bush-biggest-drug-lord-ever.

[3] Ramon J. Martinez, “Report of Investigation,” United States Customs Service Documents, February 7, 1987; February 12, 1987; April 13, 1987, medium.comhttps://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[4] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[5] Victoria Churchville and Mark Fisher, “D.C. Police Finders Odd, Not Criminal,” The Washington Post, February 10, 1987, https://www.washingtonpost.com/archive/local/1987/02/10/dc-police-finders-odd-not-criminal/7571c820-de20-4800-9781-711a8351f52f/?utm_term=.9b556c82e98c.

[6] Saundra Saperstein and Victoria Churchville, “Officials Describe ‘Cult Rituals’ in Child Abuse Case,” The Washington Post, February 7, 1987, https://www.washingtonpost.com/archive/politics/1987/02/07/officials-describe-cult-rituals-in-child-abuse-case/11f05df1-48e0-41f7-b46d-249c0bd2bc39/?utm_term=.c416c4dbf616.

[7] Saundra Saperstein and Victoria Churchville, https://www.washingtonpost.com/archive/politics/1987/02/07/officials-describe-cult-rituals-in-child-abuse-case/11f05df1-48e0-41f7-b46d-249c0bd2bc39/?utm_term=.c416c4dbf616.

[8] “’The Finders’ Cult: The Missing ‘#Pizzagate’ Links? Part 1 of Many,” godofrage.wordpress.com, October 25, 2017, https://thegodofrage.wordpress.com/2017/10/25/the-finders-cult-the-missing-pizzagate-links-part-1-of-many/.

[9] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[10] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[11] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[12] Kenn Thomas and Len Bracken “The Finders’ Keeper: An Interview with Marion Pettie,” Steamshovel Press, Issue #16, 1998, archive.com, https://archive.org/stream/ConspiracyOfSilenceTranscriptFranklinCoverUp/Finders-Document-35_djvu.txt.

[13] Victoria Churchville and Mark Fisher, https://www.washingtonpost.com/archive/local/1987/02/10/dc-police-finders-odd-not-criminal/7571c820-de20-4800-9781-711a8351f52f/?utm_term=.9b556c82e98c.

[14] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[15] Saundra Saperstein and Victoria Churchville, https://www.washingtonpost.com/archive/politics/1987/02/07/officials-describe-cult-rituals-in-child-abuse-case/11f05df1-48e0-41f7-b46d-249c0bd2bc39/?utm_term=.c416c4dbf616.

[16] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[17] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[18] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[19] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[20] “’The Finders’ Cult: The Missing ‘#Pizzagate’ Links? Part 6 of Many,” thegodofrage.wordpress.com, November 25, 2017, https://thegodofrage.wordpress.com/2017/11/25/the-finders-cult-the-missing-pizzagate-links-part-6-of-many/.

[21] Saundra Saperstein and Victoria Churchville, https://www.washingtonpost.com/archive/politics/1987/02/07/officials-describe-cult-rituals-in-child-abuse-case/11f05df1-48e0-41f7-b46d-249c0bd2bc39/?utm_term=.c416c4dbf616.

[22] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[23] Sue Arrigo, “Secrets of the CIA’s Global Sex Industry, Part 2,” Cathy Fox blog on child abuse, March 17, 2017, https://cathyfox.wordpress.com/2017/03/17/secrets-of-the-cias-global-sex-slave-industry-2-by-sue-arrigo-md/.

[24] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[25] Sara Coughlin, “Why is the Devil also a Goat?” Refinery29, April 4, 2017, http://www.refinery29.com/baphomet-sabbatic-goat-satanic-symbol-meaning.

[26] Victoria Churchville and Mark Fisher, https://www.washingtonpost.com/archive/local/1987/02/10/dc-police-finders-odd-not-criminal/7571c820-de20-4800-9781-711a8351f52f/?utm_term=.9b556c82e98c.

[27] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[28] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[29] “Regarding Farmers L Update and Welcome Mat,” WikiLeaks, DNC/John Podesta emails, October 8, 2015, https://wikileaks.org/podesta-emails/emailid/46736.

[30] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[31] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[32] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[33] Saundra Saperstein and Victoria Churchville, https://www.washingtonpost.com/archive/politics/1987/02/07/officials-describe-cult-rituals-in-child-abuse-case/11f05df1-48e0-41f7-b46d-249c0bd2bc39/?utm_term=.c416c4dbf616.

[34] Marc Fisher, John Woodrow Cox and Peter Hermann, “Pizzagate: From Rumor, to Hashtag, to Gunfire in D.C.,” The Washington Post, December 6, 2016, https://www.washingtonpost.com/local/pizzagate-from-rumor-to-hashtag-to-gunfire-in-dc/2016/12/06/4c7def50-bbd4-11e6-94ac-3d324840106c_story.html?utm_term=.ec3601d817af.

[35] Jeffrey St. Clair and Alexander Cockburn, “The CIA and the Press: When the Washington Post Ran the CIA’s Propaganda Network,” CounterPunch, November 30, 2016, https://www.counterpunch.org/2016/11/30/the-cia-and-the-press-when-the-washington-post-ran-the-cias-propaganda-network/.

[36] Victoria Churchville and Mark Fisher, https://www.washingtonpost.com/archive/local/1987/02/10/dc-police-finders-odd-not-criminal/7571c820-de20-4800-9781-711a8351f52f/?utm_term=.9b556c82e98c.

[37] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[38] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[39] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[40] “The CIA Traffics in Drugs, Child Ritual Sexual Abuse, and Global Murder,” voxfux.comhttp://www.voxfux.com/features/cia_child_sex.html.

[41] “Paedophiles in Power – A Conspiracy of Silence and Cover-up (in the US),” Gumshoe News, February 6, 2015, https://gumshoenews.com/2015/02/06/paedophiles-in-power-a-conspiracy-of-silence-and-cover-up-in-us/.

[42] “The CIA Traffics in Drugs, Child Ritual Sexual Abuse, and Global Murder,” http://www.voxfux.com/features/cia_child_sex.html.

[43] “The Sex Scandal Snowball Effect – This is Getting Huge,” YouTube video, 6:01, posted on November 13, 2017, https://www.youtube.com/watch?v=UxmL5bRl7LU.

[44] “The Weinstein Effect,” Wikipediahttps://en.wikipedia.org/wiki/Weinstein_effect.

[45] Gordon Witkin, Peter Cary and Ancel Martinez, “Through a Glass very Darkly: Pedophile Networks and the CIA,” US News and World Report, December 19, 1993, sott.nethttps://www.sott.net/article/242819-Through-a-Glass-Very-Darkly-Pedophile-Networks-and-the-CIA.

[46] Gordon Witkin, Peter Cary and Ancel Martinez, https://www.sott.net/article/242819-Through-a-Glass-Very-Darkly-Pedophile-Networks-and-the-CIA.

[47] Gordon Witkin, Peter Cary and Ancel Martinez, https://www.sott.net/article/242819-Through-a-Glass-Very-Darkly-Pedophile-Networks-and-the-CIA.

[48] Eddie Dean, “Finders’ Keeper,” Washington City Paper, May 24, 1996, https://www.washingtoncitypaper.com/news/article/13010819/finders-keeper.

[49] Rachel Blevins, “Real Life Air America: CIA Exposed Running a Covert Drug Smuggling Airline,” Free Thought Project, June 19, 2017, http://thefreethoughtproject.com/air-america-cia-secret-airline/.

[50] Kenn Thomas and Len Bracken, https://archive.org/stream/ConspiracyOfSilenceTranscriptFranklinCoverUp/Finders-Document-35_djvu.txt.

[51] Gordon Witkin, Peter Cary and Ancel Martinez, https://www.sott.net/article/242819-Through-a-Glass-Very-Darkly-Pedophile-Networks-and-the-CIA.

[52] Dave McGowan, “Finders Keepers,” whale.to, June 2000, http://www.whale.to/b/mcgowan2.html.

[53] Ramon J. Martinez, https://medium.com/@PizzagateWiki/steemit-archive-project-the-finders-documents-2c1c1074abd7.

[54] “The CIA Traffics in Drugs, Child Ritual Sexual Abuse, and Global Murder,” http://www.voxfux.com/features/cia_child_sex.html.

[55] Sue Arrigo, https://cathyfox.wordpress.com/2017/03/17/secrets-of-the-cias-global-sex-slave-industry-2-by-sue-arrigo-md/.

[56] Ted Gunderson, “The Finders’ Keeper: An Interview with Marion Pettie,” scribd.comhttps://www.scribd.com/document/308897976/CTRL-the-Finders-Keeper-An-Interview-With-Marion-Pettie#browse-all-btn.

[57] Noreen Gosch, Why Johnny Can’t Come Home (West Des Moines, Iowa: Johnny Gosch Foundation), 2000, p. 189.

[58] Ken Adachi, “The Ted Gunderson Files,” educate-yourself.comhttp://educate-yourself.org/tg/.

Fonte

maxresdefault

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €


 

Pedogate: Altre connessioni tra esercito statunitense, CIA, appaltatori privati, Nazioni Unite e il traffico minorile (Parte 11)

La pedofilia nell’esercito americano continua a riemergere costantemente. Oltre a denunciare le ambasciate della CIA e del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti in tutto l’Estremo Oriente per i loro palesi abusi sui bambini asiatici che venivano abusati da pedofili VIP americani in visita, l’ex ufficiale dell’intelligence navale Wayne Madsen ha anche scoperto una vasta rete di suoi colleghi ufficiali della marina negli anni ’80 che gestiva un giro di pornografia infantile negli Stati Uniti, che si estendeva da San Francisco e Oregon a Chicago e DC che il Segretario della Marina John Lehman ha nascosto. [1] Questa pedo-operazione navale è avvenuta sotto la sorveglianza di George HW Bush come vicepresidente e presidente, oltre al famigerato scandalo Franklin (di cui parleremo nel Capitolo 13) che ha trafficato con bambini provenienti dal famoso orfanotrofio di Catholic Boys Town del Nebraska per “tour di mezzanotte alla Casa Bianca. “[2]

Per non essere da meno, quando è arrivato il turno di George W. Junior come presidente, ha avuto la sua versione dei “tour di mezzanotte” della Casa Bianca con l’escort gay e l’operatore di diversi siti porno su Internet Jeff Gannon il cui vero nome è James D. Guckert. Mentre fingeva di essere un falso reporter della Casa Bianca dal 2003 fino a quando fu arrestato nel 2005, Gannon registrò oltre 200 apparizioni alla Casa Bianca, almeno 14 pigiama party e 32 visite nei giorni in cui non era nemmeno programmata alcuna conferenza stampa. [3] Tra i numerosi siti e personaggi gay di Gannon (a parte l’amante di Bush), “Bulldog” è stato inventato per soddisfare i marines omosessuali degli Stati Uniti. [4] Il legame intimo di Bush con Gannon e il lobbista condannato Jack Abramoff come esponente del traffico sessuale di bambini sponsorizzato dall’AIPAC condotto nei migliori hotel della DC – Watergate, Ritz Carlton e lo Sheraton [5] hanno fornito prove più che sufficienti per confermare che il traffico pedofilo di Washington è rimasto attivo per tutta la dinastia della famiglia criminale Bush-Clinton, lunga quattro decenni, fino allo scandalo odierno del Pedogate. Nel dicembre 2006 Bush ha licenziato otto avvocati statunitensi per evitare che il suo scandalo pedo diventasse pubblico. A fare da sfondo a tutta questa sordida attività criminale e insabbiamento arriva l’inquietante testimonianza di una moglie sposata con un colonnello del Corpo dei Marines degli Stati Uniti che le ha confessato gli innumerevoli peccati oscuri commessi da lui e dalla nazione americana.

Kay Griggs, ex coniuge del colonnello in pensione George Raymond Griggs, ha denunciato la pletora di perversioni e molteplici illegalità delle operazioni di intelligence militari statunitensi in tutto il mondo attraverso gli exploit criminali del suo ex marito come parte della squadra di assassini dell’élite. [6] Il colonnello Griggs le ha rivelato i suoi intimi legami con Henry Kissinger, Bush senior e junior, Caspar Weinberger, William Colby, Paul Wolfowitz, Dick Cheney e Donald Rumsfeld, oltre a dozzine di alti funzionari militari americani. Nel 1998 Kay Griggs descrisse in interviste dettagliate per un totale di circa 8 ore l’oscuro mondo interiore della sporca politica dell’Impero USA, tra cui il traffico illecito di armi, il contrabbando internazionale di droga, il riciclaggio di denaro illegale, la pedofilia sistemica e l’omosessualità dilagante che continua regolarmente ai massimi livelli. raggiungendo il governo degli Stati Uniti. [7] Gran parte delle rivelazioni bomba di Kay Griggs sono verificate dalla storia o da successive ricerche confermate, in coerenza con il modo in cui le società segrete degli Illuminati operano ai più alti livelli di potere nella geopolitica governativa, militare, bancaria, dell’istruzione e nel mondo aziendale.

La storia personale di Kay come membro di un’importante famiglia della Virginia nella zona di Virginia Beach-Norfolk ha profondi legami con l’esercito americano, l’intelligence militare, le sue radici cristiane protestanti e la sua comunità locale. Il primo matrimonio ventennale di Griggs fu con John Garland Pollack III, nipote di un ex governatore della Virginia. Suo figlio si è sposato con la ricca famiglia Blum, un noto membro della Pilgrims Society associato regolarmente con i Rockefeller. [8] Kay ha continuato a circolare marginalmente e ad essere vicina all’alta societa` per tutta la vita, anche se non si sarebbe mai identificata come un’élite di per sé, più una ragazza patriottica vecchio stile di mentalità tradizionale che ama Gesù Cristo, la sua famiglia e il paese sopra ogni altra cosa [9].

La Pilgrims Society, un’organizzazione elitaria americano-britannica la cui filiale degli Stati Uniti e` stata fondata nel 1902, è considerata strettamente imparentata con le più importanti famiglie bancarie i cui membri sono sempre formati presso le migliori istituzioni della Ivy League di Harvard, Yale e Princeton. [10] Nel corso della sua esistenza, la Società dei Pellegrini ha finanziato una serie di regimi fascisti, inclusi regni del terrore come quello di Franco in Spagna, di Mussolini in Italia, di Hitler in Germania, di Stalin in Russia e di Mao in CIna, nonché l’Impero imperiale giapponese. Sotto il termine improprio di sistema di libera impresa, il suo monopolio globalizzato e anticoncorrenziale è tutt’altro che libero e la vera ideologia è più simile al fabianesimo britannico, a Cecil Rhodes e al marxismo. Una società segreta globalista in gran parte sconosciuta del Nuovo Ordine Mondiale, i Pellegrini possiedono legami di stato profondi che si diramano da Londra, Washington e Bruxelles.

Tra i membri statunitensi del passato e del presente degni di nota figurano artisti del calibro di David Rockefeller, Henry Kissinger, Zbigniew Brzezinski, l’attuale presidente del CFR Richard Haas, i generali Alexander Haig e David Petraeus, gli ex segretari di Stato e della difesa di Reagan e Bush Caspar Weinberger e George Schultz, l’architetto della guerra del Vietnam Robert McNamara, l’ex direttore della CIA di Clinton James Woolsey e l’ex presidente della Federal Reserve Paul Volcker. In quanto antico bastione della ricchezza dell’establishment dell’Impero anglo-americano, la Pilgrims Society che opera su entrambe le sponde dell’Atlantico è particolarmente intrisa di intelligence dello stato profondo e neo-conservatorismo del governo ombra. Per oltre un secolo ricchezza concentrata, potere e controllo globali sono stati sinonimi di Pilgrims Society. [11]

Nelle sue interviste Kay afferma che suo marito, il colonnello Griggs, un alcolizzato, ha usato sua moglie come suo confessionale durante i primi tre anni del loro matrimonio difficile di 11 anni a partire dalla fine degli anni ’80. Mentre era sotto l’influenza dell’alchool, ammetteva apertamente regolarmente tutti i suoi peccati passati in nome del doveroso servizio al suo paese come ufficiale dell’intelligence militare schierato in operazioni segrete in tutto il mondo lavorando per l’élite al potere. [12] La prima parte della carriera militare di George Griggs lo ha portato ad affinare le sue capacità di assassinio nel micidiale Programma Phoenix della CIA durante la guerra del Vietnam, [13] lo stesso su cui il tenente Michael Aquino aveva partecipato. [14] Alcuni anni dopo Griggs partecipò all’operazione Gladio, le operazioni terroristiche congiunte USA-NATO condotte in Europa occidentale, Turchia e Libano. [15]

Kay ha imparato come il mondo interno della politica clientelare d’élite e le reti di società segrete perverse governano brutalmente questo pianeta attraverso i capi saldi della politica estera dell’Impero USA-NATO: neocolonialismo, guerra e terrorismo. [16] La donna nomina tre generali consecutivi del Corpo dei Marines degli Stati Uniti che hanno servito come membri dello Stato Maggiore Congiunto dal 1987 al 1999 che erano anche leader della confraternita segreta omosessuale-bisessuale del suo ex marito: i generali Alfred Gray, Carl Mundy e Charles Krulak. [17] Kay Griggs rivela anche per nome una manciata di altri generali per lo più bisessuali e dignitari del governo che hanno regolarmente partecipato a orge, pedofilia e omosessualità in tutto il mondo. Kay ha persino denunciato il presidente degli Illuminati Henry Kissinger per aver forzato soldati americani a fare sesso anale in Cambogia durante la guerra del Vietnam. [18]

Kay Griggs ha parlato degli stessi riti di passaggio per gli iniziati sia tra i ranghi degli ufficiali del Corpo dei Marines che guadagnano lo status di colonnello a pieno titolo, sia nella società segreta Cap and Gown presso l’alma mater dell’Università di Princeton di suo marito, la controparte di Yale di Skull and Bones. [19 ] Le cerimonie di iniziazione di tutte e tre le società segrete sono appositamente progettate per umiliare e degradare i nuovi indotti appena selezionati ogni anno, costringendoli a mettersi all’interno di una bara aperta eseguendo atti di fellatio e ricevendo sesso anale come parte del loro giuramento al rituale della segretezza in cambio di accordi faustiani che catapultano le loro carriere ai vertici. [20] Coloro che si rifiutano di sottoporsi a questo programma luciferino progettato per il controllo e per il ricatto non ricevono gli stessi privilegi.

La cerimonia della confraternita militare inizia con fiumi di alcool per acclimatare gli iniziati per ciò che verrà dopo. L’alcol e una sostanza anti inibitoria e le intense pressioni dell'obbedienza all'interno della catena di comando gerarchica militare statunitense inducono effettivamente sottomissione e acquiescenza, abbattendo qualsiasi resistenza morale personale al sesso anale e all'omosessualità si possa inizialmente pre-possedere. [21] È sia un atto di intimo legame maschile che il dover sperimentare l’umiliazione come iniziati che assumono la posizione più debole per accettare analmente il puro potere maschile e il controllo letteralmente e brutalmente spinto su di loro e in loro dai loro “superiori”. È simile alla Germania nazista con molti ufficiali gay nelle SS. Come Aquino, a volte il leader cerimoniale indossa persino un’uniforme nazista. [22] Quando tutto è stato detto e fatto, i reclutati diventano sia automi controllabili che controllanti, parte di una brutale macchina per distruggere il governo. Secondo Kay lo sviluppo emotivo di questi uomini adulti sia bloccato nell’adolescenza, non raggiungendo mai l’età adulta. [23] Sebbene ci sia una probabile verità nella sua supposizione, il potere e la differenza di controllo sono alla radice di questa intimità maschile ritualizzata e di una degradazione umiliante e chiusa.

Inoltre, tieni presente che molti di questi iniziati hanno subito un’esperienza di controllo mentale ritualizzata simile che si è verificata in varie fasi precedenti della loro vita, spesso iniziando nell’infanzia come super soldati “scelti” degli Illuminati. [24] Ma invece di giurare lealtà e fedeltà a Dio, al paese e alla Costituzione, cosa che tutti coloro che prestano servizio nel governo e nell’esercito devono fare, anche se si limitano a seguire le mozioni, molto presto sono radicati e condizionati alla più rigorosa lealtà prima di tutto al loro segreto Luciferiano [25] che promette potere, denaro, promozioni rapide e protezione per tutta la vita e l’impunità da ogni responsabilità. [26] L’idea è che sono così speciali che la loro appartenenza segreta garantisce loro di vivere al di sopra della legge per tutta la vita. Come nota a margine, mentre la Skull and Bones Society di Yale ha infranto la tradizione un quarto di secolo fa accettando le donne nella sua cerchia ristretta, [27] le scuole elitarie come Harvard e la “fratellanza” militare degli Stati Uniti rimangono bastioni del legame maschile.

I membri elitari sono certi che i loro peccati rimarranno sempre segreti e rimarranno impuniti, un vantaggio primario che è una necessità assoluta per la sopravvivenza stessa del loro club sanctum. Si pone la questione di quanti dei massimi leader americani siano completamente controllati dal ricatto attraverso atti segreti di pedofilia e omosessualità? [28] Sia volontariamente o chimicamente indotti attraverso l’inganno, l’alcol o le droghe, gli addetti ai lavori sostengono che per raggiungere il vertice, ogni singolo leader deve sottomettersi a questo rito di passaggio luciferino.

Questo processo, meno la componente di perversione sessuale, in misura sorprendente è parallelo al rigoroso programma quadriennale di addestramento alla leadership militare offerto alle tre accademie di servizio degli Stati Uniti: West Point, Annapolis e l’Accademia dell’aeronautica. Come laureato a West Point nella classe del 1973, ero un ex compagno di stanza [29] di due attuali membri del CFR [30] che erano entrambi astri nascenti dell’esercito, i generali John Abizaid, [31] il comandante più longevo sia nella guerra in Iraq che in quella in Afghanistan a capo del CENTCOM dal 2003 al 2007, e Karl Eikenberry, [32] ambasciatore in Afghanistan (2009-2011) subito dopo il suo incarico come comandante della guerra in Afghanistan (2005-2007). Nella classe di West Point direttamente dietro di me c’erano altri tre luminari, il generale David Petraeus, [33] [34] un partecipante regolare del Bilderberger e un tempo direttore della CIA (2011-12) fino alla sua caduta in disgrazia nel novembre 2012 a seguito della sua esposta extraconiugale relazione con la sua giovane biografa e collega laureata in accademia dal 1996 Paula Broadwell. [35] Proveniente dalla classe del 1974 c’e` anche il recente presidente andato in pensione del Joint Chiefs of Staff (2011-2015), il generale Martin Dempsey, [36] e architetto dell’attuale sistema di sorveglianza orwelliano, [37] il più longevo direttore generale della NSA degli Stati Uniti Keith Alexander ( 2005-2014). [38]

Essendo stato istruito e addestrato alla leadership presso la stessa istituzione militare di istruzione superiore di tutti questi signori della guerra dell’Impero, come testimone in prima persona posso attestare la leadership di pessima qualità emersa da West Point per oltre mezzo secolo, che ha un inquietante record di aver perso tutte le recenti guerre dell’America. [39] Ma ciò non è dovuto solo a una cattiva leadership, ma anche al progetto globalista di mantenere sempre un nemico fabbricato a beneficio del complesso industriale militare. [40] Con l’agenda della destabilizzazione globale come priorità, le guerre perpetue impossibili da vincere rimangono un buon affare sia per il profitto che per il controllo globale. [41]

West Point accetta solo il “migliore e più brillante” e la “creme della creme” dalle scuole superiori e dalle scuole di preparazione americane (e in misura limitata, dal mondo), sistematicamente li spoglia della loro precedente identità attraverso un disumanizzante sistema di controllo mentale, quindi inizia a ricompensarli in modo incrementale sulla base della dimostrata conformità e dell’applicazione delle regole. In effetti, questo sistema si basa sulla costruzione di un ego formato e controllato da una rigida gerarchia autoritaria che si limita a sfornare i “migliori” seguaci come robot machiavellici che per X anni vengono valutati e promossi semplicemente in base a quanto bene fanno cosa gli viene ordinato di fare. [43] Questo sistema meccanico, corrotto e graduale premia la mediocrità e genera psicopatia producendo solo i migliori seguaci, non leader, che navigano strategicamente e salgono ambiziosamente su per la scala del successo attraverso la corruzione politica, o rendendosi amici con determinati personaggi per ingraziarsi il loro favore. Poiché le regole della matrice di potere monolitica di oggi sono identiche in ogni dominio istituzionale corrotto, la leadership a tutti i livelli – non solo nell’esercito ma nel governo, nella finanza, negli affari, nella legge, nell’applicazione della legge e nell’istruzione, producendo solo psicopatici. Per ottenere l’accesso a questo club esclusivo al vertice, devi essere uno psicopatico. [44] Questo sistema luciferino moralmente in bancarotta non avrebbe avuto altro modo di esistere.

In definitiva, coloro che hanno una mente propria, che possono ancora conservare una parvenza di coscienza interiore, integrità, creatività, una naturale capacità umana per una leadership dinamica di qualità, per scelta lasciano l’Accademia durante i primi due anni o la prima possibilità dopo cinque anni dopo aver completato il loro impegno post-laurea. [45] Negli ultimi decenni, dopo aver ricevuto il loro mezzo milione di dollari di borsa di studio pagata dalle tasse, i tassi di ritorno sugli investimenti federali tra “i migliori e più brillanti” sono abissalmente bassi, [46] per impostazione predefinita, lasciando solo la feccia a governare.

George Raymond Griggs proveniva da una famiglia di mezzi modesti, probabilmente una vittima di MK Ultra durante la pubescenza separata dai suoi due genitori che si trasferirono dal New Jersey alla California, affidando il giovane George alle cure di suo zio, un ufficiale dell’intelligence militare. Griggs non avrebbe visto i suoi genitori per altri otto anni. Nel frattempo, è stato iscritto alla Hun School, una ricca accademia privata di preparazione situata a Princeton, nel New Jersey. Fu lì che Griggs incontrò il suo mentore per tutta la vita Charles Caddock, l’assistente del preside con cui George avrebbe mantenuto una stretta corrispondenza fino alla morte di Charles nel 1985. Charles Caddock era un omosessuale che divenne la guardia del corpo e mentore di tre principi della Casa reale di Saud, Mohammed bin Faisal (1937-2017), Saud bin Faisal (1940-2015) e Turki bin Faisal (1945-) in prestito per l’istruzione statunitense dall’Arabia Saudita negli anni ’50. [47]

Fu alla Hun School che George, insieme ai reali, potrebbe essere stato introdotto per la prima volta alla pedofilia dal loro preside pederasta mentore Caddock, tutti presumibilmente giocando a correre insieme nudi nei boschi. È interessante notare che, sulla base del racconto di Kay Griggs confidatole da suo marito, due dei principali scienziati americani degli anni ’50 furono invitati alle feste locali di Princeton. [48] Apparentemente Albert Einstein si prese una pausa dal calcolo della sua relatività e delle teorie della fisica quantistica per presentarsi e sfogarsi vittimizzando sessualmente i giovani scolari unni. E J. Robert Oppenheimer, il padre della bomba atomica, era noto per frequentare le feste sessuali di Princeton Cap and Gown. [49] Il marito di Kay Griggs ha anche confessato di aver corso inseguito nudo attraverso la foresta di sequoie come ufficiale del Corpo dei Marines a Bohemian Grove, [50] impegnandosi in “giochi” di pedofilia omosessuali in cui il noto sacrificio di bambini ha luogo come parte di una tradizione decadente, elitaria, adoratrice di Satana.[51]

Tra gli amici gay più potenti di Charles c’era un consulente / programmatore studente Alexander Robinson che aveva anche un background nell’intelligence militare della Marina degli Stati Uniti e fungeva da collegamento con la famiglia reale saudita. [52] Famiglie ricche di petrolio dell’Arabia Saudita hanno una lunga tradizione di pedofilia, collegata direttamente ai massicci circoli globali di traffico sessuale di bambini che operano oggi che trasportano bambini schiavi prigionieri dall’Europa, dal Nord America e dall’Asia al Medio Oriente per sceicchi pedofili e principi. [53] Sebbene sia discutibile se l’esperienza di Hun sia stata la prima volta che George o i suoi compagni di scuola sono stati molestati sessualmente da predatori omosessuali, ciò che sembra certo è che Griggs fosse una vittima del controllo mentale MK Ultra abusata sessualmente dai suoi gestori Caddock e Robinson.

Kay Griggs sottolinea i parallelismi tra il presunto “assassino” di Kennedy Lee Harvey Oswald e suo marito, aggiungendo come si somiglino anche. Come Oswald quando era ancora giovane, George Griggs era stato preso ed addestramento al controllo mentale per diventare un super soldato del governo. [54] Persino i presidenti Clinton (l’Ordine di DeMolay sponsorizzato dalla Massoneria in gioventù, [55] studioso di Rhodes, CFR, Bilderberg, Commissione Trilaterale), [56] Bush Jr. (Skull and Bones) [57] e Obama [58] (allevato dalla CIA [59 ] Partecipante al Bilderberg [60]) da giovani molto probabilmente schiavi del controllo mentale e preparati ad assumere posizioni di potere sotto forma di burattini da adulti. [61] La moglie del colonnello crede che coloro che controllano il governo stiano preparando ragazzi emotivamente deboli con forti attaccamenti alle loro madri e padri deboli o assenti come futuri occupanti della piramide del potere, individui accuratamente profilati che saranno più facilmente sottoposti al lavaggio del cervello e controllati. [62] Questo sistema che genera la leadership fantoccio convoglia un numero eccessivo di Ivy Leaguers attraverso la sua fabbrica di controllo mentale, modellata metodicamente per i posti di governo più importanti.

George Griggs entrò alla Princeton University con una borsa di studio completa nel 1955 dove era un cheerleader della scuola, ben presto invitato nella società segreta di Cap and Gown di Princeton. Tra i suoi colleghi laureati di Princeton selezionati per unirsi alla società Cap and Gown e per partecipare alle feste dello stesso sesso del marito di Kay c’erano:

Direttore assassinato della CIA (1973-1976) William Colby, [63] [64] vicedirettore della CIA Cavaliere di Malta (1978-1981) e Segretario alla Difesa (1987-1989) sotto Reagan-Bush, nonché presidente del Carlyle Group (1992- 2003) Frank Carlucci. [65] [66] [67] Carlucci e George H.W. Bush, ex direttore della CIA (1976-77), VP (1981-1989), primo presidente del NWO (1989-1993) [68] e membro di quasi tutte le principali società degli Illuminati, [69] si incontrarono con il loro partner, la famiglia saudita bin Laden, la mattina stessa dell’11 settembre al Ritz Carlton Hotel di Washington. [70] Un altro Cap and Gown-er attivo in quel fatidico giorno fu il collega cospiratore e segretario alla Difesa di Bush Junior, Donald Rumsfeld, un laureato del ’54 che il Col. Griggs ammirava particolarmente. [71]

Un precedente famigerato alunno di Princeton e traditore degli Stati Uniti era il co-fondatore e membro del CFR Allen Dulles, un Cavaliere di Malta e Massone, il primo e più longevo direttore della CIA della storia degli Stati Uniti (1953-1961) e il principale sospettato dell’assassinio di JFK dopo essere stato licenziato per due anni. in precedenza. [72] [73] Due più recenti partecipanti al CFR-Pilgrims Society-Bohemian Grove “[74] che attualmente continuano a spacciare la tassa sul carbonio sulla base della falsa bufala del cambiamento climatico CO2 “artificiale” sono Reagan e Bush senior segretari di Stato (1982-1989) George Schultz [75] e (1989-1992) James Baker. [76] In passato si dice che abbiano anche festeggiato ai concerti di pedofili di Cap and Gown del Col. Griggs. Schultz era considerato un “amico intimo”, [77] e anche un presidente della Bechtel [78] e uomo di società in carriera con connessioni alla CIA, all’industria di armi chimiche e al petrolio saudita con i suoi compagni principi di Princeton.

Che George lo sapesse ancora o no, come studente ROTC con borsa di studio, veniva sistematicamente programmato per una carriera nell’intelligence militare, diplomandosi presso la prestigiosa istituzione d’élite nel 1959 quando accettò una commissione di sottotenente nel US Marine Corps. [79] Sotto l’ombrello della sua formazione ROTC come maggiore francese, il 19enne Griggs fu mandato a Roma nel 1956 per frequentare il NATO Defense College. Decenni dopo, il Col. Griggs sarebbe stato responsabile delle Psyops della Nato nel Mediterraneo. L’ufficiale dell’intelligence della marina Griggs era un assassino preparato con cura e altamente qualificato nelle operazioni speciali statunitensi le “operazioni nere”, in tempo di guerra prima nel 1966-67 come capitano schierato nel programma Phoenix [assassinio] del Vietnam e successivamente inviato a uccidere ripetutamente in ogni angolo del globo. Quando sua moglie lo interrogò del fatto che uccideva altre persone come lavoro, come ogni scagnozzo sottoposto al lavaggio del cervello, Griggs insisteva che non si trattava di omicidio, non quando obbediva semplicemente a un ordine dei superiori con completo distacco emotivo. [80 ]

Anni dopo, all’inizio degli anni ’80, come Capo di Stato Maggiore della Task Force degli Stati Uniti in Libano, il colonnello Griggs avrebbe assassinato una spia britannica ovvero il presidente dell’universita` americana a Beirut, Malcolm Kerr, perché Kerr si sarebbe opposto all’aumento delle operazioni sotto copertura degli Stati Uniti. [81] Kay ha continuato spiegando che durante il periodo di servizio di Griggs in Libano, ha tradito la sua prima moglie coinvolta in una relazione con un doppio agente americano della CIA sposato con un uomo arabo che è diventato fatalmente il successore di Kerr come presidente dell’università. Il Col. Griggs faceva anche parte dell’operazione segreta nella Valle della Bekaa in Libano, presumibilmente a conoscenza dell’esplosione della caserma dei marine statunitensi che uccise 241 soldati statunitensi nel 1983. [82] Altre prove corroboranti supportano la tesi poiché il Mossad apparentemente sapeva dell’attacco preminente ma ha scelto di lasciarlo accadere per infiammare le relazioni USA-arabi. [83]

Kay Griggs ha anche spiegato nel 1998 che gli Stati Uniti stavano attualmente conducendo operazioni militari segrete nella guerra dei Balcani in Bosnia per addestrare assassini, vendere illegalmente armi, spostare droga e riciclare denaro. [84] Trattata più avanti in questo capitolo è la collaborazione criminale tra i Clinton, la NATO, le Nazioni Unite, l’esercito americano, la DynCorp [85] e la folla che congiuntamente tratta di bambini e donne di altri paesi verso la schiavitù sessuale, oltre a creare il fiorente commercio del mercato nero. per l’espianto e il traffico di organi. Togliare brutalmente organi a donatori vivi, spesso non volontari, nelle zone di guerra è il lavoro sporco che e` stato fatto da Israele e dagli Stati Uniti. [86]

Un altro aspetto chiave della specialità del Col. Griggs è stata la profilazione e l’addestramento di giovani assassini che coinvolgono pedofilia, ricatti e promesse di cittadinanza statunitense in 5 anni insieme a un impiego costante da “super soldato”. Le operazioni speciali degli Stati Uniti possiedono siti di addestramento in tutto il mondo che preparano squadre di ragazzi assassini sottoposti al lavaggio del cervello per il controllo mentale. [87] I giovani innocenti cittadini stranieri, principalmente provenienti dai paesi poveri del Terzo Mondo, sono tipicamente profilati, reclutati e “preparati” per “trasformare” psicologicamente i ragazzi presi di mira in assassini a sangue freddo. Si ritiene che il presunto assassino di Robert Kennedy – Sirhan Sirhan, nato in Siria, fosse un candidato programmato della Manciuria, pronto a prendersi la colpa nel 1968 per aver neutralizzato la RFK come un’altra minaccia dello stato profondo, [88] come suo fratello maggiore, Martin Luther King Jr. e Malcolm X prima di lui.

Il lago Pontchartrain in Louisiana, dove furono addestrati i cubani espatriati coinvolti nell’operazione Bay of Pigs e nell’assassinio di JFK [89], è un importante campo di addestramento segreto negli Stati Uniti per la fabbricazione di questi ragazzi assassini. Ma l’Impero USA possiede questo tipo di campi di addestramento in tutto il mondo in luoghi come Filippine, Indonesia, Colombia e Panama. Si dice che negli anni ’70 il famigerato neocon di Cheney-Bush Paul Wolfowitz abbia lavorato con Griggs per addestrare giovani assassini nella giungla indonesiana. E Kay Griggs ha incontrato molti di questi giovani ragazzi provenienti da posti come India, Romania, Repubblica Dominicana e Haiti che erano vittime di stupro pedofilo sotto contratto con il governo degli Stati Uniti. [ 90]

Nelle parole di Kay:

[I profili militari per] madre forte, padre debole, nessun padre, povero. Perché questi ragazzi stanno cercando la sicurezza, quindi rimarranno nell’esercito e faranno qualsiasi cosa per quella sicurezza. [91]

Un altro punto chiave che Kay sottolinea ripetutamente durante le sue interviste è che gran parte del movimento internazionale del governo di droga, armi e riciclaggio di denaro (sebbene non dichiarato, anche il traffico sessuale di organi e bambini) implica una partnership congiunta tra le operazioni nere statunitensi e la mafia. I laureati tipicamente onesti di Yale e Harvard diventano proprietari disonesti dei più grandi porti degli Stati Uniti che con legami mafiosi controllano gli sbocchi di carico come parte integrante del sindacato criminale internazionale. [92] Ricorda come la dottoressa Sue Arrigo ha descritto in modo simile le operazioni di traffico illecito nei porti statunitensi.

Kay Griggs cita i fratelli Eugene e Walter Rostow, e il figlio di Eugene, Nicholas, responsabile dell’autorità portuale di Boston, come fondamentali per l’importazione di spedizioni di droga. [93] Kay ha implicato Walter Roscow e l’ex governatore del Massachusetts Bill Weld (1991-97) nel “business della droga” in Messico per anni, mentre Weld era una volta candidato per Bill Clinton come ambasciatore in Messico. Avendo servito praticamente in ogni amministrazione presidenziale dai tempi di Eisenhower, i Rostows hanno fornito una rispettabile copertura per l’establishment nel traffico di droga negli Stati Uniti e nelle armi in uscita nei paesi del Medio Oriente. Dal momento che Walter ed Eugene erano entrambi sostenitori della guerra del Vietnam aggressivamente forti e considerati esperti del commercio internazionale, [94] e poiché la CIA e l’esercito statunitense hanno svolto un ruolo così importante durante la guerra nel traffico di droga dal sud-est asiatico, le affermazioni di Griggs sembrano plausibili. Mentre fungeva da capo consulente legale di Bush senior nel suo Consiglio di sicurezza nazionale, Nicholas Rostow si è guadagnato una reputazione per la segretezza, nascondendo documenti al Congresso e al pubblico relativi allo scandalo clandestino di Bush contro Iran e alle vendite illegali di armi sia all’Iran che all’Iraq. [ 95]

Gran parte della rete criminale globale della cabala non riguarda solo la criminalità organizzata, ma le sue tattiche di assassinio, i suoi giuramenti di segretezza firmati col sangue (o il ricatto o la morte) e la pura psicopatia parassitaria.

E quindi non dovrebbe sorprendere che praticamente tutti i nostri leader del governo mondiale e le alte sfere militari, CIA / FBI, Mossad e MI6 lavorino tutti insieme mano nella mano con i cartelli della droga e i mafiosi per condurre le loro operazioni criminali in tutto il mondo. È una grande operazione sporca e gestita in modo elaborato che controlla praticamente tutto su questo pianeta, perpetrata da una minuscola manciata di adoratori senz’anima di Lucifero che si considerano divinità autorizzate a vivere al di sopra di tutte le leggi umane come membri d’élite dello stesso club privato di pedofili. Nel caso in cui non l’hai capito, questo fatto è il tema ricorrente in tutto questo libro.

Ma da quando Pizzagate è diventato virale qualche anno fa, la loro copertura è saltata e i loro crimini non possono più essere tenuti segreti. Il presidente Trump e il procuratore generale Jeff Sessions hanno entrambi ripetutamente promesso di rinchiudere i pedofili. Alcune settimane dopo che Steve Scalise, il terzo repubblicano più potente al Congresso, dichiarò in un annuncio pubblico che stava investigando i pedofili, si è preso una pallottola. [96] Tutti e tre ora sembrano essere presi di mira per l’assassinio come minacce dello stato profondo. Questo spiega la disperazione del DNC e l’ossessione dei media [97] sulla falsa narrativa Trump-Russia [98] e le infinite distrazioni da loro proposte [99]. Sabotare una potenziale alleanza Trump-Putin e ogni ulteriore smascheramento dell’operazione criminale Clinton-Wasserman-Awan [100] sono anche le motivazioni del mantra del DNC ovvero “sono stati i russi”. Nel frattempo, il deep state sta cercando di evitare in tutti i modi che si scoprano gli assassini dietro la morte prematura di Seth Rich [101] che potrebbe implicare John Podesta, che ha dichiarato di voler fare guerra totale agli informatori che divulgano documenti del DNC a WikiLeaks [102].

Tornando alle rivelazioni di Grigg, alla fine degli anni ’80 la divorziata Kay si innamorò rapidamente del bel colonnello della marina cui aveva affittato parte della sua casa in Virginia, inoltre parlava correntemente la lingua francese, e sembrava condurre una vita emozionante come un viaggiatore del mondo disinvolto al servizio della sua nazione. [103] Inoltre come George Griggs, lo zio di Kay era un laureato di Princeton diventato ufficiale della Marina dei servizi segreti militari del ROTC. Con amore per gli uomini in uniforme come vuole la tradizione di famiglia, e convinta dalla sua fede in Dio che era intervenuta nel riunirli, dopo soli due mesi di conoscenza, la coppia Kay e George hanno entrambi optato impulsivamente per fare il grande passo coniugale insieme.

Ma una volta diventata la signora Griggs, l’alcolismo e la bocca larga di George l’hanno immersa nel suo mondo oscuro e sinistro di dissolutezza criminale e psicopatia sessuale. Non solo ha iniziato a conoscere tutti i sordidi dettagli dei suoi sporchi affari di assassini governativi, ma ha anche subito violenze estreme, come ossa rotte e pistole puntate in faccia. [104] Il suo eventuale divorzio nel 1999 e le cartelle cliniche confermano la sua vorticosa relazione durata 12 anni.

Come moglie di un ufficiale militare di carriera che girava in ambienti molto elevati con tutti i massimi generali e i VIP di Washington, e una donna che non ha mai preso alla leggera i suoi voti matrimoniali, Kay ha iniziato a interpretare la doverosa e leale moglie del colonnello dei marine. Pur diventando il deposito di scioccanti informazioni segrete che rivelano il funzionamento interno di uno spietato, criminale e diabolico impero degli Stati Uniti, Kay si era anche innamorata della comune illusione coniugale che, nonostante le verruche e i difetti altamente visibili di suo marito, credeva disperatamente che il suo amore potesse cambiare e guarirlo, curando il suo tormento violentemente squilibrato portandolo a Cristo e lontano dalla cricca degli Illuminati satanici che lo controllava. [105]

Una svolta cruciale nel loro matrimonio si è verificata durante una cena con suo marito una sera al club degli ufficiali di Camp Lejeune, nel North Carolina. Kay divenne l’inconsapevole testimone di un gruppo di ballerine in topless come intrattenimento sponsorizzato dal club (a spese dei contribuenti) per i clienti maschi per lo più sposati. [106] Dopo aver osservato una delle ragazze scortare due ufficiali sposati fuori dal club, Kay Griggs ha coraggiosamente afferrato la sua macchina fotografica dalla borsa e ha catturato la scena per i posteri nelle foto che accompagnavano una lettera al manager del club degli ufficiali e alla moglie del generale al comando. Nel tentativo di distruggere le prove, suo marito l’ha picchiata quella notte, ma grazie al suo acume mentale aveva nascosto al sicuro la telecamera. Il coraggioso atto di Kay di affrontare l’establishment militare locale sulla sua depravazione morale si è rivelato efficace nel rimuovere le ballerine in topless dal club degli ufficiali. Ma tra i generali all’interno della confraternita di suo marito, Kay era diventata una seria “piantagrane” e potenziale minaccia alle loro perversioni.

Non solo suo marito ha intensificato i suoi violenti abusi dopo quell’incidente, ma negli anni successivi l’apparato dei servizi segreti militari armati ha iniziato incessantemente a prenderla di mira. Spesso la sua macchina è stata manomessa, la sua casa è stata violata spostando oggetti quanto bastava per stressarla mentalmente ma non tanto da arrivare a denuncie. La polizia locale inviava sempre un detective che era un ex marine di 20 anni a casa di Kay, solo per concludere con condiscendenza che era pazza mentre tentava di denunciare “falsamente” sottili atti di intimidazione e terrore dei militari. [107] Ma la sua ostinata lotta per la giustizia ha portato solo a minacce di morte. [108] Poi, nel dicembre 1995, suo marito scomparve del tutto.

Con la sua vita in grave pericolo, Kay ha saggiamente assicurato il diario di suo marito, pieno di segreti incriminanti dettagliati che rivelavano il suo coinvolgimento di lunga data in nefasti crimini governativi e perversioni sessuali. Ad un certo punto alla frenetica ricerca di suo marito, finì per informare il generale Jim Joy che aveva tutte le informazioni su lui e sulla sua confraternita malata. [109] Fuggì dalla sua casa per Washington DC sotto la protezione del corrispondente senior della Casa Bianca, la leggendaria Sarah McClendon (1910-2003), [110] che per i successivi sei mesi la prese sotto le sue ali come una ospite. Secondo Kay Griggs, la giornalista esperta ed esuberante della Casa Bianca le salvo` la vita, consigliandole di rendere pubblica nel 1996 la sua storia scioccante come il mezzo migliore per sopravvivere. Nel 1998 questo ha portato alla versione modificata di due ore di “Sleeping with the Enemy” (sebbene esista una successiva raccolta video su youtube di 11 ore di interviste alla Griggs con lo stesso titolo [111]) e alla serie di interviste inedite di quasi 8 ore [112] col Rev. Rick Strawcutter nel Michigan. [113]

L’anno successivo Kay riuscì a divorziare dal Col. Griggs. [114] Ma il tribunale per il divorzio è stato pesantemente contro di lei sin dall’inizio, presieduto da un giudice civile che era un ex avvocato militate (JAG). Kay ha spiegato che i tribunali degli Stati Uniti sono stati infiltrati dai JAG per garantire che “sporchi segreti governativi” rimangano nascosti, specialmente in brutte procedure giudiziarie di divorzio. Kay ha spiegato che il governo era deciso a rovinarla finanziariamente e psicologicamente, e ha rivelato come chiunque – sia il personale militare che i loro coniugi, che osano obiettare pubblicamente sono abitualmente assassinati. Kay è certa che il suo maritino assassino del Corpo dei Marines ha fatto fuori la sua prima moglie. Sappiamo dal passato che anche gli informatori di alto livello che minacciano di far saltare il coperchio dalla segretezza del governo della cabala criminale – come JFK o il segretario alla Difesa James Forrestal, [116] vengono assassinati. Nel caso di Forrestal, dopo essere stato involontariamente ricoverato nel reparto psichiatrico del Bethesda Naval Hospital, fu spinto violentemente dalla finestra del suo ospedale al 16 ° piano nel 1949. Il suo unico “crimine” era insistere nel condividere la verità sugli UFO con il pubblico americano.

Dopo l’inside job dell’11 settembre [117] perpetrato da questi stessi criminali sionisti per cui il suo ex marito lavorava, assistito dai governi israeliano e saudita, era diventato più che chiaro per Kay che se la stessa malvagia cabala fosse disposta ad uccidere a sangue freddo migliaia di connazionali americani, siamo tutti nel loro mirino. Così nel 2005 Kay Griggs riemerse, decidendo di fare un aggiornamento dell’intervista con Jeff Rense, [118] nominando più criminali nel regime di Bush responsabili dell’11 settembre che il suo ex coniuge conosceva intimamente ed era amico. La coraggiosa moglie informatrice, che ora ha circa 70 anni, sta vivendo una calma vita in isolamento nella stessa casa della Virginia che condivideva con il marito colonnello dei marine, che nel 2005 era in pensione dal servizio nel New Hampshire. [119]

Le richieste di intervista piu recenti a Kay non sono andate a buon fine. [120] Ora, nei suoi anni d'oro, potrebbe scegliere di rimanere in silenzio, avendo già detto tutto ciò che sa. In passato ha imparato in prima persona che dire la verità mette automaticamente in pericolo la propria vita. Quindi a questo punto potrebbe aver finito di assumersi più rischi. Forse le è stato anche detto che se avesse continuato a rivelare i crimini dell'Impero, avrebbe sicuramente avuto una fine violenta prematura. Fortunatamente per noi, due decenni fa ha messo a nudo gran parte della verita`, rivelando coraggiosamente un’immagine estremamente oscura ma straordinariamente chiara che è stata successivamente confermata più e più volte da schiaccianti prove corroboranti. I suoi avvertimenti ci obbligano urgentemente ad agire contro i controllori planetari. In caso contrario, le linee di sangue degli illuminati [121] e le loro legioni di burattini pedo trasformeranno la Terra in un inferno, controllato centralmente dal loro unico governo mondiale, una religione mondiale (Luciferina).

E quelle perversioni militari continuano …

In linea con questa confraternita satanica di influenti ufficiali militari statunitensi, e molto prima che il colonnello George Griggs o che il giovane satanista Michael Aquino entrasse nel corpo degli ufficiali dell’esercito nel 1968 per diffondere il suo marchio luciferino in tutto il mondo, c’era l’ufficiale dell’Intelligence Navale dell’Ufficio di Scientology L. Ron Hubbard che, prima di fondare il suo bizzarro culto nel 1947, si era unito allo scienziato missilistico della NASA Jack Parsons come compagni discepoli dell’Ordo Templis Orientis (OTO) di Aleister Crowley . [122] Entrambi presumibilmente firmarono come fermi credenti nel potere di Satana. Ed è stato Crowley a sostenere apertamente la pedofilia come mezzo per canalizzare le forze demoniache per aumentare il proprio potere personale e la forza terrena. [123]

I nostri superiori militari e il loro ormai zoppo ex comandante ladro Barry Soetoro possiedono una lunga storia nell’insabbiare la pedofilia e nel condonare coloro che la praticano. Caso in questione: nel 2012 un manuale dell’esercito di 75 pagine pubblicato dal Pentagono è stato reso obbligatorio per tutti i soldati americani che prestavano servizio di combattimento in Afghanistan, mentre li incolpava specificamente per i violenti attacchi commessi contro di loro da presunte amichevoli forze di sicurezza afghane addestrate dagli USA per essere “troppo insensibili” alla loro cultura islamica. [124] Il manuale proibisce alle truppe statunitensi di sollevare alcuni argomenti tabù come la pedofilia, tanto meno criticarla o opporsi ad essa. Poiché la pratica dei maschi adulti afghani che fanno sesso con i bambini è stata apparentemente una norma culturale comune e un’usanza lì per secoli, le truppe statunitensi dovrebbero guardare dall’altra parte in ossequio alla tolleranza e all’accettazione del “multiculturalismo” se dovessero incontrare pedofili che abusano di bambini in Afghanistan…

Va notato che il generale della marina in pensione John Allen, l’attuale capo della sicurezza interna di Trump, era il massimo comandante militare degli Stati Uniti in Afghanistan all’epoca e, a suo merito, si rifiutò di firmare quel manuale dell’esercito pro-pedo, a differenza di Obama, il suo segretario. della Difesa (ex direttore della CIA istruito dai gesuiti) Leon Panetta [125] e dell’ allora presidente del Joint Chiefs of Staff, il generale Martin Dempsey. [126]

Quel manuale dell’esercito del 2012 è stato pubblicato subito dopo che il caporale Gregory Buckley Jr. ha telefonato a casa dall’Afghanistan per l’ultima volta prima di essere assassinato da un altro attacco verde-blu, [127] il termine usato per descrivere l’afflusso delle forze di sicurezza afghane che si ribellavano agli americani che li avevano addestrati. Durante quel particolare anno, il 2012, 44 americani in uniforme hanno perso la vita, rappresentando il 15% delle morti in combattimento del 2012 tra le forze della coalizione nella guerra in Afghanistan. [128] Secondo Gregory Buckley Sr., poco prima della morte di suo figlio, il caporale angosciato si è lamentato con suo padre, facendo riferimento diretto ai ragazzini sodomizzati:

Di notte possiamo sentirli urlare, ma non ci è permesso fare nulla al riguardo. [129]

L’acclamato professore e autore Amitai Etzioni ha criticato sia l’amministrazione di George Bush che quella di Barack Obama per “aver continuato a ignorare la massiccia pedofilia in Afghanistan”. [130] Ha notato che nel 2001, quando gli Stati Uniti invasero illegalmente il cimitero degli imperi, “la pedofilia era stata in gran parte soppressa ”Dall’allora governo talebano. Eppure, sotto i 16 anni di occupazione militare imperialistica americana che ha sostenuto il governo fantoccio insediato dagli Stati Uniti in modo inetto corrotto di Kabul, la pedofilia è stata autorizzata a prosperare (proprio come i raccolti di oppio [131]) per oltre un decennio e mezzo.

In un episodio di PBS Frontline dell’aprile 2010 intitolato “The Dancing Boys of Afghanistan”, il giornalista afghano Najibullah Quraishi ha dichiarato:

In un Afghanistan devastato dalla guerra e dalla povertà, un’antica tradizione è stata segretamente ripresa: giovani ragazzi venduti dalle loro famiglie a ricchi mercanti e signori della guerra, a cui viene insegnato a ballare e intrattenere e usati per il sesso. [132]

I ricchi pedofili in Afghanistan tipicamente rapiscono giovani senzatetto dalla strada o depredano le famiglie più povere comprandoli da genitori indigenti. I ragazzi minorenni sono costretti a vestirsi con abiti femminili, fornendo intrattenimento, copulazione e status sociale per molestatori in competizione. Se un bambino dovesse resistere, viene semplicemente ucciso dal suo padrone. Dopo aver coperto le spregevoli pratiche pedofile del governo degli Stati Uniti dell’ultimo capitolo nel suo programma di controllo mentale e la massiccia rete di traffico sessuale di bambini operante a lungo da Washington, esiste un sorprendente parallelo tra i potenti pedofili d’élite in Afghanistan e le loro controparti pedofili in Nord America e in Europa.

Sebbene la pratica del “bacha bazi” (tradotto “gioco da ragazzi” sia tutt’altro che un gioco per il ragazzo) è sempre rimasta illegale nei libri afghani, dalla rimozione dal potere degli Stati Uniti del governo talebano alla fine del 2001, non è mai stata applicata perché Washington è pienamente complice del suo sostegno alla pedofilia poiché molti dei pedofili sono tra i burattini americani che servono sia come comandanti delle forze di sicurezza afgane addestrati dagli Stati Uniti sia come funzionari governativi nella causa perduta dell’Impero nel tentativo di mantenere il territorio dal controllo talebano. E con almeno un terzo o quasi la metà a Washington che praticano la pedofilia, ovviamente non sorprende che la politica degli Stati Uniti incoraggi la sodomia di ragazzi di 11 anni in Afghanistan.

Etzioni ha scritto:

La mia revisione di numerosi dispacci dall’Afghanistan non ha trovato alcun segno che i diplomatici e i generali statunitensi stiano facendo qualcosa per convincere il governo afghano a proteggere questi bambini.

Invano Etzioni ha esortato lo psicopatico Obama [133] a consegnare il seguente ultimatum al governo di Kabul:

Non finanzieremo né proteggeremo un regime che rifiuta di agire contro l’abuso sessuale su larga scala dei bambini. [134]

Eppure, alla fine, il regime di Obama ha solo applicato la sua politica di non intervento non etica e senza spina dorsale.

Qualche anno fa, il complice sostegno di Washington alla pedofilia dell’Afghanistan che proibiva rigorosamente ai soldati statunitensi di intercedere è venuto a un drammatico climax quando è stato rivelato che il capitano dei berretti verdi di West Point Dan Quinn e il sergente di prima classe Charles Martland sono stati puniti per aver fatto visita e affrontato il comandante della polizia afghana dopo che aveva brutalmente sodomizzato un giovane ragazzo del posto. [135] Inoltre, la madre del ragazzo è stata picchiata dallo stesso pedofilo afghano dopo aver inizialmente riferito agli americani che suo figlio era stato rapito, incatenato al letto del pedofilo e tenuto come suo schiavo sessuale per due settimane. Quando Quinn spiegò come il comandante della polizia afgana addestrato dagli Stati Uniti dovesse aderire a uno standard di condotta più elevato la risposta del pedofilo fu quella di continuargli a ridere in faccia, i due americani hanno spinto il pedofilo a terra, pestandolo.

Tuttavia, quando il comandante afghano ha denunciato l’incidente alle autorità statunitensi, il capitano e il sergente sono stati prontamente prelevati il ​​giorno successivo e sollevati dal loro dovere. Quando un ufficiale viene sollevato dal suo comando, la sua carriera è sostanzialmente finita. Quindi Cpt. Quinn fu in effetti costretto a lasciare l’esercito mentre il sergente delle forze speciali dovette combattere per rimanere in servizio. Quinn ha fatto un’osservazione molto toccante sull’ipocrisia degli Stati Uniti:

Il motivo per cui eravamo lì è perché abbiamo sentito le cose terribili che i talebani stavano facendo alle persone, come dimenticarsi dei diritti umani. Ma stavamo mettendo al potere persone che avrebbero fatto cose che erano peggio di quello che facevano i talebani – questo era qualcosa che gli anziani del villaggio mi dissero. [136]

Se non fosse per l’indignazione dall’opinione pubblica per la notizia che la vergognosa risposta dei militari è stata quella di cacciare il sergente. Martland fuori dall’esercito creando un incubo per le pubbliche relazioni di Obama e del suo Pentagono, il guerriero decorato con una stella di bronzo il quale servi` onorevolmente la sua nazione per 11 anni sarebbe stato congedato involontariamente. Ma l’anno scorso, dopo aver trascorso l’ultimo mezzo decennio in un limbo totale da quell’incidente, l’esercito alla fine è stato costretto a cambiare posizione. [137]

Mentre il governo degli Stati Uniti e le sue principali puttane dei media continuano disperatamente a coprire l’epidemia di pedofilia globale, fingendo che non esista, un promemoria interno al governo di Ottawa ottenuto dalla stampa canadese all’inizio di qualche anno fa dipinge un quadro molto più onesto e che fa riflettere. Una nota informativa interna al ministro della sicurezza pubblica canadese ammette apertamente che le forze dell’ordine della nazione non sono in grado di tenere il passo con l’industria della pornografia infantile online che e` di “proporzioni epidemiche” (parole del memo). [138] Con gli addetti ai lavori che alludono essenzialmente alla loro incapacità di proteggere i bambini vulnerabili a nord del nostro confine, puoi scommettere che la situazione in America è almeno altrettanto disastrosa o più probabile che sia ancora più fuori controllo.

Guarda solo il Pentagono. Non solo emettono ordini pro-pedo alle truppe, ma i nostri presunti massimi leader militari che agiscono come difensori di prima linea della nostra nazione sono essi stessi pedofili, un gran numero di persone beccate a consumare e scaricare sui loro computer forniti dal governo “quantità incredibili” di pornografia infantile. Già più di una mezza dozzina di anni fa, sono stati inizialmente scoperti ben 5.200 casi e fino ad oggi rimangono sistematicamente nascosti.

Oltre a far esplodere lo scandalo pedofilo della Chiesa cattolica nel 2002, il Boston Globe ha svelato la storia del Pentagono nel gennaio 2011 determinando che il Dipartimento della Difesa non era riuscito a completare la sua indagine interna su altri 1.700 casi sul totale di 5.200 inizialmente presentati dall’Immigrations and Customs Enforcement (ICE) nel lontano 2006. [139] L’ispettore generale del Dipartimento della Difesa all’inizio del 2011 ha assicurato al Globe che la sua indagine in corso e “molto approfondita” non avrebbe lasciato nulla di intentato per quanto riguarda i 1.700 casi ancora non indagati. Stiamo parlando di centinaia se non migliaia di dipendenti del Pentagono, tutti con autorizzazioni top secret che sono pagati con i dollari delle tasse americane per guardare a bocca aperta gli schermi dei loro computer donati dal governo che mostrano graficamente i bambini che vengono violentati, mettendosi in una posizione dove sono facilmente ricattabili. E cosa fa l’ispettore generale se non restare seduto su questa scioccante realtà per oltre mezzo decennio. Per tutto il “lavoro accurato” dell’IG, quando tutto è stato detto e fatto, tutti i due dipendenti del DoD, entrambi appaltatori privati ​​della difesa, sono stati perseguiti. [140] C’è qualcosa di terribilmente sbagliato in questa immagine.

Potresti chiederti se il problema del porno al Pentagono è stato finalmente risolto? Recentemente, qualche anno fa, il direttore del servizio di sicurezza della difesa del Pentagono Daniel Payne ha proclamato: “La quantità di porno che vedo [sui dispositivi del governo] è semplicemente incredibile.” [141] Quindi con quella confessione inquietante 10 lunghi anni dopo 5.200 casi di Pentagono sono stati scoperti, lo stesso direttore della sicurezza del Pentagono ammette che la quantita` è “incredibile”. Cosa ci dice questo? Ciò conferma chiaramente che i pedofili luciferini nella sede del potere militare degli Stati Uniti sono pedofili dipendenti che continuano a togliersi i loro sfizi malati a scapito di migliaia e migliaia di vite di bambini rovinati, e continuano a farla franca con i loro sordidi crimini. Questo è solo un sintomo delle perversioni demoniache a Washington e in effetti della cabala satanica criminale che gestisce questo mondo intero.

E non è diverso neanche a Roma, Bruxelles, Londra o Hollywood. Lo scandaloso governo del Regno Unito è stato a lungo coinvolto nella pedofilia coprendo Savile, e perdendo “accidentalmente” oltre 100 file di enormi dimensioni riguardo a indagini “in corso” sullo stupro di minori..[142] Tutti i principali governi occidentali, compreso il Vaticano, sono stati ripetutamente dichiarati colpevoli di pedofilia su scala epica e poi si sono dimostrati altrettanto colpevoli impegnandosi in un insabbiamento senza sosta. L’oscura e brutta verità è che l’élite luciferina che controlla questo pianeta è composta da pedofili-assassini nonostante i deboli tentativi di copertura e negazione che continuano a girare. Ma questi diabolici guardiani non smetteranno mai completamente di denunciare i loro orrendi crimini contro i nostri bambini e l’umanità. Le atrocità dei controllori della terra hanno ora raggiunto la massa critica, il punto di non ritorno con troppe prove sconvolgenti che trasudano quotidianamente affinché gli autori possano essere più efficacemente sotto il radar pubblico.

Sebbene diversi casi degni di nota riguardo a funzionari di medio livello incaricati della difesa della nostra nazione sono stati messi dietro le sbarre come pedofili criminali, il potere dietro il traffico globale di minori rimane ancora intoccabile. Ma poiché vengono effettuati arresti di livello più basso e medio, specialmente una volta che si materializza una Commissione per la verità e la riconciliazione, scovare i vertici responsabili delle operazioni globali è ora alla nostra portata. Nel frattempo, qualche anno fa il direttore dell’antiterrorismo del Dipartimento di Stato americano, Daniel Rosen, è stato catturato e condannato due volte per aver commesso crimini sessuali, prima per stalking e voyeurismo contro le sue vicine di casa e poi nel 2015 per aver sollecitato sesso e sodomia da una ragazza di 14 anni. [143]

In un altro caso, lo scienziato nucleare americano, il dottor David O’Brien, responsabile del monitoraggio dell’attività nucleare globale presso il Technical Applications Center della Patrick Air Force Base, è stato condannato per aver usato il suo computer dell’Air Force per scaricare video di bambini di 3 anni che subivano abusi sessuali. e che venivano torturati. [144] L’investigatrice di Watchdog Lori Handrahan, scrivendo regolarmente per Medium.com, ha compilato una serie di casi gravi che coinvolgono il personale delle forze armate condannato per crimini di pedofilia che rappresentano una minaccia per i nostri bambini e per la nostra sicurezza nazionale e internazionale. [145]

Sebbene esistano gli occasionali momenti di verita`, l’MSM americano gli copre a malapena se non per il suo vano tentativo di mantenere la “maggioranza silenziosa” americana per sempre in silenzio, tenuta all’oscuro su tutto. Una così rara dimostrazione di onestà è arrivata in un’intervista della BBC del 2015 quando l’assistente direttore della divisione investigativa criminale dell’FBI, Joseph Campbell, ha apertamente ammesso:

Il livello di pedofilia è senza precedenti in questo momento. [146]

Oltre due anni fa, ben prima che lo scandalo Pizzagate / PedoGate conquistasse il mondo di Internet, un insider di alto livello dell’FBI affermava che il problema americano della pornografia infantile e dello sfruttamento sessuale infantile stava raggiungendo un “livello quasi epidemico”. A questo punto, solo quelli ancora bloccati nell’era dei dinosauri a guardare i loro falsi notiziari televisivi notturni rimangono ignari rispetto a quello che sta succedendo. Il resto di noi si sta risvegliando o è già del tutto sveglio alla chiara luce del giorno, riconoscendo che i pedofili luciferini controllano il nostro pianeta e che la nostra più grande responsabilità è proteggere e rendere giustizia ai nostri figli – passati, presenti e futuri. Non è un’esagerazione affermare che la sopravvivenza sia della specie umana che della nostra terra è in bilico.

Un altra vergognosa macchia sulle forze armate statunitensi: dal 2015 ci sono più pedofili condannati che siedono nelle carceri militari che stupratori di adulti. [147] Quando è stato chiesto di commentare perché così tanti stupratori di minori sono dietro le sbarre militari rispetto a qualsiasi altro tipo di criminale, la risposta del Dipartimento della Difesa è perché i giudici e le giurie militari trovano i crimini di pedofilia così intollerabili da applicare sistematicamente pene molto più lunghe. [148] Eppure è vero l’esatto contrario, i tribunali civili, impongono ai pedofili tempi di reclusione molto più lungo rispetto ai soldati che violentano i bambini.

Le leggi statali e federali per i crimini sessuali contro i bambini prevedono pene minime obbligatorie, mentre i tribunali militari esclusi dal controllo pubblico concedono ai pedofili accordi di patteggiamento segreti che spesso si traducono in una pena detentiva molto più breve. Inoltre, mentre i condannati per reati sessuali civili una volta usciti di prigione sono regolarmente monitorati nei registri statali e federali che pubblicano pubblicamente i loro indirizzi di casa, i pedofili nell’esercito hanno la loro privacy strettamente protetta come se fosse più importante della sicurezza pubblica. La risposta militare standard alle richieste del Freedom of Information Act (FOIA) è quella di negare abitualmente le informazioni.

In breve, senza alcuna supervisione, il sistema giudiziario militare sembra fare di tutto per proteggere i diritti dei suoi pedofili molto più delle loro vittime. Un promemoria che negli scandali dell’asilo nido militare sia a West Point che a Presidio, nessun colpevole è stato mai perseguito e ha scontato tempo per aver molestato e stuprato centinaia di bambini che frequentavano quelle strutture. La confermata maggiore incidenza tra i veterani militari di comportamenti sessuali compulsivi che includono la pedofilia, [149] combinata con l’aumento dei tassi di abusi sui minori nelle famiglie militari osservati dal 2008, compreso un picco del 14% nel solo 2014, [150] sottolinea l’aumento del rischio per i bambini, di crescere in famiglie di pedofili.

Un altro esempio calzante per illustrare come il sistema giudiziario militare favorisca i pedofili rispetto al benessere e alla sicurezza dei bambini dei militari, soprattutto se il pedofilo è un colonnello a pieno titolo. Ti presento il colonnello Daniel Hunter, ufficiale delle operazioni di Camp Lejeune, nella Carolina del Nord fino a qualche estate fa e ufficiale altamente decorato con 36 anni di servizio attivo del Corpo dei Marines, accusato nel luglio 2016 di aver aggredito sessualmente la figlia di sei anni di uno dei suoi subordinati quattro volte in un periodo di due settimane. [151] Un civile o anche un soldato di grado inferiore accusato di un reato così grave sarebbe stato normalmente rinchiuso in prigione in attesa del processo, ma non il colonnello Dan. Noto per essere un forte bevitore con sua moglie che ammette che e` un alcolizzato, il colonnello è stato persino accusato di offrire alcolici alla sua vittima di 6 anni, sua sorella gemella e la loro sorella di 10 anni. Dopo quattro mesi di indagine, nel novembre di qualche anno fa Hunter è stato formalmente accusato di violenza sessuale nei confronti di un minore. Ma non è stato fino a quando un’amica adulta del colonnello e sua moglie hanno riferito nel gennaio di quest’anno che un Hunter presumibilmente ubriaco l’ha aggredita sessualmente prima che il colonnello fosse finalmente mandato in prigione. Il processo della corte marziale di 10 giorni a settembre lo ha giudicato colpevole di aver aggredito sessualmente la bambina di sei anni, lo ha dimesso dal servizio e lo ha condannato a soli cinque anni e mezzo di prigione. Ovviamente è una punizione estremamente leggera rispetto al minimo obbligatorio di quindici anni se fosse coinvolto in un processo civile.

Ancora un altro veterano del Corpo dei Marines degli Stati Uniti (24 anni in servizio attivo) Dan è stato sorpreso a dirigere dozzine di video online in diretta di bambini costretti a compiere atti sessuali tra loro. Un paio di anni fa Daniel E. DeSmit, 44 anni, Chief Warrant Officer, padre di tre figli, ha speso $ 36.000 durante un periodo di sei anni per visualizzare e produrre grandi quantità di pornografia infantile su Internet per il consumo di pedofili. [152] Il Naval Criminal Investigative Services (NCIS) ha trovato le e-mail di DeSmit che descrivevano la sua preferenza per le ragazze in età prepuberale come “la migliore esperienza” e si vantava delle sue gesta in vacanza in Thailandia facendo sesso con bambini di 8 e 9 anni. Nonostante il giudice militare lo abbia condannato a 144 anni di carcere per più capi di imputazione, il pedofilo ne farà solo 20 dietro le sbarre grazie a un patteggiamento segreto pre-processuale che la legge militare ha tenuto nascosto anche al giudice. Con un buon comportamento, DeSmit potrebbe finire per scontare solo un terzo della sua pena – circa 7 anni. Nei tribunali civili, il giudice può ignorare accordi preliminari troppo indulgenti, ma non è così nell’esercito. Inoltre, l’aeronautica statunitense, anche con richieste FOIA, non rilascia gli accordi preliminari. Quando AP ha richiesto il rapporto investigativo all’NCIS, come è tipico nei casi militari, è stato rifiutato. Solo dopo l’appello il rapporto è stato reso disponibile.

Mentre negli ultimi anni il Pentagono è stato impegnato a cercare di spegnere gli incendi che infuriano con la sua epidemia di violenza sessuale tra i nostri uomini e donne combattenti, [153] la maggior parte dei crimini sessuali tra adulti e adulti sono stupri omosessuali di uomini. [154] Il fatto rimane che 14.000 delle 26.000 aggressioni sessuali denunciate all’interno delle forze armate nel 2012 riguardavano vittime di sesso maschile, il che è piuttosto notevole dal momento che le vittime di sesso maschile denunciano stupri anche meno frequentemente rispetto a una donna su tre che lo fa. [155] Ho scritto molto riguardo agli stupri nell’esercito, ed e` fuori controllo come a West Point, sebbene l’Accademia dell’Air Force cresca più stupratori (per popolazione studentesca) di qualsiasi altra istituzione di istruzione superiore in tutti gli Stati Uniti, più di Penn State e più di West Point e Annapolis messi insieme. [156] Questa è una realtà molto significativa, molto triste quando tanti dei nostri leader incaricati di combattere le guerre della nostra nazione sono veri e propri stupratori.

Parlando di West Point, recentemente è stata oggetta di un’ondata di aspre critiche per la sua apparente corruzione e i bassi standard morali, innescate da una controversa foto sui social media pubblicata da un sottotenente dell’esercito. La foto mostra il ribelle diplomato di West Point del 2016 come cadetto che tiene il cappello davanti alla telecamera con le parole incise “Il comunismo vincerà” come presunto gesto di sostegno per i ribelli dell’NFL inginocchiati per la protesta dell’inno nazionale. [157] In risposta, la feroce lettera di un istruttore di West Point al sovrintendente del WP divenne virale infiammando ancora di più le polemiche. Aggiungendo la beffa al danno, West Point ha appena ricompensato in modo vergognoso il criminale di guerra e pedofilo George W. Bush con il Sylvanus Thayer Award, “assegnato a un cittadino … il cui carattere eccezionale, i risultati e la statura nella comunità civile sono paragonabili alla qualità per le quali West Point si impegna. ”[158] Da vomito, vero? Ma poi quando praticamente ogni presidente degli Stati Uniti nell’ultimo mezzo secolo è stato accusato di essere pedofilo da un certo numero di vittime credibili di schiave sessuali Monarch, la mancanza di standard morali nelle forze armate statunitensi e West Point non dovrebbe essere affatto scioccante. Caso chiuso: il nostro governo e l’esercito sono gestiti da Luciferiani.

Negli ultimi anni il Pentagono ha dovuto impegnarsi di fronte alle crescenti pressioni del Congresso per risolvere il suo problema con gli stupri o altrimenti consegnare il suo sistema di giustizia militare (noto anche come il club dei bravi ragazzi) alla giurisdizione e all’autorità civile, che inietterebbe istantaneamente un minimo di trasparenza producendo risultati più equi e giusti. Nel 2013 il vicepresidente del Joint Chiefs of Staff ha mentito apertamente nella sua testimonianza al Senato facendo sì che il voto cruciale per cambiare il sistema fallisse solo per pochi voti. [159] Una maggioranza bipartisan del Senato è in realtà favorevole alla modifica delle procedure di segnalazione esistenti, ma non abbastanza per i 60 voti necessari. [160] Attualmente le vittime devono denunciare i crimini al loro capo della catena di comando che poi decide se perseguire o meno, piuttosto che a un corpo indipendente di esperti legali qualificati di avvocati militari. Per anni ormai i vertici militari hanno resistito al cambiamento, lottando febbrilmente per implementare cambiamenti estetici in massicci programmi di educazione di genere e di formazione sulla sensibilità per proiettare l’illusione che i suoi sforzi di auto-controllo abbiano dato i loro frutti e migliorato il loro spregevole track record. Tuttavia i tassi di violenza sessuale da parte dei militari rimangono alti e negli ultimi anni ancora meno vittime sono ora disposte a farsi avanti a causa della recriminazione ostile ampiamente condonata. Proprio come il Pentagono ha imposto in modo non etico la sua politica di “guardare dall’altra parte” in mezzo alla pedofilia dilagante in Afghanistan, la sua epidemia di pedofilia ora infuria tra i suoi stessi ranghi, cosa che ha preso alla sprovvista il Congresso, costringendoli a guardare da un’altra parte. Questa situazione attuale è orrendamente inaccettabile.

Ancora una volta, questa patetica realtà aggiunge solo ulteriori prove che l’esercito americano è un santuario infestato di pedofili protetti. Basta chiedere a un altro colonnello pedofilo impunito: il sommo sacerdote luciferino Michael Aquino.

Un tempo, come “braccio sinistro” del fondatore della Chiesa di Satana Anton LaVey, [161] Michael A. Aquino si vanta con orgoglio che la sua aperta adorazione di Satana non ha mai posto alcun problema o minaccia per le pari opportunità dell’esercito americano. [162] Infatti, salutato come il principe delle tenebre dell’esercito che guida e recluta altri militari e donne nel suo tempio della congrega di Set, [163] come esperto di forze oscure sataniche e religioni occulte, nel 1992 l’esercito americano ha richiesto ad Aquino di scrivere il libro sulla sua versione di satanismo che chiama Setismo. Quel libro è il Manuale ufficiale del Dipartimento dell’Esercito per Cappellani, ed è elencato sotto “altri gruppi”, Aquino ha scritto la sezione “Tempio di Set” “, [164] ampiamente diffuso in ogni base dell’esercito su questo pianeta per il bene di educare, incoraggiare e promuovere l’accettazione di tutte le religioni ufficialmente designate, estendendo il rispetto, lo status uguale e i diritti religiosi legali a coloro che adorano apertamente Set aka Satana come opzione alternativa. Naturalmente, oltre al setismo, sono ufficialmente inclusi anche il satanismo e la Wicca, i cui principi fondanti sono anche ampiamente radicati nel rifiuto della religione monoteista. Proprio come il Vaticano, c’è da meravigliarsi se anche le nostre forze armate e il Pentagono pullulano di pedofili satanici, che si masturbano lussuriosamente con i bambini sodomizzati e sacrificati ritualisticamente in film porno snuff? Scusate gente, questa è la nostra triste e patetica realtà che dobbiamo affrontare oggi.

Il fatto è che l’FBI, la CIA e l’intelligence militare (in combutta con il Mossad, l’MI6 e altre agenzie di intelligence straniere) sono i principali gestori dell’élite luciferina – secondo i loro ordini di marcia, distruggono attivamente l’America e l’Europa mentre orchestrano il terrorismo globale sponsorizzato dallo stato [165] così come il traffico globale di schiavi sessuali di bambini sponsorizzato dallo stato, [166] oltre all’altro traffico internazionale altamente redditizio di armi illegali, [167] parti del corpo [168] e operazioni di traffico di droga. [169] Le zone di guerra sono sempre un terreno fertile e maturo per fornire all’élite predatrice e assetata di sangue enormi opportunità di guadagno attraverso queste imprese demoniache illegali. Subito dietro le merci contraffatte e piratate che includono armi illegali ($ 923 miliardi- $ 1,13 trilioni di dollari all’anno), droghe ($ 426-652 miliardi) e traffico di esseri umani ($ 152,1 miliardi di cui almeno $ 99 miliardi provengono dal commercio sessuale) sono i più attività redditizie e diaboliche. [170] Dopotutto, guerra significa denaro facile e potere crescente per i controllori planetari senz’anima.

Sin dalla guerra in Vietnam il contrabbando di droga e di petrolio rubato forniscono un motivo di profitto sufficiente per una guerra senza fine negli Stati Uniti. Ad esempio, l’America sta ancora combattendo la sua guerra più lunga nella sua storia in Afghanistan, dove ora viene prodotto il 90% dell’eroina mondiale, 40 volte la quantità prima dell’invasione statunitense. [171] Questo è il motivo per cui le forze della coalizione statunitense e britannica sono ancora dispiegate in quella zona di guerra in modo da salvaguardare i campi di papaveri che ogni anno generano un bonus aggiuntivo di $ 50 miliardi. E se stessero causando un’epidemia senza precedenti di morti da oppioidi in tutto il mondo? [173] Tanto meglio dicono i Luciferiani in carica. In aggiunta ai 59 miliardi di dollari già sui libri del 2015 stanziati come budget annuale per black ops pagate dai contribuenti statunitensi, [174] di gran lunga la più grande fonte delle sue entrate illimitate proviene dai mercati globali illeciti della droga e del commercio di schiavi che finanziano tali programmi operativi [175] come la ricerca DARPA, i DUMB top secret, i milab (come zone di uccisione di bambini sacrificati) e torture per il controllo mentale, la geoingegneria e programmi spaziali segreti [176] … tutti utilizzando tecnologie altamente avanzate e mondane come armi di distruzione di massa militari che minacciano la sopravvivenza di ogni forma di vita su questo pianeta.

A generare $ 100 miliardi di profitti annuali è il traffico all’ingrosso di quasi un milione di neonati e bambini attraverso i confini internazionali ogni anno. [177] In questa epoca di schiavitù postmoderna, purtroppo ci sono molti più schiavi che ora soffrono in questo mondo di qualsiasi altro periodo della storia umana, fino a 46 milioni, [178] quasi quattro volte il numero totale di schiavi africani e dei loro discendenti dal 1525 al 1866. [179]

Anche il tanto diffamato presidente Trump lo capisce:

La tratta di esseri umani è peggio ora, forse, di quanto non sia mai stata stata nella storia di questo mondo. [180]

E il capo della sicurezza interna di Trump, Kelly, ha ripreso le sue parole nel 2014:

Decine di migliaia di lavoratrici del sesso, in molti casi adolescenti, entrano negli Stati Uniti ogni anno attraverso queste reti [criminali internazionali] per servire l’industria del sesso. [181]

Quello che entrambi sanno ma non sono pronti ad ammettere pubblicamente è che le fazioni del governo ombra come la CIA e l’esercito di Kelly sono in prima linea in queste operazioni criminali internazionali.

Per quanto riguarda il massacro di Las Vegas, dopo tutti i racconti di testimoni oculari di sparatori in diversi hotel, discrepanze sempre mutevoli nella timeline, misteriose morti di testimoni, tutti i telefoni cellulari e IPad presi la notte del 10/1 cancellati dall’FBI e l’enorme pre-evento MGM (societa` genitore del Mandalay Bay Hotel) in cui vi furono vendite azionarie (non diversamente dall’11 settembre) sono tra le troppe anomalie che indicano chiaramente l’ennesimo false flag. [182] Con gli sviluppi che si stanno svolgendo sin da quando il patsy “suicida” Stephen Paddock ha inscenato il suo attentato, si dice che il tiratore fosse un agente della CIA, dopo che è emersa la conferma che era un pilota autorizzato e proprietario di due aerei. In Florida era anche un dipendente di Morton Thiokol dal 1985-88, quando la società responsabile dell’o-ring difettoso sul razzo shuttle booster fallì causando il famigerato disastro mortale del Challenger del 1986. [183] Successivamente le azioni di Morton Thiokol si sono stabilizzate e sono state acquisite dal più grande appaltatore della difesa americano Lockheed Martin. Anni dopo Paddock è tornato e ha acquistato una casa in una gated community nella vicina Melbourne, in Florida, nel 2013 e l’ha venduta due anni dopo. Paddock è passato a lavorare come contabile anche alla Raytheon. [184]

Su Internet qualche tempo fa girava la voce che il cosiddetto “pistolero solitario” è volato a Phoenix dove si e` ipotizzato abbia ritirato le armi e poi se ne sarebbe andato nel Nevada giorni prima della sparatoria, rispetto a quanto riportato. [185] Ulteriori congetture sulla sua attività al Paradise Ranch nella vicina Henderson, Nevada, essendo un’organizzazione di facciata che trasporta i bambini dalle Filippine alle “case di transizione” sulla costa occidentale, sta portando un esercito di investigatori online alla frettolosa conclusione che Stephen Paddock era un assetto della CIA. [186] Secondo molti cosiddetti teorici della cospirazione, l’uomo che pagava generosamente prostitute per assecondare le sue fantasie di stupro era considerato una mina vagante che sapeva troppo delle operazioni governative clandestine … diventando il perfetto capro espiatorio. Poiché l’unica società registrata di Paddock è stata fondata nel 2004, Paradise Ranch è considerata “una joint venture con il Philippine Children’s Fund of America”, un ente di beneficenza con sede a Sacramento, in California. Il PCFA storicamente fornisce soccorsi in caso di catastrofe ai bambini bisognosi nelle Filippine, originariamente aperto nel 1991 per servire i bambini amer-filippini vittime dopo che il vulcano del Monte Pinatubo ha fatto chiudere la base aerea americana di Clark ad Angeles City. [187]
 
Come tanti distretti adiacenti alle basi militari statunitensi, Clark si era guadagnato una squallida reputazione per la prostituzione e il traffico di bambini. Tuttavia, il Paddock’s Paradise Ranch in Nevada potrebbe non avere alcun collegamento con il Philippine Paradise Ranch che in realtà collabora con il PCFA. Ma ora è arrivata la notizia che il fratello di Paddock Bruce è stato arrestato con l’accusa di pornografia infantile a North Hollywood, in California, poche settimane dopo il massacro del 1 ° ottobre, [188] l’apparente culmine di un’indagine dell’FBI in corso iniziata prima della sparatoria a Las Vegas. Si dice che Bruce Paddock stia cantando come un uccellino, rivelando che il fratello Stephen stava dirigendo “un impero di traffico di bambini”, [189]. Bruce sta cercando l’immunità per aver parlato in cambio di tutto ciò che sa. Questo sviluppo arriva settimane dopo che la gente di VOAT aveva già concluso che Paddock era un trafficante di bambini della CIA … soprattutto perché la sua patner è cresciuta nelle Filippine.

Con 1,3 milioni di forze armate degli Stati Uniti che occupano oltre il 90% delle nazioni del mondo (177 in tutto), [190] Intelligence militare statunitense, CIA, criminalità organizzata, Dipartimento di Stato e Dipartimento della Difesa insieme a una minoranza relativa di soldati statunitensi, truppe delle Nazioni Unite e appaltatori militari privati ​​conducono collettivamente massicce operazioni di traffico di schiavi sessuali di bambini in e intorno a molte delle quasi 1000 basi militari statunitensi nel mondo. E sono più attivi nel rapire, abusare e spostare un numero enorme di bambini attraverso i confini internazionali, dove le truppe statunitensi sono più concentrate nel dispiegamento. Questi comportano gli hotspot delle zone di guerra attive [192] come Siria, Afghanistan, Iraq, Libia, Yemen, Somalia, Sud Sudan e Ucraina, insieme ai tradizionali euro-alleati Germania, Italia, Regno Unito e Spagna, nonché Corea del Sud [193] e Okinawa in Giappone. Altri contingenti militari statunitensi più piccoli ma considerevoli sono dispersi in Polonia, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Giordania, Israele, Bahrein, Turchia, Arabia Saudita, Gibuti, Guam, [194] fino alle Filippine che con Duterte hanno cercato di respingere gli americani”

Apparentemente il leader filippino ne aveva abbastanza del sostegno della CIA all’ISIS nella sua isola meridionale di Mindanao. [195] Dopo aver stretto legami piu forti con Cina e Russia, nel novembre 2016 l'anticonformista filippino ha dichiarato di volere che tutte le truppe statunitensi rimanenti, circa 600, fossero rimosse entro novembre 2018. [196] Con non molti leader stranieri che osano opporsi all'ingerenza degli Stati Uniti, essere assassinato dalla Cia e` sempre nei pensieri di Rodrigo. [197]

Un numero esponenziale di appaltatori civili privati ​​senza scrupoli che negli ultimi anni hanno sottratto miliardi di dollari dai contribuenti americani, sostituendo l’esercito americano ora esternalizzato, grazie in gran parte al partecipante al Bilderberger, il generale David Petraeus, [198] sono stati ripetutamente catturati nel traffico di esseri umani e stupro di bambini schiavi. Una di queste famigerate compagnie di mercenari è la Blackwater aka Xe aka Academi, [199] posseduta e gestita da Erik Prince che è diventato un consulente non ufficiale per la politica estera di Trump [200] e fratello della sua santa sorella ricca che è la nostra segretaria all’istruzione – Betsy DeVos – sta attualmente distruggendo il sistema di istruzione pubblica una volta costituzionalmente secolarizzato. [201] Ma precipitarsi a combattere guerre segrete per uccidere illegalmente civili disarmati in paesi stranieri non è l’unico crimine della Blackwater, la famigerata compagnia è stata a lungo implicata anche nel traffico di bambini a fini sessuali. [202] Simile alle accuse formulate dal rispettato giornalista Seymour Hirsh, [203] un ex dipendente della Blackwater afferma che Erik Prince ama farsi definire:

Un crociato cristiano incaricato di eliminare i musulmani e la fede islamica dal globo.

L’ex appaltatore privato sostiene che Prince ha volontariamente inviato zeloti che la pensano allo stesso modo nella zona di guerra in Iraq per:

Cogliere ogni opportunità disponibile per uccidere gli iracheni.

Ricordiamo nel 2007 che quattro guardie Blackwater (dispiegate in Iraq per proteggere il personale del Dipartimento di Stato) massacrarono a sangue freddo 14 iracheni. Quei quattro stanno attualmente scontando una dura condanna (30 anni alla vita) per il loro crimine. [204] Ma dopo due anni in corte d’appello, nell’agosto 2017 una giuria di tre giudici ha recentemente annullato per tecnicismo le loro condanne del 2015, ordinando un nuovo processo per ciascuno dei condannati per omicidio. [205] Come se uccidere civili disarmati in massa non fosse abbastanza, le accuse secondo cui la Blackwater era regolarmente coinvolta nel traffico di armi e nel traffico di bambini e nella prostituzione minorile sono state contenute in due dichiarazioni giurate presentate nel 2009 da ex dipendenti che mantengono l’anonimato a causa della minaccia della loro vita. [206 ] Affermano che altri prima di testimoniare in precedenti gran giurì contro Blackwater sono stati assassinati. Nonostante le accuse così gravi e altamente probabili, il governo degli Stati Uniti ha continuato a premiare la Blackwater con un nuovo contratto da un milione di dollari l’anno successivo. [207] Ma Washington che appoggia solo a parole le leggi anti-tratta non è una novità, [208] soprattutto dal momento che è stata la stessa cabala del governo occidentale ad essere colpevole di aver regolarmente commesso traffico di bambini e stupri e omicidi sistematici di bambini innocenti da sempre.

Halliburton, l’ex azienda di Dick Cheney ribattezzata KBR (Kellogg, Brown e Root) poco dopo essere diventato vicepresidente, [209] come se un cambio di nome nascondesse il fatto che Cheney [210] e` passato da CEO a vicepresidente di questa nazione, Halliburton stava improvvisamente cavalcando su contratti multimiliardari in tutte le zone di guerra degli Stati Uniti – vicino a $ 40 miliardi solo in Iraq [211] così come in Afghanistan e abbastanza presto anche in America, convertendo le vecchie postazioni militari statunitensi chiuse in futuri campi di concentramento FEMA per cittadini statunitensi. [212] Ma esiste una ragione troppo ovvia per cui tutti questi loschi predatori mercenari globali continuano a cambiare i loro nomi. Non è diverso dal motivo per cui i Mujahedin divennero al Qaeda che si trasformò in ISIL, ISIS, Stato islamico e Daesh, [213] e Jabhat al-Nusra divenne improvvisamente Jabhat Fatah al-Sham, [214] per confondere e oscurare la verità che sono tutti facendo il lavoro di Lucifero, volendo evitare di essere costantemente arrestati per le loro massicce mutilazioni e uccisioni, violentando e schiavizzando bambini e donne, e scatenando il caos distruttivo ovunque sulla terra in cui operano. [215] [216]

La vecchia espressione “puoi perdere il pelo, ma non il vizio” viene subito in mente. Ancora una volta, è una questione di prospettiva su chi siano i veri terroristi. I terroristi dietro i terroristi sono sempre americani [217] – tanto quanto lo sono gli occupanti militari statunitensi che conducono guerre segrete in tutto il mondo in oltre 134 nazioni, [218] o i piloti di droni seduti al sicuro in uffici a mezzo mondo di distanza [219] o i bombardieri americani che lasciano sempre i loro carichi letali, [220] o gli appaltatori privati ​​statunitensi che su suolo straniero stanno facendo molto più male che bene. I 30 milioni di morti per mano dell’Impero USA subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, [221] ancora più feriti e milioni di altre vittime familiari di quei morti e feriti, sanno fin troppo dolorosamente chi è il vero terrorista, avendo massacrato oltre un milione di volte più umani di tutti i cosiddetti gruppi terroristici islamici che gli Stati Uniti hanno mai creato messi insieme. Fa tutto parte dell’agenda demoniaca globalista, non solo per mantenere la “guerra al terrore” indefinitamente reclutando una fornitura fresca e costante di vendicatori in cerca di vendetta, ma alla fine per diffondere la stessa instabilità, conflitto, odio e violenza ad ogni angolo della terra. [222]

Oltre a artisti del calibro di Blackwater e Halliburton, c’è un appaltatore privato statunitense che in particolare si distingue come il peggior criminale a livello mondiale di cui siamo a conoscenza finora, portando ripetuto terrore a donne e bambini in ogni terra lontana in cui è stato schierato – DynCorp. La creazione globalista dei Rockefeller ovvero le Nazioni Unite si è dimostrata altrettanto perversamente colpevole quanto quando si tratta delle forze di “peacekeeping”. Come il colonnello George Griggs e la sua gente, gli uomini addestrati per uccidere tendono ad essere i più grandi stupratori di bambini e assassini della tratta globale sulla terra, specialmente nelle zone di guerra instabili dove l’Impero USA porta una cultura malata”. . “

DynCorp International iniziò nel 1946 come compagnia aerea in evoluzione e espansione nel corso dei decenni in supporto alle operazioni e formazione, sicurezza e intelligence, sviluppo internazionale e manutenzione di veicoli aerei e terrestri [223], generando il 96% dei suoi 3 miliardi di dollari. [224] Negli ultimi decenni il suo famigerato teatro di operazioni include punti caldi globali come Afghanistan, Angola, Bolivia, Bosnia, Colombia, Haiti, Iraq, Kosovo, Kuwait e Somalia. Ovunque vada DynCorp, sembra che i suoi dipendenti pedofili abbiano giocato un ruolo nello stupro di bambini piccoli durante le operazioni di traffico globale di schiavi del sesso.

Dopo che le bombe NATO di Bill Clinton hanno cancellato parti della Bosnia, Serbia e Kosovo tra la metà e la fine degli anni ’90 nella frattura globalista e nel metodo distruttivo di “balcanizzazione” dell’ex Jugoslavia (un passatempo preferito dell’Impero USA così come la strategia divide et impera del Progetto Grande Israele, replicato successivamente in luoghi come Libia, Iraq e Siria tra gli altri [225]), nel 1999 DynCorp era completamente radicata in Bosnia, apparentemente per fornire servizi di sicurezza e manutenzione degli aerei. Un meccanico di aerei DynCorp con una coscienza morale di nome Ben Johnston ha riferito che i suoi colleghi stavano violentando ragazze di 12 anni come vittime di un giro di traffico sessuale minorile. [227] Un supervisore della DynCorp ha persino girato un video del suo stupro di due donne. Johnston è stato presto licenziato per la sua denuncia, ma ha risposto con una causa per racket RICO. Nel giugno 2000 è stata finalmente avviata un’indagine interna. Quando tutto fu detto e fatto, una manciata di pedofili della DynCorp furono licenziati e rimandati a casa silenziosamente, ma non ne seguì un arresto o un procedimento penale.

Il motivo è ovvio. Se qualcuno dei colpevoli dovesse affrontare il carcere, per pene più brevi farebbero certamente accordi di patteggiamento che implicherebbero ciò che sanno del coinvolgimento dei loro superiori. E queste reti globali di pedofili sono supervisionate e gestite da alcune delle persone più potenti del pianeta, come i Rothschild, i Rockefeller, i Clinton e i Bush. Pertanto, i pedofili anche ai livelli più bassi, se collegati all’élite e ai loro governi, rimangono protetti dalla punizione e i colpevoli sono invariabilmente liberi.

Dopo che l’ufficiale di polizia del Nebraska Kathryn Bolkovac è andata a lavorare in Bosnia come controllore dei diritti umani della Forza di polizia internazionale delle Nazioni Unite, ha scoperto lo stesso problema in modo indipendente portandola all’attenzione dei suoi supervisori ed è stata illegalmente licenziata da DynCorp . [228] Kathryn aveva scoperto che ufficiali di alto rango all’interno della DynCorp, le forze armate statunitensi, le forze di mantenimento della pace delle Nazioni Unite e il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti stavano lavorando fianco a fianco per falsificare documenti e facilitare con la mafia serba il trasporto illecito di giovani donne e ragazze minorenni vittime di traffico sessuale in Bosnia. [229] Con grande rischio per la propria incolumità, Kathryn Bolkovac ha anche coraggiosamente intentato una causa, dopo aver scritto un libro, [230] la sua storia è stata descritta nel film del 2010 “The Whistleblower” con Rachel Weisz. [231] Direttamente correlato in questa stessa regione è la fiorente operazione illegale di prelievo e traffico di organi.

Kelly Patricia O’Meara fornisce un potente atto d’accusa contro DynCorp e le Nazioni Unite nel suo incisivo resoconto per Insight Magazine:

La Dyncorp ha falsificato documenti, trafficato donne, ha aiutato i trasporti transfrontalieri illegali e ha avvertito i proprietari di sex club di incursioni imminenti. Bolkovac ha anche descritto come la polizia delle Nazioni Unite, le truppe della NATO e gli impiegati umanitari delle ONG fossero “clienti abituali”.] Bolkovac ha scoperto prove “di ragazze picchiate e violentate nei bar dai loro protettori mentre le forze di pace stavano a guardare”. Anche un poliziotto delle Nazioni Unite che avrebbe dovuto indagare sul commercio del sesso: “ha pagato 700 sterline al proprietario di un bar per una ragazza minorenne che ha tenuto prigioniera nel suo appartamento per usarla nel suo racket della prostituzione”. Alla fine, la società ha licenziato gli otto dipendenti per il loro presunto coinvolgimento nel traffico sessuale e negli accordi illegali di armi. Madeleine Rees, capo dell’ufficio della Commissione per i diritti umani delle Nazioni Unite a Sarajevo, ha detto: “… senza dubbio il traffico di donne è iniziato con l’arrivo delle forze di pace internazionali nel 1992. [232]

Ancora una volta, le rivelatrici osservazioni della dottoressa Sue Arrigo (dettagliate nell’ultimo capitolo) di come le forze di pace della CIA e delle Nazioni Unite nel 1992 in Bosnia fossero in totale collusione – per trafficare bambini al di fuori dai Balcani – forniscono una forte testimonianza corroborante. Anche se messi alle strette dalla politica di “tolleranza zero” contro la tratta di esseri umani emanata nel 2002 del presidente Bush, tra gli scandali di abusi sessuali sui minori in Bosnia e in tutto il mondo da parte di artisti del calibro di DynCorp, Halliburton e Blackwater, e i continui contratti sfacciatamente concessi a questi criminali, solo nel 2005 il Pentagono è stato costretto a sviluppare una proposta che proibisse agli appaltatori privati ​​della difesa di impegnarsi nel traffico sessuale. [233] Ma poi i lobbisti del complesso industriale militare la hanno prontamente messa a tacere, continuando come se nulla fosse i traffici sessuali.

Gli stupratori di minori e trafficanti che lavorano per DynCorp, l’ONU, il Dipartimento di Stato e qualsiasi ONG USAID in quanto cittadini stranieri godono tutti dell’immunità diplomatica [234] e quindi di una licenza per continuare a sodomizzare e trafficare bambini e donne schiave sessuali. Una volta smascherati, i criminali nel peggiore dei casi vengono rimandati a casa. Nessun pedofilo è stato mai imprigionato o perseguito. Questi fatti tristi e rivelatori dimostrano solo che potenti pedofili gestiscono la rete globale di sesso infantile in completa impunità.

Questo spiega anche perché nel 2005, quando l’eroica ex membro del Congresso della Georgia Cynthia McKinney ha criticato l’allora segretario alla Difesa Donald Rumsfeld sul motivo per cui gli Stati Uniti continuano ad assegnare contratti multimiliardari a note società di pedofilia come DynCorp, lo sbalordito criminale di guerra Rummy non e stato in grado di rispondere. [ 235] Nonostante tutte le storie dell'orrore che circondano DynCorp nel corso degli anni, rimane tra le prime dozzine di appaltatori della difesa fino ad oggi, e recentemente, qualche dicembre fa, ha ricevuto un nuovo contratto da 94 milioni di dollari con la Marina degli Stati Uniti. [236] Cynthia McKinney ha anche inchiodato Rumsfeld sulla sua ammissione di $ 2,3 trilioni di dollari dei contribuenti non contabilizzati alla vigilia dell'11 settembre [237] ($ 1 miliardo che la DynCorp ha perso addestrando la polizia irachena [238]); il totale di denaro non contabilizzato, e salito a piu di $ 10 trilioni [239]) i cui record sono stati convenientemente persi il giorno successivo quando il proprietario del contratto di locazione del WTC Larry Silverstein ha dato l'ordine di iniziare la demolizione controllata. [240] La demolizione porto` ad un pagamento assicurativo di $ 4,6 miliardi a Larry [241] dopo che il suo WTC 7 di 47 piani a malapena sfiorato dall’incidente è crollato a velocità di caduta libera in circa 6,5 secondi, [242] ben 23 minuti DOPO che il giornalista della BBC aveva già dato la notizia pre-scrittata. [243]

L’ennesimo incidente vergognoso che ha coinvolto DynCorp si è verificato nel giugno 2009, quando il capo incaricato dell’addestramento di DynCorp alle reclute della polizia afghana ha assunto ragazzi minorenni dell’Afghanistan per partecipare a balli di gruppo per dipendenti DynCorp che hanno assunto droghe in una serata aziendale. Come notato in precedenza, in questa tradizione afghana pre-islamica il bacha bazi coinvolge ragazzi minorenni di età compresa tra 8 e 15 anni vestiti con abiti da ragazza e truccati per ballare per uomini più anziani che poi accettano offerte per l’acquisto del ragazzo/sesso anale. [245] Ma in questo caso invece che essere uomini afgani protetti da un’antica usanza, i pedofili erano ancora una volta mercenari americani della DynCorp protetti da Hillary, colti in flagrante solo perché WikiLeaks ha rilasciato uno scambio di cavi tra il ministro degli interni di Kabul e il Dipartimento di Stato che conferma lo scandalo e l’insabbiamento. Ancora una volta, la perversione sessuale è stata presumibilmente filmata e, di nuovo, alcuni sono stati solo rimproverati e hanno ricevuto l’ordine di tornare a casa senza essere arrestati.

In un’e-mail dal capo dello staff Cheryl Mills a Hillary, descrive alcune delle azioni:

I dipendenti della DynCorp mettono banconote da un dollaro nella cintura del ragazzo, proprio come con gli spogliarellisti. [246]

Il Segretario di Stato Clinton e Mills, che hanno difeso Bill contro l’impeachment, hanno attivamente minimizzato per nascondere l’incidente come fanno abitualmente. Ovviamente degno di un altro promemoria in quanto compagni pedofili i Clinton hanno salvato la rapitrice di bambini condannata Laura Silsby ad Haiti nel 2010, arrestata per aver tentato di trafficare 33 bambini haitiani attraverso il confine. [247] Laura ora lavora per la società che emette avvisi per i bambini scomparsi. Di nuovo, tutte le tracce di briciole di pane portano agli stessi criminali che sorvegliano il pollaio (ovvero i bambini). È così che sono riusciti a cavarsela con lo stupro e il traffico di bambini per così tanto tempo senza una reale conseguenza. Ma i tempi stanno cambiando.

Prendiamo ad esempio un recente vice presidente di DynCorp degno di nota dal 2012-2015 – James Grazioplene, un laureato a West Point della classe del 1972 (un anno prima di me) che in seguito ha guadagnato un paio di stelle come generale, è stato accusato nell’aprile 2017 con sei casi di stupro ripetuto di almeno un minore nel 1983 e nel 1989. [248] Dopo essersi ritirato dall’esercito nel 2005, ha lavorato al Pentagono come direttore dello sviluppo delle forze nel Joint Warfighting Capabilities Assessment. Perché questo pedofilo del Pentagono di alto livello venisse arrestato improvvisamente 30 anni dopo, ha dovuto far incazzare qualcuno ancora più in alto nella catena alimentare del potere poiché è un generale in pensione e perché il record mostra sempre che tutti coloro che violentano alla DynCorp o nell’esercito degli Stati Uniti ottengono un pass gratuito, tanto meno rischiano di essere perseguitati per un crimine vecchio di tre decenni.

La DynCorp e l’esercito americano non riescono a tenere le mani lontane dai bambini. Oltre a danneggiare la salute pubblica del popolo colombiano con l’irrorazione aerea del veleno, 54 ragazze minorenni in una città vicino al posto dove erano di stanza sia militari statunitensi che lavoratori della DynCorp dal 2003 al 2007 sono state stuprate sia da appaltatori privati ​​che da soldati statunitensi. [ 249] Inoltre, le aggressioni sessuali sono state filmate e vendute in modo disgustoso come pornografia. Sebbene l’esercito affermasse che sarebbe stata condotta un’indagine, mentirono poiché l’immunità / impunità diplomatica risulto` in una assenza di arresti e punizioni.

Un altro orribile criminale che va in giro per il mondo violentando regolarmente bambini impunemente sono le Nazioni Unite come parte integrante del sistema globale di traffico di bambini. Nell’aprile 2017 AP ha riferito che 134 “peacekeepers” delle Nazioni Unite dallo Sri Lanka sono stati arrestati per aver gestito un giro di traffico sessuale di minori tra il 2004 e il 2007 ad Haiti, con l’unica conseguenza che anche loro sono stati rimandati a casa senza conseguenze. [250] Tra il 2004 e il 2016, oltre 150 accuse di violenza sessuale nella stessa nazione violentata da Clinton sono state commesse dalle truppe ONU provenienti da Bangladesh, Brasile, Giordania, Nigeria, Pakistan, Uruguay e Sri Lanka. I registri mostrano che i soldati delle Nazioni Unite hanno imposto il “sesso transazionale” a 225 donne e bambini haitiani, il che significa che chi aveva bisogno di cibo, medicine e vestiti doveva sottomettersi allo stupro. [251] I distruttori della pace delle Nazioni Unite in Pakistan hanno persino sodomizzato un giovane ragazzo con handicap mentale per cinque anni.

Abbiamo più volte visto come i Clinton, il Dipartimento di Stato, la CIA, società come DynCorp (anche fortemente presente ad Haiti e in ogni zona di guerra) e sciami di “enti di beneficenza” predatori di ONG collaborano con funzionari del governo locale corrotti ed elementi della criminalità organizzata per gestire la loro macchina globale. Con così tanta protezione, questi crimini efferati rimangono praticamente sempre impuniti e, proprio come orde di preti pedofili, i mostri rimangono liberi di violare vittime più indifese in altre parti del mondo. Per molti decenni il modello è stato una costante pervasiva.

L’informatore delle Nazioni Unite Anders Kompass ha scoperto orribili abusi da parte delle truppe delle Nazioni Unite che costringono le vittime alla bestialità, violentando bambini di nove anni e facendo omicidi di massa nella Repubblica Centrafricana. Nel 1987 un grande giro di pedofili e uno studio fotografico di pornografia infantile in possesso di oltre 1000 foto furono scoperti nel seminterrato della sede belga dell’UNICEF nel paradiso dei pedofili di Bruxelles. [252] In quello scandalo il capo dell’ufficio belga dell’UNICEF Jozeph Verbeek e altri 13 derelitti sono stati arrestati tra cui un ex funzionario del ministero della Giustizia britannico.

Un rapporto interno delle Nazioni Unite del 2005 elencava le seguenti nazioni in cui sono stati osservati scandali di abusi delle Nazioni Unite: Sierra Leone, Liberia, Bosnia, Cambogia, Timor orientale e Repubblica Democratica del Congo (RDC). [253] Uno sguardo superficiale a uno solo di questi punti caldi delle zone di guerra rivela la stessa dinamica globale in tutte queste nazioni devastate. Con decenni di guerra in corso nella RDC assediata, una moltitudine di noti perpetratori, tra cui USAID e UNICEF, incaricati di reintegrare i bambini vittime mentre le forze di mantenimento della pace della missione delle Nazioni Unite sostengono apparentemente l’esercito congolese contro le vicine milizie invasive ugandesi e ruandesi guidate segretamente da agenti della CIA e della DIA . [254] Ma entrambe le parti sono dilagantemente colpevoli di stupro di bambini e donne come arma di guerra e ugualmente colpevoli di traffico di bambini. La radice di queste ostilità di lunga data è sul territorio ricco di minerali del Congo, pieno di diamanti insanguinati e oro, rame e cobalto che potenti parassiti occidentali avidamente, rubano. Ma tutti questi attori brutali condividono una cosa in comune: per design sono tutte volpi predatrici che recitano i loro ruoli sinistri come semplici ingranaggi.

Nella 15ina di anni trascorsi dal rapporto delle Nazioni Unite del 2005, ci sono stati più di 2.000 casi documentati di soldati delle Nazioni Unite che hanno abusato sessualmente di bambini e donne. [255] In una città della Costa d’Avorio un sondaggio di Save the Children ha stabilito che 8 minorenni su 10 hanno dichiarato di essere state regolarmente violentate dalle truppe delle Nazioni Unite. [256] Proprio come i criminali statunitensi, né l’ONU né le nazioni di origine degli stupratori ritengono imputabili tali bestie a casua dell’immunità diplomatica. Quindi non esiste alcun incentivo affinché questi orrendi crimini sessuali si riducano e tanto meno cessino. Queste atrocità efferate perpetrate dalle missioni di mantenimento della pace delle Nazioni Unite in tutto il mondo continuano ad andare avanti senza una fine in vista. Ed è tutto perché un sistema globalista molto corrotto continua a sostenere, coprire, proteggere e perpetrare la pedofilia globale dilagante e lo sfruttamento sessuale di donne e bambini su scala globale.

Nel luglio 2016 l’insidiosa infestazione della multiforme strategia globalizzata dell’élite per normalizzare gli stupri sui bambini ha compiuto un altro passo da gigante verso la realizzazione. Il “Consiglio per i diritti umani” delle Nazioni Unite è guidato prima di tutto dall’Arabia Saudita, il più eclatante trasgressore dei diritti umani del pianeta, [257] che pratica ancora la lapidazione delle donne [258] la condanna a morte per adulterio, [259] che stupra bambini vittime di tratta[260] e pratica i delitti d’onore per le vittime di stupro. [261] Le donne vengono messe in prigione per aver lasciato la loro casa senza scorta da un accompagnatore maschio, [262] o per aver dimenticato il velo mentre fuggivano da un edificio in fiamme per salvarsi la vita. [263] Le donne saudite solo di recente hanno avuto il diritto di guidare un amacchina. [264] Ma lo scorso anno, guidato dall’Arabia Saudita, il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite ha votato 23-18 (con l’astensione di 6 nazioni) a favore della nomina di uno zar delle Nazioni Unite [265] per imporre a livello globale la normalizzazione dell’omosessualità, del transgenderismo e della pedofilia come diritti umani. [266] L’agenda globalista delle Nazioni Unite che promuove la sessualità radicale come diritto umano internazionale è progettata per sovvertire la religione. È ridicolo dal momento che la causa LGBT non è mai stata un diritto umano internazionale, mentre la libertà di religione è stata certamente un diritto universale per molti anni. Sebbene questa crociata della “nuova era” venga promossa con il pretesto di proteggere i diritti LGBT, in realtà il suo obiettivo segreto è chiaramente quello di demonizzare e mettere fuori legge la morale sessuale tradizionale come un “crimine d’odio”. [267] Attraverso le Nazioni Unite create dai Rockefeller, il potere istituzionalizzato dell’élite che viene apertamente abusato per diffondere la pedofilia come una semplice scelta di vita adulta senza vittime è arrivato a rappresentare l’ennesimo tra innumerevoli stratagemmi ingannevoli per giustificare e proteggere il suo sistemico sacrificio di innocenti.

Nel frattempo, fortunatamente per l’umanità migliaia di vittime e informatori hanno coraggiosamente smascherato questa dinamica demoniaca, contorta ma intricata dietro queste diffuse operazioni di traffico sessuale ai vertici del potere globale. I colpevoli della cabala includono la governance internazionale delle Nazioni Unite, i governi nazionali e continentali (Stati Uniti, UE, Regno Unito e virtualmente la leadership di governo di ogni altra nazione), le forze militari degli Stati Uniti, della NATO, delle Nazioni Unite e di molti altri paesi, guidati dalla comunità di intelligence internazionale da Mossad, MI6, CIA e FBI (che ora opera a livello globale sotto il dominio dell’antiterrorismo), criminalità organizzata internazionale, forze dell’ordine internazionali e nazionali e sistemi giudiziari fino a livello statale / provinciale e municipale locale, nonché sistemi di assistenza all’infanzia, top Fortune 500 energia e industrie di armi, e ovviamente tutte le maggiori banche centrali per riciclaggio di denaro illegale. Tutti questi importanti pedofili si nutrono parassiticamente della carne e del sangue dei bambini scomparsi come mostri Illuminati assetati di sangue e insaziabili che controllano il nostro pianeta. Tieni presente che queste stesse entità governative controllano tutte le industrie internazionali illegali di traffico di armi e droga, nonché il traffico di espianti di organi globalizzato, enormemente redditizio. Sebbene possano esserci innumerevoli esseri umani buoni che prestano servizio in tutte queste organizzazioni, al comando risiede quella ristretta cerchia di burattinai luciferini che controlla tutto.

[1] Wayne Madsen, “Gannon-Gate Threatens to Expose a Huge GOP Pedophile and Male Prostitution Ring,” Wayne Madsen Report/Insider Magazinehttp://www.insider-magazine.org/Gannongate.htm.

[2] “The Franklin Coverup Scandal,” whatreallyhappened.comhttps://www.whatreallyhappened.com/WRHARTICLES/Franklin/FranklinCoverup/franklin.htm.

[3] Carl Herman, “All-time most Ridiculous ‘Crisis Actor’: President Bush’s Gay Male Prostitute, Jeff Gannon, Acting as White House ‘Objective Professional Media’ to Pimp US Wars of Aggression,” Washington’s Blog, December 20, 2015, http://www.washingtonsblog.com/2015/12/time-ridiculous-crisis-actor-president-bushs-gay-male-prostitute-jeff-gannon-acting-white-house-objective-professional-media-pimp-us-wars.html.

[4] Michael Dietz, “Becoming Jeff Gannon,” AlterNet, April 22, 2005, https://www.alternet.org/story/21829/becoming_jeff_gannon.

[5] Dave Hodges, “Bush Fired US Attorneys to Cover-up DC Pedophile Sex Ring,” Common Sense Show, March 18, 2017, http://www.commonsenseevaluation.com/2017/03/18/bush-fired-u-s-attorneys-to-cover-up-d-c-pedophile-ring/.

[6] M.K. Styllinski, https://infrakshun.wordpress.com/2014/04/22/satans-little-helpers-viii-weimar-magick-and-cherry-marines/.

[7] Kay Griggs interviewed by Rick Strawcutter, “Illuminati Wife Tells All – Part 1 of 4,” YouTube video, 1998, 6:29, posted on July 25, 2015, https://www.youtube.com/watch?v=plxijxfg7v0.

[8] Joel van der Reijden, “Kay Griggs Investigated: Did the Covert Operations and Sexual Abuse Clique of Husband Colonel George Griggs Really Exist? All the Names Military and Civilian,” Institute for the Study of Globalization and Covert Politics, November 5, 2011, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[9] Milton William Cooper, Behold a Pale Horse (Flagstaff, Arizona: Light Technology Publications, 1991), “Secret Societies/New World Order Part 1 of 3,” bibliotecapleyades.nethttp://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/esp_sociopol_cooper8.htm.

[10] Joel van der Reijden, “The Pilgrims Society: A Study of the Anglo-American Establishment, Institute for the Study of Globalization and Covert Politics, July 17, 2008, https://isgp-studies.com/pilgrims-society-us-uk#pilgrims-us-21st-century.

[11] Charles Savoie, “The Silver Stealers! They’re also the Gold Grabbers! Pilgrims Society,” silverstealers.net, January 2011-2017, http://silverstealers.net/tss.html.

[12] Kay Griggs interview, https://www.youtube.com/watch?v=plxijxfg7v0.

[13] T.P. Wilkinson, “Mass Murder as Political Marketing – The Phoenix Program and U.S. Foreign Policy,” Global Research, August 13, 2014, https://www.globalresearch.ca/mass-murder-as-political-marketing-the-phoenix-program-and-u-s-foreign-policy/5395859.

[14] Joachim Hagopian, Lt. Colonel Michael Aquino, MK Ultra/Monarch Mind Control Programs and Pedophilia in the Military,” American Empire Exposed (a blog site), May 28, 2017, http://empireexposed.blogspot.co.id/2017/05/.

[15] Daniel Ganser interview transcript, “Operation GLADIO and the Strategy of Tension,” The Mind Renewed, January 4, 2016, http://themindrenewed.com/transcripts/792-int-70t.

[16] Anthony Mustacich, “Imperialism, Cold War, and the Contradiction of Decolonization,” Global Research, May 12, 2013, https://www.globalresearch.ca/imperialism-the-cold-war-and-the-contradictions-of-decolonization/5334692.

[17] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[18] “Mrs. Kay Griggs on how the Government Works,” Kay Griggs interview transcript with Eric Hufschmid, phpBB, June 19, 2015, http://survivorbb.rapeutation.com/viewtopic.php?f=179&t=968.

[19] David Richards, “Perverse Masonic Initiations Pervade Society,” henrymakow.com, November 8, 2011, https://www.henrymakow.com/hazing.html.

[20] Kay Griggs interview, https://www.youtube.com/watch?v=plxijxfg7v0.

[21] Kay Griggs interview, https://www.youtube.com/watch?v=plxijxfg7v0.

[22] M.K. Styllinski, “Satan’s Little Helper VIII: Weimar, Magick and Cherry Marines,” Infrakshun (a blog site), April 22, 2014, https://infrakshun.wordpress.com/2014/04/22/satans-little-helpers-viii-weimar-magick-and-cherry-marines/.

[23] Kay Griggs interviewed by Rick Strawcutter, “The Kay Griggs Interviews Part 3 of 4,” YouTube video, 1998, 2:00, posted on February 9, 2011, https://www.youtube.com/watch?v=yaZUEEPNwiU.

[24] Ron Patton, “The Evolution of MKULTRA – Project Monarch Nazi Mind Control,” bibliotecapleyades.nethttps://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/esp_sociopol_mindcon02.htm.

[25] Milton William Cooper, http://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/esp_sociopol_cooper8.htm.

[26] Colin Todhunter, “The Global Elite’s Crimes against Humanity,” Counter Punch, May 25, 2015, https://www.counterpunch.org/2015/05/25/the-global-elites-crimes-against-humanity/.

[27] Nadine Jolie Courtney, “The Most Exclusive Clubs of the Ivy League,” Town & Country Magazine, August 9, 2016, http://www.townandcountrymag.com/society/money-and-power/news/g2223/ivy-league-clubs/.

[28] “DHS Insider: Pedogate Exposes CIA-Mossad Deep State,” DHS insider interview, henrymakow.com, February 17, 2017, https://www.henrymakow.com/2017/02/Pedogate-Exposes-CIA-Mossad-Deep-State.html.

[29] Joachim Hagopian, Don’t Let the Bastards Getcha Down (unpublished manuscript), 2013, “Plebe Year- Still a Beanhead,” http://www.redredsea.net/westpointhagopian/chapt3a.htm.

[30] “Council on Foreign Relations Membership Roster,” cfr.org, October 31, 2017, https://www.cfr.org/membership/membership-roster-a-f.

[31] “John Abizaid,” Wikipedia.orghttps://en.wikipedia.org/wiki/John_Abizaid.

[32] “Karl Eikenberry,” Wikipedia.orghttps://en.wikipedia.org/wiki/Karl_Eikenberry.

[33] “David Petraeus,” Wikipedia.orghttps://en.wikipedia.org/wiki/David_Petraeus.

[34] Joachim Hagopian, “The Poster Boy and his Toxic Leadership,” http://www.redredsea.net/westpointhagopian/chapt9a.htm.

[35] Joachim Hagopian, “The Political Downfall of General David Petraeus: From War Hero to Convicted Felon? Petraeus’ Plea Bargain,” Global Research, March 4, 2015, https://www.globalresearch.ca/the-political-downfall-of-general-david-petraeus-from-war-hero-to-convicted-felon-petraeus-plea-bargain/5434813.

[36] “Martin Dempsey,” Wikipedia.orghttps://en.wikipedia.org/wiki/Martin_Dempsey.

[37] Shane Harris, “The Cowboy of the NSA,” Foreign Policy, September 9, 2013, http://foreignpolicy.com/2013/09/09/the-cowboy-of-the-nsa/.

[38] “Keith B. Alexander,” Wikipedia.orghttps://en.wikipedia.org/wiki/Keith_B._Alexander.

[39] Joachim Hagopian, “Why the United States always Loses its Wars,” Global Research, February 13, 2015, https://www.globalresearch.ca/why-the-united-states-always-loses-its-wars/5430986.

[40] Joachim Hagopian, “Divide and Conquer: The Globalist Pathway to New World Order Tyranny,” Global Research, October 23, 2015, https://www.globalresearch.ca/divide-and-conquer-the-globalist-pathway-to-new-world-order-tyranny-from-a-geopolitics-perspective/5483935.

[41] Lily Dane, “Blood Money: These Companies and People Make Billions of Dollars from War,” Global Research, March 25, 2015, https://www.globalresearch.ca/blood-money-these-companies-and-people-make-billions-of-dollars-from-war/5438657.

[42] Joachim Hagopian, http://www.redredsea.net/westpointhagopian/chapt3a.htm.

[43] Thomas E. Ricks, “Leadership vs. Followership: What does West Point Produce?” Foreign Policy, April 30, 2009, http://foreignpolicy.com/2009/04/30/leadership-vs-followership-what-does-west-point-produce/.

[44] Joachim Hagopian, “’Masters of Manipulation’: Psychopaths Rule the World,” Global Research, May 24, 2014, https://www.globalresearch.ca/masters-of-manipulation-psychopaths-rule-the-world/5383706.

[45] James Fallows, “Why our Best Officers are Leaving,” The Atlantic, January 2011, https://www.theatlantic.com/magazine/archive/2011/01/why-our-best-officers-are-leaving/308346/.

[46] Bruce Fleming, “How West Point and Annapolis are like East Berlin,” The Berlin Review of Books, June 5, 2013, http://berlinbooks.org/brb/2013/06/how-west-point-and-annapolis-are-like-east-berlin/.

[47] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[48] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[49] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[50] “Secrets of Bohemian Grove,” American Patriot Friends Networkhttp://www.apfn.org/apfn/grove.htm.

[51] Paul Bonacci interview, Paul Bonacci after the Killing Describes Surroundings Bohemian Grove,” YouTube video, 5:00, posted on February 28, 2016, https://www.youtube.com/watch?v=bHKrKSKAOSY.

[52] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[53] Jamie Glazov, “The Saudi Pedophile Chronicles,” PJ Media, February 19, 2010, https://pjmedia.com/blog/the-saudi-pedophile-chronicles/.

[54] H.B. Albarelli, “CIA Mind Control Experiments and Lee Harvey Oswald,” sott.net, January 25, 2010, https://www.sott.net/article/272072-CIA-mind-control-experiments-and-Lee-Harvey-Oswald.

[55] “Famous Non-Masons,” masonicinfo.comhttp://www.masonicinfo.com/famousnon.htm#Clinton.

[56] “Bill Clinton under Mind Control,” YouTube video, 1:47, posted March 21, 2012, https://www.youtube.com/watch?v=Js6rklLv-4E.

[57] Hermes, “George W. Bush is a Victim of Mind Control,” Illuminati News, July 17, 2005, http://www.illuminati-news.com/gwb-mc-victim.htm.

[58] “Barack Hussein Obama: The Quintessential Manchurian Candidate,” State of the Nation, May 25, 2016, http://stateofthenation2012.com/?p=38767.

[59] Wayne Madsen, “The Story of Obama: All in the Company (In Three Parts),” Wayne Madsen Report, August 18, 2010, https://www.infowars.com/bombshell-barack-obama-conclusively-outed-as-cia-creation/#content.

[60] “Obama’s Secret Meeting with Bilderberg,” Mark Dice, YouTube video, 3:20, posted on June 10, 2015, https://www.youtube.com/watch?v=tfyIXqDRT8Y.

[61] Jake Martinez, “Was Obama Pre-selected & Groomed to be Our U.S. President and Take Down America to Usher in the NWO due To his CIA, Communist and Muslim Connections and Influences? You Decide,” The Liberty Beacon, September 8, 2017, http://www.thelibertybeacon.com/was-obama-pre-selected-groomed-to-be-our-u-s-president-take-down-america-to-usher-in-the-nwo-due-to-his-cia-communist-and-muslim-connections-influences-you-decide/.

[62] “Mrs. Kay Griggs on how the Government Works,” http://survivorbb.rapeutation.com/viewtopic.php?f=179&t=968.

[63] Zalin Grant, “Who Murdered the CIA Chief?” Pythia Press, 2011, http://www.pythiapress.com/wartales/colby.htm.

[64] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[65] “U.S. Presidents and Leaders Vowed and Pledged to Roman Catholic Knights of Malta,” Towards a Better Understanding (a blog site), December 9, 2015, https://tabublog.com/2015/12/09/u-s-presidents-leaders-vowed-pledged-to-roman-catholic-knights-of-malta-smom/.

[66] Victor Thorn, “Illuminati: The Carlyle Group,” Babel Magazine, October 6, 2002, http://worldmessenger.blogspot.co.id/2008/04/illuminati-carlyle-group.html.

[67] “The Frank C. Carlucci Page,” smokershistory.comhttp://www.smokershistory.com/Carlucci.htm.

[68] Bart R. Kessler, “Bush’s New World Order: The Meaning behind the Words,” bibliotecapleyades.net, March 1997, https://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/esp_sociopol_nwo72.htm.

[69] “Top Ten Secret Societies,” Illuminati Rexhttps://www.illuminatirex.com/secret-societies/.

[70] Michel Chossudovsky, “George W. Bush: “My Dad was Meeting with the Brother of Osama on September 11”, 2001. Does that Make him a Terror Suspect?” Global Research, March 17, 2015, https://www.globalresearch.ca/george-w-bush-my-dad-was-meeting-with-the-brother-of-osama-on-september-11-2001-does-that-make-him-a-terror-suspect/5436650.

[71] Mark F. Bernstein, “Rumsfeld’s Princeton,” Princeton Alumni Weekly, October 6, 2004, http://www.princeton.edu/paw/archive_new/PAW04-05/02-1006/features2.html.

[72] Eric T. Karlstrom, “Allen Dulles: America’s Greatest Spymaster and Traitor; Illuminati Agentur,” 911nwo.com, March 26, 2016, http://911nwo.com/?p=4335.

[73] Edward Curtain, “Allen Dulles’ ‘Indonesian Strategy’ and the Assassination of John F. Kennedy,” Global Research, June 12, 2016, https://www.globalresearch.ca/allen-dulles-indonesian-strategy-and-the-assassination-of-john-f-kennedy/5530268.

[74] “The Dark Secrets of Bohemian Grove,” North Star Zone, http://nstarzone.com/BOGROVE.html.

[75] Scott Thompson and Nancy Spannaus, “George Pratt Shultz: Profile of a Hit Man,” Executive Intelligence Review, December 10, 2004, https://www.larouchepub.com/other/2004/site_packages/econ_hitmen/3148shultz1.html.

[76] Daniel Greenfield, “James Baker Now Peddling a Carbon Tax,” Front Page Magazine, February 10, 2017, http://www.frontpagemag.com/point/265761/james-baker-now-peddling-carbon-tax-daniel-greenfield.

[77] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[78] Teddy Wood, “Bechtel the Evil,” People’s World, June 20, 2003, http://www.peoplesworld.org/article/bechtel-the-evil/.

[79] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[80] Kay Griggs interviewed by Jeff Rense, YouTube video, August 3 and 17, 2005, 3:06, posted on October 17, 2015, https://www.youtube.com/watch?v=74n26P4NwkA&t=2839s.

[81] Greg Szymanski, “The Evil Lurking Within,” educate-yourself.org, July 25, 2005, http://educate-yourself.org/cn/lurkingevilwithin25jul05.shtml.

[82] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[83] Joseph Sobran, “More Real History Revealed: Did Israel Deliberately Allow 241 American Marines to Die? (1983 Marine Barracks Bombing),” Northerntruthseeker (a blog site), October 7, 2010, http://northerntruthseeker.blogspot.co.id/2010/10/more-real-history-revealed-did-israel.html.

[84] “Mrs. Kay Griggs on how Government Works,” http://survivorbb.rapeutation.com/viewtopic.php?f=179&t=968.

[85] Elizabeth Vos, “DynCorp, the Private Military Corporation at the Heart of Foreign Policy Scandal,” Disobedient Media, March 24, 2017, https://disobedientmedia.com/2017/03/dyncorp-the-private-military-corporation-at-the-heart-of-foreign-policy-scandal/.

[86] Joachim Hagopian, “Israel is the Organ Harvesting and Human Trafficking Global Ringleader, with Complicit Help from US and Turkey,” sott.net, May 14, 2016, https://www.sott.net/article/318286-Israel-is-the-organ-harvesting-and-human-trafficking-global-ringleader-with-complicit-help-from-US-and-Turkey.

[87] Kay Griggs interview part 3 of 4, https://www.youtube.com/watch?v=yaZUEEPNwiU.

[88] Jeff Schechtman, “Sirhan: A ‘Manchurian Candidate’ in the RFK Assassination?” whowhatwhy.org, February 19, 2016, https://whowhatwhy.org/2016/02/19/sirhan-a-manchurian-candidate-in-the-rfk-assassination/.

[89] Daniel Hopsicker, “Barry Seal, the Dallas Get-away Plane, and the JFK Assassination,” Mad Cow, November 22, 2013, http://www.madcowprod.com/2013/11/22/barry-seal-the-dallas-get-away-plane-the-jfk-assassination/.

[90] “Kay Griggs Quotes,” whale.tohttp://www.whale.to/b/griggs_q.html.

[91] “Kay Griggs Quotes,” http://www.whale.to/b/griggs_q.html.

[92] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[93] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[94] “Mrs. Kay Griggs on how Government Works,” http://survivorbb.rapeutation.com/viewtopic.php?f=179&t=968.

[95] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[96] “Was Rep. Scalise Shot for Exposing Human Trafficking Operations?” intellihub.com, June 15, 2017, https://www.intellihub.com/was-rep-scalise-shot-for-exposing-human-trafficking-operations/.

[97] Daniel Lazare, “The Scandal Hidden behind Russia-gate,” Consortium News, May 11, 2017, https://consortiumnews.com/2017/05/11/the-scandal-hidden-behind-russia-gate/.

[98] Justin Raimondo, “The Evidence that Russia Hacked the DNC is Collapsing,” Zero Hedge, March 26, 2017, http://www.zerohedge.com/news/2017-03-25/evidence-russia-hacked-dnc-collapsing.

[99] Darius Shahtahmasebi, “Is the Media’s Obsession with Trump and Russia a Distraction from Bigger Issues?” AntiMedia, May 17, 2017, http://theantimedia.org/media-trump-russia-distraction/.

[100] Paul Sperry, “Debbie Wasserman Schultz is a Threat to National Security,” New York Post, August 9, 2017, http://nypost.com/2017/08/09/debbie-wasserman-schultz-is-a-threat-to-national-security/.

[101] Trent Lapinski, “Seth Rich is a Whistleblower,” medium.com, May 23, 2017, https://medium.com/@trentlapinski/seth-rich-is-a-whistleblower-b348767699eb.

[102] “’Complete Panic’ at all Levels of DNC over Murder Investigation Involving Hillary Clinton and John Podesta,” Mad World News, May 22, 2017, http://madworldnews.com/murder-hillary-clinton-john-podesta/.

[103] Kay Griggs interview, https://www.youtube.com/watch?v=plxijxfg7v0.

[104] Greg Szymanski, http://educate-yourself.org/cn/lurkingevilwithin25jul05.shtml.

[105] Greg Szymanski, http://educate-yourself.org/cn/lurkingevilwithin25jul05.shtml.

[106] Kay Griggs interview, https://www.youtube.com/watch?v=plxijxfg7v0.

[107] Kay Griggs interview part 3 of 4, https://www.youtube.com/watch?v=yaZUEEPNwiU.

[108] Greg Szymanski, “The Evil Lurking Within,” rense.com, July 31, 2005, http://www.rense.com/general67/evil.htm.

[109] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[110] Todd S. Purdum, “Sarah McClendon, Reporter at White House, Dies at 92,” The New York Times, January 9, 2003, http://www.nytimes.com/2003/01/09/us/sarah-mcclendon-reporter-at-white-house-dies-at-92.html.

[111] “Kay Griggs – Sleeping with the Enemy,” compilation of Kay Griggs interviews, YouTube video, 10:50, posted October 17, 2015, https://www.youtube.com/watch?v=NWbaTxTqGgc.

[112] Kay Griggs interviews (in 4 parts), 7:18 (total), https://www.youtube.com/watch?v=rMDy8HCo5iw.

[113] Erica Blake, “U.S. Yanks Lenawee Minister’s Radio Show Strawcutter: He Ran Radio Free Lenawee from a Room in his Church,” Bladehttp://www.nrcdxas.org/articles/adrianpirate.html.

[114] Greg Szymanski, http://www.rense.com/general67/evil.htm.

[115] Kay Griggs interview part 3 of 4, https://www.youtube.com/watch?v=yaZUEEPNwiU.

[116] Richard Dolan, “The Death of James Forrestal,” Richard Dolan Press, March 8, 2001, https://www.richarddolanpress.com/the-death-of-james-forrestal.

[117] 911Truth.org website, http://911truth.org/.

[118] Kay Griggs interviewed by Jeff Rense, YouTube video, August 3 and 17, 2005, 3:06, posted on January 13, 2015, https://www.youtube.com/watch?v=b4kFYg1A6uo.

[119] Greg Szymanski, http://www.rense.com/general67/evil.htm.

[120] Joel van der Reijden, https://isgp-studies.com/kay-griggs-colonel-george-griggs-child-sexual-abuse-military.

[121] Fritz Springmeier, The Top 13 Illuminati Bloodlines, Volume One (self-published, 1995), bibliotecapleyades.nethttp://www.bibliotecapleyades.net/bloodlines/.

[122] M.K. Styllinski, https://infrakshun.wordpress.com/2014/04/22/satans-little-helpers-viii-weimar-magick-and-cherry-marines/.

[123] “Mind Control Programming,” The Impious Digest, February 22, 2015, http://impiousdigest.com/monarch-mind-control-programming/all/1/.

[124] Jack Minor, “Army Acknowledges Pedophilia Part of Islam,” World Net Daily, December 15, 2012, http://www.wnd.com/2012/12/army-acknowledges-pedophilia-part-of-islam/.

[125] “Leon Panetta, Former U.S. Defense Secretary and CIA Director, to Speak at Santa Clara University Commencement,” Santa Clara University news and Events, April 11, 2013, https://www.scu.edu/news-and-events/press-releases/2013/april-2013/leon-panetta-former-us-defense-secretary-and-cia-director-to-speak-at-santa-clara-university-commencement-june-15.html.

[126] Rob Hilson, “The Pope is the World’s Defensive Coordinator,” Vatican Assassins, May 2, 2012, www.vaticanassassins.org/2012/05/02/notice-the-pope-i….

[127] Joseph Goldstein, “U.S. Soldiers Told to Ignore Sexual Abuse of Boys by Afghan Allies,” The New York Times, September 20, 2015, https://www.nytimes.com/2015/09/21/world/asia/us-soldiers-told-to-ignore-afghan-allies-abuse-of-boys.html?_r=0.

[128] Howard Koplowitz, “What is a ‘Green-on-Blue’ Attack? Killing of US Major General Harold Greene is just Third Insider Attack in 2014,” Business Insider, August 5, 2014, http://www.ibtimes.com/what-green-blue-attack-killing-us-major-general-harold-greene-just-third-insider-attack-1649920.

[129] Joseph Goldstein, https://www.nytimes.com/2015/09/21/world/asia/us-soldiers-told-to-ignore-afghan-allies-abuse-of-boys.html?_r=0.

[130] Amitai Etzioni, “U.S. Continue to Ignore Massive Pedophilia in Afghanistan,” Huffington Posthttps://www.huffingtonpost.com/amitai-etzioni/us-continues-to-ignore-ma_b_11307442.html.

[131] Michel Chossudovsky, “The Spoils of War: Afghanistan’s Multibillion Dollar Heroin Trade,” Global Research, June 14, 2005, https://www.globalresearch.ca/the-spoils-of-war-afghanistan-s-multibillion-dollar-heroin-trade/91.

[132] “Introduction: The Dancing Boys of Afghanistan,” PBS Frontline, April 20, 2010, http://www.pbs.org/wgbh/pages/frontline/dancingboys/etc/synopsis.html.

[133] Joachim Hagopian, “’Masters of Manipulation’: Psychopaths Rule the World,” Global Research, May 24, 2014, https://www.globalresearch.ca/masters-of-manipulation-psychopaths-rule-the-world/5383706.

[134] Amitai Etzioni, https://www.huffingtonpost.com/amitai-etzioni/us-continues-to-ignore-ma_b_11307442.html.

[135] Lucas Tomlinson, “Army Kicking our Decorated Green Beret who Stood up for Afghan Rape Victim,” Fox News, August 21, 2015, http://www.foxnews.com/politics/2015/08/20/army-kicking-out-decorated-green-beret-who-stood-up-for-afghan-rape-victim.html.

[136] Joseph Goldstein, https://www.nytimes.com/2015/09/21/world/asia/us-soldiers-told-to-ignore-afghan-allies-abuse-of-boys.html?_r=0.

[137] “Soldier who Beat Afghan ‘Paedophile’ Keeps his Job,” Sky News, April 29, 2016, http://news.sky.com/story/soldier-who-beat-afghan-paedophile-keeps-job-10262721.

[138] Jim Bronskill, “Canadian Police Unable to Keep up with Child Porn ‘Epidemic’: Memo” The Globe and Mail, July 4, 2016, https://beta.theglobeandmail.com/news/british-columbia/canadian-police-unable-to-keep-up-with-child-porn-epidemic-memo/article30751112/.

[139] Bryan Bender, “Pentagon Lagged on Pursuing Porn Cases,” The Boston Globe, January 5, 2011, http://archive.boston.com/news/nation/washington/articles/2011/01/05/pentagon_lagged_on_pursuing_porn_cases/.

[140] Matthew Phalen, “Did we Finish Looking into those 1,700 Pentagon Child Porn Cases?” Black Bag Gawker, July 22, 2014, http://blackbag.gawker.com/uh-did-we-finish-looking-into-those-1-700-pentagon-chi-1609060355.

[141] Aliya Sternstein, “Feds have Found ‘Unbelievable’ Amounts of Child Porn on National Security Computers,” Nextgov Newsletter, May 2, 2016, http://www.nextgov.com/defense/2016/05/feds-have-found-unbelievable-amounts-child-porn-national-security-computers-solution/127944/.

[142] Rajeev Syal, “Tebbit Hints at Sex Abuse Cover-up as Pressure over Missing Files Intensifies,” The Guardian, July 6, 2014, https://www.theguardian.com/uk-news/2014/jul/06/norman-tebbit-theresa-may-cover-up-child-abuse-dossier.

[143] Andrew Blake, “Daniel Rosen, Former State Department Official, Convicted in Second sex Crimes Case,” Washington Times, September 27, 2016, http://www.washingtontimes.com/news/2016/sep/27/daniel-rosen-former-state-dept-official-convicted-/.

[144] Lori Handrahan, “America’s Top Nuclear Scientist Trading in Child Rape and Torture,” Medium.com, November 19, 2014, https://medium.com/@LoriHandrahan2/david-obrien-americas-top-scientist-responsible-for-monitoring-global-nuclear-activity-eadef087ecb5.

[145] Lori Handrahan, “Military Staff Trading in Child Rape and Torture,” Medium.com, November 5, 2014, https://medium.com/@LoriHandrahan2/the-military-and-child-porn-5995c9aa4d2c.

[146] Barbara Boland, “FBI: ‘Epidemic’ Levels of Pedophilia, Child Sex Trafficking,” Washington Examiner, July 30, 2015, http://www.washingtonexaminer.com/fbi-epidemic-levels-of-pedophilia-child-sex-trafficking/article/2569241.

[147] “Child Sex Offenders Largest Group in Military Prisons,” RT, November 18, 2015, https://www.rt.com/usa/322616-military-prison-pedophilia-transparency/.

[148] “How the US Military’s Opaque Justice System is Shielding Child Sex Abusers and Drastically Reducing their Prison Sentences,” AP/Daily Mail, November 18, 2015, http://www.dailymail.co.uk/news/article-3323321/Opaque-military-justice-shields-child-sex-abuse-cases.html.

[149] Philip H. Smith, Marc N. Potenza, Carolyn M. Mazure, Sherry A. McKee, Crystal L. Park and Rani A. Hoff, “Compulsive Sexual Behavior among Military Veterans: Prevalence and Associated Clinical Factors,” Journal of Behavioral Addictions, December 2014, 3(4), p. 214-222, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4291826/.

[150] Missy Ryan, “The Number of Child Abuse Cases in the Military Hits a Decade High,” The Washington Post, September 2, 2015, https://www.washingtonpost.com/news/checkpoint/wp/2015/09/02/the-number-of-child-abuse-cases-in-the-military-hits-a-decade-high/?utm_term=.7a6f1a55a881.

[151] James LaPorta and Rory Laverty, “Woman Claims War Hero Raped her after he was Arrested for Raping Girl,” The Daily Beast, September 13, 2017, https://www.thedailybeast.com/did-war-hero-strike-again-after-he-was-arrested-for-rape.

[152] “How the US Military’s Opaque Justice System is Shielding Child Sex Abusers and Drastically Reducing their Prison Sentences,” http://www.dailymail.co.uk/news/article-3323321/Opaque-military-justice-shields-child-sex-abuse-cases.html.

[153] Joachim Hagopian, “Sexual Assault against Women in the U.S. Armed Forces,” Global Research, March 23, 2014, https://www.globalresearch.ca/sexual-assault-against-women-in-the-us-armed-forces/5374784.

[154] Nathaniel Penn, “Son, Men don’t Get Raped,” GQ Magazine, 2014, https://www.gq.com/long-form/male-military-rape.

[155] “The Criminal Justice System: Statistics, RAINNhttps://www.rainn.org/statistics/criminal-justice-system.

[156] Joachim Hagopian, “Sexual Assault in the U.S. Military,” Global Research, February 14, 2015, https://www.globalresearch.ca/sexual-assault-in-the-u-s-military/5431157.

[157] Mark Meckler, “Former West Point Prof Exposes Corruption and Cheating – Wonders if the Academy should even Exist,” Patheos, October 12, 2017, http://www.patheos.com/blogs/markmeckler/2017/10/former-west-point-prof-exposes-corruption-cheating-wonders-academy-even-exist/.

[158] Erik Edstrom, “Duty, Honor, Atrocity: George W. Bush Receives a Character Award at West Point,” Tom Dispatch, October 22, 2017, http://www.tomdispatch.com/post/176341/tomgram%3A_erik_edstrom%2C_teaching_revisionist_history_101_at_west_point/#more.

[159] Kirsten Gillibrand, “The Pentagon Deliberately Misled Congress on Sex Assault Cases. Do Lawmakers Care,” Washington Post, May 26, 2016, https://www.washingtonpost.com/opinions/the-pentagon-deliberately-misled-congress-on-sex-assault-cases-do-lawmakers-care/2016/05/26/de14d118-2129-11e6-9e7f-57890b612299_story.html?utm_term=.df734eb016bc.

[160] “Senator Gillibrand Renews Push to Change how Sexual Assaults are Reported in ‘Broken Military Justice System,’” New York Daily News, May 24, 2016, http://www.nydailynews.com/news/national/sen-gillibrand-demands-military-change-sexual-assault-policies-article-1.2648279.

[161] Fritz Springmeier and Cisco Wheeler, Deeper Insights into the Illuminati Formula (e-book, 1996), Appendix 1 – Programmers/Researchers, bibliotecapleyades.nethttps://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/mindcontrol2/appendix01.htm.

[162] Michael Aquino interviewed by Oprah Winfrey, Oprah Winfrey Show, YouTube video, 6:59, posted April 21, 2014, https://www.youtube.com/watch?v=DtoIGsgoNXk.

[163] Jeffrey Steinberg, “Satanic Subversion of the US Military,” Executive Intelligence Review, August 26, 2005, http://www.larouchepub.com/other/2005/3233aquino_profile.html.

[164] Extracts from U.S. Army Chaplains Handbook, alleeshadowtradition.comU.S. Army Chaplains Handbook – Temple of Set.

[165] Joachim Hagopian, “Western State Sponsored Terrorism: False Flags Spreading Islamophobia, Race and Religious Wars and New World Order,” Lew Rockwell, December 25, 2015, https://www.lewrockwell.com/2015/12/joachim-hagopian/new-world-disorder-2/.

[166] Sue Arrigo, “Secrets of the CIA’s Global Sex Slave Industry,” conspiracyplanet.com, June 17, 2007, http://www.conspiracyplanet.com/channel.cfm?channelid=137&contentid=4451.

[167] Martin Berger, “The Illegal Arms Trade is being Run by Washington and CIA,” New Eastern Outlook, February 7, 2016, https://journal-neo.org/2016/07/02/the-illegal-arms-trade-is-being-run-by-washington-and-cia/.

[168] Joachim Hagopian, “Israel is the Organ Harvesting and Human Trafficking Global Ringleader, with Complicit Help from US and Turkey,” sott.net, May 14, 2016, https://www.sott.net/article/318286-Israel-is-the-organ-harvesting-and-human-trafficking-global-ringleader-with-complicit-help-from-US-and-Turkey.

[169] Joel van der Reijden, “A History of CIA Drug Trafficking: How Drug Cartels and Drug-Dealing Death Squads have been the CIA’s Best Friends for Decades,” Institute for the Study of Globalization and Covert Politics, August 27, 2016, https://isgp-studies.com/cia-heroin-and-cocaine-drug-trafficking.

[170] Avinash Tharoor, “Report: Global Drug trafficking Worth a Half Trillion Dollars,” Talking Drugs, April 21, 2017, http://www.talkingdrugs.org/report-global-illegal-drug-trade-valued-at-around-half-a-trillion-dollars.

[171] “Afghan Opium Production 40 Times Higher since US-NATO Invasion,” Mint Press News, August 31, 2016, http://www.mintpressnews.com/afghan-opium-production-40-times-higher-since-us-nato-invasion/219974/.

[172] Alexander Light and Paul Joseph Watson, “Overwhelming Evidence that the CIA is Smuggling Drugs for Decades,” Humans Are Free, February 2015, http://humansarefree.com/2015/02/overwhelming-evidence-that-cia-is.html.

[173] German Lopez, “Drug Overdose Deaths Skyrocketed in 2016 – And Traditional Opioid Painkillers weren’t the Cause,” Vox, September 5, 2017, https://www.vox.com/policy-and-politics/2017/9/5/16255040/opioid-epidemic-overdose-death-2016.

[174] Brandy Zadrozny, “Read the Pentagon’s $59 Billion ‘Black Budget,’” The Daily Beast, March 6, 2014, https://www.thedailybeast.com/read-the-pentagons-dollar59-billion-black-budget.

[175] Isaac Davis, “The Illegal Drug Trade: An Essential Component of Geopolitics,” sott.net, February 12, 2017, https://www.sott.net/article/342411-The-illegal-drug-trade-An-essential-component-of-geopolitics.

[176] “The Cover is Blown off the Ongoing Worldwide C.I.A. Black Pedo-Operation,” State of the Nation, December 25, 2016, http://stateofthenation2012.com/?p=60679.

[177] “Child Trafficking Statistics: US and International,” arkofhopeforchildren.org, updated July 30, 2017, http://arkofhopeforchildren.org/child-trafficking/child-trafficking-statistics.

[178] Annie Kelly, “46 Million People Living as Slaves, Latest Global Index Reveals,” The Guardian, June 1, 2016, https://www.theguardian.com/global-development/2016/jun/01/46-million-people-living-as-slaves-latest-global-index-reveals-russell-crowe.

[179] Henry Louis Gates Jr., “Slavery, by the Numbers,” theroot.com, February 10, 2014, http://www.theroot.com/slavery-by-the-numbers-1790874492.

[180] “General Kelly in 2014: Human Trafficking and Drug Cartels are most Concerning Threat Facing U.S.,” Zero Hedge, August 1, 2017, http://www.zerohedge.com/news/2017-08-01/general-kelly-2014-human-trafficking-and-drug-cartels-most-concerning-threat-facing-.

[181] “General Kelly in 2014: Human Trafficking and Drug Cartels are most Concerning Threat Facing U.S.,” http://www.zerohedge.com/news/2017-08-01/general-kelly-2014-human-trafficking-and-drug-cartels-most-concerning-threat-facing-.

[182] Jim Fetzer, “Fired by Jeff Rense for Disputing Las Vegas Fantasies,” jamesfetzerblogspot (a blog site), October 20, 2017, http://jamesfetzer.blogspot.co.id/2017/10/fired-by-jeff-rense-for-disputing-las.html.

[183] “Las Vegas Shooter, Stephen Paddock, Worked for Lockheed Martin Predecessor, Lived in Florida,” Brevard Times, October 2, 2017, http://news.brevardtimes.com/2017/10/las-vegas-shooter-stephen-paddock.html.

[184] Clyde Lewis, “Amnesia Las Vegas,” groundzeromedia.org, October 16, 2017, http://www.groundzeromedia.org/1016-amnesia-las-vegas/.

[185] “Stephen Paddock’s Mysterious Trip to Phoenix – Las Vegas Shooting Investigation Part 14 – Phoenix Video,” Phoenix Informer, October 17, 2017, https://phoenixinformer.com/54253/stephen-paddocks-mysterious-trip-to-phoenix-las-vegas-shooting-investigation-part-14-phoenix-video/.

[186] Baxter Dmitry, “Las Vegas Shooter Stephen Paddock Ran a CIA Child Trafficking Ring,” Your News Wire, October 21, 2017, http://yournewswire.com/las-vegas-paddock-child-trafficking/.

[187] “Philippine Children’s Fund of America,” website home page, 2013, http://www.pinoykids.org/.

[188] Alex Lasker, “Report: Las Vegas Shooter Stephen Paddock’s Brother Arrested for Child Porn,” aol.com, October 25, 2017, https://www.aol.com/article/news/2017/10/25/report-las-vegas-shooter-stephen-paddocks-brother-arrested-for-child-porn/23255643/.

[189] Jay Greenberg, “Las Vegas Ran a Child Trafficking Empire, according to Brother,” Neon Nettle, October 25, 2017, http://www.nnettle.com/news/3007-las-vegas-shooter-ran-a-child-trafficking-empire-according-to-brother.

[190] Jeff Desjardins, “Nearly 200,000 Troops are Deployed around the World – here’s why,” Business Insider, March 20, 2017, http://www.businessinsider.com/us-military-personnel-deployments-by-country-2017-3/?IR=T.

[191] David Vine, “Women’s Labor, Sex Work and U.S. Military Bases Abroad,” Salon, October 9, 2017, https://www.salon.com/2017/10/08/womens-labor-sex-work-and-u-s-military-bases-abroad/.

[192] Daniel Brown, “The U.S. has 1.3 Million Troops Stationed around the World – Here are the Major Hotspots,” Business Insider, August 31, 2017, http://www.businessinsider.sg/us-military-deployments-may-2017-5/?r=US&IR=T.

[193] Trisha Marczak, “CIA Prostitution Scandal Highlights Wider Military Culture,” Mint Press News, April 26, 2012, http://www.mintpressnews.com/cia-prostitution-scandal-highlights-wider-military-culture/24745/.

[194] Lindsey Posmanick-Cooper and Holly M. Rustick, “An Analysis of Human Trafficking Indicators on Guam,” Pacific Asia Inquiry, 6(1), fall 2015, An Analysis of Human Trafficking Indicators on Guam – University of …pdf.

[195] William Engdahl, “The CIA’s Cloddish ISIS Attack on Duterte,” New Eastern Outlook, May 30, 2017, https://journal-neo.org/2017/05/30/the-cia-s-cloddish-isis-attack-on-duterte/.

[196] Nick Penzenstadler, “Philippines’ Duterte to U.S. over Aid: ‘Bye Bye America,’” AP/USA Today, December 17, 2016, https://www.usatoday.com/story/news/world/2016/12/17/philippines-duterte-us-over-aid-bye-bye-america/95557384/.

[197] “Philippine President Duterte Fears CIA Assassination, Blames US for ISIS Presence,” Mint Press News, May 25, 2017, http://www.mintpressnews.com/philippine-president-duterte-fears-cia-assassination-blames-u-s-isis-presence/228179/.

[198] Joachim Hagopian, “The Political Downfall of General David Petraeus: From War Hero to Convicted Felon?,” Global Research, January 14, 2015, https://www.globalresearch.ca/the-political-downfall-of-general-david-petraeus-from-war-hero-to-convicted-felon/5424627.

[199] Jason Ukman, “Ex-Blackwater Firm Gets a Name change, Again,” The Washington Post, December 12, 2011, https://www.washingtonpost.com/blogs/checkpoint-washington/post/ex-blackwater-firm-gets-a-name-change-again/2011/12/12/gIQAXf4YpO_blog.html.

[200] Heather Digby Parton, “How much do we know about Blackwater Founder Erik Prince – and his Secretive Role in Shaping Trump’s Foreign Policy?” Salon, April 19, 2017, https://www.salon.com/2017/04/19/how-much-do-we-know-about-blackwater-founder-erik-prince-and-his-secretive-role-in-shaping-trumps-foreign-policy/.

[201] Janet Reitman, “Betsy DeVos’ Holy War,” Rolling Stone, March 8, 2017, http://www.rollingstone.com/politics/features/trump-education-secretary-betsy-devos-a-win-for-the-christian-right-w470605.

[202] Carol D. Leonnig and Nick Schwellenbach, “Despite Allegations, no Prosecutions for War Zone Sex Trafficking,” Center for Public Integrity, July 17, 2010, https://www.publicintegrity.org/2010/07/17/2609/despite-allegations-no-prosecutions-war-zone-sex-trafficking.

[203] “Seymour Hersh: Military Branch Being Run By ‘Crusaders’” Huffington Post, January 21, 2011, https://www.huffingtonpost.com/2011/01/21/seymour-hersh-military-crusaders_n_812363.html.

[204] Nicky Woolf, “Former Blackwater Guards Sentenced for Massacre of Unarmed Iraqi Civilians,” The Guardian, April 14, 2015, https://www.theguardian.com/us-news/2015/apr/13/former-blackwater-guards-sentencing-baghdad-massacre.

[205] “Federal Court Overturns Former Blackwater Guard’s Murder Conviction,” The Guardian, August 4, 2017, https://www.theguardian.com/us-news/2017/aug/04/nicholas-slatten-iraq-blackwater-conviction-overturned.

[206] Alex Constantine, “Blackwater Chief Accused of Murder, Gun-Running and Child Prostitution,” Constantine Report, August 5, 2009, http://www.constantinereport.com/blackwater-chief-accused-of-murder-gun-running-and-child-prostitution/.

[207] Alex Constantine, “CIA Gives Blackwater New $100 Million Contract,” Constantine Report, June 2010, http://www.constantinereport.com/cia-gives-blackwater-firm-new-100-million-contract/.

[208] Carol D. Leonnig and Nick Schwellenbach, https://www.publicintegrity.org/2010/07/17/2609/despite-allegations-no-prosecutions-war-zone-sex-trafficking.

[209] Eric Garris, “Parent Company Name Removed from Halliburton Corporate HQ, Renamed KBR,” antiwar.com, December 12, 2003, https://www.antiwar.com/blog/2003/12/12/parent-company-name-removed-from-halliburton-corporate-hq-renamed-kbr/.

[210] Henry Makow, “Illuminati Sex Slaves Paint Horrifying Picture,” henrymakow.com, August 16, 2016, https://www.henrymakow.com/000683.html.

[211] Angelo Young, “Cheney’s Halliburton Made $39.5 Billion on Iraq War,” International Business Times, March 20, 2013, http://readersupportednews.org/news-section2/308-12/16561-focus-cheneys-halliburton-made-395-billion-on-iraq-war.

[212] “Halliburton Confirms Concentration Camps already Constructed – FEMA,” bibliotecapleyades.net, April 14, 2010, http://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/esp_sociopol_FEMA21.htm.

[213] Alexander Panetta, “ISIS, ISIS, Daesh: A Primer on Why the Terrorist Group’s Name Keeps Changing,” CTV News/The Canadian Press, November 18, 2015, http://www.ctvnews.ca/world/isis-isil-daesh-a-primer-on-why-the-terrorist-group-s-name-keeps-changing-1.2664776.

[214] Martin Chulov, “Al-Nusra Front Cuts Ties with al-Qaida and Renames Itself,” The Guardian, July 28, 2016, https://www.theguardian.com/world/2016/jul/28/al-qaida-syria-nusra-split-terror-network.

[215] Alex Jones and Paul Joseph Watson, “Dyncorp and Halliburton Sex Slave Scandal Won’t go away,” prisonplanet.com, January 1, 2006, https://www.prisonplanet.com/articles/january2006/010106sexslavescandal.htm.

[216] Michael W. Chapman, “ISIS Genocide of Yazidis: ‘Girls as Young as 9 were Raped, as were Pregnant Women,’” CNS News, October 7, 2016, https://www.cnsnews.com/news/article/michael-w-chapman/isis-genocide-yazidis-girls-young-9-were-raped-were-pregnant-women.

[217] Garikai Chengu, “America Created al Qaeda and the ISIS Terror Group,” Global Research, September 19, 2014, https://www.globalresearch.ca/america-created-al-qaeda-and-the-isis-terror-group/5402881.

[218] Nick Turse, “America’s Secret War in 134 Countries,” The Nation, January 16, 2014, https://www.thenation.com/article/americas-secret-war-134-countries/.

[219] Ewen MacAskill and Ed Pilkington, “Obama’s Drone War a ‘Recruitment Tool’ for Isis, say US Air Force Whistleblowers,” The Guardian, November 18, 2015, https://www.theguardian.com/world/2015/nov/18/obama-drone-war-isis-recruitment-tool-air-force-whistleblowers.

[220] R.J. Rummel, Statistics of Democide: Genocide and Mass Murder since 1900 (Charlottesville, Virginia: University of Virginia, 1997), “Chapter 13: Death by American Bombing and other Democide,” https://www.hawaii.edu/powerkills/SOD.CHAP13.HTM.

[221] James A. Lucas, “US has Killed more than 20 Million People in 37 ‘Victim Nations’ since World War II,” Global Research, November 27, 2015, https://www.globalresearch.ca/us-has-killed-more-than-20-million-people-in-37-victim-nations-since-world-war-ii/5492051.

[222] Joachim Hagopian, “Divide and Conquer: The Globalist Pathway to New World Order Tyranny,” Global Research, October 23, 2015, https://www.globalresearch.ca/divide-and-conquer-the-globalist-pathway-to-new-world-order-tyranny-from-a-geopolitics-perspective/5483935.

[223] DynCorp International website, “About Us Overview,” https://web.archive.org/web/20120106092451/http://www.dyn-intl.com/overview.aspx.

[224] Jacob Siegel, “The Real Winner of the Afghan war is this Shady Military Contractor,” The Daily Beast, April 24, 2014, https://www.thedailybeast.com/the-real-winner-of-the-afghan-war-is-this-shady-military-contractor.

[225] Mahdi Darius Nazemroaya, “Plans for Redrawing the Middle East: The Project for a ‘New Middle East,’” Global Research, November 18, 2006, https://www.globalresearch.ca/plans-for-redrawing-the-middle-east-the-project-for-a-new-middle-east/3882.

[226] Elizabeth Vos, https://disobedientmedia.com/2017/03/dyncorp-the-private-military-corporation-at-the-heart-of-foreign-policy-scandal/.

[227] Kelly Patricia O’Meara, “US: DynCorp Disgrace,” Insight Magazine/CorpWatch.org, January 14, 2002, http://www.corpwatch.org/article.php?id=11119.

[228] Elizabeth Vos, https://disobedientmedia.com/2017/03/dyncorp-the-private-military-corporation-at-the-heart-of-foreign-policy-scandal/.

[229] Elizabeth Vos, https://disobedientmedia.com/2017/03/dyncorp-the-private-military-corporation-at-the-heart-of-foreign-policy-scandal/.

[230] Kathryn Bolkovac, The Whistleblower: Sex Trafficking, Military Contractors, and One Woman’s Fight for Justice (New York: St. Martin’s Press, 2011), https://www.amazon.com/Whistleblower-Trafficking-Military-Contractors-Justice/dp/0230108024/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1291604474&sr=8-1.

[231] “The Whistleblower,” 2010, IMBdhttp://www.imdb.com/title/tt0896872/plotsummary.

[232] Kelly Patricia O’Meara, http://www.corpwatch.org/article.php?id=11119.

[233] Cam Simpson, “U.S. Stalls on Human Trafficking: Pentagon has yet to Ban Contractors from using Forced Labor,” Chicago Tribune/ Information Liberation, December 27, 2005, http://www.informationliberation.com/?id=9754.

[234] UN High Commissioner for Human Rights in Bosnia Condemns UN Complicity in Sex Trade,” History Commons, February 9, 2003, http://historycommons.org/entity.jsp?entity=madeleine_rees_1.

[235] “Cynthia McKinney Grills Donald Rumsfeld,” C-SPAN, FY 2006 Defense Department Budget House Armed Services Committee, YouTube video, 9:16, posted on January 26, 2011, https://www.youtube.com/watch?v=yMG65jYlDU8.

[236] Jay Clemens, “DynCorp Wins $94M Contract to Support DoD Missions in Asia, Oceania,” GovConWire, December 22, 2016, http://archive.is/yh37x.

[237] Aleen Sirgany, “The War on Waste,” CBS News, January 29, 2002, https://www.cbsnews.com/news/the-war-on-waste/.

[238] Josh Rogin, “Report Faults State Department, DynCorp for Missing $1 Billion,” Foreign Policy, January 25, 2010, http://foreignpolicy.com/2010/01/25/report-faults-state-department-dyncorp-for-missing-1-billion/.

[239] Claire Bernish, “$10 Trillion Missing from Pentagon and no one – not even the DoD – Knows Where it is” Activist Post, March 27, 2017, https://www.activistpost.com/2017/03/10-trillion-missing-pentagon-no-one-not-even-dod-knows.html.

[240] “Larry Silverstein – Controlled Demolition – He Admits they Pulled WTC-7” YouTube video, 2001, 11:00, posted on February 8, 2013, https://www.youtube.com/watch?v=ZeuQqP-NLnE.

[241] “Silverstein: WTC Leaseholder May Collect Up To $4.6B,” Forbes, December 6, 2004, https://www.forbes.com/2004/12/06/1206autofacescan06.html#18bc261b5647.

[242] “WTC7 Gallery of Evidence,” Architects and Engineers for 9/11 Truthhttp://www2.ae911truth.org/wtc7.php.

[243] Sophie McAdam, “9/11: How did the BBC Know about WTC7’s Collapse 23 Minutes before it Happened?” True Activist, September 11, 2015, http://www.trueactivist.com/911-how-did-the-bbc-know-about-wtc7s-collapse-23-minutes-before-it-happened/.

[244] Jon Boone, “Foreign Contractors Hired Afghan ‘Dancing Boys,’ WikiLeaks Cable Reveals,” The Guardian, December 2, 2010, https://www.theguardian.com/world/2010/dec/02/foreign-contractors-hired-dancing-boys.

[245] John Nova Lomax, “WikiLeaks: Texas Company Helped Pimp Little Boys to Stoned Afghan Cops,” Houston Press, December 4, 2010, https://archive.is/MRgJN#selection-1367.0-1367.70.

[246] Marcus Oliveira Spiegelma, “Hillary Clinton and DynCorp: The Untold Story of the 15-year-old Belly Dancer,” medium.com, November 7, 2016, https://medium.com/@elBuho/hillary-clinton-and-dyncorp-the-unknown-story-of-the-15-year-old-belly-dancer-2587b2552a54.

[247] William Craddock, “The Clinton-Silsby Trafficking Scandal and how the Media Covered it up,” Disobedient Media, January 25, 2017, https://disobedientmedia.com/2017/01/the-clinton-silsby-trafficking-scandal-and-how-the-media-covered-it-up/.

[248] “Retired Army 2-Star Charged with Six Counts of Rape,” Army Times, April 14, 2017, http://archive.is/ExPUg#selection-1739.165-1739.250.

  • [249] Greg Grandin, “US Soldiers and Contractors Sexually Abused at least 54 Children in Colombia between 2003 and 2007,” The Nation, April 7, 2015, https//www.thenation.com/article/us-soldiers-and-contractors-sexually-abuse-at-least-54-children-colombia/.

[250] William Craddock, “U.N. Child Abuse Scandal is latest In History of Sex Crimes Committed by Officials, Peacekeepers,” Disobedient Media, April 17, 2017, https://disobedientmedia.com/2017/04/u-n-child-abuse-scandal-is-latest-in-history-of-sex-crimes-committed-by-officials-peacekeepers/.

[251] Alex Newman, “Sex Abuse by UN ‘Peace’ Troops Becoming Global Scandal,” The New American, June 18, 2015, https://www.thenewamerican.com/world-news/north-america/item/21090-sex-abuse-by-un-peace-troops-becoming-global-scandal.

[252] Paul Lewis, “Child Sex Scandal Roils UNICEF Unit,” The New York Time, June 25, 1987, http://www.nytimes.com/1987/06/25/world/child-sex-scandal-roils-unicef-unit.html.

[253] Owen Bowcott, “Report reveals Shame of UN Peacekeepers,” The Guardian, March 25, 2005, https://www.theguardian.com/world/2005/mar/25/unitednations.

[254] “Index of Countries on the UN Security Council’s Agenda: Democratic Republic of Congo,” Global Policy Forumhttps://www.globalpolicy.org/security-council/index-of-countries-on-the-security-council-agenda/democratic-republic-of-congo.html.

[255] Paisley Dodds, https://apnews.com/e6ebc331460345c5abd4f57d77f535c1utm_campaign=SocialFlow&utm_source=Twitter&utm_medium=AP.

[256] Alex Newman, https://www.thenewamerican.com/world-news/north-america/item/21090-sex-abuse-by-un-peace-troops-becoming-global-scandal.

[257] Christopher Ingraham, “Why one of the World’s Worst Human Rights Offenders is Leading a U.N. Human Rights Panel,” The Washington Post, September 28, 2015, https://www.washingtonpost.com/news/wonk/wp/2015/09/28/why-one-of-the-worlds-worst-human-rights-offenders-is-leading-a-un-human-rights-panel/?utm_term=.daa122c52e73.

[258] “Stoning in Saudi Arabia,” Live Leak video, March 5, 2016, 3:57, https://www.liveleak.com/view?i=598_1457227209.

[259] “Death Penalty Data Base: Saudi Arabia,” Cornell Center on the Death Penalty Worldwide, April 4, 2011, http://www.deathpenaltyworldwide.org/country-search-post.cfm?country=saudi+arabia.

[260] “Saudi Pedophiles are Buying Syrian Children in Jordan Border,” awdnews.com, September 13, 2015, http://www.awdnews.com/top-news/video-saudi-pedophiles-are-buying-syrian-children-in-jordan-border.

[261] “The High Rape Scale in Saudi Arabia,” Women Stats, January 16, 2013, https://womanstats.wordpress.com/2013/01/16/the-high-rape-scale-in-saudi-arabia/.

[262] Caroline Schaeffer, “5 Facts of Life for Women in Saudi Arabia Call Into Question Late King’s Legacy of ‘Women’s Rights,’” ijr.com, January 27, 2015, http://ijr.com/2015/01/239101-death-saudis-king-legacy-advocate-women-questioned/.

[263] Rana Harbi, “Saudi Women Take on Oppressive Guardianship System,” Al-Akhbar, March 10, 2014, http://english.al-akhbar.com/node/18955.

[264] Jared Malsin, “Saudi Arabia Will Finally Allow Women to Drive,” Time Magazine, September 26, 2017, http://time.com/4958442/saudi-arabia-women-to-drive-movement-cars/.

[265] “UN Agrees to Appoint Human Rights Expert on Protection of LGBT,” UN New Centre, July 1, 2016, http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=54385.

[266] Dave Hodges, “The UN is Normalizing Pedophilia – The Deep State is Free to Prey upon your Children,” The Common Sense Show, June 14, 2017, http://www.thecommonsenseshow.com/2017/06/14/the-un-is-normalizing-pedophilia-the-deep-state-is-free-to-prey-upon-your-children/.

[267] Alex Newman, “UN Unleashes LGBT Czar to Promote Homosexuality, Transgenderism,” The New American, July 6, 2016, https://www.thenewamerican.com/world-news/europe/item/23579-un-unleashes-lgbt-czar-to-promote-homosexuality-transgenderism.

Fonte

united-nations-696x366-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €


 


 


 


 


 


 


 

Inquietanti dipinti di abusi su minori e Mkultra esposti sui cartelloni pubblicitari di Cremona

Una mostra d’arte a Cremona, in Italia, ha utilizzato cartelloni pubblicitari della città per esporre dipinti dell’artista Nicoletta Ceccoli, specializzata in inquietanti immagini a tema MKULTRA, complete di chiare allusioni agli abusi sui minori. Ecco uno sguardo a questa orribile dimostrazione di depravazione elitaria.

Estendendosi per oltre 20 km (12,5 miglia) e con 40 cartelloni, una mostra d’arte ha trasformato la città di Cremona, in Italia, in una gigantesca celebrazione della programmazione MKULTRA. In effetti, l’edizione di quest’anno di Affiche, una “mostra atipica” che utilizza cartelloni pubblicitari della città per esporre opere d’arte, presentava dipinti di Nicoletta Ceccoli, una famosa artista specializzata in immagini inquietanti ma sfacciate che si riferiscono alla programmazione Monarch. Naturalmente, questo argomento viene fornito con i riferimenti obbligatori agli abusi sui minori, alla tratta di esseri umani e ai rituali satanici.

Nicoletta Ceccoli è un’artista prolifica le cui opere sono state esposte in prestigiose collezioni in tutto il mondo. Ha anche illustrato libri per bambini e ha lavorato con una lunga lista di società come Random House, Mondadori, Simon and Shuster, Barefoot Books, Greem Press, Fabbri, Arka, Fatatrac, Europacorp, Macy, Diesel, Houghton Mifflin, Henry Holt, Mc Cann Lowe, United Airlines e Vogue.

L’élite globale ama il lavoro della Ceccoli ed è disposta a premiarla con contratti generosi. Queste persone sono infastidite dal fatto che quasi tutti i suoi dipinti si riferiscono alla pratica più orribile conosciuta dall’umanità? No. Il simbolismo relativo alla programmazione Monarch è in realtà parte della loro “cultura” malata. Amano essere circondati da essa e vogliono che lo siamo anche noi.

La copertina del libro illustrato “Resta Con Me” è puro simbolismo Monarch. Seduta su un pavimento a scacchiera (la superficie rituale della trasformazione occulta), una ragazza vestita di rosso (il colore del sacrificio) è circondata da maschere che rappresentano le alter-personas di uno schiavo MK.

Quasi tutti i dipinti realizzati da questa artista sono pieni di simbolismo MK e di tutti i tipi di “codici” che suggeriscono l’abuso sadico. E, per qualche motivo, Affiche 2020 ha selezionato questi quadri per essere intonacati in tutta la città di Cremona.

AFFICHE 2020
Sul suo sito ufficiale, Affiche 2020 si descrive come segue:

Affiche è una mostra atipica, allestita negli spazi normalmente riservati alla pubblicità o ai manifesti elettorali. Affiche è una mostra che si espande in tutta la città con un percorso di circa 20 chilometri. Ogni anno vengono esposte le opere di grande formato di un grande illustratore internazionale e le sue immagini – solitamente pubblicate su riviste, giornali e libri – vengono presentate direttamente ai passanti, sia che passeggino, sia che viaggino in auto o in bicicletta. Lo spazio espositivo è la città stessa.

L’edizione di quest’anno comprende 23 dipinti della Ceccoli.

Una mappa dei cartelloni Ceccoli esposti in tutta Cremona.

Ecco alcuni dei dipinti messi in mostra da Affiche 2020.

Il dipinto intitolato Ingenue presenta una ragazza circondata da farfalle monarca – un riferimento alla programmazione Monarch. Inoltre, la ragazza indossa un vestito di fiori mentre gli insetti li impollinano. Si tratta del discorso degli “uccelli e delle api” tenuto ai bambini per spiegare il sesso. In altre parole, questo dipinto parla dell’abuso di uno schiavo MK da parte dei gestori Monarch.

Questo si chiama Wicked Delights. Una figura spaventosa offre un lecca-lecca a forma fallica a una giovane ragazza. I funghi rossi e bianchi sul terreno indicano che la ragazza è probabilmente drogata. In effetti, i funghi agarico mosca (rossi con punti bianchi) sono noti per le loro proprietà allucinogene.

Questo si chiama Compagno Di Giochi. Si tratta di un gestore MK che abusa di una giovane ragazza su un piano dualistico. Come si può celebrare questa “arte” chiaramente pedofila?

Questo si chiama L’Ora Del Diavolo. Si riferisce all ‘”ora delle streghe”, quell’ora di notte in cui l’invocazione dei demoni è la più potente (si ritiene siano le 3 del mattino). Questo dipinto parla degli schiavi MK che partecipano a rituali satanici e invocazioni per ulteriori traumi e controllo.

Questo si chiama Nascondino ed è al 100% sulla programmazione Beta Kitten (usata per creare schiave sessuali). La ragazza indossa stampe feline (usate per identificare gli schiavi Beta) e tiene in mano una maschera felina che rappresenta il suo alter-persona Beta Kitten. Inoltre, la maschera viene utilizzata per creare il segno dell’occhio che tutto vede. Per rendere le cose ovvie al 100%, l’uccello all’interno della gabbia indica che si tratta di schiavitù MK.

Questo dipinto rappresenta la dissociazione degli schiavi MK durante l’abuso (descritto come una sensazione di assenza di gravità). Il nome del dipinto “You’ll Float Too” allude minacciosamente alla dissociazione della ragazza.

Questo è un altro dipinto che rappresenta un handler che abusa fisicamente di uno schiavo. Il titolo Til the End indica che non ne uscirà viva.

Questo si chiama Good Girls Go Bad. Rappresenta la “corruzione” dei bambini dopo essere stati costretti a entrare nel sistema satanico dell’élite. Il segno di un occhio formato dalla maschera sigilla l’affare.

Oltre ad essere la fantasia di un pedofilo, questo dipinto rappresenta l’addestramento degli schiavi Beta Kitten su un pavimento rituale.

Questo rappresenta il risultato finale di molti schiavi MK: il traffico di esseri umani. Questa ragazza viene “inscatolata” e venduta come oggetto. Sulla scatola è scritto “Pelle di vinile morbida completamente snodata”. Raccapricciante.

CONTROVERSIA
Non ci vuole un esperto di simbolismo per rendersi conto che c’è qualcosa di terribilmente sbagliato in questi dipinti. E i cittadini cremonesi hanno subito protestato per questa mostra. Ecco un estratto da un articolo di notizie italiano sulla mostra:

E’ stata inaugurata, pochi giorni fa, la nuova edizione di ‘Affiche’, una mostra controversa di illustrazioni in formato gigante, riportate in 43 spazi di pubblica affissione, nella città di Cremona.

Il soggetto di tali immagini create da Nicoletta Ceccoli, illustratrice di libri per bambini, è il mondo dell’infanzia, raffigurato in maniera a dir poco inquietante: in una gigantografia si vede una specie di Alice nel Paese delle meraviglie, in versione horror, sgozzare un coniglio, ma questo è niente in confronto alle altre illustrazioni che strizzano l’occhio alla pedo-pornografia. In una, infatti, c’è un pinocchio dominato alla maniera “sado-maso “da una ragazzina che brandisce un frustino, per non parlare di altre due immagini in cui, prima un trenino, poi un coniglietto entrano nei genitali di due bambine.

 L’aggravante è che appunto, si tratta di pubbliche affissioni e la mostra, organizzata dall’associazione culturale “Tapirulant”, si estende per 20 km nello spazio cittadino ed è stata inaugurata con un giro in biciletta perché tra gli sponsor c’è anche Bicincittà

Si parla di “stile onirico” a proposito delle immagini, ma non ci pare affatto uno stile né un messaggio che si possa definire semplicemente immaginifico e indefinito. Il messaggio ci pare, al contrario, purtroppo, abbastanza chiaro, al punto da aver suscitato l’indignazione e le proteste di diversi esponenti del centro-destra. Infatti il gruppo consigliare Lega per Salvini Premier ha annunciato che verrà presentata un’interrogazione in merito.

CONCLUDENDO
Potrei passare tutto il giorno a postare dipinti di questa artista e spiegare i loro significati ovvi e inquietanti. Quasi tutto ciò che fa è pieno dell’esatto modello di simbolismo che è stato descritto su questo sito per anni. Inoltre, è assolutamente impossibile dare un senso al suo lavoro senza comprendere il mondo malato del simbolismo MK e il suo sistema di abusi e rituali satanici.

Il fatto che quest’opera d’arte esista semplicemente è già abbastanza inquietante. Il fatto che sia effettivamente celebrata e intonacata sui cartelloni pubblicitari è una farsa completa.

Fonte

leaditaly

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

Ted Sarandos, AD di Netflix difende il film “Cuties” dicendo che negli Usa “e` stato frainteso”

Il co-AD di Netflix Ted Sarandos sta difendendo la decisione dell’azienda di rilasciare Cuties, affermando che il controverso film che ritrae bambine che si esibiscono in balli volgari è stato “frainteso” negli Stati Uniti.

“Francamente, sono sorpreso che non ci siano state più discussioni sulle implicazioni del Primo Emendamento su questo film. È un film che direi è stato molto frainteso da alcuni spettatori, in modo univoco negli Stati Uniti “, ha detto Sarandos durante il suo discorso di apertura al MIPCOM Online + lunedì, secondo diversi rapporti.

Netflix ha acquisito Cuties (Mignonnes) a gennaio. Il film francese racconta la storia di una ragazzina di 11 anni che tenta di sfuggire alle critiche della sua famiglia senegalese-musulmana unendosi a un gruppo di bambine che twerkano.

Il film contiene scene di bambine minorenni che eseguono simulazioni di danze sessuali sul palco.

“È la storia del regista e il film è ovviamente andato molto bene al Sundance, senza questo tipo di polemiche e anche in Europa e` stato accettato senza controversie”, ha detto.

“Penso che sia un po ‘ sorprendente che nel 2020 in America, stiamo discutendo sulla censura della narrazione.”

Le sue osservazioni seguono la dura condanna di Cuties da parte dei membri del Congresso che hanno definito il film pornografia infantile. Politici tra cui il senatore Tom Cotton (R-AR), il rappresentante Tulsi Gabbard (D-HI) e il sens. Mike Lee (R-UT) e Josh Hawley (R-MO) hanno pubblicamente condannato il film.

Un gran giurì in Texas ha recentemente incriminato Netflix per Cuties, citando la promozione di materiale visivo osceno raffigurante bambine.

La campagna di marketing di Netflix per Cuties, incluso il poster e il trailer, ha messo in luce i balletti volgari delle bambine. Il poster promozionale francese originale ha adottato un approccio più discreto mostrando le ragazze che ballano e lanciano coriandoli per le strade.

Sarandos funge anche da chief content officer di Netflix ed è responsabile di tutti i film e i programmi TV che lo streamer mette a disposizione degli abbonati di tutto il mondo.

Netflix ha già difeso Cuties, dicendo che il film offre “commenti sociali” contro la sessualizzazione dei bambini.

“Cuties è un commento sociale contro la sessualizzazione dei bambini piccoli”, ha detto un portavoce di Netflix. “È un film pluripremiato e una storia potente sulla pressione che le ragazze devono affrontare sui social media e dalla società più in generale quando crescono – e incoraggiamo chiunque abbia a cuore queste importanti questioni a guardare il film”.

Fonte

netflix4-640x480-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

Perche` Leon Black ha pagato 50 milioni di dollari a Jeffrey Epstein?

Il miliardario Leon Black ha dato al suo amico di lunga data Jeffrey Epstein $ 50 milioni di dollari dopo che il finanziere defunto è uscito di prigione dopo le accuse di pedofilia.

Il trasferimento di fondi è stato effettuato in almeno due pagamenti, uno dei quali, la Deutsche Bank ha segnalato come insolito, secondo il New York Times, citando “due persone che hanno familiarità con la questione”.

Epstein è stato direttore della Leon Black Family Foundation per oltre un decennio, e ha anche accettato una donazione di 10 milioni di dollari per la sua fondazione Gratitude America dall’ente di beneficenza “BV70 LLC” di Black.

“È vero che ho pagato al signor Epstein milioni di dollari all’anno per il suo lavoro”, ha detto Black in una lettera di lunedì in risposta al rapporto del Times. “Vale anche la pena notare che tutti i consigli del signor Epstein sono stati esaminati da importanti revisori dei conti, studi legali e altri consulenti professionali”, ha aggiunto Black, sottolineando che aveva “una volta” fatto un picnic sull’isola privata di Epstein con la sua famiglia e che visitava il pedofilo “di tanto in tanto” nella sua casa di Manhattan.

La portavoce di Black afferma che i due hanno smesso di comunicare dopo una “disputa sulle commissioni” nel 2018 e che Black “si rammarica profondamente di aver avuto coinvolgimenti con lui”.

“Non c’è mai stata un’accusa da parte di nessuno, compreso il New York Times, che il signor Black abbia commesso illeciti o comportamenti inappropriati”, ha aggiunto.

Black ha già detto che Epstein gli ha fornito consigli su “strategia fiscale, pianificazione patrimoniale e filantropia”.

Ad agosto, il procuratore generale delle Isole Vergini americane Denise N. George ha notificato a un tribunale locale che avrebbe emesso citazioni civili a Black, fondatore di Apollo Global Management, nonché a diverse entità a cui è legato. Le citazioni in giudizio chiedevano rendiconti finanziari e dichiarazioni dei redditi, comprese quelle per Black Family Partners e Elysium Management, che sovrintendono ad alcuni dei $ 9 miliardi di dollari di Black.

Black e le sue entità hanno pagato milioni in commissioni alla “Southern Trust Company” di Epstein, che ha fondato nelle Isole Vergini nel 2013, secondo il Times.

Altre citazioni in giudizio andranno ad Apollo e ad entità che aiutano a gestire la vasta collezione d’arte di Black, secondo un rapporto di agosto del Times. Non è chiaro se tali citazioni siano state emesse.

In una lettera del 2019 agli investitori di Apollo, Black ha affermato di aver avuto un “rapporto limitato” con Epstein (che gestiva la fondazione della sua famiglia), ed era “completamente all’oscuro” della condotta rivendicata nelle nuove accuse contro il pedofilo.

50 milioni di dollari sembrano tanti per qualcuno con cui aveva un “rapporto limitato”, mentre non è chiaro esattamente quali servizi Epstein prestasse per una somma così principesca. La domanda che tutti si stanno facendi, è perché uno dei miliardari onnipotenti di Wall Street, circondato dai più grandi cervelli finanziari del mondo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ha pagato un estraneo per una consulenza finanziaria. Speriamo, ma dubitiamo, che Black risponda a questa domanda al di fuori di un tribunale.

Fonte


 

leon-black1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante ,aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €


 


 

La Chiesa Anglicana ha perdonato centinaia di pedofili, permettendo loro di continuare a lavorare con i bambini

Una nuova scioccante inchiesta ha scoperto che la Chiesa Anglicana non solo ha perdonato circa 400 pedofili, ma ha anche permesso loro di continuare a lavorare con i bambini.

L’Independent Inquiry into Child Sexual Abuse (IICSA) ha rilevato che tra il 1940 e il 2018, circa 390 persone impiegate dalla chiesa, come sacerdoti o membri in posizioni di fiducia, sono state condannate per abusi sessuali su minori

Sono stati “perdonati” per i loro crimini dalla chiesa e autorizzati a continuare i loro doveri, spesso in prossimità dei bambini, ha rilevato l’IICSA.

“La Chiesa Anglicana e` diventata un luogo in cui i molestatori potevano nascondersi”, si legge nel rapporto.

L’inchiesta ha rilevato che la chiesa ripetutamente non è riuscita a rispondere in modo coerente alle vittime e ai sopravvissuti di abusi, aggravando il loro trauma per un periodo di decenni.

Solo nel 2018, sono stati avviati circa 2.504 procedimenti su possibili abusi su bambini o adulti vulnerabili, comprese 449 accuse di recenti abusi sessuali.

“Per molti decenni, la Chiesa Anglicana non è riuscita a proteggere i bambini e i giovani dagli abusi sessuali, favorendo invece una cultura in cui i perpetratori potessero nascondersi e le vittime affrontassero barriere che non potevano superare”, ha detto il presidente dell’inchiesta, il professor Alexis Jay .

L’IICSA ha criticato la chiesa per aver considerato il perdono “come la risposta appropriata a qualsiasi ammissione di illecito”.

Uno di questi casi evidenziati è quello di Timothy Storey, un uomo a cui è stato permesso di continuare a lavorare con i bambini dopo essersi scusato “per tutto ciò che aveva fatto di sbagliato”. Storey sta attualmente scontando una pena detentiva di 15 anni per molteplici reati contro giovani ragazze, compreso lo stupro.

Come parte dei risultati annunciati martedì nel rapporto, il gruppo di esperti scientifici ha scoperto che la registrazione delle denunce di abuso era “quasi inesistente”.

La giuria ha denunciato la volontà della chiesa di pervertire il corso della giustizia legale dispensando il proprio “perdono”, impedendo ai pedofili di essere ritenuti responsabili dei loro crimini.

La chiesa è stata anche biasimata per aver gestito lo scandalo del reverendo Ian Hughes, condannato nel 2014 per aver scaricato 8.000 immagini di pornografia infantile.

A quel tempo, il vescovo Peter Forster affermò che Hughes era stato “indotto in errore nel guardare pornografia infantile”.

Il rapporto ha inoltre condannato quello che ha definito “tribalismo” all’interno della chiesa. Ha citato una “cultura della paura e del segreto all’interno della Chiesa sulla sessualità” che ha poi facilitato un clima di abuso sessuale.

La chiesa ha rilasciato scuse ed espresso vergogna dopo che i risultati dell’inchiesta sono stati rilasciati. “Il rapporto è una lettura scioccante e mentre le scuse non porteranno mai via gli effetti degli abusi sulle vittime e sui sopravvissuti, oggi vogliamo esprimere la nostra vergogna per gli eventi che hanno reso necessarie quelle scuse”, ha detto il vescovo di Huddersfield, Jonathan Gibbs.

“L’intera Chiesa deve imparare da questa inchiesta. Il nostro obiettivo principale in risposta deve essere riconoscere il disagio causato alle vittime e ai sopravvissuti dai fallimenti della Chiesa “, ha aggiunto Gibbs.

Il gruppo ha formulato otto raccomandazioni, tra cui un migliore processo di reclamo per le vittime di abusi, la reintroduzione dell’espulsione immediata dalla chiesa per chiunque sia stato condannato per reati sessuali su minori e un miglioramento dei finanziamenti e del supporto per le vittime e i sopravvissuti.

Fonte

5f7c5aa085f5407f6058fa62

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €