Archivi Blog

“Poveri bianchi”: un sinistroide malato suggerisce che l’assassino di Waukesha abbia agito per “autodifesa”

Poi prova a giocare la carta dell’antisemitismo dopo le critiche

Un attivista di sinistra per la giustizia sociale ha risposto all’orribile tragedia durante una parata di Natale a Waukesha, nel Wisconsin, commentando sardonicamente “poveri bianchi” e scherzando sul fatto che l’assassino ha agito per “autodifesa” contro la folla.

Sì davvero.

Almeno cinque persone sono state uccise e altre dozzine ferite dopo che un sospetto identificato come Darrell Edward Brooks Jr, un maschio nero di 39 anni con una lunga storia criminale, ha travolto le vittime mentre guidava un SUV rosso in corsa.

Tra le vittime c’era una squadra di ballo di ragazze di età compresa tra i 9 ei 15 anni.

I rapporti suggeriscono che il colpevole potrebbe essere fuggito dalla scena di un crimine precedente, sebbene le autorità non abbiano ancora escluso il terrorismo.

L’imprenditore e attivista per la giustizia sociale Mark L. Feinberg ha reagito all’incidente scioccante deridendo le vittime.

Dopo che Feinberg, che è CEO di OTHRSource, ha osservato sardonicamente che l’assassino aveva agito per “difesa personale” contro i partecipanti alla parata, un riferimento al verdetto di Kyle Rittenhouse, gli è stato detto da un altro utente di Twitter: “Era una parata di Natale, imbecille.”

“Poveri bianchi”, ha risposto Feinberg.

Ha anche risposto a un altro tweet che ha definito la tragedia “semplicemente terribile” sostenendo che l’oppressione affrontata dai neri era molto peggiore.

“Più o meno terribile di oltre 402 anni di olocausto sistemico contro i neri (che ha ucciso milioni di persone)?

Dopo aver ricevuto critiche ai suoi vili commenti, Feinberg ha quindi provato a giocare la carta dell’antisemitismo.

Sembra che abbia cancellato tutti i tweet sopra.

Come sottolinea Chris Menahan, numerosi altri esponenti della sinistra hanno risposto al massacro deridendo le vittime o incolpando la “supremazia bianca”.

Da ribadire, l’assassino era un maschio afroamericano.

Fonte

221121tweet1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €