Archivi Blog

I manifestanti per il cambiamento climatico lasciano per le strade di Londra 120 tonnellate di spazzatura

Si elevano a professori illuminati, parlando di “salvare il pianeta”, ma non riescono nemmeno a ripulire la spazzatura che lasciano per terra.

Mentre la polizia resta a guardare consentendo ai “manifestanti” hipster di “Extinction Rebellion” di bloccare Londra, è stato rivelato che durante le proteste di due anni fa, gli estremisti ossessionati dal cambiamento climatico hanno lasciato 120 TONNELLATE di immondizia per le strade .

Il London Telegraph osserva che Nickie Aiken, deputata conservatrice per le città di Londra e Westminster, ha citato un rapporto che indicava che la pulizia è costata £ 50.000 nel 2019.

Il rapporto sottolinea:

L’ex leader del Consiglio della città di Westminster ha dichiarato: “Il disagio per le persone e le imprese locali è incommensurabile. Mi è stato detto dal consiglio che l’ultima volta che Extinction Rebellion è stata qui per due settimane, hanno ripulito 120 tonnellate di spazzatura lasciata alle spalle. Ciò ha aggiunto £ 50.000 ai loro costi. Questa è la tassa comunale della popolazione locale”.

Non hanno neanche la voglia di ripulire la propria spazzatura, ma ti diranno ripetutamente che stai uccidendo il pianeta se prendi il treno per andare al lavoro.

Inoltre, il rapporto rileva che i manifestanti affermano di prendere di mira i “ricchi” a Londra, ma ripetutamente interrompono la vita delle persone più povere.

“Westminster e la City di Londra sono considerate aree molto ricche, ma voglio ricordare alle persone che in realtà non si tratta solo di ricchezza. Ci sono grandi aree di povertà nel centro di Londra.

“I ricchi che vivono qui sono in vacanza, quindi sono quelli che vivono qui permanentemente e non possono sfuggire che stanno vivendo in una situazione di chaos.”

Aiken ha anche notato che le risorse della polizia locale sono state dirottate per affrontare i manifestanti, lasciando i quartieri locali senza la presenza della polizia.

“Le risorse della polizia impegnate a controllare questa protesta nelle prossime due settimane sono scioccanti. Allo stesso tempo, i nostri quartieri non vedono i loro agenti di polizia locale perché si trovano nel centro di Londra”.

Extinction Rebellion afferma che non c’è stato “nessun costo aggiuntivo” per i contribuenti per quanto riguarda le proteste del 2019 e che le 120 tonnellate di spazzatura cadute per strada non sono anormali perché sono state rilasciate nel corso di 2 settimane.

Come abbiamo notato al culmine delle proteste due anni fa, solo l’8% delle persone sostiene il messaggio e i metodi di protesta utilizzati da Extinction Rebellion, descritta dal professore e sociologo Frank Furedi come “un carnevale per le classi medie che amano travestirsi da attivisti».

Fonte

gettyimages-1234870949-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €