Archivi Blog

Ghislaine Maxwell non proteggera` piu` gli “amici” di Epstein; Sembra abbia avuto una relazione intima con il principe Andrea

Ghislaine Maxwell, condannata per reati sessuali e socialite britannica, non si opporrà più a mantenere sigillate “vaste quantità di informazioni” sulla sua “operazione di traffico sessuale” con Jeffrey Epstein, dopo che l’accusatrice Virginia Roberts Giuffre ha chiesto che fossero rese pubbliche, secondo il Daily Mail.

Uno degli avvocati della Maxwell ha dichiarato la scorsa settimana in una lettera al giudice federale Loretta Preska che la squadra di difesa non si opporrà più a esporre le identità dei “John Does” contenute in una causa civile del 2015 intentata dalla Giuffre contro la Maxwell.

“Dopo un’attenta revisione delle obiezioni dettagliate presentate, l’avvocato di Ghislaine Maxwell scrive per informare la Corte che non desidera affrontare ulteriormente tali obiezioni”, si legge nella lettera del 12 gennaio firmata dall’avvocato Laura Menninger.

“Ciascuno dei Do elencati ha avvocati che hanno abilmente affermato i propri rispettivi diritti alla privacy. La signora Maxwell quindi lascia a questa Corte il compito di condurre la revisione appropriata coerente con l’Ordine e il Protocollo per l’annullamento delle mozioni decise”, continua la lettera.

L’avvocato di Guffre, Sigrid McCawley, ha affermato che “l’avversione generalizzata e la negatività” derivante dall’essere associati a Epstein non e` stata sufficiente a mantenere privati ​​i documenti, in particolare alla luce del “grande interesse pubblico” nel caso e del fatto che il processo per tratta di ragazze minorenni della Maxwell e’ finito.

“Ora che il processo penale della Maxwell è finito, ci sono poche ragioni per mantenere la protezione sulla vasta gamma di informazioni sull’operazione di traffico sessuale di Epstein e della Maxwell che erano state originariamente archiviate sotto sigillo in questo caso”.

Il principe Andrea?

Nel frattempo, un documentario di ITV programmato per la messa in onda martedì sostiene che la Maxwell e il principe Andrea erano così intimi che le è stato permesso di entrare e uscire da Buckingham Palace a piacimento.

Mentre lavorava nell’unità del comando di protezione dei reali e degli specialisti, l’ex ufficiale Page ha dichiarato che un suo collega “ricordava che era arrivata quattro volte in un giorno”, poiché visitava regolarmente il principe quando viveva a palazzo.

Maxwell ha visitato Buckingham Palace nel 2001, secondo Page, lo stesso anno in cui Virginia Giuffre, accusatrice di Jeffrey Epstein, sostiene che il principe Andrew abbia fatto sesso con lei nella residenza londinese della socialite britannica. -RT

“Ho incontrato Ghislaine Maxwell per la prima volta nel 2001. Dal modo in cui le è stato permesso di entrare e uscire dal palazzo a suo piacimento, ci siamo resi conto e sospettavamo che potesse avere una relazione intima con il principe Andrea”, dice Page – un’affermazione supportata dall’amico e banchiere della Maxwell, Euan Reille, che ha affermato di “aver avuto la sensazione che il principe Andrea e Ghislaine fossero stati probabilmente fidanzata e fidanzato in passato” a causa del loro “forte sintonia”.

La scorsa settimana, appena un giorno dopo che il Andrea aveva perso l’appello per archiviare una causa per abusi sessuali intentata contro di lui dall’accusatrice Virginia Giuffre, il principe ha accettato di essere spogliato di tutte le affiliazioni militari ufficiali e dei patrocini reali.

In una breve dichiarazione di giovedì, Buckingham Palace ha annunciato che il principe Andrea, con l’approvazione e l’accordo della regina, ha rinunciato ai suoi patrocini reali e “continuerà a non assumere alcun incarico pubblico”.

Andrea “sta difendendo questo caso da privato cittadino”, conclude la dichiarazione, riferendosi al suo processo per abusi sessuali su pedofilia che è stato autorizzato a procedere mercoledì scorso.

Fonte

ghislaine-and-andrew

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Ghislaine Maxwell rischia di essere rilasciata a causa del Coronavirus

Ghislaine Maxwell potrebbe essere rilasciata su cauzione a causa del coronavirus secondo un ex procuratore federale, lasciando aperto il rischio che la presunta trafficante possa tentare di fuggire.

Almeno 55 detenuti sono risultati positivi al COVID-19 presso il Metropolitan Detention Center di Brooklyn, dove è attualmente detenuta la fidanzata di Jeffrey Epstein.

Gli avvocati della Maxwell hanno già sostenuto che l’ex socialite è a “rischio significativo” di prendersi il coronavirus a meno che non le sia permesso di lasciare la struttura.

“Penso che questo sia un caso chiuso. Epstein non aveva alcuna possibilità di uscire su cauzione. La Maxwell e` in una posizione molto diversa “, ha detto Jaimie Nawaday, che in precedenza aveva lavorato per il distretto meridionale di New York (SNDY).

“Dato che siamo nel bel mezzo di una epidemia la probabilita di uscire su cauzione e ` decisamente probabile “, ha aggiunto.

Mentre sarebbe praticamente inconcepibile che la Maxwell possa fuggire in un altro paese data la sorveglianza a cui sarebbe sottoposta dopo essere uscita sotto cauzione, l’ex socialite ha presumibilmente ancora numerosi potenti amici che potrebbero correre un rischio per aiutarla, specialmente se possiede informazioni che potrebbero essere utilizzate per ricattarli.

“La Maxwell ha ricchezze, passaporti multipli, forti connessioni al di fuori degli Stati Uniti e un forte incentivo a fuggire, date le gravi sanzioni che deve affrontare. L’argomento secondo cui è a rischio di fuggire è forte “, ha affermato Rodgers.

“A meno che non ci siano problemi di salute sottostanti che non sono stati segnalati, Maxwell è sana e non abbastanza vecchia per far parte di un gruppo ad alto rischio, quindi non credo che la crisi di Covid funzionerà a suo favore”, ha aggiunto .

Come abbiamo sottolineato in precedenza, la Maxwell possiede presumibilmente delle videocassette segrete che rivelerebbero potenti conoscenze di Epstein, una carta di scambio che spera di usare per assicurarsi un patteggiamento.

Secondo quanto riferito, lo stesso Epstein stava prendendo in considerazione la stessa tattica per ottenere una pena ridotta, ma fu trovato morto settimane dopo.

Martedì vedremo la Maxwell in tribunale.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00