Archivi Blog

Il messaggio occulto del video di “Sacrifice” di The Weeknd

Uno sguardo al significato occulto dietro il video di The Weeknd “Sacrifice” e il concept del suo album “Dawn FM”.

Nel caso non lo sapessi, The Weeknd è una delle celebrita` con maggiore rilievo nell’industria dell’intrattenimeto. Voglio dire, continua a vincere ogni premio; Continua a frequentare celebrità come Bella Hadid, Selena Gomez e (apparentemente) Angelina Jolie; Attualmente sta vendendo il suo appartamento di Los Angeles soprannominato “The Mogul” per $ 22,5 milioni … perché ha acquistato una villa enorme da $ 69 milioni a Bel Air.

L’appartamento di Weeknd contiene oggetti interessanti come questo androide che è chiaramente ispirato a Maria dal film Metropolis (che è venerato dall’élite occulta).

Seriamente, The Weeknd è veramente uno degli artisti piu` rinomati di questa epoca. E lui lo sa. Cinque anni fa, ha celebrato il suo successo planetario con la canzone Starboy dove canta: “I’m motherf*cking starboy” Ancora più importante, il video rappresentava simbolicamente la sua ascesa a un livello superiore nell’industria musicale.

Come conferma definitiva, The Weeknd si è esibito all’intervallo del Super Bowl 2021, il più grande evento televisivo dell’anno. E anche questo era molto simbolico.

Mentre sappiamo tutti che The Weeknd è famoso, c’è un tema importante in quasi tutte le sue opere: la fama ha un prezzo. Il suo nuovo album Dawn FM continua con la stessa narrativa.

DAWN FM

Perché The Weeknd è vecchio sulla copertina dell’album Dawn FM? Presto lo capirai.

Il concetto alla base di Dawn FM è descritto come “ascoltare una stazione radio pop retrò mentre si è in purgatorio”. Per tutto l’album, un DJ radiofonico (l’attore Jim Carey) guida The Weeknd (e gli ascoltatori) verso “la luce”, che potrebbe riferirsi alla morte. Anche se questo è già un concetto cupo, “la luce” potrebbe in realtà essere qualcos’altro.

Il primo video di quell’album, intitolato Sacrifice, indica chiaramente che c’è un oscuro significato spirituale dietro l’album.

Seriamente, quel video è fondamentalmente Neovitruvian 101. Voglio dire, il nome stesso dice tutto: si tratta di sacrificare la propria anima all’élite occulta. Alcuni potrebbero dire:

“Stai fantasticando troppo, si tratta di lui che non è disposto a sacrificare la sua indipendenza quando si trova coinvolto in una relazione”.
Dimmi pure quando nel video arriva la parte che riguarda una relazione.

SACRIFICE
Il video inizia introducendo il concetto alla base di Dawn FM. Mentre The Weeknd si trova in una stanza buia, sentiamo il DJ radiofonico dire:

“Ora stai ascoltando 103.5 Dawn FM. Sei stato nell’oscurità per troppo tempo. È tempo di camminare verso la luce e accettare il tuo destino a braccia aperte. Impaurito? Non preoccuparti. Saremo qui per tenerti la mano e guidarti attraverso questa transizione indolore. Non c’e` fretta? Rilassati e goditi un’altra ora di musica senza pubblicità su 103.5 Dawn FM.

Accecato da una luce potente, The Weeknd fa il segno dell’occhio che tutto vede.

Siamo di fronte ad un pesante simbolismo luciferino. In primo luogo, Lucifero è conosciuto come il “figlio dell’alba” (DAWN=ALBA n.d.r.) nella Bibbia e in varie mitologie. Inoltre, la parola Lucifero significa letteralmente “portatore di luce” in latino. Questo perché Lucifero è esotericamente associato al pianeta Venere, la stella vista all’alba.

Gli antichi romani parlavano latino e conoscevano Venere come la stella del mattino con il suo nome latino, Lucifero (portatore di luce). Nella loro mitologia, Lucifero portava una torcia e annunciava l’alba. Per i romani Lucifero era sacro alla dea Venere, nome che in seguito fu scelto come nome scientifico del pianeta.
– Nightsky Tourist, Venere: il pianeta con due nomi

Quindi, quando il DJ Jim Carey (dalla stazione Dawn FM) dice a The Weeknd di “camminare nella luce”, siamo nel profondo del simbolismo luciferino. Non si tratta di morte fisica, si tratta di morte e rinascita spirituale, l’obiettivo delle iniziazioni occulte. Ciò è confermato dal fatto che Carey dice anche “sei stato all’oscuro per troppo tempo”.

Un altro elemento che allude al fatto che Sacrifice riguarda l’iniziazione occulta: IL RESTO DELL’INTERO VIDEO.

The Weeknd viene trasportato con la forza da un gruppo di persone che indossano cappucci neri. Di solito non e` una bella cosa.

Viene quindi legato a un aggeggio circolare e viene sollevato su un “palcoscenico” affinché tutti lo vedano.

Questa scena è fondamentalmente The Weeknd che viene crocifisso. Stiamo assistendo a una messa nera satanica in cui riti e simboli cristiani vengono distorti, derisi e profanati.

Tra le vesti nere emerge una figura incappucciata di rosso.

Analizzo video musicali dal 2009 e ho sempre sottolineato il fatto che molti di loro sono segretamente profondamente ritualistici. Oggi i video sono rituali, non lo nascondono più. Inoltre, ho sempre evidenziato l’importantissimo codice di colori in questi video in cui il rosso rappresenta il sacrificio durante l’iniziazione. Ebbene, in questo video chiamato Sacrifice, The Weeknd viene “iniziato” da una figura incappucciata di rosso.

E quell’iniziazione non sembra affatto piacevole.

La figura incappucciata si avvicina a The Weeknd ed estrae qualcosa da The Weeknd.

Considerando il contesto occulto del video, quella figura rossa probabilmente ha estratto l’anima o la forza vitale di The Weeknd. Ed è esattamente ciò che è necessario per diventare grande nell’industria musicale.

Dopo il rituale, The Weeknd si esibisce per le figure incappucciate mentre è letteralmente incatenato all’asta del microfono. Questo è un modo perfetto per rappresentare la schiavitù nell’industria musicale.

Quindi, la figura incappucciata viene rivelata.

All’inizio, la persona rossa sembra normale ma, per un secondo, vediamo la sua faccia vera, brutta, putrefatta e demoniaca.

All’inizio, la persona in rosso sembra normale ma, per un secondo, vediamo la sua faccia vera, brutta, putrefatta e demoniaca.

Quando The Weeknd si toglie i guanti, vediamo che è marcio come la figura rossa. Adesso è uno di loro.

Il video si conclude con The Weeknd che se ne va. Ha alcune cose da fare e persone da vedere. Perché è un personaggio molto importante.

Se in qualche modo credi ancora che Sacrifice riguardi una relazione, il video del remix rende le cose ancora più chiare.

Il video remix di Sacrifice parla di giovani alla moda che ballano e si divertono. Ma poi, alcuni ballerini vengono posseduti, come questa ragazza con gli occhi completamente bianchi.

Quindi, la ballerina levita mentre le persone ballano in cerchio attorno a lei.

Il video remix riassume l’obiettivo dell’industria: dopo aver “infettato” The Weeknd con la sua malattia marcia, lo sta utilizzando per infettare il resto del mondo.

Mi sa che passo.

CONCLUDENDO
Mentre i critici sono impazziti per l’originalità e la creatività di Dawn FM, il video di Sacrifice è tutt’altro che originale e creativo. In effetti, segue lo stesso identico schema utilizzato da innumerevoli video musicali con simbolismo ritualistico.

Il concetto di Dawn FM riguarda il seguire “la luce”. Tuttavia, quando si comprende il significato del Sacrificio, diventa ampiamente chiaro che in realtà stiamo parlando… della falsa luce.

E non c’è da stupirsi, perché anche Satana si traveste da angelo di luce.
– 2 Corinzi 11:8

Fonte

leadweeknd3

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il significato occulto di “Donda” di Kanye West

L’attesissima uscita dell’album “Donda” di Kanye è stata preceduta da tre “feste di ascolto” piene di simbolismo. Ecco uno sguardo al significato occulto di questo circo rituale.

Fin dall’inizio di Neovitruvian, ci sono stati articoli su Kanye West. Il motivo: è chiaramente impigliato nella rete dell’élite occulta e, con il passare degli anni, diventa solo più ovvio. E, quando è stato ammanettato e mandato con la forza all’UCLA Medical Center nel 2016 per sottoporsi a “ricovero psichiatrico involontario”, non è più stato lo stesso.

In effetti, da quel bizzarro evento e dai mesi di recupero che ne sono seguiti, Kanye è stato circondato da un’aura di confusione che sembra influenzare ogni aspetto della sua vita, inclusa la sua musica. E Donda è un perfetto esempio di quella confusione. Mentre questo album consiste principalmente di canzoni cristiane, la raffica di simbolismo che lo circonda punta direttamente all’élite occulta.

Il rilascio di Donda è stato preceduto da tre “feste di ascolto” che erano in realtà eventi enormi che si sono svolti negli stadi. Erano tutti pieni di simbolismo rituale che rivelava l’oscura verità dietro gli inni cristiani di Kanye. Per capire quel simbolismo, dobbiamo prima capire il contesto generale dietro di esso.

UNA RETE AGGROVIGLIATA

Kanye con sua madre Donda West.

L’album Donda prende il nome dalla madre di Kanye che morì in strane circostanze nel 2007. Donda West, che aveva 58 anni, perse inaspettatamente la vita un giorno dopo aver subito una liposuzione, un’Addominoplastica e una riduzione del seno. È morta a casa il giorno successivo a seguito delle complicazioni dell’intervento.

“Il giorno dopo i suoi interventi chirurgici, la madre di West avrebbe “avuto mal di gola, dolore e tensione al petto, prima di collassare in prima serata. Un amico a casa ha chiamato il 911 e la West è stata portata in ospedale, dove è stata dichiarata morta al pronto soccorso”. Donda è morta il 10 novembre 2007”.
– Bazaar, Kanye West ha appena annunciato che il suo nuovo album è legato alla morte di sua madre

Dopo tutti questi anni, un alone di mistero circonda ancora la morte di Donda. La vera causa della sua morte non è mai stata determinata in modo definitivo e le varie parti coinvolte nella morte (in particolare il chirurgo plastico Jan Adams) sono state tutte accusate di averla uccisa.

Queste bizzarre circostanze hanno contribuito alle voci sempre più intense secondo cui Kanye avrebbe sacrificato sua madre per la continua fama nel settore. Donda non era solo la madre di Kanye, ma era anche la sua manager che era attivamente coinvolta in tutti gli aspetti della sua carriera. Dopo la sua morte, alcuni hanno notato che il lavoro di Kanye è stato infuso di immagini occulte.

Sebbene sperimentare la morte di un genitore sia una parte triste ma naturale della vita, non c’era nulla di “naturale” nella morte di Donda. E questa cosa sembra consumare dall’interno Kanye ogni giorno.

In un’intervista del 2015 con Q Magazine, a Kanye è stato chiesto cosa ha sacrificato per il successo. La sua risposta: “Mia mamma”. Ha aggiunto:

“Se non mi fossi trasferito a Los Angeles, sarebbe viva. Non voglio andare troppo lontano perché mi farà piangere”.

Questo senso di colpa sembra aver influito profondamente sulla salute mentale di Kanye. E, da allora, è solo sprofondato più a fondo nel mondo oscuro dell’élite occulta. A peggiorare le cose, è diventato uno dei tanti uomini che sono usciti distrutti dopo la sua associazione con il clan Kardashian. Dopo il suo “ricovero psichiatrico involontario”, le persone a lui vicine hanno affermato che Kanye ha sofferto di perdita di memoria per mesi, il che significa che ha subito trattamenti estremi come la terapia con l’elettroshock.

Lo stesso Kanye ha affermato di essere nel “luogo sommerso” – un riferimento al film Get Out in cui il personaggio principale viene ipnotizzato e si dissocia con la realtà. In breve, tutto fa pensare che sia sotto controllo mentale usando le tecniche MKULTRA.

L’anno scorso, Kanye ha chiarito che voleva staccarsi dai Kardashian. Ha persino accusato la famiglia di aver tentato di rimandarlo in “ricovero psichiatrico involontario“.

Si è staccato dai Kardashian e dall’élite occulta in generale? Il simbolismo di Donda punta fortemente al NO.

COPERTINA SIMBOLICA
Tutto di Donda potrebbe essere interpretato in due modi opposti. A prima vista, l’album sembra essere un tributo alla madre di Kanye. Tuttavia, l’intro dell’album – che è solo qualcuno che ripete il nome Donda innumerevoli volte – è immediatamente scoraggiante. In effetti, sembra che qualcuno stesse cercando di tormentare un Kanye pieno di sensi di colpa per la morte di sua madre.

La maggior parte delle canzoni di questo album potrebbe essere caratterizzata come rap cristiano. Tuttavia, quasi tutto il simbolismo che lo circonda punta direttamente ai modi satanici dell’élite occulta che controlla Kanye.

La copertina di Donda è ispirata a un dipinto di Louise Bourgeois sulla maternità.

Louise Bourgeois è una delle artiste preferite dell’élite occulta e le sue opere (spesso inquietanti) si trovano in luoghi di potere.

Tony Podesta ha una scultura di Louise Bourgeois all’interno della sua casa. Chiamata “Arco dell’isteria”, la scultura raffigura la reazione fisica più estrema quando si subisce un trauma intenso o, secondo alcuni, una possessione demoniaca. Chi non la vorrebbe nel proprio salotto?

Per anni, i ragni giganti della Bourgeois sono stati esposti in tutto il mondo, di fronte agli edifici preferiti dell’élite. Il nome della scultura: Maman (madre).

LE FESTE DI ASCOLTO
Poco prima dell’uscita di Donda, Kanye ha ospitato tre “feste di ascolto” e il simbolismo che circondava questi eventi era altamente ritualistico.

Il primo evento riguardava il colore rosso.

Il primo degli eventi era minimalista. Riguardava Kanye completamente vestito di rosso. Nel contesto rituale di questi eventi, il colore rosso simboleggia il sacrificio che precede la trasformazione occulta.

Il secondo evento riguardava il colore nero.

Come visto in innumerevoli articoli in passato, il colore nero segue sempre il colore rosso nell’ “intrattenimento” rituale. Rappresenta la fase finale del rituale occulto, la trasformazione finale.

Durante questo evento, Kanye vestito di nero è stato ritratto come un prigioniero. Il palco consisteva in un materasso sul pavimento e un paio di pesi. Per inciso, Kanye viveva in una stanza simile a una cella all’interno dello stadio durante la settimana dell’evento. In breve, l’intera faccenda sembrava riferirsi a quando Kanye era costretto al ricovero psichiatrico.

Schiavo MK.

Mentre i primi due eventi erano piuttosto minimalisti nel loro approccio, il terzo e ultimo, che si è svolto nella nativa Chicago di Kanye, era molto piu’ sfarzoso. Non e’ stato niente di meno che un enorme rituale.

Lo stage del terzo evento.

Il palcoscenico dell’evento finale era fondamentalmente un dipinto vivente. Era incentrato su una rappresentazione della casa d’infanzia di Kanye West con un enorme crocifisso, trasformandola in una sorta di cappella. Quella cappella era circondata da una barricata attorno alla quale correvano incessantemente persone vestite di nero (che rappresentavano le masse?). L’intera scena era circondata da SUV neri che circolavano, simili a quelli usati dal governo americano.

In breve, tutto in questa scena indica uno stato di polizia oppressivo. Al centro di tutto questo trambusto c’è un’umile cappella. Kanye sta cercando di dire che il cristianesimo è assediato da forze oppressive?

Beh, non è così semplice. Come detto sopra, tutto ciò che riguarda questo evento può essere interpretato in due modi opposti. Questa casa è davvero una cappella? O è il luogo di un rituale occulto mascherato da cappella… e che è effettivamente protetto dai poteri forti?

Una risposta può essere trovata nelle persone che gironzolano per quella casa.

In piedi sotto il portico: Marilyn Manson, Shenseea, DaBaby e Kanye.

In questo dipinto vivente, queste celebrità non erano lì per esibirsi. Sono stati selezionati per stare di fronte a quella casa per ciò che rappresentano. Cominciamo con Marilyn Manson. Cosa rappresenta?

Manson con il fondatore della Chiesa di Satana Anton Lavey. Manson era molto coinvolto in questa organizzazione.

Si potrebbe scrivere un intero libro sull’immaginario occulto e satanico nell’opera di Marilyn Mason. È al centro della sua arte e anche della sua vita personale.

La copertina del secondo album di Marilyn Manson “Antichrist Superstar”.

Inoltre, negli ultimi anni, Manson è stato accusato da numerose donne di abusi fisici, psicologici e sessuali. La sua ex compagno Evan Rachel Wood ha scritto su Instagram:

“Il nome del mio aggressore è Brian Warner, noto anche al mondo come Marilyn Manson. Ha iniziato a provarci quando ero un adolescente e ha abusato di me in modo orribile per anni. Sono stata sottoposta a lavaggio del cervello e manipolata fino alla sottomissione. Ho smesso di vivere nel timore di ritorsioni, calunnie o ricatti.

Sono qui per smascherare quest’uomo pericoloso e denunciare le numerose industrie che gli hanno permesso di farlo, prima che rovini altre vite. Sto con le tante vittime che non taceranno più».

Detto questo, perche’ mettere Marilyn Manson davanti a quella “cappella”? È perché Kanye stava cercando di essere “simile a Cristo” portando i peccatori alla casa di Dio? Non credo davvero che Manson sia lontanamente vicino alla conversione al cristianesimo.

Manson era in piedi su questo portico col suo classico e pesante trucco, il che significava che non era lì come Brian Warner (l’uomo), ma come Marilyn Manson (l’artista) che si soprannomina anche “Antichrist Superstar”. AntiCristo.

Questa “cappella” è davvero il luogo di un rituale satanico?

Un altro ospite in questa cappella è stata la star giamaicana Shenseea. Solo poche settimane fa ho pubblicato un articolo sul suo primo video musicale che era altamente ritualistico e altamente satanico. Inoltre, la madre di Shenseea è morta inaspettatamente poco dopo aver firmato con la Interscope Records, il che ha stimolato le voci sul sacrificio di sua madre per la fama. Non diversamente da Kanye. Insomma, anche il suo essere li’ è un altro forte indizio che questa non è affatto la casa di Dio.

Quando Kanye canta le sue canzoni cristiane di fronte a queste celebrità accuratamente selezionate, in un ambiente oscuro, opprimente, in uno stato di polizia, qualcosa sembra strano. È quasi come se Kanye (e il cristianesimo nel suo insieme) venissero effettivamente derisi.

Anche la merce associata a Donda e’ altamente simbolica.

A sinistra: merchandising Donda con il simbolo di una croce all’interno di un esagramma. A destra: il simbolo della teosofia che include una croce ankh all’interno di un esagramma.

Senza entrare nei dettagli, la teosofia è un movimento occulto ancora molto venerato dall’élite occulta. Un breve sguardo alla letteratura di questo movimento rivela che la sua figura più importante è Lucifero, noto anche come Portatore di Luce.

Il nome della rivista mensile di teosofia era letteralmente “Lucifero”.

Perché Kanye (o chi lo controlla) ha scelto un simbolo chiaramente ispirato a un movimento occulto che ha come figura centrale il “portatore di luce”? Una cosa è certa, c’era una luce intensa nella “cappella” di Kanye.

Ad un certo punto, la casa irradia una luce intensa, suggerendo che al suo interno stia accadendo qualcosa di ultraterreno.

Quindi, Kanye entra e questo e’ quello che accade.

Kanye è avvolto dalle fiamme. L’unica parola che riesco a trovare per descrivere questa scena è “infernale”.

Kanye va in giro letteralmente in fiamme.

Come forse saprai, il fuoco calcina. Riduce tutto in cenere. Nel processo alchemico, questa fase è chiamata “nigredo”. È seguita dall'”albedo” – lo sbiancamento.

In un momento altamente rituale, Kim Kardashian esce indossando un abito da sposa e si impegna in una lenta camminata processionale verso Kanye.

Per qualche ragione, il collo di Kim sembrava essere innaturalmente allungato. C’è stato uno sforzo cosciente per farla assomigliare alla figura “materna” sulla copertina di Donda?

Confronta il collo e la coda di cavallo con Kim Kardashian.

Sposi in un rituale occulto.

Qui c’è ovviamente molta carne sulla brace. Un anno fa, Kanye ha tentato di staccarsi dai Kardashian, accusandoli persino di aver cercato di “rinchiuderlo”. Questa è un’accusa seria. Un anno dopo, in una performance piena di simbolismo occulto, Kim appare in abito da sposa.

Significa che Kim e Kanye, hanno deciso di mettere da parte le loro differenze per il bene della loro famiglia? Sarebbe bello e commovente.

Tuttavia, questo non avrebbe nulla a che fare con il resto dell’evento. In effetti, considerando il contesto altamente occulto e rituale di questa performance, questa scena potrebbe riguardare un messaggio completamente opposto. Dal momento che Kim e Kanye sono già sposati, questa processione riguarda un altro tipo di matrimonio. Si tratta di Kanye che è legato all’élite occulta “finché morte non ci separi”.

Anche il fatto che Kim assomigli stranamente alla figura sulla copertina di Donda è significativo. Quella figura rappresenta la maternità. Kim rappresenta il sistema occulto che ha sostituito sua madre. In breve, l’album è stato dedicato a Donda, ma il simbolismo attorno ad esso celebra in realtà il suo sacrificio.

CONCLUDENDO
Il simbolismo dell’ultima festa di ascolto rappresenta perfettamente Kanye West nel 2021. La sua casa d’infanzia rappresenta le sue origini, la sua famiglia, sua madre e il suo vero io interiore. In cima a quella casa c’è una croce che rappresenta la fede cristiana di cui parla così tanto. Tuttavia, questa è tutta una facciata. Perché quella casa è stata profondamente corrotta. Personaggi del settore come Marilyn Manson (alias Antichrist Superstar) camminano per casa sua come se fossero i proprietari del posto.

Intorno alla sua casa ci sono muri, folle di persone e veicoli del governo. È strettamente controllato dall’élite occulta e dalla struttura di potere che rappresenta. Non può sfuggirgli. E, dopo aver preso fuoco all’interno della sua stessa casa, Kanye sposa ritualmente la madre dei suoi figli, che è il sostituto di sua madre.

Come affermato all’inizio di questo articolo, tutto ciò che circonda Kanye negli ultimi anni è stato pieno di confusione. E, onestamente, non sono sicuro che Kanye sia stato un partecipante consenziente a questo circo occulto o se sia stato costretto a farne parte. Kanye ha dovuto sacrificare Donda una seconda volta per far uscire quell’album?

Fonte

leaddonda

Neovitruvian

La censura dei social media e’ sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Un nuovo libro afferma che Aaliyah è stata drogata e costretta a salire su un aereo prima dell’incidente che la ha uccisa

Una nuova biografia su Aaliyah afferma che alla cantante è stato somministrato un sonnifero prima che salisse, contro la sua volonta’, a bordo dell’aereo che si e’ poi tragicamente schiantato. Aaliyah è stata un sacrificio dell’industria?

Durante la seconda parte degli anni ’90, Aaliyah era una super star che ha venduto decine di milioni di dischi in tutto il mondo e ha recitato in film di successo come Romeo Must Die. Il 25 agosto 2001, Aaliyah è morta in un incidente aereo alla giovane età di 22 anni. Il tragico evento ha scosso il mondo interno poiché le sue legioni di fan non potevano credere che l’R&B avesse perso la sua “ragazza d’oro”.

Ecco un breve riassunto di quello che è successo: dopo aver girato il video musicale Rock the Boat alle Bahamas, Aaliyah è salita a bordo di un jet privato Cessna 402B bimotore da 10 posti diretto a Opa-Locka, in Florida, insieme a sette membri del suo team. Meno di un minuto dopo il decollo, il jet è caduto dal cielo ed è precipitato a terra a soli 200 piedi dalla pista. Aaliyah era uno dei sei passeggeri morti sul posto, mentre altri tre sono morti poche ore dopo.

Pochi anni dopo l’incidente, il National Transportation Safety Board ha avviato un’indagine che ha rivelato diverse irregolarità. Innanzitutto, l’aereo era gravemente sovraccarico, al punto che il viaggio rappresentava quasi una missione suicida. In secondo luogo, il pilota, Luis Morales III, non aveva le certificazioni per pilotare questo aereo. Inoltre, il pilota era stato precedentemente accusato di uso di droghe negli Stati Uniti e l’autopsia ha scoperto che aveva cocaina e alcol nel sangue al momento dell’incidente.

Ma tra tutti i rapporti, e’ su uno in particolare che la gente si e’ fissata ovvero quello in cui: si afferma che il pilota deceduto, Luis Morales, aveva tracce di cocaina e alcol nel suo sangue, che aveva ottenuto la libertà vigilata per possesso di crack meno di due settimane prima del volo e non era certificato per volare sull’aereo su cui si trovava Aaliyah. Se Morales avesse informato i funzionari dell’aviazione del caso entro 60 giorni secondo le linee guida della FAA, molto probabilmente la sua licenza sarebbe stata revocata. La licenza FAA che ottenne, la ricevette mostrando di aver preso parte a voli in cui non aveva mai volato.

L’aereo stesso era stato citato quattro volte nei quattro anni precedenti l’incidente mortale, inclusa una volta per violazione della sicurezza. Altri rapporti indicavano che a bordo c’erano troppe persone e bagagli in eccesso, cosa che il collega pilota Lewis Key avrebbe successivamente confermato essere vero. Key ha anche detto al New York Post che Morales ha avuto problemi ad avviare uno dei motori. Il tabloid ha inoltre riferito che Morales e l’equipaggio di Aaliyah hanno avuto un acceso dibattito prima del decollo sul peso in eccesso, ma alla fine sono andati comunque avanti con il volo.
– Jenifer Gonsalves, Was Aaliyah killed by Illuminati to make way for Beyoncé?

Questi dettagli bizzarri riguardanti l’incidente aereo portano alcuni a chiedersi: come potrebbe una delle più grandi star del mondo essere messa in una situazione così precaria?

Ci sono state poche spiegazioni sul perché e’ stato dato via libero al volo. Erano scoppiate delle discussioni tra l’entourage di Aaliyah e il pilota sul fatto che l’aereo fosse sovrappeso. Dopo l’incidente, è stato rapidamente confermato che il piccolo aereo bimotore aveva superato il suo limite di peso massimo di diverse centinaia di libbre. Inoltre, il peso non era distribuito uniformemente, il che avrebbe reso l’aereo più difficile da controllare una volta in volo. L’ultimo aggiornamento significativo è arrivato nel 2002, quando un rapporto tossicologico ha scoperto che il pilota inesperto aveva cocaina e alcol nel sangue.
– Daily Beast, New Book’s Shock Claim: Aaliyah Was Drugged Before Her Fatal Plane Crash

Un nuovo libro su Aaliyah si aggiunge ai sospetti sulla sua morte. Secondo la biografia Baby Girl: Better Known as Aaliyah, la cantante si è rifiutata di salire sull’aereo. Poi, le è stato somministrato un sonnifero ed è stata portata sull’aereo mentre dormiva profondamente.

DROGATA?
La fonte di queste informazioni scioccanti è un uomo delle Isole Abaco di nome Kingsley Russell. All’età di 13 anni al momento della tragedia, Kingsley era il facchino della squadra di Aaliyah. Sua madre era l’autista di Aaliyah durante la sua permanenza sull’isola e sua zia Annie Russel si occupava del trasporto della squadra e delle location per le riprese. Annie Russell ha testimoniato all’inchiesta del coroner sulla morte di Aaliyah nel 2003, citando le preoccupazioni del team che aveva troppe apparecchiature video da portare sull’aereo.

Poco dopo la bizzarra morte di Kobe Bryant, Kingsley Russell ha pubblicato un video (ora cancellato) su YouTube in cui spiegava come l’incidente in elicottero lo avesse colpito perché gli ricordava il giorno in cui ha visto Aaliyah mentre veniva trasportata da addormentata sull’aereo.

Quando fu contattato dallo scrittore della biografia, Russell descrisse gli eventi che portarono al fatale incidente aereo.

Sentendosi destinato a parlare con Iandoli, Russell iniziò a raccontare una storia che gli era stato consigliato da tempo di tenere per sé. (…)

L’aereo era arrivato con 2 ore di ritardo, e Aaliyah era diventata ancora più agitata quando finalmente vide il piccolo aereo rifiutandosi di salire a bordo. Allo stesso tempo, il pilota insisteva sul fatto che l’aereo sarebbe stato troppo pesante con otto passeggeri, inclusa la guardia del corpo di 300 libbre di Aaliyah, e tutti i loro bagagli e l’attrezzatura video.

“[Il personale dell’aeroporto] e Aaliyah avevano capito che l’aereo non poteva reggere tutto quel peso”.

In disaccordo con la sua squadra, Aaliyah è salita sul taxi, dicendo di avere mal di testa, e di voler fare un pisolino veloce. Nel frattempo, il suo team cerco’ di convincere il pilota a farli volare con tutti i loro bagagli, secondo Russell. Alla fine, Russell ha detto che un membro della squadra di Aaliyah ando’ a controllarla e la cantante ribadi’ che non voleva salire sul piccolo aereo e che aveva mal di testa.

Fu allora, affermò Russell, che il membro del team le diede una pillola, che Aaliyah prese e cadde in un sonno profondo, in cui rimase quando il pilota finalmente acconsentì a riportare il gruppo in Florida.

“L’hanno portata fuori dal van; non sapeva nemmeno che sarebbe stata imbarcata su un aereo”, ha detto Russell in Baby Girl. “È salita sull’aereo addormentata.”

Quando il corpo di Aaliyah è stato recuperato a circa 20 piedi di distanza dal relitto, era ancora legata al suo sedile, accasciata a sinistra, secondo il libro. Un rapporto dell’autopsia ha concluso che dopo uno schianto del genere non ci sarebbero state possibilita’ di sopravvivenza, citando le sue estese ustioni e il grave trauma cranico.
– Ibidem.

Aaliyah è stata portata con la forza sull’aereo per diventare un sacrificio dell’industria dell’intrattenimento?

IL LATO OSCURO DEL SETTORE

R. Kelly (26 anni) e Aaliyah (14 anni) nel 1993.

Aaliyah ha firmato con la Jive Records alla giovane età di 12 anni. È stata rapidamente presentata a R. Kelly che è diventato il suo mentore e il produttore principale e autore di canzoni del suo album di debutto: Age Ain’t Nothing But a Number.

Il titolo di questo album ha rapidamente assunto un significato inquietante quando si è scoperto che R. Kelly era molto più del “mentore” di Aaliyah.

Con l’uscita di Age Ain’t Nothing but a Number, sono circolate voci su una relazione tra Aaliyah e R. Kelly, inclusa l’accusa che si fossero sposati segretamente all’insaputa dei suoi genitori. Vibe ha poi rivelato un certificato di matrimonio che mostrava come la coppia si fosse sposata il 31 agosto 1994, allo Sheraton Gateway Suites a Rosemont, nell’Illinois. Aaliyah, che all’epoca aveva 15 anni, nel certificato risultava 18enne; il matrimonio illegale è stato annullato nel febbraio 1995 dai suoi genitori. La coppia ha continuato a negare le accuse di matrimonio, affermando che nessuno dei due era sposato.

Il documentario del 2019 Surviving R. Kelly ha rivelato nuovi dettagli sulla loro relazione e sul loro matrimonio. Jovante Cunningham, un ex ballerino di riserva, ha affermato di aver visto Kelly fare sesso con Aaliyah sul suo tour bus, mentre Demetrius Smith ha raccontato ancora una volta che Kelly temeva che l’avesse messa incinta. Smith ha anche descritto come ha aiutato Aaliyah a falsificare i documenti necessari per dimostrare che aveva 18 anni e che il matrimonio è stato breve e senza cerimonie, poiché nessuno dei due era vestito bene e Aaliyah sembrava “preoccupata e spaventata” per tutto il tempo. Smith afferma di “non essere orgoglioso” del suo ruolo nell’aver facilitato il loro matrimonio illegale.

Aaliyah ha ammesso nei documenti del tribunale di aver mentito sulla sua età. Nel maggio 1997, ha intentato una causa nella Contea di Cook cercando di far cancellare tutti gli atti del matrimonio perché non era abbastanza grande secondo la legge statale per sposarsi senza il consenso dei suoi genitori. È stato riferito che ha interrotto tutti i legami professionali e personali con Kelly dopo che il matrimonio è stato annullato e ha cessato di avere contatti con lui.
– Wikipedia, Aaliyah

Dopo aver interrotto i contatti con R. Kelly, le persone vicine ad Aaliyah hanno notato che sembrava essere gravemente traumatizzata dalla relazione e che si rifiutava categoricamente di parlarne.

Aaliyah era nota per evitare di rispondere alle domande su Kelly dopo la separazione professionale. Durante un’intervista con Christopher John Farley, le è stato chiesto se fosse ancora in contatto con lui e se avrebbe mai lavorato di nuovo con lui. Farley ha detto che Aaliyah ha risposto con un “no” deciso e gelido a entrambe le domande. La rivista Vibe ha detto che Aaliyah cambiava argomento ogni volta che “si parla del suo matrimonio”. Una portavoce di Aaliyah disse nel 2000 che quando si parlava di R. Kelly, non si poteva citare il suo nome e a nessuno è permesso chiedere nulla al riguardo”.

Nel 2019, Damon Dash ha rivelato a Hip Hop Motivation che Aaliyah non ha nemmeno parlato della sua relazione con Kelly in privato; ha provato più volte a discuterne con lei, ma è riuscita solo a trovare il coraggio di dire che Kelly era un “uomo cattivo”. Gli disse che poteva discutere della relazione solo con un consulente professionista. Dash ha detto che non è stato in grado di guardare Surviving R. Kelly perché le sue interviste con ragazze visibilmente traumatizzate gli hanno ricordato come si è comportata Aaliyah quando ha cercato di raccontare la sua relazione con Kelly.
– Ibidem.

Al momento della sua morte, Aaliyah aveva una relazione con Dame Dash, il co-fondatore della Roc-A-Fella Records con il futuro colosso dell’industria Jay-Z.

Elite dell’industria: Aaliyah con Dame Dash, Jay-Z e Diddy

Alcune teorie sostengono che il legame di Aaliyah con questi magnati dell’industria alla fine l’abbia portata alla morte. Due settimane prima dell’incidente, Aaliyah è stata vista passare del tempo nella casa estiva di proprietà di Dash e Jay-Z a East Hampton.

L’affermazione che gli Illuminati gestiscano il business dell’intrattenimento non è affatto nuova. Non dovrebbe quindi sorprendere che una teoria popolare sulla morte di Aaliyah sia che sia stata uccisa come sacrificio di sangue, con molti che citano Jay Z, Beyoncé e Dash come le principali parti incriminate. Come con la maggior parte di queste teorie, i suoi sostenitori credono che Aaliyah volesse uscire dalla società o forse anche rivelare la verità su di essa, e questo e’ il motivo per cui e’ stata uccisa.
– Gonsalves, op. cit.

Alcuni credono che Jay-Z e Beyoncé siano stati scelti per diventare il re e la regina dell’industria musicale negli anni successivi. E questo ha reso Aaliyah… la regina dei dannati.

Queen of Damned: l’ultimo film di Aaliyah è stato completato poco prima della sua morte.

La storia della regina dei dannati è simbolica. Si tratta di vampiri bevitori di sangue nel mondo della musica che intendono conquistare il mondo. Aaliyah ha interpretato il ruolo di Akasha alias la Regina dei Dannati. Senza entrare nei dettagli, il film si conclude con un altro vampiro che succhia tutto il sangue di Akasha e la uccide. In seguito, quel vampiro diventera’ la nuova regina dei dannati.

In breve, Akasha è stata uccisa e un nuovo successore ha preso il suo posto.

CONCLUDENDO
Le affermazioni secondo cui Aaliyah e’ stata drogata e trasportata nell’aereo che si e’ schiantato potrebbero non essere vere in quanto si basano esclusivamente su un testimone oculare. Tuttavia, spiegherebbero perché Aaliyah, che aveva paura di volare, è salita a bordo di un aereo in una situazione così pericolosa. Inoltre, perché la sua squadra dovrebbe correre un tale rischio quando potrebbero facilmente richiedere un jet grande, sicuro e lussuoso se lo volessero.

Potremmo non conoscere mai tutti i dettagli sulla morte di Aaliyah. E quando ci sono voci e confusione su una morte di alto profilo, spesso è perché qualcosa di sospetto è successo dietro le quinte.

Una cosa è certa, la storia di Aaliyah è un perfetto esempio di ciò che accade alle giovani anime che entrano nel lato oscuro del settore: passano da “Baby Girl” a “Queen of the Damned”.

Fonte

mv5bmtyxndeymzezmv5bml5banbnxkftztywmdm1nja3._v1_

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Mac Miller e` stato ucciso?

La morte di Mac Miller è avvenuta in circostanze strane ed è stata preceduta da un macabro simbolismo. Mac Miller è stato ucciso dall’industria degli Illuminati?

Il rapper e produttore Mac Miller è stato trovato senza vita in una camera da letto nella sua casa di San Fernando Valley il 7 settembre. Le autorità sono state allertate da un amico che ha fatto una telefonata al 911 dalla casa di Mac. I soccorritori sono stati chiamati per un caso di arresto cardiaco e Mac è stato dichiarato morto sulla scena. Poco dopo, è emerso che Mac e` morto per overdose.

Molti penseranno: “Beh, Mac Miller e` un grande consumatore di droga quindi non sono sorpreso che ci abbia lasciato le penne”. Ok… Tuttavia, prima di dichiarare che il “caso chiuso”, diamo un’occhiata ad alcuni fatti che lo circondano.

Per cominciare, perché la casa di Mac Miller è stata “ripulita” prima dell’indagine della polizia? Il NY Post riporta:

Mac Miller ha lasciato dietro di sé poche prove della sua apparente overdose fatale.

Le autorità hanno trovato solo una piccola quantità di polvere bianca quando hanno inspezionato la sua casa a San Fernando Valley, in California, riferiscono fonti a TMZ, aggiungendo che la residenza è stata probabilmente “pulita” dopo aver parlato con i testimoni.

La ricerca di bottigliette di pillole o di stupefacenti non ha rivelato nulla, le fonti hanno detto al sito.
– NY Post, Mac Miller’s home reportedly cleaned before cops could investigate

Ecco il primo fatto sospetto

Di cosa hanno parlato i media dopo la morte di Miller? … Ariana Grande (ancora).

DANGEROUS WOMAN

Esattamente una settimana prima della morte di Mac Miller, Ariana Grande e` stata la protagonista principale del funerale di Aretha Franklin … per tutte le ragioni sbagliate. Un anno prima, si verifico` l’attentato di Manchester ad uno dei suoi concerti. Sembra che la morte la segua. Certo, niente di tutto questo è colpa sua. È stata una pedina del settore da quando era bambina e fa quello che i suoi gestori le dicono di fare.

Nei mass media, Mac Miller veniva per lo più definito come l’ex fidanzato di Ariana Grande e molti la biasimano per la sua morte. Alcuni dicono che, dalla loro rottura, Mac Miller ne e` uscito depresso e che era ancora più incline all’abuso di droghe del solito. Ovviamente, pochissimi sapevano la vera natura della relazione tra Miller e la Grande, e cosa veramente stava succedendo nella testa del rapper. Una cosa che sappiamo è che Ariana Grande è stata, negli anni passati, una delle più grandi popstar del mondo e una pedina di alto livello nel settore. Tutto su di lei è strettamente controllato e lei è stata abituata a mettere in scena tutti i tipi di dramma dell’elite occulta.

Poiché è costantemente utilizzata per portare avanti l’agenda occulta, Ariana Grande è stata oggetto di numerosi articoli su questo sito. Più di recente, i suoi video musicali riguardavano il controllo mentale Monarch e il suo divenire una dea attraverso la Sex Magick. Fatto interessante: l’album del Mac Miller del 2016 – creato dopo aver incontrato Ariana – si chiamava The Divine Feminine. Era un’allusione allo stato di “dea” della Grande?

Pete Davidson – l’attuale fidanzato di Ariana Grande – sembra cadere nello stesso “modello” di Miller. La sua relazione con Grande sembra essere molto “consumante” mentre mostra tutti i segni di un tossicodipendente

Pete Davidson indossa una maglia rovesciata di Ariana Grande (simbolismo occulto). I suoi capelli sono ossigenati – un simbolo che a volte si riferisce al controllo mentale degli illuminati.

Quindi, anche se non possiamo incolpare Ariana Grande direttamente per la morte di Mac Miller, la relazione ha fatto sì che il rapper avesse a che fare con il lato oscuro dell’industria musicale. E, da allora, il simbolismo a lui associato e` diventato molto illuminato.

SIMBOLISMO PROFETICO

Come spesso accade in bizzarri eventi occulti, la morte di Mac Miller è stata preceduta da un cupo simbolismo. Per i principianti, questa è l’ultima foto pubblicata sul profilo Instagram di Miller, il giorno prima della sua scomparsa ..

Mac Miller nasconde un occhio.

Come già sanno i lettori di questo sito, questo è un segno di “sottomissione” all’industria dell’intrattenimento dell’élite occulta. Il fatto che sia stato pubblicato poco prima della sua morte (probabilmente non da lui) è piuttosto inquietante.

Il Ny Times ha usato questa foto per ricordare Mac Miller

Ariana Grande lo fa da anni.

Miller ha anche pubblicato una storia su Instagram in cui vediamo un giradischi che suona la sua canzone So It Goes, che presenta i testi: “Nine lives, never, die, f*** a heaven, I’m still gettin’ high.”

Uno screenshot dell’ultima storia di Miller su Instagram.

L’espressione “So It Goes” è stata resa popolare dal classico romanzo di Kurt Vonnegut Slaughterhouse Five, in cui il narratore avrebbe detto “So it Goes” dopo la morte di ogni personaggio.

Strano e` anche il simbolismo trovato nell’ultimo video di Mac Miller Self Care, diretto dal fotografo di alto profilo Christian Weber.

La prima scena è ispirata a una scena del film Kill Bill II.

In Self Care, Mac Miller è sepolto vivo.

Mac accende una sigaretta e inizia a scavare la parte superiore della bara di legno.

Scolpisce le parole “Memento Mori”, che in latino significa “ricorda la morte”.

Memento Mori è definito come “teoria e pratica della riflessione sulla mortalità” e può essere trovato in più culture nel corso della storia.

“Memento Mori Remember to Die”, 1640, incisione su legno, Folger Shakespeare Library, Washington DC.

Un anello massonico. Questo concetto di Memento Mori è estremamente importante nella Massoneria.

Dopo aver scritto Memento Mori, Mac Miller colpisce il cerchio con l’iscrizione ed esce dalla bara, che è stata sepolta sotto un cumulo di terra.

Mac Miller esce dal mucchio di terra.

Mentre sembra che Mac sia emerso vittorioso da questo evento traumatico, le cose si mettono di nuovo male.

Mentre Miller si alza, tutto intorno a lui esplode al rallentatore,.

Così, mentre Mac pensava di poter sfuggire alla morte, non lo ha fatto. E, circa due mesi dopo l’uscita di questo video, Mac è effettivamente morto.

Questo video profetico ricorda il video postumo di XXXtentacion SAD! in cui il rapper partecipa al suo funerale. La sua morte fu anch essa circondata da eventi bizzarri.

Nel suo video finale SAD !, XXXtentacion guarda il suo stesso cadavere.

CONCLUDENDO

Carl Jung ha descritto il concetto di sincronicità come “eventi che sono coincidenze significative” “senza relazione causale, ma sembrano essere significativamente correlati”. Questi eventi accadono spesso a un livello molto intimo e personale. Tuttavia, nel caso del mondo oscuro e contorto dell’élite occulta che è basato su mega-rituali e sacrifici di alto profilo, gli eventi sincronici possono essere osservati dal mondo intero.

Come visto sopra, tutto ciò che riguarda Mac Miller nelle settimane passate punta direttamente alla sua morte. E` stata tutta una coincidenza? O le persone del settore intorno a lui sapevano che sarebbe giunta la sua ora? È caduto dalle grazie del settore? Sapeva troppo? Si e` suicidato … o e` stato suicidato?

Fonte

La vita traumatica e la morte simbolica del rapper XXXTentaticion

La vita, la carriera e il simbolismo occulto di XXXTentacion e le bizzarre circostanze attorno alla sua morte.

La prima volta che ho sentito parlare di XXXTentacion fu dopo un incidente in cui gli venne dato un pugno in faccia mentre cantava una canzone sul palco. Dopo il duro colpo, il rapper è rimasto incosciente sul palco mentre la gente nella folla ha filmato la scena grottesca.

Poco dopo, emersero online, video e X è stato oggetto di insulti e ridicolizzazioni. Non potevamo immaginare che, a quasi esattamente un anno, X sarebbe stato nuovamente aggredito … questa volta con conseguenze più permanenti.

Il 18 giugno XXXTentaction è stato ucciso in Florida in un apparente sparatoria e rapina. Mentre il suo corpo inerte si accasciava al volante della sua auto sportiva, i testimoni tirarono fuori i loro telefoni e ripresero la scena grottesca. Quando i video inevitabilmente sono finiti online, X è stato, ancora una volta, oggetto di insulti e ridicolo. Tuttavia questa volta il ragazzo era morto

RAP “CATTIVO”

Un commento che leggiamo spesso riguardo la morte di X è che “se lo meritava”. Non c’è dubbio che in pochi anni X sia riuscito a far arrabbiare un sacco di persone. Aveva la brutta abitudine di aggredire i fan che si avvicinavano troppo durante gli spettacoli, ha avuto diverse “faide” con altri artisti e ha pubblicato contenuti che sono stati ritenuti da molti offensivi.

Nel video “Look At Me!”, X lincia un bambino bianco, una scena che ha causato una grande quantità di polemiche.

Mentre questi tratti potrebbero descrivere molti rapper, è la testimonianza di abuso data alla polizia dalla sua ex-fidanzata che ha portato la gente a chiamare X un “mostro”. Ecco la prima parte di una lunga lista di presunti abusi:

“Il primo episodio di violenza domestica è avvenuto circa due settimane dopo. Lui la schiaffeggiò e ruppe il suo iPhone 6S, perché si era complimentata con un amico maschio per i suoi nuovi gioielli. (XXXTentacion più tardi riparò il telefono.) Più tardi quel giorno, XXXTentacion lasciò la stanza e tornò con due attrezzi per grigliare – un “forcone da barbecue” e una “spazzola da barbecue”, le disse di scegliere tra uno dei due, perché glielo avrebbe messo dentro la vagina.

Scelse il forcone. Le disse di spogliarsi. Le struscio` lo strumento sulla parte interiore della coscia quando lei sveni. Non la penetro con l’oggetto.
– Pitchfork, “XXXTentacion’s Reported Victim Details Grim Pattern of Abuse in Testimony

Mugshot di X nel 2016 che è stato successivamente utilizzato per promuovere la canzone “Look at Me!”.

I fan di X affermano che la sua lunga lista di crimini e il suo comportamento violento sono il risultato della sua difficile educazione e dei suoi problemi mentali. Altri dicono che era un’anima tormentata da demoni. Di solito, la gente lo dice metaforicamente. Ma nel caso di X, i demoni sembrano essere un po ‘più letterali.

PARLANDO CON BAPHOMET

X faceva parte di una nuova generazione di rapper che tende a inorridire le persone della vecchia scuola: i loro volti sono pieni di tatuaggi di parole e immagini bizzarre. Rappano sullo Xanax, sul suicidio e sulla depressione. Il loro comportamento ricorda gli zombi (probabilmente a causa delle pillole che continuano a buttar giu`) e molti di loro hanno conoscenze occulte e sataniche. Un rappresentante di successo di questa generazione è Lil Uzi Vert (leggi il mio articolo su di lui qui). Un altro era XXXTentacion.

Dietro X: Baphomet di fronte a una vulva, circondato da ragazze e denaro che brucia. Business della musica.

X era piuttosto aperto riguardo al suo legame con il satanismo. Nella sua canzone del 2016 I spoke with the devil in Miami, ha detto che tutto sarebbe andato bene, X rappa:

 “my Lord, I spoke to a Baphomet, he
Said he would save me if I gave him one thing you needed
“What is this thing?”, I pleaded; boy, it’s the key to even, yeah

And as I spoke, my fangs were shown
Taken aback, he smiles and tells me
“What you crave will soon be yours
But what I crave is already mine”
Anima vestra
Anima
Anima vestra
Anima”

In questa canzone (che inizia stranamente con le parole “Tutto finirà presto”), X ricorda il suo passato tormentato e chiede al diavolo di “salvarlo” e “dargli tutto ciò che può offrire”. Il diavolo gli dice: “Ciò che bramerai sarà presto tuo. Ma quello che bramo è già mio “. X poi ripete la parola “Anima Vestra” che significa “la tua anima” in latino. Essenzialmente, X dice al diavolo che è pronto a vendergli l’anima.

X con un cappello “Team Satan 666”

La classica combo occhio che tutto vede e corna

Corna da diavolo con maschera dualistica ai BET Awards.

Nel 2017, X ha ottenuto ciò che desiderava: un affare da $ 6 milioni con la Capitol Records. Ciò gli ha permesso di acquistare una villa da 1,4 milioni di dollari nel sud della Florida e un sacco di altre cose.

X stava ristrutturando questa villa al momento della sua morte.

Mentre X fu finalmente in grado di comprare le cose che “desiderava”, anche lui apparentemente si rese conto che queste cose arrivavano con alcuni costi nascosti, che lo portarono a minacciare l’abbandono del business della musica, diverse volte.

Nell’ottobre 2017, X ha postato su Instagram raccontando che stava terminando il suo accordo con la Capitol Records perché era “stanco di questa cosa”.

Non sorprende che X non sia riuscito a terminare il suo contratto. Rimase scritturato con la Capitol Records e tornò a fare musica. Il suo album – chiamato “?” – è stato rilasciato nel marzo 2018 e ha debuttato al numero 1 della Billboard 200.

Pochi mesi dopo, la vita di X fu interrotta alla giovane età di 20. E, sia che fosse intenzionale o no, i dettagli che circondano la sua morte sono altamente simbolici.

MORTE SIMBOLICA

X, che indossava un cappello “Team Satan 666”, è morto il 18/06/18. Nella numerologia cabalistica, il numero “18” è tradotto in “6 + 6 + 6”, che renderebbe la data della morte 6/6 + 6 + 6/6 + 6 + 6.

Inoltre, tutto ciò che riguarda la sua morte fa riferimento alle cose materiali che ha ottenuto dopo aver “venduto la sua anima”. Le news riferiscono che X venne colpito da proiettili quando si trovava all’interno della sua auto sportiva BMW i8 mentre faceva shopping per una nuova moto. Fu anche menzionata una borsa di Louis Vuitton rubata che, secondo quanto riferito, conteneva migliaia di dollari in contanti.

Diverse foto e video pubblicati online mostrano il corpo di X all’interno della sua auto con le porte aperte. Sembrava quasi un’opera teatrale che poteva avere il titolo “Il costo della fama”.

Secondo la polizia, i sospetti sono stati descritti come “due maschi neri che indossavano felpe con cappuccio e quello che ha sparato indossava anche una maschera rossa”. Come affermato in innumerevoli articoli precedenti, il rosso è il colore associato al sacrificio di sangue nei circoli occulti.

Pochi mesi prima della sua morte, X ha postato un inquietante video su Instagram in cui prefigurava la propria morte. Ha persino parlato dell’essere “un sacrificio”.

 

Nel video X dice:

“Se le cose dovessero peggiorare, e io muoio e non saro` in grado di vedere realizzati i miei sogni, voglio almeno sapere che i bambini hanno percepito il mio messaggio e sono stati in grado di usarlo e trasformarlo in qualcosa di positivo e di ricavarci una buona vita.
Se morirò o sarò mai sacrificato, voglio assicurarmi che la mia vita abbia reso felici almeno cinque milioni di bambini o che abbiano trovato una qualche risposta o soluzione nella mia vita indipendentemente dal negativo intorno al mio nome, indipendentemente dalle cose cattive che la gente mi dice “.

Poco dopo la morte di X, sono emersi ogni genere di post inquietanti sui social media “.

Nella notte successiva alla sparatoria, i rapper Soldier Kidd e Soldier JoJo hanno postato sui social media questa foto con una maschera rossa. La foto è stata scattata vicino al luogo dove e` avvenuta la tragedia che ha coinvolto X. Il duo ha negato qualsiasi connessione con la sparatoria.

Un tweet pubblicato da un bizzarro account Twitter, @LeftLoafer, apparentemente ha predetto la morte di X. Secondo il timestamp, il messaggio è stato pubblicato poco prima che la notizia della sparatoria di X diventasse pubblica e diverse ore prima che venisse dichiarato morto.

La stessa scena della morte è stata considerata sospetta dagli osservatori online che hanno notato che non c’era assolutamente sangue o fori di proiettili sul corpo o intorno alla macchina

Niente sangue da nessuna parte.

Di solito, in questi tipi di scene del crimine, ci sono ferite da proiettile, fori di proiettile sulla macchina e sangue ovunque. Questo dettaglio ha portato alcuni a inventare teorie sul fatto che X non sia morto e che sia stato tutto uno scherzo. O forse è morto, ma non è stato ucciso. Forse la storia della rapina era un insabbiamento?

I POSTUMI

Come se tutto quanto sopra non fosse abbastanza inquietante, cio` che avvenne dopo ci mostra lo stato tossico in cui si trova la cultura popolare moderna:

L’hashtag #cutforX ha iniziato a circolare dopo la morte di X, dove i troll incoraggiavano le persone credulone a tagliarsi in tributo al rapper. Poco dopo, alcuni fan hanno postato le foto con il nome di X inciso sui loro corpi su Twitter, Instagram e Snapchat.

Un memoriale per ricordare la vita di X a Los Angeles si è trasformato in una sommossa in quanto i presidianti hanno cominciato a lanciare pietre contro la polizia che ha risposto con proiettili di gomma e spray al peperoncino. I fan sono saliti su macchine e sul tetto degli edifici mentre quelli sotto gridavano: “Jump for X!”

Memoriale di XXXTentacion.

Geneva Ayala (l’ex-fidanzata che ha consegnato la testimonianza della polizia sopra) è stata cacciata dalla veglia in memoria di X che si è tenuta in Florida e i tributi che ha lasciato per lui sono stati bruciati.

Ayala ha postato su IG immagini dei suoi tributi bruciati

Nel tributo originale compariva il numero 666.

CONCLUDENDO

Tutto ciò che riguarda la morte di X ha un’aura oscura e sinistra che la attornia. Dalle bizzarre circostanze che circondano la sua morte ai troll che chiedono alle persone di farsi del male nel suo nome, è come se i “demoni” di X tormentassero lui e la sua memoria anche dopo la sua morte.

Dopo aver chiesto al diavolo “tutto ciò che ha da offrire”, sembrava che X avesse tutto. Ha anche mostrato segni di voler cambiare la sua vita e fare del bene nella sua comunità. Sfortunatamente, ciò che il diavolo desiderava era già in suo possesso… anima vestra.

Fonte