Archivi Blog

La designer di Balenciaga e Adidas viene criticata per gli inquietanti post sui social media

Mentre l’azienda di moda Balenciaga ha intentato una causa da 25 milioni di dollari contro i produttori di una pubblicità che presentava immagini pedofile che includevano orsacchiotti BDSM e altre immagini inquietanti, gli investigatori di Internet hanno puntato le luci su una delle stiliste interne dell’azienda, Lotta Volkova.

Nata nel 1984, la russa Volkova, che disegna anche per Adidas, è stata descritta da Vogue come una “super stilista”. Ma è anche super appassionata di immagini inquietanti di satanismo, bambini in difficoltà e orsacchiotti in abiti da bondage, secondo il suo feed Instagram ora privato, come notato da The Namal, citando un lungo thread su Twitter del detective di Internet @curioslight.

Per tuffarti nella tana del coniglio, clicca sul tweet qui sotto.

A seguito dell’indignazione per l’annuncio di Balenciaga, Kim Kardashian ha rilasciato una dichiarazione in cui condanna le “immagini inquietanti” – che sono uscite in particolare dopo il thread di @curiouslight. L’ha visto e ha deciso di rivalutare il suo rapporto con l’azienda?

Nel frattempo, le persone stanno ancora analizzando la pubblicità originale di Balenciaga

Fonte

eyes1a

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Il mondo satanico del nuovo zar del vaiolo delle scimmie

Demetre Daskalakis, il nuovo vice coordinatore della National Monkeypox Response della Casa Bianca, è profondamente coinvolto col satanismo. Ora è uno dei principali funzionari della sanità pubblica del paese. Ecco uno sguardo alle sue inquietanti immagini sui social media.

La diffusione del vaiolo delle scimmie negli Stati Uniti non gioca a favore dell’amministrazione Biden che si sta dirigendo verso le elezioni di medio termine. Così, il 2 agosto, sono state fatte alcune mosse a proposito. Robert Fenton, l’ex capo ad interim della FEMA è stato nominato “coordinatore del vaiolo delle scimmie” e Demetre Daskalakis, direttore della Divisione per la prevenzione dell’HIV del CDC, è diventato il suo vice.

Anthony Fauci, Chief Medical Advisor del Presidente, ha dichiarato:

“Grazie al lavoro di Bob alla FEMA, il quale ha guidato gli sforzi di vaccinazione di massa contro il COVID-19 e portando vaccini alle comunità svantaggiate, alla vasta esperienza e leadership di Demetre in materia di equità sanitaria e prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili e HIV, questo team consentirà all’amministrazione Biden di accelerare e rafforzare ulteriormente la sua risposta al vaiolo delle scimmie. “

Tra i due, Robert Fenton è, di gran lunga, il nome “più grande”. Considerando il fatto che era responsabile della risposta della FEMA all’11 settembre e all’uragano Katrina, può già essere considerato una figura storica degli Stati Uniti. Tuttavia, è Daskalakis che sta ottenendo il 99% dell’attenzione dei media. Come mai? Perché, come ogni altra cosa in politica, la mossa aveva un’importante dimensione nelle pubbliche relazioni.

Uno dei tanti titoli che celebrano Daskalakis.

L’obiettivo principale dei media: Daskalakis è gay. Questo è un bel risultato. A suo merito, è stato attivo in luoghi in cui viene diffuso il vaiolo delle scimmie.

Daskalakis gestiva una clinica per lo screening dell’HIV e dell’epatite in un piccolo ufficio all’interno di un club S&M di Manhattan chiamato Paddles, dove gli uomini potevano pagare $ 40 per festeggiare nudi, secondo l’Atlantic. Si travestiva per somministrare vaccini contro la meningite nei sex club e negli stabilimenti balneari durante un focolaio a New York City, secondo quanto riportato da NBC News.
– Daily Caller, Meet Joe Biden’s Monkeypox Czar — A Gay Doctor In Drag Who Wants To ‘Dismantle Stigma’”

In un’intervista del 2021 con Advocate, Daskalakis ha delineato il suo “piano” per sradicare l’HIV:

“Per porre fine all’epidemia, dobbiamo concentrarci chiaramente sulle malattie sessualmente trasmissibili e sull’epatite [epidemie] e dobbiamo affrontare il razzismo sistemico, il sessismo, l’omofobia e la transfobia che ostacolano i nostri progressi. Sono entusiasta del fatto che ci avvicineremo di nuovo all’affrontare l’HIV come un nuovo focolaio in modo da poter porvi fine”.

Usando parole politicamente cariche come “razzismo sistemico, sessismo, omofobia e transfobia” per affrontare un problema di salute, possiamo già vedere che c’è una chiara dimensione ideologica nella nomina di Daskalakis.

Ma c’è ancora di più in questo. Daskalakis è letteralmente coperto da immagini sataniche. Che cosa dice sulla “salute pubblica” negli Stati Uniti e nella Casa Bianca in generale?

Daskalakis indossa un’imbracatura a forma di pentagramma sulla copertina della rivista Plus. L’empia combinazione di PR, occultismo e salute pubblica.

Gli account sui social media di Daskalakis sono pieni di foto di lui che mostra i suoi tatuaggi che includono un pentagramma capovolto e un altro che prende in giro Cristo.

Queste foto hanno indotto alcune persone a chiedersi: la Casa Bianca ha nominato un vero satanista per diventare uno dei “funzionari della sanità pubblica” della nazione?

Come al solito, le fonti dei media hanno inventato la storia. In un articolo di The Advocate intitolato  Why Are Conservatives Tearing Their Hair Out Over This Gay Doctor? possiamo leggere:

I troll hanno preso di mira i suoi tatuaggi mostrati sulla sua pagina Instagram personale. Dei tanti tatuaggi, Daskalakis ne ha uno con un pentacolo.

Questo è ciò che ha fatto sclerare la gente sui social media. Un dottore gay che pubblica foto sataniche? Molti sono giunti alla conclusione che sia un satanista.

“Di certo non sono un satanista”, ha detto Daskalakis a The Advocate.

E perché la gente pensa che tu lo sia? “È perché indosso imbracature di alta moda di Zana Bayne”, ha risposto sfacciato.

Inoltre, il pentagramma (o in realtà un pentacolo, dal momento che ha un cerchio attorno) esiste da migliaia di anni, addirittura antecedente al cristianesimo. Lo specialista della prevenzione dell’HIV ha tatuaggi che includono altra iconografia, inclusa una più cristiana. Forse è tutta questione di equilibrio?

Per girare questa storia, questo articolo si è impegnato in una disinformazione spudorata. Innanzitutto, il tatuaggio non è un semplice pentacolo, è un pentacolo rovesciato, lo stesso che viene utilizzato sul logo ufficiale della Chiesa di Satana.

Il sigillo di Baphomet – il simbolo ufficiale della Chiesa di Satana. Daskalakis ha praticamente questa stessa immagine sul petto.

Ecco cosa ha da dire Manly P. Hall, un vero occultista (e non un giornalista che fa disinformazione), sui pentagrammi invertiti:

“Nel simbolismo, una figura capovolta significa sempre un potere perverso. La persona media non sospetta nemmeno le proprietà occulte dei pentacoli (…).

Il mago nero non può usare i simboli della magia bianca senza far cadere su di sé le forze della magia bianca, che sarebbero fatali ai suoi piani. Deve quindi distorcere gli gerogrammi in modo che rappresentino il fatto occulto che lui stesso sta distorcendo i principi di tali simboli. (…)

Il pentagramma è ampiamente usato nella magia nera, ma quando viene usato in questo modo la sua forma differisce sempre in tre modi: la stella può essere rotta in un punto non permettendo alle linee convergenti di toccarsi; può essere invertito avendo un punto in basso e due in alto; oppure può essere distorto avendo le punte di lunghezza variabile.

Quando viene utilizzato nella magia nera, il pentagramma è chiamato il “segno dell’unghia fessa” o l’impronta del diavolo. La stella con due punte verso l’alto è anche chiamata la “capra di Mendes”, perché la stella rovesciata ha la stessa forma della testa di una capra. Quando la stella dritta viene capovolta e la punta superiore è verso il basso, significa la caduta della Stella del Mattino.
– Manly P. Hall, Gli insegnamenti segreti di tutte le età

L’articolo ignora anche di proposito le CENTINAIA di immagini altamente sataniche che possono essere trovate sugli account Instagram di Daskalakis.

SATANAGRAM
Poco dopo aver ottenuto il lavoro, l’account Instagram di Daskalakis è diventato privato. Tuttavia, alcune fonti sono riuscite a fare alcuni screenshot.

Il suo account personale conteneva immagini occulte e sataniche come questo pentagramma capovolto e crocifisso che sembra essere usato per scopi rituali

Qui, Daskalakis prende in giro il Cristo, un tema ricorrente nelle sue immagini.

Gli investigatori di Internet hanno anche scoperto che Daskalakis segue il The Satanic Temple su Instagram.

Queste immagini dimostrano che non è semplicemente “interessato” al satanismo e che non sta solo cercando di essere “cool”. È profondamente impegnato in tutto ciò. Lo definisce. E c’è di più.

Alcuni anni fa, Daskalakis e il suo partner Michael MacNeal hanno fondato Monster Cycle a New York. E, per farla breve, è una palestra satanica. Questo è l’unico modo per dirlo. L’account Instagram della palestra contiene ogni singolo simbolo occulto e satanico che sia mai stato menzionato su Neovitruvian.

La posizione della palestra stessa è altamente simbolica.

La palestra è all’interno di un’ex Chiesa. Le messe nere sataniche riguardano la profanazione del cristianesimo e trasformare una chiesa in un santuario satanico è il modo migliore per ottenere questo risultato.

Gli allenamenti sono inquadrati come “rituali” (vedi didascalia) e si svolgono all’interno di simboli pseudo-occulti.

“La nostra versione del Black Friday”: rituali di magia nera.

L’account Instagram personale di Daskalakis è stato taggato in questa foto che presenta croci invertite disegnate nel sangue. E’ taggato in numerose foto pubblicate su questo account IG.

In una foto scattata da Daskalakis, Macneal posa davanti a un pentagramma capovolto gigante, mentre indossa una maschera inquietante… mentre posa come Gesù crocifisso.

Le vetrate della chiesa sono state sostituite con “arte” come questa cosa che raffigura il diavolo al posto di Gesù durante l’ultima cena. Daskalakis posa con orgoglio di fronte ad essa.

Il diavolo. La didascalia della foto: “È quasi ora di vendere la tua anima”. È davvero una lezione di spinning?

Daskalakis con suo marito davanti allo sfondo 666

Il 666 è ovunque in quell’account instagram

Il “Devil’s Night Event” è promosso utilizzando un’immagine dello spettacolo altamente satanico Chilling Adventures of Sabrina.

La palestra celebra Halloween con un “rave di sangue” – una festa in cui tutti sono ricoperti di sangue (falso, si spera). Quindi, sì, sono completamente d’accordo con l’ossessione dell’élite occulta per il sangue umano.

Un cliente soddisfatto al blood rave

Hai bisogno di ulteriori prove che Dskalakis è coinvolto nel satanismo? Voglio dire, sul serio. Guarda quella foto, leggi la didascalia e leggi gli hashtag.

Si potrebbero aggiungere decine di altre immagini altamente simboliche. Quindi, no, Daskalakis è fortemente investito nel satanismo non è un’invenzione di “pazzi troll conservatori”. È un fatto innegabile.

CONCLUDENDO
Quando Daskalakis è stato nominato per la prima volta come “zar del vaiolo delle scimmie”, i mass media sono entrati in piena modalità PR. Ignorando completamente l’ex direttore della FEMA Robert Fenton, la copertura mediatica si è concentrata sull’orientamento sessuale di Daskalakis. Tuttavia, quando è stato rivelato che Daskalakis era profondamente coinvolto in tutto ciò che era satanico, i mass media hanno negato completamente, persino immergendosi spudoratamente nella totale disinformazione.

Come visto in questo articolo, Daskalakis non è semplicemente “interessato” al satanismo, ne è completamente definito. Immaginiamo per un secondo che fosse cristiano e che pubblicasse una quantità simile di foto a tema cristiano sul suo account Instagram. Quale sarebbe il consenso generale? Che è un devoto cristiano. Ebbene, usando la stessa logica, si può presumere che sia un devoto satanista.

Detto questo, non me ne potrebbe fregare di meno delle sue convinzioni personali. Tuttavia, ora è una figura di spicco della salute pubblica nel paese. E, dopo il COVID, abbiamo scoperto (con nostro grande orrore) che ai “funzionari sanitari” possono essere conferiti poteri ampi, mai visti, simili a quelli di Dio.

Questo tipo di potere dovrebbe essere dato a qualcuno che è così ossessionato dal satanismo e da tutto ciò che ne deriva? I suoi post sui social media ruotano attorno ai concetti di male, morte, sangue, rituali occulti, sacrifici umani e odio assoluto per il cristianesimo. È questo il tipo di mentalità che desideri da qualcuno che vuole metterti un ago nel braccio?

E’ un NO per me

Fonte

leaddemetre

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

C’è qualcosa di perverso in “Little Demon” della Disney e nel suo produttore esecutivo Dan Harmon

I principali protagonisti della serie animata “Little Demon” sono Satana e sua figlia di 13 anni (che sembra essere l’Anticristo). Perché la Disney dovrebbe produrre uno spettacolo del genere? Ecco uno sguardo allo spettacolo e a chi ci sta dietro.

Little Demon è una serie animata prodotta da FX Networks, una sussidiaria della Disney. Nel cast Danny DeVito, Lucy DeVito (la figlia di Danny) e Aubrey Plaza. Altre celebrità presenti nello show sono Arnold Schwarzenegger, Mel Brooks, Will Jackson Harper, Pamela Adlon, Rhea Perlman, Shangela, Patrick Wilson, Dave Bautista, June Diane Raphael, Toks Olagundoye, Lamorne Morris e Sam Richardson.

Il produttore esecutivo è Dan Harmon, il creatore della serie di successo Community e Rick and Morty.

Il cast e i creatori di Litte Demon al Comiccon.

In breve, ci sono molti soldi e potere dietro Little Demon. Inoltre, i media mainstream hanno promosso con entusiasmo lo spettacolo in ogni modo possibile.

Detto questo, ecco la schermata iniziale dello show:

Guarda lo sfondo.

Lo sfondo contiene il vero logo della Chiesa di Satana, una organizzazione che esiste nella realtà.

Il sigillo di Baphomet – il logo ufficiale della Chiesa di Satana.

Perché il logo di un’organizzazione reale dovrebbe essere utilizzato in uno spettacolo di fantasia? I satanisti di Hollywood usano i mass media per fare proselitismo alla loro “religione”?

La sinossi ufficiale dello spettacolo ci fornisce un indizio:

Tredici anni dopo essere stata messa incinta dal Diavolo (Danny DeVito), una madre riluttante (Aubrey Plaza) e sua figlia l’Anticristo (Lucy DeVito) tentano di vivere una vita normale nel Delaware, ma sono costantemente ostacolate da forze mostruose, incluso Satana, che anela per la custodia dell’anima di sua figlia.

Mentre la premessa dello spettacolo potrebbe sembrare “creativa” per alcuni, non lo è. È estremamente simile a serie come Chilling Adventures of Sabrina in cui la protagonista è un’adolescente che attraversa situazioni in cui ci si può identificare come andare al liceo e rilassarsi con gli amici. Il colpo di scena: è “speciale” e “potente” a causa di Satana e della stregoneria. È una narrativa consolidata che sembra essere estremamente manipolativa attingendo ai desideri dei giovani.

Un semplice sguardo ai trailer dello spettacolo rende un fatto immensamente chiaro: si vuole normalizzazione (e persino glorificare) il satanismo e il concetto generale di male per le masse.

Voglio dire, guarda il trailer e dimmi che non celebra apertamente Satana.

Non ho visto l’intera serie, ma un semplice sguardo ai vari trailer disponibili online è più che sufficiente per confermare un altro fatto: Little Demon è intriso dell’agenda e del simbolismo dell’élite occulta.

Satana conferisce alla protagonista principale poteri fantastici che le consentono di combattere contro i bulli a scuola e simili. Il messaggio: Satana è tuo amico. Un altro messaggio: la stregoneria è l’emancipazione femminile. Inoltre, nota l’occhio tra i suoi capelli. Ti dice che questo spettacolo è stato sponsorizzato dall’élite occulta.

In effetti, il segno dell’occhio è dappertutto in Little Demon.

Satana assume la forma di un papà simpatico e non minaccioso che si prende cura di sua figlia.

In un trailer, vediamo Satana scoprire che la sua progenie è una ragazza. Risponde subito: “Il futuro è femminile!”. Usando questa citazione femminista, Satana diventa figo e inclusivo.

La mamma è una simpatica strega tatuata con poteri occulti. Inoltre, copula con Satana in persona e partorisce sua figlia.

Little Demon ritrae rituali occulti e sacrifici di sangue come attività divertenti ed eccitanti. Molte altre serie rivolte ad adolescenti e giovani adulti trasmettono lo stesso messaggio.

La trinità empia e una croce rovesciata. Solo puro simbolismo satanico proiettato sullo schermo. Si può ancora chiamare intrattenimento?

Le palesi immagini sataniche dello show non sono passate inosservate. In un post su Facebook, il membro del Congresso degli Stati Uniti Mike Johnson ha descritto lo spettacolo come “chiaramente malvagio”:

Il finale scioccante dell’apertura della LSU non è stata la parte più inquietante del gioco ieri sera. Per me, ciò è avvenuto durante una pausa pubblicitaria, quando al pubblico televisivo è stato presentato il trailer di una nuova “sitcom” di cartoni animati FX intitolata “LITTLE DEMON”.

Non sono riuscito ad accedere al telecomando abbastanza velocemente da proteggere mio figlio di 11 anni dall’anteprima, e mi chiedo quanti altri bambini ne siano stati esposti e quanti altri milioni si sintonizzeranno sulla nuova serie, di proprietà e commercializzata di DISNEY.

Il trailer includeva immagini oscure dell’Inferno, demoni e immagini sataniche e una spiegazione secondo cui il personaggio principale è… l’Anticristo(!).

La Disney fornisce questa descrizione surreale: “Tredici anni dopo essere stata messa incinta da Satana, una madre riluttante, Laura, e sua figlia l’Anticristo, Chrissy, tentano di vivere una vita normale nel Delaware, ma sono costantemente ostacolate da forze mostruose, incluso Satana, che desidera ardentemente l’anima di sua figlia.

L’attrice che dà la voce a Laura ha detto in un’intervista: “Adoro il fatto che stiamo normalizzando il paganesimo. Laura è pagana. È una strega.»

Un’altra recensione online spiega che Chrissy scopre di essere l’Anticristo “in modo raccapricciante, riducendo rapidamente un branco di bulli della scuola in mucchi di una sostanza appiccicosa rossa in quella che si rivela essere la prima di molte sequenze spettacolari e cruente. Chrissy non sembra eccessivamente preoccupata per l’intera faccenda del triplo omicidio, scrollandosi di dosso un atteggiamento disinvolto che dà il tono al resto di “Little Demon”.

“La maggior parte dei momenti migliori dello show arriva quando si appoggia alla sua premessa infernale e scandaglia le profondità della propria depravazione. È probabile che tu non abbia mai visto un uomo farsi un buco in faccia prima o sentito le parole “Andiamo a bollire alcuni bambini mentre le loro teste sono ancora morbide” in quell’ordine e, dopo due decenni di South Park, I Griffin, una serie animata che trova nuovi modi per disgustare è un vero traguardo.

MA CHE CAZZO STA SUCCEDENDO?!?

Potrei scrivere dei volumi stamattina e spacchettare qui pagine di versetti biblici, ma invece dirò solo l’ovvio: per favore, state attenti. Il nostro compito di genitori è proteggere i cuori e le menti dei nostri figli. Questa cultura è diventata spaventosamente oscura e desensibilizzata e questo non è un gioco. Disney e FX hanno deciso di abbracciare e commercializzare ciò che è chiaramente malvagio. STAI LONTANO DA ESSO.

“Sii sobrio, sii vigile; perché il tuo avversario, il diavolo, va in giro come un leone ruggente, cercando chi possa divorare». (1 Pietro 5:8)

Come descritto sopra, lo spettacolo contiene sangue, nudità e battute sull’uccisione di bambini. Purtroppo, il produttore esecutivo dello show Dan Harmon ha fatto battute sugli abusi dei bambini già da un pò

C’E’ QUALCOSA DI INQUIETANTE IN DAN HARMON

Seriamente….

Nel 2009, Dan Harmon ha creato un cortometraggio comico chiamato Daryl, una parodia della serie Dexter. Ed è stato terribile. Il tema principale: violentare un bambino. Due volte.

Nel 2018, gli utenti di 4Chan hanno scoperto Daryl e hanno esposto il mondo alla sua orribilità. Allarmato dal fatto che le persone gli stessero addosso, Harmon ha prontamente cancellato il suo intero account Twitter.

Qual era il collegamento tra Daryl e il suo account Twitter? Non è ancora chiaro. La mia ipotesi è che il suo account contenesse probabilmente battute sui pedofili. Pochi giorni prima, il regista di Hollywood James Gunn si era messo nei guai per dei tweet sul fatto che volesse abusare dei ragazzini.

Ma Harmon non si è messo nei guai. I mass media sono volati in sua difesa e il video è stato quasi cancellato dalla rete (se sei pronto a essere profondamente disturbato, puoi ancora guardarlo qui)

Ecco un breve riassunto di ciò che accade.

Dan Harmon interpreta il ruolo di uno psicologo. Ad un certo punto, si intrufola nella casa del suo paziente e dice:

“Grazie per essere un paziente così bravo, per aver preso tutti i sonniferi che ti ho prescritto in modo che, più tardi stasera, quando entro dalla tua finestra, posso contare sul fatto che tu dorma come un bambino….

Harmon si intrufola nella stanza del bambino, si toglie i pantaloni e violenta il bambino.

Quindi, il personaggio di Harmon convince un altro paziente che l’unico modo per curare il suo bambino è violentarlo.

Harmon si toglie i pantaloni (di nuovo) e violenta il bambino davanti a suo padre. Lo spettacolo si conclude con Harmon che dice che gli è piaciuto molto. Disgustoso

Sono profondamente dispiaciuto per lo screenshot qui sopra. Ma dobbiamo affrontare collettivamente alcuni fatti duri e freddi. Guarda questo grasso pedofilo che violenta un bambino. Attualmente sta producendo uno spettacolo su Satana e l’Anticristo. Ha un enorme budget Disney, è pieno di star di Hollywood ed è elogiato dai media mainstream. Cos’altro devi sapere sull’industria dell’intrattenimento e sull’intero sistema d’élite che lo supporta?

CONCLUDENDO
Little Demon è perfettamente in linea con l’agenda satanica che ha permeato i mass media per anni. Si tratta di contrastare la naturale avversione delle persone ai concetti di male, satanismo e possessione demoniaca rendendoli divertenti, riconoscibili e divertenti. Attraverso i mass media, Satana smette di essere “l’avversario” che rappresenta tutto ciò che è malato, crudele e perverso e diventa un papà che si prende cura di sua figlia. La possessione satanica smette di essere una prova che distrugge l’anima per diventare un potente modo per ottenere superpoteri.

Bisogna essere ciechi per non vedere che il mondo è attualmente travolto da una massiccia ondata di indottrinamento. I mass media stanno rendendo il satanismo l’unica “religione” a cui possono essere concesse lodi ed esposizione tradizionali.

Che dire del fatto che un vero satanista esegue veri rituali di magia nera, sacrifici di sangue e abusi sui bambini? Bene, stanno cercando di normalizzare anche tutto questo. Perché quelli dietro Little Demon sono demoni grandi, grassi e disgustosi.

Fonte

leadlittledemon

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Un rituale a Baal? Il simbolismo occulto nella cerimonia di apertura dei Giochi del Commonwealth del 2022

La cerimonia di apertura dei Giochi del Commonwealth del 2022 conteneva alcune scene bizzarre, nelle quali erano coinvolte persone che veneravano un toro gigante. Hanno veramente celebrato Baal? Ecco uno sguardo a questo evento simbolico.

Una delle cose che questo sito ha dimostrato nel corso degli anni è che l’élite occulta ama le cerimonie di apertura. In effetti, questi affari prolissi e altamente simbolici sono diventati niente di meno che mega-rituali che celebrano i piani subdoli e le convinzioni oscure dell’élite.

I piani sono “subdoli” perché vanno sfacciatamente contro il benessere delle masse. Ruotano attorno all’uso della paura, del controllo e della propaganda implacabile per costringere le persone ad accettare una cultura globale che apre la strada a un governo globale.

Le credenze sono “oscure” perché coinvolgono le pratiche più malvagie e depravate conosciute dall’uomo. Riguardano rituali oscuri, sacrifici di sangue e, cosa più disgustosa, strappare l’innocenza ai bambini. In breve, sono tutti incentrati sul satanismo, nel vero senso della parola.

Abbastanza sorprendentemente, tutta questa follia è incorporata in cerimonie che sono osservate da milioni di persone. E la maggior parte degli spettatori non se ne rende nemmeno conto.

Nel 2012 ho pubblicato un articolo sulle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Londra che conteneva una quantità sbalorditiva di simbolismo. E le cose sono diventate molto oscure.

La cerimonia di apertura comprendeva un gigantesco Lord Voldemort che incombeva su centinaia di bambini sdraiati nei letti d’ospedale.

La cerimonia di chiusura è stata un sfacciato rituale elitario occulto che includeva persone che giacevano davanti a una piramide degli Illuminati. L’intera faccenda era strapiena di simbolismo.

Nel 2016, la cerimonia di apertura della Galleria del San Gottardo in Svizzera (il tunnel più grande del mondo) è stata un’altra vicenda sbalorditiva, inutilmente oscura e ritualistica

L’intera cerimonia ruotava attorno a un uomo capra che era elogiato e venerato da persone sporche e confuse che rappresentano le masse.

Quasi esattamente 10 anni dopo le Olimpiadi di Londra del 2012, la cerimonia di apertura dei Giochi del Commonwealth si è svolta a Birmingham, in Inghilterra. E, ancora una volta, si è trattato di un affare altamente ritualistico contaminato dalle ossessioni dell’élite occulta. Ecco cosa è successo.

UNCOMMON WHEALTH (RICCHEZZA NON COMUNE)

La cerimonia di apertura dei giochi del Commonwealth è iniziata piuttosto… normalmente. Alcune auto d’epoca di proprietà dei residenti locali sono state portate nello stadio per formare la bandiera dell’Union Jack, un tributo al ruolo di Birmingham nella storia dell’auto. Questa parte dello spettacolo è culminata con il principe Carlo che ha guidato la sua Aston Martin nello stadio.

Automobili, reali e storia locale: il tipo di cose che ci si aspetta da una cerimonia di apertura.

Poi, le cose si sono fatte oscure.

I festeggiamenti si sono fermati bruscamente quando la luce ha illuminati i ballerini mentre facevano il gesto delle corna: stavano annunciando l’arrivo della bestia cornuta.

E’ arrivata poco dopo.

Un enorme toro fumante con gli occhi rossi viene portato nello stadio da donne che tirano delle catene.

Cosa rappresenta? Ecco una spiegazione da Birmingham 2022:

Di fronte a questa spiegazione, vengono subito in mente alcune domande. Primo: cosa hanno a che fare le condizioni di lavoro delle persone nel 19° secolo con un evento sportivo?

La seconda domanda sarebbe: cosa rappresenta il toro? La rivoluzione industriale? L’oppressione degli uomini (anche se le loro condizioni di lavoro non erano migliori)? Non è del tutto chiaro.

Tuttavia, mentre si osserva l’intera cerimonia, diventa chiaro che questa scena rappresenta molto più di uno sciopero dei lavoratori.

Quando le donne lasciano cadere le catene, il toro si arrabbia e tutti cercano di scappare perchè sono in preda alla paura

Quindi, una donna con in mano un frammento di luce (simbolo ricorrente durante la cerimonia) “addomestica” il toro.

Poi, per alcuni imbarazzanti minuti, le persone si radunano attorno al toro letteralmente per adorarlo. Non ci sono altre parole per descrivere cosa sta succedendo.

La donna che è riuscita a placare il toro ora lo sta “cavalcando” mentre tiene un frammento di luce sopra la sua testa. Le persone intorno al toro fanno lo stesso.

Questo è il momento appropriato per notare che Lucifero significa “portatore di luce”. E queste persone stanno letteralmente “portando luce” per onorare il toro. Questo è tutto puro simbolismo luciferino.

Poi si prostrano davanti al toro.

Questo è altamente simbolico e prova che il toro rappresenta più di uno sciopero dei lavoratori (o altro). La definizione di “prostrarsi” è:

disteso con la faccia a terra in adorazione o sottomissione.

Ecco un’altra immagine di persone che si prostrano davanti ad un toro. Il suo nome: Baal.

A Baal viene offerto in sacrificio un bambino mentre le persone si prostrano.

La gente teme, riverisce e porta sacrifici a questo toro da migliaia di anni. Succede ancora oggi.

BAAL

Un’incisione d’epoca di Baal.

Diverse antiche civiltà del Medio Oriente adoravano una divinità chiamata Baal (che significa “maestro” o “signore”). Spesso rappresentato come un toro, si diceva che Baal fosse il figlio del dio principale El.

Il culto di Baal era radicato nella sensualità e prevedeva la prostituzione rituale nei templi. A volte, placare Baal richiedeva il sacrificio umano, di solito il primogenito di colui che compiva il sacrificio. I sacerdoti di Baal si appellavano al loro dio in riti di selvaggio abbandono che includevano grida forti ed estatiche e lesioni autoinflitte.
– Julian Kennedy, il culto di Baal

Quando le religioni monoteiste si diffusero nel Mediterraneo, Baal divenne nientemeno che il volto del male. Ad esempio, Numeri 25:1-3 nell’Antico Testamento afferma:

Mentre Israele si trovava a Shittim, gli uomini iniziarono a indulgere all’immoralità sessuale con le donne moabite, che le invitavano ai sacrifici ai loro dèi. Il popolo mangiò e si prostrò davanti a questi dèi. Così Israele si unì all’adorazione del Baal di Peor. E l’ira del Signore ardeva contro di loro.

Nel Nuovo Testamento, Gesù chiama Satana Belzebù (Ba’al Zebub), associando per sempre Baal a Satana e al “principe dei demoni”.

La storia del culto di Baal è lunga, complessa e correlata ad altre figure come Moloch. Detto questo, una cosa su Baal è chiara: è identificato come un nemico di Dio nei libri sacri dell’ebraismo, del cristianesimo e dell’Islam.

Ed è proprio per questo motivo che l’élite occulta ancora oggi venera Baal. Rappresenta gli antichi dei del passato che si placavano con i sacrifici di bambini e la prostituzione sacra. Cose che l’élite pratica ancora oggi.

CONCLUDENDO

La cerimonia di apertura dei Giochi del Commonwealth è stata stroncata da alcuni critici per essere stata troppo “woke”. Hanno affermato che la presenza di una bandiera LGBT era completamente fuori luogo in un evento sportivo mentre l’ossessiva promozione del multiculturalismo della cerimonia puzzava di propaganda globalista.

In effetti, la cerimonia di apertura ha fortemente promosso il dogma globalista che ruota attorno alla negazione della cultura e della storia locali per promuovere una cultura globale omogenea.

Ma c’è una dimensione spirituale più profonda in questi obiettivi politici. Una convinzione fondamentale dell’élite occulta riguarda il fatto che vogliono diventare dei. È l’obiettivo finale di tutte le società segrete occulte. Pertanto, la figura di Baal in questa cerimonia rappresenta anche l’élite stessa che (nella sua mente) è ascesa al grado di divinità.

Le donne hanno trascinato il toro nello stadio usando le catene allo stesso modo in cui le persone hanno trasportato l’élite attraverso la sottomissione e la schiavitù. Il toro ha cominciato a correre per lo stadio provocando paura e panico allo stesso modo in cui l’élite provoca deliberatamente caos e confusione per portare avanti i suoi piani. Le persone si prostravano davanti al toro nello stesso modo in cui le masse si sottomettono all’élite per paura di esserne calpestate.

E ora questo toro, rappresentante di Baal e dell’élite che si identifica con lui, è in mostra permanentemente a Birmingham.

E’ così che i simboli governano il mondo

Fonte

leadcommon

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La storia occulta delle PSYOPS americane e il simbolismo occulto del video di reclutamento

Un video prodotto dal 4° PSYOP accenna ai vari modi in cui i mass media vengono utilizzati per condurre una guerra psicologica contro il pubblico. Ecco uno sguardo a questo video simbolico e alla strana storia (occulta) delle PSYOPS.

L’obiettivo delle PSYOP è, essenzialmente, quello di incasinare le menti delle persone. Abbastanza appropriatamente, un recente video di reclutamento del 4° Gruppo PSYOP ha ottenuto proprio questo. Pubblicato sugli account ufficiali dei social media associati alle forze armate statunitensi, il video intitolato Ghosts in the Machine ha guadagnato una certa popolarità in quanto gli spettatori sono rimasti colpiti dalla qualità di produzione del video… mentre sono rimasti sconcertati dal suo messaggio generale e dal simbolismo.

Che cosa significa tutto questo? Per comprendere meglio questo video, diamo un’occhiata all’affascinante ma segreto mondo delle PSYOPS.

PSYOPS

PSYOPS sta per “operazioni psicologiche”. Può essere definito come:

“Attività psicologiche pianificate utilizzando metodi di comunicazione e altri mezzi diretti a un pubblico riconosciuto al fine di influenzare le percezioni, gli atteggiamenti e il comportamento, per il raggiungimento di obiettivi politici e militari”.

Quando i libri descrivono le PSYOPS, spesso si riferiscono a strategie dell’era della prima guerra mondiale come far cadere volantini da un aereo per demoralizzare il nemico. Quell’era è finita da tempo. Le PSYOPS sono andate ben oltre questi metodi primitivi adottando tecniche altamente sofisticate utilizzando le ultime tecnologie e l’immenso potere dei mass media.

Ma questo non è tutto. C’era sempre un elemento “magico”, soprannaturale nelle PSYOPS.

Queste allusioni alla magia non sono solo figurative. Il reparto scientifico delle PSYOPS ha svolto ricerche approfondite su fenomeni occulti e soprannaturali come l’ESP (percezione extrasensoriale) e la visione a distanza.

Questa relazione simbiotica tra PSYOPS e l’occulto è pienamente personificata da una figura importante ma controversa: Michael Aquino.

MICHAEL AQUINO E LE MINDWARS

Il tenente colonnello Michael A. Aquino.

Michael Aquino si è unito all’esercito degli Stati Uniti nel 1968 dove è diventato un ufficiale specializzato in guerra psicologica e, in seguito, tenente colonnello nell’intelligence militare.

Mentre Aquino ha scalato i ranghi delle forze armate statunitensi, ha anche scalato i ranghi di un’altra organizzazione: la Chiesa di Satana.

“Michael Aquino iniziò a corrispondere con Anton LaVey mentre era un agente per l’esercito degli Stati Uniti, di stanza nelle giungle del Vietnam. Aquino tornò negli Stati Uniti e presto fu nominato sacerdote di alto rango ed editore della newsletter Cloven Hoof della chiesa. Il suo aspetto distintivo – sfoggiava una prominente picco della vedova e sopracciglia scure accentuate – si fece tatuare un piccolo 666 sul cuoio capelluto.
– Washington Post, A Devil of a Time

Aquino mentre si dedica al satanismo.

Con il passare degli anni, il rapporto tra Aquino e LaVey si è deteriorato. Il motivo principale: LaVey credeva che Satana fosse una forza simbolica mentre Aquino credeva nell’esistenza letterale di Satana. Nel 1975, Aquino fondò il Tempio di Set, un ordine occulto che ruotava attorno a una divinità egizia su cui si supponeva fosse basato il Satana ebraico.

Le attività occulte di Aquino non interferirono con la sua carriera militare. In effetti, ha descritto la politica e la propaganda come forme di “magia nera minore”.

Aquino divise la magia nera in due forme: magia nera minore e magia nera maggiore. Ha affermato che la magia nera minore implica “spingere” le cose che esistono nell ‘”universo oggettivo” a fare un atto desiderato utilizzando “leggi fisiche o comportamentali oscure” e in questa categoria ha inserito la magia scenica, gli psicodrammi, la politica e la propaganda.
– Jesper Aagaard, “I semi di Satana: Concezioni della magia nel satanismo contemporaneo”

Nel 1980, in qualità di “PSYOP Research & Analysis Team Leader”, Aquino fu il coautore di MindWar, un documento interno dell’esercito americano sul futuro delle operazioni psicologiche. Sebbene questo documento fosse destinato solo agli occhi dei responsabili politici del governo, è diventato accidentalmente pubblico. E ha suscitato molto scalpore.

“Il governo invade la mente al di là dell’errata e casuale eredità dei famigerati esperimenti MKULTRA? Ancora più inquietante, tali sforzi si estendono oltre la ricerca scientifica convenzionale alle arti oscure e arcane la cui stessa esistenza è materia di leggenda?
– Descrizione del libro MindWar

Il minimo che si possa dire è che MindWar fosse visionario. Ha predetto accuratamente la 4a generazione di guerra che si concentra sul bypassare gli eserciti per “attaccare la popolazione, la cultura e le istituzioni”. E il modo migliore per raggiungere questo obiettivo era, ovviamente, attraverso i mass media.

“Nel suo contesto strategico, MindWar deve raggiungere gli amici, i nemici e le parti neutrali allo stesso modo in tutto il mondo – non attraverso i primitivi volantini e altoparlanti da “campo di battaglia” né attraverso lo sforzo debole, impreciso e ristretto della psicotronica – ma attraverso i media posseduti dagli Stati Uniti che hanno la capacità di raggiungere praticamente tutte le persone sulla faccia della Terra.

Questi media sono, ovviamente, i media elettronici: televisione e radio. Gli sviluppi all’avanguardia nella comunicazione satellitare, nelle tecniche di registrazione video e nella trasmissione laser e ottica delle trasmissioni rendono possibile una penetrazione nelle menti della popolazione mondiale, impensabile solo pochi anni fa”.
– Michael A. Aquino e Paul E. Valley, “MindWar”

L’obiettivo finale di MindWar è fare in modo che le persone facciano volentieri ciò che dovrebbero fare, senza rendersi conto di essere state spinte verso quella decisione in ogni fase del processo.

“Affinché la mente creda nelle proprie decisioni, deve sentire di aver preso quelle decisioni senza coercizione. Le misure coercitive utilizzate dall’operatore, di conseguenza, non devono essere rilevabili con mezzi ordinari. Non c’è bisogno di ricorrere a farmaci che indeboliscono la mente come quelli esplorati dalla CIA; in effetti, se venisse reso pubblico ancbe uno solo di questi metodi, la conseguenza sarebbe quella di danneggiare inaccettabilmente la reputazione di MindWar”.
– Ibid.

Verso la fine di questo breve documento, Aquino va ben oltre i mass media. Afferma che le PSYOPS devono fare pieno uso di fenomeni come i campi elettromagnetici e le onde a bassissima frequenza (ELF) per rendere le persone più suggestionabili a MindWar.

“Ci sono alcune condizioni puramente naturali in cui le menti possono diventare più o meno ricettive alle idee e MindWar dovrebbe sfruttare appieno fenomeni come l’attività atmosferica, la ionizzazione dell’aria e le onde a frequenza estremamente bassa”.

Le onde ELF fino a 100 Hz sono presenti in natura, ma possono essere prodotte artificialmente (come per il Progetto Sanguine della Marina per la comunicazione sottomarina). Le onde ELF non vengono normalmente notate dai sensi, tuttavia il loro effetto risonante sul corpo umano è stato collegato sia a disturbi fisiologici che a distorsioni emotive. La vibrazione a infrarossi (fino a 20 Hz) può influenzare subliminalmente l’attività cerebrale per allinearsi ai modelli di onde delta, theta, alfa o beta, inclinando il pubblico verso qualsiasi cosa, dall’alterità alla passività. Gli infrasuoni potrebbero essere usati tatticamente, poiché le onde ELF resistono a grandi distanze; e potrebbe essere utilizzato anche in combinazione con le trasmissioni dei media”.
– Ibid.

Hai letto correttamente: Aquino ha affermato che gli ELF possono essere utilizzati insieme alle trasmissioni dei media.

Nel mio articolo 2018 “File del governo sul controllo mentale remoto” ho analizatto documenti ufficiali trapelati sull’alterazione delle onde cerebrali.

Detto questo, diamo un’altra occhiata al video di reclutamento PSYOP.

GHOST IN THE MACHINE
Il video di reclutamento del 4° gruppo PSYOP ruota attorno al detto “Tutto il mondo è un palcoscenico”, una citazione di William Shakespeare che paragona il mondo a un’opera teatrale e le persone agli attori. Tuttavia, nel contesto delle PYSOP, questa citazione assume un significato più profondo: molti degli eventi che vediamo in tutto il mondo sono messi in scena e coreografati da burattinai invisibili.

Abbastanza appropriatamente, il video inizia con le parole:

“Ti sei mai chiesto chi tira le fila?”

Un burattinaio che tira le fila.

Questa figura inquietante appare in tutto il video senza rivelarsi. Tuttavia, la sua silhouette sembra familiare.

A sinistra: una figura inquietante. A destra: Aquino.

Il video accenna sottilmente ai vari “campi di battaglia” delle PYSOP usando inquadrature intelligenti.

“La guerra si sta evolvendo e tutto il mondo è un palcoscenico”. Sullo sfondo, vediamo immagini di persone che filmano propaganda e una persona che suona il piano. Perché l’industria musicale è coinvolta nella guerra psicologica.

Il video presenta più scene di persone che guardano i loro social media perché Facebook, Twitter, YouTube, Google, Reddit e altri sono campi di battaglia di MindWar.

Un cartone animato d’altri tempi mostra un clown maldestro che si rivela essere un fantasma

Il messaggio di questa immagine altamente simbolica: i tuoi ridicoli intrattenitori sono in realtà agenti di propaganda.

Un intrattenitore simile a un clown (simile a quello visto nel cartone animato) si prepara a esibirsi mentre vengono visualizzate le parole “ci mostriamo in varie forme”.

L’inquadratura di un cinema vuoto indica che l’industria dell’intrattenimento è completamente coinvolta nella guerra psicologica contro i cittadini.

In tutto il video vediamo immagini di proteste e movimenti politici.

Il messaggio di queste scene: questi eventi non sono accaduti organicamente, sono stati il ​​risultato di una guerra psicologica. Come ha scritto Aquino:

“Affinché la mente creda nelle proprie decisioni, deve sentire di aver preso quelle decisioni senza coercizione”.

CONCLUDENDO
Ghosts in the Machine è un video di reclutamento realizzato in modo intelligente che sembra rivolgersi a un pubblico specifico: persone “convinte della cospirazione”… che vogliono prendere parte alla cospirazione. Attraverso varie scene simboliche, il video spiega come il 4° Gruppo PSYOP usi la guerra psicologica per difendere gli interessi americani nei conflitti stranieri, in particolare quelli che coinvolgono Cina e Russia. Detto questo, si pone una domanda fondamentale: la guerra psicologica viene usata contro cittadini americani e paesi alleati?

Quando iniziarono le PSYOP, furono create leggi per impedire ai militari di condurre guerre psicologiche sui cittadini statunitensi. Tuttavia, lo stesso Aquino ha osservato che l’invasione dell’Iraq del 2003 è stata preceduta da un “estremo MindWar sul popolo americano”.

Sebbene sia possibile che il 4° Gruppo PSYOP si concentri su avversari stranieri, la guerra psicologica è attualmente utilizzata da tutti i tipi di attori statali e non statali. Nel 21° secolo, le forze globaliste controllano i mass media e i partiti politici. In quanto tale, questo potente gruppo d’élite ha condotto uno sforzo MindWar senza precedenti per “attaccare la popolazione, la cultura e le istituzioni”. Sta accadendo proprio davanti ai nostri occhi.

Fonte

leadghost4

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Charli XCX: Vendere l’anima per fama e successo

L’album di Charli XCX “Crash” è al primo posto nelle classifiche. Per coincidenza, questo album parla della cantante che vende la sua anima al diavolo in cambio di fama e fortuna. Ecco uno sguardo al simbolismo che circonda questa pop star inglese.

Per anni, Charli XCX ha lavorato incessantemente per scalare le vette dell’industria musicale. Dal 2013, la cantante e cantautrice inglese ha pubblicato cinque album acclamati dalla critica vincendo trofei del settore. Tuttavia, nonostante il suo relativo successo, Charlie XCX non poteva ancora essere definita una “grande pop star”. In effetti, i proverbiali riflettori non si sono accesi su Charli così intensamente come nel caso di altre pop star.

Cosa le mancava? Forse l’aspetto fisico? Il talento? Il lavorare sodo verso un obiettivo? No. Doveva vendere la sua anima al diavolo. E non in senso figurato. Ed è esattamente quello che ha fatto.

In un post Instagram piuttosto sfacciato, Charli scrive: “Suggerimento per i nuovi artisti: vendete la vostra anima per soldi e fama”. Insieme a questa didascalia ci sono immagini simboliche, incluso questo perizoma satanico.

In un altro post, Charli scrive “sangue di bambino” con un’emoji che rappresenta un bicchiere da martini, implicando, di conseguenza, il fatto di ingerire il sangue. Questo è un riferimento all’ossessione preferita dell’élite occulta: consumare sangue e carne umana.

Poco prima di Halloween, Charli ha pubblicato una foto raffigurante un rituale di sangue satanico. Perché è quello che fanno effettivamente in questo periodo dell’anno.

Nei circoli occulti, l’iniziazione di un candidato comporta una morte e una rinascita simboliche. Questo è esattamente ciò di cui parla l’album di Charli, Crash.

La copertina dell’album di Crash raffigura Charli che viene “uccisa” in un incidente d’auto. Notare il sottile simbolismo dell’occhio che tutto vede creato dai suoi capelli.

In un post che celebra il suo successo, Charli pubblica una foto di lei sdraiata in una bara.

Dopo l’uscita di Crash, è stata rilasciata una sfilza di video musicali. Due di loro si distinguono dal lotto e sono altamente simbolici.

GOOD ONES
Il testo del singolo Good Ones parla di Charli che vuole porre fine a una relazione perché brama il male. Queste frasi nel testo riassumono la canzone:

I want the bad ones ’cause they’re all I know
I always let the good ones go

Mentre la canzone sembra parlare di Charli che è attratta da cattive compagnie, il video indica che la “relazione” a cui si riferisce Charli è in realtà… spirituale.

L’intero video si svolge a un funerale con persone in lutto e cose del genere. Charli quindi emerge con la sua congrega di streghe:

Mentre tutti vestono di nero, Charli e le sue ragazze indossano anche il rosso, il colore occultamente associato all’iniziazione e al sacrificio di sangue. Hanno in mano Bibbie in fiamme, un’immagine che riassume il sottotesto satanico di questo video.

Per tutto il video, Charli sembra essere estremamente eccitata dal cadavere. Questo bizzarro mix di morte e sessualità è in linea con la cultura malata dell’élite.

Dietro la bara c’è una figura interessante. Se questa fosse una chiesa “normale”, probabilmente si vedrebbe un crocifisso. Tuttavia, se guardi da vicino, quello non è affatto Gesù. La figura sembra rappresentare il soldato romano che trafisse Gesù mentre era crocifisso… per assicurarsi che fosse morto.

Un affresco del Beato Angelico che mostra la lancia che trafigge il costato di Gesù sulla croce.

Le messe nere sataniche riguardano la perversione dei rituali e dei simboli cristiani. Celebrare il personaggio che ha trafitto Gesù invece di Gesù stesso è un buon esempio di tale pratica.

In agguato sullo sfondo c’è un prete dall’aspetto strano. Notare il simbolismo dell’occhio che tutto vede, suggerendo ancora una volta che si tratta di spazzatura elitaria.

In questa scena piuttosto cupa, Charli e le sue ragazze sono apertamente eccitate da una fossa sepolcrale. Cultura della morte.

Ad un certo punto, si vede Charli sdraiata sulla propria lapide. La data di sepoltura è marzo 2022, data di uscita del suo album.

In breve, Good Ones è una celebrazione della morte in una messa nera satanica. Se credi che sto andando un po’ oltre con questa interpretazione, dovresti forse controllare il video alternativo.

Nel “Drag Performance Video”, un gruppo di drag queen (che indossano simbolicamente il rosso) ballano all’interno di una chiesa profanata. Dietro di loro c’è una croce rovesciata, uno dei più importanti simbolismi che rappresenta il satanismo. Non credo che questo possa essere più chiaro.

Good Ones parla della morte simbolica di Charli e della sua rinascita come pedina dell’industria musicale. Il video Beg For You sembra continuare in questa narrazione rituale.

BEG FOR YOU
Il testo di Beg For You parla dell’essere attratti da un idiota. Naturalmente, il video parla di un’iniziazione rituale che include il consumo di sangue. Perché, dopo aver rifiutato il “bravo ragazzo” (Dio), Charli desidera “il cattivo ragazzo” (Satana).

La canzone presenta Rina Sawayama, un’artista emergente che ha ricevuto elogi incessanti dai mass media.

Segni con un occhio solo = la ragazza è allineata con l’agenda dell’élite.

Sia Charli XCX che Rina Sawayama sono pronte a portare la loro carriera a un altro livello. Ma prima, devono prendere parte a strane cazzate rituali. Il video Beg For You parla di questo.

Il video inizia con Charli, Rina e la congrega di streghe che seguono una sorta di leader spirituale.

Inoltre, c’è questa cosa.

La congrega viene condotta in un luogo dove sta per accadere qualcosa di empio.

Un teschio cornuto circondato da un cerchio di bastoni = rituale satanico.

Una volta arrivati, Charli e Rina cominciano una sorta di rituale.

A Charli viene dato un oggetto appuntito che stringe fino a sanguinare. Quel sangue gocciola in una pozza d’acqua.

Quindi, la “guida spirituale” (o qualsiasi altra cosa sia) raccoglie un po’ di quell’acqua piena di sangue… e LA BEVE.

Spero che tu abbia notato che l’élite è stata sempre più aperta sulla sua ossessione per il consumo di sangue umano.

Dopo il rituale, la congrega entra in uno stato di trance e danza intorno alla pozza di acqua sanguinolenta.

Il rituale di iniziazione è completo e un altro video schifoso viene rilasciato al mondo.

CONCLUDENDO
Dopo anni di duro lavoro nell’industria musicale con album orientati all’innovazione e alla sperimentazione, Charli XCX voleva diventare mainstream. Quindi ha fatto musica mainstream. Ancora più importante, ha rispettato i requisiti del settore di vendere la sua anima e promuovere un’agenda malata. Il risultato è Crash, un album circondato dalla follia esagerata degli Illuminati.

Alcuni potrebbero obiettare che l’atto di Charli è così palese da essere in realtà satirico, un commento di secondo grado sullo stato dell’industria. Potrebbe essere un modo di vedere le cose. Tuttavia, il risultato finale è lo stesso: attraverso le sue opere, Charli diffonde nella cultura popolare gli stessi messaggi, lo stesso simbolismo e la stessa “energia” satanica degli altri.

Detto questo, Charli ha ottenuto qualcosa vendendo l’anima? A prima vista, sì. Si sta godendo quella dolce attenzione dei mass media.

Crash è l’album più venduto di Charli fino ad oggi.

Ma ne è valsa la pena? Lascerò che il post su Instagram di Charli risponda a questa domanda.

La didascalia di questo post è “suggerimento per gli artisti emergenti: peggiora solo col tempo”. I tacchi alti e la catena si riferiscono alla schiavitù sessuale delle pedine dell’industria.

Non credo.

Fonte

leadcharlixcx2

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione. A breve dovrò rinnovare il dominio del sito, una donazione, per continuare e sviluppare ulteriormente il mio lavoro sarebbe gradita

2,00 €

La storia di Elizabeth Bathory: La prova che l’élite occulta è malata da secoli

Conosciuta come la “contessa sanguinaria”, Elizabeth Bathory attirò giovani donne nel suo castello e le sottopose a orribili torture mescolate a rituali occulti. I documenti sulla sua vita forniscono uno sguardo raro sulla vera natura dell’élite occulta. Ecco una analisi della vita della Bathory.

Elizabeth Bathory era una nobildonna ungherese nata nel XVI secolo. Era bella, altamente istruita e parlava diverse lingue. Viveva in sontuosi castelli. Il suo lignaggio familiare era illustre e possedeva terre nel Regno d’Ungheria. Era la nipote di Stefano Bathory, re di Polonia, granduca di Lituania e principe di Transilvania. Aiutò i contadini locali che per questo l’ammiravano.

Successivamente, iniziarono a circolare voci secondo cui era una strega vampira che rapiva le ragazze e le torturava nel suo castello. Più tardi, queste voci si sono rivelate vere…In effetti, la crudeltà e la depravazione della Bathory erano così scioccanti da ispirare leggende di cui sentiamo parlare ancora oggi.

Conosciuta come la “Contessa sanguinaria” o “Contessa Dracula”, Bathory detiene il Guinness dei primati per “la più prolifica assassina donna nel mondo occidentale”. Si dice che abbia ucciso oltre 600 vergini per bere il loro sangue e farsi il bagno in esso, apparentemente per preservare la sua giovinezza.

Uno sguardo più approfondito alla vita di Elizabeth Bathory offre uno sguardo raro sulla vera mentalità dell’élite occulta, che è rimasta la stessa fino ad oggi. Sebbene queste storie cupe ma rivelatrici vengano solitamente cancellate dalla storia o liquidate come “bufale” dai poteri che ci controllano, la documentazione sostanziale sulla vita, i crimini e il processo alla Bathory è rimasta intatta.

La Bathory era ossessionata dal satanismo, dalla stregoneria e dal sangue. Non ha inventato nulla di tutto ciò da sola, quelle pratiche erano dilaganti tra i nobili e gli aristocratici dell’epoca. Niente è cambiato.

Ecco uno sguardo alla vita della Bathory.

FAMIGLIA ELITARIA

Lo stemma della famiglia Bathory.

La Bathory nacque in Transilvania nel 1560. I genitori erano consanguinei, infatti fu il prodotto della relazione tra il barone George Bathory e la baronessa Anna Bathory. La sua famiglia comprendeva re, cardinali, cavalieri e giudici. Comprendeva anche psicopatici crudeli, violenti e squilibrati.

Durante la sua infanzia, Bathory ha assistito a numerosi atti di crudeltà commessi dalla sua famiglia.

“Nella tenuta della sua famiglia a Ecsel, ha visto gli ufficiali della sua famiglia distribuire ogni forma di crudeltà in nome della giustizia. All’età di dieci anni, Elisabetta vide uno zingaro, accusato di furto, cucito nel ventre di un cavallo morente; la testa fu lasciata fuori e il ladro lasciato morire. Si diceva anche che fosse epilettica e questo, forse per consanguineità, la rendeva incline ad attacchi di rabbia”.
– The Toast, “Yes, We Can Now Talk About Elizabeth Báthory”

Fin dalla giovane età, la Bathory era circondata da persone con interessi oscuri.

“La zia della Bathory, Klara, una illustre dama di corte, era considerata una lesbica e una strega. Uno zio era un alchimista e adoratore del diavolo, e suo fratello era un reprobo intorno al quale nessuna donna o bambina era considerata al sicuro. A peggiorare le cose, la sua infermiera fin dall’infanzia, Ilona Jooone, era immersa nella pratica della magia nera che, secondo quanto riferito, richiedeva il sacrificio dei bambini per le loro ossa e il loro sangue.
– Ibid.

All’età di 15 anni, la Bathory si sposò con il conte Ferenc Nadasdy che divenne un potente generale. Il matrimonio combinato si è rivelato una buona cosa poiché entrambi avevano forti tendenze sadiche.

“Durante l’estate, cospargevano di miele i domestici e osservavano lo sciame di api attaccarli. La tortura presumibilmente divenne un interesse comune per la coppia e cercarono consigli e istruzioni da occultisti e satanisti”.
– Ibid.

Non diversamente dall’élite di oggi, Elizabeth sapeva come nascondere il lato oscuro della sua famiglia con buone azioni.

“Oltre ad essere in grado di gestire e difendere i loro vasti territori, Elisabetta era molto generosa con i poveri e i bisognosi. Donava molti soldi in beneficenza e spesso interveniva a favore di donne e bambini poveri o disagiati… per mantenere alta la reputazione della famiglia e nascondere le loro tradizioni sataniche. Tuttavia, anche se si è comportata bene, i suoi veri colori emergevano quando era sola”.
– Ibid.

Per compiacere Elizabeth, suo marito avrebbe costruito una camera di tortura secondo le sue esatte specifiche. E, mentre era via a fare la guerra ai Turchi, Elisabetta si teneva occupata con oscure attività.

“Zia Klara iniziò a fare visita alla nipote per istruirla nei suoi metodi di intrattenimento preferiti: flagellazione, orge lesbiche e varie forme di sadomasochismo. Klara è stata aiutata da un fedele servitore di nome Thorko che ha introdotto la bella Erzsébet (Elizabeth) all’occulto. Erzsébet divenne abile nell’inventare droghe varie, infusi e pozioni; e in assenza del marito i suoi vari ospiti includevano sedicenti stregoni e veggenti, stregoni, streghe e alchimisti.
– Leslie Carol, Royal Pains

MOSTRO
Con il passare degli anni, il gusto di Elizabeth per il sangue divenne mostruoso. Le contadine delle città vicine sparivano regolarmente. Alcune venivano “regalate” da genitori fiduciosi desiderosi di ottenere il favore della contessa.

Una volta nel castello di Bathory, le ragazze furono rinchiuse e sottoposte alle peggiori torture immaginabili.

“Tutti in Ungheria, indipendentemente dal grado o dalla vicinanza, vivevano nel terrore dei potenti Bàthory. Ancora solo un’adolescente quando iniziò a torturare le contadine, Erzésbet approfittò del più piccolo passo falso di una serva, usandolo come scusa per punirla. Spesso escogitava compiti che erano quasi impossibili da portare a termine, solo per poter torturare qualcuno. Ma i rimproveri e gli schiaffi erano per femminucce. Se una ragazza era sospettata di furto, le veniva ordinato di spogliarsi nuda e poi veniva torturata con l’applicazione di monete roventi premute contro la sua pelle nuda. A volte la contessa optava per il biologico; Le ragazze venivano frustate con ortiche dopo essere state picchiate con qualche altro dispositivo. E anche se una serva non si comportava male, sarebbe probabilmente diventata comunque l’intrattenimento della giornata. La mutilazione era spesso nel menu. Le ragazze venivano messe in gabbie dotate di spuntoni interni che le infilzavano ovunque mentre la gabbia si stringeva, provocando una morte agonizzante e sanguinosa. Tenaglie e pinze, riscaldate fino a quando non erano incandescenti, venivano usate per strappare pezzi di carne. I ferri ardenti marchiavano la loro tenera pelle. Erzsébet ha persino perfezionato una tecnica per strappare la testa di una ragazza tirandole i lati della bocca fino a quando non si laceravano completamente e il suo collo si spezzava in due.

Si diceva che la contessa avesse raggiunto l’estasi sessuale durante queste sessioni di tortura, strillando di gioia guardando la sua vittima soffrire. Si divertiva a frustarli di fronte, solo per poter vedere il dolore e il terrore sui loro volti. A volte, per divertimento personale, Erzsébet spalmava una ragazza di miele e la legava a un albero, lasciandola in balia di insetti e altri animali selvatici.
– Ibid.

Ispirandosi alla Vergine di Norimberga (sopra), Bathory costruì un dispositivo simile chiamato Vergine di Ferro

Quando suo marito morì, Elisabeth portò le cose a un altro livello.

“Sebbene il conte abbia partecipato alle crudeltà di sua moglie, può anche aver frenato i suoi impulsi; quando morì all’inizio del 1600, lei peggiorò molto. Con l’aiuto della sua ex infermiera, Ilona Joo, e della strega locale Dorotta Szentes, la Bathory iniziò a rapire ragazze contadine per torturarle e ucciderle. Spesso mordeva pezzi di carne dalle sue vittime e una sfortunata ragazza è stata persino costretta a cucinare e mangiare la propria carne. Secondo quanto riferito, la Bathory credeva che il sangue umano l’avrebbe mantenuta giovane e sana”.
– History, Hungarian countesses’ torturous escapades are exposed

Fin da giovane, la Bathory era ossessionata dal suo aspetto. Secondo quanto riferito, trascorreva ore a fissare lo specchio mentre mormorava strani incantesimi. Dopo la morte del marito, la Bathory divenne una madre single di otto figli. Ed era disposta a tutto pur di preservare il suo aspetto giovanile.

“Erzsébet si convinse che la tortura e la mutilazione avessero un beneficio aggiuntivo e salutare. Un giorno, una sfortunata serva tirò accidentalmente i capelli della contessa mentre la stava pettinando. La ragazza ricevette uno schiaffo così forte che il suo naso sanguinò, schizzando sulla mano (o sul viso di Erzsébet, a seconda della fonte dell’aneddoto). Dopo essersi guardata allo specchio, Erzsébet era convinta che la sua pelle apparisse molto più giovane dove era caduto il sangue della vergine.

Un’autoproclamata maga locale che si faceva chiamare Darvulia (vero nome Anna), conosciuta come “la strega della foresta”, era ormai diventata una delle amiche più intime di Erzsébet. Darvulia suggerì alla contessa che lavarsi nel sangue delle vergini sarebbe stato benefico. Così Erzsébet attirò quante più contadine possibile al castello di Csejthe, così come nelle sue altre proprietà, inclusa una casa di città a Vienna, per assicurarsi che il suo nuovo stratagemma per rimanere giovane, così come la sua forma preferita di intrattenimento, rimanessero ininterrotti. Secondo la storica Margaret Nicholas, Darvulia e le sue trafficanti di esseri umani (vedove anziane ben pagate per i loro servizi) vagavano per la regione dopo il tramonto in cerca di nuove vittime.

Nei castelli le ragazze venivano massacrate sistematicamente, il loro sangue raccolto in vasi e secchi per il bagno rituale della cortigiana, alle quattro del mattino (un orario importante per i mistici).
– Op cit., Carol

In un recente servizio fotografico, Kylie Jenner è nuda e ricoperta di sangue. L’élite occulta di oggi non è diversa da Elizabeth Bathory.

LA DISFATTA
Sebbene le voci sugli orrori accaduti al castello fossero dilaganti, i contadini rimasero in silenzio. Tuttavia, quando Elisabetta iniziò a reclutare ragazze di famiglie nobili minori, iniziò la sua caduta.

“Elizabeth è diventata sfacciata e negligente verso la fine della sua carriera da assassina. Durante la sua permanenza a Vienna, ordinò a una rinomata corista della Chiesa di Santa Maria, Ilona Harczy, di esibirsi privatamente per lei nei suoi appartamenti in città in Augustinian Street. La ragazza non è stata mai più vista e testimoni hanno affermato che Elizabeth l’ha uccisa quando non cantò per lei per paura o per timidezza.
– Peter Vronsky, The True Story of Elizabeth Báthory “The Blood Countess”

Dopo molti negoziati politici che hanno coinvolto l’intera élite ungherese, il re d’Ungheria ha finalmente ordinato l’arresto della Bathory. Il suo castello fu saccheggiato durante le vacanze di Natale del 1610. I resoconti dell’incursione sono terrificanti.

“Quando hanno raggiunto il castello in una ventosa notte d’inverno, hanno trovato la porta d’ingresso leggermente socchiusa. Non furono accolti da un servitore, ma da un cadavere disteso sul freddo pavimento di pietra. Pallida per il salasso e poco vestita per le torture, la giovane donna all’ingresso fu solo il primo corpo che trovarono nel castello di Cachtice; altri erano mezzi morti, in attesa del loro destino nella prigione. Elisabetta, insieme ai suoi complici e servitori, sarebbero stati trovati al piano di sopra, coinvolti in un’orgia.

  • – Op. Cit. The Toast

Batory dell’artista ungherese István Csók – circa 1893.

Durante il processo alla Bathory, le testimonianze di testimoni, complici e sopravvissuti hanno inorridito i giudici.

“La testimonianza ha rivelato che le ragazze rapite erano state incatenate ai muri delle segrete e ingrassate, perché la contessa credeva che questo aumentasse il sangue nei loro corpi. Venivano anche costrette ad attività sessuali devianti con lei. Se reagivano con dispiacere, ricevevano torture e forse la morte. Tuttavia, anche coloro che resistevano alla fine l’annoiavano e venivano eliminati. A volte, a seconda del capriccio della contessa, le sue ragazze preferite ricevevano il trattamento peggiore. Una era stata costretta a strapparsi un pezzo di carne dal braccio. Alcune venivano spinte in piccole gabbie piene di spuntoni.

  • Op. Cit., Vronskij

All’interno del suo castello, le autorità hanno trovato un registro contenente i nomi di oltre 600 vittime. Con il proseguimento della ricerca, i corpi sono stati scoperti ovunque nei locali, in tombe poco profonde e in camere nascoste all’interno del castello.

Nonostante le prove schiaccianti contro la Bathory, fu relativamente risparmiata. Mentre i suoi complici sono stati torturati e prontamente giustiziati dalle autorità, la Bathory non ha partecipato al processo e non è stata giustiziata.

“C’era pressione per mantenere la sua fortuna in famiglia, così alla fine Erzsbet Bthory fu imprigionata a vita, senza alcuna condanna formale, rinchiusa nelle stanze nel suo castello a Cahtice. Era confinata in esse, con gli ingressi e le finestre murate, a parte piccole fessure per cibo e aria».
– Ibid.

Dopo quattro anni di reclusione nel suo castello, morì all’età di 54 anni.

CONCLUDENDO
La storia di Elizabeth Bathory è stata quasi cancellata dalla storia. Avrebbe potuto facilmente trasformarsi in una leggenda romanzata, come molte altre storie che coinvolgono l’élite occulta. Il suo processo si tenne in segreto in una remota città slovacca nel 1611 e la sua potente famiglia rese privati i registri. Non c’erano giornali a diffondere la notizia. Nessuna delle famiglie regnanti voleva che i cupi dettaglia fossero rilasciati al pubblico scrutinio. Elizabeth non è stata nemmeno autorizzata a comparire al processo. Invece dell’esecuzione pubblica, fu murata viva all’interno di uno dei suoi remoti castelli.

In molti modi, la vita e la caduta di Bathory ricordano molto un equivalente moderno: Jeffrey Epstein. Come Epstein, la Bathory aveva legami con alcune delle persone più potenti del mondo. E, come Epstein, la Bathory attirava le ragazze con promesse di ricchezza e prestigio. Tuttavia, come Epstein, Bathory è diventata troppo sfacciata e la sua depravazione ha alimentato le voci in tutto il paese. I suoi incessanti rapimenti divennero fonte di preoccupazione per l’élite poiché i suoi oscuri segreti venivano minacciati di essere rivelati. Quindi, come Epstein, la Bathory è stata incarcerata fino alla morte, senza alcuna possibilità per lei di dire un’altra parola a nessun altro. Alla fine, come Epstein, tutti i suoi complici sono stati messi a tacere in un modo o nell’altro.

Circa 500 anni dopo la morte di Bathory, l’élite occulta di oggi rimane ossessionata dalle stesse orribili pratiche. Numerosi articoli su Neovitruvian hanno documentato il gusto dell’élite per il depravato, l’aberrante e il Male. I mass media sono pieni fino all’orlo di abusi, satanismo, cannibalismo, rituali di sangue e ogni pratica degradata a cui si possa pensare. Questo è tutto studiato a tavolino.

La follia dell’élite, una volta, era nascosta. Ora sta diventando la normalità.

Fonte

leadbathory3

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La morte di Taylor Hawkins e gli inquietanti collegamenti con il film “Studio 666”

Il film dei Foo Fighters, “Studio 666”, parla di sacrifici di sangue al diavolo il quale è a capo dell’industria musicale globale. Un mese dopo l’uscita del film, Taylor Hawkins muore in strane circostanze. Ecco uno sguardo a questa bizzarra situazione.

Il 25 marzo il mondo della musica ha subito un forte trauma a causa della morte inaspettata di Taylor Hawkins, il batterista dei Foo Fighters. Il musicista 50enne è stato trovato, privo di cosciena, nella sua camera d’albergo a Bogotà, in Colombia, dove la sua band avrebbe dovuto esibirsi la sera.

Le circostanze che circondano la morte di Hawkins rimangono vaghe. Tuttavia, gli investigatori forensi hanno rapidamente concluso che il rocker ha subito un “collasso cardiovascolare dopo aver ingerito un cocktail di droghe composte da eroina mescolata con antidepressivi e benzodiazepine”. I medici hanno anche rilevato la cardiomiopatia dilatativa, una condizione medica in cui il muscolo cardiaco si indebolisce e si ingrandisce. I rapporti indicano che il suo cuore pesava il doppio di quello della maggior parte degli uomini della sua età.

Nelle ore precedenti la sua morte, Hawkins si è lamentato di dolori al petto e, secondo quanto riferito, ha chiesto aiuto. Un comunicato della Segreteria distrettuale per la Sanità del comune di Chapinero spiega cosa è successo dopo:

“Il Centro di regolamentazione delle emergenze della città ha ricevuto un avviso di un paziente con dolore toracico in un hotel situato nel nord della città.
Per questo caso è stata inviata un’ambulanza. Tuttavia, quando sono arrivate le squadre del dipartimento sanitario, hanno trovato sul posto un’unità di risposta mobile dell’azienda EMI.

Il professionista sanitario che si occupava dell’emergenza ha indicato che erano stati effettuati tentativi di rianimare il paziente ma non c’era stata risposta e il paziente è stato dichiarato morto”.

In altre parole, un’ambulanza cittadina è stata inviata all’hotel di Hawkins. Tuttavia, un’unità dell’azienda sanitaria privata EMI è arrivata prima sul posto e lo ha dichiarato morto.

Quando la notizia della morte di Hawkins è stata resa pubblica, l’hashtag #PrayForDave è diventato rapidamente di tendenza sui social media. Il 5 aprile 1994 Grohl subì la morte di un altro compagno di band: Kurt Cobain.

A sinistra: Dave Grohl con Taylor Hawkins. A destra: Grohl con Kurt Cobain.

Nel 1994, Kurt Cobain è stato una delle più grandi star del mondo e la sua morte inaspettata ha sconvolto un’intera generazione. Con il passare degli anni, sono emerse teorie secondo cui la morte di Cobain fosse in realtà un omicidio travestito da suicidio. La teoria è stata spiegata in modo più famoso nel bestseller del 1998 Who Killed Kurt Cobain?

Ora, nel bel mezzo di una massiccia campagna mediatica che celebra il decimo album della band e l’uscita di un nuovo film, Hawkins muore inaspettatamente. Alcune menti critiche credono che la morte di Hawkins possa essere un omicidio mascherato da overdose. La compagnia sanitaria privata che è arrivata per prima sulla scena è stata pagata per dichiarare, frettolosamente la morte di Hawkins? Ai primi soccorritori è stato impedito di prestare le cure necessarie a Hawkins? Si può solo ipotizzare.

Ma perché Taylor Hawkins doveva essere ucciso? Qualcuno potrebbe rispondere che è stato uno dei tanti sacrifici di sangue compiuti dall’élite occulta. Naturalmente, questo potrebbe sembrare completamente folle per alcuni. Tuttavia, quando si guarda al contesto che ha portato a questo triste evento, le cose prendono una piega inquietante.

Ad esempio, esattamente un mese prima della morte di Hawkins, i Foo Fighters hanno pubblicato una commedia horror chiamata Studio 666. Il soggetto del film? I membri dei Foo Fighters vengono uccisi come sacrifici di sangue per l’industria della musica controllata dalle forze di Satana.

Guardare questo film ora è un’esperienza surreale. Non solo espone palesemente la mentalità occulta dell’industria musicale, ma descrive anche il raccapricciante omicidio di Taylor Hawkins da parte di un Dave Grohl posseduto da un demone. Ecco uno sguardo al film.

STUDIO 666

La locandina di Studio 666.

La premessa del film è abbastanza semplice: Dave Grohl vuole fare qualcosa di diverso per il decimo album dei Foo Fighters. Quindi il manager della band Jeremy Shill (cognome interessante) li manda in una villa a Encino, in California, per registrare il loro album. Tuttavia, i membri della band non sono a conoscenza della macabra storia della villa: negli anni ’90, i membri di una band chiamata Dream Widow furono assassinati lì.

Quando la band si trasferisce all’interno della villa, Dave Grohl scopre uno scantinato pieno di oggetti satanici e viene posseduto da un demone. Subito dopo, il blocco dello scrittore di Grohl viene sostituito da un’intensa ispirazione musicale.

Dave Grohl spiega il concetto della sua nuova canzone epica ai membri della band. Per illustrare il suo punto, usa filo e chiodi per creare un simbolo. Nelle sue parole, questo simbolo è “l’unica cosa che gli permettera di scrivere la canzone”.

Se conosci un po’ di simbolismo occulto, hai immediatamente riconosciuto questo simbolo: un esagramma unicursale. Sebbene quel simbolo sia piuttosto antico, è stato reso popolare dal più famoso occultista del 20° secolo, Aleister Crowley (leggi il mio articolo su di lui qui).

La copertina del libro di Crowley Magick presenta un esagramma unicursale.

Crowley era un membro di spicco di due società segrete che sono state estremamente influenti per l’élite occulta: La Golden Dawn e l’Ordo Templi Orientis (OTO). L’influenza di queste organizzazioni sull’industria dell’intrattenimento non può essere sottovalutata. Come spiegato in precedenti articoli su questo sito, queste organizzazioni sono le forze dietro i mega-rituali occulti che accompagnano “casualmente” gli eventi mondiali. Nel mio articolo sul Figlio di Sam, cito diverse fonti che spiegano che questi omicidi erano in realtà sacrifici di sangue compiuti dai membri di una setta seguendo gli insegnamenti di Crowley, sotto l’influenza della Golden Dawn e dell’O.T.O.

Insomma, la presenza di questo simbolo in Studio 666 non è casuale. È estremamente deliberato e indica veri concetti occulti a cui aderiscono febbrilmente innumerevoli membri dell’élite.

Come pezzo complementare a Studio 666, Dave Grohl ha pubblicato un album death metal con la fittizia band Dream Widow. La copertina dell’album presenta un prominente esagramma unicursale. L’album è stato rilasciato il … 25 marzo. Il giorno della morte di Hawkins.

Mentre Dave Grohl diventa sempre più demoniaco, inizia a uccidere i membri della sua band nei modi più raccapriccianti possibili.

Dopo aver ucciso Chris Shiflett, Grohl lo mangia. L’élite occulta è veramente ossessionata dal cannibalismo.

Mentre il resto della band continua a non capire cosa sta succedendo, un vicino di casa invia loro un messaggio segreto.

“Il sacrificio alimenta il libro”.

Capiamo presto che questi omicidi sono letteralmente sacrifici di sangue. I restanti membri della band eventualmente scoprono poi cosa è “il libro”.

Grohl è posseduto da un “libro vivente fatto di carne umana”. Questi libri esistono davvero.

Il vicino spiega che si diceva che il libro contenesse gli incantesimi segreti di Aleister Crowley e che richiede sangue per mantenere attivo il potere occulto.

Nel frattempo, Grohl è pronto a finire una canzone intitolata Lacrimus de Ebrius che significa Lacrime di Dio (un titolo molto satanico). Quindi fa pressioni su Taylor Hawkins affinchè dia il massimo mentre registra la traccia di batteria.

Grohl da posseduto ordina a Hawkins di suonare la batteria.

Una volta che Hawkins ha finito di registrare, Grohl lo decapita usando un piatto. Alla luce di quello che è successo a Hawkins un mese dopo l’uscita di questo film, questa scena assume un significato inquietante.

Successivamente, i restanti membri della band tentano di salvare Grohl eseguendo un esorcismo. Il rituale sembra funzionare e Grohl torna al suo io normale. Tuttavia, il manager della band Jeremy Shill e lil developer immobiliare tendono un’imboscata ai membri rimanenti (mentre indossano abiti neri) e rivelano di aver pianificato tutto.

Nate Mendel viene pugnalato a un occhio. Per questo si mette a fare il simbolo dell’occhio che tutto vede per un minuto o due finché non viene ucciso. L’intero film è un omaggio all’élite occulta.

Con tutti i Foo Fighters andati tranne Dave Grohl, Shill inizia a parlare. E le cose che dice sono solo… fatti.

… e l’intera industria musicale.

Il manager aggiunge:

“Sai, il rock and roll non è rilevante da molto tempo. Ha bisogno di un’infusione. Il diavolo renderà di nuovo rilevante il rock and roll. Il diavolo lo renderà pericoloso”.

Questo discorso non aveva davvero bisogno di essere nel film. Era un messaggio palese dall’élite occulta alle masse.

Dopo questo discorso appassionato, Shill si rende conto che Grohl è ancora posseduto. Dice infatti:

“Non sei Dave Grohl! È tempo per la tua carriera da solista!”

Il film si conclude con un Grohl posseduto in procinto di esibirsi per migliaia di fan adoranti. La morale della storia: quelli che durano nel settore hanno venduto le loro anime.

CONCLUSIONE
Nel 2014, Taylor Hawkins ha formato un gruppo chiamato Birds of Satan. Nel 2022, ha recitato in un film chiamato Studio 666 in cui viene ucciso come sacrificio di sangue. Un mese dopo l’uscita di quel film, Hawkins muore in circostanze bizzarre. Il giorno della sua morte, viene pubblicato il concept album di Dave Grohl, Dream Widow, incentrato su rituali occulti e sacrifici di sangue.

La morte di Hawkins è stata pianificata fin dall’inizio? Difficile da dire. Tuttavia, come spiegato nel mio articolo su Poltergeist, i film con forti temi demoniaci sono spesso “maledetti” e sono seguiti da bizzarre morti delle persone che vi hanno partecipato.

Le forze e i simboli visualizzati in Studio 666 non sono di fantasia, sono reali. Inoltre, sono legati a veri e propri rituali e veri sacrifici che si susseguono da secoli, spesso in occasione di date importanti come l’equinozio di primavera. E forse è esattamente quello che è successo il 25 marzo.

Fonte

foofighters666_header_770x425-e1648496731575

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il messaggio occulto del video di “Sacrifice” di The Weeknd

Uno sguardo al significato occulto dietro il video di The Weeknd “Sacrifice” e il concept del suo album “Dawn FM”.

Nel caso non lo sapessi, The Weeknd è una delle celebrita` con maggiore rilievo nell’industria dell’intrattenimeto. Voglio dire, continua a vincere ogni premio; Continua a frequentare celebrità come Bella Hadid, Selena Gomez e (apparentemente) Angelina Jolie; Attualmente sta vendendo il suo appartamento di Los Angeles soprannominato “The Mogul” per $ 22,5 milioni … perché ha acquistato una villa enorme da $ 69 milioni a Bel Air.

L’appartamento di Weeknd contiene oggetti interessanti come questo androide che è chiaramente ispirato a Maria dal film Metropolis (che è venerato dall’élite occulta).

Seriamente, The Weeknd è veramente uno degli artisti piu` rinomati di questa epoca. E lui lo sa. Cinque anni fa, ha celebrato il suo successo planetario con la canzone Starboy dove canta: “I’m motherf*cking starboy” Ancora più importante, il video rappresentava simbolicamente la sua ascesa a un livello superiore nell’industria musicale.

Come conferma definitiva, The Weeknd si è esibito all’intervallo del Super Bowl 2021, il più grande evento televisivo dell’anno. E anche questo era molto simbolico.

Mentre sappiamo tutti che The Weeknd è famoso, c’è un tema importante in quasi tutte le sue opere: la fama ha un prezzo. Il suo nuovo album Dawn FM continua con la stessa narrativa.

DAWN FM

Perché The Weeknd è vecchio sulla copertina dell’album Dawn FM? Presto lo capirai.

Il concetto alla base di Dawn FM è descritto come “ascoltare una stazione radio pop retrò mentre si è in purgatorio”. Per tutto l’album, un DJ radiofonico (l’attore Jim Carey) guida The Weeknd (e gli ascoltatori) verso “la luce”, che potrebbe riferirsi alla morte. Anche se questo è già un concetto cupo, “la luce” potrebbe in realtà essere qualcos’altro.

Il primo video di quell’album, intitolato Sacrifice, indica chiaramente che c’è un oscuro significato spirituale dietro l’album.

Seriamente, quel video è fondamentalmente Neovitruvian 101. Voglio dire, il nome stesso dice tutto: si tratta di sacrificare la propria anima all’élite occulta. Alcuni potrebbero dire:

“Stai fantasticando troppo, si tratta di lui che non è disposto a sacrificare la sua indipendenza quando si trova coinvolto in una relazione”.
Dimmi pure quando nel video arriva la parte che riguarda una relazione.

SACRIFICE
Il video inizia introducendo il concetto alla base di Dawn FM. Mentre The Weeknd si trova in una stanza buia, sentiamo il DJ radiofonico dire:

“Ora stai ascoltando 103.5 Dawn FM. Sei stato nell’oscurità per troppo tempo. È tempo di camminare verso la luce e accettare il tuo destino a braccia aperte. Impaurito? Non preoccuparti. Saremo qui per tenerti la mano e guidarti attraverso questa transizione indolore. Non c’e` fretta? Rilassati e goditi un’altra ora di musica senza pubblicità su 103.5 Dawn FM.

Accecato da una luce potente, The Weeknd fa il segno dell’occhio che tutto vede.

Siamo di fronte ad un pesante simbolismo luciferino. In primo luogo, Lucifero è conosciuto come il “figlio dell’alba” (DAWN=ALBA n.d.r.) nella Bibbia e in varie mitologie. Inoltre, la parola Lucifero significa letteralmente “portatore di luce” in latino. Questo perché Lucifero è esotericamente associato al pianeta Venere, la stella vista all’alba.

Gli antichi romani parlavano latino e conoscevano Venere come la stella del mattino con il suo nome latino, Lucifero (portatore di luce). Nella loro mitologia, Lucifero portava una torcia e annunciava l’alba. Per i romani Lucifero era sacro alla dea Venere, nome che in seguito fu scelto come nome scientifico del pianeta.
– Nightsky Tourist, Venere: il pianeta con due nomi

Quindi, quando il DJ Jim Carey (dalla stazione Dawn FM) dice a The Weeknd di “camminare nella luce”, siamo nel profondo del simbolismo luciferino. Non si tratta di morte fisica, si tratta di morte e rinascita spirituale, l’obiettivo delle iniziazioni occulte. Ciò è confermato dal fatto che Carey dice anche “sei stato all’oscuro per troppo tempo”.

Un altro elemento che allude al fatto che Sacrifice riguarda l’iniziazione occulta: IL RESTO DELL’INTERO VIDEO.

The Weeknd viene trasportato con la forza da un gruppo di persone che indossano cappucci neri. Di solito non e` una bella cosa.

Viene quindi legato a un aggeggio circolare e viene sollevato su un “palcoscenico” affinché tutti lo vedano.

Questa scena è fondamentalmente The Weeknd che viene crocifisso. Stiamo assistendo a una messa nera satanica in cui riti e simboli cristiani vengono distorti, derisi e profanati.

Tra le vesti nere emerge una figura incappucciata di rosso.

Analizzo video musicali dal 2009 e ho sempre sottolineato il fatto che molti di loro sono segretamente profondamente ritualistici. Oggi i video sono rituali, non lo nascondono più. Inoltre, ho sempre evidenziato l’importantissimo codice di colori in questi video in cui il rosso rappresenta il sacrificio durante l’iniziazione. Ebbene, in questo video chiamato Sacrifice, The Weeknd viene “iniziato” da una figura incappucciata di rosso.

E quell’iniziazione non sembra affatto piacevole.

La figura incappucciata si avvicina a The Weeknd ed estrae qualcosa da The Weeknd.

Considerando il contesto occulto del video, quella figura rossa probabilmente ha estratto l’anima o la forza vitale di The Weeknd. Ed è esattamente ciò che è necessario per diventare grande nell’industria musicale.

Dopo il rituale, The Weeknd si esibisce per le figure incappucciate mentre è letteralmente incatenato all’asta del microfono. Questo è un modo perfetto per rappresentare la schiavitù nell’industria musicale.

Quindi, la figura incappucciata viene rivelata.

All’inizio, la persona rossa sembra normale ma, per un secondo, vediamo la sua faccia vera, brutta, putrefatta e demoniaca.

All’inizio, la persona in rosso sembra normale ma, per un secondo, vediamo la sua faccia vera, brutta, putrefatta e demoniaca.

Quando The Weeknd si toglie i guanti, vediamo che è marcio come la figura rossa. Adesso è uno di loro.

Il video si conclude con The Weeknd che se ne va. Ha alcune cose da fare e persone da vedere. Perché è un personaggio molto importante.

Se in qualche modo credi ancora che Sacrifice riguardi una relazione, il video del remix rende le cose ancora più chiare.

Il video remix di Sacrifice parla di giovani alla moda che ballano e si divertono. Ma poi, alcuni ballerini vengono posseduti, come questa ragazza con gli occhi completamente bianchi.

Quindi, la ballerina levita mentre le persone ballano in cerchio attorno a lei.

Il video remix riassume l’obiettivo dell’industria: dopo aver “infettato” The Weeknd con la sua malattia marcia, lo sta utilizzando per infettare il resto del mondo.

Mi sa che passo.

CONCLUDENDO
Mentre i critici sono impazziti per l’originalità e la creatività di Dawn FM, il video di Sacrifice è tutt’altro che originale e creativo. In effetti, segue lo stesso identico schema utilizzato da innumerevoli video musicali con simbolismo ritualistico.

Il concetto di Dawn FM riguarda il seguire “la luce”. Tuttavia, quando si comprende il significato del Sacrificio, diventa ampiamente chiaro che in realtà stiamo parlando… della falsa luce.

E non c’è da stupirsi, perché anche Satana si traveste da angelo di luce.
– 2 Corinzi 11:8

Fonte

leadweeknd3

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

E` accaduto qualcosa di inquietante all’Astroworld Festival di Travis Scott

All’Astroworld Festival di Travis Scott sono morte almeno otto persone. Tuttavia, lo spettacolo non e` stato interrotto. Al contrario, si e’ potuto assistere ad un crescendo di immagini oscure, descritto da alcuni come “ritrovarsi di fronte alle porte dell’inferno”. Ecco uno sguardo alla follia dell’Astroworld 2021.

I resoconti che emergono dall’Astrowold Festival, il quale si è svolto a Houston il 5 novembre, sono terrificanti. Il concerto di Travis Scott, e’ stato descritto come “oscuro e infernale” dai presenti. Per tutto il tempo, e nonostante le suppliche del pubblico, lo spettacolo non si è mai fermato. Mentre Travis si esibiva di fronte a uno sfondo che è stato descritto da alcuni come “le porte dell’inferno”, i corpi senza vita venivano portati via dalla sicurezza.

Subito dopo il concerto, i social media sono stati inondati da account di spettatori i quali sostenevano di aver sentito aleggiare un'”energia oscura” durante l’evento cosa che ha spinto molti a dichiarare l’intera performance un sacrificio rituale satanico. Questi sospetti sono stati solo amplificati quando sono emerse notizie secondo cui diverse persone tra la folla (e almeno una guardia di sicurezza) sono state drogate con una iniezione.

Ecco uno sguardo alla follia dell’Astroworld 2021.

L’INQUIETANTE PROMOZIONE DELL’EVENTO
Un paio di giorni prima del festival Astroworld 2021: Scott pubblica la canzone Escape Plan. Questo è il commento principale su YouTube.

In effetti, coloro che sono morti all’Astroworld letteralmente non hanno potuto andarsene.

Questa immagine ha sponsorizzato l’uscita della canzone.

Prendendo spunto dalla famigerata copertina del “ragazzo pipistrello” del Weekly World News, possiamo leggere le inquietanti parole “La vera Distopia è qui!” e “Quando arriva la fine non e’ altro che l’inizio”.

La promozione che circonda il festival Astroworld riguarda la morte e i portali dimensionali.

Persone vengono risucchiate in “un altro universo” sotto l’occhio vigile dell’élite occulta. Purtroppo, questo è esattamente quello che è successo durante il festival.

Questa immagine che promuove l’evento è altrettanto inquietante: gli occhi dell’élite che vegliano su questo epicentro di energia vibrazionale oscura che era il festival Astroworld.

Come vedrai, era davvero presente dell'”energia oscura” durante il festival.

ASTROWORLD
L’Astroworld Festival si è svolto il 5 novembre, pochi giorni dopo Samhain, l’antica festa della morte e del sacrificio. La prima settimana di Novembre è nota per essere il periodo dell’anno in cui il “velo” tra questo mondo e il “mondo sotterraneo” si assottiglia. Nei circoli occulti, Samhain è ancora osservato e celebrato con sacrifici animali e umani.

Uno screenshot dal documento Satanic Cult Awareness trovato sul sito web dell’Office of Justice Programs. Descrive le attività occulte che accadono intorno a Samhain.

In questo articolo su Samhain, un druido afferma:

Samhain è un momento in cui la porta dell'”altro mondo” è aperta e possiamo comunicare con i morti, un tempo di divinazione.
In modo abbastanza appropriato, tutto ciò che riguarda Astroworld riguarda una “porta verso un altro mondo”.

Lo show è iniziato con una montagna infuocata e infernale all’interno della quale un gigantesco bulbo oculare fissava il pubblico

Durante lo spettacolo, quel buco nella montagna si trasforma in un portale a spirale.

Dentro quel “portale” a volte c’era scritto: “Ci vediamo dall’altra parte”. Inquietante.

Travis Scott indossava una maglietta che raffigurava una persona che entrava in un “portale” e ne usciva trasformata.

Non ci è voluto molto prima che lo spettacolo si trasformasse in un caos poiché la bolgia ha fatto scivolare a terra molte persone che sono venute, di conseguenza, calpestate.

Un veicolo della polizia che trasporta una persona morta o ferita tenta di lasciare il luogo.

Sebbene cadere o svenire a questi eventi non sia raro, Astroworld si è trasformato in una carneficina. Man mano che più persone si facevano male, la gente chiedeva di interrompere lo spettacolo, ma non e’ stata ascoltata.

In questo video inquietante, le persone cercano di attirare l’attenzione dello staff del festival, urlando “fermate lo spettacolo!” perché “qualcuno sta morendo” … senza alcun risultato.

In questo altro inquietante video, un cadavere viene portato via… mentre Travis Scott guarda il tutto e canta stranamente.

In mezzo a questo caos, alle persone tra la folla è stata iniettata una sostanza sconosciuta usando un ago, inclusa una guardia di sicurezza che è stata colpita al collo.

Il capo della polizia di Houston, Troy Finner, ha appena confermato ciò che ci era stato detto … vale a dire che almeno a una persona e’ stato iniettato qualcosa tramite una siringa – e ci potrebbero essere anche altri casi simili.

Il capo Finner ha detto che una guardia di sicurezza che lavorava all’evento ha sentito una puntura al collo da parte di un aggressore sconosciuto mentre stava cercando di bloccare una persona – e ha rapidamente perso conoscenza. Finner dice che la guardia è stata rianimata grazie all’uso del NARCAN… e che il personale medico ha effettivamente visto qualcosa sul suo collo che indicava che era stato colpito con una siringa.

Finner ha anche detto che alcune persone sono state calpestate, quindi sembra che ci fosse un mix di ragioni per cui le persone sono svenute/ferite… e forse perché alcune sono morte. Il numero totale delle persone decedute rimane a 8 e sono in corso le autopsie per determinare le cause della morte di ciascuna. (…)

Quello che si cerca di capire è se ci sono prove che suggeriscano che le 8 persone morte finora potrebbero essere decedute a causa di un arresto cardiaco causato da un’influenza esterna o da una terza parte … vale a dire, da qualcuno che si aggirava con una siringa piena di droga tra il pubblico.
– TMZ, ASTROWORLD SECURITY PRICKED IN NECK

A un certo punto, le persone stavano urlando “fermate lo spettacolo”.

Ma lo spettacolo non si è fermato. Anzi, è stato un crescendo di immagini infernali e occulte elitarie.

Ad un certo punto, la montagna si e` ricoperta di occhi inquietanti che guardavano la folla mentre le persone stavano letteralmente morendo.

Verso la fine dello spettacolo, sul portale sono apparse delle mani giganti. C’e’ qualcosa di strano.

Molti fan di Travis Scott hanno lasciato lo spettacolo traumatizzati e assolutamente convinti di aver assistito a qualcosa di demoniaco.

Ecco un resoconto di un fan che ha assistito allo spettacolo e che ha aiutato diverse persone prive di sensi. Menziona anche il fatto che le persone della sezione VIP – che conteneva celebrità e persone che hanno pagato migliaia di dollari per un biglietto – stavano assistendo al caos in completa sicurezza… e non volevano vedere persone ferite nella loro sezione. Come i VIP di Squid Game.

CONCLUSIONE
Tutto ciò che ha circondato l’Astroworld 2021 era oscuro e inquietante. I resoconti di persone che hanno vissuto lo spettacolo dal vivo menzionano strane “vibrazioni” che si potevano sentire ovunque.

Insomma, il fatto che gli ultimi istanti di almeno otto persone siano avvenuti in questo scenario da incubo, davanti a un vero e proprio portale per l’inferno, è un pensiero difficile da decifrare. Tuttavia, questo è esattamente il tipo di energia che gli individui malati cercano di generare e sfruttare attraverso mega-rituali.

Questo spettacolo è stato creato appositamente per trasformarsi in un sacrificio umano durante la settimana di Samhain? Difficile da dire. Tuttavia, una cosa è certa: quando ci si sforza per rendere un evento il più oscuro e demoniaco possibile, accadono cose oscure e demoniache. Non farti risucchiare in quel portale.

Fonte

astroworld2

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €