Archivi Blog

Il messaggio occulto del video di “Sacrifice” di The Weeknd

Uno sguardo al significato occulto dietro il video di The Weeknd “Sacrifice” e il concept del suo album “Dawn FM”.

Nel caso non lo sapessi, The Weeknd è una delle celebrita` con maggiore rilievo nell’industria dell’intrattenimeto. Voglio dire, continua a vincere ogni premio; Continua a frequentare celebrità come Bella Hadid, Selena Gomez e (apparentemente) Angelina Jolie; Attualmente sta vendendo il suo appartamento di Los Angeles soprannominato “The Mogul” per $ 22,5 milioni … perché ha acquistato una villa enorme da $ 69 milioni a Bel Air.

L’appartamento di Weeknd contiene oggetti interessanti come questo androide che è chiaramente ispirato a Maria dal film Metropolis (che è venerato dall’élite occulta).

Seriamente, The Weeknd è veramente uno degli artisti piu` rinomati di questa epoca. E lui lo sa. Cinque anni fa, ha celebrato il suo successo planetario con la canzone Starboy dove canta: “I’m motherf*cking starboy” Ancora più importante, il video rappresentava simbolicamente la sua ascesa a un livello superiore nell’industria musicale.

Come conferma definitiva, The Weeknd si è esibito all’intervallo del Super Bowl 2021, il più grande evento televisivo dell’anno. E anche questo era molto simbolico.

Mentre sappiamo tutti che The Weeknd è famoso, c’è un tema importante in quasi tutte le sue opere: la fama ha un prezzo. Il suo nuovo album Dawn FM continua con la stessa narrativa.

DAWN FM

Perché The Weeknd è vecchio sulla copertina dell’album Dawn FM? Presto lo capirai.

Il concetto alla base di Dawn FM è descritto come “ascoltare una stazione radio pop retrò mentre si è in purgatorio”. Per tutto l’album, un DJ radiofonico (l’attore Jim Carey) guida The Weeknd (e gli ascoltatori) verso “la luce”, che potrebbe riferirsi alla morte. Anche se questo è già un concetto cupo, “la luce” potrebbe in realtà essere qualcos’altro.

Il primo video di quell’album, intitolato Sacrifice, indica chiaramente che c’è un oscuro significato spirituale dietro l’album.

Seriamente, quel video è fondamentalmente Neovitruvian 101. Voglio dire, il nome stesso dice tutto: si tratta di sacrificare la propria anima all’élite occulta. Alcuni potrebbero dire:

“Stai fantasticando troppo, si tratta di lui che non è disposto a sacrificare la sua indipendenza quando si trova coinvolto in una relazione”.
Dimmi pure quando nel video arriva la parte che riguarda una relazione.

SACRIFICE
Il video inizia introducendo il concetto alla base di Dawn FM. Mentre The Weeknd si trova in una stanza buia, sentiamo il DJ radiofonico dire:

“Ora stai ascoltando 103.5 Dawn FM. Sei stato nell’oscurità per troppo tempo. È tempo di camminare verso la luce e accettare il tuo destino a braccia aperte. Impaurito? Non preoccuparti. Saremo qui per tenerti la mano e guidarti attraverso questa transizione indolore. Non c’e` fretta? Rilassati e goditi un’altra ora di musica senza pubblicità su 103.5 Dawn FM.

Accecato da una luce potente, The Weeknd fa il segno dell’occhio che tutto vede.

Siamo di fronte ad un pesante simbolismo luciferino. In primo luogo, Lucifero è conosciuto come il “figlio dell’alba” (DAWN=ALBA n.d.r.) nella Bibbia e in varie mitologie. Inoltre, la parola Lucifero significa letteralmente “portatore di luce” in latino. Questo perché Lucifero è esotericamente associato al pianeta Venere, la stella vista all’alba.

Gli antichi romani parlavano latino e conoscevano Venere come la stella del mattino con il suo nome latino, Lucifero (portatore di luce). Nella loro mitologia, Lucifero portava una torcia e annunciava l’alba. Per i romani Lucifero era sacro alla dea Venere, nome che in seguito fu scelto come nome scientifico del pianeta.
– Nightsky Tourist, Venere: il pianeta con due nomi

Quindi, quando il DJ Jim Carey (dalla stazione Dawn FM) dice a The Weeknd di “camminare nella luce”, siamo nel profondo del simbolismo luciferino. Non si tratta di morte fisica, si tratta di morte e rinascita spirituale, l’obiettivo delle iniziazioni occulte. Ciò è confermato dal fatto che Carey dice anche “sei stato all’oscuro per troppo tempo”.

Un altro elemento che allude al fatto che Sacrifice riguarda l’iniziazione occulta: IL RESTO DELL’INTERO VIDEO.

The Weeknd viene trasportato con la forza da un gruppo di persone che indossano cappucci neri. Di solito non e` una bella cosa.

Viene quindi legato a un aggeggio circolare e viene sollevato su un “palcoscenico” affinché tutti lo vedano.

Questa scena è fondamentalmente The Weeknd che viene crocifisso. Stiamo assistendo a una messa nera satanica in cui riti e simboli cristiani vengono distorti, derisi e profanati.

Tra le vesti nere emerge una figura incappucciata di rosso.

Analizzo video musicali dal 2009 e ho sempre sottolineato il fatto che molti di loro sono segretamente profondamente ritualistici. Oggi i video sono rituali, non lo nascondono più. Inoltre, ho sempre evidenziato l’importantissimo codice di colori in questi video in cui il rosso rappresenta il sacrificio durante l’iniziazione. Ebbene, in questo video chiamato Sacrifice, The Weeknd viene “iniziato” da una figura incappucciata di rosso.

E quell’iniziazione non sembra affatto piacevole.

La figura incappucciata si avvicina a The Weeknd ed estrae qualcosa da The Weeknd.

Considerando il contesto occulto del video, quella figura rossa probabilmente ha estratto l’anima o la forza vitale di The Weeknd. Ed è esattamente ciò che è necessario per diventare grande nell’industria musicale.

Dopo il rituale, The Weeknd si esibisce per le figure incappucciate mentre è letteralmente incatenato all’asta del microfono. Questo è un modo perfetto per rappresentare la schiavitù nell’industria musicale.

Quindi, la figura incappucciata viene rivelata.

All’inizio, la persona rossa sembra normale ma, per un secondo, vediamo la sua faccia vera, brutta, putrefatta e demoniaca.

All’inizio, la persona in rosso sembra normale ma, per un secondo, vediamo la sua faccia vera, brutta, putrefatta e demoniaca.

Quando The Weeknd si toglie i guanti, vediamo che è marcio come la figura rossa. Adesso è uno di loro.

Il video si conclude con The Weeknd che se ne va. Ha alcune cose da fare e persone da vedere. Perché è un personaggio molto importante.

Se in qualche modo credi ancora che Sacrifice riguardi una relazione, il video del remix rende le cose ancora più chiare.

Il video remix di Sacrifice parla di giovani alla moda che ballano e si divertono. Ma poi, alcuni ballerini vengono posseduti, come questa ragazza con gli occhi completamente bianchi.

Quindi, la ballerina levita mentre le persone ballano in cerchio attorno a lei.

Il video remix riassume l’obiettivo dell’industria: dopo aver “infettato” The Weeknd con la sua malattia marcia, lo sta utilizzando per infettare il resto del mondo.

Mi sa che passo.

CONCLUDENDO
Mentre i critici sono impazziti per l’originalità e la creatività di Dawn FM, il video di Sacrifice è tutt’altro che originale e creativo. In effetti, segue lo stesso identico schema utilizzato da innumerevoli video musicali con simbolismo ritualistico.

Il concetto di Dawn FM riguarda il seguire “la luce”. Tuttavia, quando si comprende il significato del Sacrificio, diventa ampiamente chiaro che in realtà stiamo parlando… della falsa luce.

E non c’è da stupirsi, perché anche Satana si traveste da angelo di luce.
– 2 Corinzi 11:8

Fonte

leadweeknd3

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

E` accaduto qualcosa di inquietante all’Astroworld Festival di Travis Scott

All’Astroworld Festival di Travis Scott sono morte almeno otto persone. Tuttavia, lo spettacolo non e` stato interrotto. Al contrario, si e’ potuto assistere ad un crescendo di immagini oscure, descritto da alcuni come “ritrovarsi di fronte alle porte dell’inferno”. Ecco uno sguardo alla follia dell’Astroworld 2021.

I resoconti che emergono dall’Astrowold Festival, il quale si è svolto a Houston il 5 novembre, sono terrificanti. Il concerto di Travis Scott, e’ stato descritto come “oscuro e infernale” dai presenti. Per tutto il tempo, e nonostante le suppliche del pubblico, lo spettacolo non si è mai fermato. Mentre Travis si esibiva di fronte a uno sfondo che è stato descritto da alcuni come “le porte dell’inferno”, i corpi senza vita venivano portati via dalla sicurezza.

Subito dopo il concerto, i social media sono stati inondati da account di spettatori i quali sostenevano di aver sentito aleggiare un'”energia oscura” durante l’evento cosa che ha spinto molti a dichiarare l’intera performance un sacrificio rituale satanico. Questi sospetti sono stati solo amplificati quando sono emerse notizie secondo cui diverse persone tra la folla (e almeno una guardia di sicurezza) sono state drogate con una iniezione.

Ecco uno sguardo alla follia dell’Astroworld 2021.

L’INQUIETANTE PROMOZIONE DELL’EVENTO
Un paio di giorni prima del festival Astroworld 2021: Scott pubblica la canzone Escape Plan. Questo è il commento principale su YouTube.

In effetti, coloro che sono morti all’Astroworld letteralmente non hanno potuto andarsene.

Questa immagine ha sponsorizzato l’uscita della canzone.

Prendendo spunto dalla famigerata copertina del “ragazzo pipistrello” del Weekly World News, possiamo leggere le inquietanti parole “La vera Distopia è qui!” e “Quando arriva la fine non e’ altro che l’inizio”.

La promozione che circonda il festival Astroworld riguarda la morte e i portali dimensionali.

Persone vengono risucchiate in “un altro universo” sotto l’occhio vigile dell’élite occulta. Purtroppo, questo è esattamente quello che è successo durante il festival.

Questa immagine che promuove l’evento è altrettanto inquietante: gli occhi dell’élite che vegliano su questo epicentro di energia vibrazionale oscura che era il festival Astroworld.

Come vedrai, era davvero presente dell'”energia oscura” durante il festival.

ASTROWORLD
L’Astroworld Festival si è svolto il 5 novembre, pochi giorni dopo Samhain, l’antica festa della morte e del sacrificio. La prima settimana di Novembre è nota per essere il periodo dell’anno in cui il “velo” tra questo mondo e il “mondo sotterraneo” si assottiglia. Nei circoli occulti, Samhain è ancora osservato e celebrato con sacrifici animali e umani.

Uno screenshot dal documento Satanic Cult Awareness trovato sul sito web dell’Office of Justice Programs. Descrive le attività occulte che accadono intorno a Samhain.

In questo articolo su Samhain, un druido afferma:

Samhain è un momento in cui la porta dell'”altro mondo” è aperta e possiamo comunicare con i morti, un tempo di divinazione.
In modo abbastanza appropriato, tutto ciò che riguarda Astroworld riguarda una “porta verso un altro mondo”.

Lo show è iniziato con una montagna infuocata e infernale all’interno della quale un gigantesco bulbo oculare fissava il pubblico

Durante lo spettacolo, quel buco nella montagna si trasforma in un portale a spirale.

Dentro quel “portale” a volte c’era scritto: “Ci vediamo dall’altra parte”. Inquietante.

Travis Scott indossava una maglietta che raffigurava una persona che entrava in un “portale” e ne usciva trasformata.

Non ci è voluto molto prima che lo spettacolo si trasformasse in un caos poiché la bolgia ha fatto scivolare a terra molte persone che sono venute, di conseguenza, calpestate.

Un veicolo della polizia che trasporta una persona morta o ferita tenta di lasciare il luogo.

Sebbene cadere o svenire a questi eventi non sia raro, Astroworld si è trasformato in una carneficina. Man mano che più persone si facevano male, la gente chiedeva di interrompere lo spettacolo, ma non e’ stata ascoltata.

In questo video inquietante, le persone cercano di attirare l’attenzione dello staff del festival, urlando “fermate lo spettacolo!” perché “qualcuno sta morendo” … senza alcun risultato.

In questo altro inquietante video, un cadavere viene portato via… mentre Travis Scott guarda il tutto e canta stranamente.

In mezzo a questo caos, alle persone tra la folla è stata iniettata una sostanza sconosciuta usando un ago, inclusa una guardia di sicurezza che è stata colpita al collo.

Il capo della polizia di Houston, Troy Finner, ha appena confermato ciò che ci era stato detto … vale a dire che almeno a una persona e’ stato iniettato qualcosa tramite una siringa – e ci potrebbero essere anche altri casi simili.

Il capo Finner ha detto che una guardia di sicurezza che lavorava all’evento ha sentito una puntura al collo da parte di un aggressore sconosciuto mentre stava cercando di bloccare una persona – e ha rapidamente perso conoscenza. Finner dice che la guardia è stata rianimata grazie all’uso del NARCAN… e che il personale medico ha effettivamente visto qualcosa sul suo collo che indicava che era stato colpito con una siringa.

Finner ha anche detto che alcune persone sono state calpestate, quindi sembra che ci fosse un mix di ragioni per cui le persone sono svenute/ferite… e forse perché alcune sono morte. Il numero totale delle persone decedute rimane a 8 e sono in corso le autopsie per determinare le cause della morte di ciascuna. (…)

Quello che si cerca di capire è se ci sono prove che suggeriscano che le 8 persone morte finora potrebbero essere decedute a causa di un arresto cardiaco causato da un’influenza esterna o da una terza parte … vale a dire, da qualcuno che si aggirava con una siringa piena di droga tra il pubblico.
– TMZ, ASTROWORLD SECURITY PRICKED IN NECK

A un certo punto, le persone stavano urlando “fermate lo spettacolo”.

Ma lo spettacolo non si è fermato. Anzi, è stato un crescendo di immagini infernali e occulte elitarie.

Ad un certo punto, la montagna si e` ricoperta di occhi inquietanti che guardavano la folla mentre le persone stavano letteralmente morendo.

Verso la fine dello spettacolo, sul portale sono apparse delle mani giganti. C’e’ qualcosa di strano.

Molti fan di Travis Scott hanno lasciato lo spettacolo traumatizzati e assolutamente convinti di aver assistito a qualcosa di demoniaco.

Ecco un resoconto di un fan che ha assistito allo spettacolo e che ha aiutato diverse persone prive di sensi. Menziona anche il fatto che le persone della sezione VIP – che conteneva celebrità e persone che hanno pagato migliaia di dollari per un biglietto – stavano assistendo al caos in completa sicurezza… e non volevano vedere persone ferite nella loro sezione. Come i VIP di Squid Game.

CONCLUSIONE
Tutto ciò che ha circondato l’Astroworld 2021 era oscuro e inquietante. I resoconti di persone che hanno vissuto lo spettacolo dal vivo menzionano strane “vibrazioni” che si potevano sentire ovunque.

Insomma, il fatto che gli ultimi istanti di almeno otto persone siano avvenuti in questo scenario da incubo, davanti a un vero e proprio portale per l’inferno, è un pensiero difficile da decifrare. Tuttavia, questo è esattamente il tipo di energia che gli individui malati cercano di generare e sfruttare attraverso mega-rituali.

Questo spettacolo è stato creato appositamente per trasformarsi in un sacrificio umano durante la settimana di Samhain? Difficile da dire. Tuttavia, una cosa è certa: quando ci si sforza per rendere un evento il più oscuro e demoniaco possibile, accadono cose oscure e demoniache. Non farti risucchiare in quel portale.

Fonte

astroworld2

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

“Demon High” di Lil Uzi Vert: Come introdurre gli adolescenti al satanismo

Uno sguardo al palese simbolismo satanico in “Demon High” di Lil Uzi Vert – un singolo che è specificamente commercializzato per pre-adolescenti e adolescenti.

L’élite occulta ama Lil Uzi Vert per diversi motivi. Innanzitutto, il suo nome si pronuncia “lil Lucifer”, un omaggio alla figura biblica preferita dell’élite. In secondo luogo, incarna esattamente ciò che vogliono sia la cultura rap: ossessionata dal satanismo (al punto che è il loro intero atto) e dal fatto di travestirsi da donna (devono spingere quell’agenda di genere). In breve, vogliono artisti che promuovono i “valori” da radicare nelle nuove generazioni.

La prova definitiva che Lil Uzi Vert è amato dall’élite: indossava un vestito al MET Gala del 2021 che era una triste dimostrazione di follia elitaria.

Oltre a sfilare in abiti per il divertimento dei suoi padroni, a Uzi piace anche essere coinvolto in altri tipi di stranezze d’élite. Ad esempio, ha parlato di farsi impiantare un chip con Grimes, l’ex di Elon Musk.

Stavano scherzando. O forse no? La parte “conoscenza degli Dei” è pura dottrina luciferina.

Uzi sembra davvero divertirsi a farsi incastrare cose nella sua testa. Per un po’ è andato in giro con un diamante impiantato chirurgicamente sulla fronte. Secondo quanto riferito, il diamante vale 24 milioni di dollari, una somma che paga a rate da anni. Non sono sicuro che sia stata una mossa intelligente.

Croce invertita sulla lingua, corna, un diamante sulla ghiandola pineale (ovvero il terzo occhio). Cose che farebbe una pedina dell’elite.

In breve, Lil Uzi Vert è il “prototipo” del tipo di artisti che l’élite vuole vedere influenzare i giovani di questi tempi. Nel mio articolo del 2017 su Lil Uzi Vert, ho spiegato come il suo popolare video XO Tour Llif3 fosse altamente satanico. Nel 2021, Uzi è tornato con una semplice missione: portare il simbolismo satanico a una folla ancora più giovane.

DEMON HIGH
Come suggerisce il titolo della canzone, Demon High parla di un liceo. Uno demoniaco. In modo abbastanza appropriato, il video si svolge in un liceo demoniaco pieno di simbolismo satanico.

Tutto ciò che riguarda Demon High è pensato per attirare un pubblico giovane e ampio. La canzone stessa è leggera e radiofonica. È puro pop per adolescenti a cui è garantito un sacco di airplay. Inoltre, il video è pensato per essere riconoscibile dagli adolescenti in quanto si svolge in un liceo con un twist ribelle.

Prima di andare oltre, voglio solo sottolineare che Lil Uzi Vert ha 26 anni. I suoi giorni di liceo sono ormai lontani. Quindi, Demon High non parla di un giovane artista che canta della sua giovane vita da studente delle superiori. Demon High riguarda l’utilizzo della popolarità di Lil Uzi Vert in una canzone appositamente creata, commercializzata e orientata ai pre-adolescenti e agli adolescenti. In altre parole: Lil Uzi Vert è una pedina usata per introdurre la spazzatura occulta dell’élite ai giovani. La prima scena del video illustra perfettamente questo fatto.

Il video inizia con Uzi che scende da uno scuolabus su cui è scritto: “666 Demon High” con un mucchio di simboli tra cui pentagrammi invertiti.

Questa scena (e il video nel suo insieme) è rappresentativa della missione dell’élite: esporre i bambini a schifezze sataniche durante i loro anni formativi. Vogliono che queste cose facciano parte delle loro vite mentre crescono.

Come vedremo, i simboli visualizzati in Demon High non sono solo “di bell’aspetto” o “ribelli”, sono usati nei veri circoli occulti e satanici. In molti casi, questi simboli sono usati in rituali reali e si crede che abbiano un potere reale. Questo non è intrattenimento, questo è indottrinamento. Questo è proselitismo religioso.

All’inizio del video, interpreta il ruolo di un nerd vittima di bullismo. Nella scena della foto della scuola, Uzi è l’unico che sorride ed è vestito in modo conservativo.

Quindi, Uzi viene inseguito dagli studenti della scuola. Mentre corre lungo un corridoio, l’obiettivo principale della scena non è quella di riprendere le persone, ma i simboli in primo piano. Ecco qui alcuni di loro

Lil Uzi Vert corre lungo il corridoio più satanico nella storia dei corridoi. Possiamo vedere 666, croci invertite, l’occhio nel triangolo e, in modo molto creativo, la parola “Satana”.

Un po’ più avanti, c’è molto più simbolismo. A sinistra si legge “Studia la droga, non la Bibbia”. Sulla destra troviamo le parole “Dio è morto”. È come, irrealistico. Non è il genere di cose che scriverebbe un adolescente ribelle. Questo è il tipo di cose che scriverebbe un vecchio satanista della perversa industria dell’intrattenimento. Ed è esattamente quello che è successo.

Alcuni simboli che vediamo sono usati in veri rituali di magia nera come il pentagramma invertito e la croce del Leviatano.

Conosciuta anche come “croce di Satana”, la croce del Leviatano è un simbolo importante nel satanismo di LaVey. Si basa sul simbolo alchemico dello zolfo, che è associato all’inferno, il regno di Satana. Come altri simboli in questo video, questa croce è usata in veri rituali occulti.

Un po’ più in là, altri simboli. Il simbolo giallo a destra è un vero e proprio sigillo usato per invocare i demoni.

Il sigillo di Barbas. Barbas è un demone nella Chiave Minore di Salomone, un antico grimorio sulla demonologia. È descritto come il “Grande Presidente dell’Inferno che governa trentasei legioni di demoni”. Inoltre, può trasformare gli uomini.

Sulla destra è scritto: “Io sono il fottuto Dio”. Questo è fondamentalmente il motto dell’élite occulta che crede che la divinità possa essere raggiunta dagli umani. Ricordi la cosa della “conoscenza degli Dei” sopra?

A un certo punto Lil Uzi smette di essere un nerd vittima di bullismo e diventa un ragazzo figo. Come? Sì, la risposta è satanica.

Uzi si fa tatuare una croce rovesciata sulla fronte. Per diventare figo, doveva prima inchinarsi a Satana.

Nel corridoio maledetto, Uzi tiene in mano un poster che promuove la “Demon Prom Night”. L’orario? 6:66.

Al ballo, Uzi è tutto figo ed elegante.

Dopo aver accettato Satana sulla sua fronte, Uzi ha smesso di essere un cretino. Inoltre, ora possiede una catena Roc-a-Fella, perché ha firmato con l’etichetta Roc Nation di Jay-Z. Tutto parte dell’accordo.

Il video termina con Lil Uzi che si diverte con i suoi nuovi amici demoniaci e si incontra con una ragazza.

Tutto è divertente e bene in Demon High … FINCHÉ TI INCHINI A SATANA.

CONCLUDENDO
Sebbene la storia di Demon High sia abbastanza semplice, simboleggia perfettamente uno degli obiettivi principali dell’élite occulta: introdurre i giovani ai suoi modi satanici e infernali durante i loro anni formativi. Questo non è intrattenimento, questo è indottrinamento. Tutti i simboli trovati in Demon High sono direttamente associati a specifiche organizzazioni occulte e sataniche. E capita che siano tutti al centro della gerarchia dell’élite occulta.

Spingendo casualmente i loro simboli in faccia ai giovani, li addestrano a trovarli automaticamente cool, eleganti e desiderabili. Tuttavia, non lasciarti ingannare. Non vogliono che le persone capiscano davvero nulla di tutto questo. Vogliono solo che il mondo assorba questa roba come una spugna, senza alcuna forma di pensiero critico. In breve, vogliono solo che tu ti sieda lì e ti faccia quel tatuaggio sulla fronte perché, in caso contrario, verrai evitato.

Fonte

leaddemonhigh

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Una scuola americana insegna il “cannibalismo”, ma sono i genitori preoccupati ad essere bollati come “terroristi domestici”

Come ulteriore prova che il sistema scolastico statunitense e’ andato completamente fuori dai binari, agli studenti in Georgia viene insegnato che “mangiare bambini” potrebbe essere un modo per risolvere la fame nel mondo. Cosa serve ancora perche’ la gente si svegli?

Come parte di una lezione, gli studenti delle scuole superiori di Richmond Hill hanno avuto il compito di trovare modi per “allevare e mangiare i bambini per risolvere il problema della fame nel mondo”. Yum. Rhonda Thomas, fondatrice e presidente di Truth in Education, ha analizzato i dettagli del compito in classe in un’intervista scioccante con The New American. Le informazioni sulla lezione che ha divulgato sono a dir poco – come la stessa Thomasha descritto – “sataniche”.

“Dal momento che il bambino è morto, non abbiamo bisogno di occupare più terra per i cimiteri, quindi metteremo [i bambini] sulla griglia e cuoceremo la loro carne e prepareremo deliziosi hamburger… Per la produzione di massa, incoraggeremmo il governo degli Stati Uniti a creare una trattativa commerciale con la Cina per cercare di ridurre la popolazione donando bambini al nostro governo”.

“Ci rivolgeremo a tutte le organizzazioni, comprese quelle che si occupano dell’affidamento”.

Questa volgare lezione di “satira” non finisce qui. Prosegue discutendo della creazione di un “Dahmer Mini Camp”, dove il motto è “sei ciò che mangi”. Per chi non lo sapesse, “Dahmer” è un’allusione a Jeffrey Dahmer, il defunto serial killer americano che non solose la prendeva con gli uomini di colore, ma se li mangiava. Una volta che la tua risata di pancia si è placata, fai un’ipotesi sulla fascia demografica che sarebbe presa di mira per i baby burger? Datti una “A” se hai detto “Basso reddito, aree e paesi poveri”, le stesse comunità, per inciso, di cui Planned Parenthood si occupa.

A questo punto, alcuni lettori potrebbero essere tentati di scrollarsi di dosso questo folle espediente letterario come il frutto dell’ingegno di un insegnante con chiari problemi psicologici. Sfortunatamente, ciò significherebbe saltare a una conclusione affrettata. Dopotutto, qui stiamo parlando della mentalità progressista radicale.

Ormai molte persone hanno già familiarità con alcuni dei libri piuttosto grafici che si sono fatti strada – un po’ come i vermi che invadono una mela altrimenti perfetta – sugli scaffali delle biblioteche delle scuole pubbliche. Il mese scorso, Stacy Langton, un genitore di bambini nel Fairfax, Virginia School District, ha portato l’argomento alla ribalta mentre si rivolgeva pubblicamente al consiglio scolastico locale in uno scontro epico che è diventato rapidamente virale.

Langton è arrivata armata per l’incontro sotto forma di due libri disponibili nella biblioteca scolastica di suo figlio, “Lawn Boy” e “Queer Gender”. Questi romanzi, come ha spiegato Langton, contengono scene di “pedofilia, sesso tra uomini e ragazzi…” dove in un caso “un ragazzo di quarta elementare [sta] facendo sesso orale su un maschio adulto…”

E pensare che i guerrieri della giustizia sociale stanno cancellando Dr. Seuss, Via col vento e Huckleberry Finn.

Come ha risposto il governo a questa e ad altre denunce inoltrate per conto di genitori che potrebbero avere voce in capitolo su ciò che passa per la testa dei loro figli? Incredibilmente, si è schierato con i consigli scolastici, suggerendo che questi genitori “controversi” potrebbero effettivamente essere accusati di “terrorismo domestico” in futuro. Anche il Washington Post, uno dei principali portavoce del Partito Democratico, ha definito la mossa un “Grande errore”.

Ok, torniamo al cannibalismo e a Jeffrey Dahmer, due argomenti di cui molti genitori non avrebbero mai pensato che i loro figli avrebbero sentito parlare a scuola. Più o meno allo stesso modo in cui gli insegnanti di sinistra del transgenderismo e della teoria critica della razza stanno ottenendo la loro antologia, così sembra che i dottrinari del cannibalismo stiano ottenendo la loro. Come spiega Thomas, gli studenti sono in grado di accedere attraverso i media center della loro scuola alla graphic novel del 2012, “My Friend Dahmer”, che documenta la relazione adolescenziale dell’autore John Backderf con il futuro serial killer. Un distretto scolastico del Texas ha accettato di consentire agli studenti l’accesso al libro, ma a condizione di “supporto di consulenza”. Immagina un libro che richieda al bambino di entrare in consulenza dopo la lettura.

Dal momento che è ovvio che tali discussioni in classe inciteranno solo polemiche, quale mai potrebbe essere lo scopo ultimo? Dopotutto, l’insegnante potrebbe facilmente suggerire la produzione di massa e il consumo di insetti o parassiti, ad esempio, se lo scopo della lezione fosse migliorare la comprensione della satira e le abilità di scrittura creativa. Ma chiaramente è in gioco qualcos’altro di più sinistro, e non sembra essere stato un incidente.

Sono propenso a schierarmi con Rhonda Thomas e altri che sono dell’opinione che lezioni scolastiche così radicali siano specificamente progettate per normalizzare la devianza e la depravazione tra bambini e adulti. Capovolgere la realtà in uno stile chiaro, luciferino, al punto che le persone non sono più in grado di distinguere il giusto dall’ingiusto, il morale dall’immorale e il decente dall’indecente. La cosa preoccupante e’ che sembra funzionare. Quante persone avrebbero potuto prevedere solo 10 anni fa che i genitori avrebbero portato con entusiasmo i loro figli a “Drag Queen Story Hour” nella loro biblioteca locale? No, questo e’ puro satanismo.

“Le nostre scuole prendono di mira i nostri bambini”, è il modo in cui Thomas ha riassunto la situazione che ora prevale nelle comunità di tutto il paese. “Questo risale all’apprendimento socio-emotivo. Questo sta scioccando il loro sistema di valori, scioccando le loro emozioni per essere in grado di normalizzare la depravazione”.

In breve, l’obiettivo di queste folli lezioni è fomentare la polemica, che per sua stessa definizione richiede due parti opposte. La classica tattica divide et impera dove gli unici vincitori sono coloro che desiderano, per ragioni note solo a loro, rompere le fondamenta stesse della società. Una volta che sono stati creati due schieramentri, proprio come avviene ora con il transgenderismo e la teoria critica della razza, allora la minoranza può proclamare il vittimismo e avere i propri presunti diritti sostenuti a ogni livello della società. E con i media di sinistra che supportano ogni diabolico capriccio dei progressisti, hanno un potente alleato dalla loro parte.

È tempo che le vere vittime di questi attacchi in classe – i bambini – ricevano alcune garanzie che le scuole finanziate dai contribuenti rimangano luoghi di sano apprendimento, libere dalla corruzione dell’ideologia politica.

Fonte

616d93ab2030275be733e12b

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il significato della nuova serie Netflix “Brand New Cherry Flavor”: Una celebrazione dell’occultismo a Hollywood

“Brand New Cherry Flavor” è una serie Netflix su un aspirante regista alle prese con una strega di Hollywood. Ecco come gli eventi folli di questa serie si collegano alle pratiche oscure che effettivamente accadono a Hollywood… a porte chiuse.

Se dovessi riassumere Brand New Cherry Flavor (BNCF) in una parola, probabilmente sarebbe “vomito”. Perché, per esempio, c’e` un sacco di persone che vomitano nella serie. In secondo luogo, ci sono molte scene cruente e disgustose che vorrei cancellare per sempre dalla mia memoria. Ma l’aspetto più “vomitevole” di questa serie è il fatto che la maggior parte dei suoi eventi folli e surreali sono ispirati alla vita reale.

“Anche la parte in cui la strega trasforma le persone in schiavi zombie?”. Sì.

In molti modi, BNCF ricorda film come Mullholland Drive e The Neon Demon che parlano di giovani talenti che cercano di arrivare a Hollywood … solo per scoprire che c’è qualcosa di terribilmente sbagliato. In effetti, BNCF e The Neon Demon sono entrambi incentrati sullo stesso identico simbolismo.

I poster promozionali di BNCF e The Neon Demon si concentrano sullo stesso identico simbolo: un bulbo oculare che viene mangiato.

BNCF e The Neon Demon parlano entrambi di Hollywood e del fatto che sia controllata da streghe, assassini e cannibali. E, in entrambi, c’è una scena in cui un’attrice/modella mangia un vero bulbo oculare. Cosa rappresenta? Molte cose. Ma soprattutto, il sacrificio mortale che si deve fare all’élite occulta per avere successo nell’industria dell’intrattenimento. Come visto in innumerevoli articoli in passato, il segno dell’occhio è il simbolo preferito dell’élite occulta. Ritrarre artisti che ingoiano un occhio (che è anche un atto di cannibalismo) è il simbolo perfetto che rappresenta il vendere la propria anima.

L’intera serie BNCF ha una fissazione ossessiva con il segno di un occhio: è ovunque, sempre. È un modo per far sapere agli spettatori che le cose orribili e disgustose che accadono nella serie non sono solo “intrattenimento”. È l’élite occulta che rivela la sua vera brutta faccia. Ecco uno sguardo agli eventi chiave della serie e al modo in cui si relazionano nella “vita reale” di Hollywood.

NUOVO GUSTO ELITARIO
BNCF parla di una giovane regista di nome Lisa Nova che si trasferisce a Los Angeles con il sogno di sfondare nel settore. Il suo cortometraggio – intitolato Lucy’s Eye – cattura immediatamente l’attenzione dei grandi nomi del settore.

Durante gli episodi vengono mostrati brevi frammenti del film di Lisa. La schermata del titolo del film da sola indica che questa è pura follia occulta dell’élite.

Il film è tutto incentrato sul segno di un occhio.

Il cortometraggio si conclude con l’attrice che si cava letteralmente un occhio dall’orbita e se lo mangia. Anche se sembra il peggior film mai realizzato, la gente di Hollywood lo adora. Sono anche affascinati dagli “effetti speciali” di quella scena finale.

Tuttavia, impariamo presto che ci sono un sacco di cose malvagie che circondano la realizzazione di quel film.

Prima di girare la scena finale di Lucy’s Eye, Lisa (che dirige il film) dice a Mary (l’attrice) che vuole una performance a livello di “Isabella Adjani in Possession”. È un riferimento interessante perché il ruolo di Adjani in questo film molto inquietante sulla possessione demoniaca l’ha quasi uccisa.

“Il ruolo è stato emotivamente estenuante per Adjani. In una delle interviste, ha affermato che le ci sono voluti diversi anni per riprendersi dalla sua esibizione, che J. Hoberman ha definito “una vera e propria dedica all’isteria”. Si diceva che avesse tentato il suicidio dopo le riprese, il che è stato confermato da Żuławski.
– Wikipedia, Possession (1981 Film)

Prima di girare la scena finale del film, Lisa e Mary prendono il peyote, una droga allucinogena usata dalle tribù native prima delle cerimonie religiose. Poco dopo, Mary ha iniziato a vedere alcune cose strane.

Mentre veniva filmata da Lisa, Mary vede un’entità possedere il regista. Notare l’occhio che tutto vede.

Terrorizzata dal “demone” che c’era dentro Lisa, Mary si tira fuori l’occhio e se lo mangia. E Lisa ha filmato la scena e l’ha tenuta nel film come gran finale.

Insomma, non c’erano “effetti speciali”. Gli spettatori di Lucy’s Eye stanno effettivamente guardando un film snuff, che sembra essere una delle ossessioni malate dell’élite occulta.

Il film di Lisa alla fine cattura l’attenzione di un pezzo grosso di Hollywood di nome Lou Burke che vuole trasformare Lucy’s Eye in un successo. Mentre, all’inizio, Burke fungeva da mentore, presto cercò di andare a letto con Lisa. Quando ha rifiutato, Lisa è stata sostituita come regista del suo film. Ciò ha fatto si che Lisa si arrabbiasse e desiderasse vendetta. Entra in scena Boro.

BORO: LA STREGA DI HOLLYWOOD

Boro si presenta a Lisa a una festa di Hollywood.

Da quando Lisa è arrivata a Hollywood, Boro ha seguito Lisa. Ha percepito una “forza” in Lisa (probabilmente quel demone visto sopra) e vuole consumarla.

Durante una festa con i pezzi grossi di Hollywood, Boro si presenta a Lisa e le dice che può distruggere la vita di Lou Burke. Il metodo: una maledizione che usa le magie più nere. Ma prima, Lisa deve affrontare un rituale che prevede di mangiare uno stufato a base di ingredienti disgustosi.

Il personaggio di Boro sembra essere fortemente ispirato da una vera strega di Hollywood: Marina Abramovic.

Marina Abramovic con un serpente.

Come Boro, la Abramovic è influente a Hollywood, molte star sono “sotto la sua ala protettrice” e le coinvolge in eventi che coinvolgono la stregoneria (Spirit Cooking). Inoltre, come Boro, anche la Abramovic è un grande fan del cannibalismo.

La Abramovic ha organizzato diversi eventi per le star che sono culminati con le persone che mangiavano una torta a forma di uomo. In questa foto, Debbie Harry al Museum Of Contemporary Art Gala nel 2011.

Come vedremo presto, Boro ha gli stessi esatti “interessi” della Abramovic. Quindi fa un patto con Lisa: distruggere la vita di Lou Burke lanciandogli una maledizione e Lisa paga pegno… nel modo più strano possibile.

Come pagamento per i suoi servizi, Boro fa vomitare gattini a Lisa.

A Boro devono davvero piacere i gatti. Non proprio. Beve il loro sangue e poi li uccide.

Boro estrae il sangue da un gatto per berlo.

Se Boro non beve regolarmente sangue da un gatto che è stato “partorito” da Lisa, inizia ad invecchiare. Nel caso non lo sapessi, l’élite occulta ha bevuto il sangue dei giovani per “rigenerare la vitalità” per secoli. BNCF è un altro prodotto mediatico che celebra e normalizza questa pratica che era considerata un abominio.

Quindi capiamo presto che c’è qualcosa di chiaramente sbagliato in Boro. Poi, apprendiamo che non è veramente umana. In realtà è un’entità/demone/spirito secolare che salta da un corpo umano all’altro.

In una scena particolarmente sconvolgente, Boro avvelena la famiglia della donna il cui corpo è attualmente in possesso. Quindi, esegue una “lobotomia” su di loro rimuovendo una parte del loro cervello attraverso il naso … e la mangia. Questa scena dovrebbe essere divertente.

Boro ha anche un esercito di morti che controlla per eseguire i suoi ordini. Li tratta come animali.

Boro getta la carne cruda nella ciotola per sfamare i suoi schiavi.

Boro è quindi un adepta delle più infernali “arti oscure”: la Negromanzia. Inoltre, questi zombi sono un modo simbolico di rappresentare la pratica più orribile dell’élite occulta: il controllo mentale (noto anche come MK-ULTRA). Attraverso pratiche sadiche (che spesso implicano rituali), gli schiavi MK perdono la loro personalità principale (diventano zombi) e vengono riprogrammati per eseguire gli ordini del loro gestore. Boro usa i suoi schiavi per perseguitare e uccidere le persone. Nel mondo del controllo mentale Monarch, questo si chiama Programmazione Delta.

In una scena simbolica, apprendiamo di più sulla forza che anima Boro… e l’élite occulta.

Una donna va da Boro per farsi leggere i tarocchi.

Quando la donna vede la carta del diavolo, dice:

  • Il diavolo? Questo significa che sta per succedere qualcosa di brutto?

Boro risponde:

– È fantastico. Il diavolo non è necessariamente cattivo.

– Ma è… Il Diavolo. Il solo e unico. Ma, sai, il diavolo può avere ogni sorta di significato.

Subito dopo, la donna viene uccisa e diventa una schiava di Boro. Diventa “incatenata” a Boro allo stesso modo in cui la donna nella carta dei tarocchi è incatenata al diavolo. Attraverso questa scena breve e apparentemente senza importanza, comprendiamo le vere forze in gioco in BNCF.

DISCESA NELLE TENEBRE
Quando Boro aiuta Lisa a distruggere Lou Burke (il pezzo grosso di Hollywood) usando una maledizione, la serie trasmette una forte atmosfera da “strega femminista autorizzata a distruggere il patriarcato”. Tuttavia, in realtà assistiamo all’esatto opposto dell’emancipazione. Per ottenere ciò che vuole, Lisa in realtà deve sottomettersi a Boro e sottomettersi ai modi depravati dell’élite occulta. E un gruppo di innocenti soffre orribilmente per questo.

Durante una festa natalizia, il ragazzo che avrebbe dovuto sostituire Lisa come regista del suo film prende fuoco improvvisamente.

Mentre Lisa guarda il ragazzo bruciare, Boro è in piedi dietro di lei. In una scena precedente, a Lisa viene chiesto cosa indosserà alla festa. Indossa un vestito rosso, il colore del sacrificio.

Per distruggere Lou Burke, Boro dice a Lisa che deve sottoporsi a un “rituale vincolante”. Boro dona a Lisa il balché, un’antica bevanda utilizzata dai Maya durante le cerimonie di “comunione con gli elementi e gli spiriti della natura, nonché con i signori dei cieli”. Boro dice:

“Apre la tua mente e ti rende ricettiva agli spiriti”.

Per eseguire la maledizione, Boro chiede a Lisa di trovare una foto di Lou Burke e un “pizzico di peli pubici”. Anche se quest’ultimo ingrediente suona in qualche modo umoristico, i peli pubici sono stati usati per secoli nella stregoneria reale.

“In tutto il mondo, in tutti i tipi di magia, inclusi voodoo e hoodoo, le streghe usavano i peli pubici come ingrediente particolarmente robusto per gli incantesimi”.
– Shaina Joy Machlus, stregoneria e peli del corpo: una lunga storia di interconnessione

Sebbene la storia di BNCF sia fittizia, si basa sull’attuale mentalità occulta di Hollywood. E, per ottenere ciò che vuole, Lisa dovrà scendere più in basso nella sua depravazione. E quasi tutti quelli che incontra finiscono per morire orribilmente.

Una delle conseguenze della maledizione di Lisa: il figlio di Lou Burke – che è uno spettatore innocente in questa storia – si trasforma in uno degli schiavi zombi di Boro.

Per sbarazzarsi della maledizione che ha preso suo figlio, Lou Burke assume sicari per uccidere Lisa.

Quando un sicario entra nel suo appartamento, Lisa, che ha intensificato i poteri occulti dopo aver leccato un rospo (un’altra antica droga), lo uccide selvaggiamente e… ne mangia una parte. Quando un’amica di Lisa le chiede come si è sentita, lei risponde:

“Un po’ come aprire un regalo di compleanno”.

Perché Netflix continua a promuovere il cannibalismo? Tu sai perché.

Ma non e’ finita qui. Boro dice a Lisa che il rospo che ha leccato era velenoso e che presto morirà… a meno che non attraversi rituali di magia sessuale e magia del sangue.

Ancora una volta, quelle non si tratta di cose casuali, inventate che suonano in qualche modo “magiche”. Questi sono al centro degli insegnamenti delle società segrete occulte che sono estremamente potenti a Hollywood come l’Ordo Templi Orientis (O.T.O).

La copertina di un libro O.T.O scritto dall’occultista Aleister Crowley.

Mentre Lisa si dedica alla “magia”, Boro veglia come una specie di strega inquietante.

Il rituale della magia del sangue è un po’ meno piacevole. Secondo Boro, Lisa deve “consumare la carne di un uomo morto nel fiore degli anni, come la santa comunione”. La parte della “santa comunione” non è casuale. Le messe nere sataniche si basano sul rovesciamento dei riti e delle tradizioni cristiane.

In una scena particolarmente nauseante, Boro taglia un pezzo di un uomo recentemente deceduto (che sembra essere un amico di Lisa) e lo cucina all’interno di una frittata. Di fronte a quel piatto maledetto, Lisa arriva a una realizzazione che probabilmente è stata condivisa da innumerevoli celebrità reali:

“Tutto quello che volevo fare era un film. Mi sembra di aver barattato la sua vita per un fottuto film”.

Fortunatamente per Lisa, scopre che in realtà non ha bisogno di mangiare questa frittata per curare il veleno. Sembra che Boro stesse mentendo a Lisa per “iniziarla” alle pratiche più oscure dell’élite occulta.

Dopo tutto questo, un ricco ragazzo di Hollywood contatta Lisa e le dice che vuole finanziare il suo film. Morale della favola: ha funzionato.

Quando Lisa torna da Lou Burke per ucciderlo, trova un uomo distrutto che soffre costantemente. Le dice:

“Pensi di essere dalla parte della ragione? Pensi che sia artista contro produttore predatore? Sei così sicura di essere l’eroe di questa storia?”

Questa è una bella domanda. In effetti, non sembra esserci davvero un eroe in questa serie. Tutti i personaggi con tratti eroici sono morti in modi orribili. Morale della favola: Hollywood non è un posto per brave persone.

Nell’episodio finale, Lisa, che apparentemente sta cercando di fuggire da Hollywood, parte per il Brasile.

Lisa è in un aeroporto che ha un’atmosfera eterea. È forse morta? Immagino che verrà rivelato nella prossima stagione.

CONCLUDENDO
La maggior parte dei critici dei media ha descritto BNCF come una “wild ride” con un sacco di cose stranissime che accadono durante tutta la durata della serie. Ovviamente c’e di piu`. Attraverso un crescendo di scene sempre più orribili, BNCF porta gli spettatori nel mondo malato dell’élite occulta. E questa malattia è presentata in modo cool. Sebbene Boro la strega sia “malvagia”, è comunque ritratta come una figura potente che molti spettatori ammireranno.

BNCF è l’ennesima creazione di Netflix che celebra tutti gli orrori satanici dell’élite occulta. Non diversamente da serie come “Chilling Adventures of Sabrina”, BNCF descrive pratiche ripugnanti come il cannibalismo e il controllo mentale in un contesto divertente. In breve, si tratta dell’élite occulta che rivela il suo vero volto e lo incorpora nella cultura popolare.

Fonte

leadcherryflavor1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Che diavolo e` sta roba? Tucker Carlson rivela la diapositiva Powerpoint sul “Satanismo” presentata all’esercito per promuovere la vaccinazione

“L’esercito degli Stati Uniti fa pubbliche relazioni per il satanismo”.

Il presentatore Tucker Carlson ha rivelato lunedì una bizzarra diapositiva in powerpoint che è stata presentata ai membri dell’esercito degli Stati Uniti nel tentativo di convincerli a farsi vaccinare. La slide chiede sardonicamente “quanti bambini sono stati sacrificati a Satana per il vaccino?” prima di affermare che solo tre persone sono morte per effetti collaterali per poi elencare i “principi del satanismo” presi direttamente dal sito web del “tempio del satanismo”.

L’esercito ha ammesso che la diapositiva è stata mostrata ai membri del servizio, ma afferma che non è stata approvata dalla leadership, secondo Carlson, che ha etichettato l’obbligo vaccinale dell’esercito come “presa delle forze armate statunitensi”.

Che diavolo è sta roba?

“Ecco l’esercito degli Stati Uniti che fa pubbliche relazioni per il satanismo”, ha osservato Carlson, aggiungendo “Il resto della presentazione è meno scioccante ma assolutamente scadente e disonesto”.

Ha continuato: “Ad esempio, afferma falsamente che solo tre persone sono morte per aver preso il vaccino COVID. I rapporti raccolti dall’amministrazione Biden indicano che il numero è in realtà nell’ordine delle migliaia”.

Carlson ha continuato a notare come anche i Navy SEAL d’élite siano soggetti all’obbligo vaccinale. Ha aggiunto: “Per essere chiari, nel caso ti stia chiedendo se questa è in risposta a un qualche tipo di crisi: non crediamo che un singolo Navy SEAL sia morto di COVID. Queste sono alcune delle persone più sane al mondo, gli atleti olimpici dell’esercito. Molti di loro hanno avuto il virus e si sono ripresi, il che significa che hanno più immunità naturale di quella che il vaccino potrebbe mai fornire”.

“Eppure, a partire da stasera, abbiamo sentito che centinaia di Navy SEALs rischiano di essere licenziati per aver rifiutato il vaccino”, ha inoltre osservato Carlson.

Ha continuato, “Tieni presente che ci sono solo circa 2.500 Navy SEAL in servizio attivo, ognuno dei quali costa almeno mezzo milione di dollari al governo degli Stati Uniti per l’addestramento. Immagina l’effetto sulla prontezza militare del nostro paese. È orribile. Se ami il paese, non lo faresti.

Come abbiamo notato in precedenza, c’è stata una significativa resistenza agli obblighi vaccinale tra i membri del servizio militare.

Fonte

screenshot-2021-09-21-at-12.48.31-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Un nuovo libro afferma che Aaliyah è stata drogata e costretta a salire su un aereo prima dell’incidente che la ha uccisa

Una nuova biografia su Aaliyah afferma che alla cantante è stato somministrato un sonnifero prima che salisse, contro la sua volonta’, a bordo dell’aereo che si e’ poi tragicamente schiantato. Aaliyah è stata un sacrificio dell’industria?

Durante la seconda parte degli anni ’90, Aaliyah era una super star che ha venduto decine di milioni di dischi in tutto il mondo e ha recitato in film di successo come Romeo Must Die. Il 25 agosto 2001, Aaliyah è morta in un incidente aereo alla giovane età di 22 anni. Il tragico evento ha scosso il mondo interno poiché le sue legioni di fan non potevano credere che l’R&B avesse perso la sua “ragazza d’oro”.

Ecco un breve riassunto di quello che è successo: dopo aver girato il video musicale Rock the Boat alle Bahamas, Aaliyah è salita a bordo di un jet privato Cessna 402B bimotore da 10 posti diretto a Opa-Locka, in Florida, insieme a sette membri del suo team. Meno di un minuto dopo il decollo, il jet è caduto dal cielo ed è precipitato a terra a soli 200 piedi dalla pista. Aaliyah era uno dei sei passeggeri morti sul posto, mentre altri tre sono morti poche ore dopo.

Pochi anni dopo l’incidente, il National Transportation Safety Board ha avviato un’indagine che ha rivelato diverse irregolarità. Innanzitutto, l’aereo era gravemente sovraccarico, al punto che il viaggio rappresentava quasi una missione suicida. In secondo luogo, il pilota, Luis Morales III, non aveva le certificazioni per pilotare questo aereo. Inoltre, il pilota era stato precedentemente accusato di uso di droghe negli Stati Uniti e l’autopsia ha scoperto che aveva cocaina e alcol nel sangue al momento dell’incidente.

Ma tra tutti i rapporti, e’ su uno in particolare che la gente si e’ fissata ovvero quello in cui: si afferma che il pilota deceduto, Luis Morales, aveva tracce di cocaina e alcol nel suo sangue, che aveva ottenuto la libertà vigilata per possesso di crack meno di due settimane prima del volo e non era certificato per volare sull’aereo su cui si trovava Aaliyah. Se Morales avesse informato i funzionari dell’aviazione del caso entro 60 giorni secondo le linee guida della FAA, molto probabilmente la sua licenza sarebbe stata revocata. La licenza FAA che ottenne, la ricevette mostrando di aver preso parte a voli in cui non aveva mai volato.

L’aereo stesso era stato citato quattro volte nei quattro anni precedenti l’incidente mortale, inclusa una volta per violazione della sicurezza. Altri rapporti indicavano che a bordo c’erano troppe persone e bagagli in eccesso, cosa che il collega pilota Lewis Key avrebbe successivamente confermato essere vero. Key ha anche detto al New York Post che Morales ha avuto problemi ad avviare uno dei motori. Il tabloid ha inoltre riferito che Morales e l’equipaggio di Aaliyah hanno avuto un acceso dibattito prima del decollo sul peso in eccesso, ma alla fine sono andati comunque avanti con il volo.
– Jenifer Gonsalves, Was Aaliyah killed by Illuminati to make way for Beyoncé?

Questi dettagli bizzarri riguardanti l’incidente aereo portano alcuni a chiedersi: come potrebbe una delle più grandi star del mondo essere messa in una situazione così precaria?

Ci sono state poche spiegazioni sul perché e’ stato dato via libero al volo. Erano scoppiate delle discussioni tra l’entourage di Aaliyah e il pilota sul fatto che l’aereo fosse sovrappeso. Dopo l’incidente, è stato rapidamente confermato che il piccolo aereo bimotore aveva superato il suo limite di peso massimo di diverse centinaia di libbre. Inoltre, il peso non era distribuito uniformemente, il che avrebbe reso l’aereo più difficile da controllare una volta in volo. L’ultimo aggiornamento significativo è arrivato nel 2002, quando un rapporto tossicologico ha scoperto che il pilota inesperto aveva cocaina e alcol nel sangue.
– Daily Beast, New Book’s Shock Claim: Aaliyah Was Drugged Before Her Fatal Plane Crash

Un nuovo libro su Aaliyah si aggiunge ai sospetti sulla sua morte. Secondo la biografia Baby Girl: Better Known as Aaliyah, la cantante si è rifiutata di salire sull’aereo. Poi, le è stato somministrato un sonnifero ed è stata portata sull’aereo mentre dormiva profondamente.

DROGATA?
La fonte di queste informazioni scioccanti è un uomo delle Isole Abaco di nome Kingsley Russell. All’età di 13 anni al momento della tragedia, Kingsley era il facchino della squadra di Aaliyah. Sua madre era l’autista di Aaliyah durante la sua permanenza sull’isola e sua zia Annie Russel si occupava del trasporto della squadra e delle location per le riprese. Annie Russell ha testimoniato all’inchiesta del coroner sulla morte di Aaliyah nel 2003, citando le preoccupazioni del team che aveva troppe apparecchiature video da portare sull’aereo.

Poco dopo la bizzarra morte di Kobe Bryant, Kingsley Russell ha pubblicato un video (ora cancellato) su YouTube in cui spiegava come l’incidente in elicottero lo avesse colpito perché gli ricordava il giorno in cui ha visto Aaliyah mentre veniva trasportata da addormentata sull’aereo.

Quando fu contattato dallo scrittore della biografia, Russell descrisse gli eventi che portarono al fatale incidente aereo.

Sentendosi destinato a parlare con Iandoli, Russell iniziò a raccontare una storia che gli era stato consigliato da tempo di tenere per sé. (…)

L’aereo era arrivato con 2 ore di ritardo, e Aaliyah era diventata ancora più agitata quando finalmente vide il piccolo aereo rifiutandosi di salire a bordo. Allo stesso tempo, il pilota insisteva sul fatto che l’aereo sarebbe stato troppo pesante con otto passeggeri, inclusa la guardia del corpo di 300 libbre di Aaliyah, e tutti i loro bagagli e l’attrezzatura video.

“[Il personale dell’aeroporto] e Aaliyah avevano capito che l’aereo non poteva reggere tutto quel peso”.

In disaccordo con la sua squadra, Aaliyah è salita sul taxi, dicendo di avere mal di testa, e di voler fare un pisolino veloce. Nel frattempo, il suo team cerco’ di convincere il pilota a farli volare con tutti i loro bagagli, secondo Russell. Alla fine, Russell ha detto che un membro della squadra di Aaliyah ando’ a controllarla e la cantante ribadi’ che non voleva salire sul piccolo aereo e che aveva mal di testa.

Fu allora, affermò Russell, che il membro del team le diede una pillola, che Aaliyah prese e cadde in un sonno profondo, in cui rimase quando il pilota finalmente acconsentì a riportare il gruppo in Florida.

“L’hanno portata fuori dal van; non sapeva nemmeno che sarebbe stata imbarcata su un aereo”, ha detto Russell in Baby Girl. “È salita sull’aereo addormentata.”

Quando il corpo di Aaliyah è stato recuperato a circa 20 piedi di distanza dal relitto, era ancora legata al suo sedile, accasciata a sinistra, secondo il libro. Un rapporto dell’autopsia ha concluso che dopo uno schianto del genere non ci sarebbero state possibilita’ di sopravvivenza, citando le sue estese ustioni e il grave trauma cranico.
– Ibidem.

Aaliyah è stata portata con la forza sull’aereo per diventare un sacrificio dell’industria dell’intrattenimento?

IL LATO OSCURO DEL SETTORE

R. Kelly (26 anni) e Aaliyah (14 anni) nel 1993.

Aaliyah ha firmato con la Jive Records alla giovane età di 12 anni. È stata rapidamente presentata a R. Kelly che è diventato il suo mentore e il produttore principale e autore di canzoni del suo album di debutto: Age Ain’t Nothing But a Number.

Il titolo di questo album ha rapidamente assunto un significato inquietante quando si è scoperto che R. Kelly era molto più del “mentore” di Aaliyah.

Con l’uscita di Age Ain’t Nothing but a Number, sono circolate voci su una relazione tra Aaliyah e R. Kelly, inclusa l’accusa che si fossero sposati segretamente all’insaputa dei suoi genitori. Vibe ha poi rivelato un certificato di matrimonio che mostrava come la coppia si fosse sposata il 31 agosto 1994, allo Sheraton Gateway Suites a Rosemont, nell’Illinois. Aaliyah, che all’epoca aveva 15 anni, nel certificato risultava 18enne; il matrimonio illegale è stato annullato nel febbraio 1995 dai suoi genitori. La coppia ha continuato a negare le accuse di matrimonio, affermando che nessuno dei due era sposato.

Il documentario del 2019 Surviving R. Kelly ha rivelato nuovi dettagli sulla loro relazione e sul loro matrimonio. Jovante Cunningham, un ex ballerino di riserva, ha affermato di aver visto Kelly fare sesso con Aaliyah sul suo tour bus, mentre Demetrius Smith ha raccontato ancora una volta che Kelly temeva che l’avesse messa incinta. Smith ha anche descritto come ha aiutato Aaliyah a falsificare i documenti necessari per dimostrare che aveva 18 anni e che il matrimonio è stato breve e senza cerimonie, poiché nessuno dei due era vestito bene e Aaliyah sembrava “preoccupata e spaventata” per tutto il tempo. Smith afferma di “non essere orgoglioso” del suo ruolo nell’aver facilitato il loro matrimonio illegale.

Aaliyah ha ammesso nei documenti del tribunale di aver mentito sulla sua età. Nel maggio 1997, ha intentato una causa nella Contea di Cook cercando di far cancellare tutti gli atti del matrimonio perché non era abbastanza grande secondo la legge statale per sposarsi senza il consenso dei suoi genitori. È stato riferito che ha interrotto tutti i legami professionali e personali con Kelly dopo che il matrimonio è stato annullato e ha cessato di avere contatti con lui.
– Wikipedia, Aaliyah

Dopo aver interrotto i contatti con R. Kelly, le persone vicine ad Aaliyah hanno notato che sembrava essere gravemente traumatizzata dalla relazione e che si rifiutava categoricamente di parlarne.

Aaliyah era nota per evitare di rispondere alle domande su Kelly dopo la separazione professionale. Durante un’intervista con Christopher John Farley, le è stato chiesto se fosse ancora in contatto con lui e se avrebbe mai lavorato di nuovo con lui. Farley ha detto che Aaliyah ha risposto con un “no” deciso e gelido a entrambe le domande. La rivista Vibe ha detto che Aaliyah cambiava argomento ogni volta che “si parla del suo matrimonio”. Una portavoce di Aaliyah disse nel 2000 che quando si parlava di R. Kelly, non si poteva citare il suo nome e a nessuno è permesso chiedere nulla al riguardo”.

Nel 2019, Damon Dash ha rivelato a Hip Hop Motivation che Aaliyah non ha nemmeno parlato della sua relazione con Kelly in privato; ha provato più volte a discuterne con lei, ma è riuscita solo a trovare il coraggio di dire che Kelly era un “uomo cattivo”. Gli disse che poteva discutere della relazione solo con un consulente professionista. Dash ha detto che non è stato in grado di guardare Surviving R. Kelly perché le sue interviste con ragazze visibilmente traumatizzate gli hanno ricordato come si è comportata Aaliyah quando ha cercato di raccontare la sua relazione con Kelly.
– Ibidem.

Al momento della sua morte, Aaliyah aveva una relazione con Dame Dash, il co-fondatore della Roc-A-Fella Records con il futuro colosso dell’industria Jay-Z.

Elite dell’industria: Aaliyah con Dame Dash, Jay-Z e Diddy

Alcune teorie sostengono che il legame di Aaliyah con questi magnati dell’industria alla fine l’abbia portata alla morte. Due settimane prima dell’incidente, Aaliyah è stata vista passare del tempo nella casa estiva di proprietà di Dash e Jay-Z a East Hampton.

L’affermazione che gli Illuminati gestiscano il business dell’intrattenimento non è affatto nuova. Non dovrebbe quindi sorprendere che una teoria popolare sulla morte di Aaliyah sia che sia stata uccisa come sacrificio di sangue, con molti che citano Jay Z, Beyoncé e Dash come le principali parti incriminate. Come con la maggior parte di queste teorie, i suoi sostenitori credono che Aaliyah volesse uscire dalla società o forse anche rivelare la verità su di essa, e questo e’ il motivo per cui e’ stata uccisa.
– Gonsalves, op. cit.

Alcuni credono che Jay-Z e Beyoncé siano stati scelti per diventare il re e la regina dell’industria musicale negli anni successivi. E questo ha reso Aaliyah… la regina dei dannati.

Queen of Damned: l’ultimo film di Aaliyah è stato completato poco prima della sua morte.

La storia della regina dei dannati è simbolica. Si tratta di vampiri bevitori di sangue nel mondo della musica che intendono conquistare il mondo. Aaliyah ha interpretato il ruolo di Akasha alias la Regina dei Dannati. Senza entrare nei dettagli, il film si conclude con un altro vampiro che succhia tutto il sangue di Akasha e la uccide. In seguito, quel vampiro diventera’ la nuova regina dei dannati.

In breve, Akasha è stata uccisa e un nuovo successore ha preso il suo posto.

CONCLUDENDO
Le affermazioni secondo cui Aaliyah e’ stata drogata e trasportata nell’aereo che si e’ schiantato potrebbero non essere vere in quanto si basano esclusivamente su un testimone oculare. Tuttavia, spiegherebbero perché Aaliyah, che aveva paura di volare, è salita a bordo di un aereo in una situazione così pericolosa. Inoltre, perché la sua squadra dovrebbe correre un tale rischio quando potrebbero facilmente richiedere un jet grande, sicuro e lussuoso se lo volessero.

Potremmo non conoscere mai tutti i dettagli sulla morte di Aaliyah. E quando ci sono voci e confusione su una morte di alto profilo, spesso è perché qualcosa di sospetto è successo dietro le quinte.

Una cosa è certa, la storia di Aaliyah è un perfetto esempio di ciò che accade alle giovani anime che entrano nel lato oscuro del settore: passano da “Baby Girl” a “Queen of the Damned”.

Fonte

mv5bmtyxndeymzezmv5bml5banbnxkftztywmdm1nja3._v1_

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il significato occulto di “Run Run” di Shenseea

Nel suo primo video dopo aver firmato con una major, Shenseea partecipa a un rituale infernale che termina con un sacrificio. In effetti, il video “Run Run” sembra confermare una voce che circola da un po’ nella nativa Giamaica di Shenseea: ha venduto la sua anima all’élite occulta.

Quando scrivo di un nuovo artista che è diventato improvvisamente popolare, di solito descrivo brevemente il percorso che li ha portati ai media mainstream. E, da un artista all’altro, quel percorso è sorprendentemente simile. In primo luogo, l’artista non e’ scritturato con nessuna major ma ha un seguito considerevole. Quindi, l’artista ottiene un contratto con una major (spesso Interscope Records) e tutto cambia: l’artista inizia improvvisamente a fare il segno con un occhio solo nei servizi fotografici e pubblica un video rituale pieno di simbolismo occulto.

Shenseea – un artista popolare della Giamaica che sta diventando mainstream – ha seguito esattamente questo percorso. Dopo aver pubblicato remix e aver collaborato con artisti famosi (tra cui Sean Paul e Christina Aguilera), la notorietà di Shenseea è cresciuta in Giamaica e in tutto il mondo. Nel 2019, Shenseea ha firmato con … Interscope Records. Poco dopo, le cose si sono fatte molto….occulte.

La foto del profilo di Shenseea su Instagram mostra un occhio che tutto vede.

In un recente servizio fotografico, Shenseea fa un inconfondibile segno di un occhio.

Pochi mesi dopo aver firmato con Interscope, la madre di Shenseea è morta inaspettatamente, un evento che è stato ampiamente coperto dai media in Giamaica. Mentre diversi artisti hanno mostrato il suo sostegno, circolavano voci intense sul fatto che Shenseea avesse sacrificato sua madre per la fama.

Un titolo di Buzz Carrabean su Shenseea sul sacrificio di sangue.

Sebbene questo tipo di accuse siano difficili da dimostrare, il primo video di Shenseea, Run Run, ha solo aggiunto acqua al mulino. Come mai? Bene, per cominciare, raffigura un sacrificio rituale a Satana stesso.

Un titolo di Yard Hype sull’artista Foota Hype che afferma che Run Run è “demoniaco”.

Un titolo di Dancehall Mag sulle critiche al video di Run Run.

Un titolo di Buzz Caribbean sul produttore Rvssian che difende Shenseea dalle accuse che affermano di aver venduto la sua anima.

Come puoi vedere, Shenseea è diventata una figura controversa nella comunità della dancehall poiché alcuni credono che sia stata “scelta” per essere infettata con la malattia dell’élite occulta. Detto questo, Run Run è davvero “demoniaco”? Diamo un’occhiata.

VIDEO SIMBOLICO
Run Run è stato diretto da uno dei registi preferiti dell’élite: Christian Breslauer. I suoi video più recenti sono Industry Baby di Lil Nas X e Sacrifice di Bebe Rexha che parla di un ragazzo che viene torturato e sacrificato … mentre Rexha beve sangue.

In Run Run, Breslauer ha compiuto un grande passo innovativo realizzando il video su… un ragazzo che viene torturato e sacrificato. Ci sono anche molte immagini che ricordano Montero di Lil Nas X in cui scende letteralmente all’inferno.

In breve, Run Run non riguarda “l’arte”, si tratta di forzare le stesse identiche immagini. Shenseea è stata semplicemente scelta per portare quella schifezza in Giamaica.

Come innumerevoli altre canzoni pubblicate da pop star negli anni passati, il testo di Run Run parla di un ragazzo che ha fatto qualcosa di brutto. E questo giustificherebbe le feroci scene di vendetta a cui assistiamo nel video.

Mentre il testo della canzone parla di Shenseea che scappa da un ragazzo perché è cattivo, il video descrive una situazione inversa: il ragazzo sta scappando da Shenseea … perché è impazzita.

Il video inizia con un ragazzo che scappa da Shenseea tenendo in mano un cuore.

Shenseea è in un camion, mentre insegue il ragazzo mentre tiene in mano un coltello sacrificale. Le piace molto quel coltello.

Di chi e’ il cuore tenuto in mano dal ragazzo? di Shenseea? Perché sembra molto viva. Si è trasformata in una specie di zombie controllato dai demoni?

Non importa quale sia il caso, questa combinazione di un cuore umano con un coltello cerimoniale ricorda fortemente gli antichi sacrifici umani come quelli eseguiti dagli Aztechi.

Il tecpatl o coltello sacrificale, era un elemento importante nei rituali aztechi. Il tecpatl era usato dai sacerdoti aztechi per aprire il petto delle vittime del sacrificio umano per estrarre il cuore che avrebbe nutrito gli dei, nella speranza che le offerte portassero benedizioni all’umanità. La procedura sacrificale più diffusa tra gli Aztechi era l’asportazione del cuore.
– Wikipedia, Tecpatl

Shenseea cattura il ragazzo che si inginocchia e le porge il cuore. I suoi guai sono appena iniziati.

Shenseea balla mentre il ragazzo è in gabbia come un animale.

Non lasciarti ingannare. Non si tratta di “femminismo”. Non si tratta di “emancipazione”. Si tratta dell’esatto contrario. Si tratta di schiavitù e sacrifici di sangue alle forze oscure.

Nella scena successiva, Shenseea è in un ambiente lussureggiante che ricorda il Giardino dell’Eden.

Shenseea si immerge in acqua (battesimo/rituale di purificazione) e indossa una “corona” di cristallo che rappresenta il candidato virginale prima di un rituale di iniziazione.

Shenseea si sta preparando per un rituale infernale.

Shenseea fa il segno con un occhio per far capire che cio’ che sta per accadere è stato sponsorizzato dall’élite occulta.

Nel frattempo, anche il ragazzo si sta preparando per un rituale.

Vestiti di nero, i seguaci di Shenseea legano il ragazzo, allo stesso modo in cui gli psicopatici d’élite legano gli schiavi MK.

Poi si aprono le porte dell’Inferno. Letteralmente.

Shenseea indossa le corna del diavolo e scende all’inferno con il suo agnello sacrificale, condannando la sua anima.

Una volta che assistiamo a questa scena infernale, ci rendiamo conto che Shenseea è in realtà il cattivo nel video. È tipo il diavolo E quel cattivo potrebbe essere Satana stesso.

La prima strofa della canzone dice:

I never wanna see your face again
Don’t wanna get caught inna yuh spell
How me make you put me through living hell?
Time and time again

“Incantare le persone con la magia” e “Sopportare una vita infernale” è qualcosa che Satana farebbe. Shenseea fa queste cose nel video.

Nel coro, Shenseea descrive anche le cose che farebbe il diavolo:

Boy you make me feel a way, my body controlling me
You give me that fire, now it burn, burn, baby
Look at what you do to me, take over my energy
Should’ve known you never good fi me
And now you make me haffi

Nella canzone si parla di controllare il corpo, fuoco che brucia, prendere il controllo dell’energia… tutte cose associabili ad un potere soprannaturale come Satana.

Dopo aver dimorato nel Giardino dell’Eden, Shenseea tiene in mano un serpente. È molto simbolico.

Nella storia della Genesi, il serpente che tenta Eva è in realtà Lucifero. La scena sopra rappresenta Shenseea che si schiera con Satana contro Dio. Inoltre, i cristalli di colore chiaro che indossava nell’acqua (che rappresentano la purezza) sono ora neri (che rappresentano l’iniziazione al lato oscuro).

Dopo la sua trasformazione, Shenseea siede su un trono che rappresenta i poteri terreni concessi a coloro che vendono le loro anime.

Accanto a lei c’è il cuore (che sembra annerito) circondato da serpenti.

La scena sopra rappresenta il sacrificio di una vita/anima umana a Satana, rappresentato dai serpenti.

Il video termina con il ragazzo che si avvicina al trono, inginocchiato, e offre a Shenseea un coltello sacrificale. È di proprietà di Satana.

Il video lascia alcuni dettagli senza risposta come: Di chi è il cuore? Chi è esattamente questo ragazzo? È davvero l’alter ego di Shenseea? Perché le sta porgendo un coltello? Vuole che lei lo finisca?

Alla fine, questi dettagli non sono così importanti, purché si comprenda il messaggio centrale del video: l’élite occulta ora possiede Shenseea e viene utilizzata per spingere il simbolismo satanico nel suo mercato di riferimento.

CONCLUDENDO
Nel suo primo video dopo aver firmato con una major, Shenseea sta attraversando una trasformazione rituale che abbiamo visto innumerevoli volte prima. Non diversamente dai suoi predecessori come Rihanna e Beyoncé, Shenseea segue la narrativa della “brava ragazza diventa cattiva” in cui dà simbolicamente la sua anima al diavolo in un video musicale.

Non c’è assolutamente nulla di “artistico” o “creativo” in questi video. Solo poche settimane, Lil Nas X ha pubblicato un video in cui scende all’inferno con le corna in testa. La ripetitività è funzionale. Non si tratta di espressione artistica, si tratta di indottrinamento. Si tratta di inondare le onde radio con le stesse immagini infernali per spingere una singola narrativa. Allo stesso modo in cui Shenseea si è rivolta al lato oscuro, l’élite occulta vuole che il mondo intero attraversi lo stesso rituale… senza nemmeno rendersene conto.

Fonte

leadshenseea2

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La chiesa di Svezia annuncia di essere “trans”

La Chiesa di Svezia ha pubblicato una lettera aperta firmata da una lunga lista di sacerdoti, diaconi e altro personale, annunciando con orgoglio che e’ “trans”.

Qualsiasi cosa significhi.

La lettera è stata pubblicata sul sito ufficiale della diocesi di Västerås.

“Ti scriviamo da una chiesa che è anche trans. Una chiesa è fatta di persone. Le persone sono diverse. Abbiamo dipendenti, amministratori della chiesa, rappresentanti eletti, organizzazioni non profit e altri parrocchiani che si definiscono trans. La chiesa è composta anche da persone trans. Pertanto, la chiesa potrebbe essere definita trans “, diceva la lettera.

La lettera ha poi denunciato il fatto che alcune femministe stiano cercando di proteggere gli spazi femminili dagli uomini biologici, come gli sport femminili o gli spogliatoi, per i quali vengono spesso denunciate come TERF (femministe radicali trans-esclusive) dalle attiviste LGBT.

“Ciò contribuisce alla normalizzazione dell’odio trans”, afferma la lettera, ignorando il fatto che la retorica LGBT è ora abbracciata e amplificata da tutte le principali istituzioni culturali, multinazionali ed enti governativi in ​​Occidente.

“Crediamo in una chiesa e in un Dio che accolgono persone al di là del potere, dei confini nazionali, dell’etnia, dell’orientamento sessuale, del sesso e dell’identità di genere. Un’umanità in tutti i colori dell’arcobaleno, assolutamente sorprendente e infinita nella sua diversità. Siamo diversi e questo è un bene. E Dio vide che era buono ”, conclude la lettera.

Non è affatto la prima volta che la Chiesa di Svezia dimostra quanto woke e’.

Nel 2019, la Chiesa di Svezia a Malmo ha suonato le sue campane in tutta la città a sostegno di Greta Thunberg e del suo sciopero per il clima.

Ciò è avvenuto dopo che la Chiesa di Svezia aveva letteralmente proclamato Greta come “il successore di Gesù” (no, non è uno scherzo, e’ successo veramente).

Nel frattempo, le chiese nelle “no go zone” in tutta la Svezia continuano ad essere attaccate e incendiate regolarmente, ma questo non sembra essere un problema così urgente come il transgenderismo o il riscaldamento globale.

Fonte

180521church1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La maledizione della “The Bad Boy Records”: Perche’ cosi’ tanti artisti scritturati da Diddy intraprendono un percorso religioso?

Perché così tanti artisti che hanno firmato per la Bad Boy Records hanno lasciato tutto per dedicare la loro vita alla religione? Alcuni dicono che Diddy li ha fatti attraversare alcune esperienze traumatiche.

Se eri in giro durante i giorni in cui Diddy si chiamava Puff Daddy, probabilmente ricorderai quanto era famoso. Infatti, durante la seconda metà degli anni ’90, la Bad Boy Records ha dominato l’industria musicale con un flusso costante di successi che hanno preso d’assalto le discoteche e le stazioni radio. E, con video stravaganti che mostravano molte esplosioni e abiti luccicanti, i pupilli di Diddy hanno dominato anche le trasmissioni televisive.

Mase e Diddy in Mo ’Money Mo’ Problems.

Tuttavia, dietro la facciata colorata, stavano accadendo alcuni affari loschi e circolavano voci sul trattamento degli artisti da parte di Diddy. Con il passare degli anni, un numero ridicolo di artisti di Bad Boy sono finiti al verde, morti in giovane età o in prigione per molto tempo. Inoltre, un gran numero di artisti che hanno lavorato con Diddy ha lasciato l’industria e ha dedicato la propria vita alla religione. Cosa è successo? A cosa hanno assistito?

Questi eventi bizzarri hanno portato alcuni a parlare della “maledizione di Bad Boy”. Ecco uno sguardo al bizzarro destino di alcuni artisti della Bad Boy Records.

CRAIG MACK

Craig Mack nel 1994

Craig Mack è stato il primo artista a firmare con Bad Boy Records. Il suo singolo del 1994 Flava In Ya Ear è diventato il primo disco di successo dell’etichetta che ha contribuito a gettare le basi per gli anni a venire.

Mentre la carriera di Mack sembrava essere in costante ascesa, è in realta’ precipitata rapidamente. Qualcuno potrebbe addirittura dire che la sua carriera era maledetta sin dall’inizio.

Il motivo principale: Diddy ha scoperto The Notorious B.I.G. (che sarebbe diventato uno dei più grandi rapper di tutti i tempi) e ha messo da parte Craig Mack.

A peggiorare le cose, l’aspetto fisico di Craig Mack era un problema: era costantemente oggetto di battute nei media hip-hop, e questo lo ha perseguitato per tutta la sua vita.

Inoltre, Mack era riluttante ad abbracciare la visione del rap radio-friendly di Diddy. Di conseguenza, il suo primo album Funk Da World conteneva diverse tracce decisamente non commerciali come When God Comes, una traccia che fa riflettere e che rimprovera i modi peccaminosi della sua generazione. Ecco una parte del secondo verso:

I watched the earth’s cheese line get longer,
I watch allegiance to Satan’s army gettin’stronger
I watched drugs and guns take control
I even watched how the devil take the Black woman’s soul
They ain’t got respect no more
When your a*s on the camera you ain’t nothing but a wh*re
Ladies you need to help out your man
Instead of frontin’ at the club with a drink in your hand
The Black family is now pre-history
And we don’t need psychic healing from Dionne Warwick
We all need to be down on our knees beggin’ please
Lord help us shake this disease
And MC’s don’t take these rhymes for a joke
Craig Mack pen is mightier than the sword you stroke
So take heed to the words that I send
‘Cause on Judgement Day every man must attend

Dopo aver trascorso alcuni anni negli scantinati della Bad Boy Records, Craig Mack si è finalmente separato dall’etichetta nel 1997. Dopo alcuni tentativi falliti di tornare nell’industria, Mack è scomparso definitivamente dal mondo del rap.

Nel 2012, Craig Mack è riemerso in un video pubblicato dal Ministero Overcomer – Una comunità cristiana isolata nella Carolina del Sud che è stata descritta come una “setta” da ex membri. Ecco un video di Craig Mack al Ministero.

Mentre la fede di Craig Mack sembra essere sincera, il leader del ministero, il fratello R G Stair, è stato arrestato con diverse accuse, tra cui quella di aver toccato ragazzine (questo video è una prova schiacciante).

Negli anni successivi, la salute di Craig Mack è peggiorata radicalmente e talvolta è stato visto andare in giro con un bastone.

Un Craig Mack malaticcio in una delle sue ultime interviste in cui ha parlato dei suoi problemi con l’industria musicale (alcuni credono che stesse parlando di Diddy).

Nel 2018, Craig Mack è morto all’età di 47 anni a causa di un arresto cardiaco nella Carolina del Sud.

MASE

Mase all’apice della sua carriera rap.

Dal 1996 al 1999, Mase ha dominato le classifiche e il suo primo album Harlem World ha ottenuto il quadruplo disco di platino. A seguito di questo enorme successo, Mase ha scioccato il mondo hip-hop annunciando il suo ritiro per diventare pastore.

Il 20 aprile 1999, durante un’intervista con Funkmaster Flex alla stazione radio di New York Hot 97, Mase annunciò il suo ritiro dalla musica per perseguire una “chiamata da Dio”. Ha affermato che stava “guidando persone, amici, bambini e altri lungo un sentiero per l’inferno”, affermando che se n’è andato per trovare Dio nel suo cuore e seguirlo. Ha detto che era tempo per lui di servire Dio nel “suo” modo, dicendo che il rap non era reale, e che voleva affrontare la realtà ed era diventato insoddisfatto di quello che aveva fatto, non importa quanti soldi gli avesse fatto.

  • Wikipedia, Mase

Il pastore Mason Betha predica nel suo ministero.

A quel tempo, il ritiro di Mase ha sollevato molte domande. Cosa lo ha spinto a lasciare l’industria musicale?

La speculazione sull’improvvisa partenza di Mase da Bad Boy ha suscitato una tempesta di polemiche. “Come e’ possibile che un rapper di 19 anni di nome Mase decida un giorno di svegliarsi e dire: ‘Sai una cosa, voglio uscire da questa merda ed essere un patore?'” Ha detto un ex discepolo di Combs al Voce.

Nel 1999, Mase, il cui vero nome è Mason Betha, lasciò Bad Boy Entertainment e annunciò la formazione di S.A.N.E. Ministries (l’acronimo sta per Saving A Nation Endangered). Ora si fa chiamare ministro Mase “dopo una visione emozionante da parte di Dio”. In effetti, al culmine della sua popolarità, grazie al successo del suo album Harlem World, Mase avrebbe detto a un intervistatore radiofonico: “Tupac [che è stato ucciso a Las Vegas nel 1996] ha sentito la chiamata e non ha tenuto conto dell’avvertimento. Biggie l’ha sentito; lui non l’ha tenuto in considerazione. Non sono uno stupido. “

Alcuni hanno ancora dubbi sul motivo per cui Mase se ne è andato. “Puffy non lascia che le persone abbandonino il loro contratto così facilmente”, afferma un insider di Bad Boy. “Ha avuto Mase sotto contratto per molto tempo. Lasci che qualcuno entri nel tuo ufficio e dica: “Non voglio più essere sotto contratto”, e dici solo: “Va bene, nessun problema”? Penso che Mase avesse qualcosa su di lui, un piccolo segreto che Puffy non voleva rivelare, e lo ha usato come merce di scambio per uscire da quel contratto discografico. “

Fondare S.A.N.E. potrebbe aver salvato la vita di Mase. “Se qualcuno vuole farti qualcosa, ci penserà due volte”, afferma l’insider. “Quando sei con il Signore, ci pensano due volte prima di farti cose. “

  • Village Voice, The “Bad Boy Curse”

Quale “piccolo segreto” aveva Mase su Puffy?

SHYNE

Shyne dopo aver firmato con Bad Boy Records.

Nel 1998, diverse etichette discografiche stavano cercando di ingaggiare il rapper Shyne. Diddy era uno di loro e lo inseguì in modo aggressivo. Il risultato: ha offerto al rapper milioni di dollari, tre auto a sua scelta e due case solo per la firma.

Dopo essere entrato a far parte della Bad Boy Records, le persone vicine a Shyne hanno visto un cambiamento nel suo comportamento. James Barnes, un amico di Shyne ricorda la trasformazione:

“Mi sono detto, ‘Dannazione! È triste. Questo è ciò che accade ai giovani. E` come un bambino in un negozio di caramelle. ‘”Barnes pensava che Barrow (Shyne) fosse caduto vittima della maledizione di Bad Boys. Ha notato che usciva con una compagnia diversa. “Le persone che ho visto intorno a lui non erano lealisti di Shyne. Sembrava semplicemente evolversi in questo mostro. “

  • Ibid.

Poco dopo aver firmato con Bad Boy, uno degli amici intimi di Shyne è morto in un incidente. La reazione di Shyne è stata bizzarra.

Poco dopo aver firmato con Bad Boy, Barrow (Shyne) è stato coinvolto in un tragico incidente automobilistico che ha ucciso uno dei suoi amici d’infanzia. Secondo la storia, Barrow, due dei suoi amici più cari e un cugino, stavano tornando a casa in macchina a Brooklyn dopo una festa in una discoteca a Manhattan. Erano tutti ubriachi. La loro Mercedes-Benz si è schiantata, ferendo mortalmente uno degli adolescenti. “Fondamentalmente Shyne è uscito dall’incidente solo con dei graffi”, ricorda Barnes. Ho sentito come si e’ comportato al funerale; stava solo ridendo e parlando. “C’era questa storia terribile per strada su come sembrava così indifferente.”

  • Ibid.

La maledizione di Bad Boys non si e’ fermata qui. Poco prima dell’uscita del suo primo album, Shyne, Diddy e la sua allora fidanzata Jennifer Lopez furono coinvolti in una sparatoria in un club di Manhattan che provocò il ferimento di tre persone. Shyne è stato successivamente condannato per tentato omicidio, aggressione ed è stato condannato a dieci anni di prigione. Diddy è stato assolto (Shyne in seguito avrebbe insinuato che Diddy lo avesse denunciato per evitare la prigione).

Mentre era in carcere, Shyne iniziò a studiare l’ebraismo con i rabbini e cambiò legalmente il suo nome in Moses Michael Levi Barrow. Nel 2009, Shyne è stato rilasciato dalla prigione ed è stato deportato nel suo nativo Belize. Si è formalmente convertito al giudaismo ortodosso a Gerusalemme nel 2010.

Shyne dopo la sua conversione al giudaismo.

Da allora, Shyne è rimasto per lo più lontano dall’industria musicale. Nel 2020 è stato eletto alla Camera dei rappresentanti del Belize.

LOON

Loon in un servizio fotografico dopo aver firmato con Bad Boy Records.

Loon ha pubblicato il suo primo album con la Bad Boy Records nel 2003. Un anno dopo, ha lasciato l’etichetta e ha fondato la sua compagnia, Boss Up Entertainment.

Nel 2008, dopo un viaggio ad Abu Dhabi, Loon si è convertito all’Islam.

Nato Chauncey Lamont Hawkins, ha ufficialmente cambiato il suo nome in Amir Junaid Muhadith dopo aver viaggiato alla Mecca, in Arabia Saudita, il luogo più sacro dell’Islam, per eseguire l’Umrah. Dopo essersi convertito all’Islam, ha successivamente concluso la sua carriera musicale e in seguito si sarebbe trasferito in Egitto dove ha vissuto fino al 2011.

  • Wikipedia, Loon

Loon dopo la sua conversione all’Islam.

Nonostante abbia tentato di cambiare la sua vita, Loon è finito in prigione. Alcuni sostengono che fosse innocente.

Il 22 novembre 2011, Hawkins è stato arrestato durante un viaggio a Bruxelles. È stato estradato negli Stati Uniti nel maggio 2012 e condannato a 14 anni di reclusione nel luglio 2013 per cospirazione con l’intento di trafficare uno o più chilogrammi di eroina. Molti rapporti hanno sostenuto e confermato la sua innocenza.

A causa del COVID-19, Hawkins ha ottenuto il rilascio anticipato il 29 luglio 2020.

  • Ibid.

VOCI SU DIDDY
Tutti gli artisti sopra menzionati hanno un punto in comune: sono stati scritturati da Diddy. E quasi tutti finirono per odiarlo.

Ma qual è il motivo? In primo luogo, quasi tutti gli artisti che hanno firmato con Diddy hanno finito per lamentarsi di aver firmato un “contratto schiavista”. Nonostante il loro successo commerciale, diversi artisti di Bad Boy sono finiti poveri.

Sfruttamento finanziario a parte, ci sono alcune voci strane ma persistenti su Diddy. La principale: “flirta” in modo aggressivo con artisti maschi. Negli ultimi anni, rapper famosi come 50 Cent e Xzibit hanno condiviso alcune storie sulle tendenze di Diddy. C’è anche questo bizzarro video in cui Diddy parla della volta in cui un Usher di 10 anni è andato a vivere a casa sua per un anno.

Nel 2017, durante lo spettacolo Drinking Champs, un Diddy ubriaco sembrava provarci con il rapper Fabolous. Gli ha persino cantato “buon compleanno” in un modo simile a Marilyn Monroe mentre gli chiedeva quando potevano “festeggiare”.

Il linguaggio del corpo di Fabolous sta dicendo: un uomo ricco e potente con connessioni ci sta provando, ma non può farci nulla perché potrebbe potenzialmente distruggerlo.

Ed è qui che le storie su Puffy diventano inquietanti. Non si tratta del fatto che sia probabilmente gay o bisessuale – non sarebbe certamente il primo nell’industria musicale. Riguarda il modo in cui usa questo fatto per affermare potere e dominio sulle persone.

In un video scioccante pubblicato su Instagram nel 2020, il cantante R&B Jaguar Wright ha affermato che Diddy ha costretto artisti maschi a compiere atti sessuali su di lui “per potere”.

Wright ha detto di aver assunto un avvocato dello spettacolo intorno al 2003 che aveva appena lasciato Bad Boy, tralasciando il nome dell’avvocato per paura di ritorsioni. L’avvocato si è confidato con Wright e ha condiviso una storia inquietante sul suo tempo all’etichetta.

Wright ha detto che Diddy ha avuto un incontro con il cantante e attore di New Jack City, Christopher Williams, riguardo alla possibilità di firmare un contratto. L’avvocato doveva ottenere l’approvazione per alcuni documenti e andò nell’ufficio di Diddy.

“La porta non era chiusa a chiave, quindi non ci ha pensato due volte prima di entrare”, ha detto Wright. “Quando è entrata, ha visto Christopher Williams mentre faceva un pompino a Diddy.”

E` stato di certo uno spettacolo sorprendente, ma non infastidì tanto l’avvocato quanto la imbarazzò. Ha fatto finta di nulla fino a quando Diddy non ha sollevato l’argomento il giorno successivo. Era presumibilmente aggressivo, chiedendole se intendeva dirlo a qualcuno.

Quando lei gli ha cortesemente chiesto perché non avesse chiuso a chiave la porta, lui avrebbe risposto “Faccio quel cazzo che mi pare a casa mia”.

“È potere, vedi”, avrebbe detto Diddy all’avvocato. “Se posso farmi succhiare il cazzo da un uomo, posso far fare qualsiasi cosa per soldi.”

  • – HNHH.com, Jaguar Wright Claims Diddy Forced Male Artist To Perform

Dopo l’uscita di questo video, l’ex guardia del corpo di Diddy Gene Deal ha confermato questa storia in un video. Ha dichiarato:

“Lo so per certo perché ero proprio lì.”

In un altro video, Deal ha ammesso che le cose che ha visto mentre lavorava per Diddy lo hanno incitato a iniziare a pregare e / o citare le Scritture. Egli ha detto:

“Ho visto cose diaboliche”

Stranamente, la parola “diavolo” continua a comparire quando si parla di Diddy. Ecco la copertina di un libro scritto dall’ex artista dei Bad Boy Mark Curry.

Il libro di Mark Curry su Puffy intitolato Dancing With the Devil.

Forse è per questo che, dopo aver “ballato con il diavolo”, tanti ex artisti sono corsi alla religione.

CONCLUDENDO
Un numero ridicolo di artisti che hanno firmato con la Bad Boy Records sono finiti al verde, distrutti e traumatizzati. Alcuni sembrano essere stati incastrati dalla legge. Altri sono morti prematuramente. E altri sembrano aver assistito a qualcosa di indicibile. È per questo che così tanti artisti si sono rivolti alla religione? Non solo gli artisti sopra menzionati sono diventati religiosi, ma hanno anche lasciato tutto per dedicare le loro vite alla religione. Come se stessero cercando di sfuggire a qualcosa.

È come se avessero visto cose così empie da sentire il bisogno di rivolgersi a Dio per recuperare un po ‘di sanità mentale. Anche la guardia del corpo di Diddy afferma di essersi rivolto alla Bibbia perché ha visto un po ‘ troppa “merda diabolica”.

Nonostante tutte queste accuse, Bad Boy Records è ancora attiva con artisti come French Montana, Janelle Monae e Machine Gun Kelly.

Soffriranno della maledizione di Bad Boy?

Guardati le spalle, MGK

Fonte

arap

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €