Archivi Blog

C’è qualcosa di terribilmente sbagliato in “Hocus Pocus 2” della Disney

“Hocus Pocus 2” della Disney mostra le streghe in maniera diversa rispetto al film originale del 1993 “Hocus Pocus”. Nel precedente capitolo, le streghe adoratrici del diavolo e mangiatrici di bambini sono le cattive della storia. In “Hocus Pocus 2”, vengono celebrate come donne emancipate… anche se continuano a voler MANGIARE I BAMBINI.

C’era una volta, in una vivace serata di ottobre, una famiglia alla ricerca di un film da guardare su Disney+. All’improvviso, Hocus Pocus 2 appare sullo schermo e riempie tutti di gioia! I bambini sono incuriositi dall’immagine in miniatura colorata mentre i genitori hanno nostalgia dell’originale Hocus Pocus.

Quindi la famiglia si fa un po’ di popcorn, si siede sul divano e mette su questo film pauroso (ma adatto ai bambini), uno che sicuramente metterà tutti nello spirito di Halloween.

PURO INDOTTRINAMENTO

In effetti, Hocus Pocus 2 non è stato creato semplicemente per intrattenere: istruisce i bambini su importanti agende sociali. Mescola i concetti di femminismo e sorellanza con satanismo e stregoneria in uno stufato empio che viene servito a bambini ignari in tutto il mondo.

Per molti versi, Hocus Pocus 2 è l’esatto opposto dell’originale Hocus Pocus. Nel film del 1993, le streghe sono, senza dubbio, le cattive. Come mai? Perché adorano il diavolo e mangiano i bambini. Questa è una ragione sufficiente, giusto? Quindi, devastano la Salem moderna. Mentre effettivamente sono divertenti, le streghe devono essere bandite per sempre perché, continuano ad ATTIRARE E MANGIARE I BAMBINI.

In Hocus Pocus 2, le cose sono molto più complicate. Le streghe adorano ancora il diavolo e mangiano i bambini… ma hanno validi motivi per farlo. Non sono più streghe maledette e depravate, sono donne forti e dotate di potere.

In breve, Hocus Pocus 2 vuole che tu ti schieri con le streghe. Per fare ciò, Hocus Pocus 2 inizia con una origin story che porta gli spettatori ad empatizzare con le streghe.

ORIGIN STORY DELLE STREGHE
All’inizio dell’originale Hocus Pocus, le vecchie e inquietanti streghe uccidono una giovane ragazza succhiando via la sua forza vitale. Quando le streghe riacquistano il loro aspetto giovanile, ridacchiano come arpie, indicando chiaramente agli spettatori che queste disgraziate sono cattive.

In Hocus Pocus 2, è l’esatto contrario.

Hocus Pocus 2 inizia nel 1653 Salem con una versione giovane delle sorelle Sanderson.

All’inizio di Hocus Pocus 2, una giovane Winifred Sanderson festeggia il suo 16° compleanno con le sue due sorelle. Tuttavia, i festeggiamenti vengono interrotti quando il reverendo del villaggio bussa alla loro porta e ordina a Winifred di sposare un ragazzo che non le piace.

Quando Winifred rifiuta, il reverendo ordina che le sorelle vengano separate

Il reverendo è raffigurato come una figura oppressiva e ignorante. Rappresenta il cristianesimo.

Fin dalle scene iniziali, gli spettatori sono costretti a schierarsi con le streghe contro il reverendo e la Chiesa in generale. Tutto ciò che segue prosegue sullo stesso “sentiero”.

Quando le tre sorelle fuggono nel bosco, sentono la canzone inquietante che le streghe cantano per attirare i bambini:

“Venite, figlioli, vi porto via in una terra d’incanto”.

Questa è il motto dell’élite occulta.

Quindi, appare la Strega Madre

Nell’originale Hocus Pocus, le streghe sono brutte e grottesche. In Hocus Pocus 2, la prima strega che vediamo è una donna affascinante e dotata di potere. Inoltre, ha un occhio onniveggente sul suo vestito, che indica la sua fedeltà all’élite occulta.

Dopo aver tentato di avvelenare e mangiare le sorelle, Madre Strega si rende conto che le ragazze sono in realtà potenziali streghe. Quindi fa un regalo di compleanno a Winifred.

Un libro di incantesimi rilegato da pelle umana e tramandato dallo stesso Diavolo. Naturalmente, c’è un occhio sul libro.

Mentre le tre sorelle sfogliano la vasta gamma di potenti incantesimi contenuti in quel libro, si rendono conto che ora possono vendicarsi del villaggio che le ha bandite. Questo è quando si rendono conto che Satana è cool.

Quindi, la Strega Madre dice alle sorelle:

“Un giorno, Salem ci apparterrà.”

In tutto il film, ci sono menzioni delle streghe che “hanno ripreso” Salem. Questo perché, nella vita reale, Salem era il luogo dei famigerati processi alle streghe.

I processi alle streghe di Salem furono una serie di udienze e procedimenti giudiziari di persone accusate di stregoneria nel Massachusetts coloniale tra il febbraio 1692 e il maggio 1693. Più di 200 persone furono accusate. Trenta persone sono state giudicate colpevoli, 19 delle quali sono state giustiziate per impiccagione (14 donne e cinque uomini).

Come vedremo, questo film parla in realtà di streghe che riconquistano Salem.

A un certo punto, la Strega Madre si chiede perché il mondo “non ami troppo le streghe”. La giovane Maria risponde:

“Forse perché tu mangi i bambini?”

La Strega Madre risponde prontamente:

“In quale altro modo si può rimanere giovani e ridicolmente belli?”

Con questa risposta, il cannibalismo della Strega Madre viene riformulato come qualcosa di favoloso e emancipatorio. Che ottimo modo per normalizzare l’ossessione dell’élite occulta di consumare i bambini per rimanere giovani (adrenocromo).

Quindi, le sorelle tornano al villaggio e usano il libro degli incantesimi del diavolo per bruciare la casa del reverendo.

Winifred osserva con gioia mentre la casa va a fuoco e il reverendo urla che è “opera di Satana”.

Per i bambini la cui intera vita è basata sul fatto che i loro genitori non permettono loro di fare le cose che vogliono, guardare questa scena è catartico. La magia nera ha dato a queste ragazze il potere di vendicarsi degli adulti oppressivi e i bambini che lo guardano pensano che sia bello.

ANCHE GLI EROI SONO STREGHE
Nell’originale Hocus Pocus, l’eroe è Max Dennison, un adolescente intelligente e coraggioso che affronta le streghe a testa alta.

Gli eroi dell’originale Hocus Pocus. Solo bambini normali che non vogliono essere mangiati.

In Hocus Pocus 2, le cose sono MOLTO diverse.

Le protagoniste di Hocus Pocus 2 sono Becca e Izzy, due adolescenti affascinate dalla stregoneria. Gli occhi sulla maglietta di Izzy (a destra) si riferiscono simbolicamente all’occhio sul vestito della Strega Madre. Sono dalla sua parte.

In Hocus Pocus 2, il protagonista maschile è uno sciocco maldestro di nome Mike. Non solo è raffigurato come un idiota inutile e codardo, ma continua anche a offendere Becca e Izzy.

Ogni volta che Mike dice qualcosa, la telecamera riprende immediatamente le ragazze che alzano gli occhi al cielo incredule per la sua idiozia. Nel 2022 i protagonisti maschili non possono essere forti, eroici e nemmeno intelligenti. Devono essere dei cretini. La mascolinità è cattiva. Le streghe sono buone.

Poiché Mike è un rappresentante della mascolinità tossica, Becca trova giusto scherzare con lui. Così, durante una lezione, lo fa impazzire sussurrando un falso incantesimo che termina con la parola “seitan”… che suona come “Satana”.

La ragazza di Mike dice a Becca che il suo incantesimo si è concluso con una parola che suonava come “Satana”.

In Hocus Pocus 2, sentiamo espressioni come “Santo Lucifero”. La costante invocazione di entità sataniche in un film per bambini realizzato dalla Disney è piuttosto scoraggiante. Tuttavia, è completamente in linea con l’agenda dell’élite di normalizzare tutto ciò che è satanico.

Lo stesso identico schema è stato trovato in Chilling Adventures of Sabrina. In questa serie Netflix su una strega adolescente, continuiamo a sentire espressioni come “Santo Satana”. Inoltre, la stregoneria è raffigurata come un potente strumento di emancipazione femminile, mentre quasi tutti i maschi della serie sono cretini che devono essere puniti.

In Hocus Pocus 2, le aspiranti streghe riportano in vita, inavvertitamente, le sorelle Sanderson nella notte di Halloween facendo un rituale. Contrariamente alla loro apparizione nel 1993, le streghe vengono accolte nel 2022 come delle superstar.

STREGHE SUPERSTARS
Nel primo Hocus Pocus, le streghe non sono benvenute a Salem. Perché, per esempio, ATTIRANO E MANGIANO I BAMBINI. Questa è una buona ragione.

In Hocus Pocus 2 le cose sono diverse.

Non appena vengono evocate dalle ragazze adolescenti, le streghe si esibiscono in uno spettacolo divertente.

Il testo della loro canzone introduttiva è piuttosto eloquente

“We were running wild and so reviled
Raising Cain until we got exiled
But times are changing and now we’re on the attack
Yeah, the spell is gonna hit’cha,
Because the witches are back”

In Hocus Pocus 2, c’è un tema ricorrente dei “tempi che cambiano”. Mentre, nel primo Hocus Pocus, le streghe erano malvagie, la narrativa nel 2022 è cambiata. Oggi le streghe sono buone e il film le difende costantemente.

Ad esempio, a un certo punto, un personaggio dice che le streghe sono malvagie perché, ATTIRANO E MANGIANO I BAMBINI. Quindi un altro personaggio le difende subito:

“Solo perché dovevano esserlo. Sapete, erano in anticipo sui tempi e sono state fraintese. Allora, il mondo intero era contro di loro. Ma ora, guarda, le amano tutti”.

Sì, i tempi sono cambiati. Quando le sorelle Sanderson visitano Salem 2022, si rendono conto che la città le idolatra.

Le streghe incontrano adolescenti che sono vestite come loro perché le “adorano”. Quindi, si fanno un selfie. Wow, queste streghe sono così belle e rilevanti.

Più tardi, le streghe si ritrovano al festival di Halloween di Salem. Scoprono che c’è un concorso per i migliori sosia delle sorelle Sanderson.

Ovviamente doveva esserci una squadra di drag queen. La Disney deve spingere quell’agenda di sfocatura del genere a questi bambini.

Dopo il concorso, le sorelle Sanderson eseguono una canzone che incanta la folla.

Questa ripresa di giovani che sono controllati mentalmente grazie alla canzone delle streghe è una rappresentazione appropriata dei mass media che fanno il lavaggio del cervello ai bambini con il loro programma satanico.

La canzone contiene questi versi:

“In un modo o nell’altro
Ti prenderemo”

Il tema ricorrente del rapimento dei bambini è di per sé sconvolgente. Ma peggiora quando ci rendiamo conto che le streghe non sono effettivamente ritratte come malvagie. È un caso che il logo di Hocus Pocus 2 contenga un simbolo utilizzato per identificare i pedofili?

La spirale in Hocus Pocus 2 è abbastanza simile alla spirale usata per identificare “Little Boy Lovers” nei file dell’FBI.

Le sorelle Sanderson usano quindi i bambini controllati mentalmente per cercare il sindaco di Salem perché vogliono ucciderlo. Il motivo: è un discendente del reverendo. Tuttavia, il sindaco è il padre di Becca e l’amico di Izzy, quindi devono fermare le streghe… diventando streghe.

GLI EROI DIVENTANO UNA CONGREGA DI STREGHE
Nell’originale Hocus Pocus, gli eroi si impossessarono del libro degli incantesimi del diavolo e furono tentati di usarlo contro le streghe. Tuttavia, il gatto Binx li ferma e urla con rabbia:

“Non può venir fuori niente di buono da quel libro! Avete capito bene?”

E quella fu la fine. Il libro era malvagio, quindi non l’hanno usato. I protagonisti alla fine bandiscono le streghe con il buon vecchio coraggio.

In Hocus Pocus 2 è l’esatto opposto. Il libro degli incantesimi del diavolo salva davvero la situazione.

Alla fine del film, Becca e le sue amiche leggono dal libro degli incantesimi per sbarazzarsi delle sorelle Sanderson. Ora sono una congrega.

La ragazza a sinistra è la figlia del sindaco che è una discendente del reverendo. Pertanto, ha rotto il lignaggio puritano della sua famiglia e si è convertita alla magia nera.

Considerando il fatto che le sorelle Sanderson sono figure simpatiche in Hocus Pocus 2, vengono bandite da Salem in modo molto “compassionevole”. Invece di ridurle in cenere perché, ad esempio, ATTIRANO E MANGIANO I BAMBINI, il finale parla di Winifred che si riunisce con le sue sorelle in una questione dignitosa.

Alla fine del film, Winifred riceve un’emozionante commiato mentre scompare in un vortice magico mentre “musica stravagante” suona in sottofondo.

Anche il libro versa una lacrima per Winifred. Povero libro satanico…

Insomma, le streghe non sono mai state veramente delle “cattive”. Erano donne incomprese che apprezzavano l’importanza della sorellanza.

Il film si conclude con le tre adolescenti che camminano fianco a fianco, esattamente come le sorelle Sanderson.

Morale della favola: il male ha vinto.

CONCLUDENDO
Confrontare l’originale Hocus Pocus con Hocus Pocus 2 è un esercizio rivelatore. Espone il completo capovolgimento della morale e dei valori comunicati ai bambini dai mass media nel 21° secolo. Nonostante il fatto che le streghe siano ossessionate dall’attirare e mangiare i bambini per rimanere giovani, il film le ritrae come donne comprensive e dotate di potere. Il fatto che abbiano venduto la loro anima al Diavolo per i poteri è stato un grosso problema nel primo film. Nella seconda, non è un problema. Affatto.

Il resto del film è incentrato su ragazze adolescenti che scoprono i poteri della stregoneria e le gioie di formare una congrega di streghe. Naturalmente, questo implica che alla fine dovranno sottomettersi a Satana e mangiare bambini per sopravvivere. Ma, ehi, è il 2022. Adesso va benissimo.

Quindi, la famiglia che voleva semplicemente guardare un divertente film di Halloween è stata in realtà sottoposta a una sessione di indottrinamento culminata con tre ragazze adolescenti che si convertirono al satanismo.

Fonte

leadhocus

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Il potente simbolismo presente in “Sweetest Pie” di Megan Thee Stallion e Dua Lipa

Il video “Sweetest Pie” è pieno di simbolismo, rendendo questa “canzone” in un’inquietante celebrazione del satanismo e del femminismo tossico dell’élite. Ecco uno sguardo alle origini e al significato dei simboli in questo strano video.

L’ultima volta che ho scritto di Megan Thee Stallion, è stato in un articolo sul video WAP. Nel caso non lo sapessi, WAP sta per “wet a-s p*ssy”. Ora, la Stallion ha partorito Sweetest Pie, una canzone con un titolo nuovamente incentrato sui genitali femminili. La creatività della Stallion, evidentemente, è senza confini.

Mentre i testi di WAP e Sweetest Pie sono banali, i rispettivi video portano le cose a un livello completamente diverso. E, in Sweetest Pie, il simbolismo è piuttosto forte e “sotto il naso”. In effetti, attraverso un simbolismo classico ed eterno, il video attinge a archetipi profondi relativi alla sessualità e alla spiritualità oscura, creando un senso di disagio negli spettatori sfruttando la loro naturale avversione a specifiche immagini. Sì, me ne rendo conto, sono parole importanti per descrivere un video in cui è presente un muro fatto di culi.

In Sweetest Pie, Megan Thee Stallion e Dua Lipa interpretano il ruolo di streghe cannibali che attirano gli uomini nella loro tana per mangiarli. Il video è fortemente ispirato da Hansel e Gretel, un’antica fiaba che è ancora oggi di grande attualità.

HANSEL E GRETEL

Una classica rappresentazione di Hansel e Gretel attirati nella casa di pan di zenzero della strega.

Per comprendere appieno il significato di Sweetest Pie, bisogna prima conoscere Hansel e Gretel. Leggende e fiabe spesso contengono elementi che sembrano essere pura fantasia per la persona media. Tuttavia, per coloro che sono immersi nell’occultismo, queste storie diventano molto più reali.
Ecco una breve sintesi di questa fiaba tedesca emersa per la prima volta nel Medioevo:

Hansel e Gretel sono i figli di un povero taglialegna. Mentre la carestia si diffonde, la seconda moglie del taglialegna lo convince ad abbandonare i bambini nei boschi per evitare di morire di fame. Dopo aver realizzato che la loro malvagia matrigna li odia davvero, Hansel e Gretel vagano per i boschi per scoprire infine una casa fatta di pan di zenzero, biscotti, torte e caramelle.

Mentre i bambini affamati mangiano il tetto della casa, una donna anziana si avvicina ai fanciulli e li attira all’interno con la promessa di letti morbidi e cibi deliziosi. Entrano senza rendersi conto che la loro padrona di casa è in realtà una strega cannibale che ha costruito la casa per attirare i bambini e poi mangiarseli. La strega rinchiude Hansel in una gabbia e lo nutre regolarmente per ingrassarlo. Nel frattempo, Gretel è costretta a diventare la schiava della strega.

Un giorno, Gretel si rende conto che la strega sta scaldando il suo forno e ha intenzione di mangiarla. Usando un astuto stratagemma, Gretel spinge la strega nel forno caldo, la chiude dentro e lascia “l’empia strega a bruciare”. I bambini poi scappano e tornano a casa dal padre. Come bonus aggiuntivo, si rendono conto che la loro malvagia matrigna è morta e vivono felici e contenti.

Ci sono delle metafore interessanti nella storia. In primo luogo, si occupa di tre delle ossessioni preferite dell’élite occulta: stregoneria, cannibalismo e adescare i bambini. Da sempre, coloro che praticano le “arti oscure” (aka magia nera) sono convinti che il consumo di carne e sangue umani fornisca una sorta di forza vitale e/o potere occulto. E si crede che i bambini siano pieni di qualunque cosa stiano cercando.

Quindi la storia di Hansel e Gretel su una strega che cattura i bambini per mangiarli non è solo pura fantasia. Si basa su resoconti storici di persone veramente malvagie che hanno fatto cose atroci in passato.

In Sweetest Pie, Megan Thee Stallion e Dua Lipa interpretano il ruolo di streghe. Non sorprende affatto. Cos’altro ti aspetti dagli intrattenitori che sono pedine dell’élite occulta?

SWEETEST PIE
Sweetest Pie è una rivisitazione di Hansel e Gretel ma con un twist tossico. Spoiler: vincono le streghe.

Il video inizia con due tizi che vagano per i boschi in cerca di qualcosa. Probabilmente di WAP.

Hansel e Hansel II trovano una casa misteriosa con Megan Thee Stallion e Dua Lipa che li aspettano.

Quella non è una casa di pan di zenzero, è una casa con la porta a forma di vagina ed è stata costruita per attirare uomini con la bava alla bocca. Tuttavia, c’è un problema. L’ingresso ha dei “denti” (che in realtà sono fatti di gambe umane). Questa immagine è un riferimento al simbolo antico e archetipico (che significa “incastonato nell’inconscio collettivo”) noto come “vagina dentata”.

Trovato nei racconti popolari di varie culture, la “dentata” rappresenta i pericoli dell’accoppiamento con le donne sbagliate che possono portare all’evirazione e alla castrazione.

L’élite occulta ama questo simbolo perché rappresenta perfettamente il loro marchio di femminismo tossico. Ad esempio, anche il video di Miley Cyrus, Mother’s Daughter (che contiene un sacco di messaggi tossici) è incentrato su quel simbolo.

Miley Cyrus con la “dentata” in Mother’s Daughter.

Nel mio articolo su Mother’s Daughter spiego:

Al di là dei racconti popolari, la vagina dentata rappresenta un aspetto importante dell’agenda dei mass media di oggi: Trasformare la femminilità in un’arma. Si tratta di usare il “femminismo” (una versione distorta di esso) per ingegnerizzare socialmente la popolazione. Si tratta di trasformare il corpo femminile (con tutte le sue qualità calde, ricettive e nutritive) contro la sua stessa natura. Si tratta di radicalizzare i sessi e di alimentare l’odio tra maschi e femmine.

Nonostante tutto, Hansel e Hansel II entrano nella casa.

Dentro, i ragazzi fanno una scorpacciata di torta

Nello screenshot sopra, nota i “tavoli”. In realtà sono donne in abiti sexy con della plastica avvolta intorno alla testa. Bambini: non fatelo. È un ottimo modo per morire di asfissia. I “tavoli” mettono in bella mostra l’ipocrisia del messaggio pseudo-femminista del video. Queste due donne vengono disumanizzate, sottoposte a tortura e trasformate in mobili umani. Questo trasmette il fatto che le due streghe non si preoccupano dell’uguaglianza e nemmeno della dignità delle donne. A loro interessa solo usare i loro poteri per controllare, dominare e perseguire le loro azioni malvagie. Come mangiare gli esseri umani.

I due ragazzi vengono gettati in acqua bollente.

Ancora una volta, i mass media celebrano il cannibalismo. L’élite continua a esporre i giovani a questo concetto perché vogliono normalizzarlo. Ancora più importante, vogliono che le persone smettano di credere che sia una pratica ripugnante che va contro la nostra stessa natura.

Se riesci a superare il muro fatto di culi (spero che non rilascino flautolenze), nota che il calderone gorgogliante è al centro di un motivo a labirinto.

La presenza di questo labirinto suggerisce fortemente un’idea specifica: il consumo di carne umana non riguarda solo il nutrimento, è parte di un rituale occulto.

“I labirinti erano luoghi privilegiati di iniziazione tra molti culti antichi. (…) Il famoso labirinto di Creta, in cui vagava il Minotauro dalla testa di toro, fu indiscutibilmente un luogo di iniziazione ai Misteri Cretesi”.
– Manly P. Hall, Gli insegnamenti segreti di tutte le età

Il labirinto in Sweetest Pie sembra essere modellato sulle rappresentazioni classiche del labirinto di Creta.

Nel frattempo, mentre i ragazzi stanno bollendo, Megan sta ballando con i demoni

I demoni cornuti con gli occhi bianchi indicano che è in atto un rituale satanico.

Dopo questa follia occulta, le cose peggiorano. Gli spettatori vengono inondati con diverse immagini inquietanti create su misura per generare sentimenti di disagio.

In una scena che dura meno di un secondo, uno dei due è nudo e impotente mentre una spirale di dita lo indica. Odiano davvero gli uomini e vogliono tormentarli.

Dua Lipa si toglie una fetta di torta dal viso. Le cose stanno diventando sempre meno sexy e sempre più inquietanti ogni secondo che passa.

Di fronte a questa assurdità, gli uomini del video si ribellano e affrontano le streghe

Un gruppo di tizi lega le streghe e le brucia sul rogo.

C’è molto materiale da analizzare nella scena sopra. Innanzitutto, tutte le strutture in questa scena sono inconfondibilmente falliche. Questa potrebbe essere una rappresentazione simbolica del “patriarcato” in cui gli uomini opprimono le donne, in particolare le povere Megan Stallion e Dua Lipa.

Secondo, perché uomini e donne vivono in mondi separati? Che tu ci creda o no, uomini e donne vivono nello stesso mondo. Condividiamo le stesse difficoltà e, in realtà, ci completiamo a vicenda. Ma questi bei pensieri non si sposano bene con l’agenda tossica dell’élite di odio e divisione.

Infine, tutti gli uomini in quella scena sembrano stereotipi di mariti ubriaconi che picchiano la moglie. Stanno suggerendo sottilmente che tutti gli uomini picchiano le loro mogli? Bel modo di fare generalismi su circa 4 miliardi di persone. Qualunque sia il caso, questa scena trasuda odio verso gli uomini.

In questa scena inquietante, gli occhi di Megan trasmettono puro odio.

Questo video finisce come la storia di Hansel e Gretel? Le empie streghe vengono ridotte in cenere? No.

Le empie streghe usano i loro poteri per ridurre in cenere quel mondo “fallico”. Gli uomini cadono dal cielo e sono sepolti nella terra. Come osano rifiutarsi di essere mangiati?

Quindi, dopo aver attirato, torturato e tentato di mangiare gli uomini, le streghe bruciano il loro intero mondo. In altre parole, non c’è niente di dolce in quella torta. È una torta molto cattiva. Per assicurarti di capire questo punto, il video termina con una scena strana ma altamente simbolica.

Megan levita di fronte a un serpente.

Ancora una volta, la scena è carica di simbolismo. Innanzitutto, Megan e il serpente sono al centro di un labirinto, il che implica che la scena abbia una dimensione rituale. Secondo, Megan sta levitando. Nel corso della storia, la levitazione è stata associata a rituali occulti e possessione demoniaca. Terzo, Megan è sotto l’incantesimo di un serpente gigante. Nel Libro della Genesi, il diavolo assume la forma di un serpente e convince Eva a mordere la proverbiale mela. Qui, Megan non sembra essere arrabbiata con il serpente. In effetti, sembra che si stia divertendo… molto bene.

Quando la scena viene vista da un’altra angolazione, le cose diventano chiare: il serpente sta compiacendo Megan… con la sua lingua appuntita e velenosa.

Sì, il video si conclude con un rettile che rappresenta il diavolo che lecca Megan in un’ambientazione rituale. Il pubblico di destinazione di questo video: ragazzine di 13 anni.

CONCLUDENDO
Sweetest Pie fa parte di un programma di lavaggio del cervello che è stato identificato su questo sito anni fa. L’obiettivo: creare una nuova forma di “femminismo” basata su una combinazione tossica di odio e stregoneria. L’obiettivo non è l’uguaglianza, è la sottomissione all’élite e a Satana stesso (vedi l’ultima scena del video). Inoltre, il video insegna ai giovani a credere che prendere parte alle ossessioni malate dell’élite (come il cannibalismo) sia dannatamente bello. Voglio dire, anche Dua Lipa lo sta facendo.

Tuttavia, questo programma è alimentato da una grande ipocrisia. Come abbiamo visto nella scena dei tavoli umani, alcune donne nel video sono trattate come schiave subumane. Queste persone non si preoccupano della donna media. Sono le stesse persone che stanno attualmente tentando di cancellare la parola “donna” dal nostro vocabolario per sostituirla con termini disumanizzanti come “corpi con vagine”.

La loro versione di “emancipazione” è una trappola e porta all’esatto opposto: la schiavitù. In altre parole, seguire la loro dottrina non ti trasformerà in una potente strega. Ti trasformerà in un tavolo umano con il volto avvolto nella plastica.

Fonte

leadsweetestpie

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Streghe/Charmed 2018: L’ennesimo reboot “politicizzato” e non divertente, creato per la propaganda e non per l’intrattenimento

Prima di guardare il Pilot di streghe ho “predetto”, ironicamente, i temi di cui avrebbe parlato il telefilm: femminismo, politiche liberali, sjw, patriarcato e satanismo.

Non mi aspettavo tuttavia che il telefilm parlasse SOLO di questo.  Comparandolo infatti al suo predecessore, non sembra esserci chimica tra le protagoniste, l’avventura non e` originale ma sembra ripresa dai titoli dei giornali scandalistici e la “magia” e` lasciata in secondo piano, a fare da sfondo a questo video femminista. Partiamo dall’inizio

LE “PRIME” STREGHE INDIGNATE DAL REBOOT 

Shannon Doherty (Prue) non è contenta sul tipo di reboot che Streghe ha subito

Shannon Doherty ha criticato il riavvio dello show televisivo degli anni ’90, Streghe, definendolo “offensivo”.

La rete americana CW, ha bollato lo show come un “reboot femminista”.

La Doherty, che interpreta Prue Halliwell nel programma, ha twittato dopo l’annuncio: “Charmed è stato un spettacolo meraviglioso per le donne”. Più tardi, quando ha risposto ai fan, ha detto: “La formulazione della CW è terribile e un po ‘ offensiva.

“Ma tutti commettono errori. Forse con il contraccolpo saranno più premurosi in futuro. ”

Quando un seguace le ha chiesto: “Dicono che il remake è femminista, perche` la vostra versione non lo era?”, Lei ha risposto: “Sì, questo non mi era sfuggito … probabilmente si tratta di un commento di uno stupido millennial che si e` limitato a leggere la sinossi del telefilm. ”

La sinossi ufficiale per il reboot recita: “Questo feroce, divertente e femminista reboot della serie originale è incentrato su tre sorelle di una città universitaria che scoprono di essere streghe. Tra sconfiggere demoni soprannaturali, abbattere il patriarcato e mantenere legami familiari, il lavoro di una strega non viene mai fatto “.

Anche Holly Marie Combs (Piper) ha preso di mira il reboot, criticando le affermazioni che lo show fosse “divertente, feroce e femminista”.

In una lungo Twitter, la Combs ha espresso la sua frustrazione per come la serie veniva commercializzata.

“Lasciatemi dire innanzitutto che apprezzo i lavori e le opportunità che il reboot di Charmed ha creato. Ma non capirò mai cosa sia feroce, divertente o femminista nel creare uno spettacolo che in fondo dice che le attrici originali sono troppo vecchie per fare un lavoro che hanno fatto 12 anni fa “

“Spero che il nuovo spettacolo sia di gran lunga migliore del marketing, perche` l’eredita` rimanga intatta

Le due “vecchie” (mi perdoneranno) streghe ignorano che nel 2018 la parola femminismo ha assunto un significato completamente opposto rispetto a quello originale. Non si parla piu` di diritti delle donne, ma di superiorita` femminile, di lotta contro il sesso maschile.

Analizzeremo successivamente la trama del Pilot e vi accorgerete come il femminismo sia il tema principale dello show.

IL CAST NON E` LATINO

Uno dei cavalli di battaglia del nuovo reboot e` stata la “diversita" dello staff. La serie voleva ritrarre 3 ragazze latine (sud americane) in modo da "opporsi" al fatto che la televisione e il cinema sono "saturi" di attori bianchi. (In questo modo, per "includere" quante piu razze possibili, si va a minare la qualita`, cosa che e` controproducente perche` si scarta il talento per dare spazio ai mediocri)

Doveva essere una nuova interpretazione di Charmed con tre donne latine che diventavano le streghe più potenti del secolo. Tuttavia, Sarah Jeffrey, l’attrice che interpreta la sorella minore Maggie, e Madeleine Mantock, l’attrice che interpreta la sorella maggiore Macy, non sono latine.

Il marketing di CW (anche durante lo stesso tour stampa in cui Jeffrey ha dichiarato di non essere Latina) ha sempre affermato che le streghe provengono da una madre latina e hanno padri diversi, e la serie esplorerà ulteriormente le loro “eredità uniche”.

Tuttavia, durante il tour di stampa estivo della Television Critics ‘Association, Jeffrey ha dichiarato di non essere latina ma “afro-americana” e sua madre è indigena canadese.

Nel frattempo, Mantock ha condiviso su Twitter che anche lei non è latina, ma afro-caraibica e caucasica. Le sue radici caraibiche sono giamaicane, per essere chiari.

Possiamo anche leggere i commenti di moltissimi Social Justice Warrior indignati dal fatto che non fossero tutte “Latine”, rivelando interessanti “lacune” da parte dei produttori.

Ovviamente il reboot di Charmed ha una agenda politica e non serve ad intrattenere i telespettatori ma solamente a trasmettere un messaggio, percio` non aspettatevi l’accuratezza del primo streghe, o coerenza in generale.

Due delle streghe non sono latine e la mamma e` bianca…che merda!

Questo Tweet mette in evidenza un punto interessante: Ma se gli autori erano cosi` interessati alla diversita, perche nel contesto del telefilm continuano ad utilizzare magia Europea (triqueta) al posto che Brujeria? Dimenticanza, o il simbolo di Streghe e` troppo importante (per i fan e per gli incassi) per rinunciarvi? Dove e` la vostra diversita`?

Qui la perla. Se dunque le nuove streghe sono nate da padri diversi vuol dire che il potere deriva dalla madre BIANCA. Ah la diversita` che concetto superficiale e malleabile…

L’ANALISI DEL PILOT

INTRODUZIONE

I primi 5 minuti del telefilm servono ad introdurci al “nuovo” mondo di Streghe: una famiglia monogenitoriale composta da una madre, una professoressa di “studi sulle donne” e due figlie: Melanie una attivista femminista “incazzata” (una nazifemminista) e la sorella piu` piccola, una ragazza piu` interessata alle feste che alla politica.

Marisol, la madre, sta discutendo di un professore che ha stuprato diverse donne al campus, utilizzando frasi come “It’s not a witch hunt” (Non e` una caccia alle streghe) riferendosi agli eventi reali che riempiono i giornali. Il movimento Metoo ovviamente e` degenerato sia dal punto di vista degli attori (Asia Argento) che dal punto di vista degli obiettivi diventando una vera e propria inquisizione, in cui gli uomini devono stare attenti anche a parlare, pena essere accusati di molestie sessuali.

Qui in Europa il fenomeno non ha preso piede ma in America ha causato gravi problemi a molti uomini innocenti che hanno visto la loro carriera, famiglia e vita distrutta da false accuse.

Certamente gli abusi, la pedofilia e il sistema degli Illuminati va distrutto e smascherato, ma non saranno` vecchie “streghe” (McGowan e Asia Argento) con il loro femminismo tossico a smantellare queste perversioni.

Melanie e` la tipica SJW (social justice warrior), incazzosa, maschiaccia e con un tono di voce veramente difficile da sopportare. Una delle poche cose che veniamo a sapere su Mel, in questi 5 minuti e` che…rullo di tamburi….e` lesbica. Per condire l’evento sentiamo le note di Camila Cabello (in 2 occasioni) forse per veicolare l’immagine della ragazza latina bella, forte indipendente e di successo.

Mel viene chiamata a casa dalla madre e va a prendere la sorella che era la campus per una festa di una confraternita` (piu` informazioni a seguito). Arrivata al campus, Mel, comincia a inveire sulla Rape Culture (la (ipotetica) cultura dello stupro in cui la societa` occidentale vive) e rivolgendosi a una coppia che stava baciandosi focosamente, sul fatto che il consenso a livello sessuale puo` essere negato in qualsiasi momento.

Mi dispiace ragazze ma il mondo occidentale garantisce il massimo dei diritti a voi donne e punisce chi abusa sessualmente di voi. Andate nei paesi islamici e vediamo quanto sopravvivete. Non esiste alcuna cultura dello stupro nella nostra societa’. Gli stupratori vengono puniti e perseguitati.

Con l’idea del consenso negabile in qualsiasi momento, si vuole fare passare l’idea (ricordate che questi telefilm vengono visti da bambini e da ragazzini) che il consenso sia un’arma nelle mani delle donne con cui possono distruggere facilmente la vita di un uomo. Uno sgarro, un tradimento, una mancata promozione, un licenziamento, possono diventare motivi utili per scatenare l’arma del consenso.

Mel somiglia molto ad un personaggio reale, su cui la sinistra americana ha puntato per il suo futuro: Alexandria Ocasio Cortez

Potete leggere la sua bio su wikipedia, ma e` una fanatica socialista che ha gia` fatto la sua terribile figura quando intervistata sul suo “piano”:

Maggie e` una semplice adolescente, naive che ammira Melanie, la sorella maggiore, ma e` alla costante ricerca di adeguarsi al suo “branco” di consorelle.

Nell’unica scena degna di nota, respinge la cavalleria di un suo ex dicendogli che aveva bisogno dei suoi spazi.

Le femministe disprezzano la cavalleria perche` non si abbasseranno mai al livello di farsi aiutare da un uomo.

ARRIVA LA NUOVA SORELLA IL POTERE DEL TRIO SI ATTIVA

La scena si apre con Macy, la terza sorella, mentre cammina con un ragazzo di colore, il quale sembra il suo maggiordomo piu` che un amico/possibile interesse. I dialoghi sono forzati e non convincono.

Ragazzi se vi siete mai trovati in una situazione del genere lasciate perdere…la ragazza ha solo voglia di essere messa in un piedistallo/ascoltata. Siamo uomini non amiche del cuore!

Dalla strada passiamo al laboratorio in cui Macy lavora. C’e` una interazione tra lei e il professore Taine (il professore che la madre indagava per violenze sessuali), nella quale Taine dice di essere stato assolto da tutte le accuse. Si capisce immediatamente che il professore non e` innocente anche perche` una delle sue accusatrici e` in coma e un’altra non e` stata reputata sana di mente.

Lo stereotipo dell’uomo bianco potente che “preda” sulle giovani donne che traslato nella realta` possiamo riferire a Weinstein (e che tornera` con le caratteristiche del demone)

Stranamente il professore e` un bianco seduto su una carrozzina con un aspetto veramente creepy. Si tratta forse di una metafora per il “patriarcato” e sul fatto che gli uomini bianchi etero sono il male assoluto?

Cambiamo personaggio e passiamo quindi a Melanie che si ritrova a scuola ed e` disturbata da un uomo bianco, Greenwood che ha preso il posto di sua madre a scuola. L’aggressiva social justice warrior, vomita tutto il suo dissenso, dicendo che non le sembrava giusto che vi fosse un uomo etero bianco al posto di sua madre.

Ecco il metro di giudizio di questi socialisti: il colore, il genere e l’orientamento sessuale. Ma quanto razzisti sono? Perche` non guardano al merito ma al colore della pelle?

Greenwood e` un femminista che si vanta di aver pubblicato ben 12 articoli nelle riviste femministe ed e` stato retwettato da Roxanne Gay (nel mondo reale si tratta di un professore univeristario che recentemente a scritto uno spin off di Black Panter incentrato sugli LGBTQ).

I maschi femministi sono i peggiori: fanno i femministi perche` vogliono attorniarsi di donne per poi provarci. Non hanno fascino ne` mascolinita` per conquistare una donna.

L’azione si sposta all’esterno con Melanie che sta attaccando poster per una manifestazione contro il professor Taine. C’e` una breve interazione tra la nostra sjw e un compagno di scuola che sfocia in un bel pugno sul naso per il ragazzo.

I giovani socialisti del 2018 sono ragazzini pieni di rabbia e odio. Non sanno controllarsi e sono molto volubili. Provenendo da famiglie medio ricche sono viziati insofferenti e non hanno alcuna responsabilita`.

Nel caso specifico Melanie e` una assistente alla cattedra (questo vi fa capire il livello delle universita` americane) e rischia di perdere il lavoro per questo assalto.

Una cosa da notare e` la figura maschile. Non abbiamo ancora incontrato un Uomo con la U maiuscola: ragazzini, maggiordomi, femministi. La femminista del 2018 odia gli uomini veri perche` non potra` mai esserne uno!

Macy decide di andare a visitare le sorelle, annunciando di essere la loro sorellastra. Non appena entra in casa vediamo un fulmine abbattersi sulla casa

Il fulmine rappresenta Lucifero. L’unione delle sorelle ha permesso alle forze del male di penetrare nelle loro vite

Luca 10:18, “E disse loro,
Vidi Satana come un fulmine caduto dal cielo. “

Nella mitologia greca il fulmine è attribuito a Zeus. Molte persone pensano che questa fosse la versione greca del Dio cristiano, ma non e` cosi`.
Ecco alcune caratteristiche da considerare quando si confronta Zeus con Lucifero:

Era pieno di orgoglio e arroganza.

Ha combattuto contro gli dei che lo controllavano.

Era un maestro del travestimento e dell’inganno.

Ha esercitato un potente potere sulla terra.

Era conosciuto come il “dio del cielo”, spesso definito il “signore del cielo”.

Ha copulato con le donne umane per creare semi-divinità.

Era conosciuto come il “dio di questo mondo” in molte delle antiche culture.

Conosciuto anche come “S satanica”, il fulmine è un simbolo di potere soprannaturale, punizione e distruzione. Significa la capacità e il diritto di infliggere danno agli altri

Tornando al telefilm, le sorelle non vanno inizialmente d’accordo soprattutto per il mastino che e` Melanie. Macy se ne va e la ritroviamo in un pub mentre si sfoga con il maggiordomo di colore, il quale sta facendo di tutto per motivare la strega a dare un’altra possibilita` alle sorelle.

Manco a farlo a posta come se lo show volesse dimostrarci visivamente il femminismo di Macy, la ragazza esplode sul suo povero accompagnatore scagliando con la forza del pensiero una bottiglia sul muro.

Pover’uomo, hai scelto la ragazza sbagliata

Vorrei capire, chi ne la realta` uscirebbe veramente con queste ragazze? Sono ostili, manipolatorie e umilianti. Questo non e` il modello di donna che una societa` sana vuole.

LA PRESA DI COSCIENZA/TRUMP SEGNO DELL’APOCALISSE

L’incubo di ogni donna e soprattutto di ogni femminista essere impotente di fronte ad un uomo. La scena si apre con Greenwood davanti alle tre streghe legate nella soffitta di casa.

Greenwood si presenta come un “Angelo Bianco” dicendo che le ragazze sono delle streghe incaricate di salvare il mondo da una minaccia impellente. Lui sara` la loro guida e aiuto.

Il telefilm sembra dirci che un angelo, sia femminista e una guida spirituale per le streghe. Sinceramente non me la bevo (e il telefilm mi da ragione nel finale ma non si sa ancora chi veramente Greenwood rappresenti). Da quando in qua un angelo protegge e guida le streghe? Somiglia molto a Pan, una divinita` mezza caprina mezza umana (proprio come il bafometto) descritta anche come il Dio delle Streghe:

Pan è lo spirito dell’essenza della vita selvaggia e irrefrenabile. È un grande Dio dal tremendo potere, il Signore della fertilità, della natura selvaggia, della musica estatica, delle capre selvatiche, dei pastori, delle greggi e dei cacciatori. Dona abilità musicali. La natura di Pan e` paradossale. Era un dio incivile in un mondo civile. Proprio come la capra, che non puo` mai essere veramente addomesticata, Pan ha sempre conservato un po ‘della sua natura selvaggia

Nel 1933 Margaret Murray scrisse di Pan nel suo libro The God of the Witches in cui teorizzava che Pan era una forma dell’antico dio cornuto che era adorato dal Culto degli stregoni in tutta Europa. Il suo libro ha influenzato la nozione neopagana del dio cornuto, come un archetipo della virilità maschile e della sessualità. Fonte

Anche il nome GreenWood ha referenze con la natura e il suo comportamento in generale mi portano a credere che nascondi la sua vera natura dietro una apparenza calma e posata.

Greenwood successivamente mostra alle streghe il “Libro delle Ombre” in cui ci vi sarebbero i segreti per distruggere i demoni e un elenco con i 3 segni dell’Apocalisse. Il primo e` questo:

“Quando il piu` debole degli uomini, raggiungera` la gloria non meritata

La frase si riferisce ovviamente a Trump. A inizio 2017 fece notizia il rituale di massa in cui delle streghe maledirono Trump. Sembra proprio che queste fattucchiere non abbiano ottenuto i risultati voluti, il presidente americano sembra vincere su tutti i fronti.

Perche` voler politicizzare a tal punto un telefilm? L’elite vuole manipolare le giovani menti per crescere utili idioti come i social justice warrior.

Il Libro delle Ombre e` l’opposto della Bibbia. Mentre uno parla dell’ombra dell’oscurita` l’altro e` il libro della luce. L’apocalisse descritta nel libro delle ombre e` l’apocalisse del mondo dell’oscurita` e le streghe devono prevenire questo destino.

La Triquetra è un simbolo grafico che arriva dalle popolazioni e tradizioni celtiche. La Triquetra rappresenta la trinità e tutti i fenomeni della natura triplice quali: la nascita, la vita, la morte, il passato, il presente, il futuro, il corpo, lo spirito, l’anima, il Mercurio-Zolfo-Sale per gli alchimisti.

Questo simbolo, era molto utilizzato dai popoli nordici come i Celti, perché ritenuto un simbolo di protezione dal grande potere.

La triquetra si trova ancora oggi incisa sulle rocce, su antichi elmi e armature da guerra di quegli antichi popoli, poiché essa simboleggiava la protezione, l’interconnessione e la compenetrazione dei tre livelli: il fisico, il mentale e lo spirituale. In questo simbolo, il cerchio nel mezzo, come nel pentagramma, rappresenta la perfezione e la precisione. Secondo alcuni studiosi esso rappresenta anche i tre volti della donna, considerata massima espressione della Natura: l’anziana, la madre e la vergine.
Usato come talismano, la triquetra attira le tre principali qualità femminine(ovvero: intuizione, tenerezza e bellezza) e, portato sempre con se, aiuta ad ottenere la protezione contro tutti i mali
La triquetra che compare nella serie televisiva Charmed, e` probabilmente una alternativa meno minacciosa al pentacolo (l’emblema preferito delle streghe reali e immaginarie). Nello spettacolo, rappresenta la “potenza del tre, che agisce come una”, che a sua volta rappresenta le tre sorelle.
IL CANE DEMONE E IL WHITE WALKER
Da qui la trama e` ancora piu` povera di contenuti con Maggie che deve fronteggiare un cane demone e Macy che sconfigge demoni con il bicarbonato.

Il mostro finale? Una versione economica di un white walker di Game of Thrones, il quale viene ucciso quando finalmente le streghe uniscono il loro potere.

Fantasia portami via

Il mostro si nutre da secoli di streghe (donne forti) per ottenere maggiore potere. Questo e` un palese richiamo al Metoo movement e a Weinstein. Certo le attrici lo hanno denunciato vent’anni dopo, una volta diventate popolari e famose, ma questo poco importa alle nostre streghette.

CONCLUSIONE
È chiaro che gli autori della storia hanno fatto il passo piu` lungo della gamba. Avanzare in modo cosi` esagerato l’agenda non e` passato inosservato e questa sorta di politicamente corretto si e` ritorto contro.
Anche se nel reboot ci fosse stato il cast originale (o si fosse continuato con la line di sangue Halliwell) con gli stessi dialoghi e la stessa narrativa sarebbe comunque stato un flop.

Mentre mi aspettavo piu` simbolismo occulto/satanico (come probabilmente accadra` in Sabrina) questo telefilm e` sulla propaganda liberale prodotto da e per social justice warrior. Che delusione e nausea.

In definitiva, le 3 sorelle avrebbero avuto bisogno di un padre. Non sarebbero cresciute cosi` male.