Archivi Blog

Uno studio afferma che l’ideologia transgender ha un impatto corrosivo sulla societa`

L’ideologia mainstream transgender ha avuto un “impatto corrosivo” sulla società britannica e ha avuto un’influenza negativa sul benessere dei bambini, secondo uno studio del think tank Civitas.

L’ex direttrice del Center for the Study of Higher Education presso l’Università del Kent, la dott.ssa Joanna Williams, ha scritto nel suo rapporto The Corrosive Impact of Transgender Ideology che il transgenderismo è passato da una preoccupazione di “nicchia” a un punto focale politico principale negli ultimi due decenni a seguito della coalizione dell’establishment britannico “dietro le richieste di una piccola comunità transgender”.

“Le istituzioni precedentemente autorevoli ora mancano di fiducia nella propria capacità di guidare e guardare alla comunità transgender come un gruppo vittimizzato che può fungere da fonte di autorità morale. Tuttavia, questo, a sua volta, erode i diritti basati sul sesso e mina la protezione dei minori “, ha scritto la Williams.

“Le persone in posizioni di potere all’interno dei media, dell’istruzione, del mondo accademico, della polizia, dell’assistenza sociale, della medicina, della legge e del governo locale e nazionale sono state preparate a piegarsi dietro le richieste di una piccola comunità transgender”, ha aggiunto.

Il rapporto chiedeva al governo di vietare la prescrizione di bloccanti della pubertà per i bambini di età inferiore ai 18 anni, di vietare lo studio delle affermazioni transgender che contraddicono le realtà biologiche e di vietare alle scuole di consentire agli studenti di “iniziare la transizione” a scuola senza il permesso dei genitori.

Lo studio ha osservato che la pervasività del transgenderismo ha portato a un aumento significativo del numero di bambini “” che hanno difficoltà nello sviluppo della loro identità di genere “” riferendosi al Tavistock – la clinica nazionale del Regno Unito specializzata nella cura dei bambini.

“Il numero di tredicenni ha chiesto aiuto nell’ultimo anno è aumentato del 30 percento al 331 percento, mentre il numero di undicenni è aumentato del 28 percento rispetto all’anno precedente. I pazienti più giovani avevano solo tre anni. Tre quarti dei bambini che desiderano aiuto per cambiare genere sono ora ragazze – la percentuale più alta mai registrata ”, ha rilevato lo studio.

Il dott. Williams ha sottolineato che i bloccanti della pubertà sono “frequentemente presentati ai giovani come una soluzione semplice e temporanea all’apparente “problema” del loro corpo che cambia”, nonostante il fatto che i farmaci “possano causare danni irreparabili al corpo in via di sviluppo di un bambino e un impatto dannoso sulla futura fertilità ”.

Sostenendo il divieto di prescrivere questi farmaci agli adolescenti, Williams ha affermato che “come società, vietiamo alle persone di età inferiore ai 18 anni di acquistare sigarette o alcol, ma li riteniamo in grado di consentire droghe che alterano il corpo”.

Lo studio ha anche continuato a denigrare l’impatto che il movimento transgender ha avuto sul discorso pubblico in Gran Bretagna.

“L’espansione dei diritti transgender è andato di pari passo con l’espansione della regolamentazione statale e istituzionale (sia pubblica che privata) del linguaggio e del comportamento. Ciò evidenzia una differenza significativa tra gli attivisti transgender di oggi e il movimento per i diritti degli omosessuali di un’era precedente “, ha affermato la dott. Willams.

A differenza del movimento per i diritti degli omosessuali, che Williams sosteneva cercasse la libertà, il movimento transgender “chiede il riconoscimento e la protezione del loro stato attraverso la regolamentazione del comportamento di coloro al di fuori del gruppo di identità”.

“Considerando che in passato essere radicali significava chiedere maggiore libertà allo stato e all’autorità istituzionale, oggi essere radicali significa richiedere restrizioni alla libera espressione in nome della prevenzione del reato”, ha aggiunto.

Fonte

Neovitruvian

La censura sui social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Autori “woke” che lavoravano per la stessa agenzia della Rowling, abbandonano la compagnia perche` si e` rifiutata di “piegarsi” al dictat trans

“Questi clienti hanno deciso di andarsene perché abbiamo rifiutato di essere rieducati al loro punto di vista”

Almeno quattro autori hanno reciso i legami con l’agenzia letteraria che rappresenta loro e JK Rowling, dopo che si è rifiutata di prendere le distanze dalle osservazioni fatte dall’autrice di Harry Potter su questioni transgender.

Gli autori, tutti identificati sotto l’egida LGBTQIA, hanno rilasciato una dichiarazione congiunta rassegnando le dimissioni da The Blair Partnership in cui si afferma che “Questa decisione non è stata presa alla leggera, e siamo rattristati e delusi che si sia arrivato a questo”.

“Dopo che J. K. Rowling – la quale lavora per l’agenzia – ha fatto dei commenti pubblici su questioni transgender, abbiamo contattato l’agenzia con un invito a riconsiderare la loro posizione nei confronti dei diritti e dell’uguaglianza transgender”.

“Abbiamo ritenuto che l’agenzia non si sia impegnata in alcuna azione che ritenessimo appropriata e significativa.” gli autori hanno detto.

In altre parole, l’agenzia non ha condannato pubblicamente le opinioni della Rowling sul sesso biologico.

“La libertà di parola può essere sostenuta solo se le disuguaglianze strutturali che ostacolano le pari opportunità per i gruppi sottorappresentati sono messe in discussione e cambiate”. gli autori hanno inoltre scritto.

In una dichiarazione in risposta, The Blair Partnership ha scritto: “Sosteniamo il diritto di tutti i nostri clienti di esprimere i loro pensieri e le loro convinzioni e crediamo nella libertà di parola. L’editoria e le arti creative dipendono da queste cose. È nostro dovere, come agenzia, supportare tutti i nostri clienti in questa libertà fondamentale e non commentiamo le loro opinioni individuali “.

“Per ribadire, crediamo nella libertà di parola per tutti; questi clienti hanno deciso di andarsene perché abbiamo rifiutato di essere rieducati al loro punto di vista “, ha risposto l’agenzia.

Non sorprende che l’agenzia abbia sostenuto la Rowling, dato che i libri di Harry Potter sono un po ‘ più popolari della Trans Teen Survival Guide e di altri titoli praticamente sconosciuti pubblicati dai quattro autori woke.

Lo sviluppo arriva una settimana dopo che il personale della casa editrice Hachette ha minacciato di licenziarsi a meno che la società non annulli la sua associazione con JK Rowling e scarti i piani per pubblicare il suo nuovo libro perché sostengono che l’autrice è “transfobica”.

Il Daily Mail ha riferito che “Il personale del dipartimento dei bambini di Hachette ha annunciato di non essere più in grado di lavorare sul libro” in base alle recenti asserzioni di Rowling secondo cui il sesso biologico è reale e che ci sono solo due generi.

Hachette sostiene la Rowling, dopo aver rilasciato una dichiarazione in cui si dice “Siamo orgogliosi di pubblicare la fiaba dei bambini di JK Rowling, Ickabog. La libertà di parola è la pietra angolare dell’editoria. “

Fonte

Neovitruvian

La censura sui social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Un drag queen danza in maniera sensuale di fronte ad una bambina mentre gli adulti applaudono e ridono

Un video caricato su Tik Tok mostra un drag queen ballare in modo suggestivo di fronte a una ragazza di età non superiore ai 6 anni mentre gli adulti nella stanza applaudono e ridono.

La clip mostra la bambina seduta mentre un drag queen si muove a gattoni verso di lei.

Il drag queen quindi balla in modo sensuale prima di avvicinarsi alla bambina in quello che alcuni spettatori sostengono essere paragonabile all’inizio di una lap dance.

La drag queen quindi scuote il sedere prima di accarezzare i capelli della bambina e baciarla.

I genitori battono le mani e ballano per tutta la clip.

Il testo del video afferma “Questa dolce bambina ha chiesto a sua madre di vedere meglio lo spettacolo”.

Lo sguardo sul suo viso suggerisce il contrario, con molti su twitter i quali affermano che la sua postura e linguaggio non verbale mostrano come fosse incredibilmente a disagio durante l’intera performance.

Nonostante gli spettacoli dei drag queen siano intrinsecamente sessuali, la sinistra insiste ancora sul fatto che non c’è nulla di strano nella partecipazione dei bambini.

Questo video suggerisce chiaramente il contrario.

Alcuni drag queen si chiedono il motivo per cui i genitori “woke” permettano loro di esibirsi di fronte ai bambini.

Fonte

 

JK Rowling “cancellata” per aver detto che esiste un sesso biologico

L’autrice e` stata cannibalizzata dalla stessa cultura “woke” (sardine e sostenitori per intenderci) che ha aiutato a creare.

L’autrice di Harry Potter, JK Rowling, è stata cancellata dalla stessa folla “indignata” che ha contribuito a creare, dopo aver twittato il suo sostegno a una donna che è stata licenziata per aver detto “gli uomini non possono diventare donne”.

La Rowling è tornata su Twitter per la prima volta in mesi per mostrare solidarietà a Maya Forstater, che ha perso il lavoro al Center for Global Development, un think tank che fa campagne contro la disuguaglianza, per un tweet che ha più di un anno.

“Sono sorpresa perche` delle persone intelligenti che ammiro, che sono assolutamente a favore della scienza in altre aree, e che difendono i diritti umani e i diritti delle donne fanno di tutto per evitare di dire la verità, ovvero che gli uomini non possono trasformarsi in donne (in quanto potrebbe ferire i sentimenti degli uomini) “, ha twittato la Forstater a settembre del 2018.

Dopo che la Forstater venne licenziata, numerose figure pubbliche di spicco uscirono allo scoperto per sostenerla, inclusa la Rowling.

“Vestiti come preferisci. Chiamati come preferisci. Dormi con qualsiasi adulto consenziente. Vivi la tua vita nel modo migliore in pace e sicurezza “, ha twittato la 54enne.

“Ma e` giusto costringere una donna a lasciare il lavoro perche` afferma che il sesso biologico è una cosa reale?” Ha chiesto.

Per il gravissimo psicoreato di concordare sul fatto che il sesso biologico sia reale, Rowling ha dovuto affrontare un assalto di massa e l’hashtag #TERF (femminista radicale transesclusiva) diventato virale.

“Mia figlia, che è trans, è una tua grande fan”, ha detto la madre di una figlia transgender. “Mi spezza il cuore vederti pubblicare qualcosa che indica che la discriminazione nei suoi confronti è un comportamento perfettamente tollerato. Le organizzazioni mediche più credibili al mondo affermano l’esistenza delle persone trans. Per favore, aggiornati. ”

“Negli ultimi due anni JK Rowling ha usato la sua enorme piattaforma e influenza quasi esclusivamente per distruggere la sinistra britannica e rovinare la vita delle persone trans”, ha twittato un altro utente

“Non ci sono letteralmente scuse, a questo punto, per non sapere che JK Rowling è una transfobica che odia le persone trans, in particolare le donne trans”, ha aggiunto un altro.

“Sono cresciuto come un bambino trans che legge i tuoi libri come una via di fuga. Spesso sceglievo i nomi dei personaggi per identificarmi con loro, perche` non mi sentivo bene con me stesso. La decisione, di sostenere le persone che mi odiano e vogliono farmi del male. Mi fa piangere … Perché. Perché?” Ha chiesto un altro.

La “cancellazione” della Rowling è particolarmente ironica dato che negli ultimi anni ha utilizzato la sua fama e la sua influenza praticamente dietro ogni ridicola crociata “woke”, sostenendo anche che il personaggio di Hermione era nera nonostante fosse descritta come una “faccia bianca” nei libri di Harry Potter.

Fonte

 

 

Svezia: Il governo concede 175.000 euro di fondi per finanziare uno spettacolo di drag queen per bambini

Il governo svedese distribuirà 175.000 euro, attigendo dalle casse del fondo ereditario degli svedesi morti senza eredi per finanziare spettacoli di drag queen per bambini.

Ah….questo si che e` progresso!

Il Public Inheritance Fund, un ente statale che gestisce il denaro, darà i soldi a “Kulturföreningen Mums” a Stoccolma, che lo utilizzerà per organizzare eventi di drag queen e transgender in cui le fiabe vengono lette ai bambini.

“Il progetto, insieme a bambini, giovani e adulti con disabilità, svilupperà fiabe creative disponibili sotto forma di spettacoli teatrali. Insieme al gruppo target e a diverse organizzazioni, l’attività creerà nuove fiabe che riflettono il gruppo target ”, scrive la General Heritage Foundation.

I fondi verranno utilizzati per promuovere progetti “basati sui bisogni e sui desideri del gruppo target” che comprendono “seminari di drag show” basati su drag queens che leggono libri per bambini nelle biblioteche.

Altri grossi pezzi del denaro delle eredità vengono distribuiti ai gruppi di sinistra, incluso uno che promuove “un impegno più elevato per il clima” per i giovani.

Nonostante la Svezia sia un’utopia progressista che punisce i propri cittadini che mettono in discussione questo genere di cose, i commentatori su Twitter non sono rimasti così entusiasti.

Uno di loro ha descritto la situazione come “necrofilia economica”, mentre un altro ha detto: “Nota pero sé: non lasciare che i tuoi figli si avvicinino a queste persone”.

Fonte

Drag Queen “mostra il pacco” durante un evento per bambini

Una drag queen ha “accidentalmente” mostrato il pacco durante la “Drag Queen Story Hour” nella Contea di Hennepin, Minnesota.

L’artista, noto come Sasha Sosa, stava leggendo ai bambini della Biblioteca della Contea di Hennepin quando l’incidente è stato catturato dalla telecamera.

La Child Protection League Action ha pubblicato una serie di immagini dell’evento in cui si afferma che rappresentano “dissolutezza e toelettatura sessuale” finanziati dalle tasse dei cittadini.

Secondo il gruppo, Sosa ha 18 o 19 anni e si esibisce regolarmente negli strip club insieme a “Gemini Valentine”, che era anche presente in biblioteca indossando un body rivelatore.

Secondo quanto riferito, la Biblioteca della Contea di Hennepin non è riuscita a effettuare un controllo preliminare sulla coppia prima dell’evento.

L’esposizione dei bambini a temi sessuali in tali eventi ha causato rabbia in molti conservatori.

All’inizio di quest’anno abbiamo riferito di foto che mostravano bambini piccoli sdraiati su una drag queen durante un evento “Drag Queen Story Time” a Portland.

Uno dei partecipanti a un evento Drag Queen Story Time a Houston, il trentaduenne Albert Garza, si è poi rivelato essere un predatore sessuale registrato che è stato condannato per aver aggredito un bambino di 8 anni nel 2008.

Tuttavia, secondo l’editorialista neo-con David French, Drag Queen Story Time è “una delle benedizioni della libertà”.

Fonte

 

Insegnanti spinti ad usare il “Pupazzo di Neve di Genere” nelle classi di educazione sessuale

Gli insegnanti sono stati incoraggiati a utilizzare un “pupazzo di neve di genere” durante le lezioni di educazione sessuale.

Sì davvero.

Teacher2Teacher, una comunità di risorse che fornisce piani di lezioni e altri strumenti per gli educatori, ha twittato l’immagine con le parole “Usando questo “pupazzo di neve di genere “, impara a conoscere identità e linguaggio!”

Johnny Cole e` la fonte dell’immagine, un ufficiale per la “diversità” nelle scuole pubbliche di Lexington.

L’immagine mostra un “pupazzo di neve” senza un genere definito ed è accompagnato da note scritte su post-it, tra cui quella che recita: “Identità di genere – Ragazza, Ragazzo, Entrambi o nessuno dei due – chi sei e come ti senti come persona”.

Le risposte al tweet non sono state esattamente entusiaste.

“Possiamo smettere di inculcare idee di sessualita` almeno fino a quando i bambini saranno piu` grandi?” Ha chiesto Brett Fenderson. “O gli insegnanti sono solo un mucchio di pervertiti assetati di sesso in questi giorni? Sono un insegnante di scuola materna e sono felice di non aver mai incontrato questo problema con bambini di 3-5 anni. Li proteggerei da persone come te. ”

“Ogni insegnante che pensa che questa sia una buona idea dovrebbe essere licenziato immediatamente”, ha commentato un altro utente. “E qualsiasi genitore che desidera che il proprio figlio sia normale e sano mentalmente dovrebbe ritirare il proprio figlio da questa scuola il prima possibile.”

Forse il prossimo passo sara` quello di far vestire le drag queen come “pupazzi di neve di genere” e permettere loro di insegnare ai bambini.

A questo punto, tutto è possibile

Fonte

Il primo Chick-Fil-A in Gran Bretagna verra` chiuso a causa delle pressione della lobby LGBT

La catena di ristoranti americani, a conduzione fortemente cristiana, Chick-fil-A perderà la sua prima filiale britannica dopo pressioni dalla comunità LGBT.


La catena di ristoranti a conduzione familiare, nota per la sua filosofia cristiana e il presunto supporto per cause socialmente conservatrici, ha circa 2.400 filiali in tutti gli Stati Uniti, ma il centro commerciale Oracle a Reading, in Inghilterra, ha annunciato che non rinnoverà il contratto di locazione del suo primo ristorante britannico dopo i primi 6 mesi – ad appena una settimana dalla sua grande apertura.

Oracle ha detto che non rinnovare il contratto di locazione di Chick-fil-A sarebbe “la cosa giusta da fare” dopo che il gruppo lobby Reading Pride si è lamentato delle donazioni della catena di ristoranti alle organizzazioni benefiche cristiane l’Esercito della salvezza, Paul Anderson Youth Home e la compagnia degli atleti cristiani , che si sono definiti anti-LGBTQ, secondo la BBC.

La società ha causato una sorta di furore tra i liberali di sinistra nel 2011 quando il suo presidente ha espresso la sua convinzione che il matrimonio fosse tra un uomo e una donna e che quindi non poteva sostenere le mosse per legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, ma un portavoce ha recentemente detto a BBC che al giorno d’oggi il suo focus era “gioventù ed educazione” e che “non ha mai donato con lo scopo di sostenere un’agenda sociale o politica”.

“Ci sono 145.000 persone – nere, bianche; gay, etero; Cristiane, non cristiane – che rappresentano Chick-fil-A ”, ha protestato il portavoce.

Non entusiasta di tali difese, Oracle ha ora confermato che mentre “cerca sempre di introdurre nuovi concetti per i nostri clienti … in questa occasione abbiamo deciso che la cosa giusta da fare è consentire a Chick-Fil-A di rimanere con noi per il periodo pilota iniziale di sei mesi e di non prolungare ulteriormente il contratto di locazione. ”

La lettura delle cosiddette proteste “Get the Cluck Out” è stata sostenuta da politici locali del partito laburista di estrema sinistra, che costituisce la principale opposizione al partito conservatore al governo britannico a livello nazionale, tra cui il consigliere John Ennis, il consigliere Sophia James, e la consigliera Sarah Hacker, che funge anche da fiduciario del gruppo LGBTQ.

Il partito è diventato sempre più ostile agli Stati Uniti in generale e ai conservatori sociali americani in particolare sotto la guida del socialista settantenne Jeremy Corbyn, che si immagina come un moderno “anti-imperialista” dopo decenni ai margini della politica tradizionale, combattendo contro gli Stati Uniti e, soprattutto, Israele, e per figure di sinistra come Fidel Casto di Cuba e Hugo Chavez del Venezuela.

Fonte

Regno Unito: Il servizio sanitario nazionale offre interventi di cambio genere a bambini di 3 anni

Una divisione del National Health Service (NHS) del Regno Unito offre ora servizi di transizione di genere a bambini di età compresa tra tre e quattro anni.

Il Gender Identity Development Service tratta i bambini con presunta disforia di genere su Internet, offrendo loro terapia, diagnosi e persino farmaci che alterano gli ormoni.

Va da sé che diagnosticare un bambino di cinque anni come transgender è ridicolo. La decisione del SSN di adottare tali pratiche probabilmente porterà a problemi psicologici duraturi per migliaia di bambini.

Più di 2.500 bambini sono già stati indirizzati alla divisione servizi transgender del programma sanitario nazionale.

I “professionisti” medici stanno diagnosticando i bambini con disforia di genere su Skype e altri servizi software di teleconferenza.

I principali endocrinologi hanno denunciato i tentativi di elementi politicamente corretti della comunità medica di estendere il trattamento di transizione di genere ai bambini, ma sono stati per lo più respinti come bigotti di destra dalle istituzioni mediche dell’establishment.

In alcuni casi, ai bambini di età inferiore ai dieci anni vengono somministrati ormoni che bloccano l’inizio della pubertà. I medici ritengono che ritardare la pubertà darà ai bambini più tempo per decidere sul proprio genere. Normalmente dovrebbe essere ovvio che affrontare la pubertà stessa aiuta le persone a comprendere e abbracciare la loro identità di genere data naturalmente, ma tale nozione viene ignorata da elementi radicali della comunità medica.

Fonte

Ignorare l’esperimento gender che e` in atto sui vostri bambini, non lo fara` scomparire magicamente

Con il lancio del nuovo programma governativo di studi sul sesso Ford, sembrerebbe che tutte le speranze di impedire ai bambini dell’Ontario di essere indottrinati nelle pericolose nuove ideologie di genere le quali stanno scatenando caos nel mondo occidentale siano ormai perse. Nonostante la promessa di Ford di rimuovere del tutto la teoria del genere, essa rimane saldamente in atto e i bambini pre-adolescenti saranno ancora introdotti all’argomento. L’impatto di questo, come indica un rapporto agghiacciante di Barbara Kay al National Post all’inizio di questa estate, sarà sia terribile che duraturo. So di averlo già detto decine di volte, ma è così essenziale che lo comprendiamo: si tratta di un esperimento sociale sui bambini con effetti devastanti e permanenti su di essi.

Come ho riferito in precedenza, il numero di bambini canadesi che si identificano come transgender sta aumentando a un ritmo allarmante e le istituzioni canadesi sembrano essere in linea con l’agenda degli attivisti trans, rendendo obbligatorio per tutti i canadesi credere o almeno fingere di credere – che il genere sia fluido. Ecco perché Jonathan “Jessica” Yaniv sta facendo fallire con successo le estetiste che hanno rifiutato di depilarli i genitali, ed è per questo che un giudice canadese ha recentemente dichiarato che un padre che tenta di dissuadere il figlio dal “transizionare” da maschio a femmine costituisce “violenza familiare”.

I momenti importanti del movimento trans non sono ancora finiti, e sospetto che stiamo solo vedendo l’inizio di questa mania di genere. Ad esempio, considera questa storia dalla CBC:

Una clinica per persone transgender a Kingston, Ontario, si sta espandendo nella speranza di servire più pazienti. La dottoressa Ashley Waddington, un ginecologo, ha aperto la clinica a luglio 2017 dopo aver notato un numero crescente di pazienti in cerca di terapia di soppressione mestruale. Quella che è iniziata come una piccola clinica si è presto ampliata e crescerà di nuovo in autunno. La Waddington ha dichiarato di essere sorpresa dalla richiesta.

La clinica era molto più frequentata di quanto mi aspettassi”, ha detto. Waddington ha detto che ha ampliato la clinica quando la lista di attesa ha raggiunto i 150 pazienti. “Ad un certo punto è passato più di un anno e non siamo riusciti a raggiungerli abbastanza in fretta”, ha detto … La clinica offre trattamenti ormonali e cure pre e post intervento, nonché supporto di salute mentale ai pazienti e alle loro famiglie.

“Anche le famiglie che sono molto favorevoli a volte hanno bisogno di un piccolo sostegno, perché è un grande cambiamento da apportare se tuo figlio o tua sorella o tua madre stanno attraversando un cambiamento”, ha detto la Waddington. Molti medici hanno seguito la formazione e anni di pratica medica senza incontrare pazienti transgender. La clinica recentemente ampliata sarà alla Queen’s University, dove la Waddington spera di arruolare studenti di medicina in modo che la prossima generazione di medici abbia le conoscenze di cui hanno bisogno per curarli.

“Uno degli obiettivi della nostra clinica è quello di essere una fonte di istruzione”, ha detto. “Uno dei nostri obiettivi è in realtà quello di metterci fuori dal mercato …. Alla fine, non ci sarà la necessità di avere una clinica specializzata.”

Penseresti che la Waddington e i suoi alleati sarebbero un po ‘ più curiosi del fatto che molti medici hanno trascorso decenni a non incontrare mai bambini che sentivano di essere nati nel corpo sbagliato, ma ora all’improvviso ce ne sono centinaia e le liste di attesa si stanno riempiendo. I medici, a quanto pare, non possono tenere il passo con la domanda. La disforia di genere è stata a lungo riconosciuta come una condizione reale ma rara, quindi perché sembra diffondersi così rapidamente? La risposta, ovviamente, è culturale, ma non sentirai nessuno ammetterlo.

I bambini transgender non si moltiplicano improvvisamente. Vengono reclutati e il linguaggio utilizzato per giustificare questo si sta evolvendo quasi altrettanto rapidamente, motivo per cui gli interventi di cambio di sesso vengono ora definiti “interventi di affermazione di genere”. la nuova frase, ovviamente, implica che la bambina o il bambino che sono stati “trattati” in realtà erano da sempre del sesso opposto, e che fortunatamente ora ci sono medici disposti a tagliare peni e i seni scomodi e altre parti del corpo indesiderate al fine di aiutarli ad apparire come sembrano (ma riflettiamo un istante: i bambini raggiungono effettivamente un livello di autocoscienza che permette loro di giustificare una mutilazione permanente del loro corpo? Questa domanda scomoda viene ignorata da quasi tutti). Se i bambini si renderanno conto, da adulti, che si è trattato di un terribile errore, le loro esperienze saranno debitamente ignorate dai media e demonizzate dagli attivisti trans.

Ciò che stiamo osservando è a dir poco un riallineamento radicale delle istituzioni della nostra società dietro una pericolosa ideologia che usa i bambini come cavie per lanciare l’ultima, e piu` grande battaglia nella guerra culturale per l’autonomia corporea totale: il disimpegno del sé dalla realta` biologica.

Fonte