Archivi Blog

La NBC sta analizzando 17.000 ore di contenuti WWE per trovare materiale “razzista”

Gli archivi culturali devono essere ripuliti.

La NBC Universal ha rivelato che sta scansionando 17.000 di contenuti della WWE per eliminare materiale “razzista” al fine di evitare che appaiano sul nuovo dispositivo di streaming Peacock.

Peacock ha recentemente vinto i diritti per lo streaming del gigantesco catalogo della WWE, il che significa che i censori hanno un compito monumentale nelle loro mani per trovare qualsiasi contenuto “offensivo”.

“Una corrispondenza in particolare che il servizio di streaming NBC ha cancellato è quella della WrestleMania VI degli anni ’90 in cui Rowdy Roddy Piper ha dipinto metà della sua faccia di nero mentre affrontava il wrestler nero Bad News Brown”, riferisce PWInsider.

Anche i commenti di Piper prima della partita sono stati eliminati, nonostante la defunta superstar abbia condiviso un messaggio di unità razziale quando ha dichiarato:“Now I can stand here, and I can be black! I can be white! Don’t make no difference to me. … It’s what’s inside.”

La cancellazione degli archivi culturali è di fondamentale importanza per i nostri nuovi signori woke poiché qualsiasi traccia di come le persone si comportavano o percepivano il mondo non può essere tollerata dalla nuova religione del culto.

I servizi di streaming stanno già attaccando minacciosi avvertimenti su vecchi film o cancellando interi episodi di programmi TV classici perché rappresentavano accuratamente come le persone si comportavano e parlavano in quel momento.

“In un paese libero, la cultura è spontanea”, scrive Dave Blount. “In America sotto l’occupazione liberale, tutto deve passare retroattivamente alla censura per garantire che sia conforme all’attuale ortodossia ufficiale prima di essere ritenuto idoneo per gli archivi culturali. Anche il wrestling professionale deve essere filtrato per correttezza politica “.

Non aspettarti di vedere presto la seguente clip su Peacock.

Fonte

300321wwe1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €